uziprosto.ru

Emicrania

L'ecografia è diventata a lungo un evento quotidiano nella nostra vita quotidiana, con "malfunzionamenti" con qualsiasi organo, il primo pensiero che viene in mente è quello di fare un'ecografia. Tuttavia, fino ad ora l'ecografia del cervello non rimane il metodo diagnostico più diffuso, perché lo stereotipo è comune - gli ultrasuoni sono fatti per neonati e bambini, e solo gli altri metodi di monitoraggio sono disponibili per gli adulti.

Alcune persone non sospettano nemmeno che un tale esame sia possibile, alcuni non si fidano di lui, è solo "pigro" perché qualcuno si prenda cura della propria salute e anche in presenza di prove dirette per andare in una stanza di diagnosi ecografica. In ogni caso, questo tipo di esame non dovrebbe essere sottovalutato, poiché è di eccezionale importanza per la sua apparente semplicità. Cos'è un ultrasuono cerebrale? Quando ha senso tenerlo? Quali anomalie possono diagnosticare?

Cos'è questo tipo di ultrasuoni?

Ultrasuoni del cervello (echoencephalography) è un esame intracranico ad ultrasuoni. È basato sul principio di riflessione del segnale di eco dalle strutture del cervello medio-mesencefalo. Gli ultrasuoni, grazie ai quali tale diagnostica è possibile in linea di principio, sono riflessi dalle strutture cerebrali a diversi angoli, e ciò fornisce un motivo per giudicare la posizione della struttura riflettente, le sue dimensioni, la sua forma. I raggi riflessi danno l'immagine sul monitor, che viene analizzata da un diagnostico specializzato.

Se ci sono sintomi, si raccomanda di fare una diagnosi del genere?

Il paziente deve preoccuparsi dello stato di salute e non appena possibile contattare il medico responsabile per un'ecografia se vengono rilevati i seguenti sintomi:

  • Mal di testa di varia durata e intensità. Il dolore dovrebbe causare particolare preoccupazione, la cui origine è difficile da spiegare al paziente.
  • Movimenti non coordinati, disturbi del sistema muscolo-scheletrico.
  • Rumori nelle orecchie.
  • Vertigini e annebbiamento della coscienza.
  • Intorpidimento degli arti, debolezza caratteristica delle dita.
  • Debolezza costante
  • "Pesante" nella testa.
  • Perdita di coscienza senza una ragione apparente.
  • Compromissione della memoria
  • Nausea senza una ragione apparente.
  • Varie anomalie neurologiche.

Quali sono le indicazioni mediche per questo esame?

Nei casi seguenti, i medici stessi di solito insistono su un'ecografia del cervello, sia a scopo diagnostico, per rilevare patologie e prevenire malattie di vario tipo:

  • Osteocondrosi del rachide cervicale.
  • Aumento della pressione (ipertensione).
  • Stroke nella storia.
  • Il diabete mellito.
  • Livelli patologici di colesterolo nel sangue.
  • L'obesità.
  • Malattia coronarica.
  • Sospette malattie infettive del cervello.

È necessario fare l'ecografia del cervello della testa?

L'ecografia del cervello è abbastanza obiettiva e, nonostante lo sviluppo della tecnologia medica, è ancora un metodo diagnostico molto efficace. Tale studio consente di valutare rapidamente, in tempo reale, lo stato del cervello, identificare le anomalie. Inoltre, tale studio è abbastanza accessibile alla popolazione generale a causa della sua economicità relativa. Non ci sono controindicazioni per un simile esame.

Poiché l'ecografia non ha alcun effetto negativo sul corpo del paziente, può essere eseguita tutte le volte che è necessario. Riassumendo, possiamo concludere che l'ecografia è abbastanza indicativa nella diagnosi del cervello e ha una serie di vantaggi innegabili che gli danno la priorità rispetto ad altri metodi di monitoraggio dello stato del cervello. Ogni persona dovrebbe subirlo almeno una volta all'anno, e con alcuni (e spesso seri) sospetti non c'è motivo di rimandare la visita a un diagnostico specialista.

Ho bisogno di un allenamento specifico prima dell'esame?

Sì, la gravità dell'esame richiede al paziente di seguire una serie di semplici regole prima della procedura stessa.

Si consiglia di consumare nella quantità minima (ed è meglio escludere assolutamente) le bevande alcoliche, il tè forte, il caffè. Questo può portare a ipertonicità dei vasi cerebrali, il che significa che i risultati degli ultrasuoni saranno distorti.

Si raccomanda inoltre di non fare inutili stress fisici ed emotivi, il più possibile per proteggersi da situazioni stressanti.

Ci sono controindicazioni?

È importante notare che un tale ultrasuono non ha assolutamente controindicazioni a causa dei suoi vantaggi sopra descritti. Infatti, anche con un tumore al cervello, l'echoencephalography è ancora un metodo di screening eccezionale.

Come sta andando il processo?

Prima dell'ecografia, il paziente deve rimuovere i vestiti sopra la vita, tutti i gioielli dalle orecchie e dal collo. Va anche notato che l'echoencephalography è meglio fare a riposo, il paziente dovrebbe sentirsi a proprio agio quando fanno questa ricerca.

Condurre l'ecografia del cervello

Di solito, tale esame ecografico è raccomandato in posizione supina, ma è anche possibile in posizione seduta. Uno specialista in primo luogo con la palpazione esamina il cranio per ematomi, asimmetria, deformazioni; poi installa speciali sensori ad ultrasuoni sulla testa del paziente sui lati, dopo aver precedentemente lubrificato la pelle con un gel speciale per migliorare la conduttività. e quindi analizza l'immagine ottenuta con l'aiuto degli ultrasuoni sul monitor.

L'esame ecografico può essere accompagnato da rumori specifici, che tuttavia non segnalano alcuna terribile patologia - questi sono solo i suoni del flusso sanguigno nei vasi del cervello.
Alla fine dello studio, il dottore confronta le figure ottenute con la norma, redige una conclusione e, se necessario, applica le immagini.

La durata dell'ecografia del cervello dipende dal corso dell'esame, ma in ogni caso non può richiedere più di un'ora. Lo studio non ha alcuna influenza sull'attività successiva, pertanto il paziente può iniziare la sua vita abituale senza problemi senza timore di conseguenze negative.

L'esame è accompagnato da disagio?

Un altro vantaggio di questo particolare metodo di diagnosi del cervello è la sua non invasività (i sensori non sono inseriti nel cranio), il che significa che è assolutamente indolore. Manipolazioni del diagnostico non possono in alcun modo causare disagio.

Quali indicatori specifici valuta il diagnostico?

Di solito uno specialista analizzerà quanto segue:

  • La dimensione dei ventricoli del cervello.
  • La struttura dei ventricoli del cervello.
  • La struttura, il volume e le condizioni dei lobi del cervello.
  • Spazio subaracnoideo (lo spazio tra le parti del cervello, riempito con un fluido specifico).
  • Vasi cerebrali (la loro pervietà, la parete vascolare, il diametro, il lume dei vasi, la presenza di placche aterosclerotiche, la velocità del flusso sanguigno).
  • La presenza di tumori patologici, la loro natura, struttura, dimensioni e localizzazione.

Come appare normale un'immagine ecografica?

Cervello in condizioni normali con ultrasuoni (vista dall'alto / vista laterale)

Tradizionalmente, i seguenti indicatori sono la norma:

  • Le strutture cerebrali sono simmetriche.
  • I ventricoli del cervello hanno una struttura omogenea, contorni chiari, anecogeni.
  • I nuclei subcorticali hanno una ecogenicità media.
  • Non c'è offset dell'M-eco.
  • Non ci dovrebbero essere liquidi estranei nello spazio emisferico.
  • Non ci sono inclusioni nelle strutture cerebrali.
  • Non ci sono tumori.
  • Mancanza di aneurismi di grandi vasi cerebrali.
  • Le pareti vascolari hanno contorni lisci, struttura.
  • La pervietà delle navi entro la norma di età.

Quali patologie può rivelare una diagnosi simile?

Diagnosi ecografica, anche se non consente di effettuare una diagnosi finale (questo richiede un numero di esami medici), ma fornisce una chiara idea delle specifiche patologie che si verificano. Questi sono:

  • Malattia ischemica (l'offset dell'eco-M non viene rilevato o è inferiore a 2 mm).
  • Emorragia cerebrale (notare l'offset dell'M-echo dovuto ad un aumento del volume dell'area interessata).

Emorragia cerebrale su ultrasuoni

  • Neoplasie benigne o maligne (l'indicatore tradizionale è l'offset dell'M-eco, a seconda delle dimensioni del neoplasma rilevato, la struttura del cervello è eterogenea).
  • I tumori cerebrali sovratentoriali (che si verificano nei grandi emisferi del cervello, sono pericolosi perché inizialmente sono caratterizzati da sintomi focali: l'M-eco è spostato di almeno 2 mm in questo caso, maggiore è lo spostamento - il tumore è più grande lì)
  • Meningite (si osserva una topografia intracerebrale, l'ipertensione è possibile, lo spostamento persistente di M-echo è osservato con il tempo).
  • Edema cerebrale (l'indicatore principale è un offset significativo dell'eco-M).
  • Ascesso cerebrale (aumenta la velocità e l'ampiezza delle pulsazioni, vi è uno spostamento persistente dell'eco-M di 8 mm).
  • L'ictus emorragico (con una tale anomalia, le medie di spostamento dell'eco-M da 3 a 6 centimetri, si verifica a causa di un aumento del volume della parte interessata del cervello dopo emorragia ed edema reattivo, anche si notano pulsazioni piuttosto acute).
  • Ematomi intracranici (lo spostamento dell'eco-M in questi casi è molto significativo e varia da 6 a 15 mm, un altro segno ecografico è l'assenza di un segnale eco, poiché l'ematoma ha tradizionalmente una posizione vicino alla parete, essendo per esso una "zona cieca", quindi l'eco -tracciare il segno nell'area tra ematoma e sostanza cerebrale).
  • Cervello schiacciante
  • Morte cerebrale (in questo caso, nessuna pulsazione durante l'esame, il dispositivo non si fissa, questa è una prova diretta di un arresto della circolazione cerebrale).
  • Stenosi delle arterie (restringimento a una condizione patologica o loro blocco completo, rilevato dall'ecoencefalografia quando la pulsazione cambia).
  • Cambiamenti aterosclerotici dei vasi sanguigni (in questo caso, ci sono ostacoli al passaggio degli ultrasuoni).
  • Aneurismi vascolari (espansione patologica permanente locale dei vasi cerebrali).

Ci sono degli svantaggi di questo metodo diagnostico?

Sfortunatamente, l'ecografia del cervello, anche se abbastanza istruttiva, ma non un metodo diagnostico perfetto. Tale ecografia con sospetta patologia grave di vasi cerebrali non sostituisce l'angiografia, che fornisce una diagnosi più accurata. Gli ultrasuoni danno anche una chiara idea solo dello stato delle grandi navi, e ancora una volta per la diagnosi dei piccoli vasi è necessaria l'angiografia.

Vale la pena notare che l'assenza di spostamento dell'eco-M non consente di escludere patologie, neoplasie e processi infiammatori focali, poiché la localizzazione nei lobi frontali e occipitali del cervello, così come nelle sue sezioni basali, in linea di principio, esclude tale spostamento. Se il quadro clinico rimane incomprensibile per uno specialista, così come per un monitoraggio più accurato, una scansione TC e la risonanza magnetica sono raccomandate nella fase attuale.

Echoencephalography a causa di molti fattori positivi occupa un posto eccezionale nella diagnosi delle patologie intracraniche. Questa diagnosi consente di valutare direttamente lo stato del cervello e i vasi sanguigni. Tale ecografia mostra una vasta gamma di patologie dei tipi più diversi che non possono essere diagnosticati al solito appuntamento del medico.

Anche nonostante l'imperfezione di una tale tecnica, il valore dell'ecoencefalografia non dovrebbe essere sottovalutato. Ogni persona adulta che si prende cura della propria salute dovrebbe essere abituata e tale diagnostica ecografica dovrebbe essere eseguita non solo secondo necessità, ma almeno una volta l'anno.

Cosa fa un'ecografia del cervello e dei suoi vasi e come prepararsi per la procedura?

Lo studio della funzionalità delle singole strutture cerebrali consente di identificare le deviazioni esistenti e prevenire i cambiamenti irreversibili che possono causare disabilità negli esseri umani e, in alcuni casi, la morte. La necessità di metodi diagnostici che permettessero di identificare queste o altre patologie, ha portato all'emergere di diverse procedure, durante le quali viene valutato lo stato dell'organo principale di una persona. L'ecografia è il modo più comune ed economico per valutare lo stato del cervello. Questo studio è piuttosto informativo, non invasivo e non danneggia la salute del paziente.

Caratteristiche caratteristiche della tecnica diagnostica

Gli ultrasuoni del cervello e del collo sono un metodo basato sull'uso del suono ad alta frequenza che è assolutamente sicuro per il corpo. Questa procedura diagnostica può essere eseguita per i pazienti di tutte le età, compresi i neonati. Può passare le donne incinte senza danneggiare lo sviluppo del feto.

Una caratteristica degli ultrasuoni è che le onde ad alta frequenza passano attraverso i tessuti del corpo e vengono riflesse da esse. Le onde vengono catturate dal sensore e visualizzate sullo schermo del dispositivo.

Lyudmila Shchugareva, neurologo, racconta in modo più dettagliato la diagnosi:

L'apparecchiatura, che consente di condurre un esame, include un sensore, mediante il quale un'onda ultrasonica viene alimentata a una determinata area, un dispositivo che riceve ed elabora le informazioni ricevute e un monitor a cui viene visualizzata l'immagine. Con l'aiuto di questa apparecchiatura, è possibile ottenere i dati necessari sulla base dei quali viene effettuata una diagnosi preliminare.

I vantaggi di questo metodo, come l'ecografia del cervello, dovrebbero includere quanto segue:

  • Sicurezza. Questa procedura diagnostica non è pericolosa per l'uomo: gli ultrasuoni, a differenza delle radiazioni ionizzanti, non danneggiano il corpo;
  • L'opportunità di tenere l'evento tutte le volte necessarie, poiché non vi sono effetti nocivi sulla salute del soggetto;
  • Non invasivo e indolore;
  • La capacità di visualizzare i tessuti molli e valutare la loro condizione, che non è possibile quando si esegue la radiografia;
  • La capacità di esaminare lo stesso oggetto in diverse proiezioni;
  • Costo accessibile

Esistono diverse forme di ultrasuoni per rilevare le anormalità nel cervello:

  1. Echoencephalography. Questo tipo di procedura viene eseguita sia per gli adulti che per i bambini in età prescolare;
  2. Neurosonografia (NSG) - un evento per bambini, compresi i neonati, di età compresa tra 1-2 anni;

Di particolare rilievo è l'esame ecografico del cervello in un bambino di età inferiore ad un anno - NSG. Viene eseguita come segue: l'ultrasuono viene inviato attraverso la molla parietale, l'area tra le ossa del cranio, coperta da una membrana densa. In questo posto si registra la migliore pervietà per gli ultrasuoni.

L'esame ecografico dei vasi cerebrali negli adulti viene eseguito attraverso le ossa temporali.

Il medico della diagnostica ecografica Irina Gennadyevna Maslova parla della scansione fronte-retro:

La procedura può essere eseguita in una delle due modalità possibili: bidimensionale o sotto forma di scansione fronte-retro a colori. Nel primo caso, lo studio delle arterie e delle vene, che sono al di fuori della cavità cranica. Gli ultrasuoni valuteranno la loro permeabilità, le condizioni delle pareti, così come i tessuti circostanti.

Indicazioni per l'esame

Ultrasuoni del cervello sono prescritti per adulti e bambini in presenza di tali sintomi allarmanti come:

  • Mal di testa persistente;
  • Sensazione di pesantezza nella testa;
  • Il deterioramento delle funzioni visive e uditive;
  • Menomazione della memoria;
  • Svenimento frequente;
  • Bassa pressione sanguigna;

Come determinare perché un neurologo capo dice ad un dottore della più alta categoria, dottore in scienze mediche, rappresentante della Russia nel Consiglio di esperti sui mal di testa nell'accademia europea di neurologia (Accademia europea di neurologia) Elena Razumovna Lebedeva:

  • Perdita di equilibrio, manifestata improvvisamente e inaspettatamente;
  • Lacerazione, intorpidimento degli arti superiori, spasmi dei muscoli facciali che si verificano improvvisamente e vanno avanti da soli;
  • insonnia;
  • Sensazione di pulsazione nei templi;
  • Disorientamento.

Inoltre, le indicazioni per gli ultrasuoni per valutare lo stato delle arterie del cervello e del collo sono:

  1. L'imminente operazione che comporta l'intervento nella regione del muscolo cardiaco;
  2. Storia di ictus o infarto;
  3. Colesterolo elevato;
  4. Fumo prolungato;
  5. Malattie della regione cervicale;
  6. Lesioni precedenti al cranio o al collo;
  1. La presenza di diabete;
  2. Aritmia persistente;
  3. osteocondrosi;
  4. Sospetto tumore emisferico cerebrale;
  5. Distonia vegetativa.

Cosa mostra l'ecografia del cervello?

L'ecografia dei vasi cerebrali mostra che ci sono i seguenti fenomeni patologici e processi:

  • Malattie di genesi infiammatoria e infettiva (encefalite, meningite);
  • Neoplasie tumorali di natura sia maligna che benigna;
  • Emorragia nel tessuto cerebrale;

La conferenza sull'idrocephalus è tenuta dall'immunologo Georgiy Ermakov:

  • Varie cisti (per ulteriori informazioni sui tipi di cisti cerebrali nell'articolo qui);
  • idrocefalo;
  • ecchimosi;
  • Cambiamenti nello spazio intracranico.

Queste deviazioni rivelano una forma di ecografia, come l'echoencephalography. Il metodo menzionato consente di formulare un'ipotesi sulle patologie esistenti e di analizzare fino a che punto gli indicatori ottenuti si discostano dalla norma. Per effettuare una diagnosi finale, oltre agli ultrasuoni, si raccomanda che tali procedure come l'angiografia, REG, MRI, CT.

Condurre un ultrasuono sotto forma di ecografia Doppler consente di identificare:

  1. Velocità del flusso sanguigno;
  2. La pervietà delle vene e delle arterie nell'area di studio;
  3. Il grado di blocco dei vasi sanguigni;

Video dettagliato sui risultati della diagnosi di USDG e decodifica dei dati:

  1. La presenza di coaguli di sangue, placche aterosclerotiche;
  2. Malformazioni dei vasi cerebrali - sia congenite che acquisite.

La neurosonografia come un tipo del metodo descritto di esaminare la condizione delle vene e delle arterie del cervello e della regione cervicale è indicata per neonati e bambini al di sotto di un anno di età. Per scoprire come e come viene effettuata questa manipolazione, è necessario consultare uno specialista.

Le indicazioni per l'ecografia del neonato sono:

  • Prematurità del feto. In questo caso, viene prestata particolare attenzione alle dimensioni, all'area e ai contorni dei ventricoli del cervello;
  • Trauma ricevuto dal bambino durante il parto;
  • Patologie cerebrali;
  • convulsioni;
  • Segni esterni di patologia del sistema nervoso centrale;
  • Idrocefalo sospetto;
  • Infezione intrauterina identificata nella madre;
  • Sintomi di paralisi cerebrale.

I genitori sono interessati a quanti anni può essere la neurosonografia. In genere, questo test è indicato per sintomi sospetti nei bambini di età inferiore a un anno.

Un bambino di un mese o più, un'ecografia viene mostrata nei seguenti casi:

  1. Se la nascita è stata risolta con taglio cesareo;
  2. In presenza di malattie genetiche e cromosomiche;

Il neurologo Marina Alexandrovna Krasnova spiega come e perché la procedura di neurosonografia sia eseguita:

  1. Se il bambino è irrequieto, piange costantemente;
  2. Dopo l'infiammazione del cervello, che è di natura infettiva.

Non ci sono recensioni negative su questa procedura. È indolore, informativo, relativamente economico. Tuttavia, con l'aiuto degli ultrasuoni non è sempre possibile fare una diagnosi definitiva - questo richiede ulteriori misure. Ecco perché la risposta alla domanda, ciò che è meglio della risonanza magnetica o dell'ecografia non può essere inequivocabile: ogni caso è individuale e richiede determinati esami.

Come fare l'ecografia del cervello e come prepararsi per la procedura?

La preparazione per la procedura diagnostica non richiederà al paziente di fare sforzi: è sufficiente per lui 24 ore prima della riunione smettere di usare tè, bevande e preparati forti contenenti caffeina, così come energia e bevande alcoliche. Sotto il divieto, antidolorifici e antispastici.

Un'altra regola è che per evitare errori e ottenere dati distorti, il soggetto deve abbandonare cibi piccanti e sale in grandi quantità.

5 ore prima della procedura, vale la pena astenersi dal fumare: la nicotina contribuisce all'ipertensione, motivo per cui i risultati diagnostici non saranno affidabili.

L'esame stesso è indolore. Poiché non danneggia la salute, può essere effettuato durante la gravidanza.

L'ecografia di vasi cerebrali e cervicali viene eseguita come segue:

  • Il paziente è sdraiato, la sua testa dovrebbe essere leggermente sollevata;
  • Un sensore è montato su alcune parti della testa;
  • I vasi sono studiati gradualmente, in stretta sequenza;
  • Il monitor mostra le immagini che cambiano studiate da uno specialista.

Lo studio consente di studiare le caratteristiche dinamiche e determinare il motivo della ridotta circolazione del sangue del soggetto.

Il risultato del sondaggio

L'interpretazione dei dati ottenuti nel corso della diagnostica si basa sulla determinazione della permeabilità e delle caratteristiche strutturali delle arterie e dei vasi delle aree studiate, della direzione del flusso sanguigno e del suo carattere.

Conclusione degli ultrasuoni: un grafico con tre complessi di onde. Il criterio principale per determinare la presenza di patologie è la sua simmetria. Quindi, l'assenza di deviazioni indicherà le stesse misurazioni di tutte le distanze.

Il tasso per gli indicatori di procedura è:

  1. Flusso libero di tutte le navi;
  2. La posizione normale delle navi che non sono compresse dall'esterno;
  3. Lo spessore delle pareti dei vasi sanguigni non supera 1,1 mm;
  4. Il diametro di tutte le arterie vertebrali è lo stesso ed è di almeno 2 mm.

L'ecografia del cervello e dei vasi cervicali è una procedura informativa che non danneggia la salute del paziente. La sua sicurezza consente di condurre esami per neonati e donne in gravidanza, garantendo in tal modo la diagnosi precoce di patologie che possono successivamente portare a conseguenze impreviste.

Ecografia cerebrale

Oggi, l'ecografia è considerata uno dei metodi di esame più sicuri. Ciò è dovuto al fatto che l'ecografia viene eseguita a una frequenza che è innocua per il corpo umano. Pertanto, questo tipo di esame si confronta positivamente con altri mezzi di diagnostica moderna. Gli ultrasuoni del cervello sono prescritti sia agli adulti che ai bambini, poiché questo metodo di ricerca aiuta a identificare malattie abbastanza gravi nelle fasi iniziali e prescrive un trattamento adeguato nel tempo.

Gli ultrasuoni hanno una serie di vantaggi innegabili. In particolare, ti consente di ottenere un'immagine chiara dello stato del corpo umano. L'ecografia può essere fatta abbastanza spesso, perché non ha controindicazioni. Inoltre, questo metodo di ricerca consente di creare un archivio paziente con lo scopo di studiare i cambiamenti nel suo corpo.

Indicazioni per ultrasuoni

Questo tipo di esame è più spesso prescritto alle persone se hanno:

  1. Mal di testa di origine oscura.
  2. Violazione della coordinazione dei movimenti.
  3. Osteocondrosi cervicale.
  4. Vertigini, tinnito
  5. Ipertensione.
  6. Stroke.
  7. Il diabete mellito.
  8. Aumento del colesterolo, obesità.
  9. Debolezza nelle dita delle mani e dei piedi.

Per gli ultrasuoni del cervello non è necessario alcun addestramento speciale. Prima di eseguire questa procedura, non si devono bere bevande alcoliche, una grande quantità di tè nero o caffè, in quanto ciò potrebbe provocare un cambiamento nel tono vascolare e, di conseguenza, porterà a risultati errati.

Con l'aiuto di una scansione ecografica tempestiva, possono essere rilevati stenosi dell'arteria, aneurisma vascolare, alterazioni aterosclerotiche e disturbi vascolari. L'esame ecografico consente di identificare patologie del flusso sanguigno che rappresentano una seria minaccia per la salute del paziente. Questo ti consente di prescrivere un trattamento efficace. Questo tipo di ricerca è stato applicato con successo in chirurgia, neurologia e terapia. Questa tecnica consente di stabilire il grado di disturbi circolatori, determinare la causa del dolore alla testa e l'emicrania.

Ultrasuoni di vasi cerebrali

Questo studio è condotto da uno specialista su un dispositivo progettato per la diagnostica ecografica dei vasi sanguigni. Lo scopo dell'ecografia dei vasi cerebrali è valutare lo stato del muro, la pervietà, la determinazione dei parametri emodinamici.

Indicazioni per lo studio

Questo tipo di esame è prescritto se il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • capogiri e frequenti mal di testa;
  • rumore nella testa;
  • periodi di malessere, debolezza;
  • sensazione di pesantezza nella testa;
  • l'obesità;
  • diabete mellito;
  • ipertensione arteriosa;
  • cardiopatia ischemica;
  • attacchi ischemici transitori;
  • colesterolo elevato;
  • malattia cerebrovascolare;
  • ictus.

Preparazione per la procedura

Non è richiesto un addestramento speciale in questo caso. Prima di condurre il sondaggio, è necessario rimuovere abiti e gioielli nell'area da indagare. Lo specialista installa un sensore ad ultrasuoni ed esamina le immagini che appaiono sul monitor. Durante lo studio, il paziente può ascoltare i suoni degli altoparlanti associati ai cambiamenti nel flusso sanguigno nei vasi sanguigni.

Lo studio non causa dolore e dura non più di un'ora. Dopo l'ecografia, il paziente può immediatamente iniziare uno stile di vita normale.

I parametri studiati

Se durante la valutazione dello stato delle arterie la parete vascolare e il lume sono chiaramente visibili, vengono valutati i seguenti parametri:

  • pervietà delle navi;
  • geometria dell'imbarcazione;
  • diametro del lume del vaso;
  • condizione del lume della nave;
  • condizione della parete vascolare;
  • condizione del tessuto vicino alla nave.

Risultati della ricerca

Questo tipo di esame ti consente di:

  1. Identificare i disturbi vascolari causati da placche aterosclerotiche e coaguli di sangue.
  2. Valutare la presenza di stenosi arteriosa.
  3. Per stabilire le cause del mal di testa.
  4. Determina la velocità del flusso sanguigno nelle arterie principali della testa.
  5. Determina la presenza di aneurismi cerebrali.

Benefici della ricerca

Questo tipo di sondaggio ha certamente una serie di vantaggi. La maggior parte dei tipi di ultrasuoni non implica l'uso di un ago o di un'iniezione, quindi non causa dolore. Inoltre, le radiazioni ionizzanti non vengono utilizzate durante questo studio. L'ecografia è un metodo di ricerca relativamente economico e ampiamente disponibile rispetto ad altri metodi di imaging.

Inoltre, l'indubbio vantaggio di questo metodo è che dà un'idea dello stato dei tessuti molli, mentre questa informazione non è presentata sulle immagini a raggi X. Inoltre, gli ultrasuoni effettuati in tempo reale.

restrizioni

Dovrebbe essere capito che questo tipo di ricerca ha alcune limitazioni. In particolare, l'ecografia aiuta a diagnosticare le malattie vascolari, ma non può sostituire l'angiografia - uno studio che a volte è richiesto per chiarire una diagnosi.

Inoltre, con gli ultrasuoni è più difficile valutare lo stato delle piccole navi rispetto a quelle più grandi. In alcuni casi, le ossa del cranio non consentono di valutare appieno le condizioni dei vasi.

L'aterosclerosi provoca spesso calcificazioni, che impediscono anche il passaggio del fascio di ultrasuoni. Inoltre, è necessario comprendere che il valore diagnostico degli ultrasuoni dipende dalla qualità dell'apparecchiatura e dalla professionalità del medico.

Ultrasuoni del cervello nei neonati

Questa procedura è più spesso prescritta a tutti i neonati all'età di un mese. Viene anche eseguito su raccomandazione di un neurologo nel caso in cui uno specialista veda per questo motivo oggettivo. Per ulteriori ecografie cerebrali, i neonati necessitano dei seguenti casi:

  • prematurità;
  • forma insolita della testa o dello scheletro facciale;
  • peso corporeo insufficiente;
  • trauma alla nascita;
  • infezione intrauterina;
  • ipossia;
  • sintomi di malattie neurologiche;
  • sviluppo anormale di qualsiasi organo o sistema.

L'ecografia del cervello nei neonati viene effettuata allo scopo di determinare lo stato funzionale del cervello, identificando o escludendo varie malformazioni, determinando i cambiamenti nella struttura del cervello e delle entità estranee. Molti esperti ritengono che un'ecografia debba essere eseguita immediatamente dopo la nascita, mentre ci sono "molle" sul cranio del bambino.

Interpretazione dei risultati ecografici

Se trovano anomalie nel bambino, i genitori lo scopriranno anche nell'ufficio dell'ecografia. Tuttavia, la diagnosi definitiva può essere fatta solo da un neurologo, quindi dovresti immediatamente andare a vederlo. La presenza di eventuali deviazioni può essere giudicata dai seguenti indicatori:

  1. L'area, le dimensioni, la struttura dei ventricoli del cervello. Spesso, i neonati hanno un aumento delle dimensioni dei ventricoli, che indica la presenza di idrocefalo e rachitismo. Se queste parti del cervello hanno una struttura eterogenea, ciò potrebbe indicare la presenza di una cisti o di un tumore.
  2. L'area dello spazio subaracnoideo. Questo termine si riferisce alla distanza tra le membrane del cervello, che viene riempita con un fluido speciale. Tutte le deviazioni dalla norma quando si misura questo spazio indicano gravi patologie.
  3. Lo stato delle navi del cervello. Le cisti possono anche essere presenti nel plesso vascolare.

Con l'aiuto degli ultrasuoni, è possibile determinare la presenza di gravi malattie, come la meningite, l'ischemia cerebrale, l'emorragia cerebrale e i tumori. Va tenuto presente che la macchina ad ultrasuoni, come qualsiasi altro dispositivo, potrebbe essere sbagliata. Pertanto, per confermare questa o quella diagnosi può essere solo un esame completo, che è prescritto da uno specialista.

L'ecografia del cervello è meritatamente considerata un metodo diagnostico affidabile, che è altamente informativo, relativamente economico e facile da implementare. Con l'aiuto degli ultrasuoni è possibile rilevare patologie e monitorare la qualità del trattamento fornito. Inoltre, questa tecnica consente di analizzare le dinamiche del decorso della malattia. Pertanto, è importante consultare prontamente un medico per un consiglio e non trascurare questo metodo di ricerca se necessario.

Ultrasuoni del cervello: come fanno gli ultrasuoni, cosa mostra?

Ecografia cerebrale per adulti

L'ecografia è considerata una delle più innocue per il cervello dei metodi di ricerca di una persona adulta. L'esame non ha un effetto negativo sul corpo, il che significa che la procedura può essere eseguita tutte le volte che è necessario.

Qual è la testa ad ultrasuoni?

Molto spesso l'ecografia cerebrale viene eseguita per mal di testa, nei casi in cui le loro cause non sono chiare. Inoltre, l'esame può essere richiesto per la manifestazione di una serie di altri sintomi:

  • vertigini;
  • mancanza di coordinamento;
  • debolezza delle dita.
Come test per chiarire e confermare la diagnosi di un'ecografia di una testa di adulto, può essere necessario se si sospetta l'ipertensione, ictus ischemico, ictus, diabete, osteocondrosi cervicale, colesterolo elevato e obesità.

Cosa mostra l'ecografia del cervello?

Gli ultrasuoni possono rilevare i cambiamenti aterosclerotici nel cervello, rilevare aneurisma, stenosi arteriosa e altre patologie vascolari. Spesso la procedura viene eseguita per chiarire l'entità dell'emorragia, la localizzazione e la delucidazione della dimensione del tumore. A causa del fatto che l'ecografia del cervello è innocua per il corpo di un adulto, un esame può essere somministrato per controllare il trattamento, in alternativa alla più costosa risonanza magnetica (MRI).

Ho bisogno di preparazione per gli ultrasuoni del cervello?

Per il sondaggio è richiesto un addestramento speciale. Il paziente deve astenersi dal bere alcolici, tè forte o caffè e fumare prima della procedura. Questi fattori influenzeranno il tono vascolare, il che renderà inaffidabili i risultati di un'ecografia del cervello di un paziente adulto.

Ultrasuoni del cervello e del collo: indicazioni per l'esecuzione e valore diagnostico

La moderna procedura di ecografia dei vasi della testa e del collo consente di scoprire informazioni complete sulla condizione, la struttura e il funzionamento dei rami vascolari nel corpo (vene, arterie, capillari, ecc.). Questi rami si trovano dietro la cavità del cranio, dipendono dalla nutrizione regolare e completa del cervello, così come dall'organizzazione del deflusso e del flusso di sangue ad esso.

La ricerca è necessaria quando un paziente ha un numero di patologie e sintomi neurologici. Inoltre, la procedura diagnostica è prescritta per le persone che sono a rischio di disturbi neurologici, malattie del sistema cardiovascolare e nervoso.

La procedura è indolore e non richiede un allenamento speciale. Facciamo la conoscenza in modo più dettagliato.

Metodi per eseguire la procedura sui vasi della testa e del collo

Quindi, ci sono 3 tipi principali di esame dei rami vascolari in queste aree: Doppler, duplex e scansione triplex. Tutti questi metodi sono costruiti sullo stesso principio, ma presentano ancora alcune differenze funzionali.

Ecografia Doppler dei vasi della testa e del collo

Questo metodo ha altri nomi: USDG, "blind doppler", ecc. L'ispezione della nave è effettuata su un piano bidimensionale. Da esso è possibile ottenere un quadro completo della struttura naturale dei vasi sanguigni e della loro struttura, tuttavia le informazioni sulla velocità e sulla qualità del flusso sanguigno saranno limitate.

Per la procedura, i sensori a ultrasuoni sono posizionati sulle zone classiche, dove le persone hanno grandi arterie e vene cervicali. In alcune persone, l'arteria principale viene spostata dalla nascita o nel processo di lesione, quindi è necessario determinare la sua posizione prima di fissare il dispositivo. Se le vene di grandi dimensioni si trovano anche in luoghi atipici, la loro ricerca di solito non viene rispettata.

Scansione duplex

Un altro nome è la ricerca duplex. Questa linea di diagnostica a ultrasuoni fornisce un quadro completo della circolazione sanguigna nelle vene e nelle arterie. Il monitor del dispositivo mostra le immagini dei tessuti dell'area studiata (testa, collo) e le navi sono ben visibili sul loro sfondo.

Scansione triplex

Il metodo si basa su duplex, ma fornisce informazioni in una forma più conveniente. Il tasso di circolazione del sangue è caratterizzato da diverse sfumature. Ad esempio, il colore rosso indica la velocità del flusso sanguigno nella direzione del dispositivo a ultrasuoni e la gamma blu è responsabile del deflusso di sangue da esso.

In quali casi viene assegnata un'ecografia dei vasi della testa e del collo dell'utero

Diamo un'occhiata a quale tipo di persone vengono esaminate almeno una volta all'anno.

Il gruppo di rischio per la realizzazione della diagnostica ecografica delle navi è costituito da pazienti:

  • con il rischio di ictus cerebrale;
  • tra i 40 e i 45 anni;
  • uomini con una storia di diabete mellito;
  • con colesterolo alto, trigliceridi;
  • lipoproteine ​​a bassa densità, come evidenziato dai risultati del profilo lipidico;
  • i fumatori diagnosticati con difetti e malattie del cuore, vasi sanguigni;
  • con osteocondrosi della regione cervicale;
  • con ipertensione, in cui vi è una regolare aritmia.

Importante sapere! La diagnosi di routine dei vasi sanguigni deve essere prescritta prima dell'intervento sui vasi e sul cuore. Ciò consentirà al chirurgo di assicurarsi che il rifornimento di sangue artificiale non danneggi il cervello.

Indicazioni per l'evento possono essere reclami soggettivi del paziente, che possono indicare patologia vascolare:

  • vertigini, vertigini, mal di testa;
  • movimenti non coordinati mentre si cammina;
  • rumore e tinnito, altre patologie dell'udito;
  • problemi improvvisi alla vista, punti davanti agli occhi, comparsa di "punti ciechi", ecc.;
  • disturbi del sonno sano: sonno ansioso, grida aspre, grave risveglio, insonnia, ecc.;
  • deterioramento della memoria, perdita di concentrazione e attenzione;
  • distrazione;
  • debolezza e debolezza generale;
  • compromissione dell'attività muscolare della mascella e del viso e del corpo, sensibilità;
  • La risonanza magnetica o TC ha confermato la patologia della sostanza cerebrale;
  • dopo infarto miocardico, ictus.

Come prepararsi per la procedura di ricerca del letto vascolare cervicale e della testa

Non sono richiesti preparativi speciali per l'evento.

Prima della nomina della procedura, è necessario consultare il terapeuta e il neurologo sulle condizioni generali del corpo, stabilire le indicazioni per gli ultrasuoni. Inoltre con loro dovrebbe determinare se l'abolizione dei farmaci per i vasi sanguigni e il cuore, che sono accettati dal corso.

Fai attenzione! Il giorno della sessione, dovresti evitare l'uso di bevande che espandono vasi: caffè e caffè, tè nero e forte, alcol, energia, bevande con zenzero, guaranà o ginseng, ecc.

4-5 ore prima dell'evento, si raccomanda di smettere di mangiare, poiché dopo aver mangiato diminuisce il flusso di sangue nella testa, che può distorcere l'immagine. Neonati e bambini in età prescolare, al contrario, sono meglio nutrire un'ora prima della procedura. È consigliabile organizzare il sonno del bambino durante lo studio.

2 ore prima dell'orario stabilito dovrebbe smettere di fumare.

Immediatamente prima della sessione, il paziente rimuove gli indumenti esterni e tutti i gioielli (orecchini, catene, cerchi, ecc.). L'intera area della testa e del collo dovrebbe essere liberata per montare il sensore. I capelli lunghi dovrebbero anche essere raccolti nella crocchia o nella coda.

Fasi di esame ecografico dei vasi sanguigni

Dopo che le aree di studio sono state cancellate da vestiti, gioielli e capelli, il paziente giace su un lettino o un lettino medico (posizione supina). La testa si trova nell'area di posizionamento della macchina ad ultrasuoni.

Un sonologo specialista inizia la ricerca nel campo delle arterie carotidi. Dirige la testa del paziente lontano da se stesso per garantire l'accesso completo alla regione cervicale. Con l'aiuto dei sensori e del dispositivo, il medico esamina la parte inferiore dell'arteria carotide (la posizione del sensore viene ridotta). Successivamente, il sonologo sposta la regione cervicale, avviando il dispositivo oltre l'area della mascella inferiore.

Ciò permetterà di scoprire la direzione della nave, la sua profondità e il luogo in cui diverge nei rami delle arterie carotidi. Quindi, utilizzando una modalità colore speciale, il medico esamina completamente l'arteria principale e ciascun ramo separatamente. Il colore aiuta a identificare le aree in cui la circolazione del sangue è difficile, così come a vedere le navi con una struttura patologica delle pareti.

In caso di rilevamento di difetti e patologie, il medico effettua esami aggiuntivi per determinare il tipo di malattia, il grado di danno ai vasi sanguigni, la possibile progressione della malattia, ecc.

Dopo aver esaminato l'arteria principale, vengono esaminate anche la sinistra e la destra.

Se necessario, un sonologo esamina le arterie vertebrali posizionando un trasduttore ad ultrasuoni lungo il collo. Le navi si trovano tra le vertebre cervicali e vicino a loro.

Durante l'esame transcranico (area della testa), il sensore ultrasonico viene posizionato sulla parte pelosa, dopo l'applicazione di un gel speciale nella zona della tempia, del collo e anche sopra le prese.

Attraverso l'area orbitale, il sonologo determina la natura della circolazione sanguigna nelle arterie oftalmiche e supralbal. Qui puoi determinare la patologia del suo flusso direttamente nel cervello, che può essere causato dal blocco delle arterie al suo interno.

L'ecografia sull'osso temporale determina la struttura dei vasi sanguigni alla base del cervello. Questi includono l'arteria (anteriore, media e posteriore), le vene di Galeno e Rosenthal, il seno diretto.

Attraverso la regione occipitale, il sonologo determina lo stato dei vasi all'interno della cavità cranica (arteria principale e vertebrale, vena di Galeno, sinusale diretto, ecc.).

Qual è lo studio, decodificando i risultati

L'ecografia Doppler e altri metodi ad ultrasuoni permettono al medico di capire come si forma una nave, di apprendere le caratteristiche strutturali delle arterie e delle vene, di vedere la profondità della loro lunghezza, il grado di ramificazione, ecc. Anche le informazioni sulla circolazione del sangue nel corpo sono disponibili: velocità, forza, volume, ecc. La procedura consente inoltre di stabilire se esistono barriere al flusso sanguigno, come emboli, coaguli di sangue, placche (colesterolo, aterosclerosi). È inoltre possibile identificare l'infiammazione o il danneggiamento delle pareti dei vasi sanguigni, per determinare i sintomi principali della loro patologia, l'aneurisma delle arterie. Gli spasmi investigati delle pareti dei vasi sanguigni permettono di determinare il loro tono e le possibilità di riserva per il ripristino del flusso sanguigno.

Dopo aver ricevuto i dati dal monitor, il neurologo determina il tipo e l'estensione della patologia, le caratteristiche della progressione, la corrispondenza dei risultati con i sintomi soggettivi del paziente. Sulla base delle informazioni, è possibile trarre una conclusione sull'ulteriore sviluppo della malattia, sulla possibilità della sua completa guarigione, sulle possibili complicazioni e conseguenze.

Per decifrare i risultati, esaminare i seguenti indicatori: caratteristiche e velocità della circolazione sanguigna in diversi periodi di contrazioni cardiache, spessore delle pareti delle arterie e delle vene, indici (pulsatore e resistenza). I risultati hanno anche crittografato i dati sulla struttura di ogni nave e la presenza di formazioni in essi, la loro struttura.

Se l'ecogenicità dell'arteria è instabile, le pareti vascolari sono ispessite e la stenosi è inferiore al 20%, possiamo parlare di aterosclerosi non stenotica.

Quando la stenosi della forma degli ultrasuoni dovrebbe mostrare la presenza di speciali placche aterosclerotiche. Inoltre, i dati indicano se queste placche causano embolia, che potrebbe presto portare a un ictus.

La deformazione e la compattazione delle pareti vascolari diffuse possono indicare vasculite. Ciò è anche evidenziato dalla patologia della separazione degli strati della nave.

Se gli ultrasuoni mostrano la presenza di una rete vascolare sconosciuta o di una fistola tra i letti venoso e arterioso, allora possiamo parlare di malformazione artero-venosa.

Se si riscontrano segni di macro e miangiopatia in un diabetico, è possibile stabilire il processo di scompenso della malattia.

Come possiamo vedere, l'ecografia dei vasi della testa e del collo è necessaria per la diagnosi tempestiva delle malattie e delle patologie più complesse e potenzialmente letali. La procedura è assolutamente innocua ed è disponibile in ogni clinica moderna, quindi non rimandare l'ispezione programmata per anni.

Chumachenko Olga, revisore medico

4,369 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

In che modo gli esami ecografici dei vasi cerebrali e cosa è meglio la diagnosi RM o ecografica del cervello?

A causa della presenza di alcune malattie, è necessario condurre una diagnosi ecografica di vasi cerebrali.

Tipi di ecografia cerebrale

Nella pratica diagnostica, è consuetudine distinguere i seguenti tipi di ultrasuoni Doppler:

  1. Vasi sanguigni Doppler convenzionali del cervello, condotti in b-mode, o uno studio bidimensionale. Attraverso il metodo, è possibile indagare vasi situati al di fuori della cavità del cranio, fino al punto di entrare nei canali fisiologici. Inoltre, questo studio consente di vedere i vasi venosi e arteriosi del collo.
  2. Scansione duplex o a colori del cervello. La moderna tecnologia a ultrasuoni consente di ottenere un'immagine di vari vasi in un formato di colore. Inoltre, essi ricevono un'immagine a colori sia di una struttura extraepatica che di una struttura vascolare intracranica (nella cavità cranica).
  3. Ultrasuoni tridimensionali. Questo è il metodo più recente di diagnosi ecografica, che viene eseguito separatamente da Doppler. Con questo metodo, puoi scattare una fotografia del sistema vascolare del cervello e valutarne la struttura. Ma attraverso un tale ultrasuono tridimensionale, è impossibile valutare le caratteristiche funzionali del flusso sanguigno, per questo viene eseguita l'ecografia doppler convenzionale.
La dopplerografia a colori consente di ottenere l'immagine a colori più accurata dei vasi della testa, sia all'interno del cranio che all'esterno. Inoltre, questo studio fornisce le caratteristiche del flusso sanguigno.

Indicazioni e caratteristiche dello studio

La necessità di ecografia dei vasi cerebrali si verifica se il paziente presenta sintomi e segni di anomalie vascolari nel cervello. Quindi, mal di testa e vertigini ripetuti, che portano a svenimenti, le cui cause non sono note, sono la ragione per condurre un sondaggio di questo tipo. Inoltre, se il paziente ha sofferto di ictus e condizioni a lui vicine, questa è anche un'indicazione per un esame ecografico del cervello. Se ci sono lamentele su un aumento sistematico della pressione arteriosa intracranica, disturbi della parola, equilibrio e coordinazione, allora il medico può ragionevolmente raccomandare che il paziente si sottoponga a una procedura ecografica per confermare la diagnosi.

Inoltre, l'intervento chirurgico del paziente su arterie e vene nel collo o stent di vasi cerebrali è un'indicazione per gli ultrasuoni. Un'indicazione diretta per questa procedura è l'emorragia subaracnoidea e in generale la presenza di qualsiasi segno di emorragia cerebrale.

La preparazione per questa procedura non è richiesta, dura circa 30 minuti. Il medico applica un gel speciale nei punti in cui si verificherà il contatto della pelle con il sensore del dispositivo a ultrasuoni. Le onde ultrasoniche passeranno attraverso le porzioni orbitali, temporali e occipitali del cranio: è in questi punti che le ossa del cranio sono più sottili, questo permetterà di ottenere dati più accurati. Vengono anche esaminati i vasi della regione cervicale.

La scansione viene eseguita per mezzo di un apparecchio speciale, il medico interagisce con l'area della testa con un sensore ad ultrasuoni. I risultati vengono visualizzati sul monitor in tempo reale.

Durante la procedura ad ultrasuoni, il paziente deve, come indicato dal medico, fare un respiro profondo ed espirare con una presa d'aria o un battito di ciglia. Questo viene fatto per fare un campione per valutare la funzionalità del sistema venoso dei seni e del circolo velenico.

Interpretazione dei risultati della ricerca

Dopo la fine della procedura di ecografia dei vasi cerebrali, il medico fa una conclusione scritta, che di per sé non è una diagnosi definitiva. Nella conclusione indicata solo le informazioni che sono state ottenute come risultato dello studio. Contiene dati sullo stato dei vasi del cervello e una valutazione dello stato di circolazione del sangue in esso.

Spiegazione della conclusione dell'ecografia sarà effettuata da un neurologo. Per correttezza di tale decodifica, il dottore di diagnostics di ultrasuono nel processo di condurre la ricerca deve considerare e calcolare vari parametri per tutte le navi separatamente. Pertanto, il protocollo di studio deve necessariamente includere i seguenti dati:

  • diametro della nave;
  • spessore della parete della nave;
  • fase e flusso sanguigno;
  • regolarità del flusso sanguigno vascolare;
  • la presenza di stenosi delle pareti arteriose e il grado della sua gravità;
  • caratteristiche di progettazione dell'indice di resistenza.

Informatività e vantaggi dell'ecografia

L'esame dei vasi cerebrali attraverso l'uso degli ultrasuoni fornisce preziose informazioni diagnostiche. Tale ecografia mostra:

  • struttura e caratteristiche delle arterie carotidi;
  • cambiamenti nella struttura dell'arteria vertebrale e le sue caratteristiche anatomiche;
  • condizione della catena arteriosa del cervello;
  • cause di disturbi circolatori nei tronchi arteriosi;
  • la natura del flusso sanguigno nel vaso principale del cervello - l'arteria basilare;
  • rischi di sviluppare malattie vascolari in individui predisposti a loro;
  • la natura del deflusso venoso attraverso le vene e i seni del cervello.

Cosa è meglio - ecografia di vasi cerebrali o risonanza magnetica?

A volte i pazienti hanno una domanda su quale procedura è migliore e più informativo in termini diagnostici - ecografia MRI o Doppler. Quando si confrontano oggettivamente questi due metodi diagnostici, si possono fare le seguenti conclusioni.

Al momento della risonanza magnetica richiede molto più tempo rispetto agli ultrasuoni. L'indicatore dell'accuratezza dei risultati suggerisce che con l'aiuto della risonanza magnetica è possibile ottenere un'immagine più chiara del cervello rispetto all'ecografia. Inoltre, il metodo di risonanza magnetica elimina la necessità di ulteriori esami, che non si possono dire sugli ultrasuoni. Tuttavia, la tecnica di esecuzione è migliore dell'ecografia, è più conveniente per il paziente.

A costo, la risonanza magnetica è inferiore all'ecografia Doppler: la risonanza magnetica è più costosa. Se i bambini devono essere esaminati, allora l'ecografia è meglio. Ciò è dovuto al fatto che la procedura di risonanza magnetica richiede che il paziente, durante la sua implementazione, non cambi la posizione del corpo, non si muova. È necessario che i risultati fossero migliori. Pertanto, ciascuna di queste procedure presenta svantaggi e vantaggi e solo uno specialista deciderà quale metodo è il migliore per ogni singolo paziente.