Mal di testa da tensione: sintomi e trattamento

Epilessia

Il mal di testa da tensione è una condizione in cui una persona si sente spremuta, tesa o spiacevole sensazione spiacevole nell'area della testa.

L'indolenzimento può infastidire una persona con una durata diversa, da diversi minuti a giorni, con periodi di riduzione ed esacerbazione del disagio.

La prevalenza dell'HDN nella società moderna colpisce per la sua portata: secondo alcuni dati, la sua incidenza raggiunge il 65% tra i maschi e l'86% tra le femmine.

Le cause di mal di testa sono sovraccarico, stress, posizione forzata prolungata in una posizione scomoda, disturbi d'ansia, depressione, uso a lungo termine di analgesici, tranquillanti. Più spesso c'è una combinazione di fattori provocatori. I sintomi e il trattamento di questo problema saranno discussi in questo articolo.

classificazione

Perché sorge il mal di testa da tensione e cos'è? Innanzitutto, il dolore è diviso in episodico e cronico.

  1. Dolore episodico Con questo tipo di mal di testa da tensione, una persona avverte dolore non più di 20 giorni al mese o 180 giorni all'anno. L'intensità del dolore episodico sarà bassa.
  2. Si dice che il dolore cronico dello sforzo, quando gli attacchi durano più di 15 giorni al mese, questa forma è caratterizzata da una maggiore intensità dei sintomi.

Nonostante il fatto che le differenze in questi tipi di mal di testa tensione siano molto condizionate, aiutano il medico a orientarsi e mettono il paziente nella diagnosi corretta.

motivi

Al momento, è possibile selezionare un numero enorme di fattori che possono provocare tale dolore. Quindi cosa può causare mal di testa tensione?

  1. Tensioni psicologiche e vari stati affettivi, come depressione profonda o ansia grave. Non dovremmo dimenticare che la depressione può essere espressa sia in forma aperta che chiusa. In altre parole, in alcuni casi, il paziente semplicemente non riconosce che si trova in uno stato di depressione, e quindi rifiuta categoricamente un qualche tipo di trattamento. Sono proprio questi i casi i più pericolosi perché spesso possono causare seri mal di testa. In situazioni in cui i dolori alla testa sorgono proprio a causa dello stress psicologico, il paziente può anche lamentarsi del disturbo di appetito e sonno, irritabilità e affaticamento troppo veloce.
  2. Al secondo posto tra le cause di mal di testa tensione è lo stress muscolare. Rappresenta una tensione prolungata dei muscoli quando una persona non si muove per molto tempo. Il mal di testa della tensione muscolare è più spesso causato da un'eccessiva tensione del collo, dei muscoli degli occhi e anche dei muscoli della fascia scapolare e dell'aponeurosi del cuoio capelluto.
  3. Il mal di testa può provocare un consumo eccessivo di tranquillanti, analgesici con il contenuto di acido acetilsalicilico, ecc. Con l'uso di tali farmaci, devi stare estremamente attento!

Particolarmente alta probabilità di avere mal di testa nelle persone con una specifica attività lavorativa. Driver, ragionieri e altre persone che trascorrono molto tempo dietro a un monitor del computer rientrano in questa categoria. Anche ad alto rischio di questa malattia in orologiai, gioiellieri e altre professioni, tendendo costantemente i muscoli visivi.

I sintomi di mal di testa tensione

In genere, il mal di testa da tensione ha alcuni sintomi. Le persone descrivono i sintomi come compressione o pressione (come un cerchio stretto intorno alla testa, stringendo una cintura, o come un cappello (cappello) che è piccolo). Il dolore è solitamente bilaterale e spesso si diffonde su o giù dal collo.

Il dolore è per lo più lieve o moderato, ma a volte può essere così intenso da interferire con le attività quotidiane. Di solito non ci sono altri sintomi, anche se alcune persone con mal di testa tensione non amano le luci brillanti e suoni forti, hanno ridotto l'appetito.

Criteri sviluppati per la diagnosi di cefalea tensiva, è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • carattere di compressione o spremitura;
  • intensità lieve o moderata;
  • rimane lo stesso con uno sforzo fisico regolare;
  • non accompagnato da nausea;
  • foto o fonofobia è possibile.

Affinché possa essere fatta una diagnosi, è necessario che siano presenti almeno due delle caratteristiche di cui sopra.

Quali farmaci alleviare il mal di testa tensione?

Per alleviare un attacco, oltre a alleviare il mal di testa, applicare:

Per prevenire l'insorgere del dolore:

  • amitriptilina, 10-100 mg ciascuno;
  • nortyptilin - 10-100 mg ciascuno;
  • tizanidina - 2-6 mg al giorno;
  • baclofen - 10-25 mg 2-3 volte al giorno.

Per sbarazzarsi di GB, che è sorto sotto l'azione di fattori provocatori, aiuta i FANS ad alta velocità. Oggi è stato stabilito che nessuno degli analgesici è in grado di rimuovere GB in tutto, senza eccezioni, e ogni paziente ha bisogno di una selezione individuale del farmaco.

Ma non dobbiamo dimenticare che usando gli antidolorifici per troppo tempo, si può ottenere l'effetto opposto - un mal di testa da abuso (cioè, questi farmaci lo causano da soli), quindi è necessario essere molto attenti con l'uso di farmaci nel trattamento del mal di testa da tensione.

Mal di testa di gestione dello stress

Quando sono comparsi cefalea di tensione, trattamento significa, prima di tutto, chiarimento, così come l'eliminazione delle loro cause. La procedura di trattamento complesso deve essere prescritta da un medico, nella maggior parte dei casi è una combinazione di rilassamento e farmaci.

  1. Il posto principale nel trattamento è la normalizzazione dello stato emotivo del paziente. È necessario affrontare adeguatamente il trattamento della depressione, delle fobie, dell'ansia. Questo è il motivo per cui alla maggior parte dei pazienti vengono prescritti farmaci antidepressivi (amitriptilina, fluoxetina, venlafaxina).
  2. Per rimuovere la tensione muscolare, vengono prescritti i miorilassanti (tizanidina).
  3. Anche i FANS (diclofenac, acido acetilsalicilico, naprossene) vengono assunti, solo come aiuto e solo sinteticamente, sinteticamente.

I principi di base del trattamento non farmacologico della cefalea tensiva sono i seguenti:

  1. Hai bisogno di dormire almeno 7-8 ore al giorno. Se hai bisogno di alzarti presto la mattina, vai a letto presto.
  2. Cerca di mangiare bene (almeno 3-4 volte al giorno) e di bere almeno 2 litri di acqua pura al giorno (eccetto tè, caffè e bevande alcoliche).
  3. Durante un lungo lavoro al computer, è necessario fare delle pause e in qualche modo essere distratti. Esercizi efficaci saranno per gli occhi e un piccolo allenamento fisico.
  4. Cerca di muoverti di più e rimanere più a lungo all'aria aperta.

Agopuntura, terapia manuale, massaggio, terapia del rilassamento, feedback biologicamente vengono anche utilizzati. Come sbarazzarsi di una forte tensione di mal di testa, il medico deve dire. Devi essere preparato per il fatto che il trattamento può richiedere 2-3 mesi.

prevenzione

Puoi avvertirli con questi metodi:

  • psicoterapia e fisioterapia;
  • procedure idriche e terapia manuale;
  • miglioramento della salute nei resort;
  • scegliere la modalità ottimale di lavoro e riposo;
  • impegnarsi costantemente nella terapia fisica;
  • l'adempimento indispensabile delle prescrizioni del medico

Tra i farmaci utilizzati sono i miorilassanti e gli antidepressivi, che possono scegliere solo il medico.

Mal di testa da tensione (HDN)

Il mal di testa da tensione (HDN) è il mal di testa più comune.

Cause di mal di testa tensione

L'HDN si sviluppa durante il sovraccarico mentale a causa di stress cronico e di tensioni muscolari prolungate. La tensione muscolare è più spesso associata alla postura professionale: una lunga seduta al computer, la guida di un'auto, il lavoro associato a tensione visiva prolungata, ad esempio, con piccoli dettagli (sarte, orologiai, gioiellieri, assemblatori di apparecchiature elettroniche...), monitoraggio costante dei monitor video. Posture scomode durante il sonno possono anche causare mal di testa tensione. Nel meccanismo di sviluppo dell'HDN, la tensione dei muscoli del collo, dei muscoli oculari e dei muscoli dell'aponeurosi del cuoio capelluto è importante - il cosiddetto "stress muscolare".

Il mal di testa rinforzante può essere scatenato da stress emotivo, cambiamento del tempo, forte vento, digiuno, lavoro in una stanza soffocante, stanchezza mentale e fisica, lavoro notturno, postura scorretta quando si è seduti, si beve alcolici.

Nella patogenesi dello stress il mal di testa gioca un ruolo:

- spasmo muscolare tonico, come un elemento di partenza di ischemia, edema, elettroliti e cambiamenti biochimici che portano a vasospasmo e dolore aggravante,
- disturbi nel meccanismo centrale del dolore cronico - riduzione della soglia del dolore, insufficienza dei sistemi serotoninergici, insufficienza della funzione del sistema antinociceptivo,
- depressione.

"Comportamento doloroso" - le reazioni comportamentali del paziente al dolore cronico - violare i processi di adattamento del corpo e esacerbare la sindrome del dolore. Ci sono neuroni con aumentata eccitabilità e con meccanismo di inibizione inadeguato nelle strutture cerebrali, in cui le informazioni nocicettive (dolore) vengono elaborate (lobi frontali e temporali, la loro parte mediobasale e il sistema limbico).

Nello sviluppo di cefalea cronica da tensione, disfunzione del sistema antinociceptivo e disadattamento psicosociale come conseguenza di reazioni comportamentali, personali, emotive del corpo a livello dei meccanismi dei neurotrasmettitori.

Il sistema antinocicettivo è un meccanismo analgesico neuroendocrino. Riducendo la soglia del dolore, i soliti stimoli recettoriali sono percepiti come dolorosi. Forse la percezione del dolore senza impulsi patologici dai recettori recettoriali e dovuta al verificarsi di focolai di neuroni eccitati - "generatori di eccitazione patologica potenziata" nel cervello. La disfunzione del sistema antinociceptivo è espressa nella riduzione dell'effetto inibitorio verso il basso sui neuroni che percepiscono e conducono flussi sensoriali nocicettivi. Quindi, la percezione del dolore è disturbata, così come la sua tenuta, elaborazione e risposta ad esso - la sua inibizione.

I principali mediatori del sistema del dolore:

- neuropeptidi simili a oppiacei - encefaline e endorfine hanno somiglianze chimiche con analgesici narcotici,

- le ammine biogeniche prodotte dai neuroni serotoninergici e noradrenergici influenzano la percezione del dolore come gli antidepressivi triciclici.

Si scopre che il corpo stesso produce antidolorifici. In patologia, questo meccanismo è disturbato o non funziona correttamente. Sotto stress emotivo, superlavoro, stati psicopatologici, il controllo del dolore è ridotto a tutti i livelli del trattamento dell'impulso del dolore. I segnali deboli dei muscoli tesi sono percepiti come dolorosamente inadeguati. La comparsa di neuroni iperattivi porta al dolore cronico. La depressione esacerba questi disturbi a livello dei processi biochimici dei neurotrasmettitori e supporta la sindrome del dolore.

I sintomi di mal di testa tensione

C'è un mal di testa tensione con disfunzione dei muscoli pericranici e senza una tale combinazione.

A seconda della durata e della frequenza del mal di testa sono classificati - forme episodiche e croniche di mal di testa tensione.
Un mal di testa da 30 minuti a 7 giorni per due settimane al mese e 6 mesi all'anno è un mal di testa episodico. È più spesso osservato - fino all'80% di tutti i tipi di mal di testa.
Un mal di testa che dura più di 2 settimane per un mese e più di sei mesi durante un anno è un mal di testa cronico.

La cefalea episodica spesso meno intensa, spesso accompagnata da disturbi d'ansia, si manifesta dopo attimi provocatori: stress visivo o mentale prolungato, postura scomoda. Il mal di testa cronico è quasi quotidiano, incessante, monotono, immutato dallo sforzo, intenso, accompagnato dallo sviluppo della depressione, dai cambiamenti personali dimostrativi, paranoici, dall'interruzione dell'attività sociale.

Il mal di testa non è accompagnato da nausea e vomito, non ha attacchi, non ha un carattere pulsante.

Se compare un mal di testa, dovresti consultare un medico di famiglia, un medico generico, un neurologo.

Discutendo con mal di testa tensione

All'esame, vengono rilevati aumento della tensione e del dolore del muscolo trapezio, della muscolatura del collo, dei punti paravertebrali della colonna cervicale e toracica e sono assenti i sintomi neurologici focali. Se il mal di testa da tensione non è accompagnato da dolorosi muscoli pericraniali, allora è considerato come psicogeno. Abbastanza spesso, mal di testa tensione è accompagnata da disturbi psicopatologici - ansia-depressivo, tensione premestruale, astenia, disturbi psico-vegetativi - fluttuazioni della pressione sanguigna, tachicardia, mancanza di aria, attacchi di panico.

È necessario un esame completo di base per escludere danni cerebrali organici. Imaging a risonanza magnetica e computerizzata, radiografia o tomografia del rachide cervicale, elettroencefalografia (con svenimento), dopplerografia delle arterie principali, esami di un oftalmologo, otorinolaringoiatra, diagnostica di laboratorio - emocromo completo, glicemia, test biochimici (qui a seconda delle deviazioni somatiche rilevate). I risultati dei test psicologici contribuiscono a un'adeguata selezione di terapie per un particolare paziente.

- diagnosi di cefalea,
- malattie neurologiche organiche
- malattie somatiche in cui il mal di testa è uno dei sintomi.

Trattamento della tensione al mal di testa

Il trattamento della cefalea tensiva è mirato ai fattori psichiatrici, miofasciali e cervicogenici. Utilizzato nel trattamento di metodi farmacologici e non farmacologici di esposizione.

Per il sollievo dal mal di testa, si consiglia di utilizzare un massaggio della testa e del collo e del collo, rilassamento postisometrico, digitopressione, agopuntura, uso a breve termine di analgesici. Buoni risultati nel trattamento del mal di testa cronico danno la terapia cognitivo-comportamentale.

Massaggiare con mal di testa tensione

Paracetamolo, farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene) e i loro farmaci combinati con codeina, fenobarbital, caffeina, eventualmente in combinazione con tranquillanti, sono più comunemente usati per il mal di testa. È importante ricordare che l'uso a lungo termine di analgesici e tranquillanti porterà ad un mal di testa abusato.

Prevenzione della cefalea

Per la prevenzione del mal di testa, si raccomanda di ottimizzare il regime giornaliero, le condizioni di lavoro e di riposo, le lezioni di fisioterapia, le procedure idriche, l'adempimento delle raccomandazioni individuali di una colonna vertebrale, neurologo e psicoterapeuta, terapia fisica, psicoterapia, aromaterapia, terapia manuale, trattamento di sanatorio-resort. Dei farmaci farmacologici usati rilassanti muscolari (Sirdalud, mydocalm) e antidepressivi. Il trattamento è selezionato individualmente! Gli antidepressivi sono prescritti da un medico a causa dei possibili effetti collaterali e della necessità di un uso a lungo termine - almeno 6 mesi con un aumento graduale e conseguente riduzione della dose.

L'effetto analgesico degli antidepressivi è che, in primo luogo, l'effetto si ottiene riducendo la depressione; in secondo luogo, migliorano l'azione di sostanze analgesiche sia esogene che endogene; in terzo luogo, gli antidepressivi attivano i sistemi antinocicettivi discendenti. Anche l'effetto analgesico si verifica a dosi più basse e più velocemente rispetto all'antidepressivo.

Quando si utilizzano sostanze antiestetiche, nootropiche, vitamine del gruppo B, magnesio.

Consultazione del dottore sul tema di mal di testa di tensione:

Domanda: qual è il mal di testa abuzusnaya?
Risposta: Con l'uso prolungato o frequente di analgesici, tranquillanti (fino a 15 giorni al mese per 3 mesi), la dipendenza si sviluppa e gli stessi antidolorifici causano mal di testa. Si chiama abuzusnoy. Pertanto, è impossibile assumere antidolorifici in modo incontrollabile spesso e per lungo tempo. "Abusare" è abusato.

Mal di testa da tensione: sintomi e trattamento

Il mal di testa da tensione (HDN) è uno dei tipi più frequenti di mal di testa nel mondo. Nonostante il fatto che questa formulazione non sia abbastanza familiare alla maggior parte delle persone, tuttavia, la prevalenza di questa malattia è molto alta. Secondo le statistiche, fino al 70% della popolazione mondiale durante la loro vita incontra più o meno una diagnosi simile. Allora, cos'è - mal di testa da tensione? Come si manifesta, quali sono i suoi sintomi? Come viene trattato? Scopriamo di più.

Nella classificazione internazionale delle malattie, il mal di testa da tensione è una diagnosi indipendente. Il sinonimo è formulazione del genere come cefalea da tensione muscolare, cefalea psico-miogenica, cefalea stressante, cefalea psicogena, cefalea idiopatica.

Per definizione, l'HDN è un mal di testa diffuso bilaterale con un carattere di compressione (spremitura) di intensità lieve o moderata. Si riferisce al mal di testa primario, cioè a situazioni in cui non vi è alcuna indicazione di altre malattie che potrebbero causare sintomi simili. Un paziente può essere diagnosticato con altre malattie del corpo, ma non vi è alcuna connessione tra l'HDN e la malattia (per esempio, 6 mesi fa il paziente ha avuto una commozione cerebrale, e ora ha l'HDN, ed entrambi gli eventi non sono correlati tra loro).

sintomi

Quando i pazienti con cefalea tensiva lamentano dolore doloroso, opaco, monotono, comprimente. A volte la parola "dolore" non viene nemmeno usata, i pazienti descrivono i loro sentimenti come disagio, "cappello duro", "casco", "berretto", "berretto", "cerchia" sulla testa, che si vuole veramente, ma non può essere rimosso. Più spesso, il dolore cattura entrambe le metà della testa, ma può essere unilaterale.

L'HDN può comparire in certe aree (frontale, parietale, occipitale), può migrare da una parte all'altra della testa, iniziare da un punto e "rovesciare" su tutta la testa. Il dolore può essere localizzato solo nella testa, ma spesso si estende al collo, alla cintura della spalla.

Le sensazioni possono aumentare quando si tocca la testa, si indossa un copricapo, si pettina, persino il respiro della brezza.

Di solito i sintomi del mal di testa da tensione disturbano il paziente durante il giorno e molto raramente si verificano durante la notte.

Criteri sviluppati per il mal di testa da tensione:

  • carattere bilaterale;
  • dolore compressivo (spremitura, irrigidimento);
  • dolore da lieve a moderato;
  • il mal di testa non peggiora a causa dello sforzo fisico regolare (ad esempio, scendere le scale, camminare per lavorare a piedi).

Affinché la diagnosi di cefalea tensiva sia impostata, è necessario che siano presenti almeno due delle caratteristiche di cui sopra.

Inoltre, si ritiene che il mal di testa da tensione non sia mai accompagnato da nausea o vomito. Se compaiono tali sintomi, si tratta di un diverso tipo di mal di testa. La tensione del mal di testa può essere accompagnata da una diminuzione dell'appetito. Forse l'aumento del dolore da una luce intensa o un suono forte, e quindi in tali pazienti c'è la paura della luce e del rumore.

Che cosa significa la frase "dolore lieve o moderato"? Il grado di dolore è valutato utilizzando scale diverse. In particolare, l'uso di una scala analogica visiva del dolore è abbastanza comune (quando l'intera gamma di dolore si trova su una linea di 10 cm di lunghezza. L'inizio della linea corrisponde all'assenza di dolore e alla fine della massima sensazione possibile di dolore, secondo il paziente). Al paziente viene chiesto di segnare sulla linea un punto corrispondente alla forza del dolore. Per mal di testa tensione, questo di solito non supera il 50% dell'intera linea (5 cm).

A seconda della durata del dolore ci sono i seguenti tipi di cefalea di tipo tensivo:

Il mal di testa da tensione episodica è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • la presenza di almeno 10 attacchi di cefalea caratteristica (che soddisfano i criteri per l'HDN);
  • durata di un attacco di mal di testa di 30 minuti. Il numero di giorni con tali attacchi è fino a 15 al mese (fino a 180 all'anno).

Cioè, se hai avuto episodi di moderata schiacciamento del mal di testa bilaterale 10 volte negli ultimi due mesi, che sono durati 1 ora e non sono aumentati dalla normale attività fisica, e allo stesso tempo hai riscontrato disagio da luce intensa, questo significa che hai mal di testa tensione.

L'HDN episodico può essere infrequente (non oltre 12 giorni all'anno) e frequente (da 12 a 180 giorni all'anno).

La cefalea cronica da tensione è associata a tali caratteristiche:

  • periodi di HDN si verificano più spesso 15 giorni al mese (più di 180 giorni all'anno);
  • durata totale della malattia di almeno 3 mesi.

In genere, la gravità del dolore nell'HDN cronico è più forte rispetto all'HDN episodico. L'HDN cronico si verifica se non si tratta l'HDN episodico.

L'HDN può essere combinato con la tensione dei muscoli pericraniali o dei muscoli del collo. I muscoli pericranici comprendono i muscoli frontale, temporale, masticatore, pterigoideo, trapezoidale, sternocleidomastoideo e occipitale. La tensione muscolare si manifesta clinicamente per dolorabilità durante la palpazione (o per pressione utilizzando un dispositivo speciale dell'algometro a pressione). Forse l'esistenza di HDN senza tensione muscolare, tale dolore è più facilmente tollerabile.

Chi ha un mal di testa da tensione?

Di cosa si tratta con questo mal di testa che è stato persino isolato in una malattia separata? Un mal di testa lieve o moderato... più volte al mese... Ma chi non ha vissuto questo? Il fatto è che la maggior parte delle persone di età giovane (per lo più persone di 30-40 anni) si trovano di fronte a questa diagnosi, più spesso sono lavoratori intellettuali. Più alto è il livello sociale ed educativo di una persona, più è a rischio di mal di testa da tensione. La maggior parte delle volte, le attività professionali dei knowledge worker sono associate a tensione emotiva, concentrazione, attenzione. E tutto questo in uno stile di vita "sedentario". I sintomi non consentono a queste persone di lavorare bene, la loro produttività diminuisce e il loro stato di salute peggiora. Alcuni ricorrono all'auto-trattamento, che non sempre è corretto, il che aggrava la situazione, provocando la transizione dell'HDN episodico a cronica.

Il mal di testa dello stress diventa la causa della disabilità di un enorme numero di persone. Negli Stati Uniti, si stima che a causa delle perdite di bilancio annuali dell'HDN si raggiungano $ 10 miliardi e in Europa - $ 15 miliardi. Non un po ', vero?

Cosa scatena il dolore?

Non ci sono chiare cause di mal di testa tensione, ma i fattori che lo causano sono identificati:

  • stress mentale;
  • violazione del rapporto tra i sistemi di dolore e dolore del corpo.

Il sovraccarico mentale (stress cronico) porta allo spasmo muscolare, che è accompagnato da tensione muscolare. I vasi situati nello spessore del tessuto muscolare sono sottoposti a compressione. La nutrizione dei muscoli si sta deteriorando, a livello biochimico i parametri metabolici cambiano. C'è una sensazione dolorosa. Il dolore è un segnale per il corpo sulla necessità di cambiare qualcosa (in particolare, per rimuovere lo stress) al fine di prevenire cambiamenti ancora più gravi, perché il mal di testa tensione stessa non rappresenta una minaccia per la vita. Ma lo stress a lungo termine può causare malattie neurologiche molto più pericolose.

La violazione del rapporto tra il dolore e il dolore avviene con il coinvolgimento del sistema nervoso autonomo. Ansia, stress emotivo, depressione portano a uno squilibrio di sostanze che fungono da portatori di informazioni nel sistema nervoso - i mediatori. Il livello di serotonina, che è un potente agente analgesico, sta diminuendo. Ogni persona ha recettori del dolore che hanno una certa soglia di eccitazione, al di sopra della quale si sente il dolore. Quando lo squilibrio dei mediatori diminuisce, la soglia per l'eccitazione dei recettori del dolore diminuisce - il dolore deriva da effetti minori (ad esempio, toccare, pettinare).

Con un mal di testa tensione, tutti questi processi sono correlati, e una chiara connessione con lo stress può sempre essere rintracciata. Spesso l'HDN è accompagnato da nevrosi, sindromi asteniche e ipocondriache.

diagnostica

Per impostare la diagnosi di cefalea tensiva, utilizzare le caratteristiche cliniche sopra descritte. Scopri la natura, la durata del dolore, la durata dell'esistenza. A volte si consiglia al paziente di tenere un diario del dolore, dove è necessario registrare tutti gli episodi dell'insorgenza del dolore e le loro caratteristiche. Il medico valuta quindi questi record.

La tenerezza dei muscoli pericranici è determinata dalla palpazione: eseguono piccoli movimenti rotazionali con il secondo e il terzo dito della mano. Informazioni più affidabili si ottengono quando si utilizza un algometro a pressione (che non è presente in tutte le istituzioni mediche).

È importante determinare se un mal di testa da tensione è un sintomo di un'altra malattia. Per fare ciò, utilizzare ulteriori metodi di diagnosi: radiografia del rachide cervicale e del cranio con test funzionali, TC (tomografia computerizzata) o MRI (risonanza magnetica), REG (rheoencephalography), USDG (ecografia dei vasi della testa).

trattamento

Gli approcci al trattamento del mal di testa da tensione episodica e cronica variano.

Trattamento dell'HDN episodico

Il mal di testa da tensione episodica non porta ad una brusca diminuzione dell'attività vitale. Richiede l'uso periodico di farmaci. Per questo scopo vengono utilizzati:

  • con rari episodici HDN - farmaci antinfiammatori non steroidei: Ibuprofene (Imet, Nurofen, Brufen) 400 mg una volta al giorno, Ketoprofene (Ketonal, Flamax) 25-50 mg, Lornoksikam (Ksefokam) 4-8 mg, Meloksikam (Melbek, Movalis) 7,5-15 mg, Naproxen (Bonifen) a 250-500 mg. È consigliabile utilizzare farmaci non più di 5-10 volte al mese, in modo da non causare mal di testa circa l'uso (dolore a causa dell'abuso dell'uso di antidolorifici);
  • con frequenti episodi di HDN, l'assunzione di un corso di farmaci antinfiammatori non steroidei è possibile come tentativo di interrompere il ciclo di ripetizioni (ad esempio, ibuprofene 400 mg 2-3 volte al giorno per 3 settimane). Se una singola applicazione del corso non porta alla scomparsa di un mal di testa, allora è inutile cercare di ripetere il corso;
  • se l'HDN è accompagnato da tensione muscolare, vengono indicati i rilassanti muscolari: Tolperisone (Mydocalm) 150 mg una volta, Tizanidina (Sirdalud, Tizalud) 2-4 mg una volta in associazione all'assunzione di 500 mg di Aspirina. Con l'HDN episodico frequente, i miorilassanti vengono prescritti per un periodo di 2-4 settimane (Mydocalm 150-450 mg / die, Sirdalud 4 mg / die).

Come ulteriore rimedio per il mal di testa da tensione episodica, le vitamine del gruppo B (Neyrurubin, Milgamma, Neurovitan), i farmaci nootropici (Noofen, Phenibut, Glycine), si possono usare sedativi (per regolare i processi di disfunzione autonomica e alleviare l'ansia).

Dai metodi di trattamento non farmacologici per l'uso di cefalea tensiva episodica:

  • psicoterapia (allenamento psico-rilassamento, auto-allenamento);
  • massaggio;
  • fisioterapia (elettrosleep, elettroforesi);
  • agopuntura.

Separatamente, si dovrebbe dire di un metodo come il metodo del biofeedback che usa la tecnologia informatica. Nel caso dell'HDN, alla persona vengono fornite informazioni sullo stato della tensione dei muscoli pericraniali sotto forma di un segnale sonoro. Il segnale varia a seconda del grado di tensione muscolare. Una persona concentra l'attenzione sui suoi sentimenti interiori, li confronta con il suono, e quindi cerca di regolare e controllare questo processo. Di conseguenza, una persona può imparare in una certa misura a cambiare il tono muscolare, alleviare la tensione e quindi eliminare il dolore.

Trattamento dell'HDN cronico

La diagnosi di cefalea cronica da tensione è una controindicazione all'uso di antidolorifici! In questo caso, sono inefficaci e complicano il compito già difficile di alleviare il dolore.

In tutto il mondo, gli antidepressivi sono usati per trattare l'HDN cronico:

  • antidepressivi triciclici (Amitriptilina) - prescritti a lungo per 2-6 mesi. Iniziare la ricezione con ¼-1/2 compresse, raddoppiando la dose ogni 3 giorni e portandola a 75 mg. Quindi prenditi qualche mese e poi riduci costantemente la dose fino alla completa abolizione;
  • inibitori selettivi della ricaptazione di serotonina e norepinefrina - Fluoxetina (Prozac), Paroxetina (Paxil), Sertralin (Serlift, Zoloft). Sono molto efficaci nell'affrontare il mal di testa da tensione cronica e nello stesso tempo hanno significativamente meno effetti collaterali rispetto agli antidepressivi triciclici.
  • Altri antidepressivi - Mianserin (Lerivon) 15 mg 2 volte al giorno, Thianeptine (Coaxil) 12,5 mg 3 volte al giorno.

Il trattamento con antidepressivi viene effettuato per almeno 2 mesi. Quando questo viene raggiunto, non solo l'effetto analgesico, ma anche l'attività psico-vegetativa viene normalizzata, cioè il livello di ansia, paura, stress emotivo diminuisce, l'umore si normalizza. Quindi, colpisce non solo il dolore stesso, ma anche le sue cause.

I metodi di trattamento non farmacologico devono necessariamente essere presenti nel complesso delle misure per eliminare il dolore nell'HDN cronico. Usa gli stessi metodi usati per il mal di testa da tensione episodica.

Non è sempre possibile aiutare il paziente con il primo ciclo di trattamento. A volte solo effetti farmacologici e non farmacologici ripetuti e prolungati aiutano a sbarazzarsi della malattia. E questo richiede pazienza sia dal medico che dal paziente.

Il mal di testa della tensione è un problema frequente della persona moderna. Lo stress cronico non passa da ciascuno di noi e il mal di testa da tensione è una delle sue numerose conseguenze. La malattia non è pericolosa per una persona, ma può essere avvertita abbastanza spesso e portare a una significativa limitazione dell'attività vitale. Il trattamento della malattia richiede un approccio ponderato e paziente. A tale scopo vengono utilizzati metodi sia medici che non farmacologici.

Channel 4, Express Health Program su mal di testa da tensione

Mal di testa, sintomi e trattamenti

Il mal di testa della tensione (HDN, tensione, tensore) è uno dei tipi più comuni di manifestazioni di mal di testa, che hanno colpito ogni 4/5 persone sul pianeta. L'età e il sesso non contano. L'HDN si manifesta con il dolore del fuoco di Sant'Antonio e la debolezza del corpo. Si manifesta in due forme: episodica con una sensazione di spremitura della testa sui lati e cronica con attacchi forti e lunghi.

La malattia provoca stress mentale ed emotivo. Secondo uno studio di scienziati americani, ogni terzo residente negli Stati Uniti ha familiarità con la diagnosi di "mal di testa da tensione". Secondo le statistiche, circa il 90% delle persone lo vive almeno una volta all'anno. L'HDN è stato esaminato dalla fine del 19 ° secolo, non ritenendolo una malattia grave. Si è creduto che solo le persone intelligenti e coloro che sono inclini all'isteria sono soggetti ad esso.

Cos'è?

Il mal di testa da tensione è una condizione in cui una persona si sente spremuta, tesa o spiacevole sensazione spiacevole nell'area della testa. Questo fenomeno è spesso di breve durata ed è associato a stress quotidiani. Mal di testa persistente indica una condizione come depressione e ansia. Il mal di testa da tensione è la forma più comune di tutti i mal di testa.

cause di

Il mal di testa da tensione, i cui sintomi possono essere ignorati per molto tempo, inizia con:

  1. Malattie del rachide cervicale.
  2. Abuso di alcol e fumo.
  3. Essere in una stanza non ventilata.
  4. Stanchezza cronica.
  5. Postura sbagliata, postura irregolare.
  6. Cambiamenti di tempo brusco
  7. Postura scomoda durante il sonno
  8. Stress muscolare (quando ci si deve sedere molto, i muscoli del collo e del viso e i muscoli degli occhi sono sovraccarichi).
  9. Interruzione dell'equilibrio del dolore e reazioni antidolorifiche del corpo.
  10. Assunzione incontrollata di antidolorifici e tranquillanti.
  11. La malnutrizione.
  12. Depressione.

Lo squilibrio delle reazioni dolorose e analgesiche inizia con una diminuzione della produzione dell'ormone serotonina - una sostanza analgesica naturale. I recettori con la propria soglia di eccitazione, iniziano a lavorare in modo errato e danno impulsi di dolore anche con una leggera irritazione (tatto, tosse, starnuto). Mal di testa da tensione accompagnata da nevrosi, sindromi asteniche, ipocondria

Lo stress costante e il superlavoro portano a crampi, accompagnati da tensioni muscolari. C'è una spremitura di vasi. La nutrizione delle cellule è disturbata, il metabolismo peggiora e compare la sindrome del dolore. È noto che il dolore non rappresenta una minaccia per la vita. Dice che il corpo ha bisogno di aiuto per prevenire lo sviluppo di un disturbo grave.

Non è sempre che una persona si accorga di sviluppare uno stato depressivo in una forma aperta o chiusa. I medici possono identificarlo conducendo indagini speciali. È dimostrato che il dolore dello stress spesso colpisce le donne.

classificazione

Il mal di testa della tensione è dei seguenti tipi:

  1. Episodio non frequente. Questo tipo di dolore si verifica con una frequenza di non più di 10 casi di 12 giorni all'anno. Questo tipo di dolore non si verifica più spesso di una volta al mese.
  2. Episodi frequenti. Questo tipo di dolore si verifica con una frequenza di 10 casi 12-180 giorni all'anno. In un mese, le convulsioni possono verificarsi 1-15 giorni.
  3. Mal di testa cronico tensione. Questo tipo di dolore è un mal di testa episodico insorto. Viene diagnosticato in caso di frequenza di attacchi più spesso 15 giorni al mese, oltre a 180 giorni all'anno. Il decorso della malattia dura da 3 mesi.

Tutti questi tipi di dolore sono divisi in due tipi: un mal di testa combinato e non combinato con la tensione dei muscoli pericranici.

Mal di testa cronico tensione

Le condizioni croniche portano all'uso a lungo termine di tranquillanti e analgesici. Rafforzando cefalea cronica può anche causare stress emotivo permanente, la fame, tempo che cambia, forte vento, fatica mentale e fisica, il lavoro in una stanza soffocante, l'uso di alcol, il lavoro la sera e di notte, la postura alterata quando si è seduti.

Il mal di testa cronico è noto nelle reazioni comportamentali del malato. Il meccanismo del dolore dipende dal processo di adattamento dell'organismo all'ambiente. Dipende dall'aspetto di aumentati neuroni di eccitabilità con la mancanza di un meccanismo inibitorio nelle strutture del cervello. In queste strutture, l'elaborazione delle informazioni sul dolore (nocicettivo).

Inoltre, questa condizione si verifica a causa del funzionamento alterato del sistema antinociceptivo, così come il disadattamento psicosociale e, di conseguenza, le reazioni personali, comportamentali ed emotive di una persona a livello dei meccanismi del neurotrasmettitore. Per sistema antinocicettivo si intende un meccanismo analgesico neuroendocrino. Se la soglia del dolore è ridotta, allora gli stimoli del recettore vengono percepiti come dolore. È possibile che ci sia una percezione delle sensazioni dolorose senza impulsi patologici dalla percezione dei recettori.

Il corpo stesso è in grado di produrre antidolorifici, ma in patologia questo meccanismo è rotto o non funziona abbastanza. Il superlavoro, lo stress emotivo, le condizioni psicopatologiche riducono il controllo sul dolore a tutti i livelli del trattamento degli impulsi del dolore.

I sintomi di mal di testa tensione

C'è un mal di testa tensione con disfunzione dei muscoli pericranici e senza una tale combinazione. A seconda della durata e della frequenza del mal di testa sono classificati - forme episodiche e croniche di mal di testa tensione.

  1. Un mal di testa che dura più di 2 settimane per un mese e più di sei mesi durante un anno è un mal di testa cronico.
  2. Un mal di testa da 30 minuti a 7 giorni per due settimane al mese e 6 mesi all'anno è un mal di testa episodico. È più spesso osservato - fino all'80% di tutti i tipi di mal di testa.
  3. La cefalea episodica spesso meno intensa, spesso accompagnata da disturbi d'ansia, si manifesta dopo attimi provocatori: stress visivo o mentale prolungato, postura scomoda. Il mal di testa cronico è quasi quotidiano, incessante, monotono, immutato dallo sforzo, intenso, accompagnato dallo sviluppo della depressione, dai cambiamenti personali dimostrativi, paranoici, dall'interruzione dell'attività sociale.
  4. Il mal di testa non è accompagnato da nausea e vomito, non ha attacchi, non ha un carattere pulsante.

Se compare un mal di testa, dovresti consultare un medico di famiglia, un medico generico, un neurologo.

diagnostica

Il paziente deve essere intervistato sulla natura dell'attività professionale, per quanto tempo i dolori si tormentano, se ci sono guadagni e in quale momento della giornata il dolore aumenta. Un paziente che non può spiegare per quanto tempo soffre di una malattia e che provoca attacchi si consiglia di avviare un diario e registrare tutti i cambiamenti per un certo periodo di tempo. Le voci nel diario dovrebbero essere le seguenti: data, ora: mal di testa dopo una giornata di lavoro, dolore nella parte posteriore della testa, aggravato da forti rumori. Dopo 2 ore, il mal di testa si è attenuato a seguito dell'assunzione di un analgesico.

Dopo aver raccolto l'anamnesi e aver esaminato il diario del paziente, vengono eseguiti diversi esami:

  • Palpazione: valutare il grado di dolore e tensione dei muscoli della testa e del collo.
  • Radiografia del rachide cervicale.
  • Cranio a raggi X.
  • Tomografia computerizzata (CT).
  • Tomografia a risonanza magnetica (MRI).
  • Rheoencephalography (REG).
  • Duplex di vasi cerebrali.

Dopo i risultati dell'esame, il medico compie una conclusione ed esclude la probabilità di altre patologie che potrebbero causare dolore.

Qual è il trattamento di una sindrome da stress olistico?

Pensa a come alleviare il mal di testa da tensione. Un trattamento individuale di HDN è selezionato per ciascun paziente al fine di eliminare la causa alla radice. Il mal di testa da tensione ha due stadi di manifestazione: episodico e cronico.

Nel primo caso, viene osservato raramente e passa rapidamente. Cronico è chiamato mal di testa, l'incidenza di cui supera 15 ore al giorno e 180 giorni all'anno. A seconda del livello, osserva le caratteristiche del trattamento, che analizziamo ulteriormente.

Trattamento dell'HDN cronico

La diagnosi di cefalea cronica da tensione è una controindicazione all'uso di antidolorifici! In questo caso, sono inefficaci e complicano il compito già difficile di alleviare il dolore.

Nel mondo, gli antidepressivi sono usati per trattare l'HDN cronico:

  1. Antidepressivi triciclici (Amitriptilina) - prescritti a lungo per 2-6 mesi. Iniziare la ricezione con ¼-1/2 compresse, raddoppiando la dose ogni 3 giorni e portandola a 75 mg. Quindi prenditi qualche mese e poi riduci costantemente la dose fino alla completa abolizione;
  2. Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e norepinefrina - Fluoxetina (Prozac), Paroxetina (Paxil), Sertralin (Serlift, Zoloft). Sono molto efficaci nell'affrontare il mal di testa da tensione cronica e nello stesso tempo hanno significativamente meno effetti collaterali rispetto agli antidepressivi triciclici.
  3. Altri antidepressivi - Mianserin (Lerivon) 15 mg 2 volte al giorno, Thianeptine (Coaxil) 12,5 mg 3 volte al giorno.

Il trattamento con antidepressivi viene effettuato per almeno 2 mesi. Quando questo viene raggiunto, non solo l'effetto analgesico, ma anche l'attività psico-vegetativa viene normalizzata, cioè il livello di ansia, paura, stress emotivo diminuisce, l'umore si normalizza. Quindi, colpisce non solo il dolore stesso, ma anche le sue cause.

Trattamento dell'HDN episodico

Il mal di testa da tensione episodica non porta ad una brusca diminuzione dell'attività vitale. Richiede l'uso periodico di pain pain e miorilassanti.

A questo scopo, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • con frequenti episodi di HDN, l'assunzione di un corso di farmaci antinfiammatori non steroidei è possibile come tentativo di interrompere il ciclo di ripetizioni (ad esempio, ibuprofene 400 mg 2-3 volte al giorno per 3 settimane). Se una singola applicazione del corso non porta alla scomparsa di un mal di testa, allora è inutile cercare di ripetere il corso;
  • con rari episodici HDN - farmaci antinfiammatori non steroidei: Ibuprofene (Imet, Nurofen, Brufen) 400 mg una volta al giorno, Ketoprofene (Ketonal, Flamax) 25-50 mg, Lornoksikam (Ksefokam) 4-8 mg, Meloksikam (Melbek, Movalis) 7,5-15 mg, Naproxen (Bonifen) a 250-500 mg. È consigliabile utilizzare farmaci non più di 5-10 volte al mese, in modo da non causare mal di testa circa l'uso (dolore a causa dell'abuso dell'uso di antidolorifici);
  • se l'HDN è accompagnato da tensione muscolare, vengono indicati i rilassanti muscolari: Tolperisone (Mydocalm) 150 mg una volta, Tizanidina (Sirdalud, Tizalud) 2-4 mg una volta in associazione all'assunzione di 500 mg di Aspirina. Con l'HDN episodico frequente, i miorilassanti vengono prescritti per un periodo di 2-4 settimane (Mydocalm 150-450 mg / die, Sirdalud 4 mg / die).

Come ulteriore rimedio per il mal di testa da tensione episodica, le vitamine del gruppo B (Neyrurubin, Milgamma, Neurovitan), i farmaci nootropici (Noofen, Phenibut, Glycine), si possono usare sedativi (per regolare i processi di disfunzione autonomica e alleviare l'ansia).

Cosa fare a casa?

Il trattamento del mal di testa da tensione è un processo lungo che richiede l'interazione di un medico e di un paziente. E cominciare, dopo un'istituzione della diagnosi, è necessario con azioni non medicinali:

  1. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla nutrizione. È possibile che mal di testa, umore debole, associato a una dieta scorretta, costipazione cronica e autointossicazione. Hai bisogno di mangiare più verdure, frutta, fibre, pesce, erbe, cereali. È consigliabile bere più acqua pulita, allenarsi a svuotare gli intestini contemporaneamente e sedersi a tavola affamati. Tutti i prodotti raffinati, cibo in scatola, salsicce, carni affumicate, fast food, cibi grassi sono esclusi dalla dieta;
  2. Hai bisogno di dormire almeno 8 ore al giorno, non allenarti ad andare a dormire allo stesso tempo. La zona notte dovrebbe essere ventilata, il letto dovrebbe essere comodo. È necessario ottenere un cuscino ortopedico e persino un materasso, in modo che dopo il sonno il paziente si senta riposato;
  3. Devi rivedere la tua modalità, in relazione all'attività e al lavoro stazionario. Devono essere interrotti per la ricarica o attività all'aperto ogni 2 ore, se il lavoro è legato all'attività mentale;
  4. È severamente vietato il caffè, l'alcol forte e la birra, oltre a cercare di abbandonare le sigarette e i loro sostituti. Anche le sigarette elettroniche contengono nicotina, che è cancerogena;
  5. Vengono mostrate le procedure per l'acqua: bagni caldi e rilassanti, doccia mattutina. Se non ci sono controindicazioni, è possibile visitare il bagno per un breve periodo, "fino al primo sudore". Ciò contribuirà al rilascio di tossine e al recupero complessivo del corpo;
  6. Hai bisogno di trovare il tuo tipo di attività all'aria aperta: escursioni nei boschi, mountain bike, nuoto. Sarà utile tutta l'attività che provoca i muscoli del collo, del collo e delle braccia per provare lo stress. In questo caso, tutto l'acido lattico accumulato durante il giorno lascerà i muscoli e non si troveranno più in uno stato di spasmo cronico;
  7. Esercizi respiratori, sessioni di auto-allenamento, rilassamento.

A volte un corso di massaggio ben condotto da solo fa dimenticare al mal di testa il mal di testa. Ma il massaggio dovrebbe essere eseguito professionalmente: il paziente non dovrebbe essere ferito o spiacevole durante l'esecuzione del massaggio, e dopo la procedura dovrebbe esserci un piacevole rilassamento, puoi anche dormire per mezz'ora. Indicato è un massaggio di schiena e collo-collo.

Rimedi popolari

Ci sono metodi come il trattamento con infusi di erbe, tè, trame, massaggi, nonché fango e pietre.

  1. Le ricette più popolari si basano su preparazioni a base di erbe. Una miscela piuttosto efficace di erbe (1 cucchiaio) di timo, rosmarino e salvia, che vengono versate con acqua bollente, infuse 10 minuti ubriachi. Tali erbe come l'erba di San Giovanni, le fragole, la valeriana, la menta piperita, la calendula, la camomilla, il sambuco ecc., Vengono utilizzate in varie preparazioni a base di erbe.
  2. È pratica comune applicare compresse sulla fronte di patate crude, aloe, foglie di cavolo, succo di ribes e viburno.
  3. Massaggiare la testa in determinati punti aiuta anche ad alleviare il dolore. Per fare questo, massaggiando non molto fortemente, premi i punti sul naso, tempie, sopracciglia, corona, ma non per molto tempo. Non più di un minuto ogni punto viene massaggiato.
  4. La fangoterapia prevede la miscelazione con infusi di limone, melissa, menta piperita, aglio e mettendo il composto in un punto dolente.

Come in ogni altra malattia, il mal di testa da tensione è meglio prevenire che liberarsi da un attacco che è stato colto di sorpresa.

prevenzione

Come accennato in precedenza, il mal di testa da tensione è una malattia, che causa molto. Di conseguenza, è possibile prevenirne lo sviluppo seguendo semplici regole:

  1. Esercitare almeno 3 volte a settimana.
  2. Fare passeggiate
  3. Quando lavori sedentari, fai delle pause ogni ora per 3-5 minuti. Questo è abbastanza per portare i muscoli in tono.
  4. Mangia bene, dando la preferenza a prodotti naturali, verdure fresche e frutta. Rompere i pasti ed eliminare completamente la fame a lungo. Bere una quantità sufficiente di liquido, scartando le bevande gassate zuccherate a favore dell'acqua minerale.
  5. Quando compaiono i primi segni di mal di testa, cerca di rilassare e alleviare il dolore con mezzi improvvisati, incluso l'automassaggio e il riscaldamento della regione cervicale.

Pertanto, il mal di testa da tensione ha molti prerequisiti e non è contrassegnato da sintomi acuti. Questo ti permette di eliminarlo senza troppi sforzi. Quando viene rilevata una sensazione di compressione del cranio per oltre 180 giorni all'anno, è necessaria la consultazione con uno specialista.

Emicrania da ufficio o come trattare il mal di testa da tensione muscolare

Ufficio o emicrania cervicale, cefalea di tensione muscolare ha sintomi distintivi e approcci nel trattamento di questo tipo di mal di testa sono utilizzati nel nostro tempo?

Il mal di testa da tensione muscolare è il tipo più comune di mal di testa, soprattutto tra coloro che lavorano in ufficio. A volte ognuno di noi ha un mal di testa sgradevole associato alla tensione muscolare del collo o della testa.

Sinonimi per mal di testa di tensione muscolare sono mal di testa psicogeno, così come mal di testa idiopatico. Si ritiene che dal 30 all'80% delle persone, almeno una volta nella vita, abbia avuto un episodio di questo tipo di dolore.

Il meccanismo del mal di testa da stress

Un mal di testa di tensione muscolare sorge a causa di una contrazione prolungata dei muscoli del cranio, del viso, del collo e del cingolo scapolare. Come risultato della spremitura dei vasi sanguigni, si verifica una riduzione del flusso sanguigno. Il risultato è una mancanza di ossigeno nei tessuti dei muscoli e, di conseguenza, l'accumulo di sostanze tossiche che causano dolore. L'irritazione dei nervi dei muscoli tesi inizia, questa irritazione viene trasmessa al cervello e si verifica un mal di testa.

Natura del dolore

Le seguenti manifestazioni sono caratteristiche di un mal di testa di tensione muscolare:

  • Dolore sordo, non pulsante (dall'occipite alla fronte)
  • Sensazione molto tesa (fronte del whisky)
  • Tensione muscolare (viso, collo, spalle).

Un mal di testa di questa natura può andare via da solo in poche ore, ma in alcuni casi può trascinarsi per giorni o addirittura settimane.

Frequenza di mal di testa tensione

  • In più della metà dei pazienti, viene osservato per la prima volta dopo 20 anni
  • L'insorgenza di questo tipo di dolore dopo 50 anni non è tipica.
  • Più spesso, questo tipo di mal di testa si verifica nelle donne rispetto agli uomini.

Emicrania cervicale

A causa della tensione muscolare, può verificarsi anche un'emicrania del collo. Questo tipo di dolore si verifica quando il plesso arterioso vertebrale è irritato. Il più delle volte, l'emicrania cervicale è osservata in pazienti con alterazioni degenerative e distrofiche nella colonna cervicale. Nell'emicrania cervicale, può verificarsi mal di testa da un lato, di solito a partire dal collo e dal collo.

Natura del dolore

Nell'emicrania cervicale, il dolore può essere diverso. Può variare da noioso e scoppiante a piercing e sparare. Spesso con questo tipo di mal di testa, il paziente ha anche vertigini, ronzio o rumore nelle orecchie. Il dolore può aumentare parossisticamente per periodi da pochi secondi a diverse ore.

Trattamento antistress

Il mal di testa più comune è il dolore della tensione. Ci sono molti approcci al trattamento. È necessario usare sia la farmacologia che la non farmacologia. Di non farmacologia - questo, naturalmente, psicoterapia, biofeedback, fisioterapia, fisioterapia, una certa modalità del giorno. Del trattamento farmacologico in primo luogo sono inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina.

Quindi, la base del trattamento della cefalea da tensione muscolare è il cambiamento dello stile di vita. I medici raccomandano a un paziente che si è lamentato di un tale mal di testa di prestare attenzione alle sue emozioni e di non limitarsi alle esperienze e alle situazioni stressanti. consigliata:

  • Autotraining, psicoterapia, ipnosi.
  • Yoga, esercizio terapeutico
  • fisioterapia
  • Conformità con la modalità del giorno
  • Doccia calda, bagno
  • Massaggio rilassante della zona del collo

Inoltre, per ridurre la tensione muscolare, al paziente possono essere somministrate iniezioni intramuscolari di novocaina. (Iniezioni efficaci e intradermiche). Inoltre, la novocaina viene introdotta nei punti dolenti. Facilita la condizione dei pazienti e dei tamponi iniettati nei passaggi nasali inumiditi con soluzione di novocaina.

In caso di intenso mal di testa da tensione causato da fattori psicogeni (segni di ipocondria o depressione), si raccomanda di:

  • Rilassanti muscolari, agopuntura
  • antidepressivi
  • benzodiazepine
  • Analgesici non steroidei (ketorolo, ibuprofene, nurofen, citramon, ecc.)

Per l'emicrania cervicale raccomandata:

  • Terapia vascolare (aminofillina, farmaci con acido nicotinico)
  • Blocco novocainico (punti dell'arteria vertebrale)
  • Trattamento specifico della patologia vertebrale del collo

Sintomi di ansia o quando vedere un medico

Dovresti assolutamente consultare un medico se:

  • Se hai mal di testa che non hai mai provato prima
  • Se il tuo mal di testa dura più di tre giorni e la sua intensità non ti consente di svolgere le tue solite attività
  • Se il mal di testa si verifica sotto forma di una "esplosione" inaspettata nella testa.
  • Se hai problemi alla vista, coordinazione motoria, linguaggio e / o disturbi del pensiero, ti sentirai debole negli arti.
  • Se il tuo mal di testa è accompagnato da febbre
  • Se il collo diventa rigido
  • Se hai mal di testa ogni volta anche con poco sforzo fisico.
  • Se il mal di testa è accompagnato da vomito senza nausea
  • Se il mal di testa è pronunciato e si verifica con una frequenza regolare.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che l'auto-trattamento con uso eccessivo di antidolorifici (andipal, ecc.) Può modificare l'immagine della sindrome del dolore e, di conseguenza, rendere difficile la diagnosi e scegliere la terapia corretta.