Commozione cerebrale in un bambino: come determinare a casa cosa fare e cosa è pericoloso?

Emicrania

È possibile trovare in questo mondo una creatura più curiosa e senza paura di un bambino? La sete di conoscenza e la mancanza di un senso di autoconservazione che è naturale per un adulto lo spinge a ricercare avventure, che spesso finiscono con ferite.

La commozione cerebrale è una delle conseguenze più frequenti e allo stesso tempo pericolose di cadute, ictus, infortuni sportivi e altre emergenze che si verificano quasi quotidianamente con bambini di tutte le età. Come riconoscere una commozione cerebrale, fornire in modo efficace il primo soccorso e ciò che minaccia senza alcun trattamento, imparerai dal nostro articolo.

Informazioni generali

Tutto è fornito dalla natura in modo che il cervello di una persona, e specialmente di un bambino, sia protetto in modo affidabile dai danni. Le ossa del cranio impediscono le conseguenze dei colpi: non sono solo molto forti, ma anche mobili, e quindi hanno la capacità di assorbire quando vengono a contatto con una superficie dura. Un ulteriore ruolo di smorzamento è svolto dal fluido cerebrospinale - un fluido che si trova tra il cervello e le ossa del cranio e durante l'ictus impedisce loro di scontrarsi.

La protezione del cervello dei neonati è inoltre fornita da una fontanella (un foro fisiologico nella parte parietale del cranio) e dalle ossa molli.

A causa di questi fattori, la maggior parte dei colpi, sia con la testa che con la testa, si conclude in modo sicuro, specialmente nei casi di bambini piccoli, il cui peso non è sufficiente a creare una forte inerzia e una forte scossa.

Per ottenere una commozione cerebrale, non basta solo bussare: la spinta non dovrebbe essere tanto forte quanto l'ampiezza, cioè, dovrebbe verificarsi in un modo importante (spesso accade in incidenti automobilistici, gare sportive). Allo stesso tempo, il liquido cerebrospinale non affronta il ruolo di un ammortizzatore e il cervello colpisce le ossa del cranio, causando una temporanea violazione della sua funzionalità di gravità variabile.

Sintomi e segni

I sintomi della commozione cerebrale nei bambini dipendono da fattori quali la gravità della lesione, l'età della vittima, la presenza o l'assenza dell'integrità delle ossa craniche.

I segni istantanei più caratteristici con cui è possibile identificare rapidamente una malattia includono:

  • pallore della pelle, che può essere sostituito da un forte eritema (arrossamento del viso);
  • astigmatismo transitorio (desincronizzazione dei movimenti della pupilla);
  • vomito singolo o ripetuto;
  • i bambini di 2-3 anni possono lamentare un forte mal di testa;
  • perdita di conoscenza di diverse durate;
  • cambiamento della frequenza cardiaca (frequenza aumentata, impulso lento);
  • respiro confuso;
  • sanguinamento dal naso;
  • un aumento o una diminuzione della dimensione delle pupille, l'assenza della loro reazione agli stimoli.

In assenza di una diagnosi tempestiva e di un'adeguata assistenza medica, i segni di commozione cerebrale in un bambino diventano meno pronunciati, ma allo stesso tempo protratti:

  • letargia generale (diminuzione dell'attività, mancanza di interesse, anche alle attività preferite;
  • frequente dolore doloroso alla testa;
  • tinnito;
  • vertigini e altri disturbi dell'apparato vestibolare;
  • sonnolenza eccessiva o, al contrario, difficoltà ad addormentarsi.

In un neonato, la commozione cerebrale è rara e può mostrare sintomi lievi, come rigurgito abbondante, aumento dell'ansia e disturbi del sonno causati dai genitori per manifestazioni di indigestione. Se il colpo non era forte, i sintomi di solito non durano più di 1-3 giorni.

Indipendentemente dall'età, la temperatura durante la commozione cerebrale non cambia, e se c'è un aumento in essa, questo indica un'infezione virale che si verifica in modo indipendente.

Da un colpo (livido), il cervello può subire due lesioni a causa del cosiddetto contro-impatto

La menzione speciale richiede un sintomo come una violazione dell'integrità delle ossa del cranio. Se dopo un ictus si nota la loro frattura, allora questa è un'indicazione per fare una diagnosi di lesione cerebrale traumatica. Tale diagnosi può essere accompagnata dagli stessi segni di commozione cerebrale.

È impossibile differenziare questi stati in modo indipendente in casa - richiede attrezzature mediche speciali. Il primo e principale compito dei genitori è quello di trasportare il bambino al pronto soccorso il prima possibile.

Gradi di gravità

Con un'attenta osservazione, è possibile determinare non solo il fatto di una commozione cerebrale, ma anche la gravità della sua insorgenza. Secondo la classificazione medica generalmente accettata, ci sono tre gradi della malattia.

Conoscere le loro caratteristiche distintive dirà ai genitori come determinare la commozione cerebrale di un bambino a casa, aiutarvi a orientarvi meglio nella situazione e a rispondere correttamente.

  • Primo grado

È caratterizzato da disturbi fisiologici minori, come mal di testa, vertigini, debolezza a breve termine. Ulteriori sintomi di lieve commozione cerebrale: nausea, vomito di una volta, in un bambino di età inferiore ad un anno - rigurgito.

La principale differenza tra il primo grado della malattia e il più grave è il momento in cui i sintomi si manifestano. Se le condizioni del paziente migliorano entro 30-60 minuti, tende a tornare alle sue solite attività, la sua carnagione migliora, questo indica che il periodo più pericoloso è finito.

Tuttavia, ciò non significa che una lieve commozione cerebrale non richieda diagnosi e trattamenti ospedalieri - in ogni caso, il bambino dovrebbe essere portato all'ospedale, dove riceverà una radiografia del cranio, sarà convinto che non ci siano microcracks ed ematomi interni. Questa misura contribuirà ad evitare possibili conseguenze negative di un infortunio, come un mal di testa di eziologia inspiegata, ecc.

  • Secondo grado

I primi segni di una commozione cerebrale di secondo grado appaiono uguali, ma vengono osservati per un periodo di tempo più lungo. La malattia può essere complicata da perdita di coscienza a breve termine (1-2 minuti), mancanza di capacità di concentrazione dello sguardo, annebbiamento della ragione.

I bambini più grandi (10-12 anni) si lamentano di una sensazione di nebbia nella testa, rumore di fondo, incapacità di mantenere l'equilibrio. La condizione è spesso accompagnata da vomito ripetuto abbondante. Gli alunni rispondono alla luce più lentamente che in condizioni normali.

Comprendere che una commozione cerebrale di secondo grado è possibile se gli chiedi le domande più semplici che siano appropriate all'età. Per i bambini al di sotto di 1 anno e un po 'più grandi, che parlano ancora male, solo un medico può effettuare una diagnosi differenziale.

  • Terzo grado

Nel terzo grado, il paziente può svenire per un periodo fino a 5 minuti. È molto pallido, letargico, incapace di cambiare in modo indipendente la posizione del corpo. A volte si nota amnesia a breve termine - il bambino non è in grado di ricordare il suo nome, non riconosce gli altri, non ha orientamento nel tempo.

Gli alunni con una commozione cerebrale di terzo grado non rispondono alla luce, c'è una differenza nelle loro dimensioni. Questo indica gravi danni a uno o entrambi gli emisferi del cervello. Il polso del bambino è irregolare - diventa quindi frequente, quindi diventa lento, a seconda di ciò l'intensità dell'inalazione e l'espirazione cambiano. La condizione è accompagnata da un'eccessiva sudorazione, il sudore appare sulla fronte.

Se la perdita di coscienza dura più di 5 minuti, porta a conseguenze irreversibili e richiede l'adozione di misure mediche urgenti per la rianimazione.

Quando compaiono i primi sintomi?

Per i genitori è spesso difficile diagnosticare la commozione cerebrale infantile in un bambino per due motivi:

  1. Mancanza di informazioni sulla lesione.
  2. Lungo periodo di tempo tra la lesione e l'insorgenza dei sintomi.

Temendo la rabbia dei genitori, i bambini spesso nascondono il fatto che siano caduti o colpiti durante una passeggiata, una pausa scolastica, combattimenti e addestramento. La situazione in cui il danno cerebrale inizia a manifestarsi dopo poche ore rompe anche l'apparente connessione tra la causa della malattia e le sue conseguenze, complica la diagnosi e il trattamento.

Pertanto, è importante ricordare che i gradi gravi della malattia si manifestano immediatamente dopo aver ricevuto una lesione, ma i polmoni sono più insidiosi e possono farsi sentire dopo 2-3 ore. Presta attenzione alla combinazione dei sintomi. Se vomita, accompagnato da vertigini e / o mal di testa, assicurati di chiedere a tuo figlio oa tua figlia di possibili colpi, cadute, collisioni e altri problemi che potrebbero verificarsi.

Indipendentemente da quanto si manifesta una commozione cerebrale di un bambino, è necessario mostrarlo al medico per chiarire la diagnosi.

Pronto soccorso

Il primo soccorso dipende da come si manifesta la commozione cerebrale di un bambino, ma la prima azione di una persona adulta è chiamare un'ambulanza. Dopodiché, è necessario ispezionare la testa e, in caso di danni alla pelle, trattare la ferita con un antisettico non alcolico (clorexidina, perossido di idrogeno), fermare il sanguinamento con una garza di cotone, applicare una benda. L'uso di antisettico alcolico può causare shock di dolore in un bambino.

Se i tessuti molli della testa sono danneggiati, ma non vi è alcun segno di una commozione cerebrale, è necessario chiamare un'ambulanza - i sintomi possono comparire in seguito.

Al primo grado

Se la vittima è cosciente, e le sue condizioni non causano paura (il vomito con una commozione cerebrale di primo grado può essere assente, ci sono lamentele su un leggero mal di testa, leggero capogiro), puoi portarlo anche all'ospedale, ma in nessun caso con i mezzi pubblici. Tuttavia, si tratta di una misura estrema e indesiderata, poiché in macchina è impossibile fissare bene il paziente in caso di scuotimento e per fornire una posizione orizzontale nel rispetto delle norme di sicurezza.

Chirurghi, neurochirurghi e neuropatologi sono impegnati nella diagnostica e nel trattamento, ma se non sai esattamente a chi verrà portato il bambino in caso di commozione cerebrale nella tua zona, vai alla traumatologia più vicina: fornirà assistenza medica e, se necessario, la trasporterà a destinazione.

Al secondo grado

Con una commozione cerebrale di secondo grado del cervello, cioè quando sono presenti vomito, nausea e mal di testa, ma non ci sono svenimenti prolungati, il bambino deve essere in posizione orizzontale. Non farlo addormentare prima dell'arrivo dei medici: dopo il sonno, sullo sfondo di una lesione craniocerebrale, i sintomi possono apparire più forti, il paziente diventerà più pigro e la sua coscienza sarà disturbata.

Al terzo grado

In caso di lesioni gravi, accompagnate da perdita di conoscenza, il paziente deve essere collocato su una superficie piana orizzontale sul lato destro, la mano destra deve essere posizionata sotto la testa e le gambe devono essere leggermente piegate alle ginocchia. Piegare il braccio sinistro al gomito e distendersi liberamente lungo il corpo. Ciò contribuirà a dare alla vittima una posizione fisiologica ottimale, riparerà temporaneamente in caso di improvvisi movimenti convulsi, oltre a proteggerlo dal soffocamento quando improvvisamente ha iniziato a vomitare.

Che cosa fare è inaccettabile:

  • lasciare il paziente incustodito indipendentemente dalla gravità dei sintomi;
  • a perdita di coscienza, scuoterlo, cercando di portarlo ai sentimenti;
  • sdraiati sulla schiena;
  • mettere in una posizione in cui la testa si trova sotto il corpo;
  • ignorare i sintomi, auto-medicare.

Inoltre non puoi fare storie sulla vittima, spaventarlo, arrabbiarti, fare rumore - tutto quanto sopra non farà che aggravare la condizione.

Diagnostica hardware

Oltre alla raccolta di anamnesi, chiarendo le circostanze del trauma e la valutazione oggettiva delle manifestazioni esterne della malattia, la diagnosi comprende necessariamente le tecniche dell'hardware, la cui scelta dipende dalla gravità dei sintomi.

Il loro arsenale include:

  1. Raggi X: aiuta a determinare la frattura delle ossa del cranio.
  2. La neurosonografia è una scansione ad ultrasuoni che mostra lo stato del cranio e del cervello nei bambini dalla nascita ai 2-3 anni.
  3. La risonanza magnetica (MRI) - mostra lo stato del cervello, la presenza di tumori e le emorragie in esso.
  4. Tomografia computerizzata (TC): consente di visualizzare tutte le sfumature della risonanza magnetica, ma richiede meno tempo, quindi viene spesso utilizzata con i bambini piccoli.
  5. Studio elettroencefalografico (EEG) - viene utilizzato dopo il trattamento se la lesione è grave. Con l'aiuto di questo sondaggio, è possibile vedere quali parti del cervello mostrano attività patologica e correggere il trattamento delle conseguenze.

Alcuni tipi di esami (RM, TC) richiedono un'immobilizzazione prolungata, pertanto sono difficili da utilizzare con bambini piccoli, irrequieti e anche iperattivi. Pertanto, sono prescritti solo in casi di estrema necessità e eseguiti in anestesia generale.

trattamento

La terapia del secondo e terzo grado di commozione cerebrale viene effettuata in un ospedale. Ciò consente di rimuovere rapidamente il paziente da una condizione grave e riduce al minimo gli effetti negativi della malattia. Il bambino riceve riposo e riposo a letto, il modo migliore per somministrare i farmaci è orale o endovenoso (attraverso una flebo).

Il trattamento della commozione cerebrale cerebrale nei bambini include necessariamente farmaci diuretici che prevengono il manifestarsi di gonfiore, nootropici, accelerando il processo di ripristino della funzionalità del cervello, nonché farmaci anticonvulsivanti e normalizzanti della pressione intracranica. Il trattamento sintomatico consiste nel prendere antidolorifici e sedativi, a volte possono essere necessari antistaminici.

Al primo grado di tremore, è consentito il trattamento ambulatoriale. L'assistenza domiciliare significa fornire riposo, proteggere il bambino dai movimenti improvvisi e dalle emozioni negative. Di grande importanza nel trattamento della malattia e le sue conseguenze in un bambino in età scolare è una limitazione rigorosa nella visione di TV e giochi per computer - tale intrattenimento stimola il sistema nervoso e rallenta il processo di guarigione.

Un paziente in regime ambulatoriale deve ricevere un'ammissione tempestiva di tutti i farmaci prescritti dal medico. Nonostante l'assenza di sintomi gravi, viene anche prescritto un leggero nootropismo, il cui uso migliora la circolazione cerebrale, migliora la memoria e l'attenzione, e impedisce anche lo sviluppo di complicanze.

Durante il periodo di recupero, il bambino dovrebbe essere limitato nell'attività fisica, liberato dalle lezioni di educazione fisica a scuola, fare una pausa nelle attività sportive. Mentre si cammina con gli amici, i bambini sono molto attivi, quindi anche questo passatempo è temporaneamente vietato. Un ritorno a una vita piena è possibile dopo che la diagnosi è stata rimossa e il medico lo consente.

complicazioni

Diagnosi e trattamento tempestivi sono due componenti di una cura completa per gli effetti della lesione. Nel caso della loro assenza, anche una leggera concussione di pericolo di varie conseguenze, molte delle quali possono oscurare tutta la vita successiva.

  • brutta memoria;
  • ridotta concentrazione di attenzione;
  • dipendenza meteorologica;
  • l'emicrania;
  • vertigini;
  • paura delle altezze e altre fobie;
  • sbalzi di pressione;
  • ansia;
  • nevrosi (movimenti ossessivi, tic nervosi);
  • propensione alle convulsioni;
  • epilessia.

Trasferito a qualsiasi età, una commozione cerebrale moderata e grave aumenta anche la probabilità di demenze senili, accelera la loro insorgenza e aggrava il corso. Nelle ragazze, i traumi possono influenzare negativamente le gravidanze successive, che sono spesso complicate dalla minaccia di interruzione a causa di crisi ipertensive.

È possibile prevenire?

"Saprei dove cadrai, si diffonderanno le cannucce". Questo adagio riflette pienamente il grado di imprevedibilità di qualsiasi lesione. Tuttavia, è possibile ridurre i rischi se si seguono le basilari precauzioni di sicurezza.

Con i bambini, non è in nessun caso a lasciarli incustoditi su fasciatoi, divani e altre altitudini. Questa regola è immutabile anche nel caso di neonati che non sanno ancora come girarsi da soli.

In anticipo, abbassare il fondo della culla e / o del box, non aspettando che il bambino impari a sedere o in piedi. Questo dovrebbe essere fatto in anticipo, ai primi tentativi del bambino di passare al livello successivo di sviluppo fisico. Se ci sono scale in una casa privata, installa delle barriere speciali.

Quando il bambino impara a gattonare e camminare, la supervisione dovrebbe diventare ancora più approfondita, perché la probabilità di lesioni aumenta molte volte. Osservare le misure di sicurezza nel parco giochi e gradualmente abituare il bambino a questo. Invecchiando, spiegagli le regole di comportamento nei luoghi pubblici - asilo nido, scuola, infido prudenza, prudenza e tendenza all'autoconservazione.

La salute dei bambini è molto fragile, quindi bisogna averne cura con particolare attenzione. La scelta dei cosmetici usati per la cura igienica del bambino è importante. Sfortunatamente, i più noti produttori di shampoo e gel per bambini aggiungono conservanti sintetici e altri ingredienti ai loro prodotti che possono accumularsi nel corpo, causando seri problemi di salute, irritazioni e reazioni allergiche.

Studi indipendenti condotti su richiesta dei nostri lettori hanno dimostrato che l'azienda russa Mulsan Cosmetic produce cosmetici completamente naturali. I suoi prodotti cosmetici sono completamente ipoallergenici e sicuri per i bambini e le donne incinte.

Tutto ciò è confermato dagli appropriati certificati di qualità e dal fatto che la durata di conservazione dei prodotti di Mulsan Cosmetic non supera i 10 mesi. Quest'ultimo fatto indica che l'azienda non utilizza conservanti sintetici, il che significa che è possibile affidarsi a te e al tuo bambino.

Segni di commozione cerebrale nei bambini. Commozione cerebrale in un bambino: sintomi e trattamento

Eterni "buttafuori di motori" vengono così spesso chiamati bambini che non riescono a stare fermi per un secondo. I piccoli congegni esplorano il mondo: si arrampicano su altitudini pericolose, si arrampicano in luoghi difficili da raggiungere e quindi sono spesso soggetti a lesioni. Sfortunatamente, anche i genitori più attenti non sono immuni dal fatto che il loro bambino colpisca la testa e si faccia una commozione cerebrale. Per ogni singolo bambino, i primi segni appaiono in modo diverso. Il tuo compito principale è quello di notare i sintomi in tempo e fornire il primo soccorso al bambino.

motivi

Sono completamente diversi e dipendono principalmente dall'età del tuo erede. Le lesioni cerebrali traumatiche sono le più caratteristiche degli scolari. Salendo sulle cime degli alberi vicino alla casa o tirando su la traversa in un'istituzione educativa, un bambino può rompere e cadere da un'altezza. La ragione può anche essere un colpo ricevuto sulla testa con un'oscillazione, una palla o un altro oggetto. In questo caso, i segni di commozione cerebrale nei bambini non appaiono sempre immediatamente, quindi lo studente può notare disagio solo dopo un po 'di tempo. Per non perdere minuti preziosi in futuro, sin dalla tenera età hai tenuto conversazioni preventive con tuo figlio o figlia: devono immediatamente denunciare tutti i colpi e le contusioni ricevute.

A volte una commozione cerebrale può essere guadagnata senza una ragione apparente. In medicina usano persino il termine "sindrome dei bambini scossi". L'uccello riceve danni simili quando inizia bruscamente mentre corre o rallenta. L'agitazione può anche essere provocata saltando da una grande altezza, incidenti d'auto, lotte. Nei neonati, la causa più comune è una caduta a causa di una svista.

Cambiamenti nella pelle

Questo è uno dei sintomi più importanti, in quanto si manifesta quasi immediatamente. Fai attenzione alla pelle del bambino, se sospetti una commozione cerebrale di un bambino. I primi segni: pallore dell'epidermide, assenza della sua elasticità. In primo luogo, la pelle cambia sul viso, poi sugli arti. Può sembrare trasparente, a volte acquisendo una tinta blu o verdastra. Sulle braccia e sulle gambe sono chiaramente visibili i capillari. Pallore, accompagnato da una maggiore sudorazione, è un segnale molto inquietante, che indica una cattiva condizione del bambino.

I sintomi e i segni di commozione cerebrale nei bambini talvolta compaiono all'istante. Ad esempio, un grumo può formarsi immediatamente dopo un avvertimento. Assicurati di sentire la testa del bambino, fallo con attenzione, in modo da non ferire il bambino. Un piccolo ematoma parla di edema dei tessuti molli. Attaccare qualcosa di freddo al luogo del danno, cambiare periodicamente l'oggetto mentre viene riscaldato. Nel caso in cui l'urto aumenti di fronte ai tuoi occhi e diventi enorme, chiama un'ambulanza. Questa è una seria preoccupazione.

Mal di testa e sintomi di accompagnamento

Lei appare nelle prime ore dopo l'infortunio. Il bambino si lamenta di un rombo in testa: spesso il dolore ha un carattere pulsante, il suo epicentro si trova nella parte posteriore della testa, a volte dà alla regione temporale. Se non prendi misure urgenti, col tempo il dolore si intensificherà e diventerà insopportabile. Il bambino dirà che la sua testa si spezza. Il trattamento precoce aiuterà a calmare il dolore. Ma sii preparato al fatto che per diverse settimane non andrà da nessuna parte, anche se sarà più noioso e non così doloroso.

Segni di commozione cerebrale in bambini che vanno di pari passo con un mal di testa sono disturbi visivi, una nebbia di nebbia che appare davanti agli occhi. Il bambino può dire di avere "moscerini in corsa" o "cerchi fluttuanti". In questo caso, una possibile perdita di coscienza o un leggero svenimento. In alcuni casi, c'è cecità post-traumatica: le cause del suo fenomeno non sono ancora state studiate. Assicurati di guardare le pupille del bambino: il loro restringimento dovrebbe indicare che la malattia sta progredendo.

Altri segni

Subito dopo l'impatto, la respirazione diventa molto veloce. Sembra che il bambino non abbia abbastanza aria. Questo sintomo passa rapidamente, quindi i genitori sospirano di sollievo e non vedono immediatamente un medico. A questo proposito, prestare attenzione ad altri segni di commozione cerebrale in un bambino. I sintomi che sono in realtà davanti al naso sono un disturbo nel normale funzionamento del cuore e nella frequenza dell'impulso. Per scoprire le loro condizioni, metti il ​​dito sul polso. L'impulso rapido parla di tachicardia causata da un infortunio ed è un importante sintomo di tremore.

Se è possibile misurare la pressione, fallo. Dopo che il bambino è rimasto ferito, è instabile: sale e scende ogni minuto. Il bambino si sente male: c'è una debolezza, l'acufene, le gambe deboli, le mani tremano. Uno dei primissimi segni di tremori è anche nausea e vomito. Sono opzionali, ma nei bambini si trovano abbastanza spesso. Se il colpo è molto forte, il bambino potrebbe non ricordare alcuni eventi: pochi minuti prima e dopo l'infortunio, così come il momento dell'impatto.

Segni secondari di commozione cerebrale in un bambino

Succede che i genitori non imparano immediatamente sulla ferita al bambino. Ad esempio, in estate, uno scolaro si è riposato in un campo, dove ha battuto la testa mentre giocava in un campo da basket. Il bambino stesso ha scartato i sintomi allarmanti o ha esitato a riferire una malattia agli adulti, e i consiglieri, a loro volta, non se ne sono accorti. Dopo un po ', il bambino torna a casa e inizia a lamentarsi di sentirsi poco bene, e non capisci il motivo.

I segni secondari di commozione cerebrale nei bambini sono la fotofobia e una maggiore sensibilità ai suoni. Da un piccolo batuffolo di cotone o da uno stridio di piatti, il bambino prova uno stato di disagio. Sta rapidamente perdendo il suo appetito, rifiutando anche i suoi piatti e dolci preferiti. Di notte, il bambino soffre di insonnia o gravi incubi. Alcuni giorni dopo l'esperienza del trauma, si sviluppa una letargia. Il bambino distoglie lo sguardo, non capisce cosa è voluto da lui, è indifferente alle richieste, il suo umore cambia ogni secondo. A volte i bambini sviluppano un'amnesia retrograda quando sono completamente assenti dal giorno "traumatico".

Commozione cerebrale nei bambini

Le lesioni nei bambini avvengono esclusivamente per colpa dei genitori. Gli adulti potrebbero non notare come il bambino si arrampichi con sicurezza fino al bordo del divano, dal quale in un attimo vola a testa in giù sul pavimento duro. Incuria e disattenzione di madri o padri - nel 90% dei casi, i medici collegano la commozione cerebrale cerebrale nei bambini con loro. Quali sono i segni della malattia nei bambini? In primo luogo, la fisiologia dei bambini è tale che la sua testa pesa molto più del suo torso. Quindi, cadendo, colpisce la corona, non la parte posteriore della testa o della fronte. A questo proposito, il bambino riceve le ferite meno frequentemente di un bambino più grande.

In secondo luogo, il bambino non ti dirà dove fa male e come si sente. Quindi guarda le briciole. A proposito, un grumo può apparire quasi immediatamente. Applicare un impacco freddo ad esso: cubetti di ghiaccio dal congelatore, avvolto in una garza. Mantenere almeno 15-20 minuti: il raffreddore si restringe i vasi sanguigni, il gonfiore smetterà di svilupparsi e il dolore scomparirà. Ispeziona la pelle e gli occhi del bambino, senti il ​​polso. Anche se non è stato trovato nulla di sospetto, vai comunque da un neurologo.

Pronto soccorso

La prima e più semplice regola: non farti prendere dal panico. La contingenza è già accaduta, quindi riunisciti e chiama un'ambulanza. Mentre il medico arriva a casa tua, allevia le condizioni della vittima. Metti il ​​bambino sul divano, crea tutte le condizioni per il suo comodo riposo: spegni il televisore, oscura le luci, chiudi le finestre in modo che il rumore della strada non irriti il ​​bambino. Cerca di parlare il più silenziosamente e tranquillamente possibile. Metti il ​​tuo telefono in modalità silenziosa: non dovresti disconnetterlo completamente, perché un medico che ha effettuato una chiamata può chiamarti per chiarire il percorso o informarsi sulle dinamiche dei cambiamenti nello stato del bambino.

Anche i segni di commozione cerebrale nei bambini, come nausea e vomito, richiedono alfabetizzazione. Devi girare il bambino di lato in modo che un altro attacco di rigetto del contenuto dello stomaco non porti ad asfissia. Non dimenticare di monitorare l'impulso: nei neonati è facile sentirsi nell'area della fontanella, nei bambini di un anno, nella zona ascellare. Avvertenza: affinché il medico diagnostichi in modo rapido e preciso la gravità della lesione, non lasciare che il bambino si addormenti fino all'arrivo della squadra medica.

diagnostica

Segni di commozione cerebrale nei bambini, sintomi e trattamento della malattia, prevenzione e conseguenze - tutto questo è studiato in dettaglio da operatori sanitari in università specializzate. Sono professionisti: è per loro, e non per te decidere quale terapia scegliere per la guarigione rapida del tuo bambino. Pertanto, prima dell'arrivo dell'ambulanza - non è un dilettante. Non dare pillole o altri medicinali a tuo figlio a tuo rischio e pericolo: questo può solo aggravare la situazione.

Dopo l'arrivo del dottore, digli in dettaglio su come il bambino è stato ferito, descrivi i primi sintomi, l'algoritmo della loro manifestazione. Un professionista della salute può diagnosticare una commozione cerebrale come allievo: dopo un forte colpo si restringono e il bulbo oculare si contrae. Già in ospedale, il bambino subirà una radiografia, che determinerà se c'è una frattura delle ossa del cranio. Il bambino subirà anche neurosonografia - uno studio approfondito dei vasi cerebrali che apprezzeranno la possibilità di emorragie e ematomi interni. Inoltre, un echoencephalogram rileverà lo spostamento delle strutture della materia grigia.

trattamento

Siate pronti per il fatto che la briciola per alcuni giorni ha messo in ospedale. Ciò è necessario per prevenire possibili complicazioni: gonfiore del cervello, comparsa di convulsioni ed epilessia, presenza di ematomi. Inoltre, l'ospedale è in conformità con il regime e la pace, di cui il bambino è ora appena bisogno.

Come trattare la commozione cerebrale nei bambini? In primo luogo, i farmaci diuretici ("Diakarb" o "Furosemide") sono prescritti al bambino nella combinazione obbligatoria con preparazioni di potassio ("Panangin", "Asparkam"). È necessario per la prevenzione dell'edema cerebrale. In secondo luogo, la terapia lenitiva è obbligatoria: a un bambino viene somministrato un infuso di radice di valeriana o "Fenazepam". In caso di nausea, al bambino viene prescritto "Tsirukal", con forti mal di testa - gli analgesici "Baralgin" o "Sedalgin". Il bambino assumerà anche farmaci antistaminici: "Diazolin", "Suprastin". Dopo un po 'di tempo, possono essere prescritti farmaci nootropici per normalizzare il lavoro del cervello e le vitamine.

raccomandazioni

Dopo la dimissione, il regime deve essere osservato per altre due settimane. Leggi in dettaglio come gli effetti della commozione cerebrale nei bambini influenzano il lavoro futuro della materia grigia. I sintomi e il trattamento, così come la riabilitazione dopo l'infortunio, sono descritti in qualsiasi directory medica. Dopo averlo letto, vedrai che per un rapido recupero del bambino le condizioni sono necessarie: completare il riposo e mantenere il silenzio. Nelle prime due settimane, assicurati di proteggerlo dal guardare la TV, i giochi per computer e persino la lettura. Durante il mese, al bambino è proibito anche praticare sport.

Osservare con un neurologo e assumere farmaci prescritti. Se fai tutto bene, in tre settimane il bambino guarirà completamente. Durante l'anno dopo l'infortunio, prova a riposare di più, prova a portarlo al sanatorio. E pugnalata al naso: anche il colpo più facile può portare a gravi conseguenze. Pertanto, se il bambino si lamentava anche se di lieve dolore, portalo immediatamente dal medico. Commozione cerebrale nei bambini, sintomi, segni, trattamento e riabilitazione dopo una malattia richiedono un approccio responsabile e un'attuazione accurata delle istruzioni prescritte dal medico.

Commozione cerebrale in un bambino - sintomi

I bambini non riescono a stare fermi - salgono in luoghi difficili da raggiungere, salgono in quota e quindi sono soggetti a lesioni. Anche i genitori più attenti potrebbero non notare come il bambino colpirà la sua testa. La lesione cerebrale traumatica è una condizione che richiede il ricovero immediato, perché la commozione cerebrale di un bambino in un bambino - sintomi e segni, non tutti gli adulti determineranno. Se non si nota la patologia in tempo, il bambino avrà gravi problemi di salute in seguito.

Cos'è una commozione cerebrale

Una rottura reversibile del cervello dovuta a lesioni è chiamata commozione cerebrale. I medici ritengono che la base di questo stato sia un'interruzione funzionale della comunicazione tra le cellule nervose. La frequenza di occorrenza di commozione cerebrale di tutte le lesioni del capo è al primo posto. Nella struttura delle lesioni infantili, il 65% di tutti i casi sono assegnati a questa condizione. Secondo le statistiche, le lesioni alla testa chiuse sono più spesso osservate prima dei 5 anni e dopo i 14 anni.

Come determinare la commozione cerebrale infantile

Dopo un trauma cranico, è importante fornire al bambino cure mediche tempestive. I sintomi della commozione cerebrale cerebrale nei bambini appaiono in modo diverso, a seconda della gravità della malattia: lieve, moderata, grave. La natura ha avuto cura che il cervello dei bambini sia protetto dai danni, quindi quando vengono a contatto con oggetti pesanti, le ossa del cranio vengono assorbite, poiché sono mobili e forti.

A causa di ciò, la maggior parte delle lesioni non ha conseguenze negative, specialmente nei bambini di un anno, il cui peso corporeo non crea una forte inerzia. Tuttavia, con un colpo significativo, un bambino di qualsiasi età può guadagnare un trauma cranico (TBI). Più piccolo è il bambino, più difficile è identificare la sua malattia, perché i bambini reagiscono a fattori irritanti in modo diverso. I genitori dovrebbero essere attenti e avere informazioni: se un bambino ha una commozione cerebrale, quali sono i sintomi?

sintomi

Indipendentemente dall'età, la temperatura corporea durante il trauma cranico non cambia. I sintomi di commozione cerebrale in un neonato sono lievi: disturbi del sonno, rigurgito abbondante che dura non più di 3 giorni. Nei bambini più grandi, dopo l'impatto, possono comparire immediatamente le seguenti condizioni:

  • il pallore della pelle sarà bruscamente sostituito dal rossore del viso (eritema);
  • vomito ripetuto o singolo;
  • movimento pupil temporale fuori sincronia (astigmatismo);
  • non c'è coscienza;
  • impulso rapido o lento;
  • sangue dal naso;
  • respiro confuso;
  • mancanza di reazione degli alunni agli stimoli.

mal di testa

Con il trattamento tempestivo e corretto della commozione cerebrale, tutti i sintomi che si presentano in questo caso, passano rapidamente, ma il mal di testa può rimanere a lungo. Il problema con i bambini piccoli è che non possono dire di avere dolore, quindi anche in assenza di sintomi evidenti, dovresti consultare un medico. Gli adolescenti possono tacere sulla ferita, temendo la rabbia dei genitori, ma se non hanno mal di testa entro 1-2 giorni, e anche accompagnati da vertigini - questo fatto dovrebbe essere avvertito.

Segni di

Come la commozione cerebrale di un bambino si manifesta in un bambino, qualsiasi pediatra sa - spesso non appaiono immediatamente dopo un ictus. A volte il TBI può essere guadagnato senza una ragione, quando il bambino inizia o rallenta bruscamente. In medicina, questo termine è chiamato "sindrome dei bambini scossi". Le cause di commozione sono lotte, cadute da biciclette e altri mezzi di trasporto, salti da un'altezza. L'attività eccessiva spesso termina con una lesione alla testa. I bambini spesso hanno la malattia a causa di una supervisione dei loro genitori. Considera i segni più importanti di commozione cerebrale in un bambino.

Allievi con commozione cerebrale in un bambino

Conferma diretta della commozione cerebrale - la dimensione delle pupille. Possono essere, in forma diversa, o estesi o ristretti. Gli alunni reagiscono normalmente alla luce e il bambino affetto potrebbe non avvertire alcun sintomo, ma il medico noterà la reazione sbagliata. Peggio ancora, se hanno dimensioni diverse - questo indica una grave lesione cerebrale. Le pupille dilatate o costrette sono associate alla pressione intracranica, che ha un effetto sui centri nervosi che regolano la contrazione del bulbo oculare.

vomito

Se un bambino piccolo ha una commozione cerebrale - sintomi di nausea e vomito, allora il ghiaccio dovrebbe essere applicato al sito della ferita e dovresti chiamare un'ambulanza o portarlo all'ospedale te stesso. Il bambino può vomitare una volta nella bocca il contenuto dello stomaco o di nuovo con alcune interruzioni. Allo stesso tempo, le lacrime, la saliva sono secrete, la respirazione diventa più veloce. La causa è la ridotta circolazione del sangue nell'apparato vestibolare e il centro vomito, che è irritato all'impatto.

Segni nei neonati

Un bambino appena nato non può lamentarsi della salute, quindi, prima viene diagnosticata una commozione cerebrale, l'emorragia più rapida sarà evitata. I segni di commozione cerebrale nei neonati sono primari e secondari. Con una leggera ferita, un bambino sviluppa l'attività motoria, è eccitato e urla. I sintomi secondari, quando il bambino si rifiuta di mangiare, diventano pigri e inattivi, indicano una lesione grave. Il medico diagnosticherà "commozione cerebrale" sulla base anche di uno dei fattori sopra elencati:

  • vomito che si è verificato più di 2 volte;
  • perdita di coscienza a breve termine o prolungata;
  • ansia, sonno povero.

Segni pericolosi che possono indicare una grave lesione cerebrale traumatica nei neonati:

  • un forte calo dei riflessi del neonato;
  • disturbi oculomotori;
  • rigonfiamento o rigonfiamento dell'area della fontanella;
  • sonno costante;
  • rifiuto di mangiare

Primi segni di commozione cerebrale in un bambino

Quando il cervello è danneggiato, un bambino di qualsiasi età perde immediatamente l'orientamento nello spazio, la sua capacità di concentrare il suo sguardo è disattivata. In tali momenti, gli occhi si muovono involontariamente. Il paziente diventa letargico, vuole dormire costantemente, indipendentemente dall'ora del giorno. Con la TBI, i bambini tendono a provare mal di testa, vertigini, nausea e vomito. Frequenti segni di lesione alla testa - aumento della sudorazione, debolezza, aumento della pressione, polso rapido.

Cambiamenti nella pelle

I genitori dovrebbero essere allertati dal pallore della pelle, dalla mancanza di elasticità. Questo è uno dei sintomi più importanti che si manifesta immediatamente. In primo luogo, l'epidermide impallidisce sul viso, poi sugli arti. La pelle può acquisire una tinta verdastra o blu, apparire trasparente. I capillari sono chiaramente visibili sulle gambe e sulle braccia. Spesso, il pallore è accompagnato da una maggiore sudorazione - questo è particolarmente allarmante, indicando che le condizioni del bambino stanno peggiorando.

Come diagnosticare una commozione cerebrale infantile

È necessario identificare immediatamente la presenza di coni, ematomi, fratture, per rilevare segni di edema cerebrale al fine di evitare gravi conseguenze. Per questo abbiamo bisogno di diversi metodi diagnostici. La procedura per un esame standard di un bambino malato che viene utilizzato in un ospedale:

  • Consultazione di traumatologo e neuropatologo;
  • il medico determina la pressione intracranica con un oftalmoscopio;
  • sono prescritte radiografie del cervello e tomografia computerizzata;
  • Dopo aver esaminato e preso l'anamnesi, lo specialista conduce eco-encefalografia, neurosonografia, elettroencefalografia o risonanza magnetica.

Commozione cerebrale in un bambino - sintomi, cause e manifestazioni, diagnosi, metodi di trattamento e prevenzione

I bambini mobili e curiosi che non hanno un senso di autoconservazione spesso si trovano in situazioni di emergenza. Le ferite, i colpi e le cadute che li accompagnano fin dalla tenera età a volte finiscono in commozione cerebrale. Quanto è pericolosa questa condizione, come evitare il suo verificarsi? I genitori devono conoscere i sintomi della lesione al fine di chiamare immediatamente un medico, per fornire il primo soccorso al bambino.

Qual è la commozione cerebrale cerebrale nei bambini?

Un incidente, un colpo alla testa quando cade, porta spesso a un trauma cranico chiuso (TBI). Una forma lieve e reversibile di TBI, accompagnata da danni a tessuti, vasi, membrane e nervi, è chiamata commozione cerebrale. Allo stesso tempo, le ossa del cranio rimangono complete. La condizione è caratterizzata da sintomi:

  • perdita di coscienza a breve termine;
  • mal di testa;
  • tinnito;
  • pallore;
  • ansia;
  • disturbo del sonno;
  • vertigini;
  • letargia.

Nei bambini, la commozione cerebrale ha le sue caratteristiche associate alla formazione di un organo. La sua elevata plasticità fornisce una compensazione per le lesioni, ma l'interruzione delle funzioni cerebrali durante l'infanzia causa gravi conseguenze in futuro. I cambiamenti nei tessuti sono marcati a livello molecolare-cellulare. Ci sono diverse teorie che spiegano cosa sta succedendo. Uno di questi è vasomotorio. Secondo lei, il meccanismo a concussione è associato a una ridotta circolazione cerebrale, che è causata da:

  • vasospasmo;
  • ischemia (alterata circolazione sanguigna) del cervello;
  • iperemia (traboccamento dei vasi sanguigni).

La scienza medica spiega i processi che si verificano in un bambino con una commozione cerebrale, tali calcoli teorici:

  • idrodinamica - il trauma provoca un rapido movimento del liquido cerebrospinale, che provoca stiramento, irritazione nei centri vicini;
  • vibrazione - i cambiamenti avvengono a livello molecolare come risultato di vibrazioni che si propagano attraverso lesioni al tessuto opposto all'impatto.

motivi

Commozioni cerebrali nei bambini sono il risultato della loro attività eccessiva, la mancanza di controllo dei genitori. Gli infortuni compaiono a partire dall'infanzia. In questa fase di sviluppo, la causa principale della disgrazia è la disattenzione e l'incuria degli adulti che lasciano i piccoli incustoditi. Di conseguenza, i neonati cadono:

  • dalle sedie a rotelle, dalle culle;
  • da fasciatoi, divani;
  • dalle mani dei genitori.

Man mano che crescono, quando il bambino inizia a camminare da solo, ci sono delle ferite quando cadono dall'alto della sua crescita. Più il bambino diventa grande, più padroneggia il mondo che lo circonda, mentre riceve ferite. Scuotere i bambini in età prescolare causare colpi alla testa, ricevuti durante il gioco, pedofilia. Spesso si verifica un infortunio alla testa quando si scende da un'altezza:

  • coperta;
  • diapositive;
  • legno;
  • finestre;
  • recinzione;
  • oscillazioni;
  • scale.

Per gli alunni e gli adolescenti sono caratterizzati da fattori provocatori associati a noncuranza, negligenza. Le lesioni alla testa a questa età causano:

  • resa dei conti in combattimento;
  • sport traumatici;
  • andare in bicicletta senza casco;
  • educazione fisica attiva;
  • saltando da una grande altezza;
  • forti vibrazioni sullo swing;
  • divertimento estremo;
  • frenata brusca;
  • giochi all'aperto correlati a scontri;
  • incidenti stradali.

Commozione cerebrale nei bambini può verificarsi senza lesioni cerebrali traumatiche. La sindrome del bambino scosso viene diagnosticata all'età di quattro anni. La patologia si sviluppa con un forte impatto esterno sul corpo, ma senza colpi alla testa. Le ragioni di questa condizione sono:

  • saltare da alta quota con l'atterraggio sui suoi piedi;
  • abuso di minori;
  • movimenti bruschi del bambino di cinetosi.

gravità

I sintomi del danno cerebrale dipendono dallo stadio dei processi. I medici determinano la tre gravità della lesione. Quando uno di questi bambini ha bisogno di mostrare un medico. Ci sono due stadi della patologia senza perdita di coscienza:

  • Il primo, leggero, è caratterizzato da sintomi lievi, che passano attraverso un quarto d'ora. In questo caso, un leggero mal di testa, leggero capogiro.
  • Nel secondo grado, i segni di patologia sono osservati per più di 15 minuti. Al bambino c'è un disorientamento nello spazio, la nausea, il vomito, il mal di testa comincia.

Il più grande pericolo è il terzo, grave grado di commozione cerebrale, che è caratterizzato da fratture delle ossa della base del cranio, la formazione di ematomi. Lo stato minaccia di malfunzionamento di tutti i sistemi del corpo. Quando il terzo grado di TBI osservò:

  • stato di incoscienza per più di 15 minuti;
  • respiro debole;
  • visione alterata, udito, parola;
  • pupille dilatate;
  • amnesia;
  • sanguinamento dall'orecchio;
  • aumento della pressione;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • aumento della temperatura corporea.

sintomi

Il cranio del bambino ha ossa che vengono assorbite quando entra in contatto con oggetti pesanti. Protegge il cervello da effetti irreversibili. I genitori devono monitorare attentamente le condizioni dei bambini dopo l'infortunio. Spesso i sintomi non compaiono immediatamente, ma dopo poche ore o addirittura giorni. Ciò è dovuto alla perdita invisibile ea breve termine della coscienza. I sintomi clinici della commozione cerebrale dipendono dall'età, con:

  • Sono difficili da identificare nei bambini a causa della somiglianza con i segni di altre malattie.
  • I bambini più grandi possono parlare dei loro sentimenti.

La sintomatologia a patologia differisce in varietà. Segnali singoli osservati o diversi. Dopo la lesione, tali manifestazioni sono annotate:

  • cerebrale - amnesia, perdita di coscienza, vertigini, lampi di mosche davanti ai suoi occhi;
  • disordini autonomici - aumento della respirazione, sudorazione, picchi di pressione;
  • cambiamenti astenici - palpitazioni, tinnito, debolezza;
  • mancanza di coordinamento dei movimenti.

Prime manifestazioni

I genitori di un bambino con un trauma cranico devono conoscere i primi segni di una commozione cerebrale in un bambino. Questo aiuterà in modo tempestivo ad assisterlo. Le manifestazioni iniziali della patologia sono:

  • vomito;
  • pallore della pelle;
  • arrossamento improvviso del viso;
  • perdita di coscienza;
  • mal di testa;
  • cambiare la frequenza delle contrazioni del cuore - più veloce, più lento;
  • sangue dal naso;
  • insufficienza respiratoria.

Per i neonati dopo un trauma cranico, è caratteristico un aumento dell'attività motoria e dell'eccitazione. Il bambino piange forte, piange, non dorme bene. I bambini più grandi hanno:

  • perdita di orientamento nello spazio;
  • vertigini;
  • sudorazione;
  • ematoma sulla testa;
  • desiderio di dormire;
  • incapacità di concentrare l'aspetto;
  • cecità a breve termine;
  • tinnito;
  • letargia;
  • debolezza.

È importante prestare attenzione agli studenti quando un bambino ha una commozione cerebrale. Potrebbe sperimentare una mancanza di sensibilità alla luce, reazioni agli stimoli esterni. Caratteristici sono i sintomi della patologia dello stato degli alunni:

  • movimento fuori sincrono;
  • diminuzione, aumento di dimensioni;
  • espansione, contrazione;
  • spasmi;
  • movimenti involontari;
  • cambiamento di forma;
  • strabismo;
  • la differenza di dimensioni è un sintomo di una lesione grave.

Segni in ritardo

Se i genitori non si sono accorti della ferita al bambino in tempo, non hanno consultato un medico, i sintomi diventano meno pronunciati. I segni tardivi sono caratterizzati da ripetibilità frequente, sono forma protratta. Quando si osserva una commozione cerebrale:

  • scarso appetito;
  • mancanza di interesse negli affari preferiti;
  • sensibilità alla luce, suoni forti;
  • dolore dolorante alla testa;
  • difficoltà ad addormentarsi;
  • letargia;
  • sbalzi d'umore;
  • pianto;
  • permalosità;
  • la vulnerabilità;
  • aumento della sonnolenza.

Per i bambini, gli effetti della commozione cerebrale si manifestano con il rifiuto di nutrirsi, il frequente rigurgito, l'ansia e la capricciosità. I bambini in età prescolare, gli adolescenti spesso non ricordano cosa gli sia successo. Per le lesioni sono caratterizzati da tali sintomi secondari:

  • fotofobia;
  • incubi;
  • mancanza di risposta al trattamento dei genitori;
  • irritabilità;
  • insonnia;
  • affaticamento severo;
  • temperamento veloce.

Manifestazioni pericolose

I pediatri attirano l'attenzione dei genitori sui sintomi che richiedono cure mediche immediate. L'assistenza tempestiva riduce la probabilità di complicazioni successive. Una chiamata ambulanza è necessaria per manifestazioni così pericolose di un trauma cranico come:

  • menomazione visiva - cecità;
  • perdita di coscienza;
  • vertigini;
  • sudorazione eccessiva;
  • asimmetria facciale come conseguenza dello stress dei legamenti;
  • la riduzione dei bulbi oculari al naso;
  • ritrarre la punta della lingua;
  • aumento della temperatura;
  • vomito.

Segni di commozione cerebrale nei bambini

La particolarità della struttura del cranio del neonato - cinque ossa non ancora fuse insieme - gli salva il cervello da gravi lesioni. La commozione cerebrale a questa età è difficile da diagnosticare, perché i sintomi sono simili ad altre patologie. Sebbene la perdita di coscienza non venga osservata, dopo un grave infortunio il bambino diventa lunatico, non dorme bene e piange molto. La grave patologia è indicata dai segni:

  • gonfiore evidente della fontanella;
  • una forte diminuzione dei riflessi;
  • comportamento irrequieto;
  • violazione del movimento degli occhi;
  • frequente rigurgito;
  • pelle pallida;
  • arti contrazioni;
  • aumento della sonnolenza;
  • rifiuto di mangiare

Nei bambini fino a tre anni

Le briciole a questa età non possono raccontare correttamente ciò che sentono dopo l'infortunio. I genitori attenti dovrebbero notare i sintomi di una commozione cerebrale al fine di consultare un medico in tempo. Segni di lesioni nei bambini di tre anni:

  • sbalzi d'umore;
  • difficoltà ad addormentarsi;
  • instabilità del polso;
  • rifiuto di mangiare;
  • disturbo dell'orientamento nello spazio;
  • aumento della temperatura;
  • nausea;
  • pallore della pelle;
  • vertigini;
  • vomito ripetuto.

In età avanzata

I bambini in età prescolare e i bambini più grandi possono lamentarsi delle loro condizioni dopo una commozione cerebrale. Questa età è caratterizzata da perdita di memoria al momento dell'incidente, coscienza alterata, confusione, stordimento. Sintomi notevoli di patologia:

  • pressione negli occhi;
  • sudore freddo;
  • pallore;
  • vertigini;
  • vomito;
  • suonare nelle orecchie;
  • la debolezza;
  • sonnolenza;
  • reazione ritardata agli altri;
  • apatia;
  • battito cardiaco irregolare;
  • costante sensazione di nausea;
  • mal di testa;
  • ipotensione;
  • debolezza.

Cosa fare prima dell'arrivo del dottore

I genitori dovrebbero considerare attentamente le condizioni del bambino dopo l'infortunio. È inaccettabile farsi prendere dal panico, agitarsi, sconvolgere, spaventarlo, è consigliabile informarsi sui sintomi, sulle cause dell'incidente. È necessario chiamare un'ambulanza, prima del cui arrivo è vietato:

  • di automedicazione;
  • scuotere il piccolo per riportare in vita quando si perde conoscenza;
  • mettilo sulle tue spalle;
  • lasciare incustodito;
  • dare antidolorifici;
  • auto-guida in ospedale.

Se c'è una perdita di coscienza o vomito con una commozione cerebrale del bambino, fino all'arrivo dei medici, la vittima dovrebbe essere messa da parte. Le ginocchia dovrebbero essere piegate, le braccia dovrebbero essere sotto la testa, il bambino dovrebbe assumere una posizione stabile. I genitori sono tenuti ad eseguire le seguenti azioni:

  • ispezionare la testa per danni;
  • se necessario, trattare la ferita con un antisettico: perossido di idrogeno, clorexidina;
  • fare spogliatoio;
  • applicare un raffreddore al sito della lesione;
  • evitare di addormentarsi;
  • limitare la mobilità;
  • monitorare la condizione.

I genitori dovrebbero possedere la respirazione artificiale, un massaggio cardiaco indiretto, se diventa necessario condurre azioni di rianimazione prima dell'arrivo di un'ambulanza. Dovrebbero:

  • in assenza di perdita di coscienza, mettere la vittima, coprire con una coperta, la testa non dovrebbe essere sotto il corpo;
  • misurare l'impulso;
  • controllare la respirazione, il battito del cuore;
  • esaminare il bambino per ferite, fratture di altri da parti del corpo;
  • scopri i dettagli di ciò che è successo con i testimoni.

diagnostica

Una piccola persona che ha subito una lesione cerebrale viene esaminata da un pediatra che lo invia per la consultazione a un traumatologo, un chirurgo, un neurologo di bambini. Per la diagnosi, viene assegnato un esame del sangue e il fondo viene controllato da un oftalmologo. Per chiarire la condizione, ha effettuato studi strumentali:

  • Neurosonography. Viene eseguito all'età di due anni, con l'aiuto degli ultrasuoni rivela emorragie, ematomi, edemi.
  • Ultrasuoni: determina lo stato del tessuto cerebrale.

Per un bambino più grande sono stati condotti studi per valutare la gravità della salute dopo un trauma cranico. Esistono diversi tipi di controlli. I medici prescrivono:

  • Radiografia - rivela fratture delle ossa del cranio;
  • RM (risonanza magnetica) - mostra la presenza di tumori, emorragie;
  • elettroencefalografia: identifica le aree del cervello con un eccesso di attività normale;
  • puntura lombare - assunzione di liquido cerebrospinale per l'esame;
  • Echoencephalography - rileva lo stato del sistema ventricolare del cervello, la presenza di spostamenti, ematomi.

trattamento

Per evitare complicazioni, il bambino che è stato ferito all'età di 6 anni è in ospedale sotto la supervisione di medici. Dopo l'esame, la diagnosi, il trattamento viene effettuato. Se si osservano abrasioni, ferite, si esegue il trattamento e la medicazione. La terapia di concussione include:

  • riposo a letto;
  • applicazione di freddo al sito di lesione;
  • pace psico-emozionale;
  • ossigenazione iperbarica (saturazione dei tessuti con ossigeno).

Il compito del trattamento farmacologico è quello di migliorare i processi metabolici ed energetici nel cervello, prevenire la comparsa di edema e normalizzare la relazione tra eccitazione e inibizione. Per questo, i medici usano droghe:

  • nootropica;
  • kalisodergaszczye;
  • calmante;
  • antiallergico;
  • antidolorifici;
  • diuretici;
  • fermando il vomito;
  • complessi vitaminici.

Il trattamento continua dopo la dimissione dall'ospedale quando è passata la minaccia di complicanze. A casa, un riposo a letto di due settimane è obbligatorio. Il regime di trattamento prevede:

  • continuazione della prescrizione di farmaci;
  • mobilità limitata;
  • organizzazione di un'atmosfera calma;
  • l'esclusione di luce, luce solare;
  • non guardare la TV;
  • terminazione di giochi per computer.

preparativi

I farmaci nel trattamento della concussione alleviano i sintomi spiacevoli, ripristinano la funzione cerebrale, migliorano le condizioni generali del paziente, aiutano ad eliminare i rischi di conseguenze traumatiche. Il regime terapeutico include farmaci:

  • Nootropici - migliorare la circolazione cerebrale, la nutrizione dei tessuti (Cavinton, Pantogam);
  • diuretici - prevenire lo sviluppo di edema (furosemide, diacarb);
  • sedativi - alleviare l'irritabilità (Phenibut, Tenoten infantile);
  • contenente il potassio - regolare la pressione, prevenire l'affaticamento (Panangin, Asparkam).

Per accelerare il recupero, ai bambini vengono prescritti complessi vitaminici - Suprastin Kids, Pikovit; Acido ascorbico A seconda dei sintomi, i medici raccomandano questi farmaci:

  • antidolorifici (Sedalgin, Baralgin);
  • contrastare il vomito, la nausea (Zeercal);
  • antistaminici - sedativi che hanno un effetto ipnotico (Suprastin, Diazolin).

Il farmaco che Pantogam consentiva per il trattamento dei neonati dalla nascita, è disponibile sotto forma di uno sciroppo dolce. Le seguenti caratteristiche sono caratteristiche di un agente nootropico:

  • azione - migliora la funzione cerebrale, la memoria, ha l'effetto anticonvulso, sedativo;
  • utilizzato in dosaggi fino a 30 ml al giorno, all'interno;
  • Il corso di trattamento dura fino a sei mesi, è determinato singolarmente dal dottore.

La versione per bambini della medicina Tenoten sotto forma di losanghe è prescritta dall'età di tre anni. Quando si applica lo strumento è importante tener conto:

  • effetto terapeutico - il farmaco riduce l'ansia, lenisce, allevia la depressione, irritabilità; come conseguenza della terapia, la fornitura di tessuto cerebrale con ossigeno è migliorata, la circolazione del sangue viene attivata;
  • forma e dosaggio d'uso - 1 compressa, tre volte al giorno dopo i pasti;
  • la durata della terapia è fino a tre mesi, regolata da un medico in accordo con le condizioni del paziente.

Previsione e conseguenze

Se, in caso di lieve lesione cerebrale traumatica, i genitori si rivolgono al medico in tempo utile, un ciclo completo di terapia con l'uso di farmaci elimina il rischio di sviluppare effetti a lungo termine. Una commozione cerebrale moderata e grave può comportare:

  • demenza senile (demenza);
  • crisi ipertensive;
  • aborto minacciato a causa di alta pressione sanguigna;
  • nevrosi con tic, movimenti ossessivi;
  • frequenti capogiri;
  • deterioramento della memoria;
  • allucinazioni;
  • insonnia;
  • convulsioni.

Un infortunio che non è stato trattato nel tempo che si è verificato durante l'infanzia può causare spiacevoli complicazioni in età avanzata. Tra le frequenti conseguenze nota:

  • dipendenza meteorologica;
  • sviluppo di fobie;
  • ridotta concentrazione di attenzione;
  • sindrome postkommotsionny (contusione, sintomi prolungati);
  • maggiore irritabilità emotiva;
  • distonia vascolare;
  • sindrome astenica (riduzione delle prestazioni, debolezza);
  • tendenza alla depressione;
  • sensibilità allo sviluppo di infezioni;
  • disturbi del linguaggio;
  • mal di testa;
  • ansia;
  • l'emicrania;
  • epilessia.

prevenzione

Per evitare lesioni cerebrali traumatiche, è necessario seguire le tecniche di sicurezza a casa, durante le passeggiate e insegnare ai bambini. È inaccettabile anche per poco tempo lasciare i bambini incustoditi su superfici alte - cambiando tavoli, divani, sedie a rotelle. La prevenzione degli infortuni coinvolge:

  • monitoraggio costante dei genitori per i bambini piccoli;
  • la creazione di recinzioni a casa vicino alle scale, elementi sporgenti;
  • Condurre conversazioni con il bambino sulle regole della strada.

Un bambino, a partire dall'età prescolare, dovrebbe sapere come comportarsi mentre cammina, in luoghi pubblici. I genitori dovrebbero:

  • chiarire la necessità di autoconservazione;
  • instillare il giudizio;
  • spiegare i pericoli che attendono il bambino per strada;
  • insegnare come risolvere i problemi senza l'uso della forza;
  • quando pratichi sport traumatici usa un casco come mezzo di protezione individuale.