Il mal di testa in fronte si sente male

Epilessia

La diversa natura delle manifestazioni di mal di testa è la prova di quanto comune sia questo sintomo tra le persone di tutte le età. La sindrome del dolore può manifestarsi improvvisamente in qualsiasi parte della testa, durare un secondo, un minuto o trascinarsi per diversi giorni sotto forma di convulsioni periodicamente sviluppate. Segnala una malattia imminente o un disagio temporaneo, mentre è estremamente importante distinguere un disturbo lieve da una grave patologia nello stadio latente per alleviare la condizione in modo tempestivo con metodi di trattamento appropriati.

Cause del dolore nella parte frontale della testa

Per capire la vera causa del dolore frontale, è necessario considerare i sintomi di accompagnamento. È per i segni aggiuntivi e la natura della sindrome del dolore che si può trarre una conclusione: un mal di testa nell'area della fronte sotto l'influenza della malattia o che influenza temporaneamente fattori esterni.

Causa del dolore: malattia

Un mal di testa in fronte può segnalare lo sviluppo delle seguenti malattie o condizioni patologiche:

  1. Emicrania. L'attacco si sviluppa sotto forma di dolore temporale pressante e pulsante, che si estende gradualmente alla zona della fronte. Il più delle volte, il dolore si preoccupa da un lato, in manifestazioni gravi, è di natura bilaterale, accompagnato da nausea, debolezza e attacchi di vomito.
  2. Attacchi di dolori a grappolo. C'è una forte pulsazione nella parte frontale, completata dall'irritazione delle mucose degli occhi e del nasofaringe, c'è un naso acquoso e gocciolante, l'eziologia è simile alle allergie. La particolarità degli attacchi è la loro apparizione improvvisa e il dolore insopportabile, che impedisce ad una persona di addormentarsi.
  3. Neurosi che si manifesta sullo sfondo di un sovraccarico nervoso. Lo stress costante e l'angoscia emotiva portano a uno squilibrio del sangue e della pressione cranica, i cui salti acuti causano un dolore frontale pulsante o agghiacciante.
  4. Sinusite. Malattia ENT, caratterizzata dall'accumulo di secrezione purulenta nei seni mascellari. A causa di ciò, appena sopra il naso c'è dolore, che si irradia verso la parte temporale e l'orbita, che diventa intensa quando si piega in avanti.
  5. Anteriore. Si verifica con l'infiammazione dei seni frontali e riempiendoli con masse purulente. Con lo sviluppo della malattia, il dolore è localizzato direttamente nella zona dei lobi frontali. L'attacco si sviluppa rapidamente al mattino ed è leggermente ridotto per cena.
  6. Ethmoiditis. La patologia ORL ha sintomi simili alla sinusite, mentre il processo infiammatorio purulento si svolge nei seni etmoidali, che si trovano nella parete posteriore del rinofaringe.
  7. Malattie infettive di varie eziologie. Infezione virale, attivando nel corpo, provoca malessere generale, debolezza nei muscoli, febbre, dolori o pressanti mal di testa in fronte. Questi sintomi sono caratteristici dei virus dell'influenza, delle malattie respiratorie e della tonsillite. Le malattie infettive che si sviluppano nelle strutture cerebrali (ad esempio l'encefalite, la meningite) sono complicate da ulteriori sintomi: vomito, convulsioni e svenimento.
  8. Ipertensione (ipotensione). La deviazione degli indicatori di pressione sanguigna dalla norma è accompagnata da un dolore frontale pressante di intensità forte o moderata, oltre che da un disagio nell'area orbitaria. Il più suscettibile ai salti di pressione del viso, in cui vi sono violazioni nel lavoro dei sistemi renali, cardiaci, vascolari ed endocrini. Gli attacchi possono essere attivati ​​dopo tensioni nervose, superlavoro o cambiamenti del tempo.
  9. Malattie degli occhi (neurite, congiuntivite, glaucoma). La natura del dolore dipende dal grado di sviluppo di una malattia. Ad esempio, la nevralgia del nervo ottico è accompagnata da intenso mal di schiena, un aumento della pressione principale provoca un dolore sordo e pressante, e la pulsazione è caratteristica della congiuntivite.
  10. Ipertensione endocranica Appare sullo sfondo di molte anomalie patologiche nella struttura del cervello ed è accompagnato da un forte dolore alla testa, incluso nell'area della fronte. Una caratteristica di questa malattia è la manifestazione del dolore in combinazione con altri segni patologici: nausea, iperemia degli occhi, irritabilità e debolezza, nonché vomito e crampi muscolari in condizioni severe.
  11. Lesioni al cranio e ai tessuti molli della fronte. Nel primo caso, il dolore è straripante e "ringhiante" in natura, accompagnato da vertigini, debolezza, nausea e vomito moderati. Con il livido dei tessuti frontali, un ematoma o gonfiore appare sul sito della lesione, e il dolore acquisisce un'eziologia fastidiosa.
  12. Formazioni tumorali. Le patologie più pericolose in cui qualsiasi parte della testa o la struttura del cervello può essere il sito di localizzazione. L'aumento del dolore frontale è quasi sempre una preoccupazione al mattino, nella successiva ora del giorno il disagio è meno pronunciato.

Altre cause di mal di testa nella fronte

Il dolore frontale non è sempre un segnale della presenza di infiammazione o malattia nel corpo. Abbastanza spesso, le sensazioni spiacevoli si verificano in una persona sana quando esposte ai seguenti fattori:

  1. L'accumulo nel corpo di sostanze (glutammato monosodico, caffeina, istamina, nitrati) negli alimenti a rapida preparazione e altri alimenti nocivi.
  2. Avvelenamento con le tossine, che sono pieni di mobili di scarsa qualità, abbigliamento economico, materiali da costruzione, abbigliamento economico, giocattoli.
  3. Intossicazione da alcol o droghe
  4. Lavoro lungo al computer.
  5. Un cuscino scomodo, a causa del quale la persona non ha abbastanza sonno e al mattino si sente un senso di debolezza e un mal di testa nella zona della fronte.
  6. Mancanza di ossigeno nella stanza
  7. Cambiamenti climatici dovuti a viaggi in altri paesi e differenze nei fusi orari.
  8. Guardare la TV frequentemente.
  9. Cambiamenti nella pressione sanguigna risultanti dall'elevazione in montagna, dall'immersione in acque profonde o dalla discesa in miniere sotterranee.

Per prevenire il dolore causato da questi fattori, è necessario modificare la dieta o l'ordine del giorno. In altri casi, le sindromi che diventano regolari e intense dovrebbero essere trattate in base alle cause alla radice del loro sviluppo.

Cosa fare con il dolore: diagnosi e trattamento

La decisione sulla nomina di un trattamento appropriato della malattia, il cui sintomo è il dolore alla fronte, dovrebbe essere presa da uno specialista. A casa, un attacco da solo può essere alleviato solo nei casi in cui il dolore non accompagna un processo infiammatorio pronunciato, e il suo carattere non differisce in termini di durata e intensità.

Quale dottore contattare?

I principali specialisti che diagnosticano malattie accompagnate da dolore nella parte frontale sono:

  • terapeuta;
  • neurologo;
  • otorinolaringoiatra;
  • oculista;
  • neurochirurgo;
  • Oncologo.

Metodi diagnostici

Questi specialisti, a seconda della diagnosi prevista, possono prescrivere i seguenti tipi di diagnostica, se la testa si trova nell'area della fronte:

  • Radiografia per escludere le malattie otorinolaringoiatriche.
  • Encefalografia, Doppler o angiografia per valutare lo stato dei vasi cerebrali.
  • TC o RM per studiare i tessuti delle strutture cerebrali, cervicali e spinali.
  • Studi clinici su sangue e urina per la presenza di infezioni acute e processi infiammatori.
  • Biochimica del sangue per la presenza di cancro.

Farmaci per alleviare il dolore

I seguenti farmaci possono essere usati come farmaci per ridurre la sindrome del dolore:

  • Analgesici (Analgin, Solpadein, Tempalgin, Paracetamol, Aspirina);
  • Farmaci anti-infiammatori non steroidei (Ibuprofene, Ketonal, Piroxicam);
  • Farmaci antispasmodici (Papaverin, Nosh-Pa, Spazgan, Citramon);
  • Droghe diuretiche (Triampur, Furosemide);

La selezione di un farmaco specifico deve essere effettuata dal medico curante, tenendo conto delle condizioni generali del corpo, dei possibili effetti collaterali del farmaco e delle controindicazioni.

Rimedi popolari sicuri

Si consiglia di provare ad alleviare un attacco di dolore con rimedi popolari, nel cui assortimento è possibile scegliere singolarmente compresse, tisane, inalazioni e lozioni sicure ed efficaci.

I mezzi rapidi ed efficaci di medicina tradizionale sono:

  • Foglia di cavolo, che prima di attaccare alla parte frontale, devi schiacciare bene le mani prima di selezionare il succo;
  • Impacco di argilla con oli essenziali di rosmarino, menta, lavanda o limone;
  • Tè con misticanza di madrewort, camomilla e melissa;
  • Massaggio dei lobi frontali e temporali con olio di lavanda o pompelmo;
  • Una bevanda composta da una proporzionale combinazione di acqua bollita, aceto di sidro di mele e miele.
  • Sfregando il balsamo dell'asterisco nell'area del lobo frontale.

Se si verificano mal di testa spontanei di natura incomprensibile, che peggiorano nel tempo e sono accompagnati da sintomi gravi, è necessario consultare un medico di famiglia e in nessun caso prendere un trattamento indipendente.

Cosa fare con un mal di testa, a seconda della sua posizione

Mal di testa nella fronte, occipite, nelle tempie appare per una serie di motivi. A seconda del fattore eziologico, viene selezionato il trattamento della cefalea. I sintomi della sindrome cefalgica sono suddivisi in diverse categorie, che sono discussi nell'articolo.

Perché la testa fa male da dietro

La causa più comune di mal di testa nella parte posteriore della testa è l'ipertensione arteriosa. Già con i numeri di pressione sistolica (superiore) sopra 140 mm Hg, c'è una sindrome del dolore diffusa nella parte posteriore della testa. Il suo sintomo specifico è l'aspetto solo al mattino.

La sindrome vertebro-basilare è la causa del dolore a causa della compressione dell'arteria vertebrale. Questo vaso del sistema circolatorio si allontana dal plesso brachiale, passa attraverso i processi trasversali delle vertebre, viene inviato al cervello. In caso di instabilità delle vertebre cervicali, si verifica una violazione dell'arteria vertebrale, quindi il tessuto cerebrale non riceve sangue. Il risultato della condizione è dolore nella parte posteriore della testa, in combinazione con altri sintomi:

  • tinnito;
  • Velo davanti agli occhi;
  • Movimento di oggetti circostanti
  • Scarsa coordinazione

Una situazione simile si verifica nelle malattie del rachide cervicale. Solo la patogenesi della malattia in questo caso è associata non solo ad alterazioni dell'afflusso di sangue nell'arteria vertebrale, ma anche alla violazione delle radici spinali che attraversano il collo. Un sintomo specifico di questa patologia è il rafforzamento della cefalea durante il movimento della regione cervicale.

Il dolore nella parte posteriore della testa può essere innescato da un sigillo dei muscoli del collo sullo sfondo di un certo numero di condizioni patologiche:

  1. Rimani al freddo e al tiraggio;
  2. Cattiva postura;
  3. Intenso esercizio fisico
  4. Lunga postura scomoda.
  5. Situazione stressante

La nevralgia del nervo occipitale porta a cefalea della parte occipitale della testa nelle malattie infettive, dopo l'ipotermia, o un effetto traumatico sul collo e sulla regione occipitale.

La tensione nervosa e il superlavoro sono fattori importanti della sindrome cranica dolorosa. Sotto l'influenza di questo fattore c'è dolore di diversa localizzazione. I sintomi simili sono spesso osservati nei conducenti. A causa della natura del lavoro, devono tenere il collo costantemente in piedi.

La tensione muscolare prolungata si combina con il peso costante e il sovraccarico dei muscoli. Questo quadro clinico è formato da allenamenti costanti, intenso lavoro mentale, grazie a movimenti del collo migliorati.

L'emicrania cervicale è un sintomo di una condizione pericolosa, con dolore nelle aree temporale e occipitale. Patologia è accompagnata da vertigini, deficit uditivo, emicrania (dolore di metà della testa). Un sintomo specifico di emicrania cervicale è il miglioramento della cefalea durante la compressione manuale dell'arteria vertebrale nella proiezione dei processi spinosi delle vertebre cervicali.

La spondilosi cervicale può essere la causa di un mal di testa. In caso di patologia, sul roentgenogram si osserva la formazione ossea osteofita negli angoli anteriori e laterali delle vertebre cervicali. Gli osteofiti violano le fibre nervose che attraversano quest'area. La causa della spondilosi cervicale è la rigenerazione ossea dell'apparato legamentoso. La malattia si verifica nelle persone che conducono uno stile di vita sedentario.

Cause e sintomi della radice

Il mal di testa in fronte è una conseguenza del superlavoro o del sovraccarico - la causa più comune di nosologia. Il sintomo principale della condizione è la transizione del dolore alle tempie, al collo, nella zona degli occhi. Tale cefalea può essere combinata con altre manifestazioni patologiche:

  • nausea;
  • Perdita di coordinamento;
  • Vertigini.

Il dolore neurologico nella fronte può essere il risultato della spremitura di tessuti molli quando si indossa un cappello stretto o un altro copricapo. È possibile evidenziare alcuni sintomi specifici:

  1. Costrizione della testa;
  2. Il punto focale del dolore nella proiezione degli occhi e del collo;
  3. C'è un "circolo" di sensazioni, in cui i pazienti descrivono la sindrome patologica come "un berretto sulla testa".

Le cause organiche comprendono l'infiammazione dei seni paranasali (frontale e antritis). In tale situazione, vengono identificati ulteriori sintomi:

  • Comunicazione cefalea con naso freddo e gocciolante;
  • Indolenzimento locale nella fronte o vicino al naso;
  • Cambiamento nell'odore;
  • Aumento della temperatura

Alcuni studi clinici hanno mostrato un'interessante relazione tra dolore alla testa e sinusite. Appare sempre allo stesso tempo. Il meccanismo patogenetico della patologia non è decifrato.

Il fattore eziologico del dolore nella proiezione della fronte può essere l'aumento della pressione intracranica nei tumori, negli ematomi e in altre malattie organiche del cervello. La cefalea si intensifica a causa di un aumento della pressione intracranica quando il tempo cambia.

La cefalea si verifica in alcuni tipi di infezioni:

  • Meningite (infiammazione delle meningi);
  • Malaria e tifo;
  • Influenza con localizzazione del dolore nelle tempie, nella fronte e negli occhi;
  • Dengue.

I sintomi del dolore nella proiezione della fronte possono essere acuti, locali, diffusi e di tiro. Un tipo speciale è una sindrome a grappolo, in cui una persona avverte una pulsazione nella testa, lacrimazione e arrossamento degli occhi. I sintomi simili si osservano spesso negli uomini con più di 30 anni che fumano. Spiriti, i cambiamenti climatici possono provocare l'insorgere del dolore. I mal di testa a grappolo (raggio) sono abbastanza forti.

Dolore particolarmente pronunciato nell'emicrania, che si manifesta improvvisamente con un ritmo pulsante nella proiezione dell'occhio e nella regione occipitale. Tali attacchi aumentano gradualmente e sono combinati con vomito e nausea. Per la malattia è caratterizzata da ereditarietà.

Fornire mal di testa nella fronte con supplementi nutrizionali.

Tipi di mal di testa

I principali tipi di mal di testa:

  • l'emicrania;
  • Emicrania cronica e dolore della tensione;
  • Sindrome da dolore alla testa episodico;
  • Altri dolori quotidiani

L'emicrania cronica dura più di 15 giorni al mese ed è caratterizzata da una certa frequenza. La patologia è caratterizzata dalla localizzazione in una metà della testa.

I dolori episodici nella parte posteriore della testa, nelle tempie, nella fronte e negli occhi sono causati da sovraccarico di nervi nelle persone impegnate in un lavoro mentale attivo.

Altri tipi di cefalea quotidiana includono farmaci e cefalea cronica, che si verificano sullo sfondo di un uso eccessivo di antidolorifici. La sindrome da dolore di Abusa si verifica quando si usano analgesici in dosi superiori a 15 al mese. Molto spesso questi sintomi si formano quando si usano antidolorifici a base di barbiturici e codeina.

Perché il whisky fa male

Sensazioni dolorose nei templi possono essere una manifestazione di una violazione del tono dei vasi cerebrali centrali (arteriosa e venosa). Nei giovani, la causa della malattia può essere disturbi vegetativi, aumento della pressione intracranica. Nei pazienti più anziani, un aumento della pressione sanguigna può essere la causa del dolore nelle tempie.

Il dolore in questo caso è pulsante in natura ed è accompagnato da esplosioni emotive che appaiono quando cambiano le condizioni climatiche. Questo può essere una manifestazione di alcune malattie infettive, incluse le infezioni virali (influenza, raffreddore).

Nelle persone che abusano di alcol, queste manifestazioni sono una conseguenza dei postumi di una sbornia.

Funzionalità di mal di testa nei templi:

  1. Ha un'origine mentale più spesso che fisica;
  2. Temperamento opaco, dolore doloroso, combinato con nervosismo, ansia, manifestazioni isteriche;
  3. La sindrome del cluster e l'emicrania sono spesso accompagnate da dolore alle tempie. L'attacco è localizzato da un lato, ma acquisisce gradualmente un carattere diffuso. Irradiazione nell'occhio, la mascella inferiore si osserva con l'infiammazione dei nervi trigemino-vago;
  4. L'ictus emicranico è una condizione caratterizzata da un forte dolore nella metà della testa. Lo stato non è fermato da analgesici, farmaci anti-infiammatori;
  5. La causa del mal di testa nelle donne anziane è la menopausa;
  6. Dolore doloroso si sviluppa con periartrite temporale - specifici cambiamenti infiammatori nella parete dell'arteria;
  7. La cefalea nei templi è formata dalla violazione delle fibre nervose quando i nervi escono dal cranio;
  8. Una lamentela comune dei pazienti è il dolore dell'articolazione temporo-mandibolare.

I seguenti prodotti possono provocare una condizione:

  • Prodotti semilavorati per zuppe;
  • Piatti cinesi;
  • Noci tostate;
  • Prodotti per la lavorazione della carne;
  • Sugo e salse;
  • circuiti integrati;
  • Spezie e condimenti;
  • Spuntini di patate

Quando si utilizzano prodotti contenenti glutammato monosodico, un mal di testa nei templi si verifica quando la concentrazione di sostanze è elevata.

La cefalea nei templi è chiamata "hot dog". Appare negli americani che abusano di prodotti saturi di nitrati:

  1. Pesce affumicato;
  2. pancetta;
  3. Salame alla bolognese;
  4. Cibi salati;
  5. Prosciutto in scatola

Nei bambini, il catalizzatore della sindrome cefalgica nella regione temporale è il cioccolato e lo zucchero. La composizione del cioccolato non è priva di sostanze nocive (feniletilamina). La sostanza contribuisce al restringimento delle piccole navi.

Mal di testa nella regione occipitale

La sindrome occipitale cefalgica è un problema comune nel mondo moderno. Le sue cause sono situazioni stressanti, violazione della modalità sonno-riposo. La patologia è osservata nell'osteocondrosi cervicale, nella spondilosi della colonna vertebrale. I suddetti tipi di nosologia portano ad un restringimento delle arterie cervicali. La conseguenza della condizione è una violazione dell'erogazione di sangue occipitale.

Lesioni al cranio, rachide cervicale, ematomi intracranici - con queste specie nosologiche, c'è un mal di testa nella regione occipitale. Collegamenti patologici patogenetici:

  • Aumento della pressione intracerebrale;
  • Nervi infiammati;
  • Costrizione dei vasi sanguigni del collo.

La causa della sindrome del dolore è un cambiamento di pressione. Il suo aumento o diminuzione è accompagnato da un cambiamento nel tono dei vasi cervicali. La condizione porta a ulteriori sintomi: mal di testa, vertigini.

La tensione eccessiva dei muscoli del collo e dei tendini è accompagnata dalla violazione delle fibre nervose che conducono attraverso lo spessore dei muscoli. Quando la compressione è formata dolore nella regione occipitale, templi. I sintomi aumentano con l'esame delle dita del punto dolente. Nel tempo, l'area danneggiata viene compattata (myogeloz).

Tipi di mal di testa per osteocondrosi cervicale

Il mal di testa per l'osteocondrosi cervicale ha i seguenti tipi:

  1. Cervicalgia - si verifica quando un nervo viene pizzicato tra le faccette articolari (i processi del Lyushka). La sconfitta dei dischi intervertebrali si manifesta con dolore al collo parossistico ("lombalgia cervicale"). La cervicalgia è combinata con la rigidità della colonna vertebrale;
  2. Effetti del riflesso neurologico nell'osteocondrosi cervicale con irradiazione alla mano - cervicobrachialgia. Una tipica manifestazione delle neuroscienze con questa nosologia è il fenomeno di Zakharyin-Ged. Periartrite periferica con dolori dell'articolazione della spalla è una frequente manifestazione di nosologia. Per cervicobrachialgia ha 3 fasi: cervicale, brachiocervicale, ortopedico. L'ultimo grado della malattia porta a una limitazione della mobilità dell'arto superiore (una persona non può sollevare il braccio);
  3. La sindrome del muscolo a scala - dolore al collo, aggravato dalla rotazione della testa;
  4. Sindromi miofasciali - violazione dei muscoli;
  5. La radicolopatia da compressione è un'infiammazione dei nervi spinali dopo una lesione spinale o su uno sfondo di patologia muscolare.

Mal di testa della fronte, tempie o regione occipitale è una condizione polietiologica che può essere curata solo dopo aver individuato la causa.