Capogiri quando si gira la testa: cause, trattamento

Commozione cerebrale

Un tale sintomo come vertigini, è noto, probabilmente, a ogni seconda persona. Insieme al mal di testa, è la ragione più frequente per chiedere aiuto medico. Solitamente le vertigini non causano paura quando appaiono durante la guida, durante una gita in barca, con malattie respiratorie acute. Ma quando le vertigini, sembrerebbe, senza una ragione apparente, dovresti prendere sul serio questo sintomo, perché quasi sempre indica una malattia.

Al fine di determinare con precisione la causa di un tale segno patologico, è necessario analizzare in dettaglio le condizioni in cui la testa gira, anche per dettagliare altri segni che accompagnano l'indisposizione. Tutto ciò consentirà al medico di sospettare la malattia corretta e di prescrivere esami appropriati per chiarire la diagnosi e un trattamento adeguato.

In questo articolo, vedremo perché le vertigini compaiono quando girate la testa, perché è connessa e se è pericolosa per la vostra salute, e vi spieghiamo come affrontare questo sintomo.

Trasmissione video sulle cause di vertigini:

Cause di vertigini quando si gira la testa

Ci sono 2 cause principali di vertigini quando si gira la testa.

Sindrome dell'arteria vertebrale

La prima cosa che dovrebbe venire in mente quando una persona si lamenta di capogiri quando si gira la testa è una malattia del rachide cervicale (vertigini vertebrali). Il meccanismo del suo sviluppo è il seguente. All'interno delle vertebre cervicali c'è un'arteria vertebrale appaiata, che ha origine dall'arteria succlavia. Penetra nella cavità del cranio attraverso il canale nei processi trasversali delle vertebre cervicali e fornisce sangue e nutrienti per il 30-35% del tessuto cerebrale. Il resto del cervello è alimentato dall'arteria carotide. L'arteria vertebrale fornisce il flusso di sangue alla parte posteriore del cervello e del cervelletto. È qui che si trovano i centri di equilibrio e coordinamento dei movimenti. Di conseguenza, le vertigini possono verificarsi per due motivi principali:

  • sviluppo dell'ipossia del tessuto cerebrale nel caso di collaterali collaterali poco sviluppati nel cervello;
  • mancanza di ossigeno nei centri di controllo dell'equilibrio del cervello.

Importante sapere! La vertigine con la sindrome delle arterie vertebrali non sempre si sviluppa. Il fatto è che nella maggior parte delle persone ci sono connessioni tra i vasi del bacino carotideo e il bacino dell'arteria vertebrale e in caso di mancanza di flusso sanguigno nell'arteria vertebrale, i collaterali si aprono e il tessuto cerebrale non soffre di ipossia. Ma ci sono persone in cui queste fistole sono assenti in vista di caratteristiche congenite. Qui hanno anche vertigini quando si gira la testa.

Resta da capire perché è vertigini in curva. Il fatto è che durante i movimenti l'arteria vertebrale è piegata o pizzicata da formazioni patologiche. È allora che si sviluppa l'ipossia acuta, che è accompagnata da un sintomo caratteristico.

Corso dell'arteria vertebrale

Cause che possono interferire con il flusso dell'arteria vertebrale:

  • malattie degenerative-distrofiche della colonna vertebrale (osteocondrosi, spondilosi, ernia intervertebrale, spondilolistesi, ecc.);
  • lesioni tumorali della colonna cervicale;
  • disturbi che non sono correlati alla patologia della colonna vertebrale, per esempio, aneurisma dell'arteria vertebrale, sue anomalie dello sviluppo congenito (ipoplasia, decorso tortuoso), restringimento del lume del vaso dovuto alla deposizione di placche aterosclerotiche.

Vertigine parossistica posizionale benigna (DPPG)

Questa è la versione più comune delle vertigini, ma sfortunatamente è diagnosticata raramente. Questa malattia è associata alla sconfitta dell'organo statolitico dell'orecchio umano. Questa parte dell'apparato regola l'equilibrio e controlla la percezione dei movimenti lineari del corpo (muovendosi su e giù, avanti e indietro, muovendosi in direzioni diverse, e inclinando la testa verso destra e sinistra). Di conseguenza, se questo organo è danneggiato, si verificano vertigini sotto forma di attacchi quando si gira e si piega la testa.

La causa principale di questa violazione non è nota. Gli scienziati suggeriscono che alcuni virus, lesioni cerebrali traumatiche, possono provocare patologie. La malattia è benigna, i periodi di esacerbazione sono sostituiti da remissioni a lungo termine. Le persone di tutte le età sono malate, le donne hanno il doppio delle probabilità degli uomini.

L'apparato statolitico si trova nell'orecchio interno e consiste di 3 canali semicircolari.

Sintomi della sindrome dell'arteria vertebrale

Sospetto capogiro, che è causato da questa patologia può essere per i seguenti motivi:

  • cerchiatura della testa, che si verifica in modo parossistico quando si gira la testa;
  • mal di testa costante nella parte posteriore della testa;
  • dolore nella colonna cervicale;
  • crunch al collo durante i movimenti;
  • dolore lancinante alle braccia e alla cintura della spalla;
  • strofinando le mani;
  • tensione dolorosa dei muscoli del collo;
  • la possibilità di sviluppare attacchi di caduta (caduta improvvisa senza perdita di coscienza), che è associata a una forte ipossia del cervello e ad una diminuzione del tono muscolare.

Sintomi di vertigine posizionale benigna

I seguenti sintomi aiuteranno a sospettare DPPG:

  • vertigini quando si muove la testa, soprattutto quando appare in posizione supina quando si gira il lato destro o sinistro, e le vertigini possono anche girarsi quando si abbassano;
  • di regola, un attacco inizia al mattino quando una persona si sveglia e inizia a girare nel letto;
  • l'attacco non dura a lungo (fino a 1 minuto) e passa facilmente;
  • le vertigini possono anche essere accompagnate da nausea e vomito.

Il sintomo principale di DPPG - vertigini quando si gira la testa

Come stabilire una diagnosi?

I seguenti esami aiuteranno a confermare la diagnosi associata alla patologia dell'arteria vertebrale:

  • Radiografia della colonna vertebrale;
  • Risonanza magnetica della parte vertebrale cervicale;
  • TC con contrasto vascolare;
  • angiografia dei vasi del collo;
  • Ultrasuoni dei vasi del collo.

Con l'aiuto di questi esami, è possibile stabilire la presenza di cambiamenti strutturali nella colonna vertebrale, nonché valutare la struttura, il corso, il lume e le condizioni dell'arteria vertebrale.

Confermare obiettivamente la diagnosi di DPPG impossibile. La diagnosi si basa sui reclami del paziente, sull'esclusione di altre possibili cause di vertigini e sul test posizionale di Hallpike.

Metodi di conduzione di un test posizionale Hallpike:

  • la persona si siede esattamente sul divano;
  • il dottore gira la testa di 45 gradi a destra, e il paziente deve guardare il medico;
  • durante il turno di una persona, si posano bruscamente sul dorso sul divano, in modo che la testa non si adatti a questo, questo rende possibile eseguire l'ultima fase del test - inclinando la testa indietro di 30 gradi;
  • in questa posizione, la persona giace 30 secondi (la testa si blocca dal divano, ruotata di 45 gradi);
  • quindi riportare bruscamente la persona alla posizione di partenza, ma rimane il turno della testa, osserviamo il paziente;
  • Dopo 1-2 minuti, facciamo un test simile girando la testa a sinistra.

Valutazione del campione: a seconda del lato affetto, i sintomi saranno osservati girando a destra o a sinistra e potrebbero verificarsi anche danni bilaterali. In caso di lesione dell'apparato statolitico, quando la testa del paziente viene inclinata all'indietro, la testa inizia a ruotare e appare nistagmo (spasmi degli occhi). Quando si ritorna nella posizione originale, si sviluppa anche un attacco di vertigini, ma meno pronunciato e nistagmo.

Test di posizione di Hallpike

Principi di trattamento

Il trattamento della sindrome delle arterie vertebrali è un problema molto difficile. I metodi di trattamento dipendono dalla causa della malattia. Nel caso di disturbi patologici nella struttura dell'arteria stessa, il trattamento può essere solo chirurgico. Con vertigini vertebrali, il programma di trattamento è complesso e include:

  • terapia farmacologica (antinfiammatoria, nootropica, decongestionante, significa che allevia la tensione muscolare, farmaci vasoattivi);
  • massaggio e terapia manuale;
  • esercizio terapeutico;
  • tecniche di fisioterapia;
  • trattamento chirurgico, per esempio, la rimozione di un'ernia intervertebrale.

Trasmissione video su DPPG:

Perché si verificano vertigini quando si gira la testa e come trattarla?

Vertigini quando si gira la testa è un fenomeno spontaneo, può improvvisamente verificarsi in una situazione ordinaria. L'apparizione delle prime manifestazioni di questo tipo di malessere causerà la giusta agitazione, perché questo è un segnale che i processi si verificano nel corpo, che sono molto normali per essere chiamati normali.

In questa situazione, è necessario consultare un medico il più presto possibile, che sarà in grado di determinare le cause di questa condizione ed eliminarle prima della comparsa di sintomi più allarmanti.

motivi

Un forte aumento dal punto, forse, è accompagnato da un secondo capogiro, che è comprensibile da un punto di vista medico, e non è una manifestazione di una certa malattia.

La paura causa vertigini nel processo di girare la testa.

Ci sono una serie di ragioni che hanno un tale impatto sul corpo umano:

  1. Malattia associata a un apparecchio acustico compromesso o all'orecchio interno. Girando la testa di lato quando il corpo è inclinato, accompagnato da dolore acuto, può essere un segno di otite acuta, che può diventare una malattia cronica se il trattamento corretto non viene eseguito.
  2. Sdraiato sulla schiena e girando la testa di lato, vi è un breve capogiro, sintomi caratteristici dei disturbi legati all'età associati al disordine dell'apparato vestibolare. Inoltre, la manifestazione di questo sintomo è un segno di otosclerosi dell'orecchio.
  3. Le vertigini possono essere causate da complicazioni dopo varie malattie o conseguenze negative dell'operazione.
  4. Lo stato di vertigini può essere causato da anomalie congenite del sistema cardiovascolare.
  5. La sconfitta dell'osso temporale nella sifilide.
  6. Varie ferite alla testa sono cause di vertigini.
  7. Malattie associate a disturbi del sistema nervoso.
  8. Osteocondrosi della cervicale o altre malattie del sistema muscolo-scheletrico.
  9. Tumori al cervello
  10. Ipertensione arteriosa

L'elenco delle motivazioni è vario, in vari casi ci possono essere diverse ragioni, saranno regolate l'una sull'altra. Tra le altre cose, possono verificarsi capogiri a causa di intossicazione da alcol tossici, narcotici e alcolici. Tra le altre cose, il sovradosaggio può portare a capogiri.

Capogiri forti e leggeri quando si gira - cosa spiega?

Frequenti, forti capogiri possono essere sintomi di varie malattie.

Il verificarsi di forti capogiri a causa di disabilità:

  • apparato vestibolare, la manifestazione di forti capogiri sistematici mostra che la malattia progredisce e interrompe il corretto funzionamento di questo sistema corporeo;
  • Una rottura nel lavoro di altri sistemi corporei può anche causare un sintomo spiacevole;
  • Non rinunciare ad altre opzioni, perché ci sono forti capogiri.

Possibili ragioni:

  • Le vertigini lievi sono associate a lievi malattie vascolari del cervello umano. L'espansione dei vasi sanguigni porta ad una diminuzione della pressione sanguigna, che è la causa dei disturbi circolatori, causando una privazione dell'ossigeno a breve termine.
  • Anche la causa delle vertigini lievi è la distribuzione impropria del sangue nel corpo. Il corpo umano si adatta a condizioni diverse, un forte cambiamento porta alla necessità di ristrutturazione e nuovo adattamento dell'organismo.
  • Le cause più comuni sono le malattie che portano al bloccaggio dei vasi sanguigni, che ritardano la circolazione sanguigna.

Qui troverai un articolo simile su vertigini al sorgere e quando ti corichi.

nausea

Il verificarsi di nausea con vertigini è un fenomeno abbastanza comune, in particolare si trova spesso:

  • Con gravi attacchi di vertigini.
  • Interruzione dell'apparato vestibolare, interruzione del cervello, portano al fatto che il corpo in una tale situazione è in uno stato che richiede una soluzione immediata.

Pertanto, l'organismo prende immediatamente decisioni che affrontano i vari fattori che potrebbero causare una tale condizione.

L'uomo è una creatura che ha superato una lunga via di evoluzione, il nostro corpo ha numerose opzioni di azione in varie situazioni. Uno di questi è il rilascio dello stomaco dalle tossine che potrebbero entrare nel corpo umano con il cibo.

Vertigo sdraiato

Ci sono diverse cause di vertigini quando il corpo umano si trova in una posizione orizzontale.

I motivi più comuni sono:

  • pressione sanguigna instabile;
  • aterosclerosi progressiva;
  • la sindrome del professor Meniere, che ha un effetto negativo sul tono vascolare, indebolendoli, rendendo le pareti sottili, privandole dell'elasticità;
  • la causa possibile è il diabete.

Come stabilire una diagnosi?

Il medico, chiedendo al paziente i fattori che causano vertigini, porrà domande della seguente natura:

  1. I sintomi e la frequenza del loro aspetto sono caotici o regolari?
  2. quali azioni portano a vertigini;
  3. Quante vertigini dura, quali sensazioni si verificano durante questo?
  4. fattori che potrebbero essere predisposti alla comparsa di vertigini (infezioni, lesioni, ipertensione, disturbi del lavoro cardiaco, malattie del sistema nervoso, stress, risultati di overdose di farmaci, somministrazione di tossine, droghe, alcol);
  5. lo sviluppo di vertigini non è escluso da una malattia che è stata ottenuta sessualmente da una persona;
  6. possibili conseguenze di vertigini (perdita di coordinazione, disturbi del linguaggio, vuoti di memoria, paralisi degli arti del corpo del paziente).

Ci sono molte ragioni che portano a un fenomeno indesiderabile come vertigini. A volte il dottore non è facile da fare una diagnosi definitiva. A volte la malattia può essere causata esclusivamente da fattori esterni, come un luogo di lavoro o la casa del paziente. Oltre al sondaggio, raggi X, risonanza magnetica, vengono utilizzati test che possono aiutare a stabilire con maggiore precisione la diagnosi.

DPPG come fattore nella malattia

L'abbreviazione DPPG sta per vertigine posizionale parossistica benigna, questa malattia è diagnosticata nel 75% dei pazienti che presentano il problema delle vertigini in ospedale. Più dell'80% del numero di pazienti con tale diagnosi ha una prognosi benigna.

La malattia risponde bene alle cure mediche, con una prognosi positiva per il recupero.

La caratteristica più caratteristica di DPPG è:

  • La manifestazione della malattia in una certa posizione del paziente. Molto spesso la malattia si manifesta quando la testa è inclinata o ruotata, a volte quando il paziente giace sul letto.
  • Una caratteristica del decorso della malattia è l'assenza di mal di testa e l'ora esatta dell'attacco, che può durare da 5 minuti a un'ora.

Come trattare?

Il trattamento delle vertigini risponde bene a vari farmaci, i trattamenti più comuni sono:

  1. L'uso di farmaci che dovrebbero alleviare rapidamente lo stress e aiutare il corpo a rilassarsi, viene usato seduxin o andaksin;
  2. Stabilire una diagnosi accurata e le cause alla radice delle vertigini consentiranno l'uso di trattamenti complessi;
  3. Gli antistaminici più usati, i tranquillanti, i farmaci per la nausea.
  4. Inoltre, vari rimedi erboristici e unguenti che possono alleviare l'infiammazione dell'osteocondrosi sono ampiamente usati per neutralizzare la restrizione dell'afflusso di sangue. Applicare unguenti sulla base di veleno di serpente, miele o tinture di varie erbe medicinali.

Quando si gira la testa

Vertigo quando si gira la testa più spesso appare spontaneamente. Di solito, quando si verificano vertigini, una persona è in una posizione tranquilla, questo fatto non dovrebbe mai essere ignorato.

Il capogiro è un sintomo in cui una persona si trova in una posizione tranquilla, mentre sente una violazione dell'orientamento del corpo nello spazio. C'è una sensazione di rotazione del corpo o degli oggetti intorno ad esso.

Tipi di vertigini

Ad oggi, ci sono due tipi di vertigini:

  1. Non sistemica è la comparsa di improvvise vertigini, fino alla perdita di coscienza. Questo tipo include anche debolezza agli arti, nausea. Le cause dell'evento possono essere diverse, che vanno dal pizzicare l'arteria a una mancanza elementare di sonno o esaurimento fisico. Può verificarsi una volta, senza manifestazione ripetuta.
  2. Sistemico - una violazione del normale funzionamento dell'apparato vestibolare. C'è una costante sensazione di movimento degli oggetti e del proprio corpo. Ci sono sintomi vegetativi come la nausea costante, la pelle pallida, l'apparenza di un improvviso segno di panico.
    A seconda del livello di danno dell'apparato vestibolare, si distinguono due sottospecie:

  • Propriocettiva è quando c'è un movimento del proprio corpo nello spazio;
  • Tattile - è anche chiamato tattile, è la sensazione del movimento del terreno sotto i piedi, la sensazione di ondeggiare.

Le cause di frequenti capogiri possono essere anche neurite virale o infettiva. L'otite media elementare può anche essere un potente segno di vertigini.

diagnostica

Ad oggi, procedure oggettive, dopo le quali il medico sarà in grado di identificare con precisione la causa delle vertigini, no. Prima di tutto, è necessario diagnosticare le cause delle vertigini, è necessario valutare il funzionamento del sistema nervoso e dell'apparato vestibolare. Il medico ascolterà con attenzione tutti i sintomi, solo allora determinerà tutte le azioni successive.

Di solito nominato:

  • risonanza magnetica;
  • Ultrasuoni delle vertebre cervicali;
  • Se necessario, una radiografia della colonna vertebrale;
  • Assegna per passare tutti i test necessari.

In base ai risultati, il medico sarà in grado di determinare la causa della malattia e prescrivere un trattamento individuale.

Ci sono consigli utili per aiutare con frequenti capogiri:

  1. Eliminare completamente dalla dieta il sale da cucina.
  2. Rinunciare con urgenza a cattive abitudini.
  3. Abbandona completamente l'uso di caffeina o riduci al minimo l'uso.
  4. Non fare movimenti bruschi di testa e collo.

Se segui le raccomandazioni, c'è la possibilità di far fronte a frequenti capogiri.

motivi

I soliti fattori che possono causare vertigini spontanee possono essere un forte aumento del corpo da una posizione eretta, una corsa lunga sulla giostra.

Ma ci sono ragioni nascoste che possono provocare debolezza, malessere e conseguentemente vertigini:

  • Malattia dell'apparecchio acustico (orecchio interno). Se, con un'inclinazione non inclinata della testa di lato, non c'è solo un leggero capogiro, ma anche un forte dolore nell'orecchio, si parla di una malattia come l'otite acuta, che, se ritardata, può trasformarsi in otite cronica. Non solo le malattie, ma anche le lesioni alle orecchie possono portare a indisposizione.
  • Se la testa gira in posizione supina quando è intorno all'obiettivo, può essere associata a una lesione dell'apparato vestibolare.
    In questa malattia, le vertigini possono essere avvertite di notte, non solo quando si gira di lato, ma anche durante il sonno.
    Le cause di questa condizione non sono ancora state studiate, ma i medici sanno che durante un attacco c'è un aumento della produzione di fluido nell'orecchio interno, questa è una conseguenza di vertigini e disturbi generali.
  • Con casi avanzati di malattie otorinolaringoiatriche, nonché a causa di complicazioni dopo l'intervento chirurgico. Anche se il processo di infiammazione si verifica nella parte facciale, molto spesso le malattie otorinolaringoiatriche portano a crisi di vertigini.
  • Se avverte capogiri quando si gira e si piega, questo può essere una conseguenza della patologia cardiovascolare.
  • Quando la sifilide viene trascurata, si può sviluppare una lesione dell'osso temporale, che di solito porta a forti capogiri persistenti.
  • Anche ferite alla testa minori possono scatenare la malattia.
  • Una delle cause più comuni dei medici è una malattia del sistema nervoso, compresa la malattia di Parkinson. A causa di un ictus, si possono notare anche vertigini, anche quando si è sdraiati.
  • Varie malattie della colonna vertebrale possono causare vertigini.
  • Disturbo della pressione sanguigna Suggeriamo di leggere il nostro articolo su un argomento simile sulle cause della bassa pressione e delle vertigini nelle donne.
  • I tumori al cervello sono una delle cause più comuni. Sanguinamento da padiglioni auricolari, vertigini, perdita di coscienza sono i principali segni del fatto che è necessario consultare immediatamente uno specialista.
  • Affaticamento permanente Pasto tardivo o digiuno. Frequente mancanza di riposo e sonno.
  • Se avvertite vertigini mentre girate a sinistra, questo potrebbe essere un segno di stenosi dell'arteria vertebrale. Questa è una malattia molto grave che può portare a gravi conseguenze fino ad un ictus.
    Con questa malattia, i vasi sono ristretti, a causa della quale il cervello non riceve il tasso di ossigeno e si verificano vertigini, fino alla perdita di coscienza. Se avvertite vertigini quando girate a sinistra, potrebbe essere un segno di pressione alta o bassa. Quando compaiono questi sintomi, è urgente consultare un medico per un aiuto.

Principi di trattamento

Uno dei fattori più importanti nel trattamento di vari tipi di capogiri è la diagnosi corretta, cioè l'identificazione della causa esatta. Vertigini - solo una conseguenza della malattia, e non la causa della malattia.

Molto spesso, se la malattia è associata all'apparato vestibolare, vengono prescritti farmaci, viene selezionata una dieta individuale, vengono prescritti esercizi fisici speciali, si basano su angoli lenti della testa e sulla corretta respirazione.

Come misura preventiva, i medici consigliano di visitare la piscina, fare fitness semplice e yoga. L'aspetto principale della prevenzione è il regime quotidiano. Mangiare bene e dormire abbastanza nella maggior parte dei casi è la migliore medicina per le persone oberati di lavoro.

Nel trattamento delle vertigini, un approccio integrato è molto importante:

  • Trattamento farmacologico;
  • A seconda della diagnosi, fisioterapia appositamente selezionata;
  • Moderato esercizio terapeutico;
  • Massaggio alla testa e al collo;
  • In casi estremi, quando la terapia medica non viene erogata, viene eseguito un intervento chirurgico.

REVISIONE DEL NOSTRO LETTORE!

Recentemente, ho letto un articolo sul tè monastico per il trattamento delle malattie cardiache. Con questo tè puoi SEMPRE curare aritmia, insufficienza cardiaca, aterosclerosi, malattia coronarica, infarto miocardico e molte altre malattie cardiache e vasi sanguigni a casa. Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare una borsa.
Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: il dolore costante e il formicolio nel mio cuore che mi aveva tormentato prima si era ritirato, e dopo 2 settimane sono scomparsi completamente. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto. Leggi di più »

Quando e quale medico contattare?

  1. Per cominciare, è necessario rivolgersi al terapeuta, che prima ti consiglierà di rivolgersi a un neurologo e un oculista. Se il problema delle vertigini è associato con i vasi, l'alta pressione dovrebbe immediatamente contattare un cardiologo e un chirurgo vascolare.
  2. Succede che dopo forti capogiri, lo stato possa essere accompagnato da disturbi mentali e mentali in questi casi, bisogna contattare immediatamente uno psichiatra.
  3. Un appello tempestivo a uno specialista è una garanzia che la diagnosi corretta sarà fatta in tempo e tutte le misure necessarie sono prese per trattarlo. Se inizi la malattia, esiste la possibilità che le conseguenze siano irreversibili.

Qual è il pericolo di un sintomo?

Il capogiro è considerato uno dei sintomi più pericolosi, oggi questo sintomo conduce alla lista dei reclami (secondo gli studi statistici). Molto spesso, le vertigini non causano gravi danni alla salute e non sono mortali. Per la maggior parte, questo è un fattore di accompagnamento nella malattia cronica.

Ma una serie di malattie come la malattia di Meniere, l'otite cronica acuta, i disordini vestibolari possono essere gravi, ridurre la qualità della vita a lungo termine. Con le vertigini psicogene non c'è nessuna minaccia.

Per liberarti delle vertigini, devi prima identificare la causa che la causa. Chiedere tempestivamente assistenza medica per determinare la diagnosi corretta e ottenere la terapia necessaria.

Dovresti sempre prenderti cura della tua salute e al minimo disturbo del benessere, contatta specialisti qualificati che possono analizzare il tuo stato di salute.

Falso sintomo di vertigini

Molto spesso, i pazienti confondono i sintomi di vertigini con altri sintomi simili.

Vale la pena evidenziarli:

  • Dopo un forte aumento del corpo da una posizione prona, si verifica un forte sudore negli occhi.
  • Occhi coperti di velo, disabilità visiva temporanea.
  • Condizione instabile, leggera oscillazione, sudorazione, debolezza inspiegabile.
  • Sensazione di svenimento, perdita di orientamento nello spazio.
  • Perdita di equilibrio, costante sonnolenza.

Questi sintomi sono spesso osservati nelle donne nel primo trimestre di gravidanza, così come nelle persone che hanno una diminuzione della glicemia. Il trattamento farmacologico di un falso sintomo del trattamento non esiste, i medici consigliano alle sue prime manifestazioni di sciogliere 2 cucchiaini di miele in un bicchiere di acqua tiepida e bere immediatamente.

Dopo un po 'di tempo, i sintomi di false vertigini passeranno.

Vertigo quando si gira la testa

Tutti hanno provato una sensazione sgradevole - vertigini quando si gira la testa, cambiando rapidamente la posizione del corpo. Le persone spesso hanno questa sensazione quando sono ad alta quota, a una forte rotazione oa movimenti ripetitivi del corpo, ma perché appaiono in movimenti normali, non improvvisi, senza alcun motivo?

L'origine della vertigine (senso di rotazione degli oggetti circostanti) può essere dovuta a una varietà di fattori. Per fermare le sensazioni spiacevoli, la causa dei sequestri deve essere identificata, anche se spesso le vertigini si fermano dopo un po 'da solo. Per la ricerca dettagliata viene effettuata la diagnostica.

Cause di vertigini

Più del 70% dei pazienti dopo l'esame, nessun cambiamento nel sistema nervoso non viene rilevato. Sono diagnosticati con DPPG (vertigine posizionale parossistica benigna). Più la persona è anziana, maggiore è la probabilità della malattia. A volte si ferma da solo, senza intervento medico.

La causa principale della malattia è una violazione dell'analizzatore vestibolare, che si trova nell'orecchio medio. Fattori esterni provocano la comparsa di otoliti - cristalli microscopici, che sono in grado di spostarsi verso parti adiacenti del corpo durante i movimenti. Quando si piegano, i movimenti affilati della testa, i cristalli possono toccare i recettori che influenzano l'orientamento di una persona nello spazio. C'è una violazione della meccanica dei fluidi nell'orecchio interno, e quindi c'è vertigini.

Perché gli otoliti appaiano non è chiaro, ma spesso poco prima dell'inizio dei sintomi, alcune lesioni alla testa e malattie degli organi interni si verificano nei pazienti. Il benessere spesso non si deteriora, e se la testa e la rotazione, è solo quando si muove in direzioni diverse.

Vertigini in varie posizioni

A volte, quando inclini la testa verso il basso, la testa gira, anche senza cambiare la posizione del corpo. Sensazioni spiacevoli compaiono quando una persona mente, a volte dopo che si è svegliato. Le ragioni sono il cambiamento nella circolazione sanguigna. Malattie che contribuiscono all'emergere di una patologia simile:

  • Crisi ipertensiva;
  • Osteocondrosi del rachide cervicale;
  • Un forte calo della pressione sanguigna.

Le malattie possono contribuire alla comparsa di altri sintomi, come dolore alla testa, comparsa di grave debolezza, intorpidimento degli arti, incapacità di eseguire qualsiasi movimento.

Vertigini dopo essersi sdraiati

Se avverti capogiri quando giri la testa sdraiata, la sensazione è abbastanza forte e si verifica bruscamente, è possibile la spremitura dei vasi, che influenza l'orientamento nello spazio. Nella vecchiaia, le placche aterosclerotiche compaiono lì, si verificano malattie cardiache, che possono anche mostrare sintomi simili. Altre malattie che causano vertigini:

  • Patologia cerebellare. Altri sintomi della malattia: difficoltà nel girare a lato, possibilità di perdita di orientamento nello spazio in caso di fattori esterni.
  • Attacchi Vegeto-vascolari. Sintomi: palpitazioni cardiache, ansia.
  • La malattia di Meniere. Consiste nell'accumulo di una grande quantità di liquido nell'orecchio.

Oltre alle malattie complesse, le vertigini si verificano a causa di influenze ambientali, a volte compaiono in situazioni di stress. A volte questi sintomi provocano raffreddori.

Girando la testa mentre si guida, con brusche curve della testa

Mentre si cammina, specialmente quando si sposta la testa, il sintomo appare per i seguenti motivi:

  • Intossicazione del corpo;
  • Morbo di Parkinson;
  • Nervosismo e depressione;
  • Sclerosi.

Se le vertigini si inclinano verso il basso o altre variazioni di posizione, deve essere prescritto un trattamento. Ai fini dei metodi e dei mezzi di recupero, il medico deve condurre una serie di esami, scoprire le possibili cause del paziente, scoprire quali sensazioni quando compare il capogiro. Con l'esclusione di tutti i sintomi che contribuiscono a vertigini, diagnosticato con DPPG. Per determinare con precisione le cause dei seguenti sondaggi:

  • Radiografia del collo;
  • Scansione della rete vascolare del collo;
  • Risonanza magnetica della testa;
  • ECG del cuore;
  • Ultrasuoni della tiroide.

La diagnosi di DPPG è confermata dopo aver superato i test, e se le vertigini compaiono quando la testa gira sdraiata, il test Dix-Holpayk è di particolare importanza. Si esegue come segue: un paziente inclinato di lato o disteso orizzontalmente si trova su una certa superficie per 5 minuti, dopo di che la sua testa viene ritratta di 45 gradi in direzioni diverse e si determina se le vertigini iniziano quando si gira in entrambe le direzioni. Dopo che il paziente deve sedersi bruscamente, ma la posizione della testa rimane rivolta.

Il test viene ripetuto quando si gira la testa in una direzione e nell'altra. Se dopo 1 - 2 secondi, la testa inizia a girare solo girando in una direzione, e la sensazione spiacevole non dura più di 30 secondi, allora il test avrà luogo.

trattamento

Spesso capogiri quando si china la testa o si gira in altre direzioni - sintomi secondari che scompaiono dopo aver assunto il farmaco necessario. La durata della malattia non supera le 3 settimane, dopodiché scompare da sola e può manifestarsi dopo un paio d'anni. Il trattamento con DPPG non causa particolari difficoltà, ma richiede l'uso di sedativi, farmaci che migliorano la circolazione sanguigna.

Per eliminare la causa di sensazioni spiacevoli, l'apparato vestibolare viene addestrato, che può essere eseguito a casa. Sono richieste le seguenti classi:

  • L'uomo si siede, gira la testa, si sdraia, senza cambiare la posizione della testa;
  • Quindi vuoi cambiare la posizione della testa al contrario e sederti di nuovo.

L'esercizio viene eseguito 5 volte al giorno. Se le vertigini sono molto forti, a volte è necessario un intervento chirurgico. Durante la conduzione, una sostanza speciale è posta nell'orecchio interno che aiuta a fermare il movimento dei liquidi. Se la malattia di DPPG è stata rilevata nella fase iniziale, nel 90% dei casi l'intervento non è richiesto, è sufficiente utilizzare una serie di esercizi.

Vertigo quando si gira la testa mentre si è sdraiati

Le capogiri sono un sintomo abbastanza comune. Era sicuramente vissuto da tutti, ad esempio, su un'altalena, su un aereo, su una barca. Ci sono anche i termini "mal di mare", "mal d'aria".

Le vertigini possono essere causate dall'esaurimento del corpo in varie malattie, quando il livello di emoglobina nel sangue cade. Un forte calo della pressione sanguigna provoca anche vertigini. Il sintomo accompagna molte malattie. Il fenomeno stesso è spiacevole, spesso si manifesta nella posizione prona, quando si gira la testa.

Al mattino, alzati dal letto, puoi provare un attacco acuto di vertigini. Gli oggetti intorno, i muri, l'intera stanza iniziano a ruotare velocemente e girano intorno ai tuoi occhi, causando nausea e debolezza. È difficile alzarsi, di solito un uomo stringe gli occhi e si sdraia di nuovo.

A poco a poco, la condizione passa, lasciando dietro di sé una debolezza e nausea. Se la pressione del sangue è normale, allora è impossibile spiegare l'attacco con una pressione irregolare. Questa incertezza intensifica l'ansia e la paura.

Diagnostica di stato

Per prima cosa devi capire di cosa si tratta - vertigini. Come e non una malattia, il benessere generale spesso non cambia in modo significativo, non c'è dolore. Di quando in quando gli attacchi possono attendere, una persona si adatta a loro. Intuitivamente, trova la giusta postura, si congela, dopo di che cerca di giustificare la sua condizione con superlavoro, mancanza di vitamine o qualcos'altro, un fattore abbastanza comprensibile ed evitabile.

La medicina considera la vertigine come uno stato quando una persona ha un'idea sbagliata che gli oggetti circostanti stiano facendo movimenti rotatori e girino intorno a lui. Questa condizione può essere causata da disturbi nel sistema dell'apparato vestibolare del corpo umano, situato nell'orecchio interno.

Il paziente sembra irragionevole andare dal medico con una lamentela di vertigini. Tuttavia, solo uno specialista può fare una diagnosi corretta e determinare la vera causa. Ma a quale dottore andare?

Neurologi, otorinolaringoiatri e oftalmologi si occupano del problema delle vertigini. I medici, ascoltando i reclami del paziente, eseguono una serie di test, misurano la pressione sanguigna e li inviano a ulteriori procedure diagnostiche. Questi possono essere:

  • Esame ed esame da parte di un neurologo, otorinolaringoiatra, oftalmologo;
  • Radiografia del cranio e del rachide cervicale;
  • Ecografia Doppler delle principali arterie della testa;
  • Tomografia computerizzata (CT) del rachide cervicale;
  • Risonanza magnetica (MRI) del cervello;
  • Studi sullo stato dell'udito, dell'audiografia.

Piccola anatomia

I dettagli anatomici della struttura dell'orecchio sono piuttosto interessanti. L'orecchio, oltre alla parte esterna visibile, ha anche una parte centrale e una parte interna. Cambiamenti nella posizione statica del corpo, qualsiasi movimento, sia che giri la testa, camminando, jogging, sono fissati dai tre canali semicircolari della parte interna dell'orecchio. I canali semicircolari si trovano in tre piani reciprocamente perpendicolari, il che rende possibile tracciare la posizione del corpo nel nostro spazio tridimensionale.

L'equilibrio, la percezione corretta da parte di una persona della posizione del suo corpo, lo spazio circostante è formato dalle cellule vestibolari, che inviano segnali attraverso il sistema recettore al cervello. Il sistema di organi vestibolari ha una complessa struttura a più stadi. Consiste dei canali semicircolari (anteriori, posteriori e laterali), della coclea, della regina, del sacco, dell'ampolla, dei nervi vestibolari e uditivi. C'è anche una membrana con cristalli - otoliti.

Malattie, così come disturbi nel cervello, i vasi sanguigni possono anche causare vertigini.

Le principali cause di vertigini

  • Vertigine posizionale parossistica benigna (DPPG), o otolitiasi;
  • Ipotensione ortostatica;
  • Vertebro - insufficienza basilare (VBN), a causa di osteocondrosi del rachide cervicale;
  • Lesioni dell'apparato vestibolare. Vertigini periferiche;
  • Malattie del cervello Vertigini centrali;
  • Malattia di Meniere;
  • Emicrania basilare;
  • Vertigine psicogena;
  • Neurite vestibolare.

Vertigine posizionale parossistica benigna (DPPG)

Vertigine posizionale parossistica benigna (DPPG) o è anche chiamata otolitiasi, manifestata da attacchi di vertigini, quando la posizione della testa cambia o è in certe pose.

Allo stesso tempo, nell'orecchio interno, i cristalli di otolite si staccano dalla membrana, trasmettendo falsi segnali al cervello con alcuni movimenti. Ricevendo impulsi atipici, il cervello sembra "congelarsi" e perdersi, formando l'idea sbagliata sulla posizione del corpo.

Occupa quasi il 90% di tutti i casi di vertigini. La causa dell'otolitiasi può essere stabilita se c'è stata una lesione cerebrale traumatica del cervello o dell'orecchio. Recentemente anche le infiammazioni trasferite dell'orecchio interno, le operazioni chirurgiche potrebbero contribuire alla manifestazione della malattia. In altri casi, la ragione rimane inspiegabile. Poi c'è un discorso sull'eziologia non chiara, ad es. forma idiopatica di otolitiasi.

La malattia è benigna, ha un lungo periodo di remissione con un trattamento adeguato. Colpisce le persone di tutte le età. Tuttavia, più spesso le donne sono malate dopo i quaranta.

Sai perché sta mettendo le orecchie e le vertigini? Scopri le cause e come sbarazzarti della malattia.

Cosa fare se un mal di testa nell'area della fronte è scritto su questa pagina.

Sintomi di Otolitiasi

Vertigini improvvisi e severi quando si cambia la posizione della testa o del corpo. Sensazione come se gli oggetti ruotassero rapidamente attorno al paziente. Il momento caratteristico è al mattino, subito dopo il risveglio o di notte.

  • La durata della condizione è fino a due minuti, anche se sembra più lunga per il paziente;
  • Riportare il paziente nella posizione iniziale contribuisce a una più rapida uscita dallo stato patologico;
  • Si verifica quando si verificano bruschi cambiamenti nella posizione della testa, quando si gira la testa sdraiata, si inclina all'indietro, si gira e si piega anche in basso;
  • Nausea, a volte vomitando;
  • Movimenti involontari e rapidi del bulbo oculare (nistagmo).

Diagnosi di Otolitiasi

Il medico, sospettando otolitiasi, conduce un test Dix-Holpayk. Il metodo consiste nel determinare il danno di uno o più canali semicircolari dell'apparato vestibolare. Un prerequisito per il test è di avvertire il paziente di provocare l'attacco di capogiri da parte del medico. Il medico dovrebbe chiarire che il dolore causato è reversibile e non rappresenta un pericolo per la sua salute.

Inoltre, il dottore cambia drammaticamente la posizione della testa del paziente nella sequenza prescritta. Osserva la sua condizione, fissa l'attenzione anche sui movimenti del bulbo oculare, determinando la presenza di nistagmo. Secondo i risultati del test ha confermato la presenza o l'assenza di otolitiasi. L'otolitiasi viene diagnosticata con la dicitura esatta, che indica il lato interessato. Può sembrare, ad esempio, "otolitiasi del canale semicircolare anteriore dell'orecchio destro".

Trattamento di otolitiasi

Se hai attacchi, ad esempio, quando giri la testa verso il basso, dovresti:

  • Evita il movimento, fermati un po 'di tempo;
  • Adottare una posizione più comoda, ridurre il movimento;
  • Se un attacco si trova nella posizione di un paziente sdraiato, prendere una posizione di partenza con movimenti lenti e lisci;
  • È possibile salire solo dopo un attacco;
  • Assumere farmaci prescritti da un medico (Betaserc, farmaci nootropici).

Il medico prescrive uno dei complessi di terapia fisica, che si raccomanda di eseguire regolarmente. Raccomanda anche uno dei seguenti metodi:

  • Metodo di Brandt-Daroff;
  • La manovra di Semont;
  • La manovra di Epley per il trattamento della patologia del canale semicircolare posteriore;
  • La manovra di Lempert nella patologia del canale semicircolare orizzontale.

A volte una otolitiasi avviene improvvisamente e indipendentemente, anche senza cure mediche. O dopo aver condotto uno specialista in uno dei metodi. Ma prevedere la durata del flusso è impossibile. Si calma solo che la malattia sia benigna.

Ipotensione ortostatica

I nostri lettori consigliano!

Il nostro lettore normale ha condiviso un metodo efficace che l'ha aiutata a liberarsi dell'ipertensione. Sembrava che nulla aiutasse, tuttavia, un metodo efficace, che Elena Malysheva raccomandava, aiutava. ALTRE INFORMAZIONI SU QUESTO METODO

Come determinare, confermare o escludere ipotensione ortostatica. Per prima cosa devi controllare la pressione sanguigna:

  • Il medico misurerà la pressione del sangue sulle mani sinistra e destra del paziente mentre è sdraiata. Quindi - in una posizione dopo un forte aumento;
  • Confrontando le due indicazioni, il medico determinerà la presenza o l'assenza di ipotensione ortostatica;
  • Caratteristiche distintive che chiariscono la diagnosi;
  • La vertigine è accompagnata da una sensazione di "mosche" davanti agli occhi;
  • Nessuna contrazione dei bulbi oculari (nistagmo);
  • Le vertigini compaiono solo quando si modifica bruscamente la posizione del corpo (in piedi, in curva, piegando, inclinando la testa indietro), quando si gira la testa.

Se i cambiamenti di pressione, così come le sue fluttuazioni sono nel range di normalità, i neurologi riferiscono il paziente alla tomografia computerizzata (tomografia computerizzata), alla risonanza magnetica (MRI). L'osteocondrosi cervicale viene determinata quasi immediatamente e, a fronte del suo background, viene fatta una diagnosi di insufficienza vertebrale-basilare. Soprattutto quando si tratta di pazienti anziani. Dopotutto, i cambiamenti nella patologia del sistema scheletrico e, in particolare, del rachide cervicale, sono inerenti a tutte le persone oltre i quaranta. Non è sempre ragionevole considerare la causa delle vertigini come osteocondrosi cervicale.

Insufficienza vertebro-basilare

L'insufficienza vertebro-basilare (VBN) è causata da insufficiente afflusso di sangue ai vasi cerebrali. Di solito, gli esperti dicono al paziente che i suoi vasi sono pizzicati dalle vertebre cervicali a causa dell'osteocondrosi. Il problema si aggrava se viene rivelata qualche vascolarizzazione del sistema vascolare cervicale. Il flusso sanguigno attraverso i vasi diminuisce. Soprattutto quando si gira la testa, la quantità di sangue diminuisce bruscamente, a causa della quale alcune parti del cervello subiscono una carenza di ossigeno. Le immagini MRI mostrano aterosclerosi dei vasi nella parte occipitale, morte e atrofia del tessuto cerebrale.

I segni distintivi che aiutano a diagnosticare VBN sono:

  • Breve durata di vertigini, che dura da pochi secondi a un minuto;
  • Presenza obbligatoria di menomazioni visive, presenza di nebbia o velo davanti agli occhi. Possibile restringimento del campo visivo periferico, la cosiddetta visione a tubo;
  • Perdita dell'udito, tinnito, perdita dell'udito;
  • Mal di testa nella parte occipitale della testa;
  • Perdita di memoria

Vertigini periferiche

Capogiri periferici si verificano a causa di disturbi e lesioni dell'apparato vestibolare. I disturbi si verificano spesso in diverse parti del sistema vestibolare. Tuttavia, le vertigini periferiche non sono forti, non danno al paziente un disagio pronunciato. Il cervello, dopo aver analizzato i segnali errati in arrivo, è in grado di determinare autonomamente la fonte degli impulsi. Il cervello apporta le modifiche necessarie al suo lavoro e ignora ulteriormente questi segnali.

Ad esempio, vertigini periferiche a causa del virus dell'herpes. Colpisce il nervo vestibolare. Il cervello riceve falsi segnali, quindi compensa il danno. Le vertigini passano rapidamente, dopo diversi attacchi, in modo indipendente.

Vertigini centrali

Si verificano con la sconfitta di alcune parti del cervello, più spesso - il cervelletto. Manifest con altre violazioni:

  • Disturbi del linguaggio Pronuncia sfocata e inintelligibile di singole parole e frasi;
  • Doppi occhi;
  • Strabismo, paralisi dei muscoli facciali;
  • Intorpidimento della pelle di varie parti del corpo, in particolare mani e piedi;
  • Sensazioni insolite, spontanee di stringere la pelle, "strisciare pelle d'oca", nonché formicolio;
  • Mal di testa, grave, debolezza gratuita;
  • Disturbo di coordinazione del movimento Passeggiata traballante e incerta. squilibrio. Movimenti involontari e incontrollati degli arti.

La malattia di Meniere

L'origine della malattia di Meniere non è nota per certo. In teoria, la sua comparsa può essere dovuta a una lesione traumatica o virale. Si manifesta con attacchi acuti e improvvisi di forti capogiri. Durano diverse ore, a volte giorni. Gli attacchi possono ridursi e poi apparire improvvisamente, dopo poche ore.

L'udito peggiora, la sordità su un orecchio, il tintinnio e l'acufene possono comparire periodicamente. Una sensazione di pressione all'interno dell'orecchio appare e progredisce. A poco a poco, attacchi di malattia portano a perdita dell'udito o marcato deterioramento. Il paziente è molto malato, a volte vomito. Gli esperti notano un aumento della quantità di liquido nella cavità dell'orecchio interno.

Emicrania basilare

L'emicrania basilare o vestibolare è un raro tipo di emicrania. I segni caratteristici sono vertigini, deficit uditivo. Il mal di testa a volte si verifica solo nella regione occipitale.

Tale emicrania si verifica quando la circolazione sanguigna locale è disturbata nelle aree del cervello associate all'apparato vestibolare. L'equilibrio del paziente è disturbato, riesce a malapena a stare in piedi, cerca di sedersi o sdraiarsi.

Il vomito si verifica, il paziente reagisce bruscamente al rumore e alla luce. In futuro, il paziente è consapevole dell'approccio di un attacco da parte dei segni caratteristici di vertigini, nausea.

Vertigine psicogena

Gli stati depressivi, i disturbi nevrotici da essi provocati, il disagio e il deterioramento, l'esplosione emotiva isterica sono a volte erroneamente percepiti dal paziente come vertigini. La vertigine psicogena è abbastanza comune tra le donne, indipendentemente dall'età.

Le principali caratteristiche distintive delle differenze:

  • Nebulosa, confusione. Ansia improvvisa, paura di perdere conoscenza.
  • Mancanza di vertigini sotto forma di rotazione e rotazione di oggetti;
  • Convulsioni spontanee dovute a grave stress;
  • Ci sono attacchi in una stanza soffocante, trasporto, ascensore, più spesso in luoghi affollati;
  • Forte dolore nei muscoli del corpo, nella regione del cuore;
  • Sensazione di mancanza d'aria, disagio alla gola;
  • Irritabilità, ansia, sonno povero, costante sentimento di paura;
  • Le tensioni. Forte preoccupazione manifestamente irragionevole sullo stato della propria salute, così come sulla salute di parenti e amici.

La vertigine psicogena è una manifestazione della distonia vascolare. Pertanto, in caso di vertigini psicogene, viene applicato un trattamento mirato a ristabilire l'equilibrio mentale, portando lo stato nervoso a uno stato stabile.

Neurite vestibolare

Neurite vestibolare si verifica nell'infiammazione del nervo vestibolare. Il motivo principale sono le infezioni virali.

Manifestazioni di neurite vestibolare:

  • Forti capogiri;
  • Andatura instabile e instabile;
  • Nausea, vomito;
  • Aumento della temperatura;
  • Debolezza.

trattamento

Dopo la diagnosi, il medico prescrive un complesso di procedure mediche. Questi possono essere:

  • farmaci;
  • Esercizio terapeutico e metodi progettati per allenare l'apparato vestibolare;
  • Diete speciali con limitazione di sale e liquidi;
  • Interventi chirurgici.

conclusione

Quasi ogni attacco di vertigini è accompagnato da paura e ansia di panico. Nella stragrande maggioranza dei casi, le vertigini non sono pericolose, sebbene riduca la qualità della vita umana. Dopo aver atteso un attacco, è necessario contattare immediatamente i medici e condurre un esame.

L'importante è controllare le malattie pericolose. Se segui rigorosamente le raccomandazioni degli esperti, puoi proteggerti da ulteriori attacchi.

Vedi i consigli del neurologo per le vertigini nel prossimo video.