Emicrania prima delle mestruazioni e durante - cosa fare?

Commozione cerebrale

Ogni persona prova mal di testa almeno una volta nella vita, ed è noto a tutti che vengono sempre nel momento più inopportuno, il più delle volte sullo sfondo di uno sforzo o di uno stress grave. Prevalentemente le denunce di dolore parossistico provengono dalle donne, specialmente nei giorni critici.

Nella terminologia medica, c'è una cosa come l'emicrania mestruale. Quali sono le cause e i sintomi di questa condizione, i metodi di trattamento?

L'emicrania durante le mestruazioni è un sintomo abbastanza comune, che è caratterizzato da mal di testa forti e prolungati che possono disturbare una donna per diversi giorni di seguito. Di norma, iniziano poco prima dell'inizio delle mestruazioni in pochi giorni, quindi sono spesso associati a stress premestruale.

Cause dello stato patologico

I salti improvvisi degli ormoni sessuali nel corpo, il fattore scatenante per il quale si verifica un cambiamento nel livello di estrogeni e progesterone sono considerati la causa principale dell'insorgenza dell'emicrania.

Secondo i medici, l'emicrania con le mestruazioni è una predisposizione ereditaria o una tendenza di una donna ad aumentare l'incollatura delle piastrine. Può disturbare una donna non solo prima dell'inizio dei giorni critici, ma anche con tali fattori:

In qualsiasi di queste posizioni nel corpo della donna, ci sono salti acuti nel livello degli ormoni sessuali, sullo sfondo del quale si sviluppa un'emicrania. Il più spesso questa condizione è vissuta da ragazze in pubertà.

Cause non ormonali di emicrania

Un forte attacco di emicrania può verificarsi non solo per motivi ormonali. Alcuni fattori non ormonali possono anche innescare il suo sviluppo durante le mestruazioni:

  1. stanchezza cronica
  2. salti di pressione sanguigna
  3. sensibilità agli estrogeni
  4. sensibilità alla rottura delle proteine ​​dell'uovo,
  5. instabilità allo stress
  6. reazione all'alcol.

Sintomi di emicrania mestruale

Come accennato in precedenza, il principale sintomo dell'emicrania è il mal di testa. Ma a volte questo sintomo può indicare non solo l'inizio delle mestruazioni, ma anche lo sviluppo di malattie più complesse.

Alla luce di ciò, ogni donna dovrebbe conoscere le sue manifestazioni principali.

  1. La natura del dolore è la cosa più importante a cui prestare attenzione. I dolori sono arcuati e doloranti. Si osserva una spiacevole pulsazione nelle tempie.
  2. Localizzazione del dolore Nella maggior parte dei casi, il punto di localizzazione del dolore è osservato nella parte occipitale o temporale della testa. L'emicrania è spesso accompagnata da una sensazione di nausea e in alcuni casi si manifesta anche un riflesso del vomito.
  3. Fotofobia La fotofobia è un segno in base al quale una donna può predire un giorno premestruale, un altro attacco di emicrania.
  4. Aumento della sete Il mal di testa durante i giorni critici è accompagnato da una gola secca e da un aumento dell'assunzione di liquidi.
  5. Grande fatica

L'inizio del ciclo mestruale mestruale è accompagnato da grave affaticamento, può esserci una leggera mancanza di coordinazione e vertigini. A volte, dopo un attacco, una donna lamenta un battito cardiaco accelerato.

Tutti i suddetti sintomi sono caratteristici dell'emicrania mestruale.

Trattamento dell'emicrania mestruale

L'emicrania con le mestruazioni dà a una donna un sacco di disagio. Non è in grado di svolgere correttamente i propri compiti al lavoro ea casa, c'è un maggiore nervosismo e umore. Pertanto, è importante sapere come trattare correttamente il mal di testa durante questo periodo e come prevenire un attacco di emicrania.

La medicina moderna sta studiando attivamente il problema dell'emicrania del ciclo mestruale e offre vari modi in grado di alleviare la sofferenza di una donna in questo periodo sfavorevole per lei.

Per ridurre l'intensità dell'attacco e alleviare leggermente le condizioni della donna, prima di tutto la donna dovrebbe sottoporsi a un esame completo presso la clinica. Questo è particolarmente vero per le donne che soffrono di questa malattia durante la menopausa.

Climax ed emicrania

Il climax è uno stato emotivo individuale di una donna, accompagnato da forti mal di testa. L'attacco, nella maggior parte dei casi, si verifica all'improvviso ed è localizzato nella fronte e nelle tempie. A volte l'oscuramento degli occhi, vertigini leggere e sbalzi d'umore sono considerati caratteristici dell'emicrania con menopausa. A causa di frequenti mal di testa, le donne possono sperimentare guasti psico-emotivi.

Il climax è spesso accompagnato da ipertensione, contro il quale i mal di testa sono aggravati.

Il medico curante, sulla base della storia della malattia, può suggerire l'uso di antidolorifici e preparati a base di erbe, complessi minerali vitaminici e un complesso di farmaci ormonali per compensare gli ormoni che non sono abbastanza nel corpo. Inoltre, l'emicrania mestruale, indipendentemente da quale periodo di vita si verifica (menopausa o durante le mestruazioni) richiede un'attenta attenzione a se stessi.

  1. È necessario distinguere il trattamento degli attacchi di emicrania e il trattamento della malattia stessa.
  2. Durante i precursori di un attacco, la terapia farmacologica è considerata la più efficace.
  3. Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, gli antispastici e l'agopuntura mostrano un buon effetto.
  4. Nel periodo interictale, i medici prescrivono un corso di riflessologia e agenti disidratanti.

Le principali raccomandazioni nel trattamento dell'emicrania

Per prevenire un attacco di emicrania, non è consentito l'intero mese:

  • surriscaldamento al sole
  • lunga permanenza in una stanza soffocante,
  • ricezione di bevande alcoliche,
  • situazioni stressanti.

Queste raccomandazioni si applicano non solo a quelle donne che soffrono di convulsioni quando hanno le mestruazioni, ma anche a coloro che hanno la menopausa nella vita.

Climax - questo periodo inizia nella vita di ogni donna. Raramente quando scorre senza lasciare traccia. Di norma, le donne soffrono non solo di mal di testa, ma anche di marea, violazioni della pressione sanguigna, ecc. La medicina popolare, da parte sua, offre anche alcuni metodi che possono salvare una donna dagli attacchi di emicrania, in particolare i decotti alle erbe. Ma in ogni caso, prima di procedere con il trattamento dei rimedi popolari, è necessario consultare il proprio medico. Non automedicare, soprattutto se gli attacchi di mal di testa non sono presenti per il primo mese.

risultati

La diagnosi di emicrania prima delle mestruazioni, le cause, il trattamento ei sintomi di questa patologia ci permettono di identificare tempestivamente la malattia e adottare un metodo efficace di trattamento che, se non riesce a eliminare completamente il mal di testa, allevierà notevolmente la sofferenza della donna. Il climax e le mestruazioni sono inestricabilmente legati alla vita di ogni donna. Pertanto, la risoluzione del problema dell'emicrania mestruale dovrebbe essere trattata con responsabilità, il che impedirà lo sviluppo di malattie più complesse.

Cos'è un'emicrania mestruale?

L'emicrania mestruale è una malattia che si verifica nelle donne sullo sfondo di disturbi ormonali o sotto l'influenza di alcuni fattori nel periodo premestruale o nei primi giorni delle mestruazioni. Attacchi intensi di questo tipo di emicrania sono osservati nel 10-15% delle donne, mentre i sintomi dolorosi ricorrenti si verificano nel 30%. Gli attacchi di emicrania associati al ciclo mestruale possono essere riconosciuti dai sintomi e dai segni caratteristici che durante l'attacco aggravano la condizione emotiva e fisica della donna.

Emicrania mestruale: sintomi

L'emicrania mestruale può verificarsi diversi giorni prima dell'inizio dei "giorni critici" (associati), durante i primi giorni del ciclo mestruale (vero) e anche entro 2-3 giorni dopo la fine del ciclo. I sintomi caratteristici della malattia durante questo periodo sono:

  • dolore palpitante e testa-scoppiante, il più spesso localizzato nella parte temporale o frontale;
  • irritabilità, pianto, ansia, improvvisi cambiamenti di umore;
  • perdita di appetito;
  • debolezza fisica, stanchezza;
  • diminuzione dell'attività mentale, distrazione;
  • aumento della reazione agli stimoli esterni (odori, musica ad alto volume, illuminazione intensa);
  • funzione visiva compromessa (diminuzione della nitidezza e chiarezza della vista, sensazione di pesantezza nella zona degli occhi);
  • fluttuazioni della pressione sanguigna;
  • tachicardia;
  • nausea, sviluppando vomito (si verifica durante le mestruazioni);
  • pallore della pelle;
  • sudorazione;
  • mancanza di sonno

L'attacco di emicrania mestruale che si sviluppa durante il ciclo è aggravato da tali sintomi spiacevoli:

  • dolore doloroso all'addome;
  • tenerezza e gonfiore delle ghiandole mammarie;
  • dolori nella regione lombare;
  • disturbi intestinali (gonfiore).

Dopo la fine dei giorni critici, i sintomi dolorosi scompaiono, mentre le condizioni fisiche e l'umore della donna migliorano significativamente.

Cause dell'emicrania durante le mestruazioni

Esistono cause ormonali e non ormonali di emicrania mestruale.

Nel primo caso, la causa della sindrome dolorosa dolorosa e dei sintomi associati sono disturbi ormonali che si verificano prima delle mestruazioni e direttamente durante il ciclo. In questi giorni, il livello degli ormoni femminili sta diminuendo, il che si riflette nelle condizioni generali della donna. L'instabilità dello sfondo ormonale inizia a manifestarsi nelle ragazze dopo la prima mestruazione. Durante questo periodo, i livelli di testosterone sono in molti casi sovrastimati e il ciclo non è ancora stato completamente formato. Pertanto, nei primi anni delle mestruazioni, i sintomi dell'emicrania e la frequenza degli attacchi possono essere di diversa intensità.

La reazione del corpo femminile alle fluttuazioni del livello degli ormoni non è l'unica ragione per lo sviluppo degli attacchi di emicrania mestruale. Ci sono anche fattori non ormonali che possono causare un attacco di emicrania durante le mestruazioni. Questi includono:

  • gonfiore del tessuto cerebrale dovuto all'accumulo naturale di liquidi nel corpo;
  • la sensibilità del corpo alla rottura delle proteine ​​delle cellule uovo;
  • la reazione del sistema vascolare a crampi intensi causati dalla contrazione uterina e da forti emorragie;
  • la sensibilità del corpo di una donna al proprio ormone estrogeno;
  • uso contraccettivo;
  • salti di pressione sanguigna;
  • stanchezza cronica;
  • l'instabilità delle donne a situazioni stressanti;
  • reazione all'assunzione di alcol durante le mestruazioni.

La reazione del corpo femminile sotto forma di deboli attacchi di emicrania mestruale a cambiamenti che si verificano nei periodi premestruali e mestruali, è considerata un processo normale dalla maggior parte dei medici.

Se i sintomi diventano patologici e le condizioni della donna sono significativamente aggravate da vomito ripetuto, febbre, sanguinamento abbondante e confusione del polso, è necessaria una consultazione urgente con un ginecologo e un neurologo per prevenire lo sviluppo di complicazioni e malattie acute.

Trattamento dell'emicrania mestruale

Se una donna ha una predisposizione all'emicrania mestruale, allora è necessario consultare un ginecologo per la nomina di un trattamento farmacologico. A seconda delle cause e dei fattori che provocano attacchi di emicrania, può essere assegnata una donna:

  1. Farmaci ormonali con estrogeni nella composizione (Novinet, Mersilon) - raccomandati per la prevenzione degli attacchi di emicrania causati dalla mancanza di questo ormone sessuale.
  2. Analgesici, compresi i farmaci non steroidei con effetto anti-infiammatorio (Nurofen, Imet, Tempalgin, Pentalgin) - alleviare il dolore moderato in caso di attacchi di lieve emicrania. Quando l'emicrania mestruale non è raccomandata per prendere Citramon e altri farmaci con acido acetilsalicilico nella composizione, poiché questo principio attivo assottiglia il sangue e durante le mestruazioni può aumentare il sanguinamento.
  3. L'acido mefenamico è un farmaco che allevia i sintomi della sindrome premestruale e del dolore durante le mestruazioni bloccando la produzione di ormoni prostaglandinici.
  4. Triptani (Zomig, Sumatriptan, Imigran) e preparazioni di ergotamina (Cincapton, Cofetamine) aiutano ad alleviare il dolore e altre manifestazioni sintomatiche caratteristiche degli attacchi di emicrania.
  5. Farmaci antiemetici (Domperidone, Validolo) - alleviano tali sintomi spiacevoli come vomito, nausea dolorosa.

Per prevenire gli attacchi di emicrania mestruale, è necessario prendere i farmaci prescritti dal ginecologo in modo tempestivo, così come mantenere la giornata e il risparmio di nutrizione. Nei periodi premestruali e mestruali dovrebbe:

  • limitare i cibi salati, affumicati e grassi nella dieta;
  • bere acqua pulita senza gas;
  • dormire in una stanza ventilata;
  • ridurre lo sforzo fisico;
  • eliminare i fattori di stress.

Durante le mestruazioni, per evitare il surriscaldamento, non è consigliabile fare bagni caldi, stare sotto la luce del sole, andare nelle saune. Per ridurre il dolore, puoi bere piccole quantità di caffè o tè verde dolce.

Emicrania mestruale: cosa fare se il "proiettile in testa" e come programmare?

L'emicrania durante le mestruazioni si verifica nel 60% delle donne. Si manifesta con un mal di testa pulsante che inizia alla fine della seconda fase del ciclo. Tali attacchi sono molto più tollerati dalle donne rispetto ai mal di testa, che si verificano indipendentemente dalle mestruazioni. I medici parlano degli effetti disadattivi di questa malattia sui pazienti e raccomandano di rivolgersi a un medico in questi casi.

motivi

Immediatamente prima dell'inizio delle mestruazioni, il livello di estrogeni e progesterone nel corpo femminile diminuisce. Tali cambiamenti radicali causano l'espansione delle arterie del cervello con lo sviluppo simultaneo della congestione venosa.

Altre cause di emicrania durante le mestruazioni sono contraccettivi ormonali. In genere, la durata di utilizzo di tali compresse è di 21 giorni per ciclo. Con una pausa mensile in ricezione, si verifica uno squilibrio ormonale che porta alla comparsa di sintomi. In questo caso, per la contraccezione è meglio usare farmaci a basso tenore di estrogeni o solo contenenti gestanti. Per la loro selezione, devi contattare il tuo ginecologo.

Il percorso di influenza degli estrogeni sulla comparsa della sindrome del dolore è infine sconosciuto. Si presume che gli ormoni alterino l'attività dei centri cerebrali responsabili della percezione del dolore. È stata anche dimostrata l'influenza diretta delle sostanze rilasciate nel flusso sanguigno sulle pareti vascolari.

La vera emicrania mestruale può iniziare nel periodo da 2 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni al 3 ° giorno delle mestruazioni. Spesso si verifica nelle ragazze dopo il menarca, ma può svilupparsi per la prima volta a qualsiasi età e persistere anche dopo la menopausa.

Se i mal di testa sono chiaramente associati a una certa fase del ciclo, ma non si verificano prima delle mestruazioni, ma in un altro momento, i medici parlano della forma associata alla malattia mestruale.

Fattori di rischio

C'è una predisposizione familiare alla malattia. Inoltre, i cosiddetti fattori di innesco possono scatenare un attacco:

  • insonnia;
  • uso di alcol;
  • l'uso di prodotti ad alto contenuto di tiramina - pesce affumicato, carne, banane, frutta secca, formaggio affumicato, cioccolato;
  • assunzione eccessiva di bevande contenenti caffeina;
  • condizioni meteorologiche avverse, fluttuazioni della pressione atmosferica;
  • stress o stanchezza;
  • esposizione a suoni o luci intensi;
  • stare in una stanza soffocante o inquinata;
  • uso di dolcificanti artificiali o quantità eccessive di glutammato monosodico;
  • Cibo "magro", dieta ipocalorica, malnutrizione.

Differenze di mal di testa

L'emicrania è diversa dal solito mal di testa: le sensazioni sono molto intense, pulsanti, spesso unilaterali. Ci sono forme della malattia con e senza aura.

Quando l'emicrania con aura per mezz'ora prima dell'inizio del dolore può verificarsi tali sintomi:

  • sensazione di un odore insolito, gusto, sensazioni tattili;
  • formicolio o intorpidimento delle mani, viso;
  • lampi di luce negli occhi, punti insoliti, linee;
  • confusione di pensiero.

Poi c'è un forte dolore nella regione temporale, dietro l'orbita, dietro l'orecchio, ci possono essere nausea, vomito e anche temporanea perdita della vista in un occhio. Nella variante senza aura, i "precursori" del dolore non sono noti. L'ultima di queste forme è più comune nell'emicrania mestruale.

Gli attacchi con aura appaiono per la prima volta nelle ragazze di 12-13 anni e senza precursori, dai 14 ai 17 anni.

Caratteristiche del decorso della malattia durante la gravidanza e durante la menopausa

Durante il primo trimestre, il livello di estrogeni aumenta abbastanza rapidamente e poi si livella. Pertanto, fino al 70% delle donne afferma che i loro mal di testa scompaiono in 2-3 trimestri. Tuttavia, questo si applica solo agli attacchi senza aura. Nella forma della malattia con aura, di solito l'intensità e la frequenza del mal di testa rimangono invariate durante la gravidanza.

Se le crisi sono comparsi per la prima volta durante la gravidanza, sarà spesso un'opzione con un'aura mal tollerata dai pazienti.

Se la patologia persiste durante il primo trimestre, non è consigliabile assumere farmaci senza prescrizione medica.

Durante la menopausa, il livello ormonale spesso cambia e molte donne notano un aumento del mal di testa durante questo periodo. Con l'inizio della menopausa, i sintomi di solito scompaiono. Per migliorare il tuo benessere durante la menopausa, il medico può prescrivere contraccettivi orali a basso contenuto di estrogeni. Forse l'opzione migliore sarebbe un adesivo Climara a rilascio di estrogeni, che mantiene gli ormoni sullo stesso livello, senza cambiamenti improvvisi.

diagnostica

La forma mestruale della malattia è molto varia, i suoi attacchi sono individuali per ogni paziente. Pertanto, la base della diagnosi è un "diario di emicrania" per 3 mesi, in cui il paziente segna i giorni delle mestruazioni, emicrania e mal di testa di un personaggio non emicranico. Questo semplice metodo consente di stabilire un collegamento tra gli episodi di malessere e le fasi del ciclo mestruale.

trattamento

Se gli attacchi di dolore compaiono meno di 2 volte al mese, è indicato l'appuntamento di FANS o triptani.

Farmaci antinfiammatori non steroidei - il principale metodo di terapia. Se hai mal di testa, puoi assumere Nurofen, Ibuprofen o Naproxen. Questi farmaci non solo riducono l'intensità dei sintomi della malattia, ma allevia anche il dolore nel basso addome durante le mestruazioni.

Nel caso della forma mestruale della malattia, è possibile utilizzare il farmaco Syncapton. Queste compresse contengono caffeina, ergotamina e dimenidrinato. Questo strumento allevia lo spasmo dei vasi sanguigni, ripristina il loro tono, ha un effetto sedativo (sedativo).

triptani

Con l'inefficacia di tali farmaci o con attacchi dolorosi prolungati, il neurologo prescrive farmaci per eliminare i sintomi dal gruppo dei triptani.

Preparati per l'emicrania mestruale usati in altre forme di questo disturbo vascolare:

  • Zolmitriptan (Zomig, Migrepam);
  • Sumatriptan (Amigrenin, Imigran, Rapimed, Sumamigren, Sumarin, Sumatriptan, Sumitran, Triigren);
  • eletriptan (Relpaks);
  • Frovatriptan (Frovamigran).

Tali farmaci alleviano i sintomi dell'emicrania mestruale entro 30 minuti - 2 ore dopo l'ingestione. Senza una prescrizione, non dovrebbero essere presi, poiché hanno parecchie controindicazioni. Il più studiato di questi farmaci è zolmitriptan.

Zomig

Uno dei rimedi più comunemente prescritti per alleviare un attacco è Zomig. Il suo principio attivo limita i vasi dilatati e influenza il meccanismo della percezione del dolore. Di conseguenza, un'ora dopo l'assunzione del farmaco, la nausea, il vomito e l'ipersensibilità alla luce e ai suoni e l'intensità del dolore si riducono significativamente.

Dopo l'assunzione il farmaco viene rapidamente assorbito dallo stomaco e l'assunzione di cibo non ne pregiudica l'efficacia. Lo strumento può essere preso per lungo tempo, non si accumula nei tessuti.

Se si verifica un attacco di dolore, è necessario prendere immediatamente una pillola. Dopo un'ora, il benessere dovrebbe migliorare. Se l'emicrania persiste, la seconda dose viene effettuata 2 ore dopo la prima, alla dose di 5 mg (2 compresse). La dose quotidiana massima del farmaco - 4 compresse (10 mg).

Effetti indesiderati frequenti (1-10%):

  • debolezza, vertigini, pesantezza e disagio al petto, formicolio agli arti, sonnolenza, vampate di calore;
  • bocca secca, nausea;
  • dolore e debolezza nei muscoli.

Altri effetti indesiderati (fino all'1%):

  • dolore addominale;
  • minzione frequente;
  • un attacco di dolore al petto;
  • reazioni allergiche.

Zomig è ben tollerato. Gli effetti collaterali sono lievi e scompaiono senza trattamento.

Controindicazioni:

  • pronunciata maggiore pressione;
  • tutte le forme di malattia coronarica, compresa l'angina vasospastica;
  • precedenti attacchi o ictus ischemici transitori;
  • Sindrome di Wolff-Parkinson-White o altre malattie simili, ad esempio la sindrome CLC;
  • uso concomitante con ergotamina.

La sicurezza d'uso nei pazienti di età inferiore ai 18 anni, di età superiore ai 65 anni, nelle donne in gravidanza e in allattamento non è stata completamente stabilita, pertanto, in tali pazienti deve essere prestata particolare attenzione. In caso di insufficienza epatica grave, la dose giornaliera massima è ridotta a 5 mg.

In generale, Zomig è un rimedio molto efficace per l'emicrania mestruale, che consente di sbarazzarsi rapidamente di un intenso attacco di dolore.

prevenzione

Se a una donna viene diagnosticata un'emicrania associata al ciclo mestruale, il medico può raccomandare, per la prevenzione delle convulsioni, non cicliche, ma la somministrazione continua di contraccettivi ormonali per 3-6 mesi.

Nel caso in cui una donna è preoccupata per l'emicrania mestruale vera con aure, l'uso di farmaci ormonali può innescare un aumento della pressione sanguigna o addirittura un ictus. Inoltre, non è consigliabile prescrivere questi farmaci se una donna fuma, è in sovrappeso o ha alti livelli di zucchero nel sangue.

In questi casi, per la prevenzione di un attacco può essere utilizzato:

  • beta-bloccanti;
  • bloccanti dei canali del calcio;
  • antidepressivi;
  • farmaci anticonvulsivanti;
  • diuretici;
  • triptani.

Raccomandazioni sulla modalità e nutrizione per l'emicrania mestruale:

  • mangiare cibi ricchi di magnesio (arachidi, grano saraceno e farina d'avena, crusca di frumento) o integratori alimentari con questo microcella;
  • un aumento della dieta di cibi ricchi di riboflavina (vitamina B2) - pinoli, fegato di manzo, semi di girasole e sesamo;
  • restrizione di sale;
  • pieno sonno;
  • pratiche di rilassamento, come lo yoga.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale offre una varietà di ricette per aiutare ad alleviare un attacco di emicrania durante le mestruazioni:

  1. L'olio aromatico di lavanda è usato esternamente e per inalazione. In caso di emicrania, è possibile applicare alcune gocce con movimenti leggeri sulle tempie e anche inalare: aggiungere 500 gocce di olio a 500 ml di acqua calda.
  2. L'olio di menta piperita tonifica bene i vasi sanguigni. La menta aiuta anche a migliorare il flusso sanguigno nei seni paranasali, migliorando i processi respiratori. Non si può solo spalmare l'olio nel whisky o fare inalazioni, ma anche bere una tisana con l'aggiunta di foglie profumate di questa pianta.
  3. Con l'emicrania, è auspicabile aumentare la proporzione di acidi grassi omega-3 nella dieta. Sono contenuti nei pesci marini, ma in questa malattia i cibi grassi sono meglio non usare. Aiuterà a riempire il contenuto di queste sostanze di semi di lino. Può essere aggiunto ad insalate e altri piatti, così come l'olio di semi di lino, che ha un sapore amaro specifico.
  4. Bene aiuta il piretro, o camomilla caucasica. I fiori della pianta possono essere preparati come tè e iniziare a prendere 3-5 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, al fine di prevenire la comparsa di emicrania mestruale.
  5. È utile usare 1 cucchiaino di olio di pesce al giorno, oppure comprarlo in capsule e prendere 1-2 pezzi.
  6. Un ottimo rimedio per l'emicrania mestruale è lo zenzero. Allevia il dolore e le reazioni infiammatorie ed elimina anche la nausea e possibili precursori dell'emicrania. Radice di zenzero grattugiata può essere aggiunto al tè o fare un decotto da esso.
  7. Infine, non dimenticare che una quantità sufficiente di acqua potabile satura le cellule con l'umidità e allevia la condizione di un mal di testa.

Altri modi per alleviare l'emicrania mestruale:

  • applicare un impacco di ghiaccio o un impacco freddo sull'area del dolore;
  • affrontare la tensione e lo stress applicando yoga, massaggi, esercizi di respirazione e stretching;
  • essere trattati con l'agopuntura;
  • osserva il modo di lavorare e dormire, non bere alcolici e molta caffeina, non fumare.

Forte mal di testa prima, durante o dopo giorni critici

Una delle lamentele con cui le donne vanno in ospedale è un'emicrania prima delle mestruazioni. Questa malattia si verifica sullo sfondo ormonale del corpo femminile. La conferma di questo è che gli uomini hanno emicranie molto raramente. Questa malattia neurologica è accompagnata da dolore insopportabile in una (di solito destra) o in entrambe le parti della testa. Il dolore provoca spasmi di vasi cerebrali. La sindrome del dolore è preceduta da nausea, vertigini, nebbia davanti agli occhi, tinnito, vomito.

Cause di emicrania

I motivi per cui vi è un'emicrania nelle mestruazioni è abbastanza difficile da spiegare. È un dato di fatto che gli ormoni svolgono un ruolo di primo piano nella manifestazione di gravi attacchi di mal di testa. Ma per concludere che la malattia è associata solo a cambiamenti a livello di livelli ormonali, sarebbe sbagliato. Ci sono altre cause di emicrania: mancanza di sonno, stress, stanchezza. Ad esempio, nei bambini, l'emicrania si verifica sia nelle ragazze che nei ragazzi. Nel secondo, in una certa fascia d'età, gli attacchi sono ancora più frequenti.

Fattori che non sono correlati agli ormoni, ma possono causare un attacco di emicrania durante le mestruazioni:

  1. Instabilità emotiva;
  2. La risposta del corpo ai contraccettivi;
  3. distonia;
  4. Stanchezza cronica;
  5. Assunzione di alcol durante le mestruazioni;
  6. Reazione allergica alla rottura delle proteine ​​dell'uovo;
  7. Gonfiore del tessuto cerebrale;
  8. Il sistema vascolare è troppo sensibile ai crampi che si verificano a seguito di contrazioni uterine e forti emorragie;
  9. La reazione all'ormone estrogeno nel corpo;
  10. Liquido in eccesso nel corpo.

Se tale dolore acuto come emicrania, passa allo stesso tempo delle mestruazioni, allora si chiama mestruale.

Se gli attacchi si verificano in pochi giorni, allora stiamo parlando di emicrania premestruale. Questa definizione può essere data se durante l'intero ciclo, dolore simile non ha disturbato. Di regola, un'emicrania prima delle mestruazioni ha altri satelliti sintomatici:

  • Malessere generale;
  • Aumento della sonnolenza o dell'insonnia;
  • gonfiore;
  • Gonfiore e dolore delle ghiandole mammarie;
  • Diminuzione della capacità mentale;
  • Stato depresso;
  • Sentimenti di paura e ansia;
  • Leggero capogiri e nausea;
  • Sbalzi d'umore drastici

C'è una falsa emicrania mestruale. Non è legato a un intervallo di tempo specifico della seconda fase del ciclo mestruale. Tali attacchi sono spontanei.

Ci sono due tipi di mal di testa criminali che sono molto rari. Questa è un'emicrania dopo le mestruazioni e durante l'ovulazione.

Emicrania prima delle mestruazioni o gravidanza?

Se una donna ha avuto attacchi di emicrania prima delle mestruazioni con sintomi associati, ciò potrebbe impedirti di determinare immediatamente l'evento della gravidanza. Un segno caratteristico durante la gravidanza è una violazione del ciclo mestruale. È accompagnato da mal di testa, irritabilità, sonnolenza, aumento o diminuzione dell'appetito, debolezza e nausea. I segni simili appaiono con l'emicrania. Una donna è confusa sul fatto che sia una gravidanza o un'emicrania prima delle mestruazioni.

Uno dei segni comuni di disagio al petto. Petto versato e dolorante. Quando si verifica la gravidanza, è un processo naturale che si verifica a causa di cambiamenti ormonali nel corpo. Con gli attacchi di emicrania, il dolore al petto indica disturbi ormonali.

I casi si notano quando il flusso mestruale continua nei primi mesi di gravidanza. Con l'introduzione dell'uovo nelle pareti dell'utero possono essere le lacrime, accompagnate da sanguinamento. Tale mensile cosiddetto, meno abbondante e ha un colore brunastro.

Se ci sono esperienze di questo tipo - non c'è bisogno di indovinare per molto tempo. Questo è un segnale per visitare un dottore.

Trattamento dell'emicrania mestruale

La gravità della malattia porta allo sviluppo di disturbi neurologici. La vita piena è quindi minacciata. Colpisce sia il lato fisico che le capacità mentali di una donna. La capacità di lavorare è ridotta, a causa della quale altre aree della vita possono essere influenzate. Violazioni, che portano a un'emicrania durante le mestruazioni:

  1. Stato di stupore;
  2. Maggiore distrazione;
  3. Discorso incoerente;
  4. vertigini;
  5. Danno visivo.

Tralasciando tali complicazioni è pericoloso perché stanno rapidamente progredendo. Va notato che le deboli manifestazioni dei sintomi sono considerate dagli esperti come normali. Vomito, febbre, forti emorragie e pulsazioni intermittenti sono sintomi che richiedono cure di emergenza.

Le donne con una predisposizione all'emicrania mestruale devono assumere i farmaci in tempo per evitare mal di testa lancinanti.

Ci sono due gruppi di farmaci. Alcuni sono destinati al trattamento di pazienti con dolore cronico. Altri per la prevenzione delle malattie. La prevenzione può essere eseguita se gli attacchi sono troppo impulsivi e vengono osservati più di 3 volte al mese. Che tipo di farmaci per curare l'emicrania dipende dalla natura della sua malattia. L'approccio individuale di uno specialista è importante. Un rimedio che aiuta un paziente è spesso inefficace per gli altri. Succede che le pillole che sono state scelte correttamente, perdono il loro effetto.

Esiste una scelta sufficiente di farmaci ormonali. Se il medico ritiene che l'emicrania durante le mestruazioni sia causata da una mancanza di estrogeni, viene prescritto un farmaco che contiene questo ormone.

Gli esperti ritengono che se una donna soffre di un dolore insopportabile, influenzerà negativamente il sistema nervoso. Per alleviare le condizioni del paziente, vengono prescritti analgesici e antinfiammatori non steroidei. Tali farmaci allevia rapidamente i sintomi. Questi includono: Nurafen, Pentalgin, Solpadine, Askofen-P, Voltaren, Naproxen, Sedalgin-Neo. Non è raccomandato assumere questi medicinali per più di 15 giorni al mese. L'abbondanza di agenti non steroidei contribuisce alla crescita di un altro tipo di mal di testa.

C'è una vasta selezione di rimedi omeopatici che il medico seleziona per il trattamento complesso.

Corretta alimentazione per emicranie

La nutrizione è un fattore importante. Il digiuno può scatenare un'emicrania durante le mestruazioni. Quando il livello di zucchero diminuisce, si verificano disturbi nel lavoro dei sistemi nervoso e vegetativo. È meglio mangiare più spesso in piccole porzioni che consumare un pasto completo una volta al giorno.

Il mal di testa che si scatena si verifica a causa dell'aumento dei livelli di serotonina. Salti acuti si verificano nei vasi del cervello: prima restringimento, poi espansione. Provoca convulsioni e il contenuto nel corpo di nitrito, tiramina, gistominov, glutammato di sodio, istamina. A questo proposito, escludere dalla dieta cibi ricchi di questi elementi. Questi includono formaggi a lunga durata, agrumi, crauti, carni affumicate, legumi, eventuali cibi grassi, frutta secca, alcol e integratori alimentari.

Limitare tali bevande come tè, caffè, energia e cola. A volte, bevande contenenti caffeina, aiutano ad alleviare il mal di testa, ma solo all'inizio del suo aspetto.

Si consiglia di utilizzare: verdure in qualsiasi forma, latticini, olio vegetale, carne, pesce, frutta, composte, tè debole. Gli esperti dicono che la mancanza di magnesio porta ad attacchi di emicrania. Pane, farina d'avena, cavolo marino contribuirà a colmare la mancanza di magnesio. Un gran numero di questo elemento contiene melone.

fisioterapia

Il trattamento di fisioterapia normalizza il tono vascolare e ha un effetto positivo sul sistema nervoso centrale. Applicare l'elettroforesi con effetti opposti. Per la vasocostrizione, l'elettroforesi viene prescritta con eupillina, platyfillina e mezaton. Per espansione, con acido nicotinico e papaverina. Procedure eseguite su base ambulatoriale e non durante l'esacerbazione dei sequestri.

A casa, la terapia viene eseguita utilizzando l'apparato Azor-IK, con l'azione delle onde informative.

Con l'aiuto del contatto, metodi stabili, si può sottoporsi alla terapia magnetica a casa. A tale scopo, dispositivi fabbricati "Pole-2D".

A volte il medico prescrive la fisioterapia nel complesso. L'elettroforesi può essere combinata con il trattamento delle onde informative e la terapia magnetica.

Tutte le procedure vengono eseguite solo tra attacchi di emicrania.

massaggio

Il massaggio è il modo più semplice per combattere l'emicrania. È necessario sedersi su una sedia e fare movimenti della testa in modo casuale per rilassare i muscoli. Questo tipo di massaggio regala un rilassamento emotivo.

La digitopressione deve avvenire delicatamente e non causare dolore. Con leggeri movimenti circolari il punto viene massaggiato per non più di 3 minuti.

Viene offerto un massaggio a 5 punti. I punti si trovano sul retro.

  • Il primo punto è nel punto in cui la colonna vertebrale e il cranio si connettono. È necessario premere leggermente il dito e fare movimenti circolari.
  • I seguenti due punti si trovano ai lati del primo all'incrocio. Se tieni le mani lungo le linee più lunghe del collo, puoi entrare in questi solchi.
  • Altri due punti si trovano nella regione dei processi mastoide alla base del cranio.
  • Tutti i punti sono massaggiati in modo simile al primo. Dopo aver effettuato i movimenti di carezza dai punti alle spalle e alle vertebre.

Prevenzione dell'emicrania

Oscurità, tranquillità e silenzio sono le condizioni necessarie per alleviare un attacco. Ma con l'aiuto di questi stessi componenti può prevenire l'emicrania, se si osservano le precauzioni.

  1. Non guardare luci lampeggianti troppo luminose.
  2. Cerca di mantenere l'equilibrio emotivo ed evitare l'esperienza non necessaria. Ad esempio, non guardare i film commoventi.
  3. Non ascoltare musica ad alto volume e mantenere un'atmosfera calma in casa.

Il sonno ha sempre avuto un effetto positivo sulla salute umana. È importante insegnare a te stesso ad andare a letto e alzarsi allo stesso tempo.

Si consiglia di tenere un diario. È possibile registrare quali prodotti sono stati consumati durante il mese e la data in cui è stato osservato il dolore. Quindi analizzare le informazioni registrate. Questo ti aiuterà ad imparare ad ascoltare il tuo corpo e prevenire gli attacchi di emicrania.

COSA FARE SE HAI RILEVATO MYOMO, CYST, INFERTILITÀ O ALTRA MALATTIA?

  • Sei preoccupato per il dolore addominale improvviso.
  • E i lunghi periodi caotici e dolorosi sono già abbastanza stanchi.
  • Hai un endometrio insufficiente per rimanere incinta.
  • Evidenziare marrone, verde o giallo.
  • E i farmaci raccomandati per qualche motivo non sono efficaci nel tuo caso.
  • Inoltre, la debolezza costante e i disturbi sono già entrati saldamente nella tua vita.

Esiste un trattamento efficace per endometriosi, cisti, fibromi, ciclo mestruale instabile e altre malattie ginecologiche. Segui il link e scopri cosa consiglia il capo ginecologo della Russia.

Emicrania nelle mestruazioni (mestruale): caratteristiche della malattia femminile

L'emicrania mestruale è una malattia che si verifica a seguito di interruzioni ormonali. L'emicrania nelle mestruazioni si forma sotto l'influenza di determinate cause nei primi giorni del ciclo mestruale o poco prima delle mestruazioni. I mal di testa dipendono direttamente dal ciclo mestruale.

La malattia è accompagnata dalla formazione di sintomi specifici, che influiscono negativamente sulla salute fisica e psico-emotiva delle donne.

L'emicrania mestruale è cronica o ricorrente.

sintomi

L'emicrania mestruale compare nei primi 3 giorni del ciclo mestruale e dura fino a 3 giorni.

I segni dell'emicrania associata al ciclo mestruale iniziano ad apparire 2 giorni prima o dopo le mestruazioni. Il mal di testa dura circa 2 giorni.

I principali sintomi dell'emicrania mestruale sono:

  • mal di testa unilaterale, si verifica nel collo, sulla fronte;
  • pressione sanguigna instabile;
  • battito cardiaco accelerato;
  • sudorazione eccessiva;
  • nausea, vomito;
  • disturbo del sonno;
  • basse prestazioni;
  • disattenzione, distrazione.

motivi

Il motivo principale per la formazione dell'emicrania mestruale sono le disfunzioni ormonali nel corpo di una donna.

L'emicrania durante le mestruazioni può svilupparsi nelle donne di qualsiasi età. A rischio di avere ragazze nel periodo dello sviluppo puberale con la comparsa della prima mestruazione. Durante questo periodo, il livello di estrogeni e progesterone di una ragazza adolescente è pari a quello delle ragazze di vent'anni.

Lo stadio iniziale della pubertà è caratterizzato da un aumento del testosterone. Con l'avvento del primo aumento mensile della frequenza del mal di testa.

Il più incline ad attaccare le ragazze di 12 anni. A causa della pubertà e del ripristino del background ormonale, la frequenza dell'emicrania mestruale diminuisce.

L'insorgere di un mal di testa durante le mestruazioni o dopo non è una patologia. Quando gli attacchi di emicrania sono accompagnati da sintomi specifici: febbre, soffocamento, nausea, vertigini, consultare un medico.

Le principali cause di attacchi di mal di testa sono:

  • accumulo di liquidi nel corpo;
  • pressione sanguigna instabile;
  • stanchezza cronica, superlavoro;
  • stress emotivo, stress, depressione;
  • assunzione di contraccettivi medici;
  • reazione allergica agli estrogeni, che è prodotta dal corpo;
  • allergico ai prodotti di degradazione delle proteine ​​dell'uovo.

trattamento

Con la sistematica formazione di attacchi di emicrania, che è accompagnata da segni specifici, dovresti chiedere il parere di uno specialista. Prendendo in considerazione le caratteristiche individuali della donna e le cause del mal di testa, egli prescriverà un ciclo di trattamento farmacologico.

Per il trattamento del mal di testa sono prescritti:

  1. Farmaci ormonali che sono la principale fonte di estrogeni (Novinet, Mersilon). L'azione del farmaco mira a localizzare l'attacco compensando la mancanza di un ormone.
  2. I farmaci analgesici sono caratterizzati dall'azione antinfiammatoria (Nurofen, Imet, Tempalgin, Pentalgin). Queste medicine possono eliminare il mal di testa intenso. Quando si attiva un mal di testa, non si deve usare Citramon, farmaci che contengono acido acetilsalicilico. Possono assottigliare il sangue, che può portare a sanguinamento.
  3. L'acido mefenamico riduce l'intensità del mal di testa, elimina l'emicrania a causa del blocco della formazione dell'ormone prostaglandina. Il farmaco elimina efficacemente i sintomi dell'emicrania mestruale, le sensazioni dolorose durante le mestruazioni.
  4. Triptani (Zoming, Sumatripan, Imigran), ergotamine (Shinkapton, Kafetin). La loro azione è volta a rimuovere il mal di testa, eliminare i segni di emicrania.
  5. I farmaci antiemetici (Domperidone, Validolo) aiutano a eliminare il vomito e la nausea durante il ciclo mestruale.

Come misure preventive che aiuteranno a neutralizzare l'effetto dell'emicrania, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico, seguire le regole del mangiare sano, evitare il superlavoro.

Per escludere emicranie prima delle mestruazioni, si raccomanda di:

  • escludere dal menù giornaliero cibi grassi, salati, affumicati e fritti;
  • bere acqua non gassata purificata;
  • arieggiare la stanza prima di andare a letto;
  • ridurre lo sforzo fisico;
  • evitare situazioni stressanti.

Durante le mestruazioni, il surriscaldamento dovrebbe essere evitato. Non dovresti visitare la sauna, molto tempo sotto il sole, fare un bagno caldo. Per ridurre l'intensità del dolore puoi prendere il caffè o il tè verde con lo zucchero.

Rimedi popolari

La medicina alternativa, che è un decotto, le infusioni a base di erbe, contribuirà ad eliminare le manifestazioni di attacchi di emicrania.

Per preparare la tintura è necessario combinare in parti uguali il succo di aloe, un decotto di menta, sambuco rosso, coriandolo. Preparare la medicina è necessario bere 1 cucchiaio due volte al giorno per diversi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. L'azione del farmaco è finalizzata alla rimozione dal fluido in eccesso del corpo. Ha un effetto calmante, previene il verificarsi di attacchi di emicrania.

La fonte di vitamine, minerali e oligoelementi è una collezione di erbe, che comprende camomilla, piantaggine, achillea, tiglio, valeriana, melissa. La raccolta di erbe è caratterizzata da effetto anti-infiammatorio e sedativo. Elimina i sintomi, le manifestazioni di mal di testa.

Prima di utilizzare ricette popolari, è necessario consultare uno specialista.

Descrizione dell'emicrania mestruale

Le donne soffrono di emicrania più spesso degli uomini. Ciò è dovuto alle caratteristiche del corpo femminile, poiché oltre il 50% delle donne soffre di mal di testa durante le mestruazioni. Ciò è dovuto a cambiamenti nei livelli ormonali.

Si noti che se il mal di testa si verifica nelle ragazze durante la pubertà, molto probabilmente verrà perseguito per tutta la vita.

Fattori di stimolazione

Il picco dei cambiamenti ormonali nel corpo arriva il 13-15 giorno delle mestruazioni. In questo momento, il corpo si sta preparando per il concepimento - inizia l'ovulazione.

  • Tutte le informazioni sul sito sono solo a scopo informativo e NON SONO A manuale per l'azione!
  • Solo il MEDICO può fornirti la DIAGNOSI ESATTA!
  • Ti invitiamo a non fare auto-guarigione, ma a registrarti con uno specialista!
  • Salute a te e alla tua famiglia!

Nel sangue entra una grande quantità di progesterone, che è responsabile per il concepimento. Se la fecondazione non si verifica, l'uovo viene rifiutato e inizia il sanguinamento, accompagnato da una diminuzione dei livelli ormonali.

Tali cambiamenti nella composizione del sangue e cambiamenti ormonali influenzano lo stato dei vasi cerebrali. Ecco perché il mal di testa si verifica durante la sindrome premestruale e le mestruazioni.

Le cause dell'emicrania prima delle mestruazioni sono anche associate a cambiamenti nell'equilibrio del sale marino nel corpo. Il corpo accumula fluido al processo di rigetto delle cellule uterine ha avuto successo. Pertanto, prima dell'inizio delle mestruazioni, si verifica gonfiore delle articolazioni, degli arti, del tessuto cerebrale, che provoca mal di testa.

motivi

Quindi, la ragione principale è lo squilibrio degli ormoni.

Ulteriori cause di emicrania durante le mestruazioni possono essere:

  • gocce di pressione sanguigna;
  • stanchezza cronica;
  • eccessivo stress psico-emotivo;
  • assumere contraccettivi orali;
  • allergia agli estrogeni;
  • reazione alla rottura delle proteine ​​dell'uovo.

sintomi

I mal di testa associati alle mestruazioni possono essere disturbati durante la sindrome premestruale o accompagnare l'inizio delle mestruazioni. In alcuni casi, si verificano dopo il completamento delle mestruazioni.

Eppure, il più delle volte i mal di testa sono proprio il satellite PMS. In questo contesto, ci sono cambiamenti nelle condizioni psico-emotive e fisiche delle donne. L'emicrania è accompagnata da irritabilità, declino dell'umore, pianto, attenzione distratta.

I dolori mestruali sono noiosi, arcuati, accompagnati da una pulsazione. Alcune donne la descrivono come una compressione, confrontata con un cerchio stretto. Di regola, il dolore è localizzato nella parte posteriore della testa.

In caso di mal di testa causato dall'accumulo di liquidi nel corpo, alla vigilia delle mestruazioni, l'edema appare sul viso e sugli arti. Questo periodo è caratterizzato da un aumento di peso di 2-3 kg, tuttavia, questo non è un motivo di panico, dal momento che il peso extra andrà via con il liquido quando termina il periodo mensile. Ma queste sono solo manifestazioni esterne. Allo stesso tempo, si verifica un piccolo gonfiore nel tessuto cerebrale.

Leggi il link, cos'è l'emicrania pericolosa.

Se l'ipertensione si verifica sullo sfondo di mal di testa durante questo periodo, si può concludere che ci sono irregolarità nel sistema vegetativo del corpo, nel qual caso è necessario controllare il funzionamento delle navi.

I sintomi standard di accompagnamento dell'emicrania mestruale sono nausea e vomito.

Trattamento dell'emicrania mestruale

In genere, gli attacchi di emicrania alleviano i farmaci analgesici. La lotta con loro è resa difficile dal ritmo moderno della vita, che non consente di prendere una pausa anche quando il corpo ha semplicemente bisogno di riposo. Dopotutto, quando si tratta un'emicrania, la soluzione migliore sarebbe chiudere le finestre, rimuovere tutto il rumore estraneo, sdraiarsi e coprirsi con una coperta.

In presenza di fattori provocatori, anche un analgesico non aiuta a sbarazzarsi di un mal di testa, quindi è necessario evitare l'ipotermia, i suoni forti, la luce intensa.

Se ci sono mal di testa persistenti che non solo disturbano durante il periodo delle mestruazioni, è necessario sottoporsi a un esame e identificare la causa del loro verificarsi, dal momento che il dolore cronico può indicare processi infiammatori latenti e gravi malattie.

  • Per evitare un attacco di emicrania, è necessario aderire ai principi di una corretta alimentazione e abbandonare i prodotti che contribuiscono al verificarsi di mal di testa.
  • Dalla dieta dovrebbe essere eliminato salato, affumicato, grasso, alcool e farina.
  • Tutto questo è meglio sostituire con frutta e verdura fresca, succhi di frutta.
  • A volte le donne cercano di combattere il mal di testa con una visita alla sauna.
  • Tuttavia, questo non dovrebbe essere fatto, in quanto potrebbe verificarsi una condizione pericolosa per la salute.
  • L'effetto esercitato dall'atmosfera del bagno sullo stato dei vasi cerebrali, che già soffrono di stress, può finire in rovina - un'emorragia nel cervello.
  • L'accesso alla sauna durante le mestruazioni non è consentito, indipendentemente dal fatto che siano accompagnati da mal di testa o meno.
  • Nel trattamento del dolore mestruale possono essere applicati metodi di massaggio agopuntura, in cui vi è un impatto su alcuni punti del corpo.
  • In questo caso, il corpo attiva meccanismi volti a normalizzare i livelli ormonali, a seguito del quale passa l'emicrania.
  • Nel 7% delle donne, mal di testa durante le mestruazioni si verificano sullo sfondo di una mancanza di estrogeni.
  • Pertanto, gli esperti raccomandano l'assunzione di farmaci contenenti questa sostanza.
  • Senza consultare un medico e fare una diagnosi accurata, è proibito assumere farmaci ormonali.
  • È possibile sbarazzarsi di un attacco di emicrania con acido mefenamico.
  • Questo farmaco viene somministrato solo su prescrizione medica e deve essere utilizzato esclusivamente in conformità con uno schema selezionato individualmente.

Se le emicranie vengono regolarmente disturbate durante le mestruazioni, si raccomanda di tenere un diario in cui saranno annotati tutti i cambiamenti nel corpo. Con l'aiuto di tali osservazioni sarà possibile determinare quanti giorni prima che si verifichi l'insorgenza del mal di testa per le mestruazioni, e quando è necessario iniziare misure preventive.

In ogni caso, si raccomanda di provare prima a combattere le emicranie con l'aiuto di droghe leggere che non hanno un forte effetto sul corpo. Forse aiutare ricette popolari. Dopo tutto, se ogni mese per mangiare la confezione di compresse, il fegato, i reni, il cuore sarà un onere enorme.

Va ricordato che una delle cause dell'emicrania può essere una reazione allergica, in questo caso è consigliabile utilizzare non farmaci analgesici, ma antistaminici.

Se possibile, fai una pausa, metti da parte tutti i compiti, compresi i compiti a casa, e lascia che il corpo gestisca da solo, senza caricarlo extra.

Farmaci sicuri

Analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei (aspirina, ibuprofene, diclofenac) possono essere utilizzati per emicranie mestruali deboli e di media intensità. La ricezione dovrebbe essere limitata a 10 giorni al mese. Se questi farmaci non hanno l'effetto desiderato, prescrivono triptani o ergotamina.

È meglio rifiutare l'uso di analgesici combinati, che includono oppiacei, barbiturici, caffeina, poiché tali agenti possono causare mal di testa da abusus. I farmaci del gruppo triptan sono caratterizzati dal più grande effetto nel trattamento dei mal di testa mestruali. Il dosaggio e la ricezione correttamente selezionati all'inizio dell'attacco possono migliorare significativamente le condizioni del paziente.

Durante la gravidanza, i farmaci anti-emicrania non sono raccomandati.

Tuttavia, esiste una lista di farmaci che sono caratterizzati da relativa sicurezza:

  • paracetamolo;
  • aspirina;
  • propranololo;
  • ibuprofene;
  • domperidone;
  • metoclopramide.
  • paracetamolo;
  • domperidone;
  • aspirina;
  • ibuprofene;
  • metoclopramide;
  • verapamil;
  • amitriptilina;
  • Propranololo.
  • paracetamolo;
  • propranololo;
  • domperidone;
  • verapamil;
  • metoclopramide.
  • paracetamolo;
  • propranololo;
  • domperidone;
  • verapamil;
  • metoclopramide;
  • ibuprofene.

Rimedi popolari

Il trattamento con rimedi popolari è consentito solo dopo aver consultato uno specialista. Nonostante l'efficacia dei farmaci, il loro uso non è sempre possibile a causa di controindicazioni o effetti collaterali. In questo caso, il decotto di erbe aiuterà.

Puoi preparare un decotto di menta, sambuco rosso e coriandolo e mescolarlo con succo di aloe (1: 1: 1: 1). Prendi lo strumento per 3-4 giorni prima delle mestruazioni in un cucchiaio, 2 volte al giorno. L'azione di questo strumento è finalizzata a calmare il sistema nervoso, rimuove il fluido dal corpo, stabilizza la pressione.

Per l'emicrania si prepara un decotto antinfiammatorio e lenitivo di camomilla, melissa, achillea, piantaggine, valeriana e tiglio.

Contraccettivi orali

Mal di testa a causa di contraccettivi orali sono familiari a molte ragazze. Con l'uso di farmaci a piccole dosi, possono non verificarsi e possono anche interrompersi dopo aver assunto per un lungo periodo di tempo.

Se, dopo un uso prolungato, smettere di bere contraccettivi, può anche comparire emicrania. Ciò è evidenziato dalle denunce di donne che hanno sofferto di mal di testa prima di assumere contraccettivi orali.

La ragione di questa azione è ridurre il livello di estrogeni. Per sbarazzarsi dei mal di testa, dovresti cambiare il farmaco o negli intervalli tra l'assunzione di contraccettivi e l'assunzione di estrogeni.

Quando si assumono farmaci ormonali è necessario sapere che non possono essere utilizzati per lungo tempo, è necessario fare delle pause. In caso contrario, i disturbi ormonali sono disturbati, può verificarsi sanguinamento incontrollato.

menopausa

Le ricerche mediche suggeriscono che al momento della ristrutturazione del corpo e della sua preparazione alla menopausa, l'emicrania non appare più spesso e non aumenta l'intensità in più della metà delle donne. Di questi, il 15% afferma che la condizione è migliorata in modo significativo, circa il 35% non ha subito molti cambiamenti.

Gli esperti attribuiscono la maggiore intensità del mal di testa durante la menopausa, non tanto con l'emicrania, quanto con le condizioni generali - le donne sono più stanche, i disturbi del sonno sono spesso osservati. Questi e altri fattori precipitanti sono l'impulso per il verificarsi di mal di testa.

Circa le cause dell'emicrania nei bambini, leggi il nostro altro articolo.

Come è l'emicrania addominale negli adulti, puoi scoprire in questa pubblicazione.