Commozione cerebrale - segni e trattamento domiciliare

Epilessia

La commozione cerebrale è una delle forme più lievi di trauma cranico, a seguito della quale i vasi cerebrali sono danneggiati. Tutti i disturbi dell'attività cerebrale sono pericolosi e richiedono maggiore attenzione e trattamento.

La commozione cerebrale si verifica solo con effetti meccanici aggressivi sulla testa - ad esempio, ciò può accadere quando una persona cade e colpisce la testa sul pavimento. I medici non riescono ancora a dare una definizione precisa del meccanismo per lo sviluppo dei sintomi della commozione cerebrale, perché anche quando conducono una tomografia computerizzata, i medici non vedono alcun cambiamento patologico nei tessuti e nella corteccia dell'organo.

È importante ricordare che il trattamento della commozione cerebrale non è raccomandato a casa. Prima di tutto, è necessario contattare uno specialista in un istituto medico e solo dopo una diagnosi affidabile delle lesioni e la loro gravità, è possibile, in consultazione con il medico, utilizzare i metodi di trattamento a casa.

Cos'è?

La concussione è un danno alle ossa del cranio o dei tessuti molli, come tessuto cerebrale, vasi sanguigni, nervi e meningi. Una persona può avere un incidente in cui può colpire la sua testa su una superficie dura, questo comporta solo un fenomeno come una commozione cerebrale. Allo stesso tempo ci sono alcune violazioni del cervello che non portano a conseguenze irreversibili.

Come già accennato, una commozione cerebrale può essere ottenuta con una caduta, un colpo alla testa o al collo, un forte rallentamento del movimento della testa in tali situazioni:

  • nella vita di tutti i giorni;
  • in produzione;
  • nella squadra dei bambini;
  • alle occupazioni nelle sezioni sportive;
  • in incidenti stradali;
  • in conflitti interni con l'assalto;
  • nei conflitti militari;
  • con barotrauma;
  • con lesioni con rotazione (rotazione) della testa.

Come risultato di un trauma cranico, il cervello cambia posizione per un breve periodo e quasi immediatamente ritorna ad esso. In questo caso, il meccanismo di inerzia e le peculiarità della fissazione delle strutture cerebrali nel cranio entrano in vigore - non tenere il passo con il movimento improvviso, una parte dei processi nervosi può allungarsi e perdere la connessione con altre cellule.

La pressione cambia in diverse parti del cranio, l'afflusso di sangue può essere temporaneamente disturbato e quindi il potere delle cellule nervose. Un fatto importante in commozione è che tutti i cambiamenti sono reversibili. Non ci sono pause, emorragie, edema.

Segni di

I segni più caratteristici di una commozione cerebrale sono:

  • confusione, inibizione;
  • mal di testa, vertigini, ronzio nelle orecchie;
  • discorso inibito incoerente;
  • nausea o vomito;
  • mancanza di coordinamento dei movimenti;
  • diplopia (visione doppia);
  • incapacità di concentrare l'attenzione;
  • luce e fitofase;
  • perdita di memoria.

La concussione ha tre gradi di gravità, dal più leggero al terzo grave. Su quali sintomi di commozione cerebrale sono più comuni, consideriamo in seguito.

Lieve commozione cerebrale

In caso di lieve commozione cerebrale in un adulto, si verificano i seguenti sintomi:

  • grave livido della testa o del collo (il colpo "fa detonare" dalle vertebre cervicali nella testa);
  • a breve termine - pochi secondi - perdita di coscienza, spesso commozione cerebrale e senza perdita di coscienza;
  • effetto di "scintille dagli occhi";
  • vertigini, aggravato dal girare la testa e piegarsi;
  • l'effetto del "vecchio film" davanti ai miei occhi.

Sintomi di commozione cerebrale

Immediatamente dopo la lesione, si notano i sintomi della concussione cerebrale cerebrale:

  1. Nausea e riflesso del vomito nel caso in cui non si sa cosa è successo alla persona e lui è incosciente.
  2. Uno dei sintomi più importanti è una perdita di coscienza. Il tempo per la perdita della coscienza può essere lungo o, al contrario, breve.
  3. Mal di testa e compromissione della coordinazione testimoniano una lesione cerebrale, e la persona è anche vertigini.
  4. Con una commozione cerebrale, sono possibili alunni di varie forme.
  5. La persona vuole dormire o, al contrario, è iperattiva.
  6. Conferma diretta di una commozione cerebrale - convulsioni.
  7. Se la vittima è tornata in sé, potrebbe provare disagio in piena luce o un suono forte.
  8. Quando parla con una persona può provare confusione. Potrebbe anche non ricordare cosa è successo prima dell'incidente.
  9. A volte potrebbe non essere collegato.

Durante i primi giorni dopo l'infortunio, una persona può sperimentare i seguenti segni di commozione cerebrale:

  • nausea;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • disturbo del sonno;
  • violazione dell'orientamento nel tempo e nello spazio;
  • pallore della pelle;
  • sudorazione;
  • mancanza di appetito;
  • la debolezza;
  • incapacità di concentrarsi;
  • disagio;
  • stanchezza;
  • sensazione di instabilità nelle gambe;
  • arrossamento del viso;
  • tinnito.

Va ricordato che il paziente non troverà sempre tutti i sintomi caratteristici della commozione cerebrale - tutto dipende dalla gravità del danno e dalle condizioni generali del corpo umano. Ecco perché uno specialista esperto dovrebbe determinare la gravità della lesione cerebrale.

Cosa fare con una commozione a casa

Prima dell'arrivo dei medici, il primo soccorso alla vittima a casa dovrebbe consistere nell'immobilizzazione e nel garantire un riposo completo. Sotto la testa puoi mettere qualcosa di morbido, per applicare un impacco freddo o ghiaccio alla testa.

Se la commozione cerebrale continua ad essere in uno stato di incoscienza, è preferibile la cosiddetta posizione di salvataggio:

  • sul lato destro,
  • testa rovesciata, volto rivolto a terra,
  • il braccio e la gamba sinistra sono piegati ad angolo retto alle articolazioni del gomito e del ginocchio (le fratture degli arti e della colonna vertebrale devono essere prima escluse).

Questa posizione, garantendo il libero passaggio di aria nei polmoni e il flusso non ostruito di fluido dalla bocca verso l'esterno, previene l'insufficienza respiratoria dovuta all'adesione della lingua, che penetra nel tratto respiratorio di saliva, sangue e vomito. Se ci sono ferite sanguinanti sulla testa, benda.

Per il trattamento della commozione cerebrale della vittima deve essere ricoverato in ospedale. Il riposo a letto per questi pazienti è di almeno 12 giorni. Durante questo periodo, al paziente è vietato qualsiasi stress intellettuale e psico-emotivo (leggere, guardare la TV, ascoltare musica, ecc.).

Gradi di gravità

La divisione della commozione cerebrale sulla gravità è piuttosto arbitraria - il criterio principale per questo è il periodo di tempo che la vittima spende inconsapevole:

  • Grado 1 - lieve commozione cerebrale, in cui la perdita di coscienza dura fino a 5 minuti o è assente. La condizione generale della persona è soddisfacente, i sintomi neurologici (disturbi dei movimenti, della parola, degli organi di senso) sono praticamente assenti.
  • 2 gradi - la coscienza può essere assente fino a 15 minuti. La condizione generale è moderata, vomito, nausea e compaiono sintomi neurologici.
  • Grado 3 - danno tissutale espresso in volume o profondità, assenza di coscienza per più di 15 minuti (a volte una persona non riprende conoscenza fino alle 6 dal momento della ferita), la condizione generale è grave, con grave compromissione della funzionalità di tutti gli organi.

Va ricordato che ogni vittima che ha subito una lesione alla testa deve essere esaminata da un medico - anche con una lesione apparentemente insignificante, si può sviluppare un ematoma intracranico, i cui sintomi progrediranno dopo un po '(il "gap luminoso") e aumenteranno costantemente. Con una commozione cerebrale, quasi tutti i sintomi scompaiono sotto l'influenza del trattamento - ci vuole tempo.

effetti

In caso di trattamento adeguato e conformità da parte del paziente con le raccomandazioni dei medici dopo una commozione cerebrale, nella maggior parte dei casi si verifica un recupero completo e il ripristino della capacità lavorativa. Tuttavia, alcuni pazienti possono sperimentare alcune complicazioni.

  1. La conseguenza più grave di commozione cerebrale è la sindrome post-commozione, che si sviluppa dopo un certo periodo di tempo (giorni, settimane, mesi) dopo TBI e tormenta una persona per tutta la vita con attacchi costanti di intenso mal di testa, vertigini, nervosismo, insonnia.
  2. Irritabilità, instabilità psicoemotiva, ipereccitabilità, aggressività, ma spreco rapido.
  3. Sindrome convulsiva, simile all'epilessia, privazione del diritto di guidare un'auto e ammissione a determinate professioni.
  4. Gravi disordini vegetativo-vascolari, manifestati da pressione arteriosa irregolare, vertigini e mal di testa, rossore, sudorazione e affaticamento.
  5. Ipersensibilità alle bevande alcoliche.
  6. Stati depressivi, nevrosi, paure e fobie, disturbi del sonno.

Un trattamento di qualità tempestivo aiuterà a ridurre al minimo gli effetti della commozione cerebrale.

Trattamento di concussione

Come qualsiasi lesione e malattia del cervello, la commozione cerebrale deve essere trattata sotto la supervisione di un neurologo, un traumatologo, un chirurgo che controlla qualsiasi segno e progressione della malattia. Il trattamento prevede il riposo a letto obbligatorio - 2-3 settimane per un adulto, almeno 3-4 settimane per un bambino.

Accade spesso che un paziente dopo una commozione cerebrale abbia una forte sensibilità alla luce intensa, suoni forti. È necessario isolarlo da questo per non aggravare i sintomi.

Nell'ospedale, il paziente ha principalmente lo scopo di monitorarlo, dove gli viene somministrato un trattamento profilattico e sintomatico:

  1. Analgesici (baralgin, sedalgin, ketorol).
  2. Agenti lenitivi (tinture di valeriana e motherwort, tranquillanti - Relanium, fenazepam, ecc.).
  3. Con le vertigini, sono prescritti Bellaspon, Bellatamininal, Cinnarizine.
  4. Il solfato di magnesio aiuta anche ad alleviare la tensione generale ei diuretici aiutano a prevenire l'edema cerebrale.
  5. Si consiglia di utilizzare preparati vascolari (trental, cavinton), nootropi (nootropil, piracetam) e vitamine del gruppo B.

Oltre al trattamento sintomatico, la terapia viene solitamente prescritta per ripristinare la compromissione della funzionalità cerebrale e prevenire le complicanze. La nomina di tale terapia è possibile non prima di 5-7 giorni dopo l'infortunio.

Si raccomanda ai pazienti di assumere farmaci nootropi (Nootropil, Piracetam) e vasotropici (Cavinton, Theonikol). Hanno un effetto benefico sulla circolazione cerebrale e migliorano l'attività cerebrale. La loro ammissione è mostrata per diversi mesi dopo la dimissione dall'ospedale.

reinserimento

L'intero periodo di riabilitazione, che dura a seconda della gravità delle condizioni da 2 a 5 settimane, la vittima deve seguire tutte le raccomandazioni del medico e osservare rigorosamente il riposo a letto. È inoltre severamente vietato qualsiasi stress fisico e mentale. Durante l'anno, è necessario osservare un neurologo per prevenire complicazioni.

Ricorda, dopo aver subito una commozione cerebrale, anche in forma lieve, varie complicazioni possono insorgere sotto forma di sindrome post-traumatica e in persone che abusano di alcol, epilessia. Per evitare questi problemi, deve essere osservato durante un anno presso il medico.

Commozione cerebrale: sintomi e trattamento, primo soccorso per commozione cerebrale

La commozione cerebrale si verifica solo con effetti meccanici aggressivi sulla testa - ad esempio, ciò può accadere quando una persona cade e colpisce la testa sul pavimento. I medici non riescono ancora a dare una definizione precisa del meccanismo per lo sviluppo dei sintomi della commozione cerebrale, perché anche quando conducono una tomografia computerizzata, i medici non vedono alcun cambiamento patologico nei tessuti e nella corteccia dell'organo. Si presume che un tale effetto meccanico aggressivo sulla scatola del cranio porti all'interruzione delle cellule nervose del cervello, il che provoca una mancanza di nutrizione dei tessuti dell'organo e una disorganizzazione nelle comunicazioni tra i centri cerebrali.

Classificazione della concussione

In medicina, il termine "commozione" si riferisce a una forma lieve di lesione cerebrale traumatica con una perdita di coscienza a breve termine.

A seconda di quali sintomi dello stato in questione vengono rilevati in una persona e con quale intensità si verificano, dipenderà anche la classificazione della concussione cerebrale. In medicina, è consuetudine distinguere tra due gradi di gravità dello stato in questione:

  1. Lieve concussione. Allo stesso tempo, non si osserveranno gravi violazioni nella struttura e nel funzionamento del cervello, anche dopo aver condotto un esame approfondito del paziente, ei classici sintomi di questa condizione scompaiono in un massimo di 14 giorni (più spesso in un periodo più breve).
  2. Grave commozione cerebrale. Accompagnato dalla rottura di alcuni vasi sanguigni, la formazione di un ematoma nel corpo, i sintomi classici della condizione in questione non scompaiono per un mese o più.

In alcune fonti, ci sono 3 gradi di commozione cerebrale:

Sintomi di commozione cerebrale

Da un colpo alla testa, una persona può perdere conoscenza - questa condizione può essere di breve durata e di lunga durata. Ma il più delle volte, una persona rimane cosciente e fa le seguenti lamentele:

  • tinnito;
  • vertigini;
  • debolezza generale.

Nelle prime ore dopo l'infortunio, il paziente può lamentare un dolore lancinante nella regione occipitale, nausea. Ma allo stesso tempo la temperatura corporea rimane nel quadro di normali indicatori, non c'è perdita di coscienza. Esaminando visivamente il paziente, è possibile determinare l'aumento del pallore della pelle, la respirazione rapida, il battito cardiaco troppo veloce, la voglia di vomitare.

Nota: questi segni di commozione cerebrale che si verificano nelle prime ore dopo la lesione scompaiono in pochi giorni, alcuni pazienti notano un significativo sollievo dalla loro salute il giorno successivo.

In questo stato, l'attività delle cellule nervose del cervello è disturbata, il che influisce sul lavoro degli organi della vista - il dolore può verificarsi durante il movimento degli occhi, le pupille del paziente verranno ristrette o ingrandite e avranno dimensioni diverse;

Potrebbero esserci altri sintomi, ad esempio vampate improvvise del viso, sensazione di calore, sudorazione eccessiva, disturbi sistematici del sonno.

Tutti questi sintomi di commozione cerebrale sono molto condizionali - possono essere presenti in un modo complesso e può apparire solo un segno dello sviluppo di una condizione patologica. I medici dicono che tutto dipende dall'età del paziente:

  1. Con una commozione cerebrale cerebrale in un bambino dell'infanzia, non c'è perdita di coscienza, appare un improvviso pallore del viso, il battito del cuore diventa rapido, e dopo l'alimentazione ci sarà rigurgito o vomito. Più tardi, i genitori potrebbero notare che il bambino è diventato pigro, la sonnolenza lo sopraffà, ma il sonno sarà irrequieto.
  2. Se un trauma cranico si è verificato in un bambino in età prescolare, quindi con un decorso lieve della condizione patologica, tutti questi sintomi scompaiono dopo 2, al massimo 3 giorni.
  3. I giovani e coloro che hanno meno di 35 anni, più spesso di altri, perdono conoscenza durante una commozione cerebrale cerebrale, e tutti i sintomi di cui sopra avranno intensità media - i medici parlano del modello classico di patologia.
  4. In età avanzata, la condizione in esame è più difficile da sopportare: non solo tutti i sintomi saranno pronunciati, ma in futuro il paziente potrebbe diventare disorientato nel tempo e nello spazio.

Si ritiene che i segni di una commozione cerebrale scompaiano in 10-14 giorni, ma i medici avvertono che le conseguenze potrebbero apparire molto più tardi. In alcuni casi, il mal di testa grave che si verifica regolarmente inizia a disturbare una persona e alcuni anni dopo aver ricevuto una ferita alla testa.

Pronto soccorso per commozione cerebrale

Se c'è il sospetto di una commozione cerebrale, devi chiamare immediatamente il team dell'ambulanza - devi fare un esame completo e assicurarti che ci sia una commozione cerebrale, e non un livido o una compressione. Ma mentre aspetti che il dottore faccia quanto segue:

  • posare il paziente orizzontalmente con qualche alzata della testa;
  • in nessun caso, la vittima deve bere e mangiare;
  • aprire le finestre - è necessario fornire al paziente molta aria fresca;
  • qualcosa di freddo dovrebbe essere applicato alla testa - potrebbe essere ghiaccio dal congelatore, un panno imbevuto di acqua fredda;
  • la vittima deve osservare la pace assoluta - gli è persino vietato guardare la TV o ascoltare la musica, parlare al telefono, giocare su un tablet o un laptop.

Se la vittima è incosciente, quindi spostarla, e ancor più per trasportarla, è severamente vietata! È necessario posarlo sul lato destro (anche sul pavimento), piegare la gamba sinistra nel ginocchio e la mano sinistra nel gomito, e girare la testa sul lato destro e premerlo sul petto con il mento. In questa posizione, l'aria fluirà al paziente nei polmoni senza impedimenti, la respirazione non sarà sospesa e il vomito non si strozzerà.

Il trattamento della commozione cerebrale viene eseguito solo dopo l'esame, solo un medico può prescrivere farmaci. Se non vi è alcuna possibilità di chiedere assistenza medica, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni durante la riabilitazione del paziente:

  • nella stanza in cui si trova la vittima, devi osservare la pace assoluta - non può ascoltare musica, guardare la TV o leggere libri;
  • non si possono assumere farmaci con effetto analgesico;
  • le tinture di alcol e le bevande alcoliche sono vietate;
  • qualsiasi esercizio è escluso.

In ogni caso, anche se non si osservano sintomi dopo 2 settimane, è necessario essere esaminati in un istituto medico - questo eviterà lo sviluppo di complicanze.

Medicina tradizionale nel trattamento della commozione cerebrale

Esistono diversi prodotti della categoria della "medicina tradizionale" che possono essere di reale utilità durante il trattamento della commozione cerebrale. Ma possono e devono essere utilizzati solo dopo l'esame e ottenere il permesso per tale terapia da un medico.

I seguenti rimedi popolari possono essere utilizzati nel periodo di riabilitazione:

  1. Prendi l'erba madre, il vischio e la menta (100 g ogni pianta), trita e aggiungi 75 g di melissa. La raccolta di erbe risultante versa 500 ml di acqua bollente e insiste per 6-8 ore (è conveniente farlo durante la notte), preso 4 volte al giorno, 50-100 ml per ricevimento.
  2. Mescolare 20 g di valeriana (link), 10 g di menta / melissa / coni di luppolo. Prendi 2 cucchiai della miscela e versa 300 ml di acqua bollente per 15 minuti. Quindi l'infusione viene filtrata e bevuta dal paziente prima di andare a letto la sera, tutta la quantità ricevuta in una volta.
  3. Metti 40 g di vischio, sacchetto del pastore, achillea e 20 g di dubrovnik nero, equiseto e timo in piatti di metallo. Tutti versare un litro di acqua bollente e far bollire lentamente a ebollizione non più di 7 minuti. Quindi il brodo viene filtrato, raffreddato e bevuto durante il giorno in piccole dosi ad ogni ricevimento.

Nota: La borsa del pastore è in grado di provocare un'emorragia uterina, quindi è necessario scoprire da una donna che si sta riprendendo da una commozione cerebrale se ha una predisposizione al sanguinamento dall'utero.

  1. Prendere un cucchiaio di timo nero essiccato e versare due tazze di acqua bollente, quindi con un po 'di calore, il prodotto viene portato ad ebollizione e raffreddato. Prendere un decotto di timo nero dovrebbe essere tre volte al giorno prima dei pasti nella quantità di ½ tazza. Il corso del trattamento con questo particolare farmaco è lungo - almeno 3 mesi consecutivi.

Il polline d'api aiuterà a velocizzare il recupero del cervello dopo lo stato in questione: si consiglia di usarlo tre volte al giorno in una dose di mezzo cucchiaino. La durata di tale trattamento è di almeno 30 giorni, quindi è necessario fare una pausa nella terapia e dopo 10-15 giorni è possibile ripetere la ricezione dei fondi. Di norma, se la commozione cerebrale è passata senza complicazioni, per il pieno recupero saranno necessari solo 2 cicli di trattamento con polline d'api.

Nota: Alcuni terapeuti raccomandano l'uso di tinture alcoliche di biancospino e di motherwort come trattamento per la commozione cerebrale - la medicina ufficiale non lo autorizza categoricamente. Il fatto è che il livello effettivo di danno cerebrale nello stato in questione non può essere determinato da nessuno e la risposta del corpo alle tinture alcoliche può essere completamente imprevedibile.

Possibili complicazioni dopo commozione cerebrale

Se una commozione cerebrale è grave, c'è un ematoma e una compressione dei tessuti dell'organo, quindi le complicanze possono essere molto gravi - da disturbi del linguaggio parziali a confusione, perdita di competenze acquisite, e così via. Ma nel caso di una leggera commozione cerebrale, delle possibili complicanze, si possono distinguere solo i mal di testa. Ed è solo a prima vista che tale complicazione è accettata come insignificante! Infatti, i pazienti con una storia di commozione cerebrale in una storia di pochi anni possono sperimentare mal di testa intenso e prolungato. Non vengono rimossi dai soliti antidolorifici, non dipendono dalle condizioni meteorologiche o dal superlavoro.

Se si verifica tale complicazione, è necessario cercare l'aiuto di specialisti e lo psicoterapeuta non aiuterà in questo caso - sarà necessaria la consultazione con un neuropatologo.

La commozione cerebrale può essere lieve, asintomatica e passare senza complicazioni. Ma in molti casi, la condizione in questione porta a varie conseguenze che sono completamente sgradevoli per la salute. Tutti hanno bisogno di conoscere non solo i primi sintomi della commozione cerebrale, ma le regole del primo soccorso.

Yana Alexandrovna Tsygankova, revisore medico, medico generico della più alta categoria di qualificazione.

20.411 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

Cosa fare con commozione cerebrale, lesioni specifiche e raccomandazioni mediche

Le lesioni al cranio, che compromettono l'attività cerebrale e danneggiano i suoi tessuti, variano in gravità. Di tutte le ferite alla testa, la commozione cerebrale è la lesione più semplice.

Con una commozione cerebrale si verifica un temporaneo deterioramento delle funzioni cerebrali: il ripristino del normale lavoro avviene in media in 5-10 giorni. Tuttavia, qualsiasi lesione alla testa, per quanto leggera possa sembrare, può causare complicazioni e conseguenze e quindi richiedere una visita medica.

Commozione cerebrale

Il cervello umano è circondato da uno speciale fluido (CSF), che funge da ammortizzatore, ed è protetto dalle influenze dall'esterno l'osso cranico. La commozione cerebrale si verifica a seguito di un improvviso impatto del cervello sull'osso.

Le cause di commozione cerebrale possono essere diverse:

  • cadere;
  • lividi alla testa;
  • incidenti stradali;
  • infortuni durante le attività sportive;
  • infortuni durante un combattimento di strada;

Caratteristiche di commozione cerebrale nei bambini

Tra tutte le lesioni infantili, la commozione cerebrale è la più comune. Ciò è dovuto all'aumentata attività motoria dei bambini, alla loro mancanza di paura dell'altezza e ad una valutazione inadeguata del possibile pericolo.

Nei bambini piccoli, la testa anche più pesante rispetto agli adulti, quindi subisce una caduta, in primo luogo - i bambini non coordinare i loro movimenti e non sanno come cadere tra le sue braccia.

I bambini hanno commozioni a causa della disattenzione dei genitori. Le lesioni alla testa nell'infanzia possono portare a gravi deviazioni nello sviluppo intellettuale e fisico del bambino. Un trattamento competente e tempestivo aiuterà ad evitare conseguenze negative.

Le caratteristiche del corpo del bambino sono tali che gli effetti della ferita vengono trasmessi dai bambini molto più duramente degli adulti. I bambini possono sperimentare vomito multiplo e rigurgito. I bambini in età prescolare possono sperimentare perdita di coscienza, un polso instabile e, successivamente, stati d'animo, cattivo umore, disturbi del sonno.

Le lesioni traumatiche al cervello non possono ricordare a se stesse tutte le loro vite, ma possono manifestarsi nella vecchiaia con seri problemi.

Una persona può sperimentare l'encefalopatia del cervello, che può compromettere significativamente la qualità della vita.

Inoltre, dopo una commozione cerebrale, una persona può essere tormentata da persistenti mal di testa nelle sue tempie, perché questo accade che puoi scoprire qui.

Segni di

Sintomi principali:

  • perdita di coscienza;
  • nausea;
  • vertigini;
  • vertigini;
  • amnesia;
  • disturbi visivi (nei bambini, anche la cecità temporanea è possibile);
  • reazioni inibite;
  • mancanza di appetito;

diagnostica

Una diagnosi accurata viene fatta da uno specialista, ad esempio un traumatologo. Esamina il paziente, controlla i suoi riflessi e conduce un sondaggio, chiarendo le circostanze della lesione.

Se si sospetta una grave commozione cerebrale o una lesione più grave, il paziente viene inviato a un neurologo. Questo, a sua volta, assegna un sondaggio completo. Può essere assegnato:

  • Raggi X;
  • elettroencefalografia;
  • RM (risonanza magnetica);
  • echoencephalography;
  • Ecografia Doppler;
  • puntura spinale;
  • tomografia computerizzata;

La gravità del medico ferito può determinare sulla scala di Glasgow. Per questo, vengono eseguiti vari test, le reazioni del paziente vengono controllate e le palle vengono date. A seconda delle reazioni e delle risposte, i punti vengono assegnati al paziente (da 3 a 15). Una commozione cerebrale viene diagnosticata quando vengono acquisiti più di 13 punti.

ricerca condotta hardware e la palpazione, l'osservazione e l'esperienza pratica permettono al medico per sapere se vi sia un rischio di complicazioni e se v'è un danno vicino alla testa di aree - per esempio, la colonna cervicale.

La medicina classifica i seguenti tipi di commozioni cerebrali:

  • 1 grado (svenimento, recupero del benessere entro mezz'ora dopo l'infortunio);
  • 2 gradi (lo spaesamento dopo il recupero della coscienza dura più di 30 minuti);
  • 3 gradi (dopo la perdita di coscienza il paziente non ricorda cosa gli è successo);

Primo soccorso alla vittima con commozione cerebrale

Scopriamo cosa fare dopo una commozione cerebrale. Se non c'è uno specialista qualificato, non dovresti aver paura. Tutti sono in grado di fornire il primo soccorso prima che arrivi l'ambulanza.

Se sospetti una commozione cerebrale, devi immediatamente chiamare il servizio di pronto soccorso e in nessun caso lasciare la vittima incustodita: potrebbe verificarsi vomito, convulsioni o un brusco deterioramento delle sue condizioni.

Metti la vittima sulla schiena o sul lato e fai quanto segue:

  • assicurarsi che il paziente abbia la respirazione e il battito del cuore;
  • controllare e misurare il polso del paziente;
  • curare le eventuali ferite;
  • applicare freddo;
  • informarsi sulle circostanze e dettagli di ciò che è accaduto ai testimoni;

Se il paziente è cosciente e in grado di rispondere alle tue domande, posizionalo in modo che la parte superiore del corpo sia su una piccola elevazione (ad esempio, su un cuscino).

In assenza di coscienza, girare il paziente a lato. La posizione del corpo deve rimanere stabile. Si consiglia di oscurare la stanza, proteggendo gli occhi della vittima. In caso di una minaccia per la vita del paziente, è necessario prendere misure di rianimazione prima dell'arrivo del medico.

In caso di lesioni al bambino, è necessario chiedere aiuto e assicurarsi che la vittima sia indirizzata a un neurologo qualificato. È importante che il bambino (se è cosciente) rimanga sveglio per almeno un'ora. Limita la sua attività motoria. Non somministrare droghe, soprattutto antidolorifici, prima dell'arrivo del medico.

Tattiche di trattamento

È necessario trattare una leggera commozione cerebrale

Tratti la commozione cerebrale, anche il più leggero bisogno. Un corso terapeutico è prescritto da un medico a seconda della gravità della commozione cerebrale. La durata media del trattamento è di circa 10 giorni. Di questi, per 5 giorni al paziente viene prescritto il riposo a letto.

Se la commozione cerebrale è lieve, il paziente può rimanere a casa, ma dovrebbe smettere temporaneamente di lavorare e fare sport. Inoltre, è meglio limitare o eliminare completamente la visione della TV, le lezioni al computer e la lettura prolungata. È necessario osservare la modalità di riposo per diversi giorni, quindi l'attività motoria dovrebbe essere aumentata - per la normalizzazione della circolazione sanguigna nel cervello.

Un mese dopo il trattamento, la vittima dovrebbe sottoporsi a uno studio ripetuto per assicurarsi che non vi siano complicazioni. Il processo di recupero sarà più veloce se:

  • osservare il regime giornaliero;
  • aerare la stanza;
  • dormire abbastanza tempo;
  • smettere di fumare;
  • escludere alcol, caffè e altri stimolanti;
  • Non dovresti anche fare le faccende domestiche e guidare un'auto.

La conseguenza di un trauma cranico può essere la nevralgia del nervo occipitale, che deve essere trattata.

Su quanto pericolosa ischemia cerebrale può essere trovato qui.

E qui troverete informazioni sull'analogo di Mexidol in fiale http://gidmed.com/lekarstva/meksidol-v-ampulah.html.

Trattamento farmacologico

Durante la fase acuta della commozione cerebrale in presenza di nausea e vertigini, al paziente vengono prescritti agenti antiemetici. In futuro, potrebbero essere prescritti farmaci che contribuiscono alla normalizzazione della circolazione cerebrale.

Prima di tutto, questi sono simpaticomimetici (farmaci i cui effetti sono simili all'adrenalina). Stimolano il lavoro del sistema nervoso autonomo, che regola la pressione sanguigna, le contrazioni cardiache, la funzione intestinale.

Mal di testa (soprattutto occipitale) i dolori intensi vengono fermati dagli antidolorifici - farmaci antireumatici non steroidei e altri farmaci che non influenzano il sistema nervoso. A volte vengono prescritti tranquillanti.

Trattamento a base di erbe

Gli estratti di erbe possono essere utilizzati per la sedazione, ad esempio, motherwort e valeriana. Usata anche tintura di timo, aralia, erba di San Giovanni. Prima di utilizzare le infusioni a base di erbe, per ogni evenienza, consultare prima il medico. Le tinture alcoliche dovrebbero essere utilizzate con la massima cura per eliminare il sovradosaggio.

Come prevenire le complicazioni ed eliminare gli effetti della commozione cerebrale

Per prevenire complicazioni, il corso del trattamento deve essere completato completamente e con l'adempimento di tutte le procedure prescritte dal medico. Per diversi giorni con uno scuotimento di luce e gradi medi, si dovrebbe osservare un riposo completo. Tremori gravi dovrebbero essere trattati in ospedale per 2-3 settimane.

Il periodo di riabilitazione e recupero

Il ripristino e la riabilitazione del corpo dopo un trauma cranico è un processo lungo e richiede una stretta osservanza delle prescrizioni mediche.

Non vale la pena impegnarsi nell'auto-trattamento, è irto di gravi conseguenze, che possono ulteriormente portare a gravi malattie.

I metodi di terapia riabilitativa dopo lesioni alla testa includono:

  • baroterapia (trattamento a pressione);
  • fisioterapia;
  • terapia termale;

In caso di trattamento incompleto e inosservanza delle prescrizioni mediche, le conseguenze possono insorgere dopo molto tempo sotto forma di affaticamento, perdita di capacità intellettive, fotofobia, nausea, disturbi del sonno.

Le ferite alla testa richiedono l'attitudine più seria: in nessun caso si deve scuotere dopo il self-treat o continuare a lavorare, considerando che tutto passerà "da solo". Chiamare al pronto soccorso o al medico al minimo sospetto di danno cerebrale è obbligatorio.

Il video mostra chiaramente come aiutare una persona dopo una commozione cerebrale:

Cosa fare e come trattare la commozione cerebrale

Un colpo alla testa, al collo, al cranio ferito può causare una commozione cerebrale negli umani. Ciò si riflette in una mancanza di coordinazione, nausea e talvolta perdita di coscienza. Cosa fare con una commozione cerebrale, come aiutare la vittima, non fargli del male? Primo soccorso può essere fornito sulla scena, soprattutto, quando espresso in una condizione grave di una persona, chiamare un medico in modo tempestivo.

Come si verifica una commozione cerebrale?

Nello stato normale, il cervello protegge il liquido cerebrospinale dal toccare le ossa del cranio, una sostanza liquida in cui il cervello galleggia. Il contatto della corteccia cerebrale con il rivestimento interno del cranio causa commozione cerebrale. La materia grigia di una persona ferita colpisce un lato del cranio e riceve una contromossa, dall'altra parte.

La causa di una commozione cerebrale può essere:

  • Caduta, anche da altezza della propria crescita.
  • Lesioni derivanti da un incidente stradale, situazione di produzione o dopo un attacco da parte di teppisti.
  • Testa o collo lividi causati da negligenza (camminava e colpiva un palo, andava in bicicletta e non si accorse del ramo).
  • Il colpo ricevuto durante gli sport.

I tremori multipli sono diagnosticati in pugili, giocatori di rugby e altri atleti di sport di contatto. Anche un bambino, che è stato scosso incautamente, potrebbe farsi male.

La cosa principale è che se una persona ha ricevuto una commozione cerebrale, è necessario dargli il primo soccorso il prima possibile e assicurare un trattamento adeguato.

Sintomatologia del paziente nelle diverse fasi

Identificare i principali sintomi di commozione cerebrale:

  • una persona perde conoscenza per un certo periodo di tempo;
  • c'è un danno alla testa, il sangue scorre dal naso o dalle orecchie;
  • quando la vittima si riprende, può lamentarsi di nausea, vertigini;
  • c'è una violazione dell'apparato vestibolare, scarsa coordinazione, sonnolenza;
  • l'uomo diventa pallido, c'è sudore;
  • la reazione agli stimoli esterni diventa lenta.

A seconda della gravità della condizione, la commozione cerebrale è suddivisa in fasi, ciascuna delle quali è caratterizzata da sintomi specifici:

1 grado. Lo svenimento dura un breve periodo di tempo, 2-5 minuti. La perdita di coscienza può essere assente. Dopo 15-20 minuti, il paziente diventa migliore, può verificarsi lieve nausea. Impulso instabile, l'aumento della respirazione può essere causato non da lesioni interne, ma da una condizione stressante.

2 gradi. La perdita di coscienza può durare da 10 minuti a 20. Le pupille di un paziente di varie dimensioni, è difficile per una persona concentrarsi sul soggetto. C'è un mal di testa, ci possono essere delle convulsioni. La vittima risponde a domande fuori posto, il suo discorso è incoerente, l'orientamento temporale è disturbato.

3 gradi. Un delitto può durare da 30 minuti a un'ora o più. Forse lo sviluppo di un coma. C'è una perdita di memoria a breve termine quando una persona non ricorda il periodo di tempo che precede la lesione. Forte mal di testa, rumore dell'orecchio, sanguinamento dalle orecchie, naso sono aggiunti ai sintomi del secondo stadio. I pazienti lamentano una maggiore sensibilità alla luce e al rumore.

La manifestazione dei sintomi dipende dall'età della vittima. I bambini al di sotto di un anno non possono perdere conoscenza dopo l'infortunio, ma hanno un forte sbiancamento della pelle, palpitazioni cardiache e sonnolenza. Le persone di età matura spesso svengono anche con una scossa di gravità lieve o moderata. Un grave infortunio può portare a perdita di memoria a lungo termine, il "cadere fuori dalla vita" di un lungo periodo di tempo che precede una commozione cerebrale. La perdita di coscienza nelle persone anziane si sviluppa meno frequentemente, sono caratterizzate da una violazione dell'orientamento nello spazio e nel tempo.

Primo soccorso alla vittima

Dopo aver ispezionato la vittima, deve essere dato il primo soccorso per un trauma cranico. Se ci sono ferite, abrasioni sulla testa del paziente, devono essere trattate, risciacquare delicatamente lo sporco con antisettico (septemirina, miramistina), spalmare i bordi con iodio.

Chiamare il medico, posizionare l'infortunato, se le lesioni spinali sono escluse, sul lato destro. Puoi piegare il braccio e la gamba sinistra con un angolo di 90 gradi. La testa ha bisogno di un piccolo sollevamento. La vittima non può dormire almeno un'ora prima dell'arrivo dei medici, se è cosciente. Il paziente non è raccomandato a mangiare, è possibile bere - una quantità limitata di acqua.

Se il paziente è incosciente, con il primo soccorso la sua testa viene gettata all'indietro, la sua faccia si gira a terra. In una tale posizione del corpo, l'aria entra liberamente nei polmoni, la lingua non affonda, il muco e il sangue non entrano nelle vie respiratorie. In caso di vomito, il liquido uscirà senza colpire gli organi interni.

Un impacco rinfrescante viene posizionato sulla parte interessata della testa. Vengono utilizzati speciali "fiocchi di neve" o alimenti surgelati. L'opzione migliore è quella di applicare per il primo soccorso un pacchetto di panna acida dal frigorifero avvolto con un fazzoletto.

Se non è possibile attendere che i medici arrivino al sito, la vittima deve essere portata all'ospedale in modo indipendente. Per questa persona è posto su una superficie orizzontale rigida. Si consiglia di evitare un eccessivo scuotimento durante il trasporto.

Diagnosi ed esame

Solo un medico dopo un esame approfondito del paziente, un esame dettagliato e un esame diagnostico possono dare una risposta esatta su come comportarsi con una commozione cerebrale. Anche se le anomalie minori sono registrate nelle condizioni di una persona dopo un trauma cranico, una visita medica è obbligatoria, contribuirà ad evitare complicazioni.

Il medico conduce un sondaggio usando la scala di Glasgow. Il paziente viene testato e i punti vengono assegnati in base alle sue condizioni. Se lo specialista ha 13-15 punti, al paziente viene diagnosticata una commozione cerebrale.

  • EEG - per determinare l'attività biologica di alcune parti del cervello.
  • Per determinare se la pressione intracranica è aumentata, esaminare il fondo dell'occhio.
  • Ultrasuoni di vasi cerebrali, arterie carotidi, arterie del sangue del collo.
  • Radiografia della testa, colonna vertebrale cervicale.
  • Tomografia computerizzata
  • Risonanza magnetica del cervello

Poiché alcuni sintomi di commozione cerebrale possono comparire in un paziente 12-15 ore dopo una lesione alla testa, il paziente deve essere ricoverato in ospedale per le prime 24 ore dopo l'incidente. Con il deterioramento, il trattamento può richiedere diversi giorni.

trattamento

Dopo aver diagnosticato e stabilito l'entità della lesione, lo specialista determina come trattare la commozione cerebrale. Lo stato di moderato e grave sono trattati in un ospedale. Se a un paziente è stata diagnosticata una lieve entità di commozione cerebrale, a casa è possibile un trattamento terapeutico.

farmaci

Per ripristinare il normale funzionamento del cervello, il paziente si adatta a farmaci di diverse direzioni, dovrebbero essere bevuti secondo lo schema raccomandato dal medico:

  • Piracetam, Aminalon, Nootropil, Picamilon - neuroprotettori nootropici per ripristinare il lavoro dei nodi nervosi del cervello.
  • Cavinton, Gliatilin, Theonikol - farmaci vasotropici per stabilizzare il lavoro dei vasi sanguigni e prevenire lo sviluppo di complicanze.
  • Pantogam, Kogitum, Vazobral - per eliminare la stanchezza, l'impotenza, l'irritabilità aumentata.
  • Diuretici - per eliminare il gonfiore del tessuto cerebrale.
  • Complessi vitaminici con acido folico, fosforo, preparati del gruppo B - per accelerare la rigenerazione delle cellule danneggiate della materia grigia.

Se il paziente lamenta forti mal di testa che non si fermano per diversi giorni, il medico prescrive l'uso di antidolorifici: Pentalgin, Maxilgan, che deve essere assunto con prescrizione medica. Aiuto con le vertigini: Tanakan, Bellaspon. Se necessario, si consiglia al paziente di bere tranquillanti: fenazepam, elenium.

Il trattamento anche di un lieve stadio di commozione cerebrale può richiedere da due settimane a 30 giorni. Più è dura l'infortunio, più tempo hai bisogno di aderire a un regime delicato. A volte devi stare in ospedale per 2-3 mesi.

Caratteristiche della modalità

A una persona è stata diagnosticata una commozione cerebrale? A casa, si osserva il riposo a letto di tre o più giorni, a seconda delle condizioni del paziente. Nel trattamento della commozione cerebrale è severamente vietato:

  • Guarda la TV.
  • Leggi.
  • Gioca ai giochi sul tablet, telefono.
  • Lavora al computer.
  • Parla a lungo.
  • Nervoso e preoccupato.

Per normalizzare lo stato nervoso, il medico può raccomandare l'uso di sedativi: compresse di valeriana, gocce di corvalolo, Motherwort.

Durante il periodo di trattamento, è necessario ventilare frequentemente la stanza, mantenere la temperatura dell'aria nella stanza a 18-20 gradi. Il paziente deve dormire molto, almeno 10 ore al giorno. Non dovresti affaticare gli occhi del paziente con una luce intensa, nel pomeriggio è meglio tenere le tende tirate. Si sconsiglia di consentire l'esposizione a suoni forti. È possibile ascoltare la musica in silenzio, ma non con le cuffie.

Se al paziente viene diagnosticata una fase moderata o grave di commozione cerebrale, il trattamento è possibile solo nelle condizioni di ospedalizzazione. Il paziente è osservato da un neurologo, un chirurgo, un terapeuta. Se necessario, viene effettuata una consulenza neurochirurgica per trattare la commozione cerebrale dopo gravi lesioni.

Erbe medicinali

Per migliorare il benessere a casa, il trattamento può essere completato con brodi. Menta piperita, motherwort, melissa, fiori di sambuco, primula hanno un effetto calmante, normalizzano il sonno. Camomilla, timo, vischio ha proprietà antinfiammatorie. Si consiglia di utilizzare una miscela di erbe per il trattamento: achillea, equiseto, dubrovnik nero, borsa da pastore per contribuire a migliorare la circolazione del sangue nel cervello. Si consiglia di consultare il proprio medico quando si inizia un trattamento a base di erbe a casa.

Periodo di riabilitazione

Dopo che il riposo a letto è stato annullato, le condizioni generali del paziente si sono stabilizzate, si consiglia di sottoporsi a un corso di riabilitazione, che richiede da 14 giorni a diversi mesi. Per ripristinare la normale circolazione sanguigna nei vasi del collo e del cervello, si raccomandano massaggi, fisioterapia, baroterapia, isometria ed esercizi terapeutici.

Una persona che ha ricevuto una commozione cerebrale deve seguire una dieta a base di latte vegetale: mangiare più formaggio, formaggio fresco, frutta e verdura. È necessario abbandonare completamente l'alcol, fumare. Limitare l'uso di cioccolato, caffè, soda dolce, muffin, torte. Ridurre la quantità di sale e cibi grassi nella dieta.

Dopo una commozione cerebrale, è preferibile osservare un regime di risparmio, per un mese è impossibile eseguire un lavoro fisico pesante, è necessario abbandonare lo stress fisico e mentale significativo.

Possibili complicazioni

Un trattamento adeguato per la commozione cerebrale aiuta ad evitare complicazioni. Se il paziente non segue le raccomandazioni del medico, si rifiuta di aderire al riposo a letto dopo una commozione cerebrale, le sue condizioni possono peggiorare. Inoltre, gli effetti negativi compaiono dopo un po ':

  • Appaiono mal di testa e vertigini.
  • Si sviluppa l'encefalopatia traumatica.
  • La memoria si sta deteriorando
  • La dipendenza dalla Meteo si sta sviluppando.
  • Appare irritabilità, sbalzi d'umore improvvisi.
  • Forse lo sviluppo di depressione, nevrosi, comparsa di fobie.
  • L'insonnia è nota

A volte la commozione cerebrale può portare a gravi complicazioni: lo sviluppo della sindrome sincopale, l'epilessia, le crisi tonico-cloniche, la demenza. Per evitare questo, il paziente deve essere monitorato da un neuropatologo per un anno, periodicamente è necessario sottoporsi ad esame, fare elettroencefalografia.

Lieve concussione: sintomi e trattamento

Lieve commozione cerebrale è una delle forme di TBI, caratterizzata da violazioni a breve termine e di passaggio delle sue funzioni di base. Le cause di lieve commozione cerebrale sono lesioni alla testa, compresi lividi di varia intensità. Nonostante i lievi sintomi iniziali, una lieve forma di tremori può alla fine trasformarsi in gravi complicazioni (ad esempio, mal di testa frequenti e dolorosi, morbo di Parkinson in età avanzata). Per evitare ciò, è necessario fornire alla vittima un'adeguata assistenza di emergenza subito dopo l'infortunio e seguire le raccomandazioni del medico durante il corso del trattamento.

Sintomi di lieve commozione cerebrale

Immediatamente dopo la lesione, i seguenti sintomi tipici si manifestano quando il paziente ha una leggera commozione cerebrale:

  • l'apparizione di una pulsazione nella testa, accompagnata da acufene;
  • forti capogiri, con cui è difficile stare in piedi sulle gambe;
  • sbiancamento della pelle;
  • disturbi visivi - visione doppia, sfocatura, nitidezza, comparsa di "stelle" e macchie;
  • periodi di nausea, raramente accompagnati da vomito;
  • mancanza di appetito;
  • l'aspetto del sudore freddo;
  • incoerenza del polso e della pressione sanguigna;
  • debolezza generale;
  • mancanza di coordinamento;
  • amnesia a breve termine.

La maggior parte dei sintomi descritti possono essere segni di compromissione dell'attività cerebrale causata da attacchi di ictus ischemico o ipossia cerebrale. Pertanto, quando si effettua una diagnosi, il medico esamina la vittima per la presenza di sintomi indiretti di commozione cerebrale:

  • diminuzione delle funzioni mentali, espressa in difficoltà di comunicazione e risposte a domande di base;
  • sbalzi d'umore, in particolare, la comparsa di nevrosi e insonnia;
  • violazione delle funzioni vocali.

Con una leggera forma di commozione cerebrale, i sintomi principali sono più acuti nel primo quarto d'ora, e nelle ore successive il disagio si attenua. Nonostante una certa confusione di funzioni mentali insite in questo stato, la vittima non subisce una perdita di coscienza, anche se breve. Se ciò accade, la persona ha un grado più grave di danno cerebrale e ha bisogno di un aiuto immediato da parte della professione medica.

Cosa fare con una leggera commozione cerebrale: primo soccorso

La commozione cerebrale può verificarsi anche dopo un leggero livido della testa. In tali casi, al primo segnale, è importante fornire un trattamento di emergenza alla vittima e inviarlo all'ospedale per la diagnosi. Se la vittima può muoversi autonomamente, allora devi aiutarlo a raggiungere la struttura medica o portarlo alla macchina.

Se la vittima è difficile da spostare ed è preoccupata per i sintomi gravi, dovresti chiamare l'equipe medica e prendere le seguenti azioni prima che arrivino:

  • stenderlo in posizione orizzontale su un lato e sollevare leggermente la testa per evitare che il vomito penetri nelle vie respiratorie durante un attacco di vomito;
  • cortina le finestre e assicurati il ​​silenzio nella stanza se la ferita si è verificata a casa;
  • offri al paziente un tè dolce se ha sete;
  • distrarre la vittima dal sonno, osservando la sua condizione: polso, respirazione, pressione sanguigna.

Prima dell'esame medico non è consigliabile applicare le compresse sul posto ferito, anche se la sindrome del dolore è troppo pronunciata. Ciò eviterà complicazioni in caso di danni alle strutture cerebrali o alle terminazioni nervose durante il trauma.

Trattamento di lieve commozione cerebrale

Una lieve forma di commozione cerebrale dovrebbe essere trattata con farmaci sotto la supervisione di specialisti specializzati come un neurologo, un neurochirurgo, un oculista e un traumatologo. Al paziente viene assegnato un numero di studi diagnostici (radiografia, ecografia, TC o RM), i cui risultati determinano il corso del trattamento. Il dosaggio e la durata del trattamento sono aggiustati dal medico nel corso del trattamento, a seconda dell'intensità dei sintomi, del benessere generale e della velocità di recupero.

La terapia farmacologica per lieve commozione può includere un complesso costituito dai seguenti farmaci e procedure:

  1. Farmaci che migliorano il flusso di sangue ai vasi cerebrali (cinnarizina).
  2. Farmaci nootropi (Piracetam, Pyridol).
  3. Sedativi e antidepressivi.
  4. Significa migliorare i processi metabolici nelle strutture cerebrali (Nicotinato, Instenon).
  5. Farmaci che normalizzano il lavoro del sistema vascolare (Cavinton).
  6. Vitamine del gruppo A, B, E. C, aminoacidi.
  7. Trattamenti di massaggio
  8. Un corso di riflessologia.

A casa, la fitoterapia può essere utilizzata per trattare il tremore lieve in consultazione con il medico. Eleuterococco, ginseng, arnica, successione, aloe vera sono adatti per ripristinare l'attività cerebrale ed eliminare le conseguenze di una lesione cerebrale. Le materie prime per decotti e tè possono essere acquistati in farmacia e la prescrizione per la loro preparazione dovrebbe essere chiarita con un medico.

Per il pieno recupero, un paziente adulto deve sottoporsi a un ciclo di trattamento che dura 2-3 settimane. Per un bambino, il trattamento aumenta a 1 mese. Durante questo periodo, il paziente deve fornire le seguenti condizioni:

  • riposo a letto;
  • illuminazione attenuata;
  • limitare o escludere la visione della TV, ascoltare musica ad alto volume e giocare su un computer;
  • eliminare lo sforzo fisico, lo stress emotivo e mentale, la comunicazione rumorosa;
  • per bilanciare la dieta quotidiana, eliminando da essa al momento del trattamento prodotti che provocano fluttuazioni di pressione (dolci, caffeina, cibi grassi e piccanti, bevande alcoliche, tabacco).

Se vengono seguite tutte le raccomandazioni e vengono presi i farmaci prescritti, il paziente dovrebbe sentirsi sollevato già il secondo giorno. Dopo una settimana di trattamento, i sintomi patologici di lui dovrebbero andare via e le sue condizioni dovrebbero tornare alla normalità.

Dopo aver trattato una leggera commozione cerebrale, il paziente deve astenersi dal lavoro fisico per qualche tempo, spesso essere in aria e concedere il tempo per un adeguato riposo. Ciò impedirà lo sviluppo di complicazioni, che si manifestano successivamente sotto forma di lancinanti mal di testa, vertigini e alterazioni dei vasi sanguigni e delle strutture cerebrali.