I principali tipi di risonanza magnetica (risonanza magnetica)

Sclerosi

In cliniche o miele. centri puoi incontrare diversi tipi di risonanza magnetica. A seconda del campo di studio, ti verrà offerto quello giusto.

Risonanza magnetica della colonna vertebrale

Con l'aiuto della risonanza magnetica, è possibile controllare la colonna vertebrale per tali deviazioni come la stenosi del canale spinale, il movimento del disco. La risonanza magnetica può mostrare cambiamenti non solo nella colonna vertebrale e nei tessuti adiacenti. Questo studio aiuterà a identificare malattie come infezioni o tumori.

Risonanza magnetica di testa e collo

Progettato per identificare tumori cerebrali, aneurismi, emorragie cerebrali, danni ai nervi, effetti di un insulto e altri problemi. La risonanza magnetica può anche mostrare problemi agli occhi e al nervo ottico, orecchie e nervi uditivi.

Risonanza magnetica delle navi, angiografia

Un esame RM dei vasi sanguigni è chiamato angiografia a risonanza magnetica (MRA). Può mostrare un'anormalità di arterie e vene, come aneurisma, trombo dei vasi sanguigni o rottura di un vaso sanguigno (incisione). A volte per vedere i vasi sanguigni più chiaramente, viene utilizzato un mezzo di contrasto.

RM di ossa e articolazioni

Viene eseguita una scansione MRI per rilevare le malattie delle ossa e delle articolazioni, come l'artrite, le articolazioni temporo-mandibolari, il midollo osseo, la cartilagine, così come i tumori ossei, la rottura dei legamenti o dei tendini o la rilevazione di infezioni. Una risonanza magnetica può essere utilizzata per determinare se un osso è rotto se una radiografia non ha dato un risultato accurato. La RM è più spesso utilizzata per esaminare alcune ossa e articolazioni.

Risonanza magnetica della cavità addominale e del bacino

La risonanza magnetica può rivelare problemi con organi interni come fegato, cistifellea, pancreas, reni e vescica. Questo studio è condotto per rilevare tumori, sanguinamento, infezioni e coaguli di sangue. Nelle donne, è possibile esaminare l'utero e le ovaie, negli uomini - la ghiandola prostatica.

Seno MRI

La risonanza magnetica del torace può essere utilizzata per osservare il cuore, le valvole e le navi coronarie. Lo studio potrebbe mostrare danni al cuore o ai polmoni. Una risonanza magnetica al torace può anche essere utile per esaminare il seno o diagnosticare il cancro del polmone.

Tipi di studi di risonanza magnetica cerebrale

Ad oggi, non esiste un metodo diagnostico più accurato per determinare lo stato del cervello e delle sue parti, come la risonanza magnetica. Questa procedura è prescritta nel 90% dei casi di pazienti con mal di testa e vertigini. Inoltre, la risonanza magnetica cerebrale consente la chiarezza nella diagnosi della vista e della perdita dell'udito, altri disturbi, malattie infiammatorie, sinusiti e processi infettivi che possono interessare le aree del cervello.

Tipi di risonanza magnetica del cervello

A seconda della diagnosi prevista, con l'aiuto della RM della testa e del cervello, gli esperti esaminano le seguenti aree:

  • il cervello;
  • nervi cranici;
  • ghiandola pituitaria;
  • vasi cerebrali;
  • seni nasali;
  • orbita;
  • articolazioni temporo-mandibolari.

Uno dei tipi di risonanza magnetica cerebrale è l'angiografia con risonanza magnetica senza contrasto (MRA) e la venografia MR. Questi tipi di studi vengono effettuati per valutare lo stato dei vasi cerebrali (arterie e vene) in ictus, trombosi, aneurismi e altre lesioni vascolari. L'angiografia RM dei vasi cerebrali consente di valutare le caratteristiche anatomiche e funzionali del flusso sanguigno nell'area studiata. La RM della testa e del cervello può anche non contrastare o utilizzare il miglioramento del contrasto.

Quali sono i diversi tipi di risonanza magnetica della testa?

La risonanza magnetica del cervello consente di valutare le condizioni generali del cervello e delle sue parti. Quando si utilizza un agente di contrasto sulla risonanza magnetica, sono visibili le dimensioni, i contorni dei tumori e la loro localizzazione.

L'angiografia RM è utilizzata per esaminare i vasi del cervello. Di solito viene eseguito con un mezzo di contrasto che aiuta a vedere ogni parte dei vasi e delle vene, riconoscere i processi oncologici e vedere le metastasi e valutare la qualità del flusso sanguigno. L'angiografia è il tempo di volo, in cui il flusso sanguigno è stimato dalla velocità con cui il sangue passa attraverso una certa parte del vaso cerebrale. Esiste anche un'angiografia quadridimensionale: è prescritta nei casi in cui è necessario esaminare separatamente il sangue arterioso e venoso per ottenere un quadro diagnostico.

Tipi di risonanza magnetica cerebrale - quale studio è migliore?

Il cervello umano è un organo complesso che svolge un ruolo enorme nel funzionamento dell'intero organismo, tuttavia, è il cervello umano che è ancora poco compreso. Qualsiasi malfunzionamento nel suo lavoro è riflesso dallo stato patologico del corpo, quindi è molto importante diagnosticare possibili patologie nel tempo. L'imaging a risonanza magnetica è attualmente considerato il metodo di indagine più informativo: è uno studio sicuro che consente di analizzare tutte le strutture cerebrali in breve tempo.

Esistono diversi tipi di risonanza magnetica cerebrale: la risonanza magnetica con e senza contrasto e la risonanza magnetica in angioregime. Per ogni tipo ci sono indicazioni chiare, è meglio consultare il proprio medico.

RM senza contrasto

Il cervello è un organo scarsamente diagnosticabile, quindi per poter guardare all'interno senza danneggiare il cranio, è stato inventato un metodo di imaging a risonanza magnetica. È stato attraverso questo studio che è stato possibile effettuare una scansione completa dei processi che si verificano nel cervello. Con l'aiuto della risonanza magnetica, i medici hanno imparato come diagnosticare malattie gravi come ictus, attacchi cardiaci, emorragie cerebrali, escludere o confermare la presenza di un tumore o di un aneurisma in un breve periodo di tempo, identificare le cause del mal di testa e valutare meglio gli effetti delle lesioni alla testa.

La risonanza magnetica consente di esaminare in dettaglio le strutture necessarie, effettuare un esame diagnostico in breve tempo, mentre la scansione viene eseguita a strati con una fetta minima. Il metodo di imaging a risonanza magnetica si basa sul lavoro del campo magnetico e degli impulsi a radiofrequenza, che vengono convertiti da un computer in un'immagine dettagliata dei tessuti molli.

Imaging a risonanza magnetica con contrasto

L'uso di un mezzo di contrasto nel processo di scansione del cervello aumenta significativamente l'efficienza dell'esame. Molto spesso, la risonanza magnetica con contrasto viene utilizzata per diagnosticare tumori e rilevare metastasi. L'agente di contrasto viene iniettato nella vena immediatamente prima della procedura ed è un composto a base di gadolinio non tossico. Dopo l'ammissione alla vena, il contrasto passa attraverso i vasi al cervello e si accumula nei suoi tessuti, aumentando la visualizzazione - a causa del maggiore riempimento del tumore con sangue e metastasi sono visualizzati molto meglio.

Oltre alla diagnosi di tumori per uno studio di contrasto, ci sono altre indicazioni:

  • Adenoma ipofisario
  • Lesione cerebrale con emorragia.
  • Disturbo di parola e udito nella sconfitta dei loro centri.
  • Sinusite.
  • Sospetta malattia infettiva del sistema nervoso.
  • Condizioni parossistiche
  • Sclerosi multipla
  • Controllo dopo l'intervento chirurgico.

È la risonanza magnetica con contrasto che consente di vedere tumori di piccole dimensioni situati in luoghi difficili da raggiungere. È anche possibile vedere i fuochi di attività nel cervello con una diagnosi consolidata di sclerosi multipla. Le metastasi di piccole dimensioni sono chiaramente visualizzate, diventa possibile determinare i confini del tumore, la natura della sua crescita e determinare la struttura della formazione.

La risonanza magnetica con contrasto è mostrata in situazioni cliniche controverse e incerte.

Imaging a risonanza magnetica in angioregime

La risonanza magnetica in modalità angiografica è un metodo diagnostico promettente per valutare lo stato del sistema circolatorio del cervello. Questo studio è un passo avanti nella diagnosi delle malattie vascolari del cervello grazie alla sua sicurezza - il metodo è non invasivo e dopo non richiede un periodo di recupero, spiacevole per il paziente. Con l'aiuto di questo studio, è stato possibile rilevare la presenza di aneurismi e malformazioni vascolari, diagnosticare l'ictus, stabilire la localizzazione della stenosi delle arterie e delle vene, che sono spesso la causa del mal di testa.

Controindicazioni per la ricerca

Assegna comune a tutti i metodi di controindicazione. Questi includono:

  • Un pacemaker montato, un impianto cocleare o un apparecchio Ilizarov sono controindicazioni assolute per qualsiasi tipo di risonanza magnetica.
  • Controindicazioni relative: stato psico-emotivo instabile, claustrofobia, insufficienza cardiaca scompensata, primo trimestre di gravidanza, presenza di tatuaggi sul corpo del paziente, realizzati con vernici contenenti composti metallici.
  • La risonanza magnetica da contrasto è una controindicazione per un agente di contrasto. Per i pazienti con anamnesi di storia allergica sottoposti per la prima volta alla procedura, i medici raccomandano di sottoporsi a un test cutaneo prima di eseguire la scansione.

Che tipo di tomografia è meglio?

È impossibile rispondere alla domanda su quale ricerca sia migliore e quale dovrebbe essere fatta. Ogni metodo ha i suoi vantaggi e indicazioni chiare, la scelta del tipo di esame dipende dalla specifica situazione clinica. La risonanza magnetica con contrasto è considerata un metodo più informativo rispetto alla risonanza magnetica senza contrasto, copre un numero maggiore di malattie e fornisce risultati più accurati negli studi oncologici, tuttavia, in alcuni casi l'uso di un mezzo di contrasto non è pratico, poiché è sufficiente eseguire una risonanza magnetica ordinaria e il costo dei servizi con un contrasto più elevato. È più opportuno eseguire l'angiografia RM in caso di sospette malattie vascolari, poiché i vasi sanguigni del cervello sono oggetto di indagine.

Tipi di esami RM del cervello: tractografia, perfusione, spettroscopia

La neuroimaging (imaging molecolare) viene eseguita da moderni tipi di esami RM del cervello: Tensore diffuso, funzionale, MR trattografia, perfusione, spettrometria, morfometria.

I metodi possono essere usati singolarmente o in un complesso (per valutare i cambiamenti strutturali e funzionali nel cervello).

Analisi della MR Tractography of the Brain - Che cos'è?

L'imaging a risonanza magnetica è un tipo di imaging RM a Tensore Diffuso. Le informazioni diagnostiche dopo l'esame si ottengono valutando il movimento dell'acqua lungo le fibre nervose.

La demielinizzazione (distruzione della guaina mielinica) viola la velocità del fluido.

Cosa mostra la tomografia tensoriale diffusa:

  1. Il decorso delle fibre nervose;
  2. La distruzione delle membrane dei nervi;
  3. Ictus di tipo ischemico;
  4. Neoplasie volumetriche;
  5. Infiammazione del tessuto cerebrale.

MRT è un tipo di tomografia a tensore diffuso utilizzato per valutare i tratti conduttivi del cervello. Lo studio aiuta i chirurghi a pianificare il corso dell'intervento. Se gli specialisti conoscono la localizzazione dei percorsi conduttivi, saranno in grado di scegliere le giuste tattiche per rimuovere il tumore.

Tecnica di risonanza magnetica funzionale del cervello

La respirazione delle cellule cerebrali richiede glucosio e ossigeno. La concentrazione di composti varia non solo nelle neoplasie, ma anche con l'aumento dell'attività di alcuni centri.

Con l'aiuto della risonanza magnetica funzionale, vengono esaminati i centri di memoria, visione, movimento e linguaggio. Le informazioni si ottengono dopo la registrazione dell'attività del microcircolo durante l'esecuzione di determinati compiti da parte del paziente.

Quale risonanza magnetica funzionale mostra:

  • Aumento del flusso sanguigno nel tumore;
  • Aumento dell'irritabilità psicomotoria;
  • Lo stato del rifornimento di sangue ai segmenti cerebrali;
  • I centri di lavoro dell'ipotalamo, gangli della base, corteccia cingolata.

La tecnologia si basa sulla registrazione di un segnale dopo l'esposizione a un atomo di ossigeno di un forte campo magnetico con una potenza di oltre 1,5 Tesla. Su hardware debole, non è possibile eseguire una scansione MR funzionale.

Quali sono le possibilità della perfusione cerebrale MR?

La perfusione MRI viene utilizzata per valutare il flusso sanguigno nel parenchima cerebrale. L'essenza della tecnica è la registrazione di un segnale in pochi secondi dopo la somministrazione endovenosa di gadolinio. Il calcolo dell'intensità dell'afflusso di sangue viene effettuato da algoritmi software che stimano la velocità media del flusso sanguigno attraverso l'area del parenchima cerebrale. Il processo di scansione richiede diversi minuti, dopodiché il programma crea un grafico dell'intensità del segnale in un determinato volume di tessuto.

Cosa mostra la perfusione MR:

  • Cambiamenti ischemici iniziali;
  • Disturbi emodinamici nell'emicrania, disturbi neurologici, epilessia;
  • Vasocostrizione locale (vasospasmo).

Il vantaggio della perfusione La ricerca MR è l'identificazione di cambiamenti ischemici anche nei vasi più piccoli del parenchima cerebrale.

Caratteristiche della spettroscopia RM del cervello

Le caratteristiche tecniche della spettroscopia a risonanza magnetica consistono nel rilevamento di un segnale da atomi di idrogeno dopo l'esposizione ad un impulso di radiofrequenza ad alta tensione. Il vantaggio della tecnica è la capacità di determinare i disordini metabolici del tessuto cerebrale.

Cosa viene utilizzato per la spettroscopia RM:

  1. Diagnosi di neoplasie di massa del cervello;
  2. Verifica differenziale dei tumori neuroepiteliali, degli ependimomi, degli astrocitomi;
  3. Per rilevare la recidiva della formazione, la necrosi (morte tessutale), la ricrescita del cancro nel periodo postoperatorio;
  4. Identificare le metastasi;
  5. Per distinguere tra processi demielinizzanti e infettivi;
  6. Valutazione dei disturbi metabolici;
  7. Rilevazione delle aree di distruzione della sostanza bianca.

La spettroscopia RM viene utilizzata attivamente in oncologia nella fase di preparazione preoperatoria.

Un complesso di metodi per la valutazione della liquodinodinamica

In medicina, la liquorodinamica viene valutata utilizzando un complesso di metodi di risonanza magnetica. Per studiare indici liquorodinamici, vengono inizialmente utilizzate le sequenze di impulsi standard. Con una mancanza di informazioni, una scansione funzionale MR viene utilizzata per analizzare il movimento del liquido cerebrospinale nelle regioni del cervello.

Tensore diffuso MRI mostra la struttura della sostanza bianca.

Per la rilevazione di zone atrofiche, viene utilizzata la morfometria MR multipox.

Fai una risonanza magnetica e CT a Mosca

Le migliori offerte di diagnostica MRI e CT a Mosca, oltre 170 cliniche, informazioni su prezzi e promozioni, scegliere il centro più vicino - indirizzi, distretti, metro. MRI e CT con contrasto, una rassegna di cliniche private e pubbliche, dove si può essere esaminati di notte, se i bambini vengono ricevuti.

Tutto su MRI, CT e PET

Tutto sugli esami RM e TC, quando prescritti, le principali indicazioni e controindicazioni, consigli sulla preparazione. Qual è la differenza tra MRI e CT, come funziona, come funziona. Le risposte alle domande più frequenti possono essere trovate negli articoli in questa sezione.

Fai una risonanza magnetica e CT a San Pietroburgo

Offerte vantaggiose di diagnostica per MRI e TAC a San Pietroburgo, oltre 100 centri medici, informazioni su prezzi e sconti, scegliere la clinica più vicina: indirizzi, distretti, metro. MRI e CT con contrasto, una rassegna di centri privati ​​e pubblici, dove è possibile essere esaminati 24 ore su 24, a partire da che età diagnosticano un bambino.

Tipi di studi di risonanza magnetica

Grazie a tecnologie innovative, le persone moderne hanno l'opportunità di diagnosticare malattie gravi in ​​modo tempestivo e ricevere le necessarie cure mediche. Quindi, la diagnostica RM è molto apprezzata da medici e pazienti.

L'imaging a risonanza magnetica è un metodo moderno e altamente informativo per l'esame di una persona. Si basa sulla misurazione di campi elettromagnetici provenienti da diversi organi e tessuti nel corpo del paziente, nonché sulla scansione strato per strato di questi oggetti. I risultati dello studio sono visualizzati sullo schermo di un computer in un'immagine 3D.

Tale diagnostica non è associata a radiazioni radioattive ed è relativamente sicura per i pazienti. Esistono diversi tipi di risonanza magnetica. Fondamentalmente, sono suddivisi in aree di ricerca, per tipo di tomografo o per la presenza di contrasto.

Dalla parte del corpo studiata

Tipi di studi RM in aree specifiche possono essere suddivisi in gruppi di grandi dimensioni:

  • testa e collo;
  • petto;
  • colonna vertebrale;
  • ossa e articolazioni;
  • navi;
  • addominale e pelvi;
  • altre specie.

Ciascuno dei gruppi precedenti ha diversi sottogruppi.

Testa e collo

La risonanza magnetica della testa e del collo comprende i seguenti tipi di studi:

  • Risonanza magnetica del cervello Come risultato dello studio, si ottengono immagini dettagliate degli emisferi cerebrali e del suo tronco. Questa diagnosi consente di identificare varie patologie: neoplasie, emorragie, edema, lesioni infettive e infiammatorie, nonché anomalie strutturali congenite.
  • Risonanza magnetica della ghiandola pituitaria. Un tale studio ci permette di studiare le strutture interne del cervello e rilevare i tumori di questa ghiandola endocrina.
  • Risonanza magnetica della testa Questo tipo di ricerca comporta l'ottenimento di immagini del cervello e del rachide cervicale. Può essere raccomandato se sei preoccupato per il mal di testa persistente o se la TC non ha fornito risultati accurati per la diagnosi.
  • Risonanza magnetica della tiroide. Le malattie di questo organo sono ben diagnosticate con metodi di laboratorio, ultrasuoni e radiologici. Ma se il quadro clinico non è chiaro o il caso è complesso e difficile, il medico può prescrivere una TAC o una risonanza magnetica.

Gabbia toracica

La risonanza magnetica del torace può mostrare l'intera composizione interna della cavità toracica e del mediastino e può essere eseguito uno studio più stretto:

  • Risonanza magnetica del cuore Tale esame consente di ottenere informazioni dettagliate sullo stato di tutte le strutture di questo organo e dei tessuti adiacenti.
  • Risonanza magnetica della regione bronchiale polmonare. Tale diagnosi mostra efficacemente ispessimento della parete bronchiale e dilatazione dei bronchi centrali, ma non consente di vedere chiaramente i piccoli vasi del tratto respiratorio, come la terza o quarta generazione.
  • Risonanza magnetica del seno In alcuni casi, tale studio è molto più informativo della mammografia o dell'ecografia.

La tomografia toracica consente l'esame del cuore, delle valvole e dei vasi sanguigni. Lo studio può confermare anomalie nel cuore o nei polmoni, esaminare attentamente le ghiandole mammarie e diagnosticare la patologia del cancro.

spina dorsale

Grazie alla risonanza magnetica, è possibile non solo rilevare i cambiamenti nella colonna vertebrale, ma anche nei tessuti adiacenti. Questo esame consente di confermare processi infettivi o tumori. A seconda del dipartimento in studio, si distinguono i seguenti tipi:

  • Risonanza magnetica della colonna vertebrale toracica. Lo studio di quest'area consente di identificare i processi oncologici, le gravi patologie del midollo spinale o della colonna vertebrale, nonché il pizzicore delle vertebre o varie lesioni.
  • Risonanza magnetica lombosacrale. Le fotografie in questo caso mostrano chiaramente i tessuti molli, tra cui l'equiseto, il midollo spinale, i legamenti, il tessuto adiposo epidurale, lo spazio subaracnoideo ei dischi intervertebrali.
  • Risonanza magnetica del rachide cervicale. Tale studio consente di identificare difetti spinali nascosti, lesioni infettive, lesioni spinali, sclerosi multipla, grave scoliosi e tumori maligni.

Degna concorrenza MRI può fare solo tomografia computerizzata multispiral (MSCT).

Ossa e articolazioni

L'imaging RM può essere eseguito per rilevare l'artrite, le lesioni ossee oncologiche, la rottura del tendine e del legamento, nonché per rilevare vari processi infettivi. La medicina moderna ti permette di esaminare attentamente queste articolazioni:

  • caviglia;
  • dell'ulna;
  • il ginocchio;
  • spalla;
  • anca.

Se la radiografia è discutibile, una risonanza magnetica può confermare la presenza di una frattura. Questo metodo diagnostico è ampiamente usato in traumatologia, ortopedia e chirurgia. Vengono spesso esaminate articolazioni più grandi.

vasi

L'angiografia è lo studio dei vasi sanguigni. Ti permette di determinare la loro funzionalità, la circolazione del sangue e rilevare le aree problematiche. Lo studio dei vasi sanguigni può verificarsi in diverse parti del corpo:

  • Nel cervello In questo caso, utilizzare tomografi speciali, che hanno una tensione di campo magnetico di 0,3 Tesla.
  • Nella regione cervicale Questa è un'area molto importante, perché molti grandi vasi sanguigni lo attraversano, il che ha un impatto diretto sul funzionamento del cervello.
  • Lo studio delle navi in ​​diverse parti della colonna vertebrale.
  • Navi coronarie. Il loro studio è estremamente importante nelle cardiopatie congenite, nel restringimento delle arterie coronarie, nella lesione vascolare di qualsiasi organo importante, nella dissezione aortica, nell'aneurisma e nell'aterosclerosi dei vasi.

Molto spesso, questo metodo viene utilizzato per studiare i vasi del cervello e del rachide cervicale.

Cavità addominale e organi pelvici

La risonanza magnetica della cavità addominale è assegnata per l'esame di tali strutture dell'addome:

  • mediastino superiore;
  • cistifellea, condotti, fegato;
  • stomaco;
  • reni e ghiandole surrenali;
  • milza;
  • intestino tenue e crasso;
  • aorta addominale;
  • linfonodi dell'addome.

Un oncologo, un ginecologo, un proctologo, un urologo o un chirurgo possono prescrivere la risonanza magnetica degli organi pelvici. Frequenti indicazioni per questa diagnosi nelle donne sono la presenza di sanguinamento vaginale di eziologia sconosciuta, endometriosi, annessite, endometrite. Gli uomini raccomandano questo studio diagnostico per prostatite, vescicole e tumori nello scroto.

Altre specie

La risonanza magnetica di tutto il corpo con oncopograf è più spesso riferita a questa sottospecie. Questo è un metodo moderno per la diagnosi del cancro.

Una scansione completa del corpo include una risonanza magnetica delle seguenti aree:

  • il cervello e le sue navi;
  • appendice inferiore del cervello;
  • colonna vertebrale e arti;
  • organi del torace;
  • organi addominali;
  • organi pelvici.

Soprattutto un tale studio è appropriato nel caso in cui siano state scoperte metastasi, la lesione primaria non è stata trovata.

Dalla presenza di contrasto

In alcuni casi, per uno studio più dettagliato dello stato delle navi o in caso di sospetto cancro, usano la risonanza magnetica con contrasto. L'introduzione di contrasti basati sul gadolinio (Gd) consente di esaminare le strutture vascolari, rilevare la presenza di coaguli di sangue, nonché le aree di tessuti molli con un apporto patologico di sangue.

Gd è un elemento chimico in grado di amplificare un segnale magnetico durante la risonanza magnetica. E questo è estremamente importante per migliorare la qualità delle immagini. Convenzionalmente, ci sono diversi gruppi di sostanze per il contrasto:

  • Coloranti, somministrati una volta per intero nelle navi. Può essere derivato da composti di ferro con ossigeno, così come composti di manganese.
  • Gocciolamento endovenoso somministrato. Si verifica l'alimentazione del pigmento e la sincronizzazione della tomografia.
  • Agenti orali (presi per bocca). Sono utilizzati per la scansione degli organi del tratto gastrointestinale. Oltre ai composti chimici, è possibile utilizzare il tè forte con l'aggiunta di permanganato di potassio.

Di regola, la tomografia con pigmenti è molto più costosa, ma è abbastanza giustificata.

Per tipo di tomografo

Le cliniche moderne utilizzano due tipi principali di scanner:

  1. Apri la macchina. Durante l'esame, il paziente non ha esperienza di fobie in uno spazio ristretto e tali tomografi consentono di esaminare pazienti con bambini sovrappeso, alto e giovane.
  2. Macchina chiusa A differenza di open, ha un design a tunnel. Il paziente si sistema su un divano e insieme si muove nel tomografo. Spesso, durante l'esame, i pazienti (anche quelli che non hanno precedentemente lamentato fobie) iniziano a sperimentare un attacco di claustrofobia.

La risonanza magnetica è un metodo affidabile nella diagnosi di varie patologie. La tomografia è ampiamente utilizzata nella pratica oncologica, traumatologica, chirurgica, ortopedica e ginecologica. E quale tipo di diagnosi dovrebbe essere data preferenza, il medico decide in consultazione con il paziente.

Tipi di ricerca RM cerebrale

Testa, colonna vertebrale, organi interni, tessuti molli, articolazioni, vasi

TAC

Testa, colonna vertebrale, organi e tessuti molli, articolazioni e ossa, vasi

  1. Informazioni sulla risonanza magnetica
  2. Tipi di studi di risonanza magnetica

Tipi di risonanza magnetica

Con l'aiuto della risonanza magnetica, è possibile condurre studi accurati su organi e tessuti e con un alto grado di accuratezza per diagnosticare un'ampia gamma di cambiamenti patologici, inclusi processi tumorali, cisti, vari tumori volumetrici, processi degenerativi-distrofici che si verificano nella colonna vertebrale o nelle articolazioni. La risonanza magnetica consente di rilevare anomalie dello sviluppo, valutare lo stato del cervello dopo un ictus, rilevare anomalie nel fegato, nella milza e in altre strutture del corpo. La risonanza magnetica ti consente di misurare la velocità del fluido cerebrospinale e del flusso sanguigno.

Durante la risonanza magnetica degli organi interni, il corpo è esposto a radiazioni in radiofrequenza e un campo magnetico, a seguito del quale si ottengono immagini di alta qualità che mostrano il corpo in diversi piani.

Per la tomografia di tutti gli organi e tessuti ci sono le seguenti indicazioni universali:

  • lesioni, fratture, distorsioni, lividi e altre lesioni;
  • difetti congeniti o acquisiti dello sviluppo;
  • infezione;
  • malattie infiammatorie;
  • tumori maligni o benigni, focolai di metastasi per identificare la loro localizzazione, natura, caratteristiche dell'afflusso di sangue, relazioni con altre strutture;
  • altre neoplasie;
  • quadro clinico sfocato o dati contrastanti provenienti da altri studi.

Considera in modo più dettagliato quali tipi di studi di risonanza magnetica sono e per cosa servono.

Tipi di esami RM: tipi di procedure diagnostiche e malattie rilevate mediante tomografia

I tipi di risonanza magnetica utilizzata per diagnosticare un paziente differiscono a seconda dell'organo che deve essere esaminato. La medicina moderna ha raggiunto un livello molto alto e ha nel suo arsenale molte ricerche di vario genere. La risonanza magnetica è la più versatile e informativa oggi. Le cliniche e le istituzioni mediche offrono diversi tipi di studi di risonanza magnetica, a seconda dello scopo e dell'area del corpo.

Cosa mostrerà la tomografia della testa e del collo?

La diagnosi della testa e del collo sul tomografo è divisa in alcuni tipi. Ti permette di esplorare:

  • cervello e sue strutture;
  • ghiandola pituitaria;
  • orbite oculari;
  • nervi ottici;
  • ghiandola tiroidea;
  • testa.

La diagnostica della regione cervicale e della testa può rivelare formazioni di diversa natura, edema e tumori, inclusi i loro tipi, determinare l'emorragia cerebrale, l'ictus, le sue conseguenze e il grado di influenza sulle aree vicine, determinare la localizzazione del danno nervoso. È facile vedere sulla risonanza magnetica le patologie dell'ottica e dei nervi uditivi, lo sviluppo anormale della zona dell'orecchio, le aree subcorticali del cervello, le anomalie congenite strutturali, i cambiamenti nelle arterie e nelle vene cerebrali.

Il tipo di risonanza magnetica viene selezionato in base alle caratteristiche dell'organo esaminato, a volte è necessario introdurre un contrasto

La procedura prescritta dopo lesione cerebrale traumatica e coloro che hanno costante mal di testa, vertigini, svenimenti e altri tipi di studi non rivelano la causa. Procedura indispensabile nei casi gravi di endocrinologia e pratica ORL.

Tra questo tipo di ricerca, ci sono tipi di diagnostica MRI del cervello in angioregime. Questa tecnica consente di vedere le vene e i vasi sanguigni nel processo del loro lavoro, per determinare le aree difficili e infiammate, i luoghi in cui si formano i coaguli di sangue. Questi tipi di esami RM della testa contribuiranno a prevenire ictus, aneurisma, monitorare tumori cerebrali. È consigliabile condurre tali esami per coloro che soffrono di frequenti mal di testa o soffrite di trepanning del cranio o di altri interventi nel cervello.

Cosa rivela l'imaging del torace?

Gli esami del seno esaminano in dettaglio:

Questo tipo di risonanza magnetica è in grado di fornire un quadro dettagliato dello stato interno del torace, vedere la struttura anormale del cuore, le sue valvole e tessuti, i processi infiammatori nei polmoni, i bronchi, le infezioni delle ghiandole mammarie, identificare i tumori del cancro. Con l'aiuto della risonanza magnetica, è facile studiare la struttura degli organi, identificare anomalie, alterazioni congenite e postoperatorie negli organi interni e nel sistema vascolare. La tomografia toracica consente al cuore, alle valvole e al sistema circolatorio. La procedura confermerà o negherà le anormalità nel muscolo cardiaco, i polmoni, esaminerà attentamente le ghiandole mammarie e diagnosticherà la patologia o l'oncologia.

Cosa mostrerà la tomografia del sistema muscolo-scheletrico?

La risonanza magnetica del sistema muscolo-scheletrico aiuta a diagnosticare:

  • colonna vertebrale toracica;
  • regione lombosacrale;
  • colonna vertebrale cervicale;
  • coccige.

Questo tipo di risonanza magnetica rivelerà cambiamenti nel sistema muscolo-scheletrico, stabilirà stenosi del canale spinale, siti di spostamento del disco, identificare processi infettivi e infiammatori, tumori, neoplasie, metastasi e diffusione agli organi vicini.

Molto spesso, tali studi sono prescritti per coloro che hanno subito una lesione spinale grave, con dolore alla schiena persistente, se altre forme di diagnosi non mostrano cause specifiche.

Qual è lo scopo della tomografia delle articolazioni e delle ossa?

Con una tale diagnosi, il medico analizzerà in dettaglio le seguenti articolazioni:

  • il ginocchio;
  • dell'ulna;
  • spalla;
  • temporo-mandibolare;
  • caviglia;
  • polso;
  • l'anca;
  • mano;
  • piede.

Tale risonanza magnetica esamina malattie ossee, infezioni alle articolazioni, artriti, tumori articolari, cartilagine, cambiamenti nel midollo osseo. Definisce rotture di tendini, legamenti, aiuta a indicare l'area in cui si verificano i processi infiammatori. Il più delle volte praticato in ortopedia, dove operazioni di precisione su giunti, sostituzione delle piastre, installazione di morsetti e staffe. Tuttavia, dopo tali interventi, una risonanza magnetica sarà controindicata e altri tipi di diagnostica, come i raggi X o la TC, la sostituiranno.

Cosa rivelerà lo studio della cavità addominale e del bacino?

La diagnostica mostrerà in dettaglio:

  • pancreas;
  • l'utero;
  • ghiandole surrenali;
  • le ovaie;
  • spazio retroperitoneale;
  • ghiandola prostatica;
  • rene;
  • fegato;
  • tratto biliare;
  • la vescica;

La risonanza magnetica è efficace per la ricerca di tumori, aderenze, neoplasie, rilevamento di infezioni, infiammazione, sanguinamento, coaguli di sangue.

Verranno condotti tutti gli studi sugli organi interni insieme a una tomografia completa per identificare lesioni, infiammazioni e infezioni. La risonanza magnetica è più spesso utilizzata in ginecologia e urologia, poiché aiuta a formulare una diagnosi per le malattie femminili, per risolvere il problema dell'operazione sulla ghiandola prostatica negli uomini.

Cosa mostra la tomografia vascolare?

Forse lo studio più scrupoloso: il sistema circolatorio e i vasi sanguigni. Qui sono assegnati:

  • risonanza magnetica generale delle navi;
  • sistema vascolare del cervello;
  • vasi del collo.

Questi studi sono molto importanti nel deterioramento delle condizioni del paziente, sullo sfondo della salute generale, dopo infortuni, cadute, interventi chirurgici. Assicurati di eseguire la risonanza magnetica durante la pianificazione degli interventi neurochirurgici, con il controllo dopo l'intervento. La tomografia è una versione migliorata di Doppler, che offre una vasta gamma di possibilità.

Quali altri tipi di tomografia esistono?

Oltre ai principali tipi di risonanza magnetica, utilizzare più:

  • tomografia di tutto il corpo;
  • ricerca oncopica;
  • Risonanza magnetica dei tessuti molli.

Questo è un modo universale per trovare la causa della malattia, perché è riconosciuto come sicuro, ha una vasta gamma di studi e poche controindicazioni. La procedura rivela le più piccole neoplasie nella fase di generazione, che accelera notevolmente il processo di chiarificazione della diagnosi e del recupero.

Altri tipi di diagnostica

La risonanza magnetica è divisa in specie non solo per area di ricerca, ma anche per tipo di procedura. Qui sono assegnati:

  • Risonanza magnetica mediante un agente di contrasto:
  • La risonanza magnetica è un classico, non invasivo.

Questi tipi di procedure di risonanza magnetica differiscono tra loro nel modo in cui il paziente è preparato. Nel primo caso, viene iniettato un contrasto per via endovenosa nel paziente, che consente di amplificare il segnale magnetico e visualizza immagini più chiare sul monitor. Nel secondo caso, il paziente viene semplicemente esaminato su un tomografo, dopo di che i risultati vengono decodificati da un diagnostico e il paziente li riceve nelle sue mani.

La diagnostica MRI del computer è suddivisa in tipi e tipi di dispositivi su cui viene condotto lo studio, ci sono:

  • scanner aperti;
  • veicoli chiusi.

I dispositivi aperti hanno più opzioni perché consentono di eseguire la scansione di pazienti con un peso corporeo superiore a 130 kg e quelli che soffrono la paura di spazi ristretti. Tuttavia, il prezzo di tali tomografi è superiore a quello di un tipo chiuso, il che influisce sia sul costo della procedura sia sul fatto che non tutte le istituzioni mediche hanno un apparato aperto nel suo arsenale. È necessario capire quali cliniche possono permettersi attrezzature costose e dove usano quelle che dispongono di finanziamenti sufficienti e tenerne conto al momento di scegliere una posizione diagnostica.

Se il paziente ha controindicazioni per la risonanza magnetica, viene utilizzata una scansione a raggi X o TC.

Come scegliere una risonanza magnetica, i tipi di diagnostica, i tipi di ricerca che sono necessari per il paziente sono determinati esclusivamente dal medico. A volte il paziente ha bisogno di scansionare una vasta area, e a volte un esame di un solo organo lo farà. Succede che un dottore inizia onkopoisk subito dopo aver condotto studi di risonanza sugli organi pelvici, se diventa chiaro che i tumori colpiscono più di un organo. Spesso nella zona in esame c'è un organo - la fonte della lesione, che colpisce le parti vicine del corpo, a causa di ciò, l'area di diagnostica non pianificata aumenta.

Nonostante il fatto che la risonanza magnetica sia sicura, ci sono alcune limitazioni da tenere in considerazione quando si registra su una risonanza magnetica. È importante seguire tutte le raccomandazioni e le regole per ottenere dati corretti. In ogni caso, esiste un approccio individuale, ma il principio della diagnosi è sempre lo stesso: è meglio ricontrollare tutto e assicurarsi della salute, piuttosto che trattare qualcosa senza successo.

Tipi di risonanza magnetica e loro caratteristiche

L'imaging a risonanza magnetica continua ad essere uno dei metodi più moderni e istruttivi per lo studio dello stato di salute, nonostante il fatto che abbia da tempo cessato di essere un'innovazione. La medicina utilizza diversi tipi di risonanza magnetica, a seconda degli obiettivi stabiliti per lo studio. Leggi anche l'articolo sui tipi di CT.

Cos'è la risonanza magnetica?

La risonanza magnetica è un metodo di ricerca basato su tre fenomeni:

  • Campo magnetico costante
  • Energia a radiofrequenza.
  • Campi magnetici locali

Sotto l'influenza del campo magnetico, i protoni dell'idrogeno, che sono nei tessuti del corpo, sono allineati. Con la partecipazione di onde radio, producono segnali che catturano lo scanner, li elaborano e emettono un'immagine grafica computerizzata. Può essere usato per studiare tessuti o organi a strati, rivelando anche patologie nascenti.

Tipi di risonanza magnetica

Tipo chiuso di risonanza magnetica

Lo strumento principale di questo studio è un magnete, la cui forza determina direttamente la qualità dell'immagine risultante. A seconda della potenza della risonanza magnetica, sono suddivisi in:

  • Piano basso (meno di 1 Tesla).
  • Medio (fino a 1,5 Tesla).
  • Campo alto (fino a 3 Tesla).

Inoltre, i dispositivi stessi differiscono nei magneti utilizzati. Tra questi ci sono i seguenti:

  1. Permanente, realizzato in lega metallica. Non richiedono raffreddamento e sono abbastanza economici nel funzionamento, ma allo stesso tempo sono deboli: la potenza del campo da essi generato non supera 0,5 T.
  2. Resistivi, che vengono utilizzati raramente a causa di costi elevati delle risorse. Tali magneti richiedono grandi quantità di elettricità e acqua purificata per il raffreddamento.
  3. Superconduttore: la versione più buona e moderna. In tali modelli, il raffreddamento viene eseguito con elio liquido e il consumo di energia è basso. Un altro vantaggio è l'elevata potenza (fino a 3 T). Oggi tali dispositivi occupano circa l'80% del mercato totale.

Infine, i dispositivi potrebbero essere chiusi o aperti. La prima opzione è quella standard, quando il tomografo è un tunnel, nel quale viene condotta una tabella con un paziente. Una risonanza magnetica di tipo aperto è raccomandata per le persone che soffrono di claustrofobia o sovrappeso. È importante capire che la potenza di tali apparecchiature nella maggior parte dei casi è bassa.

Tipi di risonanza magnetica nell'area di studio

Apri tipo MRI.

Tipi di studi di risonanza magnetica variano a seconda della zona del corpo che stanno studiando. Nella diagnostica moderna viene applicata tutta una serie di ricerche:

  • Testa e cervello.
  • Spine e tutti i suoi reparti.
  • Articolazioni (ginocchio, spalla, fianchi e altro).
  • Cavità addominale
  • Seni paranasali.
  • Reni.
  • Fegato.
  • Piccola pelvi
  • Le ghiandole mammarie.
  • Polmoni.
  • Cuore e altri organi.

Le fotografie ottenute a seguito di scansione mostrano tumori, infiammazioni, anomalie dello sviluppo, lesioni, cisti e altre patologie degli organi studiati.

Tecniche utilizzate

Vari metodi sono utilizzati per raggiungere diversi obiettivi per la risonanza magnetica.

    1. Risonanza magnetica con contrasto In alcuni casi, la procedura è accompagnata dall'introduzione di un mezzo di contrasto basato su un metallo viscoso di gadolinio, che è in grado di migliorare il segnale. Questo tipo di ricerca viene eseguita quando è necessario confermare la presenza di un tumore, poiché l'agente di contrasto consente di distinguerlo più chiaramente dai tessuti circostanti.
    2. Signor angiografia. Il metodo consente di visualizzare i vasi sanguigni, valutare la loro anatomia e funzionalità, per trarre conclusioni sul flusso sanguigno. Gli agenti di contrasto possono anche essere usati per migliorare la visualizzazione. Più spesso, l'angiografia MR viene eseguita per la ricerca sul cervello.
    3. FMRI. La risonanza magnetica funzionale è un metodo per valutare l'emodinamica. Allo stesso tempo, il dispositivo registra i cambiamenti causati dall'intensità del lavoro dei neuroni nel cervello: l'attività di una o l'altra delle sue aree si riflette nel flusso sanguigno.
    4. Perfusion MRI. La perfusione è la trasmissione del sangue attraverso i vasi e i tessuti del corpo. Per l'implementazione della tecnica utilizzata il contrasto del bolo, in cui viene iniettato un mezzo di contrasto utilizzando uno speciale iniettore a siringa, con un certo tempo e velocità. La tecnica consente di valutare il flusso sanguigno anche nei vasi più piccoli.
    5. La spettroscopia consente di analizzare i cambiamenti biochimici nei tessuti. Cominciano molto prima dell'inizio delle manifestazioni cliniche della malattia, quindi lo studio consente di stabilire la diagnosi nelle primissime fasi. Vengono utilizzati due tipi di diagnostica simile: per studiare i fluidi biologici e gli organi interni.

Quale dei suddetti metodi di risonanza magnetica è migliore? Non ci può essere una risposta a questa domanda, dal momento che ciascuno degli studi ha i suoi obiettivi. Il medico curante prescrive questa o quella diagnosi, a seconda delle informazioni che desidera ricevere, quindi la ricerca deve essere svolta rigorosamente in base al suo scopo.

fonti:

  1. Marusina M.Ya., Kaznacheyeva A.O. Moderni tipi di tomografia. San Pietroburgo, 2006.
  2. Shurakova AB, Karmazanovsky GG Angiografia a risonanza magnetica con miglioramento del contrasto.

Tipi di esami RM

Imaging a risonanza magnetica - un moderno metodo di esame diagnostico della persona, che consente al medico curante di ottenere immagini accurate e dettagliate dell'area di studio o di un organo specifico. È ampiamente distribuito e molto apprezzato dai maggiori esperti del mondo per la loro sicurezza, indolenza, non invasività e accuratezza. Esistono diversi tipi principali di diagnostica RM:

organi del torace;

organi addominali e pelvici;

Il dispositivo consente di ottenere un'immagine tridimensionale dettagliata dell'area o dell'organo desiderato su un foglio, in cui sono posizionate le immagini di ciascuna porzione dell'area sottoposta a prova.

Risonanza magnetica del cervello

Il cervello umano è un organo abbastanza complesso e importante, che è abbastanza difficile da diagnosticare. L'uso della risonanza magnetica per il suo studio e la diagnosi del paziente è stato un passo avanti piuttosto grande rispetto ai metodi classici. Oggi è il metodo più popolare per la diagnosi del cervello e viene utilizzato per una vasta gamma di diverse malattie: tumori maligni, patologie vascolari e nervose.

Poiché il cranio non influisce sulla qualità dei risultati dell'esame, una scansione MRI del cervello consente di ottenere immagini di alta qualità che aiutano a fare una diagnosi accurata o monitorare il progresso del trattamento del paziente. A causa della non invasività di tale metodo, è il più sicuro e accessibile per una vasta gamma di persone per le quali sono controindicati altri tipi di ricerca. Inoltre, i nuovi strumenti informatici consentono di ottenere un'immagine tridimensionale del corpo per una maggiore chiarezza.

Le indicazioni per questo tipo di esami RM del cervello includono un numero piuttosto elevato di irregolarità, tra cui:

malattie del sistema vascolare del cervello (compreso dopo un ictus);

sanguinamento interno dopo ferite alla testa;

violazioni dell'apparato uditivo e vocale;

infiammazione infettiva (meningite);

sviluppo atipico del sistema vascolare (aneurisma, trombosi, ecc.);

altre malattie legate al funzionamento del cervello.

Questa procedura non ha praticamente controindicazioni (ad eccezione del comune per tutti i tipi di risonanza magnetica), ma è difficile per gli anziani e i bambini piccoli.

Risonanza magnetica del sistema muscolo-scheletrico

Questo tipo di diagnosi consente di esaminare i seguenti organi:

muscoli e tendini;

la maggior parte delle articolazioni;

Le indicazioni per il suo utilizzo sono le seguenti:

fratture e fessure nel tessuto osseo;

esame della struttura ossea e dei muscoli dopo gli infortuni;

malattie ossee infettive;

processi tumorali e infiammazione dei tessuti molli attorno alle ossa;

  • sintomi di dolore nelle articolazioni e altre malattie.

Risonanza magnetica della colonna vertebrale

La risonanza magnetica della colonna vertebrale consente di osservare i minimi cambiamenti nella struttura delle ossa e nei tessuti molli circostanti. In questo caso, il medico curante riceve un'immagine dettagliata dell'intera colonna vertebrale: vertebre, dischi intervertebrali, sistema vascolare e midollo spinale. Altri metodi diagnostici (ultrasuoni e roentgen) non possono fornire tali dettagli.

Le indicazioni per questo tipo di RM spinale sono le seguenti:

lesione spinale, dolore post-traumatico;

sospetto sviluppo del tumore;

diagnostica delle ernie dei dischi intervertebrali e determinazione delle loro dimensioni;

nevralgia intercostale;

dolore alla schiena e allo sterno;

esame preoperatorio e postoperatorio;

altre malattie e esami diagnostici associati alla colonna vertebrale.

Questo metodo consente di localizzare il luogo di trattamento, determinare l'esatta posizione della protrusione e identificare il tumore nelle fasi iniziali, nonché determinare le cause del mal di schiena.

Poiché la risonanza magnetica è associata al tipo di azione di un forte campo magnetico, il paziente deve prendere alcune precauzioni prima della procedura. Prima di iniziare la procedura, è necessario rimuovere te stesso da tutti i gioielli in metallo e abbigliamento con elementi metallici. Chiavi, telefono, sciocchezze e altri prodotti in metallo possono essere lasciati nella cassaforte nell'armadietto diagnostico. Non ci sono restrizioni sulla modalità di alimentazione. La procedura viene eseguita abbastanza rapidamente - fino a mezz'ora.

Risonanza magnetica del torace

L'imaging a risonanza magnetica del torace consente di diagnosticare e determinare con precisione la dimensione e la posizione di formazioni anormali e tumori, il che è impossibile quando si utilizzano altri metodi di esame. In questo caso, il metodo non invasivo consente di applicarlo anche per studiare il corpo dei bambini piccoli. Inoltre, è usato per:

determinare lo stato attuale dei tumori benigni;

valutazione della perfusione miocardica delle dinamiche del flusso sanguigno nel muscolo cardiaco.

diagnostica dei cambiamenti nei muscoli e nel tessuto osseo del torace;

visualizzazione dei linfonodi.

Inoltre, una speciale forma di risonanza magnetica del torace - angiografia - viene utilizzata per valutare il sistema vascolare in quest'area e aiuta a rilevare anomalie nello sviluppo dei vasi sanguigni, ad esempio, aneurisma o distruzione del rivestimento interno dell'arteria.

Risonanza magnetica degli organi addominali

Con l'aiuto di tale procedura, un esame diagnostico di tutti gli organi della parte inferiore del corpo: ghiandole surrenali, fegato, pancreas, ecc. Viene effettuata. Spesso, il paziente viene chiamato per una risonanza magnetica dopo che la procedura ad ultrasuoni viene eseguita da un medico di riferimento. L'apparecchiatura utilizzata consente di rilevare e diagnosticare neoplasie maligne e benigne anche delle dimensioni più piccole, nonché di sviluppare un ciclo esatto di trattamento per le malattie.

Durante la risonanza magnetica, i seguenti organi sono più spesso studiati:

reni e ghiandole surrenali;

tratto intestinale e stomaco;

condotti della cistifellea e delle vie biliari;

tessuti molli e vasi dello spazio addominale.

Le indicazioni per la risonanza della cavità addominale sono le seguenti:

sospetti tumori;

la presenza di corpi estranei, comprese le pietre;

patologie dello sviluppo congenito e disturbi post-traumatici;

ischemia del sistema circolatorio.

Per condurre una risonanza magnetica occorre preparare:

il giorno prima della procedura non dovrebbe mangiare cibo che aumenta la formazione di gas (pane, frutta e verdura, soda e latticini);

non mangiare 7 ore prima della diagnosi;

in caso di alta formazione di gas, si dovrebbe bere una pillola di carminatives, e mezz'ora prima della procedura - una compressa di un antispasmodico;

Inoltre, 2-3 giorni prima della diagnosi, si raccomanda di seguire una dieta priva di carboidrati.

Spesso, per migliorare la qualità delle immagini, viene iniettato uno speciale agente di contrasto nel sangue del paziente. Si accumula nell'organo in esame e consente di effettuare una diagnosi più accurata o tracciare in dettaglio il processo di trattamento. È completamente innocuo per il corpo e rapidamente espulso.

Risonanza magnetica degli organi pelvici

L'imaging a risonanza magnetica del bacino consente di diagnosticare rapidamente e con un alto grado di accuratezza questa complessa area del corpo umano. In alcuni casi, questo metodo non può essere sostituito da raggi X o ultrasuoni, ad esempio nello studio del sistema urogenitale. La risonanza magnetica del bacino è un modo molto accurato e chiaro di esame, che consente al medico curante di ottenere informazioni sulla malattia o sui processi infiammatori in tutti i piani con precisione millimetrica, il che è molto importante per creare un corso di ulteriore trattamento.

Un altro dei vantaggi indiscutibili della risonanza magnetica è la possibilità di individuare e trattare tempestivamente varie malattie, principalmente tumori. In questo settore, questo metodo compete con studi altamente specializzati, ad esempio l'isteroscopia, laparoscopia, in cui i suoi principali vantaggi sono non invasivi, indolori e sicuri.

Più spesso, gli oggetti di ricerca nelle donne sono:

l'utero e le sue appendici;

prostata e tessuti molli;

Le indicazioni per la diagnosi di risonanza magnetica degli organi pelvici per i pazienti di entrambi i sessi possono essere:

danno agli organi interni;

malattie del sistema circolatorio di un'area specifica;

sospetti tumori e diagnosi di processi infiammatori;

chiarimento delle diagnosi fatte da altri tipi di ricerca;

altre malattie degli organi pelvici.

Inoltre, è molto efficace nel monitorare la gravidanza e la posizione fetale, così come l'esame post-partum delle donne.

Prima della procedura, è necessario preparare:

3 giorni prima dell'esame non devono mangiare cibi contenenti fibre e altri alimenti che contribuiscono ad aumentare la formazione di gas;

Si consiglia di avere immagini ecografiche pre-prese;

  • il giorno della procedura non è raccomandato mangiare;

Risonanza magnetica delle articolazioni

L'imaging a risonanza magnetica delle articolazioni è un passo importante nel trattamento delle malattie, con cui il medico riceve un'immagine tridimensionale dell'organo, del sistema circolatorio e dei gangli in un'area specifica.

Le indicazioni per tale procedura possono includere:

dolore nell'articolazione;

Allo stesso tempo, il medico curante può diagnosticare con un alto grado di precisione rotture dei legamenti e muscoli, ragadi, infiammazioni e prescrivere il corretto corso del trattamento.

Le più difficili da diagnosticare sono articolazioni complesse di grandi dimensioni: spalla e ginocchio. I raggi X possono essere utilizzati per studiare la struttura ossea dei tessuti e lo stato dello spazio articolare, ma le informazioni sulla struttura intra-articolare non possono essere ottenute in questo modo. Per questo motivo, la risonanza magnetica è ampiamente utilizzata nella diagnosi delle malattie delle articolazioni.

La capacità di costruire immagini multi-piano dell'organo e un alto contrasto di tessuti molli consente la massima visualizzazione di tutti i processi infiammatori e degenerativi. Ciò è particolarmente importante in presenza di danni a muscoli e tendini, cartilagine e sacca periarticolare.

Con l'aiuto della risonanza magnetica, è possibile non solo diagnosticare dopo che una malattia è stata rilevata, ma anche rilevarla, per esempio, artrite, piccoli tendini e rotture muscolari. È anche possibile rilevare fratture e incrinature che non vengono rilevate utilizzando altri metodi di esame.

Risonanza magnetica di tutto il corpo

Questo tipo di risonanza magnetica viene utilizzato per rilevare tumori e metastasi cancerogene nell'intero corpo umano, nonché uno studio del sistema nervoso centrale del paziente, lo stato dei sintomi, ecc. Allo stesso tempo, una procedura è sufficiente per un medico curante esperto per ottenere tutte le informazioni necessarie sulla condizione umana, rilevare patologie nascoste dello sviluppo di organi e studiare i processi tumorali nelle prime fasi della malattia.

Durante questa procedura, il lavoro di organi e tessuti viene monitorato in tempo reale. Allo stesso tempo, un medico esperto può notare processi patologici e danni agli organi e localizzare l'area in studio. Inoltre, questo metodo consente di rilevare tumori maligni e benigni e processi infiammatori nel tempo e di eseguire un ciclo di trattamento in modo tempestivo, sulla cui efficacia dipende direttamente la salute del paziente.

Questo tipo moderno di risonanza magnetica di tutto il corpo è adatto a coloro che vogliono condurre un esame preventivo completo del corpo. In alcuni casi, viene utilizzato un mezzo di contrasto per ottenere un'immagine più visiva degli organi.