Che cosa causa la meningite

Epilessia

La meningite è considerata una grave malattia infettiva, il cui agente eziologico è costituito da virus e batteri. Influenzano il tessuto molle del cervello e, meno frequentemente, il midollo spinale. Ecco perché la malattia è abbastanza pericolosa per la vita umana. Alcuni tipi di malattie sono contagiose, quindi è necessario sapere come viene trasmessa la meningite da persona a persona.

Tipi di meningite

È noto che questa malattia è di diversi tipi, a seconda della causa dell'apparenza. Può anche essere primario (senza comorbidità) o secondario (si sviluppa solo sullo sfondo di una malattia infettiva). Per origine distinguono la meningite batterica, virale, parassitaria, fungina e non infettiva. La meningite batterica compare più spesso negli adulti, ma possono verificarsi anche piccoli bambini.

Ci sono due tipi di batteri che possono essere l'agente eziologico della malattia, e questo è Neisseria meningitidis e Streptococcus pneumoniae. Più spesso, vivono nel corpo umano in modo permanente, senza causare danni. Ma una volta nel sangue, diventano una seria minaccia per la salute. Nei bambini, specialmente nei neonati, la malattia è dovuta a batteri come Listeria monocytogenes e Streptococcus gruppo B.

Ma la meningite virale - il tipo più comune, che può anche essere infettato. L'infezione si verifica più spesso attraverso goccioline trasportate dall'aria. È causato da vari enterovirus, così come da malattie virali come varicella, morbillo o persino HIV. Sono questi i tipi di meningite di cui spesso soffrono i bambini piccoli.

La meningite amebica è una malattia piuttosto rara che può iniziare a causa dell'ingestione della non gleria di Fowler. Questo tipo di parassita vive in laghi e fiumi, e quindi è facile per loro infettarsi durante il nuoto. La malattia stessa è molto pericolosa, in quanto è difficile distinguerla dalla meningite batterica e quindi il trattamento potrebbe non essere del tutto corretto. La morte può verificarsi il primo giorno dopo l'infezione.

La meningite fungina è più comune nelle persone con un'immunità debole. Il principale agente eziologico è il criptococco. A rischio sono i pazienti HIV e i pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia. Questo tipo di malattia non viene trasmesso da una persona malata a una persona sana. La meningite non infettiva appare nel caso di un tumore al cervello, lupus eritematoso, con lesioni cerebrali, ecc.

Come viene trasmesso

Non tutti i tipi di meningite sono contagiosi, ma alcuni di essi sono ancora pericolosi per gli altri. Anche se una persona è stata infettata, questo non significa che la malattia si svilupperà. Ma c'è sempre un rischio, quindi è necessario sapere cosa può causare l'infezione da meningite.

Genera. Alla nascita, il bambino può ricevere dalla madre speciali microrganismi che eccitano la meningite. In questo caso, la madre può essere sana, pur rimanendo semplicemente un portatore della malattia. A rischio bambini che nascono con l'aiuto della chirurgia. Tali bambini possono essere infettati sia da virus sia da batteri.

La trasmissione aerea della malattia è considerata la più comune. Tossire o starnutire una persona infetta può causare meningite in altri. Per evitare di diventare un venditore ambulante della malattia, è necessario indossare una benda medicale. Di solito la meningite virale viene trasmessa in questo modo. Questo include anche il baciare o fare sesso con una persona che ha la malattia.

Trasmissione fecale orale Questo metodo di infezione è più comune nei bambini, poiché non sempre si lavano le mani dopo aver usato il bagno o giocando con gli animali. Il fatto è che nelle feci possono essere alcuni tipi di virus e batteri che facilmente provocano la malattia.

Esistono altri modi di infezione. In primo luogo, la malattia può essere trasmessa attraverso il cibo e l'acqua infettati dai roditori. Possono essere provocati dai morsi di insetti che sono portatori della malattia. Molto spesso questo si verifica in paesi con un clima caldo, ad esempio in Africa o in Arabia Saudita. Non per niente tutti coloro che si recano in questo paese devono fare vaccini speciali contro diversi gruppi di meningiti.

I primi segni di meningite

È importante conoscere i sintomi di questa malattia per consultare un medico in tempo e non perdere tempo. Ci sono segni comuni che si manifestano in quasi tutti i tipi di meningite.

L'intossicazione del corpo durante la meningite è espressa:

  • dolore alle articolazioni e ai muscoli;
  • polso rapido e mancanza di respiro;
  • febbre alta;
  • bassa pressione sanguigna;
  • diminuzione dell'appetito e forte sete.

Sintomi cerebrali

Eritema da meningite

Uno dei primi segni a cui prestare attenzione è il mal di testa. Quando la meningite è intensa e aumenta con movimenti improvvisi. Non ci sono foci locali di dolore, in quanto si diffonde in tutto il capo. In questo caso, nessun farmaco antidolorifico non aiuta. Se questo tipo di mal di testa dura per diversi giorni, dovresti essere esaminato.

Alcuni giorni dopo la comparsa dei primi sintomi, possono verificarsi vertigini, vomito e fotofobia. Il vomito spesso accompagna un forte mal di testa. La sensibilità alla luce o al suono è dovuta all'irritazione dei recettori delle meningi. Una persona può provare un dolore acuto anche dal semplice contatto con la pelle.

La più difficile da individuare la meningite nei bambini piccoli, soprattutto nei bambini. Pertanto, è importante sapere che i bambini malati diventano molto irrequieti e non tollerano il contatto. A volte la primavera si gonfia e pulsa. Molti medici controllano immediatamente tuo figlio per la sindrome di Lesage. È sollevato, tenendosi l'ascella, osservando come si comporterà il bambino. Un brutto segno quando un bambino stringe le gambe allo stomaco e getta indietro la testa. Il bambino può sviluppare diarrea e vomito, oltre a gravi crisi convulsive. Questo sintomo accompagna spesso la malattia negli adulti, quindi è assolutamente necessario prestare attenzione ad esso.

Inoltre, quando la meningite può apparire come segni:

  • difficoltà a piegare la testa;
  • o, al contrario, difficoltà nel raddrizzare le ginocchia piegate alle ginocchia;
  • dolore quando si tocca il cranio;
  • grave perdita della vista;
  • deficit uditivo;
  • strabismo;
  • coscienza alterata;
  • eccitazione, allucinazioni;
  • letargia e apatia;
  • coma.

Molto spesso, la meningite soffre:

  • bambini sotto i 5 anni;
  • gli adolescenti;
  • gli anziani;
  • coloro che sono in contatto con una persona con infezioni intestinali o respiratorie;
  • quelli che hanno malattie otorinolaringoiatriche croniche o un'immunità debole;
  • quelli che hanno subito un trauma al cranio.

Come prevenire la meningite?

Le cause della meningite sono molto diverse, quindi nessuno è immune dalla malattia. Ma se si seguono determinate regole, il rischio di infezione può essere ridotto. Soprattutto è necessario monitorare i bambini piccoli, per i quali è molto facile catturare il virus. Ecco alcune delle regole:

  • prima di tutto, dall'infezione con la meningite, frequenti lavaggi delle mani aiutano, soprattutto dopo aver usato il bagno o il contatto con gli animali;
  • con qualsiasi malattia puoi far fronte a una forte immunità, quindi devi monitorare la tua dieta, praticare sport;
  • se qualcuno nel vicino ambiente è malato di meningite, è necessario limitare la comunicazione il prima possibile e monitorare più attentamente l'igiene personale;
  • in caso di epidemia di meningite, ad esempio, in una città, è importante visitare raramente i luoghi pubblici e, se possibile, non permettere ai bambini di andarci;
  • nella maggior parte dei casi, quando si contattano i pazienti, è meglio usare una maschera medica speciale;
  • è importante trattare le malattie respiratorie nel tempo e assicurarsi che non diventino cronici;
  • dovrebbe regolarmente distruggere insetti, roditori, non solo in locali residenziali ma anche in uffici;
  • Se stai andando in un paese esotico, devi fare scorta di un farmaco antifungino, perché la meningite fungina compare più spesso;
  • e, naturalmente, è possibile effettuare diverse vaccinazioni speciali, ad esempio contro i bacilli dell'emofilo, il morbillo e il vaccino pneumococcico polisaccaridico o il meningococco coniugato.

Questa malattia è molto comune e le conseguenze sono gravi. Alcuni sintomi sono difficili da distinguere dall'influenza normale, e quindi potrebbe essere troppo tardi. Pertanto, ai primi segni di malattia, è importante sottoporsi a un esame o almeno chiamare un'ambulanza.

Come si può ottenere la meningite?

Le malattie infettive sono considerate tra le più pericolose, dato che raramente scompaiono da sole e per lo più si lasciano alle spalle spiacevoli conseguenze. Una di queste infezioni è la meningite. È una malattia in cui il rivestimento del cervello è infiammato a causa dell'infezione del liquido cerebrospinale (liquido cerebrospinale). La meningite viene trasmessa a seconda del tipo, ad esempio, le forme batteriche e virali della patologia possono essere raccolte da goccioline trasportate dall'aria. Altre specie possono essere trasmesse in modo diverso e molto dipende dal tipo di infezione e dalla causa del suo verificarsi.

Ci sono molti fattori che possono provocare lo sviluppo della malattia. Tra loro ci sono:

  • farmaci;
  • Malattie oncologiche;
  • i virus;
  • traumi;
  • Batteri.

Capire se è possibile contrarre la meningite o non del tutto reale, se si passa attraverso l'esame e si identifica il tipo di infezione. Scopri tutto sulla malattia dovrebbe essere ai primi sintomi peculiari a lei. Questo è particolarmente vero per le persone che hanno figli. I genitori sono obbligati a proteggere il bambino dalla meningite, perché una tale patologia può lasciare dietro di sé conseguenze terribili, ad esempio il ritardo mentale.

sintomi

È necessario studiare i sintomi e le modalità di trasmissione della patologia, dal momento che per difendersi dalla meningite senza questo non funzionerà. Ogni forma della malattia si presenta a modo suo, ma ci sono segni comuni in tutti i tipi di infezioni. La meningite nei bambini si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Rigurgito permanente;
  • sonnolenza;
  • Problemi con le feci (diarrea);
  • Gonfiore del canale della primavera (area tra le ossa frontali e parietali);
  • Scuotendo mento e arti superiori;
  • Scarso appetito;
  • Piangere, nervosismo, ansia;
  • Debolezza o attività eccessiva;
  • convulsioni;
  • Vomito.

In un adulto, la meningite ha i seguenti sintomi:

  • Debolezza generale;
  • Rallentamento della reazione;
  • La comparsa di sintomi del raffreddore;
  • sonnolenza;
  • Rifiuto di mangiare;
  • Eruzione cutanea sul corpo;
  • Forte mal di testa;
  • Ipersensibilità della pelle;
  • convulsioni;
  • Nausea fino a vomitare;
  • L'indurimento dei muscoli nella parte posteriore della testa;
  • Percezione del suono migliorata;
  • Paura della luce;
  • Fallimenti a livello subconscio;
  • Eruzione cutanea sotto forma di macchie.

Una persona infetta sente un forte dolore alla testa durante il minimo movimento mentre la malattia progredisce. Con la meningite, c'è anche una postura in cui il dolore diminuisce. Per questo, il paziente preme le gambe piegate sulle ginocchia verso l'addome, mentre la testa si inclina all'indietro.

Modi per trasmettere la meningite

È possibile capire se la meningite è contagiosa, conoscendo le sue modalità di trasmissione, così come il tipo di malattia e la causa della malattia. Se l'infezione è primaria (l'organismo la riceve a causa dell'infezione), allora questa forma della malattia può spesso essere trasmessa ad altre persone, ad esempio, la meningite purulenta è molto contagiosa. Si riferisce alle malattie trasmesse dalle goccioline trasportate dall'aria, cioè attraverso la tosse, i baci e simili. Se c'è un'infiammazione sierosa del rivestimento del cervello con un accumulo di essudato, la causa è un'infezione da enterovirus. Questo tipo di meningite è trasmesso dalle goccioline trasportate dall'aria e dal metodo fecale-orale, ad esempio attraverso le mani sporche. Puoi persino essere infettato a causa di un bagno banale in bacini contaminati o toccando oggetti infetti (modalità di contatto di trasmissione).

La meningite malata di tipo secondario può essere dovuta a una precedente malattia (non necessariamente infettiva) o dopo un intervento chirurgico, trauma cranico, ecc. Fondamentalmente, questo tipo di malattia non viene trasmesso.

Puoi scoprire come sei stato infettato dalla meningite esaminando i perpetratori della malattia:

Separatamente, è possibile selezionare il tipo non infettivo della malattia, perché non è la stessa di altre forme della malattia, come la meningite virale. Questo tipo di patologia è secondario, quindi non è contagioso.

Ecco perché le persone infette dovrebbero scoprire cosa ha influenzato lo sviluppo della patologia al fine di calcolare il colpevole e iniziare un ciclo di terapia.

Forma batterica

I pazienti che soffrono di meningite causata da batteri, possono infettare altre persone, poiché la meningite di questo tipo viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. In alcuni casi, una persona non infetta nel rinofaringe può moltiplicare i microbi che causano la malattia, ma il corriere non sviluppa la malattia. Altre persone potrebbero essere infettate da esso, quindi il vettore deve essere trattato.

L'infezione causata da batteri non è pericolosa come la meningite virale, che può essere infettata molto rapidamente. Quando si eseguono le misure minime di sicurezza, sarà possibile sottoporsi a un ciclo di terapia senza infettare altre persone.

Un'infezione batterica ha i propri gruppi a rischio, vale a dire:

  • La patologia è più comune in giovane età, dal momento che l'immunità dei bambini non è forte come negli adulti;
  • Raccogliere la malattia può essere in viaggio, per esempio, nel continente africano;
  • L'infezione si diffonde rapidamente in gruppi, perché è trasmessa da meningite di tipo batterico da goccioline trasportate dall'aria. Da ciò consegue che le probabilità di essere infettate in una folla di persone sono molto più alte;
  • Se il sistema immunitario è indebolito, specialmente dopo una malattia, allora il corpo è molto più difficile da resistere alle infezioni.

Forma virale

L'enterovirus causa la meningite virale e come si trasmette l'infezione può essere trovato nella lista qui sotto:

  • Metodo Fecal-orale;
  • Airborne di.

La meningite virale può anche andare senza un ciclo di terapia, ma senza di essa, si presentano conseguenze indesiderabili, inclusa la morte. Bisogno particolarmente attento di essere persone con un'immunità debole.

Se c'è una persona nella famiglia che ha la meningite virale, i suoi parenti dovrebbero stare attenti. Questa forma della malattia è altamente contagiosa, quindi è auspicabile isolare il paziente. Tuttavia, non è sempre dopo il contatto con il vettore della malattia che l'infiammazione del rivestimento del cervello può essere rilevata, come talvolta viene trasmessa l'influenza semplice.

Forma parassitaria

L'infiammazione del rivestimento del cervello può essere causata da un parassita chiamato Negleria di Fowler. Vive principalmente in questi luoghi:

  • Piscine insufficienti;
  • Fiumi e laghi;
  • Scaldabagni;
  • Fonti con acqua calda (geotermica).

Inizialmente, l'infezione penetra nel corpo attraverso il naso e l'obiettivo finale della non gleria è il cervello.

Forma fungina

Secondo le statistiche, la forma fungina è la più rara, ma chiunque può infettarsi con essa, specialmente con un sistema immunitario indebolito. Provoca l'infezione da criptococco dell'infiammazione, che vive principalmente nel continente africano. Entra nel flusso sanguigno e quindi nel cervello, causando così patologia.

Una malattia causata da un'infezione fungina ha i suoi gruppi a rischio:

  • Persone con il virus dell'immunodeficienza (HIV);
  • Dopo una lunga dose di farmaci deprimenti, così come a causa di farmaci ormonali;
  • A causa del corso di chemioterapia.

Di solito, la meningite non viene trasmessa da persona a persona se è una conseguenza di un'infezione fungina. Da ciò risulta che è possibile contattare in sicurezza il paziente.

Forma non infettiva

La meningite non infettiva non viene trasmessa ed è un'infezione secondaria. Ha le sue ragioni per il verificarsi, vale a dire:

  • Malattia di Liebman-Sachs;
  • Alcuni tipi di farmaci;
  • Lesione alla testa;
  • Malattie oncologiche;
  • Intervento chirurgico sul cervello

Misure preventive

I sintomi della patologia a volte non appaiono immediatamente e devi sapere come proteggerti dalla meningite per evitare le sue gravi complicazioni. Per fare questo, dovresti osservare le seguenti regole di prevenzione:

  • Osservare l'igiene;
  • Lavare i prodotti prima dell'uso;
  • Nuota solo in luoghi provati;
  • Bevi solo acqua di qualità, non liquida di origine sconosciuta.

Oltre a seguire i suggerimenti elencati, dovresti cercare di evitare qualsiasi contatto con persone ammalate e disinfettare gli oggetti dopo di loro. È possibile proteggersi assumendo complessi vitaminici e conducendo uno stile di vita sano, e in caso di un minimo sospetto di una malattia, si dovrebbe immediatamente andare da un medico.

L'infezione non seleziona le persone per quanti anni hanno e come appaiono. Ci sono tipi di meningite che vengono trasmessi molto rapidamente poiché si possono ottenere goccioline trasportate dall'aria. Ecco perché è necessario stare attenti, soprattutto se una persona malsana è vicina.

Scopri se la meningite è contagiosa?

A seconda della causa principale della meningite, può essere trasmessa in vari modi.

Se questa malattia è davvero contagiosa e come si può ottenere la meningite, la esamineremo in dettaglio nel nostro articolo. E scopri anche chi potrebbe essere a rischio.

Cos'è?

Per capire se la meningite è contagiosa, è necessario capire quale sia la diagnosi. Questa è un'infiammazione delle membrane del cervello e la malattia stessa non può essere trasmessa.

I patogeni infettivi più frequenti di questa malattia includono: enterovirus, infezioni da meningococco e pneumococco, arenavirus, tubercolosi e bacilli emofilici. Kripptokkok e il parassita Negleria Fowler.

Epidemiologia della malattia

Gli scoppi più frequenti di meningite infettiva sono osservati in inverno e in primavera. L'aumento epidemico, di regola, è registrato in novembre-dicembre, il calo cade in febbraio-aprile.

Tale attività di meningite infettiva in inverno è dovuta a frequenti sbalzi di temperatura, alta umidità (che è un ambiente favorevole alla riproduzione di virus e batteri) e al fatto che in inverno le persone sono costrette a trascorrere lunghi periodi in stanze chiuse e scarsamente ventilate.

Gruppo di rischio

Per quanto riguarda la meningite infettiva, si possono distinguere i seguenti gruppi che sono i più suscettibili alle infezioni:

  • scolari e bambini non vaccinati che vanno all'asilo durante il periodo invernale - per lungo tempo sono circondati da un gran numero di persone in stanze scarsamente ventilate;
  • le persone che utilizzano i trasporti pubblici - da molto tempo si trovano in prossimità di possibili vettori dell'infezione;
  • neonati le cui madri sono portatrici di infezione da meningococco;
  • persone immunocompromesse, in particolare sieropositive;
  • persone che viaggiavano o viaggiavano in luoghi in cui erano stati registrati focolai di meningite.

Statistiche di infezione nella Federazione Russa

Esplosioni significative di crescente incidenza sono osservate nella Federazione Russa ogni 10-12 anni. Il primo grave focolaio della malattia nell'URSS è stato registrato nel periodo dal 1930 al 1940. Durante questi 10 anni, 50 su 100.000 persone sono state infettate da meningite infettiva.

La prossima epidemia cadde alla fine degli anni '60, all'inizio degli anni '70 del ventesimo secolo. Per ogni 100.000 persone, c'erano 16-17 casi di meningite. La causa dell'epidemia era il meningococco, accidentalmente portato nel nostro territorio dalla Cina.

Secondo le statistiche, nel 2014, ogni 100.000 bambini della Federazione Russa contavano 2.6 infetti da meningococco. In totale, nel Paese sono stati segnalati 991 casi di meningite acuta.

Nel 2016, il numero di malattie è diminuito rispetto al 2015, il numero totale di infezioni da meningococco è diminuito del 20%. Allo stesso tempo, il numero di casi di meningite da enterovirus è aumentato di 1,8.

patogenesi

In caso di infezione da enterovirus, meningococco, arenavirus, bacilli emofilici, virus e batteri entrano nel sangue attraverso la mucosa nasale, rinofaringe, esofago. Nella meningite tubercolare e pneumococcica, l'infezione si diffonde dalla focalizzazione primaria attraverso i vasi sanguigni.

L'infezione entra nel liquido cerebrospinale, che lava il cervello e inizia a svilupparsi attivamente lì. Nelle membrane del cervello inizia il processo di infiammazione purulenta, che può diffondersi alla sostanza cerebrale e provocare lo sviluppo di encefalite.

Con lo sviluppo della meningite asettica, lo schema della diffusione della malattia è lo stesso, solo che non vi è alcun agente infettivo.

Periodo di incubazione: quanto velocemente si sviluppa l'infezione?

Risposta, non appena lo sviluppo della meningite si verificherà, sicuramente no. Tutto dipende dal tipo di batteri e infezioni, che è stata la causa principale del suo sviluppo.

Ad esempio:

  1. nei meningococchi, il periodo di incubazione, in media, è di 2-10 giorni, principalmente dopo l'infezione, la malattia si manifesta per 4-6 giorni;
  2. l'arenavirus, che provoca lo sviluppo della coriomeningite linfocitaria, può verificarsi 5-12 giorni dopo l'infezione;
  3. lo sviluppo di meningite causata da bacilli emofilici può verificarsi con la velocità della luce e può durare lentamente per diverse settimane o addirittura mesi.

Posso avere un'infezione secondaria e quali sono i modi per trasmettere il virus?

La meningite primaria, che è il risultato di un'infezione da infezioni virali e batteriche, può essere trasmessa nei modi seguenti:

  1. Ematogena (attraverso il sangue) - virus e batteri che provocano la meningite, penetrano attraverso i vasi sanguigni dalla fonte iniziale di infezione. Quindi, può verificarsi l'infezione da enterovirus, meningite da pneumococco e meningococco, tubercolosi.
  2. Transplacentare - infezione del bambino nell'utero dalla madre. Molto spesso, in questo modo l'infezione si verifica con la meningite meningococcica.
  3. Fecal-orale: l'infezione si verifica a causa della mancanza di igiene, di mani sporche, quando si condivide la vita e si utilizzano prodotti di igiene comuni con una persona infetta. In questo modo vengono trasmessi adenovirus, meningite enterovirale e coriomeningite linfocitica.
  4. Le goccioline trasportate dall'aria - il modo più comune di contrarre la meningite - si verificano a causa del rilascio di infezioni, virus e batteri durante le conversazioni, starnuti e tosse di una persona malata. In questo modo vengono trasmessi enterovirus, tubercolosi, meningococchi, meningite indotta da adenovirus e da emofilico.

Segni trovati: quale dottore eseguire?

Al primo sospetto di meningite, vale la pena contattare un terapeuta. Se necessario, prescriverà una puntura lombare, che consente di studiare il fluido cerebrospinale per la presenza di agenti patogeni. Quando viene rilevata un'infezione, il medico delle malattie infettive si occupa dell'ulteriore gestione del paziente.

In assenza di diagnosi e trattamento tempestivo, la malattia porta a tali conseguenze e complicanze come: sordità, idrocefalo, epilessia e ritardo mentale nei bambini. Al primo sospetto di meningite (febbre, mal di testa acuto, incapacità di piegare il collo), è necessario un trattamento di emergenza da parte del medico.

Prevenzione: cosa fare per non prendere la malattia al momento dell'epidemia?

Ad oggi, sono stati sviluppati diversi tipi di vaccini in grado di prevenire l'infezione da determinati virus e batteri che causano la meningite. Innanzitutto, tale vaccinazione è raccomandata per i bambini e coloro che si recano nel territorio in cui sono stati registrati focolai della malattia.

È sempre necessario attenersi alle regole di base dell'igiene: utilizzare un asciugamano separato, uno spazzolino da denti, lavarsi le mani frequentemente. Se c'è una persona con meningite in casa, dovrebbe essere isolata il più possibile dai membri sani della famiglia. Con la meningite malata, è necessario limitare il contatto intimo.

Video utile

Il video qui sotto descrive i sintomi e i modi di contrarre la meningite.

conclusione

La meningite infettiva può effettivamente essere trasmessa principalmente da persona a persona - le goccioline trasportate dall'aria sono uno dei principali modi in cui si diffondono le epidemie.

Puoi provare a proteggerti aderendo alle regole elementari dell'igiene, limitando la comunicazione con la meningite malata e la vaccinazione.

Oggi la meningite è abbastanza ben curata e la maggior parte dei casi di malattia negli adulti hanno previsioni positive, ma questa malattia può avere conseguenze e complicanze piuttosto gravi.

Al primo sospetto di meningite, è necessaria una consultazione medica di emergenza.

Meningite batterica: sintomi, trattamento, conseguenze, prevenzione, come viene trasmessa

Oggi, la meningite batterica è una malattia meno comune che può essere diagnosticata in qualsiasi parte del mondo. Alcune persone hanno una predisposizione genetica per questa patologia, ma in ogni gruppo di età la malattia può svilupparsi per molte ragioni. Questo tipo di meningite è trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, ed è particolarmente facile infettarsi quando si è nella stessa stanza di una persona malata. Questa malattia ha le sue caratteristiche, sintomi e terapie che differiscono da altre forme di meningite.

Caratterizzazione e descrizione del problema

La meningite batterica è una malattia infettiva del cervello e del midollo spinale, provocata dai batteri del gruppo dello streptococco. La patologia contribuisce allo sviluppo del processo infiammatorio nelle membrane del sistema nervoso centrale. La prevalenza della meningite è insignificante, ma è facilmente trasmessa da una persona infetta a una sana, che può causare un'epidemia tra la popolazione. I principali cambiamenti si osservano nelle membrane molli e aracnoidee del cervello, spesso anche la materia grigia è coinvolta nel processo patologico.

In medicina, la meningite batterica negli adulti e nei bambini è divisa nei seguenti tipi:

  • streptococco;
  • stafilococco;
  • pneumococco;
  • meningococcica;
  • a tempo indeterminato.

La malattia sta progredendo rapidamente, quindi richiede un trattamento immediato. In assenza di terapia aumenta il rischio di complicanze e persino la morte, questo è importante nell'infanzia e nella vecchiaia, così come con una ridotta immunità della persona.

L'infezione delle meningi si sviluppa a causa dell'ingresso di batteri in esse. Questo accade come risultato delle reazioni del corpo ai microrganismi patogeni. Nel corpo umano, si verifica l'attivazione di molte sostanze fisiologicamente attive e dei leucociti in combinazione con il danno endoteliale. Tutto ciò causa gonfiore del cervello, contribuisce a un aumento della pressione intracranica e diminuisce il flusso sanguigno nel cervello.

epidemiologia

Nei paesi sviluppati, la malattia è osservata nell'80% dei casi in persone che hanno meno di sedici anni. Più spesso, gli uomini sono malati. Nel 10% dei casi, questa patologia porta alla morte e un altro 10% delle persone infette sviluppa disturbi neurologici persistenti. Un aumento dell'incidenza è osservato nel periodo invernale, principalmente a causa delle condizioni climatiche (variazioni di temperatura, aumento dell'umidità), nonché di un lungo soggiorno in spazi chiusi. Ogni dieci anni aumenta l'incidenza della malattia.

La meningite batterica è trasmessa a, sopra descritta, è comune in tutti i paesi del mondo, specialmente nei paesi africani, qui la patologia si verifica in 500 casi ogni 100.000 persone. Per lungo tempo, questa patologia era considerata pediatrica, poiché, secondo le statistiche, era stata precedentemente osservata in bambini di età compresa tra 12 e 18 mesi. Dopo l'introduzione della vaccinazione, la malattia è stata spesso osservata nella popolazione adulta. Oggi, la patologia viene diagnosticata nel 33% dei casi tra tutte le malattie infettive del sistema nervoso centrale.

Cause della malattia

La meningite batterica purulenta può essere causata da una varietà di batteri (vedi sopra), compresa la salmonella, la Klebsiella e la Pseudomonas aeruginosa. Questi microrganismi abitano l'ambiente e negli esseri umani. Quando esposti a fattori negativi, iniziano a moltiplicarsi rapidamente e infettano le cellule cerebrali.

Ci sono molte ragioni per cui una malattia può colpire il corpo di ogni persona:

  • ferite alla testa;
  • immunità ridotta;
  • trasferimento di malattie infiammatorie gravi;
  • predisposizione genetica di alcune nazioni;
  • infezione dal vettore di infezione.

Come con qualsiasi malattia infettiva, la meningite batterica viene trasmessa dal cibo o dalle goccioline trasportate dall'aria, così come attraverso il contatto diretto con il portatore dell'infezione: durante una stretta di mano, un bacio, uno starnuto, uso di oggetti domestici comuni. Pertanto, i medici raccomandano di seguire scrupolosamente le regole dell'igiene personale.

Gruppo di rischio

Ma quando una infezione entra nel corpo, la meningite non sempre si sviluppa. Per la sua presenza, sono necessarie condizioni speciali: un disturbo del sistema immunitario e il tasso di risposta del corpo. In presenza di questi fattori, i batteri dannosi entrano liberamente nel flusso sanguigno e si spostano nel cervello. Pertanto, il gruppo a rischio include:

  • persone con malattie croniche;
  • persone che abusano di alcol e nicotina, droghe;
  • HIV-infetti;
  • bambini fino a tre anni.

Sintomi e segni di patologia

Di solito, la meningite batterica non manifesta sintomi immediatamente. La durata del periodo di incubazione dipende dall'età e dallo stato di salute della persona, ma di solito è di quattordici giorni. Dopo questo, la malattia inizia a mostrare i primi segni che sono simili a quelli con altre malattie infettive:

  • aumento della temperatura corporea;
  • forte mal di testa, vertigini, febbre;
  • infiammazione del tratto respiratorio superiore, rinofaringite;
  • nausea accompagnata da vomito periodico;
  • mancanza di appetito, diarrea;
  • iperestesia e aumento del tono muscolare.

Caratteristiche specifiche

I segni specifici della malattia includono:

  • Symptom Kerning. In questo caso, una persona non può sollevare una gamba dritta in posizione orizzontale di novanta gradi.
  • Sintomo Brudzinskogo. È caratterizzato dall'impossibilità di appoggiare la testa contro il petto, sollevando le spalle quando si preme la guancia, piegando le gambe quando si preme sulla zona pubica, piegando involontariamente la seconda gamba quando si tenta di piegare la prima.

Nei casi gravi, i sintomi della meningite batterica negli adulti si manifestano come esantema emorragico, quando le vene del ragno o ampie aree di emorragia sottocutanea appaiono in tutto il corpo. Poi c'è gonfiore del cervello, crampi e mancanza di respiro, la persona sviluppa coma ed edema polmonare.

Nei neonati, la malattia si manifesta con la tensione della fontanella e sintomi neurologici. Spesso, la patologia è complicata da meningoencefalite o ependimatite. In questo caso, sviluppa grave sonnolenza, paresi e paralisi, idrocefalo. In assenza di una terapia adeguata, la malattia si sviluppa molto rapidamente nel corso di un giorno. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Complicazioni e conseguenze

Per la salute umana, gli effetti della meningite batterica sono catastrofici. Una delle complicanze più pericolose è l'edema cerebrale, che provoca lo sviluppo di coma, paralisi respiratoria e morte. Inoltre, la patologia può causare una violazione della psiche e l'attività del sistema nervoso centrale.

Spesso le conseguenze della meningite batterica negli adulti e nei bambini sono le seguenti:

  • idrocefalo;
  • patologie dei reni e del cuore;
  • perdita dell'udito;
  • vasculite, provocando paralisi di FMN;
  • infarto cerebrale, accompagnato da convulsioni focali che gradualmente si trasformano in epilessia;
  • ascesso cerebrale.

I bambini dopo la malattia spesso sviluppano ritardo mentale, disturbi del linguaggio e della memoria, disturbi mentali. Spesso c'è apatia, passività o, al contrario, aggressività.

Misure diagnostiche

Una diagnosi simile alla meningite batterica purulenta può essere fatta solo se sono disponibili tutti i risultati dei test di laboratorio e della puntura lombare, che viene effettuata inserendo un ago nella colonna vertebrale per raccogliere il liquido cerebrospinale.

I seguenti metodi diagnostici sono usati in medicina:

  • La raccolta e lo studio della storia, lo studio dei sintomi della patologia.
  • Test di laboratorio su sangue e urina per determinare il processo infiammatorio e il danno agli organi interni.
  • Puntura spinale ed esame del materiale ottenuto.
  • Il backup del muco dal naso per il meningococco o il pneumococco.
  • PCR e IFA.
  • Risonanza magnetica per rilevare l'idrocefalo, l'ascesso.
  • Esami del sangue per l'equilibrio acido-base.

La diagnosi primaria è fatta sulla base di un complesso meningeo di sintomi, segni di intossicazione e sindrome da infiammazione nel liquido cerebrospinale. Secondo i risultati di un sondaggio completo, porre la diagnosi finale.

Terapia della malattia

Il trattamento di meningite batterica è effettuato in un ospedale con terapia intensiva. Farmaci antibatterici ad ampio spettro e chinoloni sono prescritti anche prima di ricevere risultati diagnostici. Le medicine vengono somministrate per via endovenosa o per iniezione nel canale spinale. In questo caso, il paziente deve essere costantemente monitorato, in caso di crisi o convulsioni, viene fornito con l'assistenza necessaria. Quando compaiono convulsioni, farmaci anticonvulsivanti e farmaci vengono utilizzati per ridurre la pressione intracranica. Anche la terapia per patologie concomitanti viene eseguita congiuntamente. Il medico prescrive farmaci antipiretici, analgesici e antinfiammatori.

Inoltre, i medici devono monitorare l'equilibrio del sale marino del paziente e adottare le misure terapeutiche appropriate in caso di disidratazione dovuta a diarrea e vomito. Poiché la meningite batterica spesso porta allo sviluppo di complicanze, è necessario monitorare lo stato degli organi interni e controllare la pressione sanguigna.

Per eliminare i sintomi di intossicazione, viene eseguita la terapia di disintossicazione, vengono prescritti i diuretici. Ma tali misure sono controindicate nell'edema cerebrale. Per il trattamento della patologia, i glucocorticosteroidi vengono anche utilizzati per eliminare il processo infiammatorio, che consente di ridurre il rischio di morte e la comparsa di complicanze a lungo termine. Se necessario, praticare la respirazione artificiale.

reinserimento

Dopo aver trattato la patologia, il paziente deve essere sorvegliato da un neurologo per due anni. Nel primo anno, dovrebbe essere esaminato una volta ogni tre mesi, e poi una volta ogni sei mesi. Il recupero da una malattia è un processo complesso e sfaccettato, che include:

  1. Dieta. Tutti gli alimenti consumati devono essere bolliti o al vapore. Si consiglia di utilizzare carne magra e pesce, latticini, composte e gelatina.
  2. Fisioterapia, che include massaggi, elettroforesi, elettrosleep, magnetoterapia.
  3. Esercitare la terapia con l'uso di esercizi ginnici, simulatori robotici.
  4. Ergoterapia, finalizzata all'adattamento familiare di una persona a causa di una diminuzione delle capacità fisiche del paziente.
  5. Terapia cognitiva per ripristinare l'attenzione, il pensiero e la memoria.

prospettiva

La prognosi della malattia dipende dall'età del paziente, dal trattamento tempestivo e dalla presenza di comorbidità. La meningite è una malattia grave, con gravi conseguenze. La morte è osservata nel 10% dei casi. Spesso la malattia porta allo sviluppo di disturbi neurologici persistenti.

Meningite batterica: prevenzione

Per prevenire la meningite, è necessario seguire tutte le regole degli antisettici nel trattamento del TBI e anche isolare i pazienti infetti in camere separate. I medici raccomandano una vaccinazione tempestiva contro questa malattia. A contatto con il corriere dell'infezione, è necessario visitare un medico per prescrivere un farmaco antibatterico per prevenire la meningite. È necessario mantenere uno stile di vita sano, seguire le regole dell'igiene personale, monitorare la propria salute e trattare tempestivamente le malattie croniche.

La meningite è una malattia pericolosa che è meglio prevenire che curare. Spesso la malattia porta a seri problemi di salute che sono permanenti.

Come viene trasmessa la meningite in varie forme ed è contagiosa?

La meningite è un'infiammazione delle meningi. I farmaci possono essere scatenati da droghe, virus, funghi, batteri, ferite e altre malattie.

Ci sono la meningite primaria e secondaria, primaria si sviluppa come una malattia indipendente ed è quasi sempre contagiosa. Il secondario è una complicazione di altre malattie e nella maggior parte dei casi non viene trasmesso da persona a persona.

Inoltre, a seconda dell'agente patogeno, la meningite è:

Forma batterica della malattia

La meningite batterica è la più difficile e pericolosa a causa delle sue complicanze, questo tipo di infezione è sempre contagiosa e viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria.

L'agente eziologico della malattia più spesso sono:

  • streptococchi;
  • meningococco;
  • pneumococchi;
  • E. coli;
  • bacillo di hemophilus;
  • Klebsiella;
  • Listeria.

A rischio sono le seguenti categorie di cittadini:

  • i bambini piccoli, hanno un'infezione è più comune che negli adulti;
  • pazienti che soffrono di alcolismo cronico;
  • pazienti immunocompromessi, così come quelli che hanno subito un intervento neurochirurgico o un intervento chirurgico sulla cavità addominale;
  • persone le cui attività professionali sono associate a patogeni che possono causare la meningite batterica;
  • amanti del viaggio, specialmente in Africa.

Inoltre, c'è una predisposizione genetica alla meningite batterica, che si trova negli eschimesi d'America e negli aborigeni dell'India occidentale.

Forma virale della malattia

La meningite virale o asettica è anche una malattia contagiosa. Può essere causato da vari virus:

  • enterovirus;
  • adenovirus;
  • virus herpes simplex;
  • l'agente eziologico della parotite e molti altri.

A seconda dell'agente patogeno che ha causato l'infezione, la meningite virale viene trasmessa in diversi modi:

  1. Trasmissione per via aerea o aerosol. Tale meccanismo di infezione è possibile se i virus si trovano sulla membrana mucosa delle vie respiratorie. Durante la tosse e lo starnuto, l'agente patogeno entra nell'ambiente e con una corrente d'aria si deposita sulla mucosa del rinofaringe di una persona sana.
  2. Percorso di contatto Se l'agente infettivo si trova sulla congiuntiva dell'occhio, nella bocca, sulla superficie della ferita o sulla pelle del paziente, può facilmente raggiungere gli oggetti circostanti, toccando i quali una persona sana può essere infettata. Pertanto, la probabilità di infezione da meningite virale aumenta senza l'igiene personale, mangiando frutta e verdura non lavata.
  3. Waterway. L'enterovirus non muore in mare aperto, quindi potrebbe esserci un focolaio di infezione al culmine della stagione balneare.
  4. Percorso di trasmissione trasmissibile. A volte gli insetti diffondono virus.
  5. Trasmissione verticale dalla madre al feto.

Infettati da meningite virale possono essere sia bambini che adulti. Ma i bambini, così come i vecchi e i pazienti con un'immunità debole, si ammalano più spesso e la loro malattia è più grave.

Ci sono casi in cui, a contatto con un paziente, una persona sana può prendere un virus, ma si ammala, ad esempio, con l'influenza, che non necessariamente si traduce nel processo infiammatorio delle meningi.

Meningite parassitaria

La meningite parassitaria o amebica è una malattia rara ma pericolosa che tende ad essere fatale.

L'agente eziologico dell'infezione è Negleria Fowler, che abita:

  • in corpi d'acqua di acqua dolce (fiumi, laghi);
  • nelle fonti geotermiche;
  • in piscine insufficientemente clorurate, così come usare scaldabagni in esse.

L'agente patogeno entra dal bacino infetto attraverso il naso e poi si diffonde in tutto il corpo e raggiunge il cervello.

Allo stato attuale, i fattori che provocano la malattia sono sconosciuti, è stato stabilito solo che con l'aumento della temperatura dell'acqua e abbassando il suo livello, aumenta la probabilità di sviluppare la meningite amebica. Pertanto, non è consigliabile nuotare in condizioni climatiche particolarmente calde in un serbatoio di acqua dolce. L'infezione non viene trasmessa da persona a persona, quindi è raramente trovata.

Infezione fungina

La meningite fungina può causare:

Chiunque può essere infettato da un'infezione fungina, ma i pazienti sono particolarmente vulnerabili:

  • con infezione da HIV e AIDS;
  • farmaci ormonali e immunosoppressori;
  • ricevere chemioterapia.

L'agente patogeno dal fuoco primario insieme al sangue viene trasportato al cervello, dove si sviluppa il processo infiammatorio. La meningite fungina non è contagiosa perché non viene trasmessa da persona a persona.

Meningite non infettiva

La meningite non infettiva e parassitaria e fungina non viene trasmessa da persona a persona e non è infettiva.

Fattori provocatori includono:

  • neoplasie maligne;
  • ferite alla testa;
  • farmaci individuali;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • chirurgia cerebrale.

La meningite non infettiva è abbastanza comune. Si sviluppa nel periodo postoperatorio non solo dopo l'escissione dei tumori cerebrali, ma anche nel trattamento chirurgico di malformazioni e altre malattie del sistema nervoso centrale.

È stato dimostrato che la meningite non infettiva si verifica in tutti i pazienti dopo la rimozione dei tumori nella testa, è una risposta infiammatoria all'intervento nel sistema nervoso centrale.

Riassumiamo

Quindi, per rispondere alla domanda "La meningite è contagiosa?", È necessario sapere che cosa ha causato la malattia.

Quindi una malattia causata da virus o batteri viene trasmessa da persona a persona ed è contagiosa.

Mentre la meningite causata da funghi, protozoi, varie erbe cerebrali, oncologia, interventi chirurgici sul sistema nervoso centrale, malattie autoimmuni non è infettiva e non viene trasmessa da persona a persona in nessuna circostanza.

Ma in qualsiasi forma la meningite non cola, non diventa una malattia meno pericolosa.

Pertanto, è molto importante adottare misure preventive conformi alle norme di igiene personale, lavaggio accurato di mani, bacche, verdura e frutta, disinfezione di oggetti infetti, utilizzando solo acqua potabile di alta qualità, facendo il bagno in acqua appositamente allocata, evitando il contatto con persone malate.

Inoltre, è necessario condurre uno stile di vita sano, assumere vitamine regolarmente e, al minimo disturbo, visitare un medico. Tutto ciò contribuirà a ridurre il rischio di infezione e lo sviluppo di una malattia pericolosa.

La meningite è contagiosa: modi di trasmissione da persona a persona e come proteggersi da una malattia pericolosa

Questa malattia è caratterizzata dallo sviluppo del processo infiammatorio nelle meningi, può causare gravi complicazioni, persino la morte. La patologia si verifica sotto l'azione di agenti virali, inoltre, può avere un'eziologia tubercolare o essere una manifestazione di infezione da meningococco; per evitare l'infezione, è importante sapere come viene trasmessa la meningite. Ogni tipo di malattia ha diverse vie di trasmissione e sintomi caratteristici.

Cos'è la meningite?

La patologia è un'infiammazione del rivestimento del cervello o del midollo spinale e può essere causata da una varietà di agenti patogeni, inclusi batteri, altri agenti patogeni e persino parassiti. Il processo infiammatorio nella pia aracnoide del midollo spinale o del cervello è una malattia estremamente pericolosa, che varia in eziologia, sintomatologia, vie di trasmissione, grado di infettività.

Contagioso o no

La risposta a questa domanda dipende dal tipo di malattia e dall'agente patogeno che ha causato la sua manifestazione. È trasmessa la meningite di tipo primario? I medici dicono che questo tipo di patologia è quasi sempre contagiosa. Ad esempio, in caso di meningite purulenta, che stimola l'infezione da meningococco, l'infezione si verifica attraverso l'aria e le vie gocciolanti (attraverso starnuti, baci, tosse, ecc.).

La meningite sierosa è contagiosa? La causa della malattia è l'infezione da enterovirus. Oltre alla trasmissione per via aerea, la patologia viene trasmessa per via fecale-orale (la fonte dell'infezione è mani sporche) e il metodo del contatto familiare: attraverso gli oggetti usati dal paziente. Questa malattia può, inoltre, essere trasmessa quando si nuota in piscine o stagni. La malattia secondaria spesso non è contagiosa: in questo caso, la meningite è una complicazione di altri processi infiammatori.

Modi di trasmissione

La meningite virale batterica e primaria viene trasmessa da un paziente o portatore di infezione a una persona sana in modi diversi (le patologie secondarie, di regola, non vengono trasmesse). La trasmissione del patogeno avviene:

  • attraverso l'acqua, mani sporche, oggetti contaminati;
  • durante i rapporti sessuali;
  • bambino dalla madre durante il parto;
  • mezzi oro-fecali;
  • a contatto con il sangue di un'infezione meningococcica infetta o veicolante;
  • nella maggior parte dei casi, la meningite è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria;
  • attraverso il morso delle zecche encefalitiche.

Nei bambini

La meningite virale in un bambino è meno pericolosa di quella batterica. Tuttavia, la patologia appartiene alla categoria delle infettive e appare sotto l'azione di virus resistenti provocati all'ambiente - ECHO e Koksaki, meno spesso con un virus parotitis o adenovirus. Una malattia viene trasmessa da una persona malata o da qualcuno che è stato in contatto con lui. La meningite entra nel corpo e successivamente si sviluppa:

  • attraverso le mani sporche;
  • a causa di cibi insufficientemente raffinati;
  • attraverso l'acqua infetta;
  • con goccioline trasportate dall'aria in luoghi affollati;
  • mentre nuota in acque inquinate.

Il tipo virale della malattia è caratterizzato dal fatto che colpisce più spesso i bambini da 2 a 6 anni. La meningite viene raramente trasmessa ai bambini fino a 6 mesi a causa della forte immunità che ricevono durante l'allattamento. Di regola, si verificano epidemie di tipo sieroso della malattia nei periodi autunnale ed estivo e casi sporadici di meningite virale invernale sono registrati molto raramente.

Come viene trasmesso

I medici chiamano il motivo principale per cui appare la meningite, l'infezione del corpo umano con microrganismi nocivi di varie specie. Le principali modalità di trasmissione sono:

  1. Da madre a figlio. In questo caso, spesso la donna in travaglio non ha segni pronunciati della malattia. A rischio sono i bambini nati da taglio cesareo.
  2. Via aerea. I microorganismi lasciano il corpo del paziente quando tossiscono / starnutiscono / parlano.
  3. Metodo fecale-orale L'infezione viene trasmessa con un'igiene delle mani insufficiente.
  4. Contatto domestico. Il verificarsi di una malattia batterica è associato all'uso di oggetti toccati dal paziente o portatore dell'infezione.
  5. Attraverso il sangue, altri fluidi corporei. La patologia viene trasmessa attraverso uno stretto contatto con un infetto o trasportatore di microrganismi patogeni.

Meningite purulenta

Come si può contrarre la meningite con un adulto o un bambino? L'infiammazione purulenta si verifica a causa della mancanza di trattamento di malattie come:

  • carie;
  • otite / sinusite;
  • faringite o rinite;
  • tonsilliti;
  • polmonite.

Una malattia pericolosa si manifesta in seguito all'ingestione di Escherichia coli, Streptococco o Staphylococcus. L'agente causale della patologia purulenta entra nel corpo attraverso il rinofaringe, si diffonde attraverso il corpo attraverso il flusso linfatico e il flusso sanguigno. Un focolaio di infezione si verifica se una persona ha abbassato l'immunità. Inoltre, i fattori di rischio sono gravi lesioni alla testa, interventi chirurgici al cervello, collo.

batterico

La causa dell'infezione, di norma, è una portatrice umana del virus. L'infezione batterica entra nella mucosa del nasofaringe o dei bronchi, dopo essere stata introdotta nel corpo attraverso il flusso sanguigno. A poco a poco, gli agenti patogeni raggiungono il cervello, causando i sintomi clinici della meningite. La malattia pericolosa viene trasmessa attraverso sangue, espettorato e saliva. I pazienti che hanno trovato questa forma della malattia sono contagiosi e diffondono i microbi dannosi con goccioline trasportate dall'aria.

Rispetto alla meningite virale, il batterio non è così pericoloso: procede più facilmente e meno spesso porta a gravi complicazioni. Inoltre, le persone con immunità normale di solito non sono suscettibili alle infezioni (anche nel rinofaringe in buona salute si trovano spesso batteri patogeni). È interessante notare che i portatori di infezioni da meningococco non possono ammalarsi di meningite. Fattori di rischio che aumentano la probabilità di sviluppare la malattia:

  • età (i bambini piccoli sono malati più spesso degli adulti);
  • viaggiare in paesi africani;
  • indebolimento del sistema immunitario;
  • lavorare in una grande squadra;
  • lavoro relativo ai patogeni che stimolano la malattia.

virale

Questo tipo di malattia è il più comune, si verifica sotto l'azione di batteri nocivi - enterovirus e a causa di altre infezioni virali primarie come la varicella o il morbillo. Come viene trasmessa la meningite di questo tipo? Le fonti della malattia sono gli animali e le persone che soffrono o soffrono di un virus. I metodi di trasmissione della malattia sono:

  • orale-fecale (il bambino non si lavava le mani dopo aver usato il bagno e mangiato frutta o caramelle, virus che causano lo sviluppo di patologia potrebbe essere presente nelle feci);
  • disperso nell'aria (i batteri patogeni lasciano il corpo quando starnutiscono, tossiscono o parlano, il virus viene trasmesso, inoltre, durante il contatto sessuale o il bacio con il paziente);
  • da madre a figlio (anche se una donna non ha segni della malattia, la meningite può essere trasmessa da lei al bambino durante il parto);
  • attraverso acqua / cibo contaminati;
  • attraverso punture di insetti (di regola, tali casi sono registrati in paesi caldi);
  • contatto familiare (la meningite viene trasmessa dopo aver usato cose infette).

tubercolare

Per essere infettati da questa forma di malattia, i microbi della tubercolosi dovrebbero essere presenti nel corpo umano. Se il paziente non cura efficacemente la malattia primaria, si può sviluppare una meningite tubercolare. Puoi ammalarti in altri modi:

  • attraverso acqua contaminata, prodotti scarsamente lavati (verdura, frutta);
  • attraverso il sangue;
  • da escrementi di roditori;
  • da goccioline trasportate dall'aria da un paziente con una forma aperta di tubercolosi;
  • attraverso oggetti domestici comuni.

Come proteggersi dalla meningite

Sapendo come ammalarsi di meningite, puoi prenderti cura di prevenire la malattia, evitando così le pericolose conseguenze sotto forma di complicanze e trattamento a lungo termine con antibiotici. Ad esempio, poiché spesso la meningite virale viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria e a causa del mancato rispetto delle norme igieniche, le misure preventive consistono in:

  • esclusione dei contatti con pazienti con influenza, ARVI, parotite;
  • attenta lavorazione alimentare;
  • depurazione dell'acqua

Altre misure preventive universali che sono efficaci contro la meningite virale, batterica, purulenta, tubercolare, sierosa:

  1. Se sei in contatto con un paziente o qualcuno in un ambiente chiuso ha contratto un'infezione, dovresti immediatamente ospedalizzare una persona e ridurre al minimo la comunicazione con lui. Inoltre, è importante in questo periodo seguire attentamente le regole dell'igiene personale.
  2. Se si è verificato un focolaio di malattia nel tuo luogo di residenza, si raccomanda di visitare i luoghi pubblici il meno possibile e, una volta tornati a casa, lavarsi le mani accuratamente con acqua e sapone.
  3. Se la patologia colpisce le persone in una caserma o in un dormitorio, quando si esce dalla stanza è necessario indossare una maschera medica.
  4. La misura preventiva obbligatoria è la cura tempestiva delle malattie dentali, patologie del tratto respiratorio superiore.
  5. In locali residenziali, uffici, è necessario distruggere regolarmente roditori e insetti che possono essere portatori di infezione.
  6. Se sospetti di aver avuto contatti con un paziente con meningite di tipo batterico, dovresti consultare un medico in grado di raccogliere farmaci antibatterici per prevenire la malattia.
  7. Quando si viaggia in paesi esotici dove spesso si verificano infezioni fungine, i medici possono raccomandare l'assunzione di agenti antifungini per la prevenzione. I portatori della malattia in questi casi possono essere insetti e animali, quindi è meglio evitare il contatto con loro.
  8. Una misura preventiva, inoltre, sarà l'immunoterapia. Il medico può prescrivere l'instillazione di interferone entro una settimana. Mantenere il proprio sistema immunitario è un esercizio regolare, aderente ad una dieta equilibrata.

video

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.