Elettroencefalografia del cervello - perché lo fanno, che mostra

Commozione cerebrale

L'elettroencefalogramma è considerato il metodo più informativo per studiare il lavoro del cervello.

Con l'aiuto dell'EEG (elettroencefalogramma) è possibile riconoscere gravi patologie associate al sistema nervoso umano.

L'elettroencefalografia mostra graficamente i segnali sotto forma di onde provenienti dalla corteccia cerebrale.

Devo prepararmi

Per il risultato del sondaggio ha mostrato i risultati corretti, vale la pena conoscere alcuni punti. Alcuni giorni prima dell'evento non è consigliabile assumere farmaci mirati a fermare le convulsioni. Questo vale per i pazienti con epilessia e malattie simili. Si consiglia di andare alla procedura con una testa pulita. Le ragazze e le donne dovrebbero sapere che l'uso di creme, schiume, vernici è proibito. Nel caso di treccine (dreadlocks) - devono essere annodati. Orecchini e altre decorazioni non dovrebbero essere indossati.

Se l'EEG viene eseguito su un bambino, è necessario spiegargli che la procedura è sicura e non arreca danno. Consentito di dargli un giocattolo per un soggiorno confortevole nell'ufficio di uno specialista. Sicuramente, il bambino dovrebbe essere calmo e, se possibile, silenzioso.

Valori dell'elettroencefalogramma

Ora l'EEG è una cosa del passato, e la TC e la risonanza magnetica stanno guidando. Ma un elettroencefalogramma rimane un elemento importante nell'esame della testa. La procedura è disponibile, c'è in ogni clinica, perché solo questo evento medico può condurre una diagnosi completa del cervello e raccontare le sue capacità.

La procedura è importante per l'epilessia e patologie simili. Tende a rilevare la malattia in una fase precoce. Di conseguenza, il trattamento inizierà nel tempo e la mente del paziente rimarrà. L'encefalogramma mostra lo stato attuale del paziente, offre allo specialista l'opportunità di regolare il trattamento della malattia. Pertanto, questo metodo di esame deve essere eseguito ogni 10 giorni dopo convulsioni convulsive.

Quale sarà il sondaggio

Quasi tutti i neurologi usano e prescrivono l'EEG come metodo per la diagnosi delle crisi epilettiche, i processi infiammatori nel cervello. La procedura rivela anche lesioni vascolari e degenerative. L'esame in modo simile consente di "vedere" la localizzazione specifica della neoplasia e delle lesioni delle sue strutture.

I nostri lettori consigliano!

Il nostro lettore normale ha condiviso un metodo efficace che l'ha aiutata a liberarsi dell'ipertensione. Sembrava che nulla aiutasse, tuttavia, un metodo efficace, che Elena Malysheva raccomandava, aiutava. ALTRE INFORMAZIONI SU QUESTO METODO

Un encefalogramma spesso comporta la provocazione di anomalie con luce sonora o irritante. Inoltre, il dispositivo EEG è sempre in terapia intensiva per monitorare le condizioni dei pazienti in coma. Ad esempio, se le curve dell'attività elettrica del cervello non appaiono più sul monitor del dispositivo, allora possiamo dire con certezza che la persona è morta.

L'EEG stesso è una linea curva, i cui contorni e curvature dipendono dalle fluttuazioni dell'impulso elettrico emanato dall'organo. In una persona sana, si osserva una certa immagine che non causa sospetto e paura in un medico, e in una persona con una funzione cerebrale alterata, le curve cambiano durante l'intero processo di esame.

L'elettroencefalogramma viene utilizzato per analizzare il sistema nervoso e il ritmo dei suoi impulsi. Tutti gli indicatori nel complesso caratterizzano la coerenza delle funzioni di diverse parti del cervello. Pertanto, il medico che registra le curve vede quasi tutte le modifiche e gli attuali processi nella testa. Questa caratteristica consente di rilevare patologie e anomalie in una qualsiasi delle loro manifestazioni. La procedura consente di considerare tutte le riserve e la piena funzionalità del cervello umano.

Come decifrare le figure

Un elettroencefalogramma mostra l'attività complessiva di quasi tutte le cellule del cervello. La loro analisi riconosce diverse onde, intervalli tra fluttuazioni e tensioni. Una persona sana ha in termini di standard quali:

Ritmo alfa (non più di 100 μV);

Ritmi Delta e theta (non più di 4 e non più di 7 Hz).

L'EEG cambia la curva quando, per esempio, una persona si addormenta. Le foglie di alfa e le vibrazioni lente stanno guadagnando slancio. Nello stato eccitato con alterato ritmo alfa, vengono mostrati i cambiamenti nella forma di aumento del ritmo beta. La frequenza alfa è rotta. Tutti gli indicatori in uno studio generale possono dire molto sulla malattia di una persona. Opzionalmente ci sarà una patologia o malattia. La calma nella procedura è un punto importante.

In ogni caso, non è necessario trarre conclusioni indipendenti su ciò che è stato scritto nella conclusione del dottore. Qualsiasi neurologo, al fine di fare una diagnosi dopo un EEG, deve guardare le curve, dal momento che ciò che il dispositivo stampa è necessario solo per un'immagine completa. Tutte le informazioni principali sono trasportate curve.

Guarda il video per un sondaggio.

Cosa mostra il cervello EEG in un bambino: norme, interpretazione dei risultati e violazioni sull'encefalogramma

Quando il bambino è infastidito da un frequente mal di testa, il pediatra lo invia per la consultazione al neurologo pediatrico. Scoprire la causa del dolore non è facile, ma ora ci sono metodi di esame innocui, affidabili e istruttivi anche per i bambini più piccoli.

L'elettroencefalogramma e l'echoencefaloscopia sono prescritti da specialisti con anomalie del linguaggio, dello sviluppo mentale e motorio. Questi metodi di ricerca ci permettono di identificare molti altri disturbi nel lavoro del sistema nervoso centrale.

L'EEG consente di esplorare l'attività cerebrale e fornire una valutazione accurata dello sviluppo del bambino

Cos'è un EEG e quali sono le indicazioni per prescrivere la procedura per i bambini?

Se si sospetta disturbi del sistema nervoso centrale (SNC), vengono utilizzati diversi metodi diagnostici, in particolare l'EEG e ECHO EG, assegnati a un bambino di qualsiasi età:

  1. L'elettroencefalogramma (EEG) è un metodo sicuro e informativo per diagnosticare anomalie nel sistema nervoso centrale. Quando l'EEG registrava impulsi elettrici in diverse aree del cervello. Il risultato è registrato su carta come un insieme di linee, che vengono analizzate da uno specialista.
  2. Il secondo metodo affidabile per studiare il lavoro del sistema nervoso centrale è l'echoencephalography (ECHO EG). Al contrario dell'EEG, con l'ecoencefalografia, la diagnosi viene eseguita utilizzando onde ultrasoniche. Vengono inviati all'interno del cervello, restituiti e riparati con un dispositivo elettrico.

Il neurofisiologo conclude dopo l'EEG e ECHO EG sul funzionamento del sistema nervoso centrale in base alla presenza o assenza di alcune onde, il grado della loro consistenza. Lo specialista determinerà l'area della lesione e valuterà l'attuale stato di salute del bambino, verificherà l'entità della lesione e valuterà l'efficacia del trattamento.

Questo metodo è usato a qualsiasi età - anche nei neonati. L'EEG è altamente sensibile e mostra anche i cambiamenti più insignificanti nella corteccia cerebrale. Inoltre, un encefalogramma è un metodo diagnostico rapido e conveniente, che è molto importante quando si esaminano i bambini piccoli. L'EEG è anche fatto per persone che sono incoscienti o in coma.

Un pediatra o un neurologo pediatrico prescriverà un bambino per un EEG del cervello. L'elettroencefalogramma è prescritto in presenza delle seguenti condizioni:

  • epilessia: per valutare l'estensione della lesione;
  • disturbi del sonno, in particolare - sonnambulismo;
  • malattie infiammatorie del sistema nervoso centrale (meningite);
  • patologia neonatale (idrocefalo);
  • paralisi cerebrale;
  • Ritardo nello sviluppo dell'autismo, della mente e del linguaggio (raccomandiamo di leggere: autismo - che tipo di malattia: sintomi e cause dello sviluppo della malattia nei bambini);
  • balbuzie e enuresi;
  • sospetto di una neoplasia nel cervello;
  • lesione alla testa;
  • frequenti mal di testa con perdita di coscienza;
  • cambiamenti del comportamento: irritabilità, temperamento caldo, pianto, iperattività, aggressività, debolezza, scarsa memoria;
  • dopo l'intervento chirurgico nel campo del sistema nervoso centrale.
L'EEG cerebrale è prescritto per varie malattie e comportamenti emotivamente instabili del bambino.

Controindicazioni allo studio

Non ci sono controindicazioni all'elettroencefalogramma. Può essere eseguito assolutamente da chiunque, indipendentemente dall'età e dalla salute. Non ha restrizioni sulla frequenza di utilizzo, dal momento che è completamente sicuro.

Durante lo studio, lo specialista presterà attenzione all'integrità della pelle. Gli elettrodi non devono essere applicati a punti con ferite aperte, eruzioni cutanee o suture fresche dopo l'intervento.

Preparare un bambino per la procedura

Per ottenere un risultato affidabile e informativo, il bambino deve essere preparato per l'esame:

  • se è aggressivo, alla vigilia della procedura gli vengono somministrati sedativi;
  • Prima dello studio, dovresti informare il medico su quali farmaci (ad esempio, i farmaci anticonvulsivanti) sta prendendo il bambino, perché possono distorcere i dati;
  • non alimentare i prodotti che agiscono sul sistema nervoso (caffè, tè, energia, cioccolato);
  • prima dello studio si consiglia di lavare i capelli, non applicare vernici, mousse, creme per capelli sui capelli, non ci dovrebbero essere dreadlocks e trecce;
  • è necessario rimuovere tutti i gioielli: orecchini, forcine per capelli, piercing;
  • nutrire il bambino 2 ore prima della procedura - la concentrazione di zucchero nel sangue cade in una persona affamata, che distorce anche i risultati;
Un paio d'ore prima della procedura, il bambino ha bisogno di mangiare: i risultati di un EEG fatto a stomaco vuoto possono essere leggermente distorti
  • L'EEG è migliore per i bambini durante il sonno;
  • i bambini più grandi portano giocattoli, libri, per distrarlo durante la procedura;
  • i bambini dovrebbero essere psicologicamente preparati per la procedura, dire quanto tempo ci vuole, perché dovranno trascorrere molto tempo in uno stato calmo, quasi immobile.

Lo studio non è condotto su malattie acute (ad esempio, ARVI). Quando ripeti l'EEG, devi portare i risultati dello studio precedente.

Fasi EEG

La procedura EEG standard per un bambino comporta diversi passaggi:

  1. Rimozione dell'attività dei dati del cervello a riposo. Il bambino appena nato riceverà un EEG in stato di sonno.
  2. Il test con l'apertura e la chiusura degli occhi, registrando l'attività cerebrale durante il passaggio da uno stato tranquillo a uno stato di attività.
  3. Test con iperventilazione: il bambino inspira ed espira al comando. Questo stadio aiuta a rilevare l'epilessia latente e le neoplasie.
  4. stimolazione luminosa. Viene valutato lo sviluppo mentale e del linguaggio, viene rivelata la presenza di epilessia. Questa procedura sembra ripetuta lampo di luce, il bambino tiene gli occhi chiusi.
La durata della procedura è determinata da un neurofisiologo, di norma non supera la mezz'ora.

L'intero studio dura circa 30 minuti. Se necessario, il medico può condurre un numero di test. Il paziente è in posizione sdraiata o seduta. I bambini fino a un anno sono tra le braccia della madre o sul fasciatoio.

Gli elettrodi sono collegati alla testa del paziente, uno speciale elmetto a rete è inserito. I bambini attaccano 12 sensori alla superficie della testa. Gli elettrodi catturano i potenziali elettrici tra due sensori.

Nei pazienti con epilessia, ci sono alcune onde oscillatorie che caratterizzano l'attività epilettiforme. È migliore per registrare nel periodo di attività patologica - durante un sequestro epilettico. Il metodo è di grande valore nella diagnosi, poiché la sua attuazione provoca un attacco epilettico con stimoli speciali.

Decifrare i risultati nei bambini

In generale, i risultati possono essere ritirati il ​​giorno successivo. Analizzare in modo indipendente i risultati di un elettroencefalogramma non funzionerà, perché una trascrizione con linee curve disegnate di attività cerebrale o un file del computer viene visualizzata sulle tue mani.

Interpretale solo da uno specialista esperto. Egli valuterà la frequenza, l'ampiezza, il ritmo delle curve, i loro salti in determinati momenti.

Norme EEG

A seconda dell'età del bambino variano gli indicatori della norma. L'EEG mostrerà le deviazioni dei ritmi del cervello di una determinata persona dalla media, normale. In conclusione, i genitori troveranno i seguenti dati:

  • Ritmo alfa Riflette lo stato di riposo, è fisso nella veglia con gli occhi chiusi. Cessa di registrarsi con i dispositivi quando appare uno stimolo. Per lo sviluppo di un tumore o di cisti, ictus o disturbi mentali si parla di fallimenti nel ritmo alfa. La lesione cerebrale è caratterizzata da un'alta frequenza, con nevrosi, un ritmo debole e un'attività parossistica.
  • Ritmo Beta Registrato con ansia, ansia, depressione. I fallimenti del ritmo beta indicano una commozione cerebrale. Alcuni dei suoi indicatori indicano l'encefalite.
  • Ritmo theta Registrato in uno stato di sonno naturale. Il ritmo theta in uno stato di attività indica la presenza di patologia nell'area del cervello in cui si trova. Se appare in tutte le aree del cervello, allora c'è un danno significativo al sistema nervoso centrale. Normalmente, non dovrebbe essere superiore al 15%. La violazione del ritmo theta e delta viene rilevata cumulativamente in ritardo mentale, psicopatia e demenza. Onde parossistiche theta e delta nello stato di veglia indicano la patologia delle parti profonde del cervello. L'attività parossistica nelle parti centrali del cervello indica demenza acquisita.
  • BEA. L'indice dell'attività bioelettrica del cervello è normalmente ritmico, è sincrono. Il suo fallimento si verifica in presenza di convulsioni ed epilessia. Secondo questo indicatore, l'emicrania e il mal di testa sono diagnosticati. Se la decodifica EEG si riferisce a cambiamenti diffusi, questo indica una suscettibilità all'epilessia. La lieve aritmia non è un disturbo grave e richiede solo un trattamento sintomatico.
  • M-ECHO. Sulla base, viene valutato lo spostamento del cervello. Di norma, è consentita una deviazione di circa 1 mm. Se questa cifra è più alta, viene registrata la posizione sbagliata del cervello.

Ci sono molti indicatori EEG: uno specialista competente li sta decodificando. La qualifica e l'esperienza del medico sono molto importanti. Ad esempio, i cambiamenti epilettiformi nell'EEG possono verificarsi con il movimento degli occhi, la pulsazione delle navi, i cambiamenti nella respirazione, la deglutizione e per altri motivi. Nel 10% degli epilettici, le scariche epilettiformi potrebbero non essere registrate. Tutte queste sfumature dovrebbero essere prese in considerazione al momento di preparare i risultati dell'EEG.

Possibili violazioni e loro cause

L'EEG è molto efficace nel rilevare i tumori cerebrali. Aiuta a identificare la loro posizione esatta. Questo metodo viene utilizzato per diagnosticare lesioni, malattie infiammatorie, idrocefalo e altre condizioni.

I principali disturbi e malattie studiati dall'EEG:

  • Meningoencefalite. In questa malattia, si verifica un processo infiammatorio nel cervello. La causa dell'encefalite è l'ingestione di agenti patogeni (virus o batteri). Tipicamente, c'è febbre, nausea, vomito, forti mal di testa.
  • Irritato (idrocefalo). Questa è una patologia congenita comune in cui il liquido si accumula nella cavità cranica. Si sviluppa come conseguenza di traumi alla nascita, infiammazione del sistema nervoso centrale.
  • Epilessia. Caratterizzato da convulsioni e perdita di coscienza. La causa delle crisi epilettiche del bambino può essere l'abuso della madre da parte dell'alcol durante la gravidanza, l'ereditarietà, il trauma della nascita, le malattie infettive.
  • Neoplasie nel cervello. Si manifestano come perdita di coscienza, mal di testa, udito, disturbi visivi e di coordinazione (disorganizzazione nello spazio). Le cause dell'apparizione dei tumori non sono chiare, gli esperti ritengono che siano ereditarietà, radiazioni ionizzanti, lesioni e malattie infettive del passato.
Molte malattie studiate usando l'EEG sono ereditarie o si verificano a causa di un trauma alla nascita, quindi vengono diagnosticate durante l'infanzia
  • Emorragia cerebrale Le cause possono essere lesioni, ipertensione, aterosclerosi, malattie del sangue (anemia, leucemia). Il paziente è preoccupato per vertigini, dolore alla testa, disattenzione, lentezza e uno stato di letargia generale. Per le lesioni minori, la conclusione indicherà che ci sono cambiamenti diffusi di natura moderata. Nella fase iniziale dell'aterosclerosi si osservano variazioni moderate moderate nell'attività bioelettrica del cervello (BEA).
  • Paralisi cerebrale Il sistema nervoso centrale è interessato e l'attività fisica del bambino viene disturbata. Tra i motivi distinti patologia intrauterina del sistema nervoso centrale, ereditarietà, asfissia, malattie infettive nei primi mesi di vita.
  • Sonnambulismo o sonnambulismo. Manifestato nel sonnambulismo e soglozhenii. Le sue cause non sono chiare, ma gli scienziati ritengono che l'ereditarietà, gli effetti sull'ambiente e i farmaci svolgano un ruolo importante.
  • Disturbi mentali nei bambini: autismo, ritardo mentale, ritardo mentale, disturbo da deficit di attenzione. Sono provocati dalla loro predisposizione ereditaria, cambiamenti patologici nel cervello e forti sconvolgimenti psico-emotivi.
  • Balbuzie. Il difetto del linguaggio si verifica a causa della predisposizione ereditaria del bambino, danni cerebrali perinatali, malattie infettive del passato, rachitismo, ferite alla testa, shock mentali.

Questa è una lista incompleta di disturbi infantili, quando l'EEG arriva in soccorso nella diagnosi. Questo metodo aiuterà il neurologo a fare la diagnosi corretta e prescriverà una terapia efficace per il bambino.

Costo diagnostico

Quanto ci vuole per passare l'EEG e ECHO EG? Il costo varia in diverse regioni e posizioni della procedura. Di solito il prezzo dell'EEG varia da 600 a 3.500 rubli. Echoencephalography costa da 500 a 3000 rubli.

Le cliniche mediche private offrono un prezzo più alto per l'esame, a differenza delle istituzioni municipali. Il costo dipende dal livello di comfort durante la procedura, dalle qualifiche dei medici e da altri fattori.

Decodifica l'EEG del cervello

L'importanza del normale funzionamento del cervello è indiscutibile: qualsiasi deviazione influirà certamente sulla salute dell'intero organismo, indipendentemente dall'età e dal sesso della persona. Pertanto, al minimo segnale del verificarsi di violazioni, i medici raccomandano immediatamente di essere esaminati. Attualmente, la medicina utilizza con successo un numero piuttosto elevato di tecniche diverse per lo studio dell'attività e della struttura del cervello.

Ma se è necessario accertare la qualità dell'attività bioelettrica dei suoi neuroni, allora il metodo più appropriato per questo è sicuramente un elettroencefalogramma (EEG). Il medico che esegue la procedura deve essere altamente qualificato, poiché, oltre a condurre lo studio, dovrà leggere correttamente i risultati ottenuti. Decodifica competente di EEG è un passo garantito per stabilire la diagnosi corretta e la successiva nomina di un trattamento appropriato.

Dettagli sull'encefalogramma

L'essenza del sondaggio è di fissare l'attività elettrica dei neuroni delle formazioni strutturali del cervello. L'elettroencefalogramma è un tipo di registrazione dell'attività neurale su un nastro speciale quando si usano gli elettrodi. Questi ultimi sono fissati sulla testa e registrano l'attività di una certa parte del cervello.

L'attività del cervello umano è direttamente determinata dal lavoro delle sue formazioni sulla linea mediana: la formazione del proencefalo e del reticolo (il complesso neurale di connessione), che determina la dinamica, il ritmo e la costruzione dell'EEG. La funzione di collegamento della formazione determina la simmetria e l'identità relativa dei segnali tra tutte le strutture cerebrali.

La procedura è prescritta in caso di sospetto di varie violazioni della struttura e dell'attività del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale) - neuroinfezioni, come meningite, encefalite e poliomielite. Con queste patologie, l'attività dell'attività cerebrale cambia e questo può essere immediatamente diagnosticato sull'EEG, oltre a stabilire la localizzazione dell'area interessata. L'EEG viene eseguito sulla base di un protocollo standard, in cui viene registrata la rimozione degli indicatori durante la veglia o il sonno (nei neonati), nonché l'utilizzo di test specializzati.

I test principali includono:

  • fotostimolazione: impatto sugli occhi chiusi con bagliori luminosi;
  • iperventilazione: respiro profondo e raro per 3-5 minuti;
  • aprire e chiudere gli occhi.

Questi test sono considerati standard e vengono utilizzati per encefalogrammi cerebrali e cerebrali per adulti e bambini di qualsiasi età e per varie patologie. Ci sono diversi test aggiuntivi che vengono prescritti in certi casi, come: spremere le dita nel cosiddetto pugno, trovare 40 minuti al buio, privare il sonno per un certo periodo, monitorare il sonno notturno, superare test psicologici.

Cosa può essere valutato con l'EEG?

Questo tipo di esame consente di determinare il funzionamento del cervello in diversi stati del corpo: sonno, veglia, attività fisica, attività mentale e altro. L'EEG è un metodo semplice, assolutamente innocuo e sicuro che non richiede la violazione della pelle e delle mucose dell'organo.

Attualmente è ampiamente utilizzato nella pratica neurologica, in quanto consente di diagnosticare l'epilessia, di individuare disturbi infiammatori, degenerativi e vascolari nelle regioni cerebrali con un alto grado. La procedura prevede anche la determinazione della posizione specifica di tumori, escrescenze cistiche e danni strutturali a seguito di lesioni.

L'EEG che utilizza gli stimoli luminosi e sonori ci consente di distinguere patologie isteriche da quelle vere o di rivelare la simulazione di quest'ultima. La procedura è diventata quasi indispensabile per le camere di rianimazione, fornendo un monitoraggio dinamico dei pazienti in coma.

Processo dei risultati di apprendimento

L'analisi dei risultati ottenuti viene eseguita in parallelo durante la procedura e durante la fissazione degli indicatori e continua dopo il suo completamento. Durante la registrazione, viene presa in considerazione la presenza di artefatti: il movimento meccanico degli elettrodi, l'elettrocardiogramma, l'elettromiogramma, la guida dei campi di corrente principale. L'ampiezza e la frequenza sono stimate, gli elementi grafici più caratteristici sono distinti e viene determinata la loro distribuzione temporale e spaziale.

Alla fine, l'interpretazione pato-e fisiologica dei materiali è fatta, e la conclusione dell'EEG è formulata sulla sua base. Al completamento, viene compilata la principale forma medica per questa procedura, che ha il nome di "rapporto elettroencefalografico clinico", compilato dal diagnostico sui dati analizzati del record "crudo".

L'interpretazione della conclusione dell'EEG è formata sulla base di un insieme di regole e si compone di tre sezioni:

  • Descrizione dei principali tipi di attività e elementi grafici.
  • Conclusione dopo la descrizione con materiali fisiopatologici interpretati.
  • Correlazione di indicatori delle prime due parti con materiali clinici.

Tipi di attività del cervello umano registrate durante la registrazione EEG

I principali tipi di attività che vengono registrati durante la procedura e successivamente sottoposti a interpretazione, nonché ulteriori studi sono la frequenza, l'ampiezza e la fase dell'onda.

frequenza

L'indicatore è stimato dal numero di oscillazioni dell'onda al secondo, fissato in numeri e espresso nell'unità di misura - hertz (Hz). La descrizione indica la frequenza media dell'attività studiata. Di norma, vengono acquisite 4-5 sezioni di registrazione della durata di 1 s e viene calcolato il numero di onde a ciascun intervallo di tempo.

ampiezza

Questo indicatore - l'ambito delle oscillazioni ondulate del potenziale eclettico. È misurato dalla distanza tra i picchi di onde in fasi opposte ed è espresso in microvolt (μV). Un segnale di calibrazione è usato per misurare l'ampiezza. Se, per esempio, viene rilevato un segnale di calibrazione con una tensione di 50 μV su un disco con un'altezza di 10 mm, allora 1 mm corrisponderà a 5 μV. L'interpretazione dei risultati è data alle interpretazioni dei valori più frequenti, escludendo completamente quelle rare.

Il valore di questo indicatore valuta lo stato corrente del processo e determina le sue variazioni di vettore. Sull'elettroencefalogramma, alcuni fenomeni sono stimati dal numero di fasi in essi contenute. Le oscillazioni sono suddivise in monofasico, bifasico e polifasico (contenente più di due fasi).

Ritmi del cervello

Il termine "ritmo" su un elettroencefalogramma è considerato come un tipo di attività elettrica relativa a un particolare stato del cervello, coordinato da meccanismi appropriati. Quando decifrare gli indici del ritmo EEG del cervello, viene inserita la sua frequenza, corrispondente allo stato dell'area del cervello, l'ampiezza e le sue variazioni caratteristiche durante i cambiamenti funzionali di attività.

Ritmi della persona sveglia

L'attività cerebrale registrata su un ELETTROENCEFALOGRAMMA in un adulto ha parecchi tipi di ritmi, caratterizzati da alcuni indicatori e condizioni del corpo.

  • Ritmo alfa La sua frequenza aderisce all'intervallo di 8-14 Hz ed è presente nella maggior parte dei soggetti sani - oltre il 90%. I valori di ampiezza più alti sono osservati a riposo del soggetto, che si trova in una stanza buia con gli occhi chiusi. Meglio definito nella regione occipitale. Fragmentalmente bloccato o completamente attenuato con attività mentale o attenzione visiva.
  • Ritmo Beta La sua frequenza d'onda varia nel range di 13-30 Hz e le principali modifiche sono osservate con lo stato attivo del soggetto. Le vibrazioni pronunciate possono essere diagnosticate nei lobi frontali con la condizione obbligatoria dell'attività attiva, ad esempio l'eccitazione mentale o emotiva e altre. L'ampiezza delle oscillazioni beta è molto inferiore a quella alfa.
  • Ritmo gamma La gamma di oscillazioni è da 30, può raggiungere 120-180 Hz ed è caratterizzata da un'ampiezza piuttosto ridotta - inferiore a 10 μV. Il superamento del limite di 15 μV è considerato una patologia che causa una diminuzione delle capacità intellettuali. Il ritmo è determinato quando si risolvono problemi e situazioni che richiedono maggiore attenzione e concentrazione.
  • Ritmo di Kapp È caratterizzato da un intervallo di 8-12 Hz ed è osservato nella parte temporale del cervello durante i processi mentali sopprimendo le onde alfa in altre aree.
  • Ritmo di Lambda Ha una piccola gamma di 4-5 Hz, viene lanciato nella regione occipitale quando sono necessarie decisioni visive, ad esempio, cercando qualcosa con gli occhi aperti. Le oscillazioni scompaiono completamente dopo aver concentrato lo sguardo su un punto.
  • Ritmo Mu. È determinato dall'intervallo di 8-13 Hz. Corre nella parte posteriore della testa, ed è meglio osservata in uno stato calmo. È soppresso all'inizio di ogni attività, non escludendo quella mentale.

Ritmi del sonno

Una categoria separata di tipi di ritmi che si manifestano in condizioni di sonno o in condizioni patologiche comprende tre varietà di questo indicatore.

  • Ritmo Delta. È caratteristico per la fase del sonno profondo e per i pazienti in coma. Registrato anche durante la registrazione di segnali da aree della corteccia cerebrale, situate al confine con le aree dei processi oncologici interessati. A volte può essere risolto nei bambini di 4-6 anni.
  • Ritmo theta L'intervallo di frequenza è compreso tra 4 e 8 Hz. Queste onde sono innescate dall'ippocampo (filtro delle informazioni) e si manifestano durante il sonno. Responsabile per l'assimilazione qualitativa delle informazioni ed è la base dell'auto-apprendimento.
  • Ritmo sigma Differisce in frequenza di 10-16 Hz ed è considerato una delle fluttuazioni principali e notevoli dell'elettroencefalogramma spontaneo, derivante dal sonno naturale nella sua fase iniziale.

In base ai risultati ottenuti durante la registrazione dell'EEG, viene determinato un indicatore che caratterizza la valutazione completa completa delle onde - l'attività bioelettrica del cervello (BEA). Il diagnostico controlla i parametri EEG - la frequenza, il ritmo e la presenza di lampi acuti che provocano manifestazioni caratteristiche, e su questi motivi trae una conclusione finale.

Interpretazione di indicatori dell'elettroencefalogramma

Al fine di decifrare l'EEG, e di non perdere nessuna delle più piccole manifestazioni sul disco, lo specialista deve tener conto di tutti i punti importanti che possono influenzare i parametri studiati. Questi includono l'età, la presenza di alcune malattie, possibili controindicazioni e altri fattori.

Al termine della raccolta di tutti i dati della procedura e del loro trattamento, l'analisi va a completamento e quindi viene formata la conclusione finale, che sarà fornita per prendere ulteriori decisioni sulla scelta del metodo terapeutico. Qualsiasi interruzione dell'attività può essere un sintomo di malattie causate da determinati fattori.

Ritmo alfa

La norma per la frequenza è determinata nell'intervallo 8-13 Hz e la sua ampiezza non supera il livello di 100 μV. Queste caratteristiche indicano una salutare condizione umana e l'assenza di qualsiasi patologia. Le violazioni sono:

  • fissazione costante del ritmo alfa nel lobo frontale;
  • la differenza tra gli emisferi è fino al 35%;
  • violazione permanente della sinusoidalità dell'onda;
  • presenza di dispersione di frequenza;
  • ampiezza inferiore a 25 μV e superiore a 95 μV.

La presenza di violazioni di questo indicatore indica una possibile asimmetria degli emisferi, che può essere il risultato di tumori oncologici o patologie della circolazione sanguigna nel cervello, ad esempio, ictus o emorragia. Un'alta frequenza indica un danno al cervello o ad un trauma cranico (trauma cranico).

La completa assenza del ritmo alfa è spesso osservata nei casi di demenza e nei bambini le anomalie sono direttamente correlate al ritardo mentale (MAD). Questo ritardo nei bambini è evidenziato dalla mancanza di organizzazione delle onde alfa, uno spostamento della messa a fuoco dalla regione occipitale, aumento della sincronia, una breve reazione di attivazione e una super reazione alla respirazione intensa.

Ritmo Beta

Nella norma accettata, queste onde sono chiaramente definite nei lobi frontali del cervello con un'ampiezza simmetrica nell'intervallo di 3-5 μV, registrata in entrambi gli emisferi. L'elevata ampiezza porta i medici a pensare alla presenza di una commozione cerebrale, e quando appaiono brevi mandrini, appare l'encefalite. Un aumento della frequenza e della durata dei fusi indica lo sviluppo dell'infiammazione.

Nei bambini, le manifestazioni patologiche delle oscillazioni beta sono considerate di 15-16 Hz di frequenza e un'alta ampiezza presente - 40-50 μV, e se la sua localizzazione è parte centrale o anteriore del cervello, allora questo dovrebbe avvisare il medico. Queste caratteristiche indicano un'alta probabilità di sviluppo ritardato del bambino.

Delta e theta ritmi

Un aumento dell'ampiezza di questi indici sopra 45 μV su base continuativa è caratteristico dei disturbi funzionali del cervello. Se gli indicatori sono aumentati in tutte le regioni del cervello, allora questo potrebbe indicare gravi violazioni delle funzioni del sistema nervoso centrale.

Se viene rilevata un'ampiezza elevata del ritmo delta, viene impostato un sospetto di neoplasia. I valori sovrastimati del ritmo theta e delta, registrati nella regione occipitale, indicano che il bambino è inibito e ritardato nel suo sviluppo, così come una violazione della funzione di circolazione del sangue.

Decifrare i valori a intervalli di età diversi

La registrazione EEG di un bambino prematuro alla settimana di gestazione 25-28 si presenta come una curva in forma di ritardi delta e theta lenti, periodicamente combinati con picchi di onda affilati di 3-15 secondi di lunghezza con una diminuzione dell'ampiezza a 25 μV. Nei neonati a termine, questi valori sono chiaramente suddivisi in tre tipi di indicatori. Con veglia (con una frequenza periodica di 5 Hz e un'ampiezza di 55-60 Hz), una fase di sonno attiva (con una frequenza stabile di 5-7 Hz e un'ampiezza bassa bassa) e un sonno riposante con lampi di oscillazioni delta ad alta ampiezza.

Durante i 3-6 mesi della vita del bambino, il numero di oscillazioni theta è in costante aumento, mentre il ritmo delta, al contrario, è caratterizzato da un declino. Inoltre, da 7 mesi a un anno, il bambino sta formando onde alfa, e il delta e il theta gradualmente svaniscono. Nei successivi 8 anni, un EEG ha osservato una sostituzione graduale delle onde lente con onde veloci - oscillazioni alfa e beta.

Fino all'età di 15 anni, le onde alfa dominano, e all'età di 18 anni, la trasformazione BEA è completa. Durante il periodo da 21 a 50 anni, gli indicatori stabili quasi non cambiano. E con 50, inizia la fase successiva di regolazione ritmica, che è caratterizzata da una diminuzione dell'ampiezza delle oscillazioni alfa e un aumento di beta e delta.

Dopo 60 anni, la frequenza inizia anche a svanire gradualmente, e in una persona sana sull'EEG, si osservano manifestazioni di oscillazioni delta e theta. Secondo i dati statistici, gli indici di età da 1 a 21 anni, considerati "sani", sono determinati nelle persone esaminate 1-15 anni, raggiungendo il 70% e nel range 16-21 - circa l'80%.

Le patologie più comuni diagnosticate

A causa dell'elettroencefalogramma, malattie come l'epilessia o vari tipi di lesioni traumatiche cerebrali (TBI) sono facilmente diagnosticate.

epilessia

Lo studio permette di determinare la localizzazione dell'area patologica, così come un tipo specifico di malattia epilettica. Al momento della sindrome convulsiva, il record EEG ha un numero di manifestazioni specifiche:

  • onde appuntite (picchi): improvvisamente l'aumento e la caduta possono verificarsi in uno o più siti;
  • la combinazione di onde lente a punta durante un attacco diventa ancora più pronunciata;
  • improvviso aumento dell'ampiezza sotto forma di razzi.

L'uso di segnali artificiali stimolanti aiuta a determinare la forma di una malattia epilettica, poiché fornisce l'apparenza di un'attività nascosta difficile da diagnosticare nell'EEG. Ad esempio, la respirazione intensiva, che richiede l'iperventilazione, porta ad una diminuzione del lume dei vasi sanguigni.

Anche utilizzata la fotostimolazione eseguita con uno stroboscopio (una potente fonte di luce), e se non vi è alcuna reazione allo stimolo, allora molto probabilmente c'è una patologia associata alla conduttività degli impulsi visivi. La comparsa di fluttuazioni non standard indica cambiamenti patologici nel cervello. Il medico non dovrebbe dimenticare che l'esposizione a una luce potente può portare a un attacco epilettico.

Se è necessario stabilire una diagnosi di TBI o tremori con tutte le caratteristiche patologiche inerenti, l'EEG è spesso usato, specialmente nei casi in cui è necessario stabilire la posizione della lesione. Se TBI è leggero, la registrazione registrerà deviazioni insignificanti dalla norma - asimmetria e instabilità dei ritmi.

Se la lesione risulta essere seria, allora, le deviazioni sull'EEG saranno pronunciate. Cambiamenti atipici nel registro, peggiorando durante i primi 7 giorni, indicano un massiccio danno cerebrale. Gli ematomi epidurali spesso non sono accompagnati da una clinica speciale, possono essere determinati solo rallentando le oscillazioni alfa.

Ma le emorragie subdurali sembrano molto diverse: formano onde delta specifiche con lampi di oscillazioni lente, e anche l'alfa è sconvolto. Anche dopo la scomparsa delle manifestazioni cliniche, i cambiamenti patologici cerebrali possono verificarsi sul disco per qualche tempo, a causa di TBI.

Il ripristino della funzione cerebrale dipende dal tipo e dall'estensione della lesione, nonché dalla sua localizzazione. In aree soggette a menomazioni o lesioni, può verificarsi attività patologica, che è pericolosa per lo sviluppo di epilessia, pertanto, al fine di evitare complicazioni di lesioni, si dovrebbe regolarmente sottoporsi a EEG e monitorare lo stato degli indicatori.

Nonostante il fatto che l'EEG sia abbastanza semplice e non richieda interventi nel metodo di ricerca del corpo del paziente, ha una capacità diagnostica piuttosto elevata. Rivelare anche i più piccoli disturbi dell'attività cerebrale assicura una rapida decisione sulla scelta della terapia e dà al paziente la possibilità di una vita produttiva e salutare!

Cosa mostra l'EEG del cervello?

Il cervello umano è l'organo più complesso che è ancora inesplorato fino alla fine. Alle prime manifestazioni allarmanti di violazioni in esso, i dottori riferiscono al paziente a un encephalogram. Qual è un EEG della testa è ben noto alle persone che si trovano ad affrontare epilessia, disturbi mentali, demenza senile. Ogni anno passano attraverso questa procedura per osservare il loro stato nel tempo.

L'essenza del metodo e perché

Un encefalogramma è una diagnosi del cervello che valuta l'attività del tessuto cerebrale e consente di rilevare anomalie. La minima anomalia nel cervello può influire negativamente sul funzionamento delle sue singole sezioni.

L'essenza dell'EEG è registrare l'attività dei neuroni trasmessi al computer dagli elettrodi. Registra chiaramente l'attività degli emisferi cerebrali.

Neurologi ed epilettologi prescrivono l'EEG per:

  • Valutazioni di patologie cerebrali patologiche.
  • Scoprire le cause delle convulsioni, il rilevamento delle aree danneggiate in cui è registrata l'epiactività.
  • Controlla l'efficacia del farmaco antiepilettico selezionato e il suo dosaggio.
  • Osservazioni cerebrali dopo ferite gravi, malattie che colpiscono il tessuto cerebrale.
  • Studiare e valutare la vitalità del cervello in persone in anestesia generale o in coma.

Quando prescrive uno studio, il medico spiega in dettaglio che cosa è un elettroencefalogramma del cervello. Portarlo su una base ambulatoriale per i pazienti di qualsiasi fascia di età. Un cosiddetto "cappuccio di gomma", intrecciato con una moltitudine di sensori e fili, viene indossato sulla testa del soggetto. Anche se sembra un po 'strano, e anche spaventoso, la procedura è assolutamente indolore e sicura.

Lo studio è raccomandato per passare a:

  • Sviluppo ritardato della mente e del linguaggio nei bambini.
  • Manifestazioni neurologiche: intorpidimento delle estremità, svenimenti, vertigini e altri sintomi di ansia.
  • Cardiopatia ipertensiva.
  • Convulsioni convulsive singole.
  • Disturbi del sonno
  • Frequenti attacchi di mal di testa
  • Neuroinfezione, processo infiammatorio, neurotossicosi infettiva.
  • Sospetto gonfiore.

Per tutti coloro che desiderano ottenere una patente di guida e il permesso di usare armi da fuoco è richiesto un encefalogramma del cervello, poiché questo studio rivela l'esistenza di gravi anomalie mentali e di schizofrenia.

Gli adulti fanno un encefalogramma in centri diagnostici o in reparti neurologici su appuntamento. I bambini sotto i 14 anni sono monitorati in ospedali specializzati dove ci sono neurologi o epilettologi.

Tipi di EEG

  • Una registrazione di routine che diagnostica i parossismi. La procedura viene eseguita non più di 20 minuti. In questo caso, viene studiata la bioattività del cervello del paziente. Una fotostimolazione (lampeggiante), iperventilazione (frequente respiro prolungato). In questo modo puoi rivelare i cambiamenti nascosti.
  • Il monitoraggio della deprivazione del sonno viene eseguito come indicato dal medico per lo studio approfondito delle condizioni cerebrali del paziente. Una persona deve rimanere sveglia per molto tempo prima della procedura.
  • Registrazione lunga, registrazione del sonno diurno del paziente. È prescritto per i cambiamenti osservati durante il sonno.
  • La registrazione durante il sonno di una notte è l'EEG più informativo e costoso. Esamina lo stato del cervello durante la veglia, il sonno, il riposo e il risveglio. Il processo è accompagnato da registrazione video e viene effettuato in una stanza buia con la connessione di vari sensori per elettrooculogramma, ricorsione respiratoria, elettromiogramma, elettrocardiogramma.

Molte persone credono che la risonanza magnetica possa sostituire l'elettroencefalogramma. Ma non lo è. L'EEG si basa sulla registrazione dell'attività dei neuroni, rivela anomalie mentali e funzionali. La risonanza magnetica esamina le strutture e i tessuti cerebrali, consente di diagnosticare la patologia organica nelle fasi iniziali. Queste due tecniche si integrano perfettamente nella diagnosi delle malattie neurologiche.

I vantaggi di un elettroencefalogramma includono la disponibilità di una procedura che non richiede l'anestesia e non rimane in uno spazio chiuso. Gli svantaggi includono l'effetto sul risultato dello stato emotivo di una persona durante il sondaggio.

Preparazione per il sondaggio

Prima dell'inizio dello studio, il medico curante spiega al paziente cosa è l'encefalogramma della testa, per cosa è fatto, come sarà preparato e come comportarsi durante la procedura. Se annullare o meno i farmaci anticonvulsivi immediatamente prima dell'esame, il medico curante decide. Molto spesso non lo fanno. In alcuni casi è necessario attivare un attacco convulsivo per un monitoraggio video completo.

Ulteriori informazioni possono essere ottenute osservando alcune regole:

  • Prima dello studio per 2-3 giorni non puoi mangiare energia, bevande contenenti caffeina, alcool.
  • 2-3 ore prima che lo studio non possa fumare.
  • Gioielli in metallo prima che la sessione venga rimossa.
  • Prima dell'esame, devi mangiare bene in modo che il livello di zucchero nel sangue non cada.
  • I capelli sulla testa del paziente devono essere puliti (le donne e le ragazze che usano forcine, elastici e altri accessori devono essere rimossi).

Se un EEG deve essere fatto a un bambino, i genitori devono prepararlo in anticipo, spiegarlo in parole semplici, che cos'è un EEG della testa, che non è né pericoloso né doloroso.

Lo studio non è condotto:

  • Con un raffreddore.
  • Fredda.
  • Tosse.
  • La presenza di ferite aperte, eruzioni cutanee, nuove suture postoperatorie sulla testa.

Nello studio delle persone con disabilità mentali, è possibile somministrare un sedativo al paziente, poiché elettrodi, rumore e luce possono far infuriare il paziente. La stanza in cui viene condotto lo studio non richiede un addestramento speciale: isolamento acustico e acustico, protezione dai raggi elettromagnetici.

Come è fatto un adulto

Per la registrazione di routine, una persona si siede su una sedia comoda o si sdraia su un divano. Hanno messo un berretto in testa, collegato a un dispositivo di registrazione. Uno speciale programma per computer cattura la bioattività del cervello e lo confronta con il video.

Per la prima volta alla persona che è venuta alla sessione, spiegano cos'è l'EEG della testa, qual è la procedura e come comportarsi.

  • Durante la sessione, il medico chiede di aprire e chiudere gli occhi per correggere l'errore di lampeggiare.
  • Quindi il soggetto chiude gli occhi, si siede con calma e non si muove.
  • Bastano pochi minuti per respirare profondamente (per l'epilessia o per episodi convulsivi di una volta)
  • La luce lampeggia circa 20 volte al secondo, il che può provocare un attacco nei pazienti predisposti alla luce riflessa.

Al termine della procedura, al paziente viene fornita una conclusione sulla presenza o assenza di una violazione dell'attività cerebrale.

Come sono i bambini

I genitori non devono preoccuparsi se al loro bambino è stato prescritto un encefalogramma. I bambini sotto un anno vengono esaminati sulle mani di mia madre. È meglio nutrire il bambino prima della procedura in modo che mangi e dorma durante l'esame. La sessione dura non più di 20 minuti.

  • La testa di un piccolo paziente è imbrattata di gel e attaccata ai sensori.
  • La testa è fissata in modo uniforme, non consentendo inclinazione, inclinazione, rotazione.
  • Le gambe e le braccia del bambino dovrebbero essere rilassate e non incrociate.

Nelle stanze diagnostiche, di solito ci sono vari giocattoli in modo che i bambini possano distrarsi e resistere all'intera procedura. Quando si registrano i genitori sono vicini, in modo che il bambino non sia preoccupato e calmo.

Encefalogramma Rhythms

Molte persone non sanno che cosa esattamente l'elettroencefalogramma del cervello cattura, che cos'è e come il record risultante rappresenta.

Sull'EEG, gli impulsi (ritmi) sono fissi, che sono causati dalla funzionalità del cervello. I ritmi sono:

  • Alfa (che riflette lo stato di riposo a occhi chiusi). Dovrebbe essere con una frequenza compresa tra 8 e 14 Hz. Con l'irritazione del motore, non è determinato. Le cause della patologia di questo ritmo possono essere tumori, tumori cistici, ictus. Se il ritmo alfa è instabile, si osservano commozioni cerebrali, ferite, lividi.
  • Beta con una frequenza di 13 a 30 Hz visualizza irritabilità, stato depressivo. Se i ritmi sono brevi, si sospetta lo sviluppo di encefalite o infiammazione delle strutture cerebrali.
  • Theta con una frequenza da 4 a 7 Hz. Più pronunciato nei bambini piccoli. Mostra uno stato in un sogno.
  • Delta con una frequenza da 0,5 a 3 Hz mostra lo stato del sonno normale e dovrebbe corrispondere al 15% dei ritmi esistenti. Se la cifra è troppo alta, allora è considerata anormale. È nella zona in cui il ritmo del delta è sopravvalutato che si notano cambiamenti profondi del cervello.

La bioattività del cervello dovrebbe essere senza fenomeni parossistici. Questo è un indicatore complesso che descrive tutti i ritmi del cervello.

Altri indicatori EEG includono:

  • Disfunzione delle strutture del cervello medio, in cui la violazione della neuroattività è debolmente espressa, che può essere una conseguenza dello stress provato, shock, ansia.
  • L'asimmetria inter-emisferica è osservata in un disturbo che richiede l'osservazione da parte di un neurologo.
  • Il focus dell'epiaquivismo indica l'eccitabilità di un'area specifica del cervello e la suscettibilità alle convulsioni.
  • L'irritazione delle strutture cerebrali è associata ad alterata circolazione del sangue cerebrale, che è dovuta a trauma cranico.
  • I parossismi indicano una tendenza agli episindroma o alla malattia esistente negli attacchi precedentemente registrati.
  • I cambiamenti organici nelle strutture cerebrali nei bambini sono considerati una conseguenza delle malattie infettive che si sono manifestate durante il parto. Richiede una terapia seria e ulteriori esami.
  • I cambiamenti nella funzione normativa sono noti nell'ipertensione.
  • L'inibizione del ritmo alfa, che ha una manifestazione significativa, indica parkinsonismo.

risultati

Nel processo di monitoraggio, vengono visualizzate linee curve, che uno specialista esperto sta decifrando. Presta attenzione all'ampiezza e alla posizione delle onde. I dati sono quindi analizzati e una conclusione è fatta nella conclusione.

Quando la decodifica è presa in considerazione:

  • Epiactivity.
  • Attività del ritmo.
  • Cambiamenti sullo sfondo della luce, carico di rumore, iperventilazione.
  • Generazione di impulsi.

La conclusione finale è data sulla base dei sintomi specifici che si osservano nel paziente.

Una persona a cui è consigliato fare un encefalogramma del cervello, è necessario mostrare i risultati dello studio al medico. Non riesce a comprendere tutti i dati della conclusione senza spiegare lo specialista. Accade che la registrazione di routine in presenza di epilessia non risolva focolai e focolai. Succede che, al contrario, senza assumere farmaci anticonvulsivanti e senza provare convulsioni, il paziente ottiene un risultato distorto.

Cervello EEG: quali spettacoli di elettroencefalografia

L'elettroencefalogramma, o EEG abbreviato, è un metodo per studiare lo stato del cervello basato sulla registrazione della sua attività elettrica. Grazie a questo esame, è possibile rilevare la diffusione di malattie infiammatorie, patologie nei vasi, segni di epilessia e un tumore nel tempo. Inoltre, attualmente, l'EEG è l'unico metodo disponibile negli studi ambulatoriali che consente di diagnosticare le condizioni del paziente anche con perdita di coscienza. Allo stesso tempo, l'elettroencefalogramma non causa alcun danno al corpo e può essere applicato anche ai bambini piccoli.

L'elettroencefalogramma richiede solo mezz'ora e fornisce un'enorme quantità di informazioni sullo stato del cervello e dei vasi sanguigni.

L'EEG consente di osservare le dinamiche della malattia, regolare i metodi di terapia e valutare l'effetto dei farmaci prescritti sul paziente. Inoltre, grazie a questa tecnica, è diventato possibile monitorare tutti i cambiamenti nel cervello, da quelli strutturali a quelli reversibili. È qui che l'EEG differisce da altri metodi di scansione MRI o TC di base. La procedura dura non più di mezz'ora, non provoca reazioni negative e non porta disagio al paziente. Quindi l'elettroencefalogramma può essere chiamato non solo il metodo di ricerca più accurato, ma anche la procedura più delicata.

Un elettroencefalogramma sembra una curva semplice - il risultato della registrazione delle fluttuazioni nell'attività elettrica del cervello. Pertanto, il medico riceve un quadro completo dell'attività cerebrale. Esiste una speciale "mappa" con la quale viene determinata la natura della malattia e il grado della sua manifestazione.

Inoltre, l'EEG mostra tutti i problemi nel lavoro del CNS - questa è la cosiddetta proprietà del ritmo che consente di visualizzare accuratamente l'attività sincrona di tutte le strutture nel cervello. Anche questo metodo di ricerca è in grado di mostrare esattamente come il cervello usa le sue "riserve".

Com'è la registrazione EEG?

L'elettroencefalogramma è uno dei metodi più benevoli e confortevoli per studiare lo stato del cervello.

  1. La ricerca sul cervello inizia con la cosiddetta procedura di routine EEG. Queste azioni ti permettono di analizzare lo stato parossistico del cervello. Entro 10-15 minuti, si verifica una registrazione grafica dei potenziali biologici del cervello, oltre a regolari test funzionali.
  2. Se l'elettroencefalogramma di routine era inefficace, può essere assegnato un elettroencefalogramma con privazione del sonno. Per questo paziente, o sono privati ​​del sonno per una notte, o si svegliano specificamente per alcune ore prima del normale risveglio - e quindi procedono a studiare gli impulsi elettronici del cervello.
  3. Se il paziente sospetta i parossismi, il medico prescrive una lunga procedura con la registrazione del sonno, che ci consente di trarre conclusioni più accurate.
  4. Tuttavia, il più completo è l'EEG che si verifica al momento di coricarsi, durante il sonno di una notte e al momento del risveglio. A questi intervalli, è molto più facile analizzare l'attività cerebrale e trarre le giuste conclusioni.

Quando viene inviato all'EEG?

Solo perché l'EEG no, per questo è necessario ottenere un rinvio. Nonostante il fatto che questa sia la procedura più comune e più sicura tra quelle simili, i medici preferiscono prima raccogliere un'immagine della malattia senza l'uso della tecnologia moderna. Tuttavia, se è impossibile fare una diagnosi, ricorrono alla ricerca sul cervello con l'aiuto di strumenti speciali, tra cui un elettroencefalogramma.

Quindi, un EEG viene necessariamente eseguito se:

  1. Il paziente è troppo giovane e incapace di spiegare i suoi sentimenti da solo;
  2. Il paziente ha sofferto di insonnia e disturbi del sonno per lungo tempo;
  3. Ci sono attacchi epilettici;
  4. Ci sono lesioni cerebrali sviluppate da forme nosologiche;
  5. Il paziente ha vasi cerebrali malati;
  6. Si sospetta un tumore;
  7. Una storia di ferite al cranio e al cervello;
  8. Le gravi condizioni sono una conseguenza di un trauma o di un avvelenamento;
  9. Ci sono psicosi, esaurimenti nervosi e psicopatie;
  10. Necrosi sviluppata durante l'intervento chirurgico;
  11. Il paziente è in coma.

Come prepararsi per EEG

Dopo che il medico ti ha inviato un referto per l'encefalografia, tre giorni prima dell'esame, elimina tutti gli anticonvulsivanti. Prima dell'esame è necessario lavare i capelli, utilizzare creme, gel, schiume, mousse e lacche per lo styling - è vietato. Se ci sono trecce o dreadlocks, dovranno districarsi. È inoltre necessario rimuovere orecchini e altri gioielli in metallo dal corpo.

Se la procedura viene eseguita dal bambino, è necessario per lui spiegare in dettaglio tutti i dettagli del processo e soprattutto sottolineare che nessun danno o dolore gli sarà causato. I medici consigliano ai genitori di portare con loro un giocattolo per un piccolo paziente in modo che non abbia paura e si senta a suo agio. In ogni caso, per il successo della procedura, il bambino deve essere completamente calmo.

Vale la pena notare un altro punto: la procedura non viene eseguita per le persone che attualmente soffrono di raffreddori o malattie virali.

Procedura EEG

Per determinare lo stato del cervello, per analizzare la sua attività durante la veglia o il sonno, il dottore mette un particolare dispositivo sulla testa del paziente, simile a una cuffia. Con il suo aiuto vengono installati gli elettrodi, il cui numero dipenderà direttamente dall'età del paziente. I bambini ricevono solitamente 12 elettrodi, mentre gli adulti sopra i 18 anni hanno già 21 elettrodi.

L'elettrodo stesso è riempito con una speciale sostanza conduttiva, che trasmette rapidamente elettricità, e con l'aiuto del cablaggio si connette a un elettroencefalografo, prima amplifica il segnale dal cervello e poi lo invia al computer per l'elaborazione successiva.

Il segnale viene visualizzato sullo schermo del monitor sotto forma di una linea ondulata, che consente ai medici di concludere immediatamente l'attività delle cellule e lo stato del cervello del paziente. Attraverso questa procedura, il medico può immediatamente identificare la presenza di patologie o focolai di infiammazione: vedrà semplicemente che alcune aree del cervello non funzionano come dovrebbero.

Valore EEG

Certo, al momento l'EEG viene soppiantata da metodi più moderni e sta diventando una cosa del passato, lasciando il posto al computer e alla risonanza magnetica. Tuttavia, l'EEG rimane ancora un prezioso studio di screening, che è disponibile letteralmente in ogni ospedale e non richiede costi significativi per la procedura. È con l'aiuto di un elettroencefalogramma che un medico può diagnosticare il cervello e apprenderne le capacità.

Un ruolo speciale svolto dall'EEG nello studio dell'epilessia e una diagnosi accurata in tali malattie. Inoltre, poiché l'EEG può essere eseguito in qualsiasi clinica, è possibile identificare la malattia nelle sue fasi iniziali, e questo è molto importante e può mantenere la mente e la salute del paziente in perfetto ordine. Con l'aiuto dell'EEG, il medico può monitorare il decorso della malattia, correggere i metodi di trattamento e determinare le anormalità nel cervello per poter lavorare con questo in futuro. Pertanto, l'EEG nell'epilessia viene eseguito ogni 10 giorni dopo l'attacco.

I vantaggi dell'elettroencefalogramma

La procedura in sé non ha un costo elevato, come una scansione su un tomografo o dispositivi simili. Allo stesso tempo, è disponibile in tutte le cliniche e per sottoporsi a un EEG, non è necessario andare in un altro ospedale.

Inoltre, l'EEG non ha alcun effetto sulla salute o sulla condizione della persona, permettendogli di mantenere pienamente le prestazioni. Un altro indubbio vantaggio dello studio è che può essere eseguito anche in pazienti in condizioni gravi o in coma. Fino ad ora, questo è il metodo più ottimale e preciso di diagnosi di epilessia. Solo l'EEG consente di identificare rapidamente la lesione e iniziare il trattamento precoce. E il fatto che il dispositivo mostri il funzionamento costante delle strutture cerebrali consente al medico di effettuare diagnosi accurate.

L'EEG può essere eseguita per bambini e adulti di qualsiasi età, senza preoccuparsi della salute. La procedura è indolore e non richiede più di 15 minuti.

Elettroencefalogramma pediatrico

L'elettroencefalogramma viene spesso prescritto ai bambini, anche ai neonati del primo anno di vita. Non porterà danni, ma dirà molto sul piccolo paziente.

Di norma, la procedura nei bambini viene eseguita sullo sfondo del sonno, che consente di valutare accuratamente le condizioni di un piccolo paziente, nonché di analizzare tutte le fasi di maturazione delle cellule cerebrali attive di un bambino nel primo anno di vita. Inoltre, grazie all'EEG, è possibile identificare rapidamente i cambiamenti patologici e iniziare il trattamento prima che la lesione si trasformi in una malattia grave.

Di regola, i medici prescrivono un EEG per un bambino nei seguenti casi:

  • Convulsioni epilettiche, convulsioni febbrili e vari attacchi come la pseudo-epilessia. In questi casi, è necessario un EEG per valutare il trattamento e regolare il percorso.
  • Se è necessario determinare la presenza di danno ischemico al SNC, è richiesta una valutazione della gravità della malattia.
  • Se vuoi valutare la dinamica e la prognosi dello sviluppo delle lesioni cerebrali.
  • Se è necessario valutare la correttezza della formazione e dello sviluppo dell'attività bioelettrica nei bambini nelle loro prime condizioni di vita.

L'EEG anche per un bambino è completamente sicuro e non dannoso per la salute. Pertanto, se il medico si riferisce a te o tuo figlio a questa procedura, non vi è alcun dubbio. Grazie all'elettroencefalogramma eseguito in tempo, è spesso possibile sconfiggere una grave malattia nelle primissime fasi del suo sviluppo.