Livido alla testa - cosa fare? Pronto soccorso, diagnosi, trattamento

Emicrania

Cos'è un trauma cranico?

Le contusioni sono sempre state un tipo intermedio di infortunio che comporta molte "sorprese". Lividi è di solito un trauma per i tessuti molli senza compromettere la sua integrità. Ma questa "integrità" può essere ingannevole. Se viene trovato qualcosa di più serio, la diagnosi cambia immediatamente.

Ad esempio, un paziente è pre-diagnosticato con una lesione lombare. Ma dopo l'esame risulta che la sua pressione sanguigna sta diminuendo, ci sono segni di sanguinamento interno e si scopre che c'è una lacrima nella capsula del fegato. In questo caso, la diagnosi di lombalgia diventa il secondo posto, ma all'inizio sarà: lesione opaca all'addome e agli organi addominali, rottura del fegato, danno lombare.

E la testa? In realtà, tutto è semplice: c'è un livido dei tessuti molli della testa e del viso (se c'è una protuberanza sulla testa, allora questo è molto probabilmente un livido, ma è possibile che sia possibile una frattura delle ossa del cranio).

Come sai, la testa è rotonda, più precisamente sferica. Pertanto, il concetto stesso di "livido della testa" è astratto, dal momento che la testa non può essere livida da tutti i lati. Pertanto, nell'ICD-10 non esiste una diagnosi come "lesione alla testa". Quel secolo contuso, per esempio, lo è. Tuttavia, questo problema deve essere affrontato, perché tutte le lesioni alla testa possono essere accompagnate da danni al sistema nervoso centrale.

Transizione rapida sulla pagina

Principali sintomi di trauma cranico

Testa livido foto

Perfino i bambini sanno che una penna ferita o una gamba feriscono. E la testa ferirà anche dopo che hai ferito la fronte o il collo. Solo un mal di testa non può durare più di pochi minuti, in casi estremi, fino a un'ora.

Di solito, il dolore dopo una lesione dei tessuti molli scompare rapidamente. Ma se c'è un mal di testa, e in luoghi lontani dalla ferita, che non si ferma, o, al contrario, è sorto la sera, quando la persona ha dimenticato di pensare alla ferita - questo può essere un sintomo di una commozione cerebrale o un danno alle ossa del cranio.

Se la testa fa male dopo un livido con un dolore pulsante, allora è associata con alterata circolazione del sangue e lo sviluppo di spasmo vascolare. Di solito, le conseguenze di lesioni lievi in ​​pazienti con emicrania procedono in questo modo: inizia un attacco.

Un altro sintomo è un ematoma o un livido nel sito dell'infortunio. In questo caso, una lesione dei tessuti molli è considerata una condizione se viene effettuata una radiografia delle ossa del cranio e tutte le fratture sono escluse.

Inoltre, con una lesione alla testa, non dovrebbe esserci perdita di coscienza, anche fugace, nausea e vomito successivo, così come amnesia retrograda, o mancanza di memoria per eventi immediatamente precedenti alla lesione. In questo caso parleremo di commozione cerebrale o contusione cerebrale.

Grave contusione alla testa - che cos'è?

Il concetto di "grave livido alla testa" è privo di significato medico. Ecco un clic sulla fronte: è un livido alla testa debole? O non è affatto un livido? O è una fronte livida?

In medicina, ci sono criteri chiari per la diagnosi. E la caratteristica di qualità "forte" è sconosciuta, il che implica. Forse un forte dolore, ma senza fratture. Quindi è più corretto dire che il paziente ha, ad esempio, "una commozione cerebrale e una grave contusione del collo, la dimensione dell'ematoma del tessuto molle è di circa 3-5 cm".

In ogni caso, abbiamo bisogno di specifiche per fare una diagnosi.

Lesioni dei tessuti molli alla testa

La lesione dei tessuti molli alla testa è la diagnosi più comune tra tutte le lesioni alla testa. Le contusioni sono divise per posizione (fronte, collo, aree temporali, parietali, tessuti molli del viso). L'ematoma può anche essere complicato da un ematoma o meno.

Ogni seconda diagnosi di commozione cerebrale o contusione cerebrale è "accoppiata" con i tessuti molli della testa, e ciò è comprensibile. Solo un DAP, o danno assonale diffuso, può verificarsi durante una brusca frenata della vettura, quando la testa non colpisce, e l'elemento dannoso è una brusca accelerazione negativa.

Certo, a volte un trauma cranico può verificarsi in diversi punti. Quindi, se una persona è stata colpita alla testa quando era in piedi vicino al muro, la ferita si sarebbe verificata in due punti. Anche questo deve essere preso in considerazione.

Pronto soccorso per lividi della testa a casa

Il primo soccorso per un trauma cranico consiste nel mettere un impacco di ghiaccio al posto della ferita, mettere la vittima e osservarlo attentamente.

Se il paziente ha un forte dolore alla mascella o c'è un sanguinamento nasale moderato, questo è sgradevole, ma non pericoloso. Dopo il riposo, bisogna recarsi all'ospedale, al reparto ORL o al reparto di chirurgia maxillo-facciale.

Più pericolosi sono i sintomi di danni cerebrali che possono aumentare.

Infatti, oltre alla commozione cerebrale, si può formare un ematoma nella cavità cranica, che comprimerà il cervello e si verificherà un'emorragia subdurale e subaracnoidea. Questo può portare alla dislocazione del cervello, allo sviluppo del suo edema e persino alla morte.

I sintomi pericolosi includono:

  • Il paziente è "caricato". Perde contatto verbale, si verifica letargo;
  • Una sonnolenza inspiegabile inizia, "cade proprio davanti agli occhi", che non era il caso prima della ferita;
  • Si verifica anisocoria, cioè una differenza nella dimensione delle pupille;
  • Forse la comparsa di strabismo, o discorso nasale.

Tutti questi sintomi dovrebbero essere considerati una minaccia immediata per la vita e la vittima dovrebbe essere urgentemente portata all'ospedale più vicino, dove è presente un reparto di TAC e neurochirurgia.

È anche possibile l'apparizione di sintomi di una frattura della base del cranio, che sono nascosti "sotto la maschera" del livido del collo. In questi casi, gli ematomi intorno agli occhi sono caratterizzati dal sintomo di "occhiali", così come l'espirazione del liquido cerebrospinale dal naso e dalle orecchie. Ciò è dovuto a rotture della dura madre - in questi casi, anche il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale.

Diagnosi e trattamento della lesione alla testa

Inutile dire che non c'è niente da diagnosticare un livido: può essere visto immediatamente. Lividi e protuberanze sono importanti da non perdere, sentendo il cuoio capelluto. La cosa principale è non trascurare possibili accompagnamenti di lesioni più gravi.

Pertanto, è necessario effettuare le seguenti operazioni:

  1. Il paziente viene esaminato da un neurologo e controlla lo stato neurologico (livello di coscienza, contatto, orientamento, nervi cranici, forza, tono muscolare, equilibrio, memoria, riflessi tendinei);
  2. Una radiografia del cranio viene eseguita in due proiezioni per le fratture ossee.

Nel caso in cui le condizioni del paziente non ispirino la paura e non ci siano lamentele, viene rilasciato dal pronto soccorso di casa.

Se si tratta di dolore al collo o dei sintomi pericolosi sopra elencati, viene eseguita un'ulteriore radiografia del rachide cervicale (alla ricerca di fratture), nonché una tomografia computerizzata a raggi X per rilevare l'ematoma intracranico.

effetti

L'ematoma della testa dopo un livido di solito si risolve senza lasciare traccia entro 2-3 settimane. Per far sì che ciò accada più velocemente, puoi lubrificarlo con unguento eparinico. Di regola, non vi sono conseguenze dopo l'ammaccatura dei tessuti molli della testa.

Le conseguenze si verificano se ci sono lesioni associate non diagnosticate.

Dopotutto, se il cervello non viene colpito, non c'è nulla da temere. In casi estremi, un neurologo può prescrivere preparati lenitivi alle erbe, riposare per 2-3 giorni, incluso non solo fisico, ma anche mentale: da un computer e da una TV.

Domande frequenti

Può capogiri dopo lividi alla testa?

La testa può ruotare dopo un livido della regione temporale e danneggiare l'orecchio interno, ma poi non è più un livido, ma una frattura dell'osso temporale. Inoltre, le vertigini sono un segno di commozione cerebrale. È proprio la commozione cerebrale che deve essere trattata prima.

Cosa fare quando il collo livido?

Quando lividi "testa a testa" è necessario mettere un raffreddore e sdraiarsi. L'osso occipitale è abbastanza forte, ma è meglio fare almeno una radiografia delle ossa del cranio nella clinica, per eliminare la frattura della base del cranio.

È caratterizzato dall'apparizione di occhiaie sotto gli occhi e dalla espirazione del liquido cerebrospinale dal naso o dalle orecchie. In questo caso, un urgente bisogno di essere ricoverato in ospedale in un ospedale neurochirurgico.

In conclusione, bisogna dire che le contusioni dei tessuti molli della testa e dei tremori avvengono regolarmente in inverno. Pertanto, è necessario preparare le scarpe, indossarle delle punte antiscivolo e camminare con molta attenzione lungo i sentieri innevati, sotto i quali potrebbe esserci del ghiaccio.

Inoltre, su ghiaccio e neve scivolosa, è necessario camminare correttamente: le gambe devono essere leggermente piegate alle ginocchia, il piede deve essere abbassato sul ghiaccio e il corpo deve essere piegato in avanti. In questo caso, la caduta più pericolosa è esclusa - con uno swing all'indietro, con un atterraggio sulla parte posteriore della testa. Se ti capita di cadere, cadrà sulle mani preparate.

Livido alla testa

Una delle lesioni più pericolose è un livido alla testa - una violazione dell'integrità della pelle del cranio, accompagnata dalla formazione di necrosi tissutale di vari gradi. Il più grande pericolo di questo danno è per i bambini.

Sintomi e segni

Una grande percentuale di lividi alla testa si ottiene quando cadono. L'intossicazione da alcol spesso diventa un fattore concomitante. Altre cause di lesioni alla testa:

  • incidente;
  • infortuni sul lavoro;
  • infortuni sportivi;
  • lesioni domestiche;
  • incidenti criminali;
  • lesioni subite durante condizioni mentalmente instabili (shock epilettico, ecc.).

Sindromi che caratterizzano le lesioni alla testa:

  1. Cerebrale: la reazione del cervello alla lesione;
  2. Locale - dipende dall'area danneggiata (le lesioni più gravi in ​​cui è interessato il midollo allungato);
  3. Meningeal - irritazione delle meningi.

I primi sintomi della sindrome includono i seguenti sintomi:

  • Mal di testa con temperamento diffuso;
  • Debolezza generale;
  • vertigini;
  • Oscuramento o perdita di coscienza;
  • Indebolimento o perdita di memoria;
  • Nausea, vomito (con lesione parallela alle ossa del cranio).

La perdita di memoria si verifica nella maggior parte dei casi. Il processo di memorizzazione coinvolge i lobi parietali, occipitali, temporali e altre regioni del cervello. Pertanto, le difficoltà nel riprodurre qualsiasi evento alle vittime indicano disordini patologici in questi segmenti del cervello.

Con i sintomi locali, diventa possibile determinare esattamente quale proporzione del cervello è la lesione. Quindi, quando l'occipite contuso ha osservato visione offuscata. Quando lividi la parte frontale della testa, si osserva un quadro caratteristico:

  1. La perdita di coscienza è sostituita da un'attività motoria improvvisa;
  2. Oscuramento della coscienza;
  3. Aggressione ingiustificata;
  4. Stato di euforia, ecc.

I sintomi meningei possono segnalare gravi danni cerebrali. Questi includono:

  • Intenso mal di testa;
  • Tensione dei muscoli della parte occipitale della testa e della schiena;
  • Nausea persistente, vomito, non dare sollievo.

I lividi alla testa sono condizionalmente divisi in 3 gradi a seconda della natura della lesione, della gravità della condizione della vittima e dell'ulteriore prognosi:

  • Breve perdita di coscienza;
  • I sintomi cerebrali predominano sul locale;
  • Il ritorno a uno stato normale avviene senza l'uso di alcun metodo;
  • Movimento incosciente dei bulbi oculari, diverse dimensioni degli alunni;
  • Sensibilità e attività ridotte della metà del corpo, l'opposto di quello in cui si è verificato il danno;
  • Sollievo graduale dei sintomi per diverse settimane senza cambiamenti residui.

2. Contusione media:

  • Perdita di conoscenza per diverse ore;
  • Ragione confusa per un lungo periodo (fino a un giorno);
  • La gravità media dei sintomi cerebrali;
  • Manifestazioni di sindrome meningreale sono osservate;
  • Sintomi focali - perdita della parola, sensibilità, aumento della respirazione, ecc.

3. Grave ferita - una seria minaccia alla vita. Può essere accompagnato da un coma che persiste per diversi giorni. Altri sintomi caratteristici sono:

  • Amnesia completa (la vittima non ricorda nulla che abbia preceduto l'infortunio);
  • Visione offuscata;
  • Allarme motorizzato;
  • Eccitabilità aumentata, ecc.

4. Contusione di tessuti molli della testa:

  • Il verificarsi di gonfiore o urti nel sito della lesione;
  • Formazione di un livido o emorragia;
  • Raramente, febbre;
  • Sanguinamento dal naso.

Qual è la differenza tra trauma cranico e trauma cranico?

È necessario distinguere una contusione della testa da una commozione cerebrale. La forma più comune di trauma cranico all'impatto è la commozione cerebrale. I sintomi esterni sono spesso simili ai sintomi di un livido, ma non durano a lungo. Ad esempio, la perdita di coscienza durante una concussione dura per diversi minuti, mentre con un livido (specialmente nelle sue forme gravi) il coma a volte dura fino a diverse settimane.

La commozione cerebrale avviene senza danneggiare le ossa del cranio, senza disturbare il ritmo cardiaco e la funzione respiratoria. In caso di infortunio, tutti questi sintomi sono osservati ed espressi in modo abbastanza chiaro e sono accompagnati da un aumento dell'ansia e da attacchi di aggressione. Una diagnosi accurata viene effettuata solo sulla base dell'analisi dei risultati della radiografia, eseguita in due proiezioni e tomografia computerizzata.

Primo soccorso: cosa fare

Prima dell'arrivo dell'ambulanza è necessario prendere le seguenti azioni:

  1. Attaccare un raffreddore al sito dell'infortunio (solo il primo giorno dopo l'infortunio);
  2. La vittima deve essere messa a letto per diverse ore per evitare una seconda caduta a causa della debolezza;
  3. Il paziente non può bere e mangiare poche ore dopo l'incidente;
  4. Se ci sono lividi, emorragie ed ematomi, sarà necessaria una benda di pressione;
  5. I pacchetti di alcol caldi per il riassorbimento degli ematomi possono essere applicati il ​​secondo giorno dopo l'incidente;
  6. Consegnare il paziente a una clinica di traumatologia.

Il pronto soccorso può essere fornito da chiunque sulla scena, ma queste azioni non escludono la richiesta di aiuto medico. Ciò è particolarmente vero per i bambini piccoli, i cui sintomi sono scarsi e diversi dai sintomi degli adulti.

Spesso, le ferite dei bambini sono accompagnate da ferite alla testa contuse. Solo uno specialista esperto condurrà gli esami necessari e farà una diagnosi accurata sulla base della quale verrà prescritto il trattamento.

Ematoma sulla testa dopo l'infortunio

Quando la lesione dei tessuti molli è spesso la formazione di coni (ematomi sottocutanei). Si alzano sopra il resto del cuoio capelluto e hanno un contorno chiaro.

Il trattamento delle lesioni dei tessuti molli viene generalmente effettuato in modo conservativo. Se la dimensione dell'ematoma è troppo grande, è necessario perforarla con un ago spesso e pompare sangue.

Quanto per mantenere freddo

Raffreddare l'area danneggiata aiuta a ridurre il dolore, l'emorragia e blocca l'aumento del gonfiore. Mantenere l'impacco dovrebbe essere un paio d'ore, cambiandolo a uno nuovo come si riscalda (ogni 20 minuti).

Quale medico contattare

Qualsiasi grave lesione al cranio deve essere presa molto seriamente e anche con lievi segni di commozione o lividi, si dovrebbe immediatamente cercare aiuto da un neurologo, uno specialista traumatizzato, e qualche volta un neurochirurgo.

Trattamento domiciliare

L'auto-trattamento per le lesioni alla testa è inaccettabile. Assumere farmaci solo sotto la supervisione del medico curante. Farmaci sotto forma di compresse e iniezioni, che sono prescritti per il trattamento e l'eliminazione dei sintomi:

  • analgesici;
  • Preparati per la normalizzazione del sistema nervoso autonomo;
  • Pillole per dormire;
  • Farmaci nootropi per la prevenzione degli effetti della lesione e la normalizzazione del cervello;
  • Sostanze diuretiche;
  • Sostanze anticonvulsi.

A livello locale, nell'area della lesione, l'uso di vari unguenti, rigenerando i tessuti, rafforzando le pareti dei vasi sanguigni, alleviando il gonfiore e favorendo il riassorbimento dei coaguli di sangue. Durante il periodo di riabilitazione, su consiglio di un medico, è possibile utilizzare la fisioterapia (ad esempio, un apparecchio darsonval), così come i rimedi popolari.

effetti

Nella maggior parte dei casi, un livido alla testa è completamente curato senza conseguenze. Tuttavia, ci sono casi di contusioni tardive, quando una lesione ricevuta nella prima infanzia, si fa sentire in età adulta e porta persino alla disabilità. Segni di gravi conseguenze in questi casi sono considerati:

  1. Frequenti capogiri;
  2. Mal di testa;
  3. Stanchezza eccessiva;
  4. Menomazione della memoria;
  5. Malessere generale

In assenza di un trattamento adeguato, la vittima può sviluppare gravi conseguenze, fino a edema cerebrale e morte.

Classificazione delle lesioni alla testa: sintomi e possibili conseguenze

Le ferite alla testa sono lesioni che sono il più delle volte il risultato di una caduta o di un colpo con un oggetto contundente. Spesso tali lesioni sono osservate nei giovani.

Anche quando i sintomi sono assenti, non è consigliabile ignorare le lesioni alla testa, dal momento che possono nascondere un pericolo per la salute umana e la vita.

Le lesioni possono causare una frattura della base del cranio, commozione cerebrale e altre spiacevoli complicazioni, motivo per cui è necessario sapere cosa fare in caso di lesione alla testa e, se necessario, fornire il primo soccorso.

classificazione

La ferita può essere aperta, cioè c'è un danno alla pelle e anche le navi ne sono colpite. Se un trauma penetrante, viene colpito il guscio duro del cervello, a volte viene diagnosticata una frattura alla base del cranio - una delle lesioni più pericolose.

Con ferite chiuse, la pelle non è ferita. Sono stati identificati i seguenti gruppi di danni cerebrali:

  • commozione cerebrale è un lieve grado di trauma cranico, le cui manifestazioni scompaiono dopo pochi giorni, non ci sono segni di danno vascolare, e i disturbi funzionali sono reversibili. Un livido è una lesione più grave e può esserci un danno cerebrale. Manifestati da segni quali nausea, vomito, scottatura della pelle, gonfiore dei tessuti, sindrome del dolore.
  • spremitura dell'area cerebrale interessata (oggetto estraneo, ematoma, aria, frammento osseo);
  • emorragia nello spazio subaracnoideo (la cavità tra l'aracnoide e la pia madre);
  • danno diffuso.

Una grave contusione cerebrale può derivare da una lesione combinata.

Con una lesione alla testa, ci sono 2 possibili tipi di lividi:

  1. Lesione cerebrale
  2. Morbido tessuto della testa.

A volte il trauma è accompagnato da emorragia. Spesso questo è accompagnato da fratture delle ossa del cranio.

I tipi di danno sono identificati in base alla posizione:

  • contusione della parte posteriore della testa;
  • danno alla regione temporale;
  • contusione della parte frontale della testa;
  • sconfitta del lobo parietale.

Le modifiche al cervello dovute a lesioni, sono suddivise in primarie e secondarie. Le primarie sono causate dal trauma stesso, e quelle secondarie sono causate dal deterioramento della nutrizione tissutale e dall'aumento della pressione intracranica, dalla comparsa di edema e dagli ematomi.

In caso di lesioni gravi, a volte viene diagnosticata una lesione a diverse parti del cervello.

Un bambino con un livido dei tessuti molli della testa appare un nodulo. Tuttavia, a seguito dell'impatto, sono possibili anche lesioni cerebrali, le cui conseguenze possono manifestarsi nell'età adulta, dopo 40 anni o più tardi. Pertanto, anche se un urto appare solo dopo un ictus, si consiglia di consultare un medico.

sintomi

Cosa può accadere al cervello dopo un ictus? Il cervello, per inerzia, viene drasticamente spostato nella direzione opposta, quindi viene danneggiato non solo nel punto di impatto, ma anche dal lato opposto, questo provoca spasmi vascolari e gonfiore. A causa dell'edema, la pressione intracranica aumenta.

Un grave livido della testa è spesso accompagnato da fratture delle ossa del cranio, peggiorando la condizione umana, e aumenta il rischio di infezione sulla zona interessata. In ogni caso, è necessario consultare immediatamente un medico.

Sintomi della lesione alla testa a causa della localizzazione e della forza di impatto:

  • un leggero livido è caratterizzato da dolore, che si attenua dopo poche ore. A danno di navi ipodermiche l'ematoma è formato. La vittima si lamenta di costante sonnolenza, biforcazione e annerimento negli occhi, a volte si osserva svenimento. I sintomi scompaiono dopo poche settimane;
  • lesioni moderate sono accompagnate da svenimenti prolungati (diverse ore), forti mal di testa, reazione ritardata e una ridotta consapevolezza di ciò che sta accadendo. La parola è confusa e lenta;
  • per le fratture delle ossa del cranio, i principali sintomi clinici sono vertigini, vomito e epistassi;
  • la contusione della testa manifesta disabilità visiva, vertigini, perdita di coscienza e debolezza generale.

Con una lesione grave, i pazienti sono incoscienti per un lungo periodo (fino a diversi giorni), può verificarsi il coma. C'è una violazione della parola, della respirazione e della deglutizione, gli alunni possono avere dimensioni variabili. Non eliminato perdita parziale o totale della memoria.

Pronto soccorso per trauma cranico

In caso di trauma cranico, il primo soccorso consiste nel seguente:

  • Mettere un raffreddore sul luogo dell'impatto, darà l'opportunità di ridurre il dolore e il gonfiore, mantenere alcune ore, ma evitare l'ipotermia.
  • la vittima deve essere posta su una superficie orizzontale, che consentirà di evitare un'altra caduta a causa di debolezza e vertigini;
  • indipendentemente dalla gravità della condizione, consegnare la vittima all'ospedale o chiamare la brigata dell'ambulanza;
    eliminare l'assunzione di acqua, cibo e medicine;
  • con un ematoma, applicare una benda di pressione;
  • gli impacchi caldi sull'alcol possono essere utilizzati solo dopo alcuni giorni.

Il pronto soccorso per le lesioni alla testa può essere fornito da qualsiasi persona, ma è comunque necessaria un'assistenza medica esperta.

Quando un bambino ha una lesione alla testa, è indispensabile fornire il primo soccorso, bisogna anche tenere presente che i sintomi nei bambini possono non apparire così luminosi come negli adulti.

diagnostica

La diagnosi e il trattamento sono prescritti da un neurologo. Se si osservano lesioni alla testa, la diagnosi viene effettuata sulla base dei seguenti metodi:

  • Raggi X - è determinato dalla presenza di fratture delle ossa del cranio;
  • puntura spinale;
  • tomografia computerizzata - danno localizzato, presenza di ematoma, edema.

Dopo aver ottenuto risultati accurati, viene prescritta una terapia adeguata.

trattamento

Alcuni fanno auto-trattamento per ferite alla testa, il che non è raccomandato, specialmente se c'è anche il minimo sospetto di una commozione cerebrale o di un'emorragia. Come trattare una lesione alla testa, il medico determina, i metodi dipendono dalla natura del danno, dalla sua localizzazione.

Trattamento farmacologico

Le medicine sono prescritte per ridurre i sintomi:

  • analgesici - per ridurre il dolore;
  • farmaci per regolare il lavoro del sistema nervoso autonomo;
  • sonniferi per normalizzare il sonno;
  • i farmaci nootropici sono prescritti come prevenzione delle complicanze e per ripristinare il cervello;
  • diuretici;
  • farmaci anticonvulsivanti - sono prescritti in casi più gravi con convulsioni.

Per uso locale, vengono usati pomate, che hanno un effetto rinforzante sui vasi sanguigni, alleviano il gonfiore e aiutano a eliminare gli ematomi. Nel periodo di riabilitazione dopo l'infortunio, i medici prescrivono attività di fisioterapia.

Come curare un livido a casa, dillo a uno specialista. Per questo si raccomandano compresse a base di tintura di ginseng, citronella ed eleuterococco.

Intervento chirurgico

Nei casi più gravi, il trattamento chirurgico è indicato, ad esempio, in caso di un trauma cranico in autunno, se è accompagnato da danni all'integrità delle strutture cerebrali.

Molto spesso, le operazioni sono prescritte per lesioni dei lobi temporali e frontali del cervello. La craniotomia viene eseguita praticando un foro attraverso il quale viene rimosso il tessuto morto. Nel periodo postoperatorio, il paziente deve essere sotto la supervisione dei medici.

Quando si verifica una lesione alla testa in autunno, il trattamento viene prescritto in base alla diagnosi. Se la lesione non è pericolosa, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni:

  • riposo a letto per diversi giorni;
  • aderire alle prescrizioni dello specialista in cura e assicurarsi che vengano presi i farmaci prescritti;
  • durante il periodo di riabilitazione per escludere lo sforzo fisico;
  • se il lato sinistro del cervello è ferito, allora è meglio giacere sul lato destro, e viceversa;
  • durante il periodo di recupero, è meglio evitare l'uso di gadget e TV o limitare al massimo questo tipo di svago;
  • sono necessarie lunghe passeggiate all'aria aperta.

Quando anche la lividi della parte occipitale dei lividi e delle protuberanze non può essere ignorata, specialmente se ci sono sintomi spiacevoli. In tali casi, è necessario consultare immediatamente un medico per evitare il verificarsi di spiacevoli complicanze.

Conseguenze della lesione

Le complicazioni possono essere diverse, dipende dalla posizione e dalla gravità della lesione. Lievi infortuni trascorrono da soli in un breve periodo di tempo. In caso di lesioni gravi, è possibile lo sviluppo delle seguenti complicanze:

  • coma sveglio (sindrome apallica) - i pazienti sono coscienti, ma non sono in grado di rispondere a ciò che sta accadendo, sono assolutamente indifferenti alle persone e agli oggetti che li circondano. C'è solo una reazione al dolore;
  • paresi - perdita parziale della funzione motoria.
  • cisti cerebrale;
  • ascesso cerebrale - la formazione di una cavità con pus durante lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • VCG, o sindrome da ipertensione intracranica, è una maggiore pressione intracranica;
  • mal di testa costante - non passa per sei mesi o più;
  • meningite - un processo infiammatorio nel rivestimento del cervello;
  • sviluppo di epilessia secondaria;
  • la morte o la disabilità non è esclusa in caso di lesioni gravi;

Le conseguenze di un livido sulla parte posteriore della testa:

  • diminuzione in capacità feriale e concentrazione di attenzione;
  • deterioramento del sonno;
  • stato depresso;
  • capogiri regolari;
  • la comparsa di allucinazioni;
  • dipendenza meteorologica.

Se colpisci la parte posteriore della testa durante una caduta, le conseguenze di un colpo possono essere gravi, quindi è necessario sottoporsi a un esame completo.

Il successo degli interventi terapeutici dipende dalla tempestività della diagnosi e del trattamento e dalla gravità del danno.

Che cosa succede se la testa ammaccata?

La lesione alla testa è un danno meccanico al suo tessuto molle o al cervello senza rompere la pelle. Gli infortuni sono classificati in base ai gradi di difficoltà. Può verificarsi a causa di caduta su una superficie dura, ad esempio, asfalto o piastrelle, in caso di incidente, quando colpito con un oggetto contundente. A seconda del tipo di lesione e del suo grado di complessità, è prescritto un trattamento ospedaliero o ambulatoriale che coinvolga farmaci o rimedi popolari.

Il grado di danneggiamento dei tessuti molli della testa

Quando lividi, la pelle non si rompe, ma il tessuto sottocutaneo è danneggiato. Contatta un traumatologo se hai mal di testa dopo una caduta o un colpo. Più forte è, più profondo sarà il danno agli strati, il che significa che la gravità è più alta. Secondo la profondità dell'impatto sui tessuti molli, ci sono diversi tipi di lesioni:

  1. Ematoma sottocutaneo La ragione della sua formazione è il danno ai vasi sanguigni e l'emorragia sotto la pelle umana. La caratteristica principale è il cambiamento di colore nel tempo. La macchia sulla pelle sarà dapprima rossa, poi diventerà bluastra (a causa di ciò, tale ematoma viene comunemente chiamato un livido), e poi diventa giallo e scompare completamente. Il cambiamento di colore è associato alle fasi del riassorbimento. In primo luogo, il sangue si accumula, si forma un livido e quindi i globuli rossi si disintegrano e l'ematoma scompare completamente. Un punto importante da considerare quando un livido è la sua posizione. L'area degli occhi è considerata particolarmente pericolosa, quindi durante le lotte molte persone cercano di colpire il naso con i pugni sul ponte del naso, sulla fronte o sull'arco della fronte. I "punti" indicano spesso una frattura della base del cranio, che è molto pericolosa.
  2. Un ematoma subgenerativo è un cuoio capelluto contuso, un'emorragia che si verifica tra l'aponeurosi e il periostio. Il trauma è caratterizzato da grandi dimensioni, oltre i limiti di un osso. La posizione più frequente è la parte frontale. Tale ematoma è particolarmente pericoloso per i neonati e per i bambini di un anno, dal momento che il loro cranio non è ancora completamente formato ed è molto fragile. Spesso le mamme affermano di aver lasciato cadere il neonato o di essere caduto dalla culla. Stai attento con i bambini. In caso di ferite alla testa, i bambini vengono spesso portati in ospedale.
  3. Le fratture sottoperiostei sono caratterizzate da emorragia tra il periostio e l'osso ei suoi confini delineano accuratamente un osso e non si estendono oltre i suoi limiti. Più comune nei bambini sotto 1 anno, situato sopra la corona. In caso di lesioni non complicate, i bambini vengono solitamente trattati in regime ambulatoriale, poiché l'ematoma si risolve spontaneamente entro un mese. In rari casi, ci può essere un'asimmetria della testa, levigata dopo 5 anni, o un rullo palpabile simile a una frattura. Con questa lesione, la soluzione migliore sarebbe un esame mediante radiografia o craniografia US, poiché il 25% dei piccoli pazienti, eccetto l'ematoma subperiostale, ha anche una frattura delle ossa del cranio. La stessa tecnica è adatta per gli adulti.

Principali sintomi della lesione cerebrale

Esistono 3 sindromi che caratterizzano i sintomi della contusione:

  1. Cerebrale. Questi includono disturbi della coscienza, vertigini, cinetosi, convulsioni, forte dolore alla natura inarcata o pesantezza nelle parti frontotemporale, occipitale e parietale. Questa sindrome può essere dovuta alla sconfitta di una qualsiasi area del cervello, ma i suoi sintomi sono caratteristici di tutte le lesioni del corpo.
  2. Locale. Questa sindrome è spesso un compagno di commozione cerebrale in un paziente. Ti consente di diagnosticare chiaramente il problema a causa dell'impatto su un particolare centro locale sulla testa. Il livido del collo è quasi sempre accompagnato da danni alle funzioni della vista. Allo stesso tempo, appaiono il raddoppio degli oggetti visibili negli occhi, la cecità, la sensazione di "velo". La contusione del lobo frontale è caratterizzata da confusione, aggressività o indifferenza per l'ambiente, un rapido cambiamento di umore, una diminuzione della capacità di valutare in modo sobrio la situazione. Un colpo al tempio può portare a perdita di coscienza, o diventare fatale, poiché colpisce parti significative del cervello, anche se colpisce leggermente.
  3. Meningea. In realtà, non suggerisce risultati favorevoli, dal momento che indica un danno cerebrale nel grado più grave. I suoi sintomi sono forti mal di testa, coma, tensione dei muscoli della regione cervicale e della schiena, vomito, che non si ferma per molto tempo e non causa la normalizzazione dello stato, perdita di memoria.

Grado di contusione cerebrale

Tutte le lesioni alla testa sono classificate in tre gradi:

  1. Facile danno Non implica conseguenze gravi, può essere trattato in regime ambulatoriale. È caratterizzato da sindrome cerebrale, sincope, movimento irregolare delle pupille. Di solito, i sintomi e la causa di questo grado di danno sono eliminati in 2-3 settimane.
  2. Trauma moderato Accompagnato da una violazione delle condizioni generali del paziente. Il paziente può perdere conoscenza per un paio d'ore, dopo la sua apparizione a volte non rinsavisce per molto tempo ed è distaccato. Qui è espressa la sindrome cerebrale con una mescolanza di meningea. Difetti del centro del linguaggio, incapacità di controllare gli arti, frequente respiro possono verificarsi e il paziente può tendere a dormire.
  3. Grave lesione alla testa. Il terzo grado è il più pericoloso per la vita, richiede il rapido intervento di specialisti, cure mediche. È caratterizzato dalla sindrome meningea, accompagnata da amnesia e irritabilità mentale.

Pronto soccorso

Il livido della testa può portare a gravi conseguenze, quindi è importante fornire assistenza competente il più presto possibile, altrimenti c'è il rischio di morte o disabilità.

  1. Una persona ferita ha bisogno di sdraiarsi sul letto se è cosciente. Se è già perso, devi mettere la vittima su una superficie piana e piatta senza un cuscino.
  2. Correggi la regione cervicale.
  3. Ruota la testa del paziente di lato in modo che non soffochi il vomito.
  4. Attaccare un oggetto ghiacciato o fare un impacco rinfrescante. Per quest'ultimo, il tessuto viene inumidito in acqua ghiacciata e applicato al sito della lesione, la medicazione viene cambiata ogni 5-7 minuti. Si consiglia di tenere il freddo a 2 ore, ma schiacciarlo. Se tieni il ghiaccio in testa per più di 10 minuti, puoi ottenere un cervello agghiacciante.
  5. Chiama il numero 03 o 112 e chiama i medici. Esamineranno il paziente e faranno la diagnosi corretta.
  6. Nelle prime due ore dopo l'infortunio, il paziente deve rifiutarsi di mangiare e bere, soprattutto non prendere antidolorifici e altri medicinali per via orale, interferisce con l'ulteriore individuazione di patologie e può influenzare imprevedibilmente la salute.
  7. Per i lividi con lesioni cutanee, trattare la ferita con un antisettico e applicare una benda. Se la ferita si trova sulla superficie con il cuoio capelluto, quindi strofinare non è razionale, è possibile applicare agenti antisettici liquidi come perossido di idrogeno, Miramistina, clorexidina. Se si trova un oggetto estraneo all'interno della ferita, non rimuoverlo da solo, questo può portare a un aumento del sanguinamento.

trattamento

Se si consulta il medico, può prescrivere 2 tipi di terapia: ambulatoriale e degente. Il trattamento a casa è consentito per lesioni minori e contusioni di terzo grado. Una degenza ospedaliera implica il costante monitoraggio di un medico durante il corso e i metodi di terapia ospedaliera. Ma i due tipi sono combinati con le disposizioni generali che dovrebbero essere seguite per il recupero. Voice loro:

  1. Prima di tutto, il paziente ha bisogno di riposo e riposo a letto. Sarebbe meglio addormentarsi. Molti dopo la ferita diventano leggeri e sensibili al suono, quindi, nella stanza in cui si trova la vittima, è necessario creare condizioni favorevoli. L'aria fresca aiuta anche a ripristinare il corpo, quindi non lasciare l'aria soffocante nella stanza.
  2. Il giorno dopo l'infortunio, è necessario cambiare le compresse fredde a quelle calde. Il condimento con l'aggiunta di alcol viene riscaldato, facendo sì che il sangue sciolga più velocemente l'ematoma, alleviando il gonfiore.
  3. Con forti lesioni e tumori, il riconoscimento ha guadagnato un tale impacco: l'aceto di mele viene riscaldato, mescolato con acqua calda in un rapporto di 1: 1. Il bicarbonato di sodio e il sale sono aggiunti alla miscela di un cucchiaino. Quando tutti gli ingredienti secchi si sono sciolti, applicare una garza o un panno imbevuto di liquido nel luogo ammaccato. Se ripeti la procedura per diversi giorni, il nodulo si risolverà più rapidamente del solito.
  4. Con un semplice livido, un tale rimedio è considerato efficace: grattugiare patate crude sbucciate e cipolle di medie dimensioni e mescolare con cavolo bianco tritato finemente, condire l'insalata con un paio di cucchiaini di yogurt, è permesso usare il kefir. Stendere l'area interessata, coprire con tela cerata e arrotolare con bende. È necessario tenere un impacco per più di due ore, quindi lavare e avvolgere la testa già asciutta. Con ripetizione regolare più volte al giorno, il livido scompare in 2-3 giorni.
  5. Se la malattia si trova in un bambino, è necessario tenere accuratamente la palpazione, misurare la temperatura e, meglio, chiamare un'ambulanza. La testa è il punto debole dei bambini, in particolare i bambini, perché il loro cranio è ancora fragile. Lo stesso si può dire per le persone anziane, ma le loro ossa sono fragili a causa della mancanza di calcio e collagene.
  6. L'uso del massaggio alla testa è accettabile.
  7. Una transizione graduale dalle compresse alle procedure termiche a secco è considerata razionale. Questa è l'elettroforesi, riscaldamento con sabbia calda e sale.
  8. Il riposo a letto dura dai 3 ai 7 giorni, l'attività motoria è limitata a due settimane, in modo da non "scuotere" il cervello. Durante questo periodo di tempo, devi cercare di usare meno acqua per ridurre al minimo la gamma di opportunità per lo sviluppo dell'edema.

Trattamento farmacologico

Il primo giorno, l'assunzione di pillole non è raccomandata, unguenti, antidolorifici sono accettabili. Ma tuttavia, alcuni ritengono giusto prendere la medicina dentro in questa fase. È importante notare che non tutti i medicinali sono consentiti per l'uso per lesioni alla testa, parliamo di quelli che possono essere utilizzati:

  1. Analgin, Ketorol, Tramal sono presi per l'anestesia. Da unguenti e gel si possono distinguere Ibuprofen (controindicato nei bambini), Voltaren, Bruise-Off. La scelta di ciascun mezzo dipende dal grado di lesione e dal prezzo preferito.
  2. Per il trattamento delle contusioni scegliere Troxerutina, Troxevasin e unguento eparina.
  3. Con improvvisi salti di pressione sanguigna, febbre, alterazioni del colore della pelle, viene prescritto il propranololo. Elimina la distonia vegetativa che si verifica con lesioni alla testa.
  4. Se il paziente non riesce a dormire, deve essere somministrato a Relakson, Fenazepam, Phenibut.
  5. Pikamilon, Cerepro, Piracetam, Cerebrolysin, Glycine, Cavinton, Actovegin sono utilizzati per restituire la capacità lavorativa di tutte le regioni del cervello, portandole a uno stato normale. Contrariamente alla credenza popolare, l'ultimo farmaco è molto efficace ed è considerato sicuro. Viene raccolto dal sangue di vitello, ma le materie prime sono sottoposte a severi controlli di qualità e pulizia. A causa di ciò, il prodotto può essere considerato naturale.
  6. Per combattere il gonfiore, prendi diuretici: Furosemide, Arifon, Aldactone, Diacarb.
  7. Contro nausea e vomito sono usati: Motilium, Zerukal, Droperidol, Olanzapine.
  8. Per le convulsioni, viene eseguita un'iniezione endovenosa di Sibazon seguita dalla somministrazione di acido valproico, carbamazepina o trimetadione, etosuccimide.

prevenzione

È inappropriato, ovviamente, dare qualche consiglio pratico sulla prevenzione degli infortuni, è stato, comunque, lo sarà e lo sarà. Ma è importante tenere a mente le semplici regole da seguire, in particolare per i bambini e gli adolescenti:

  1. Sii ragionevole e non intraprendere azioni rischiose come camminare sul tetto, saltare (ganci) sul trasporto in movimento, trucchi del parkour, partecipazione a lotte senza regole e combattimenti in giardino.
  2. I bambini devono essere più attenti durante i giochi di squadra di movimento. Non spingere, non gettare la palla in testa, non mettere i passaggi.
  3. Fai attenzione quando vai su scooter, pattini a rotelle, biciclette e motorini. Non trascurare il casco e non sviluppare una grande velocità, monitorare le condizioni sulla strada.
  4. Osservare le regole della strada, fare attenzione quando si attraversa la strada.
  5. Guarda sotto i piedi mentre cammini.
  6. Fai attenzione durante i giochi di squadra, esercizi di forza, corsa e salti lunghi e alti.

conclusione

Lesioni alla testa - una lesione che non dovrebbe essere ignorata. Con il trattamento sbagliato o la sua assenza, sono possibili complicazioni, sviluppo di disabilità o addirittura la morte. Cerca di dare il primo soccorso alla vittima il prima possibile e assicurati di chiamare la squadra dell'ambulanza. Una persona inesperta diagnostica spesso erroneamente, perché in alcuni pazienti i sintomi possono apparire in modo diverso. Per recuperare, contattare il pronto soccorso. Non trascurare rimedi popolari, pillole e gel, riposo a letto. Fai attenzione ai danni aperti, non cercare di auto-medicare - perdere molto sangue. E per evitare lesioni, fai attenzione e non mettere a rischio la tua salute.

Cosa fare con un trauma cranico?

Nella vita di tutti i giorni molti di noi hanno spesso lividi di alcune parti del corpo. Alcuni di loro non sono considerati troppo seri e pericolosi, mentre altri, al contrario, causano preoccupazioni piuttosto serie sulla salute degli organi danneggiati e ulteriori conseguenze per l'intero corpo umano.

La lesione alla testa è una delle lesioni più pericolose, soprattutto quando si tratta di bambini. Questa lesione è un danno meccanico chiuso al cranio, che non è contrassegnato da una chiara violazione dell'integrità della pelle. Le cause più comuni di trauma cranico nella pratica medica sono cadute o colpi con oggetti contundenti sulla testa.

Puoi andare direttamente alla sezione che ti serve.

Quali sono i sintomi

La gravità dei sintomi dipende dalla gravità della lesione e dalla vastità della sua localizzazione. Il danno alla testa causa i seguenti sintomi:

  • dolore a causa di vasospasmo;
  • manifestazione locale di contusione è espressa come la comparsa di gonfiore o grumi;
  • comparsa di emorragia o contusione;
  • possibile febbre a breve termine immediatamente dopo l'infortunio;
  • sangue dal naso;
  • spesso la contusione della parte occipitale della testa è accompagnata da una violazione dell'acuità visiva, poiché è qui che le terminazioni nervose responsabili di questa funzione sono concentrate;
  • possono manifestarsi manifestazioni di debolezza agli arti e debolezza generale;
  • stupore o completa perdita di coscienza;
  • nausea e vomito possono verificarsi quando si feriscono le ossa del cranio, che sono spesso le conseguenze di gravi lesioni alla testa;

Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata al trauma se ha conseguenze come perdita di coscienza, debolezza e nausea, visione offuscata e la crescente natura del dolore. Questi sintomi possono indicare una serie di gravi complicanze e dovrebbero essere un segnale per l'ospedalizzazione urgente per la diagnosi finale, dopo di che sarà possibile prescrivere il trattamento ottimale.

Le lesioni alla testa, specialmente se accompagnate da occhi contusi, devono essere esaminate da uno specialista, indipendentemente dalla loro gravità.

Quali dovrebbero essere i primi passi

Per lesioni alla testa, si raccomandano le seguenti procedure:

  • Applicare freddo al sito di lesione, che contribuirà ad alleviare il dolore, gonfiore e ridurre significativamente il grado di emorragia. In genere, questa procedura deve essere eseguita per diverse ore.
  • Metti la vittima a letto per 1-2 ore. Questo aiuterà a evitare cadute ripetute a causa di vertigini e debolezza.
  • Contattare un centro traumatologico o un ospedale per vedere un paziente da un medico.
  • Non permettere alla vittima di bere acqua, mangiare cibo o altri farmaci per diverse ore dopo l'incidente.

Se, a seguito della lesione, i tessuti molli della testa, ad esempio il viso, hanno sofferto per la formazione di abrasioni e contusioni che provocano danni ai vasi sanguigni, le seguenti misure possono essere prese come parte del pronto soccorso:

  • l'imposizione di una benda di pressione;
  • impacchi di ghiaccio durante il primo giorno dopo l'infortunio;
  • il secondo giorno, è possibile utilizzare l'alcol compresso e il calore, che contribuirà al riassorbimento degli ematomi.

Il primo soccorso per lesioni alla testa può essere ferito da quasi ogni persona che si trova vicino alla scena dell'incidente. Tuttavia, la situazione con cure mediche specialistiche è abbastanza diversa. Il trattamento professionale della vittima sarà in grado di fornire solo uno specialista sulla base di un esame completo.

La diagnosi nel caso è effettuata sulla base dell'esame del paziente, della palpazione del cranio e dello scheletro del volto della testa, così come l'esame radiografico più efficace e informativo, che viene solitamente assegnato in due proiezioni.

Raccomandazioni e appuntamenti

Forti lividi, che sono accompagnati da perdita di coscienza, nausea e vomito, possono indicare danni cerebrali. Ciò richiede la fornitura di riposo per la vittima e un ricorso immediato al medico. I pazienti con questi sintomi non devono in alcun caso essere autorizzati a camminare, soprattutto da soli, poiché un attacco di vertigini può provocare una caduta ripetuta e una lesione più grave. È chiaro che ciò potrebbe aggravare ulteriormente la situazione.

Spesso i lividi, anche senza segni di danni alla pelle aperti, possono essere accompagnati da lesioni ad altri organi situati direttamente sulla parte anteriore della testa. Ad esempio, potrebbe essere un naso contuso, in cui esiste una possibilità di danno al setto nasale. Tali difetti devono essere corretti solo con la chirurgia. Se si lascia il trauma del setto nasale alla deriva e non si provvede a un trattamento adeguato, non può crescere correttamente insieme, causando difficoltà respiratorie nasali, ecc.

Un danno collaterale piuttosto complicato è una frattura della volta cranica. Questa lesione è difficile da rilevare e talvolta può essere rilevata solo con una radiografia. Le fratture delle ossa del cranio sono lesioni molto gravi e richiedono il trasporto immediato del paziente in una struttura medica.

Se parliamo della lesione dei tessuti molli della testa, il trattamento viene solitamente applicato in modo conservativo. In caso di formazione di ematomi troppo grandi, si consiglia di punteggiarli con un ago spesso attraverso il quale viene aspirato il sangue. Questa procedura termina con l'imposizione di una benda di pressione sterile.

In generale, dopo la diagnosi, il comportamento del paziente può essere caratterizzato come segue:

  • assicurare un riposo completo, specialmente durante i primi giorni dopo l'infortunio;
  • perfetta aderenza a tutte le raccomandazioni del medico curante e all'uso di tutti i fondi assegnati;
  • fallimento o restrizione di gravi sforzi fisici per un certo periodo di tempo dopo l'infortunio;
  • seguendo il programma corretto della giornata, soprattutto se si è trattato di una commozione cerebrale, che comporta lunghe passeggiate all'aria aperta, il tempo minimo trascorso a guardare la TV o utilizzare un computer.

Il danno è irto

Di solito la livido della testa finisce in pieno recupero. Tuttavia, l'esito di un trauma cranico può essere una diversa risposta del corpo, a volte piuttosto grave.

Il processo di recupero è particolarmente lento per gravi lesioni alla testa. Il processo di guarigione può allungarsi fino a 5 anni. Un livido, anche nella prima infanzia, può avere conseguenze spiacevoli in età avanzata, ad esempio, all'età di 40 anni o più tardi.

L'ulteriore esito della lesione dipende in larga misura dall'età del paziente. Quindi negli anziani la prognosi per questa diagnosi non è sempre favorevole. Le conseguenze degli infortuni nei pazienti di questa fascia di età possono ricordare da soli per molti anni. A volte, gravi lesioni alla testa possono anche causare disabilità.

Le manifestazioni post-traumatiche in questo caso possono essere chiamate;

  • vertigini;
  • mal di testa;
  • aumento della fatica;
  • deterioramento della memoria;
  • scarso benessere generale e umore basso.

Il danno al cranio può essere il risultato di gravi disturbi nel corpo e di effetti irreversibili. Prenditi cura della tua testa, poiché è questa parte del corpo che è affidata dalla natura alle funzioni più importanti per assicurare la tua attività vitale.

Segni e metodi di trattamento delle lesioni dei tessuti molli della testa

La contusione dei tessuti molli della testa è una lesione comune e banale e si verifica abbastanza spesso. Tale diagnosi è impostata ugualmente spesso sia per gli adulti che per i bambini, che dire degli atleti. Lividi e graffi possono accompagnare i tessuti molli contusi, che possono scomparire senza lasciare tracce per tutta la settimana, o anche meno. Potrebbe esserci un limitato accumulo di sangue, quindi dovrai cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista.

Qualsiasi lesione può portare a lesioni, la cosa principale è che ha un basso carico di energia. Le ossa dovrebbero essere intatte e la pelle non dovrebbe essere danneggiata (possono esserci solo abrasioni). Ma, come tutti i danni, può lasciare alcune delle conseguenze. È importante consultare un medico e fornire il primo soccorso.

sintomi

Un livido può essere diverso, da leggero a grave, e la prima cosa che si manifesta è il dolore, specialmente nel luogo in cui è caduto il colpo.

Durante una lesione, l'integrità dei vasi sanguigni viene disturbata e si sviluppa un'emorragia. Quando una nave di grandi dimensioni viene danneggiata, l'emorragia può raggiungere dimensioni significative, il che richiederà un intervento chirurgico tempestivo.

L'emorragia dei tessuti molli della testa può essere accompagnata da emorragia.

Il dolore accompagnatorio si gonfia e dopo un po 'si sviluppa un livido nel punto dell'infortunio invece che nel rossore. Ci possono essere abrasioni, la loro dimensione è qualsiasi, da minore a abbastanza esteso.

Quando lividi sviluppa il vasospasmo, a causa del quale c'è dolore alla testa. Dopo l'infortunio, la temperatura può aumentare, a volte sono presenti i nosebleeds.

In caso di lesione della parte occipitale della testa, può manifestarsi un danno visivo. Ciò è dovuto al fatto che in questa area del cervello si trova il centro responsabile della visione.

Spesso associato a debolezza generale, confusione o perdita di coscienza. Con gravi lesioni può essere nausea, vomito.

In caso di perdita di coscienza, nausea e vomito dopo un ictus, danno visivo, aumento del mal di testa, può essere necessario il ricovero in ospedale. L'esame del medico in tale situazione è obbligatorio, inoltre, se l'occhio di una persona è contuso, l'oftalmologo deve esaminarlo.

diagnostica

Non è difficile diagnosticare un livido dei tessuti molli della testa, un esame semplice, di regola, da un traumatologo è sufficiente. Potrebbe essere necessario un esame radiografico aggiuntivo. A causa di ciò, il medico eliminerà i danni al cranio. Se si sospetta una commozione cerebrale, un neurologo può escludere questa diagnosi.

Pronto soccorso e trattamento

Per posizionare la ferita dovrebbe essere freddo, ma non più di 20 minuti.

Quando lividi i tessuti molli della testa, è necessario applicare il freddo al sito della ferita, avendo precedentemente avvolto in un asciugamano. È necessario applicare per un periodo non superiore a 20 minuti con pause di mezz'ora. Il freddo aiuterà a ridurre il sanguinamento e alleviare il gonfiore.

Quando i sintomi di mal di testa, nausea, vomito, debolezza generale e vertigini aumentano, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico. L'autotrattamento può portare a complicazioni, a volte abbastanza serie.

Al fine di ridurre al minimo le complicazioni, è meglio trascorrere 1-2 ore a letto, questo aiuterà a prevenire il rischio di capogiri e di cadere. Dopo l'infortunio, non è consigliabile mangiare, bere e usare farmaci senza prescrizione medica per 4 ore.

Dopo un infortunio, il riposo a letto è una soluzione eccellente.

Dopo l'infortunio sarà necessario:

  • Conformità con riposo completo e riposo a letto nei primi giorni e ore dopo l'infortunio.
  • Attuazione rigorosa di tutte le raccomandazioni e prescrizioni di un medico.
  • Evitare qualsiasi tipo di attività fisica.
  • Dedica più tempo all'aria aperta e meno alla TV.

A partire dal secondo giorno, è possibile utilizzare compresse di alcol e procedure termiche. Questi metodi influenzano favorevolmente l'area dell'ematoma, causandone il riassorbimento.

effetti

La gravità delle conseguenze dipende da molti fattori, ad esempio, sulla forza del danno.

Il processo di recupero può essere ritardato per un lungo periodo, tutto dipende dalla gravità e dalla gravità del danno. Può richiedere un periodo massimo di 5 anni. In un bambino, gli effetti del tessuto molle contuso della testa possono apparire in età avanzata, a volte dopo 40 anni o più tardi.

Anche l'età è importante, poiché l'età della persona aumenta, la prognosi non è sempre favorevole. Spesso le lesioni possono causare l'invalidità di una persona, specialmente se i vasi e i nervi sono danneggiati.

Un livido dei tessuti molli della testa può non finire innocuo come si vorrebbe. Tutto dipende da molti fattori:

  • tipo di livido;
  • l'estensione e la gravità della lesione;
  • trattamento;
  • gradi di parola e disturbi della memoria;
  • rigorosa osservanza delle raccomandazioni e delle prescrizioni dello specialista;
  • caratteristiche individuali dell'organismo.

Le conseguenze possono manifestarsi come:

  • cambiamenti di personalità;
  • disturbi nervosi;
  • violazione dell'attività verbale e della memoria;
  • capacità di apprendimento compromessa o attività intellettuale;
  • perdita dell'udito, vista, gusto, odore, tatto;
  • sviluppo della sindrome convulsiva;
  • la paralisi;
  • coma.

Ci sono conseguenze più lievi della ferita, che si manifestano:

  • vertigini;
  • mal di testa;
  • aumento della fatica;
  • deterioramento della memoria;
  • violazione del benessere generale e basso umore.

Un livido dei tessuti molli della testa può portare abbastanza pericolo. Questo è particolarmente vero nei bambini, il cui corpo, come le ossa del cranio, è allo stadio della formazione. Pertanto, quando si riceve un infortunio, non si dovrebbe esitare, ma il medico molto probabilmente non troverà nulla di sbagliato con il medico, ma come si dice: "Dio protegge chi è stato protetto".