Sindrome della sella turca nel cervello

Emicrania

Il cervello umano, essendo l'organo principale del sistema nervoso centrale, è costituito da molti dipartimenti, ognuno dei quali svolge determinate funzioni vitali. Il loro lavoro adeguato contribuisce a una vita umana sana e soddisfacente. Una di queste strutture cerebrali responsabili della produzione di ormoni sessuali e endocrini è la ghiandola pituitaria. Si trova nella cosiddetta sella turca - una sorta di tasca dell'osso situata nella parte inferiore del cervello.

Sella del cervello turco: che cos'è

La cavità ramificata nell'osso della forma sfenoide, riempita con la ghiandola pituitaria, è chiamata la sella turca. Si trova sotto l'ipotalamo, i nervi ottici, così come le arterie carotidi e il seno venoso passa attraverso la sua struttura ossea, fornendo al cervello sangue. Il diaframma funge da setto tra l'ipofisi e l'ipotalamo.

La funzione principale della sella turca è quella di proteggere l'ipofisi contro la compressione meccanica. Nello stato normale, la cavità della sella turca è completamente riempita con la ghiandola pituitaria, mentre il fluido del liquore entra in determinate quantità attraverso il diaframma.

Qualsiasi interruzione delle funzioni neurologiche, endocrine e neuro-oftalmologiche, così come le anomalie delle strutture anatomiche possono portare a cedimenti del rivestimento del cervello, eccessiva pressione sulla ghiandola pituitaria e una diminuzione delle sue dimensioni. Come risultato di ciò, il vuoto risultante nella cavità è occupato dal liquido cerebrospinale, creando una pressione ancora maggiore sulla ghiandola pituitaria. In medicina, questa malattia è stata definita "sindrome della sella turca vuota".

Svuota la sella turca del cervello: le cause di

Il sottosviluppo congenito del diaframma, così come la disfunzione acquisita dell'ipotalamo o della ghiandola pituitaria, è la causa principale dello sviluppo della sindrome della sella turca vuota. Le seguenti patologie e fattori possono contribuire a questo:

  1. Eredità.
  2. Malattie cardiovascolari che aumentano il rischio di sviluppare la sindrome:
  • ipertensione arteriosa;
  • insufficienza cardiaca;
  • malattie vascolari, causando una diminuzione del flusso sanguigno e ipossia del tessuto cerebrale.
  1. Patologia intracranica:
  • tumori cerebrali;
  • cisti ipofisaria;
  • ipertensione endocranica;
  • ictus;
  • intervento chirurgico nella ghiandola pituitaria;
  • trauma cranico.
  1. I cambiamenti ormonali che interessano il sistema endocrino e riproduttivo si verificano sotto l'influenza di fattori artificiali o naturali nei seguenti casi:
  • durante la pubertà nell'adolescenza;
  • durante la gravidanza, specialmente nelle donne che hanno ripetutamente partorito;
  • durante la menopausa in donne di età compresa tra 40 anni;
  • assumendo farmaci ormonali usati per trattare disturbi ormonali o contraccezione;
  • dopo la rimozione delle ovaie nelle donne;
  • con frequenti aborti.
  1. Processi infiammatori, infezioni e virus il cui trattamento richiede una terapia antibiotica a lungo termine.
  2. Immunità ridotta.
  3. L'obesità.
  4. Radiologia radiologica e trattamento chemioterapico.

Se i fattori di cui sopra sono influenzati sul corpo e ci sono segni caratteristici della sindrome della sella turca, è necessario consultare un medico per l'esame.

Sintomi e segni di malattia della sella turca

La sindrome della sella turca nel cervello è piuttosto difficile da diagnosticare attraverso l'esame visivo del paziente, poiché i sintomi caratteristici di questa malattia sono anche caratteristici di molti altri disturbi patologici.

I sintomi della sindrome della sella turca possono essere raggruppati nei seguenti gruppi principali:

  1. Disturbi neurologici:
  • dolori che coprono tutta la testa;
  • instabilità della pressione sanguigna;
  • debolezza, stanchezza;
  • aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro;
  • aumento della temperatura a 37,5 ° С senza motivo apparente;
  • disturbi emotivi - la comparsa di ansia, irritabilità, sentimenti di depressione;
  • brividi, estremità fredde;
  • svenimento;
  • convulsioni che si alzano spontaneamente.
  1. Disturbi visivi:
  • visione doppia;
  • la comparsa di macchie scure e sfocatura;
  • il velo davanti agli occhi;
  • dolori e lacrimazione quando si cerca di distogliere lo sguardo;
  • gonfiore dei nervi ottici e del fondo.
  1. Disturbi endocrini:
  • ingrossamento della ghiandola tiroidea;
  • menopausa causata da mestruazioni irregolari;
  • disordini metabolici;
  • diabete insipido;
  • disfunzione ovarica nelle donne;
  • cambiamento di peso;
  • frequenti attacchi di vomito, non legati al lavoro degli organi digestivi.
  1. Altre violazioni:
  • pelle secca;
  • unghie fragili.

Il verificarsi regolare di diversi sintomi descritti nello stesso momento può indicare la presenza di sindrome della sella turca o altra patologia non meno pericolosa. Per prevenire lo sviluppo di spiacevoli conseguenze di questa malattia, è necessario contattare il medico per un consiglio e un esame.

Trattamento di sella turca

La scelta dei metodi di trattamento della sindrome dipende dalla forma della malattia e dalle sue cause. Nelle anomalie congenite, il più delle volte è raccomandato al paziente:

  • registrazione per specialisti specializzati - oculista, neurologo;
  • osservazione ed esame regolari;
  • mantenere una dieta;
  • esclusione di sovraccarico fisico e mentale;
  • trattamento sintomatico medico, se gli effetti della malattia peggiorano lo stato di salute.

La sindrome acquisita del cervello della sella turca è trattata secondo la testimonianza di un medico in uno dei due modi, descritti di seguito:

  1. Il trattamento farmacologico è prescritto in base alla patologia o al disturbo che ha provocato la sindrome. Il paziente può essere prescritto:
  • farmaci ormonali come terapia sostitutiva per gli ormoni di reintegro mancanti nel corpo;
  • antidolorifici per mal di testa fastidiosi e attacchi di emicrania;
  • agenti normalizzanti lenitivi e vascolari per il mantenimento del sistema nervoso e vegetativo.
  1. Il trattamento chirurgico è indicato per spremere il nervo ottico, così come la perdita di liquido cerebrospinale nella cavità nasale a causa della parete sottile della base della sella. In questi casi, l'operazione può essere eseguita in due modi:
  • attraverso il naso - un tipo comune di intervento in cui le manipolazioni vengono eseguite attraverso un'incisione praticata nel setto nasale;
  • attraverso l'osso frontale - un metodo prescritto per i tumori di grandi dimensioni e l'incapacità di eseguire interventi chirurgici attraverso il naso, viene utilizzato in rari casi a causa dell'elevata probabilità di complicanze e lesioni.

effetti

Quando il tessuto vuoto del cervello che appare nella cavità della sella turca inizia ad affondare nella fossa ipofisaria, creando così una pressione sulla ghiandola pituitaria. Nella fase di abbandono, questo processo può portare a gravi complicazioni sotto forma di interruzioni nel lavoro dei principali sistemi vitali. Se non trattato, il paziente potrebbe riscontrare le seguenti conseguenze:

  • frequenti mal di testa;
  • micro-colpi ripetuti;
  • lo sviluppo di una serie di disturbi neurologici che peggiorano notevolmente lo stato di salute;
  • disturbi ormonali che portano all'assenza di mestruazioni, infertilità, crescita di tumori di varia origine, impotenza sessuale;
  • pronunciata immunodeficienza;
  • ingrossamento della ghiandola tiroidea;
  • diminuzione della vista con l'attuale probabilità di completa cecità.

La probabilità di conseguenze nella sindrome congenita della sella turca rispetto alla patologia acquisita è significativamente ridotta. Dei dieci bambini, solo tre più tardi possono essere sensibili alla malattia se esposti a fattori avversi sul corpo. Il resto dei bambini può vivere pienamente, inconsapevole della presenza di patologie nascoste.

Sindrome della sella turca nel cervello: segni, trattamento, effetti

La sella turca è un ramo dell'osso sfenoide che svolge una serie di funzioni vitali. Situato al di sotto dell'ipotalamo, insieme al seno venoso e alle arterie carotidi, da cui dipende il normale apporto di sangue al cervello. C'è una sindrome della sella turca vuota, in cui l'organo è completamente assente o formato senza diaframma. In presenza di questa patologia può sviluppare un certo numero di disturbi neuroendocrini.

Perché si verifica la sindrome della sella turca?

Possibili disturbi primari e secondari. Nel primo caso, la patologia si forma senza evidenti fattori predisponenti. La sindrome secondaria si sviluppa quando la ghiandola pituitaria e l'ipotalamo sono ammalati, poiché i disturbi possono apparire a causa di un trattamento impropriamente regolato.

La ragione che porta alla malattia è lo sviluppo incompleto o l'assenza del diaframma della sella turca. In questo caso, c'è il rischio di mettere altre parti del cervello più vicine alla sella turca, il che causa una serie di disturbi.

In presenza di disturbi pronunciati, la ghiandola pituitaria si allarga in direzione verticale e si adatta strettamente contro le pareti e la parte inferiore della sella.

Nella pratica medica, è stato diagnosticato un numero sufficientemente ampio di fattori che provocano la comparsa di patologia:

  1. Aumento della pressione Si verifica con il fallimento degli organi vitali, lo sviluppo del tumore, la possibile compressione della sella turca nel cervello. Inoltre, il rischio di formazione di questa violazione aumenta in presenza di lesioni gravi, ipertensione.
  2. Aumento della ghiandola pituitaria in termini di dimensioni. Di solito, tali violazioni si verificano se una persona utilizza un numero eccessivo di contraccettivi o li usa per un lungo periodo.
  3. Regolazione endocrina. Di solito tali deviazioni si verificano nell'adolescenza, durante la gravidanza e anche rash o brusca interruzione.
  4. Tumori localizzati nel cervello, che sono caratterizzati dalla formazione di un sito necrotico. Condurre un'operazione su un'area specifica più di una volta aumenta il rischio di sviluppare una sindrome della sella turca vuota.

Quando conducono attività diagnostiche, identificando la causa che ha provocato lo sviluppo della patologia, i medici determinano il tipo di sindrome. Questo aspetto è molto importante, dal momento che determinati tipi di sindrome si formano a causa dell'azione di diversi fattori. La sindrome primaria si verifica quando lo sviluppo anormale, atonia delle pareti della sella turca nella parte inferiore.

La sindrome primaria è provocata da tali fattori negativi:

  • Quando l'attività cardiaca e polmonare è insufficiente, aumenta la pressione sanguigna, che porta all'osteoporosi della sella turca.
  • Iperplasia della ghiandola pituitaria, che spesso sviluppa una massa di disturbi endocrini.
  • La formazione di aree piene di liquido. Possibile necrosi della ghiandola pituitaria, la comparsa di un tumore.

La sindrome secondaria è diversa dalla primaria. La malattia si verifica a causa di esacerbazione di disturbi del tipo ipotalamo-ipofisario. La sindrome secondaria si manifesta durante la formazione di varie malattie correlate al funzionamento della ghiandola pituitaria. Inoltre, questa patologia si verifica spesso durante interventi chirurgici, in caso di operazione non riuscita o in presenza di gravi controindicazioni.

sintomatologia

I segni che indicano lo sviluppo di questa patologia sono diversi. I medici eseguono una serie di test dal paziente per determinare il grado di patologia e il tipo di deviazione. Disturbi ormonali, patologie nell'attività della ghiandola pituitaria si riflettono nell'aspetto e nel comportamento di una persona.

Nella maggior parte dei casi, la sindrome di una sella turca vuota si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Mal di testa che si verificano in determinati giorni della settimana o in un momento specifico;
  • Doppia immagine negli occhi;
  • L'incapacità di vedere chiaramente l'immagine di ciò che sta accadendo, leggere il piccolo testo;
  • I pazienti indicano la formazione di nebbia prima degli occhi;
  • Mancanza di respiro e dolore parossistico;
  • vertigini;
  • Aumento frequente di temperatura;
  • Grande debolezza, aumento della fatica;
  • L'incapacità di eseguire il solito carico, esercizio fisico;
  • Sindrome da dolore toracico;
  • Aumento della pressione;
  • Pelle secca;
  • La composizione sbagliata delle unghie.

Sintomi oftalmici

Spesso con la sindrome della sella turca, la gente si rivolge agli oftalmologi. Alla reception hanno diagnosticato tali violazioni:

  • diplopia;
  • Disturbi visivi;
  • Dolore quando si cerca di guardare al lato, accompagnato dal rilascio di lacrime, disturbi di emicrania;
  • La comparsa di punti neri;
  • Nebbia prima degli occhi;
  • Fenomeni edematosi.

Segni neurologici

I nostri lettori consigliano!

Il nostro lettore normale ha condiviso un metodo efficace che l'ha aiutata a liberarsi dell'ipertensione. Sembrava che nulla aiutasse, tuttavia, un metodo efficace, che Elena Malysheva raccomandava, aiutava. ALTRE INFORMAZIONI SU QUESTO METODO

Se a un paziente viene diagnosticata una sella turca vuota, nel valutare le condizioni del paziente, i medici sono guidati dai seguenti segni:

  • Aumento della temperatura corporea per il subfebbrile, in alcuni casi non diminuisce senza prendere farmaci appropriati;
  • Tachicardia, dispnea, altri disturbi cardiaci;
  • Brividi negli arti, svenimento;
  • La fatica è combinata con disturbi d'ansia, depressione emotiva, irritabilità;
  • Mal di testa a cui il paziente non può rivelare la loro esatta localizzazione;
  • Convulsioni che si manifestano improvvisamente, senza una ragione apparente;
  • Salti di pressione.

Disturbi endocrini

Quando la produzione di quantità eccessive di ormoni ipofisari, tali deviazioni appaiono:

  • Mestruazioni irregolari;
  • Iperplasia della tiroide;
  • Sintomi di acromegalia;
  • Diabete insipido;
  • Patologie associate ai processi metabolici.

diagnostica

Di solito, i pazienti richiedono cure mediche solo quando c'è una manifestazione pronunciata di sintomi negativi. Quando le patologie di vista vengono inviate all'oftalmologo e in caso di disturbi ormonali all'endocrinologo. Prima di tutto, i medici del profilo appropriato prescrivono un numero di test necessari, con il quale è possibile determinare la causa della deviazione. Per confermare la diagnosi di una sella turca vuota, è necessario sottoporsi a una risonanza magnetica. A volte i medici suggeriscono la presenza di questa sindrome nell'analisi del sangue, come i cambiamenti ormonali del paziente a causa di disturbi che si verificano nella ghiandola pituitaria.

radiografia

La radiografia del cranio in caso di sospetto di una sella turca vuota non viene sempre eseguita, in quanto non garantisce l'ottenimento di un'immagine luminosa della violazione per la successiva diagnosi. Se questo studio diagnostico è prescritto, i medici spesso sospettano gli effetti di lesioni, sinusiti prolungate e rivelano la formazione di spazio libero nella posizione della sella turca. La risonanza magnetica viene eseguita per chiarire la diagnosi.

È il metodo più accurato per la diagnosi. Le immagini risultanti sono caratterizzate da un'eccellente qualità, aiutano a determinare con precisione lo stato delle cellule cerebrali, per visualizzare i danni minori. Se il medico non può determinare con precisione la localizzazione della patologia, viene prescritta una risonanza magnetica con l'introduzione di un mezzo di contrasto. In questo caso, durante la procedura, una soluzione speciale viene iniettata per via endovenosa, consentendo di vedere lo stato degli organi e delle cellule in alta qualità. Il sito in cui è localizzata la sella turca vuota sarà brillantemente evidenziato.

trattamento

A seconda della causa che ha provocato lo sviluppo della patologia, viene assegnato un numero di misure terapeutiche. In molti casi, viene prestata particolare attenzione al trattamento della malattia sottostante, inoltre vengono fermate le manifestazioni sintomatiche della sella turca vuota. Di solito, il medico usa la terapia farmacologica, tuttavia, in assenza di efficacia, vengono utilizzati metodi chirurgici. I rimedi popolari per il trattamento di questa malattia non vengono utilizzati.

Trattamento farmacologico

Se si trova una sella turca vuota nella diagnosi di un'altra patologia, non viene effettuato un trattamento speciale. Quando questa sindrome non influisce sulle condizioni generali del paziente, non provoca la comparsa di sensazioni spiacevoli, non è necessario eliminarla. Si consiglia di essere esaminati regolarmente da un medico per avvisare tempestivamente un possibile deterioramento della condizione.

In altre situazioni, utilizzare i seguenti metodi:

  1. Per le violazioni della produzione di ormoni, è necessario sottoporsi a una serie di studi aggiuntivi per identificare la carenza di alcune sostanze. Sulla base dei dati ottenuti, viene prescritta una terapia speciale, il cui scopo è quello di fornire artificialmente gli ormoni mancanti. Vengono utilizzate sia iniezioni endovenose che assunzione di farmaci.
  2. Se si osservano disturbi astenici, i problemi sono a livello vegetativo, l'obiettivo del trattamento è eliminare i sintomi negativi. I medici selezionano i sedativi più appropriati, gli antidolorifici per pazienti specifici e prescrivono una terapia complessa per abbassare la pressione sanguigna ed eliminare il rischio di elevazione incontrollata.

Trattamento chirurgico

L'operazione viene eseguita quando si rileva l'ingresso di liquido cerebrospinale nella cavità nasale. Tale violazione può verificarsi con una diminuzione dello spessore della parte inferiore della sella turca. Un metodo simile di trattamento è usato per l'atonia della giunzione ottica, la compressione dei nervi ottici, che causa cambiamenti nel campo visivo. Quando la procedura è completata, viene prescritto un ciclo terapeutico individuale per il paziente e anche i preparati ormonali devono essere assunti per un lungo periodo di tempo.

L'intervento chirurgico viene eseguito in uno dei seguenti modi:

  • Attraverso l'osso frontale. È usato come ultima risorsa se il tumore ha raggiunto un volume eccessivo. È uno dei metodi più pericolosi.
  • Attraverso il naso Una forma più popolare di chirurgia. L'accesso all'area della sella turca si ottiene tagliando il setto nasale.

effetti

Spesso le complicazioni del rifiuto di eliminare i sintomi della patologia si trasformano in una forma cronica. Gli effetti più comuni sono:

  • Interruzione del funzionamento della ghiandola tiroidea, a causa della quale vi è una forte diminuzione dell'immunità, possibile perdita della funzione riproduttiva.
  • Disturbi urologici, che portano alla comparsa di un microstroke, frequenti mal di testa.
  • Tra i segni fisiologici, visione ridotta, a volte si verifica cecità.

La sella turca svolge molte importanti funzioni nel corpo. Se questa formazione è assente o ha una forma irregolare, si sviluppano numerosi sintomi negativi. Il trattamento mira a fermare i segni acuti della malattia. L'intervento chirurgico viene utilizzato quando le condizioni del paziente peggiorano.

Se monitorate la vostra salute, prestate tempestivamente attenzione alle violazioni che si verificano, potete evitare gli spiacevoli effetti della sindrome della sella turca vuota.

Sella turca nel cervello: il ruolo nel corpo umano

Il cervello umano ha molte divisioni. È vitale per qualsiasi organismo vivente. Tutte le funzioni del cervello umano contribuiscono al suo normale funzionamento.

Le parti principali del cervello umano e il loro ruolo.

La struttura principale del cervello è: la corteccia; cervelletto; il baule. La corteccia cerebrale, a sua volta, è divisa nell'emisfero destro e sinistro. Ognuno di essi è diviso in: parte frontale; parietali; temporali; occipitale.

Entrambi gli emisferi del cervello svolgono le loro funzioni.

  1. La parte frontale sinistra è responsabile del pensiero e dell'attenzione. In medicina, si dice che determina la personalità di una persona: una sella turca nel cervello: un ruolo nel corpo umano.
  2. Sulla parte parietale di tali attività come contare, leggere, orientare, scrivere e persino la sensazione di freddo e calore.
  3. Entrambe le parti temporali monitorano la percezione del suono. Con il loro aiuto, una persona traduce il suono udito in parole. Inoltre, i lobi temporali svolgono una funzione importante: la memoria a lungo termine.
  4. La parte occipitale del cervello è responsabile della visione. Elabora tutte le informazioni visive che provengono dall'ambiente.
  5. Il baule Questa è una delle parti più importanti del cervello umano. Ha nella sua composizione il mezzo, il posteriore e il midollo. Ognuna di queste parti svolge le sue funzioni. Il mesencefalo è responsabile della vista e dell'udito. Oblong - focalizzato sulla respirazione, la digestione e il sistema cardiovascolare. Anche questa parte controlla i riflessi come masticare, succhiare, starnutire e vomitare.
  6. Cervelletto. Questa piccola sezione si trova nella parte posteriore della testa. È responsabile per il coordinamento e l'equilibrio dei movimenti.

Il cervelletto è collegato all'ipotalamo, che controlla la funzione vegetativa del corpo umano.

Cos'è una sella turca?

Considerando le immagini del cervello, puoi vedere la posizione della sella turca.

La sella turca nel cervello è una depressione nell'osso sfenoide, che ha una schiena particolare. Si trova sotto l'ipotalamo. Su entrambi i lati sono i nervi ottici. Questo è il luogo in cui si trova il seno venoso. Anche da esso vai alla base delle arterie carotidi del cranio. Di conseguenza, formano una piscina arteriosa che fornisce sangue agli emisferi cerebrali. In caso di violazione delle funzioni neuroendocrine, neurologiche e neuro-oftalmologiche, si verifica un prolasso delle membrane del cervello nella cavità della sella turca. Nel risultato finale, la ghiandola pituitaria si diffonde sulle sue pareti.

Le ragioni per la comparsa di una sella turca vuota?

La sella turca nel cervello ha una forma corrispondente nel cuneo del cranio. In condizioni normali, è riempito con la ghiandola pituitaria. Se c'è un malfunzionamento nel corpo, la forma della sella viene ridotta e la quantità della ghiandola pituitaria, rispettivamente, diminuisce. Quindi inizia a formarsi la cosiddetta sella vuota vuota.

Ci sono sintomi primari e secondari della formazione della malattia. La causa principale è la disfunzione dell'ipofisi o dell'ipotalamo. Potrebbe anche apparire durante il trattamento. La malattia della sella turca del cervello umano, deriva dal sottosviluppo del suo diaframma. Di conseguenza, i tessuti molli delle meningi entrano nello spazio della sella turca. Quindi, la ghiandola pituitaria sotto pressione del tessuto si deposita sul fondo o può essere premuta contro le pareti.

Quando si riduce il numero di ipofisi, lo spazio vuoto è occupato dal liquido cerebrospinale.

Questa malattia può verificarsi quando:

  • gravidanza o la sua fine. In questo caso, c'è iperplasia della ghiandola pituitaria;
  • uso di contraccettivi orali;
  • gravidanze molto frequenti;
  • aumento della pressione, che è accompagnata da insufficienza cardiaca e polmonare;
  • trauma cranico;
  • tumori cerebrali;
  • necrosi di tumori;
  • la comparsa di cisti sulla ghiandola pituitaria;
  • intervento chirurgico nella ghiandola pituitaria;
  • disturbi congeniti del diaframma.

Ci sono alcune ragioni che possono disturbare la funzione del cervello umano e portare alla malattia della sella turca:

  1. Un brusco cambiamento nella pressione del liquido cerebrospinale.
  2. Con emorragia nella ghiandola pituitaria.
  3. Nel trattamento del sistema endocrino.
  4. In caso di irradiazione dell'ipofisi o dell'ipotalamo.
  5. Paktinomy e tumori pituitari.
  6. E anche nel caso della comparsa di iperplasia della ghiandola pituitaria.

Segni di disfunzione della sella turca?

I sintomi della malattia della sella turca nel cervello possono essere completamente diversi. Ma spesso senza una ricerca qualitativa, le complicazioni non possono essere viste.

I principali sintomi della malattia possono essere suddivisi in tre gruppi.

  1. Neurologico. La manifestazione è accompagnata da mal di testa. Possono essere diversi.
    forza e durata. Ci sono anche drammatici cambiamenti nella pressione sanguigna. C'è mancanza di respiro. Ci possono essere brividi. Dolore incerto negli arti e nell'addome. In alcuni casi, ci sono disturbi emotivi.
  2. Endocrino. Si verifica vomito periodico Variazioni di peso. C'è un fallimento della funzione sessuale. Alcuni sintomi del diabete insipido possono essere osservati. In altre parole, appare un eccesso di ormoni ipofisari.
  3. Spotting. Vi sono violazioni del campo visivo. Ci può anche essere gonfiore della parte inferiore dell'occhio. In alcuni casi, può verificarsi dolore retrobulbar. In parallelo, appaiono lacrimazione eccessiva. Tutti questi sintomi compaiono in violazione delle funzioni generali del cervello. Se il nervo ottico è sovraccarico, si verifica una perdita della vista.

Metodi di trattamento della sella turca.

La terapia della malattia dipende dalle ragioni della sua insorgenza. Fondamentalmente, si verifica solo il trattamento sintomatico. Ma in alcuni casi, la terapia è possibile e il motivo principale.

Il trattamento può essere di due tipi:

  1. Chirurgia. Possibile solo se il liquido cerebrospinale passa attraverso le pareti alla base della sella. Ciò accade quando il diaframma viene compresso dal nervo ottico.
    Il video mostra come funziona la sella turca.
  2. Farmaci. Viene utilizzato con una leggera violazione della disfunzione autonomica. In questo caso, viene usato il farmaco antidolorifico.

La malattia della sella turca può verificarsi a causa di altre malattie.

  • acromegalia
  • ipotiroidismo
  • Itsenko - La malattia di Cushing

La malattia della sella turca è strettamente legata al seno sfenoidale. Pertanto, il ritardo nel suo trattamento aumenta significativamente la possibilità di sviluppare la meningite. Può anche essere osservato nelle persone che sono in sovrappeso durante la menopausa. Per trattare questa malattia può essere sia in ospedale che a casa. Ma sotto stretto controllo medico.

Sindrome della sella turca vuota: cause, sintomi, trattamento

La sella turca è una formazione anatomica nell'osso sfenoide, una forma peculiare, analoga al nome. Nel suo centro c'è una depressione - la fossa pituitaria, in cui si trova l'importante organo endocrino - la ghiandola pituitaria. Separa la fossa ipofisaria dallo spazio subaracnoideo del cosiddetto diaframma della sella turca, rappresentato dalla dura madre. Ha un buco che consente il passaggio del gambo ipofisario, che collega questa struttura cerebrale ad un altro, l'ipotalamo.

C'è una condizione patologica in cui le membrane del rigonfiamento del cervello (prolabiruyut) nella fossa pituitaria, stringendo la ghiandola pituitaria. Si diffonde sulla sella, che si manifesta con un complesso di disturbi neurologici, oftalmici e neuroendocrini. È questa patologia che viene chiamata la sindrome della sella turca vuota. A proposito del perché si verifica e di quanto manifestato, così come i principi di diagnosi e trattamento di questo complesso di sintomi saranno discussi nel nostro articolo. Ma prima vorremmo darti qualche informazione storica.

Sfondo storico e statistiche

La sindrome di una sella turca vuota... Molti dei lettori sono perplessi sul misterioso nome di questa patologia. Ma tutto è abbastanza semplice.

Questo termine è stato proposto a metà del secolo scorso. Il patologo V. Bush ha studiato il materiale di oltre 700 morti da varie malattie non correlate alla ghiandola pituitaria, e improvvisamente ha scoperto un fatto interessante. 40 cadaveri (34 di questi erano di sesso femminile) mancavano quasi del tutto il diaframma della sella turca, e la ghiandola pituitaria era sparsa sul fondo con uno strato sottile. A prima vista, sembrava vuoto. Lo specialista si interessò alla sua scoperta e le diede il nome di "sindrome della sella turca vuota".

I sintomi associati a questa patologia sono stati stabiliti quasi 20 anni dopo - nel 1968. Più tardi, gli scienziati hanno suggerito di distinguere tra 2 forme di questa sindrome, di cui parleremo nella sezione appropriata.

Secondo le statistiche, questa anomalia è presente in quasi ogni decimo abitante del nostro pianeta ed è più comune nelle donne. Di norma, non si manifesta e viene scoperto per caso durante l'esame di qualsiasi altra malattia. Tuttavia, per alcune persone, la sindrome di una sella turca vuota provoca ancora un certo numero di determinati sintomi, che in un modo o nell'altro peggiorano la qualità della vita di tali pazienti.

Tipi di patologia

Classificare questa condizione patologica, a seconda dei fattori che lo hanno causato. Assegna forme primarie e secondarie. La Primaria sorge da sola, senza le malattie ipofisarie che la precedono. Il secondario potrebbe essere dovuto a:

  • emorragie nel tumore pituitario;
  • pronto, radioterapia o trattamento farmacologico di alcune malattie della ghiandola pituitaria;
  • processi infettivi nel sistema nervoso centrale.

Cause e meccanismo di sviluppo

La sindrome della sella turca vuota si forma sotto la condizione di insufficienza del suo diaframma. Quest'ultimo può essere sia primario (che si svolge già alla nascita) che secondario (acquisito).

Nell'adolescenza, durante la gravidanza o la menopausa, così come in altre condizioni accompagnate da una ristrutturazione endocrina del corpo, c'è un'iperplasia transitoria (aumento delle dimensioni) dell'ipofisi e delle sue gambe. Può anche essere osservato sullo sfondo dell'uso a lungo termine da parte della donna di contraccettivi ormonali combinati e terapia ormonale sostitutiva per l'insufficienza primaria delle funzioni di questo organo.

La ghiandola pituitaria ingrandita preme sul diaframma, che porta al suo assottigliamento e aumento del diametro del foro. Successivamente, la dimensione della ghiandola pituitaria ritorna normale, e l'insufficienza del diaframma non scompare da nessuna parte, questa struttura non ripristina le sue funzioni.

La situazione è aggravata da un aumento della pressione intracranica, che può verificarsi in neoplasie cerebrali, lesioni alla testa o neuroinfections. Aumenta la probabilità che l'apertura del diaframma della sella turca si allarghi ulteriormente.

Una conseguenza del fallimento del diaframma è la diffusione della pia madre alla cavità della sella turca. Strizzano la ghiandola pituitaria, riducendo la dimensione verticale di questa ghiandola, premendola contro le pareti e il fondo della sella.

Le cellule ipofisarie, anche con un pronunciato effetto esterno su di esse, continuano a funzionare all'interno della norma fisiologica. I sintomi caratteristici di questa patologia derivano da una violazione del controllo dell'ipotalamo sulla ghiandola pituitaria causata da cambiamenti nell'anatomia di queste strutture cerebrali.

Nelle immediate vicinanze della sella turca c'è la croce dei nervi ottici - chiasm opticus. I cambiamenti patologici in questa regione anatomica portano a una tensione dei nervi ottici o disturbano la loro circolazione. Clinicamente, questo si manifesta nei disturbi della vista di un paziente.

sintomi

Le manifestazioni cliniche della sindrome della sella turca vuota sono irregolari - alcuni sintomi vengono periodicamente rimpiazzati da altri.

Da parte del sistema nervoso tali disturbi sono possibili:

  1. Mal di testa. Questo è il sintomo più comune di questa patologia. Tuttavia, non ha alcune caratteristiche. La sua intensità varia da lieve a grave, la durata - da parossistica a quasi costante. Assente anche la chiara localizzazione del dolore.
  2. Disturbi vegetativi I pazienti possono lamentarsi di:
  • gocce di pressione sanguigna;
  • insorgenza improvvisa di brividi;
  • sensazione di mancanza di respiro e mancanza di respiro;
  • ansia e paura;
  • un aumento della temperatura corporea a valori subfebrilari (di norma non superiori a 37,5-37,6 ° C) non associati a patologie somatiche o infettive;
  • dolori di natura spastica nell'addome o negli arti;
  • vertigini fino alla perdita di coscienza a breve termine.

3. Irritabilità, labilità mentale, ridotto interesse nella vita.

I disturbi del sistema endocrino sono associati ad una ridotta (aumentata o diminuita) produzione di ormoni ipofisari. Potrebbe essere:

  • l'iperprolattinemia (il rilascio di un gran numero di prolattina porta a disturbi nella sfera sessuale sia nelle donne che negli uomini);
  • acromegalia (associata ad una maggiore sintesi dell'ormone della crescita);
  • Malattia di Itsenko-Cushing (conseguenza dell'eccessiva secrezione di ormone adrenocorticotropo da parte delle cellule ipofisarie);
  • diabete insipido (si verifica quando c'è una deficienza di vasopressina secreta dalle cellule dell'ipotalamo, o è una conseguenza di una violazione del processo di espulsione dall'ipofisi nel sangue);
  • sindrome metabolica;
  • ipopituitarismo - parziale o totale (ridotta secrezione di uno o più ormoni ipofisari in una sola volta).

I disturbi dell'organo della vista dipendono dal grado di disturbo dell'erogazione di sangue ai nervi ottici e dalla circolazione del liquido cerebrospinale negli spazi aracnoidi. Un paziente può sperimentare:

  • il dolore dietro il bulbo oculare di intensità variabile, accompagnato da una doppia visione, lacrimazione, offuscamento del campo visivo, lampeggia su di esso (fotopsie);
  • patologia dei campi visivi (punti neri in essi (scotomi), perdita della metà (emianopsia));
  • diminuzione dell'acuità visiva (il paziente nota semplicemente che improvvisamente ha cominciato a vedere peggio);
  • gonfiore e arrossamento della testa del nervo ottico, rilevato da un oftalmologo durante l'oftalmoscopia.

Principi di diagnosi

Il processo di diagnosi comprende 3 fasi:

  • la raccolta del dottore di reclami di paziente, dati di anamnesi e un esame oggettivo di esso (in questa fase, di regola, una diagnosi preliminare è istituita);
  • test di laboratorio;
  • diagnostica strumentale.

Considera ciascuno di essi in modo più dettagliato.

Reclami, storia, esame obiettivo

È possibile sospettare la sindrome primaria di una sella turca vuota se vi è una lesione cerebrale traumatica nella storia del paziente, specialmente ripetuta, in pazienti di sesso femminile - un numero elevato di gravidanze, l'uso prolungato di farmaci contraccettivi ormonali.

Spingere il medico a pensare a questa patologia di natura secondaria aiuterà le informazioni sui tumori pituitari precedentemente esistenti, su quale intervento neurochirurgico è stato eseguito o è stata prescritta la radioterapia.

Obiettivamente, è possibile rilevare i segni delle condizioni e delle malattie descritte nella sezione precedente.

Diagnosi di laboratorio

Qui è importante sottoporsi ad un esame del sangue per il livello di uno o un altro ormone pituitario, i cui segni di violazione si verificano in un particolare paziente (prolattina, ACTH, somatotropina e altri).

Attiriamo l'attenzione del lettore sul fatto che i disturbi ormonali accompagnano questa patologia in nessun modo, quindi, il livello normale nel sangue anche di ciascuno degli ormoni secreti dalla ghiandola pituitaria non esclude la diagnosi di questa sindrome.

Metodi di diagnostica strumentale

I più importanti sono i metodi di imaging - imaging a risonanza magnetica o computazionale, e il secondo di questi metodi presenta vantaggi significativi rispetto al primo.

Le immagini mostrano la seguente immagine: nella cavità della sella turca c'è il liquore; ghiandola pituitaria significativamente ridotta in dimensioni verticali (3 mm o meno), ha una forma irregolare (appiattita), spostata sulla parete posteriore o sul fondo della sella.

La risonanza magnetica può anche rilevare segni indiretti di aumentata pressione intracranica: l'espansione dei ventricoli del cervello e di altri spazi contenenti liquido cerebrospinale.

Dei metodi diagnostici che sono più accessibili al pubblico, è possibile notare la radiografia mirata della regione della sella turca. L'immagine mostrerà una diminuzione della ghiandola pituitaria, e la cavità della sella, rispettivamente, appare vuota. Tuttavia, le possibilità di questo metodo di ricerca non ci permettono di affermare in modo affidabile la presenza o l'assenza della sindrome della sella turca vuota.

Tattiche di trattamento

Lo scopo delle misure terapeutiche è la correzione dei disturbi del sistema nervoso, endocrino e dell'organo della visione. A seconda delle caratteristiche della patologia in un particolare paziente, può essere raccomandato un trattamento medico o un intervento chirurgico.

Se la sindrome della sella turca viene scoperta per puro caso, non mostra alcun sintomo, non provoca disagio al paziente, in questo caso non richiede trattamento. Tali pazienti devono essere monitorati e periodicamente esaminati in modo che il medico possa rilevare in tempo un possibile deterioramento della loro condizione.

Trattamento farmacologico

  • Con i disturbi ormonali confermati in laboratorio sotto forma di una carenza nel sangue dei singoli ormoni, viene somministrata la terapia ormonale sostitutiva - la sostanza mancante viene introdotta nel corpo dall'esterno.
  • Se si manifestano sintomi di disturbi autonomici, la terapia sintomatica viene prescritta al paziente (sedativi, abbassamento della pressione sanguigna, antidolorifici e altri farmaci).

L'ipertensione intracranica non è soggetta a correzione con farmaci, passerà da sola dopo che la causa di esso è stata eliminata.

Trattamento chirurgico

In alcune situazioni cliniche, senza l'intervento di un neurochirurgo, purtroppo, non è possibile farlo. Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • rilassamento del chiasma ottico nell'apertura dilatata del diaframma, accompagnato da spremitura;
  • perdita di liquido cerebrospinale (CSF) attraverso il fondo assottigliato della sella turca; Questo sintomo è chiamato "liquore" e si manifesta clinicamente con la scadenza di un liquido incolore (quel liquore) dai passaggi nasali del paziente.

Nel primo caso viene eseguita la fissazione transfenoidale del chiasma ottico (chiasma) - in questo modo vengono eliminati la sua compressione e cedimento.

Per eliminare il liquido cerebrospinale, eseguire il muscolo tampone a sella turca.

conclusione

La sindrome vuota della sella turca è una patologia che si verifica in quasi il 10% della popolazione del nostro pianeta.

In alcuni, è asintomatico e si trova solo dopo la morte - all'autopsia. In altri, inoltre, non si manifesta e viene diagnosticato completamente per caso - quando conduce ricerche su una malattia diversa. Nel terzo (sono meno fortunati), la sindrome della sella turca è accompagnata da un complesso di sintomi variabili e variabili, che spesso peggiorano significativamente la loro qualità di vita.

Lo standard diagnostico è la risonanza magnetica. Altri metodi di ricerca non consentono di giudicare con assoluta certezza se il paziente ha questa patologia o meno.

Le tattiche di trattamento, a seconda delle caratteristiche del decorso della malattia, variano dall'osservazione dinamica al trattamento medico e persino all'intervento chirurgico. La prognosi è anche ambigua: alcuni pazienti vivono felici e contenti, persino inconsapevoli dell'esistenza di una tale patologia, altri sentono disagio in relazione ad esso e sono costretti a prendere costantemente i farmaci.

Quale dottore contattare

Se si verificano mal di testa e anomalie persistenti negli organi interni, in particolare aumento di peso, ipertensione e perdita della vista, è necessario contattare un neurologo. Sono richiesti il ​​consulto dell'endocrinologo e lo studio del background ormonale. Un paziente viene esaminato da un oftalmologo per diagnosticare il danno del nervo ottico. Se necessario, un'operazione neurochirurgica.

Clinica di ricerca "MedHalp", un film informativo sul tema "Sindrome vuota sella turca":

Sindrome della sella turca vuota: metodi di esame e trattamento

Quando qualcuno sente parlare della "sella turca vuota", è sopraffatto dallo smarrimento. "Sindrome della sella turca vuota" è un termine di fantasia che descrive un significativo problema di salute.

La malattia è difficile da diagnosticare i sintomi e il trattamento complesso, che, tuttavia, non è sempre necessario.

Informazioni generali

Molto spesso, le prime domande delle persone che hanno sentito parlare della sella turca stanno prendendo in giro i commenti in discussione: "perché è stato chiamato così?", "Che cos'è?", "Cosa è pericoloso?", Quindi vediamo.

La sella turca nel cervello è una formazione anatomica nel cranio umano, cioè nell'osso sfenoide. Nella sua parte centrale c'è una cavità in cui si trova l'ipofisi, è anche chiamata fossa ipofisaria. Normalmente, il diaframma della sella turca del cervello, che consiste nella dura madre, separa la fossa e lo spazio subaracnoideo. C'è un buco in esso, dove si trova il gambo pituitario. Grazie a questa "costruzione" sono connessi l'ipofisi e l'ipotalamo.

La sindrome vuota della sella turca è una malattia in cui il cervello prolassa (rigonfia) nella cavità sopra descritta. La ghiandola pituitaria è in uno stato ristretto.

"Le conseguenze della mancanza di trattamento tempestivo - anomalie neuroendocrine, neurologiche e oftalmiche"

Ora che abbiamo capito il concetto di "sella turca" e di cosa si tratta, vale la pena considerare più in dettaglio i termini usati per descrivere la malattia:

  • La ghiandola pituitaria è una ghiandola endocrina responsabile della produzione di ormoni, metabolismo e molto altro;
  • L'ipotalamo è una regione del cervello (intermedia) che controlla la ghiandola pituitaria, connettendosi con il peduncolo. Grazie alla sua attività, si forma uno stato di fame, sonno e altre sensazioni.

Basandosi sulla descrizione di parti del cervello le cui attività violano la sindrome di una sella turca vuota, possiamo capire che la malattia distrugge gli istinti, che le persone considerano parte integrante del loro essere. L'emergente sella vuota vuota inizia lentamente a distruggere i modelli di comportamento stabiliti, ma il paziente non se ne accorge, considerando che le violazioni nel suo comportamento sono la norma. È proprio perché i sintomi non sono percepiti dal paziente come una deviazione dalla norma che la diagnosi della malattia e il suo trattamento sono così difficili.

Storia della sindrome da TCP

Il nome "Sindrome di una sella turca vuota" è stato suggerito dal patologo V. Bush, esaminando i cadaveri nell'obitorio. Conducendo un'autopsia standard, notò che, tra i 700 cadaveri che aveva scoperto, circa 40 erano uniti da una identica patologia - la ghiandola pituitaria era "spalmata" sopra una buca che sembrava vuota. Non sapeva quali sintomi accompagnassero la vuota sella turca del cervello nella vita, perché non osservava i pazienti deceduti durante la sua vita e non aveva le risorse per studiare la deviazione in dettaglio.

Il dottore descrisse i suoi sintomi, gli diede un nome e lo mise nel back office. Venti anni dopo (nel 1968), un diverso gruppo di ricercatori ha pubblicato materiali che studiano il problema, che descrivono i sintomi e i tipi di malattia. Secondo i dati pubblicati, ogni 10 persona ha una sindrome da sella turca vuota (sindrome di TCP).

Ancora oggi, la sindrome TCP emergente è molto difficile da rilevare. Se non ci sono parenti vicino al paziente che lo conoscono da molto tempo, allora non c'è nessuno a notare un cambiamento nel comportamento del paziente, ma non è in grado di farlo. Tipicamente, la patologia viene diagnosticata conducendo ricerche su un'altra malattia, ad esempio, su una risonanza magnetica. Molto raramente, la sindrome PTS si sviluppa drammaticamente, che è accompagnata da un significativo deterioramento delle condizioni di vita evidenti al paziente.

Cause di malattia

Patologie genetiche e fattori esterni (malattie satellitari, lesioni, interventi chirurgici) sono considerate le cause più frequenti che aiutano a formare una malattia. Possono essere classificati come segue:

  • cambiamenti ormonali associati ai processi biologici naturali, come la pubertà, gli ormoni (contraccettivi), la gravidanza, la menopausa e altri eventi della vita che possono essere accompagnati da "salti" ormonali che alla fine portano alla deformazione della ghiandola pituitaria.
  • Le malattie cardiovascolari sono frequenti satelliti del TCP. Una catena semplice funziona qui - l'alta pressione sanguigna provoca irregolarità nel cervello; di conseguenza, il diaframma della sella turca può premere sulla ghiandola pituitaria, e il resto dei segni apparirà. Allo stesso tempo, i problemi della ghiandola pituitaria possono disturbare la regolazione ormonale interna dell'attività vitale del corpo, che porta alla malnutrizione del cuore e ai cambiamenti nel ritmo cardiovascolare.
  • Come possiamo vedere, i problemi cardiaci sono malattie insidiose associate, possono essere sia una causa che una conseguenza del problema del TCP nell'uomo;
  • Essere sovrappeso e assumere farmaci antibatterici è anche insidioso: questi fattori possono entrambi contribuire a sviluppare un disturbo o essere una conseguenza di esso.

Manifestazioni cliniche

I sintomi del TCP possono essere descritti da diversi punti di vista.

Se consideriamo la questione delle manifestazioni cliniche comuni, sono:

  • neurologiche;
  • oculistica;
  • endocrino.

I sintomi possono verificarsi separatamente o tutti insieme, non importa, la cosa principale è che portano il caos nel lavoro del corpo umano.

Di solito, i disturbi associati agli organi visivi sono legati a disturbi neurologici o all'allargamento della tiroide.

Le anormalità neurologiche, che seguono il nome, riflettono i processi mutati dell'attività cerebrale che influiscono sulla qualità della vita del paziente:

  • mal di testa diversificati e frequenti senza localizzazione e durata specifiche;
  • febbre costante di basso grado;
  • dolore agli arti e all'addome, simile a crampi o coliche;
  • attacchi di tachicardia;
  • attacchi di paura, rabbia, sbalzi d'umore.

I sintomi oftalmologici sono caratterizzati da un deterioramento della vista del paziente.

E succede come segue:

  • perdita di campi visivi;
  • blackout temporaneo (appannamento);
  • edema congiuntivale;
  • dolore nel mettere a fuoco gli occhi;
  • dividere gli oggetti.

I sintomi endocrini indicano l'insorgenza di disturbi ormonali:

  • ingrossamento della ghiandola tiroidea;
  • diabete insipido;
  • l'impotenza;
  • violazione del ciclo mestruale, ecc.

Nella stragrande maggioranza dei pazienti, la sindrome della sella turca vuota non provoca sintomi clinici inequivocabili, quindi, quando compare uno dei sintomi, una scansione MRI della sella turca sarà l'ultima cosa che attribuirà cambiamenti ad altre malattie.

Significa che saranno gli ultimi a essere trattati, dando l'opportunità alla malattia di peggiorare.

Reclami e investigazione obiettiva

La medicina classica crede che non ci siano ragioni inequivocabili per inviare un paziente per una scansione MRI della sella turca, vale la pena prestare attenzione a questo metodo di ricerca se il paziente ha avuto un gran numero di ferite alla testa o un numero elevato di gravidanze.

Inoltre, il medico può suggerire che ci sono problemi in questa area che il paziente ha già avuto un tumore pituitario o una cisti pineale, che è stata trattata con radioterapia o chirurgia.

Se il medico nota che le manifestazioni cliniche di una malattia in un paziente appartengono a settori così diversi della medicina, può anche inviare il paziente a una scansione MRI di controllo del cervello. Identificare la malattia usando studi di laboratorio e strumentali.

  1. La diagnosi di laboratorio si basa su un esame del sangue, il medico valuta la quantità di ormoni in esso contenuti. Ma questa tecnica ha un inconveniente: nella sindrome PTS, il risultato può mostrare la piena conformità della quantità di ormoni alla norma e la malattia si svilupperà con successo.
  2. Diagnostica strumentale - un metodo più accurato per identificare la malattia. Il tomografo è usato per chiarire la situazione, può essere sia calcolato che a risonanza magnetica, non importa molto, tuttavia la tomografia computerizzata è un po 'più accurata. Dato il prezzo di questo studio, i medici usano spesso un metodo più accessibile - raggi X mirati, che viene fatto semplicemente per compiacimento, perché è impossibile accertare oggettivamente la presenza di un problema su una radiografia.

trattamento

Il trattamento in questo caso mira a correggere le deviazioni a cui la malattia ha condotto.

Accompagnato dal deterioramento della qualità della vita, il disturbo non può essere completamente curato, perché sono alle prese con le sue malattie associate.

Si ritiene che se una sella turca vuota del cervello viene scoperta per caso e non interferisca con il paziente, non è necessario alcun trattamento. Tali pazienti sono semplicemente messi su un conto dispensario al fine di rilevare tempestivamente i cambiamenti maligni. In altri casi, uso di farmaci o trattamenti chirurgici.

La terapia farmacologica è associata al ripristino dei livelli ormonali - una parziale introduzione degli ormoni mancanti nel corpo viene effettuata fino a quando le cause del disturbo non vengono eliminate.

Oltre ai farmaci ormonali, il medico può prescrivere sedativi, antidolorifici e altri agenti sintomatici.

Il trattamento chirurgico è usato nei casi più gravi ed è principalmente correlato alla risoluzione del problema del tessuto osseo.

Quindi, se una cisti appare nella zona della fossa (questo, per inciso, può essere un caso particolare di una cisti della ghiandola pineale), viene diagnosticata la ghiandola pituitaria, i sintomi di perdita di liquido cerebrospinale o una giunzione del nervo ottico - viene eseguita la chirurgia.

conclusione

La sindrome TCP, come detto, è presente nel 10% delle persone. La medicina moderna è capace, al giusto livello, di curare gli effetti della malattia e fermare il suo sviluppo.

Con una diagnosi precoce e un trattamento sintomatico tempestivo, la prognosi è abbastanza favorevole.