Nausea e vertigini

Epilessia

Nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome - una clinica di vari disturbi.

Allo stesso tempo, studi clinici hanno dimostrato che le cause del dolore addominale, che è accompagnato da nausea, debolezza e vertigini, sono diverse negli uomini e nelle donne.

Ciò è dovuto alla differenza cardinale nell'anatomia della cavità pelvica. I rappresentanti degli organi riproduttivi del sesso giusto sono situati nell'addome inferiore, quindi il dolore indica malattie ginecologiche.

Negli uomini, gli organi riproduttivi si trovano all'esterno, quindi le cause della clinica in questione sono associate a problemi muscolari o intestinali.

eziologia

Più spesso le donne soffrono di dolori addominali. Le ragioni di questa condizione - gravidanza. Vertigini, debolezza, nausea - i sintomi tipici del concepimento.

Inoltre, questa clinica si manifesta in donne con endometriosi, mioma dell'utero, endometrite. Se gli uomini lamentano dolore addominale, più spesso vengono diagnosticati con appendicite.

Lesione alla testa

Vertigini e debolezza generale possono causare ferite alla testa di diversa natura. Per qualsiasi danno alla testa, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • l'emicrania;
  • nausea;
  • convulsioni;
  • vomito;
  • problemi di udito e visione;
  • sonnolenza.

Le cause di commozione cerebrale sono associate a gravi lesioni alla testa. Pertanto, quando la manifestazione della clinica di cui sopra, si consiglia di chiamare la brigata ambulanza.

Problemi di stomaco

La gastroenterite dell'etiologia virale in fase iniziale provoca dolore addominale e diarrea. Spesso c'è la nausea. Ulteriori sintomi includono:

  • l'emicrania;
  • bianchi rossi degli occhi;
  • mal di gola;
  • feci di un'ombra gialla;
  • brividi;
  • debolezza generale.

L'influenza gastrica non è considerata una malattia pericolosa per gli adulti. È trattato con antibiotici.

meningite

Quando l'infiammazione delle membrane di GM si verifica mal di testa. In una fase iniziale, la malattia è simile a un raffreddore:

  • debolezza con la febbre;
  • articolazioni dolenti;
  • vertigini.

L'emicrania aumenta ogni giorno. Cause di coma ed edema cerebrale - la mancanza di trattamento tempestivo della meningite.

concepire

Cause del dolore addominale, riflesso del vomito - gravidanza. Inoltre, il paziente appare debole, preoccupato per la nausea.

Questi fenomeni sono attribuiti a segni di tossicosi, che si verificano spesso al mattino.

thermoneurosis

Sullo sfondo di questa terapia, si osserva uno spasmo capillare. Questo porta ad un aumento della temperatura corporea, dolore nell'addome.

Inoltre, il paziente può lamentare debolezza e vertigini. Per eliminare i sintomi considerati, è necessario l'aiuto di un neurologo.

Cancro al cervello

Per il processo tumorale che si sviluppa nel cervello, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • vertigini;
  • sonnolenza;
  • la debolezza;
  • perdita di sensibilità negli arti;
  • brutta memoria

Se le cellule tumorali compaiono a sinistra, il dolore si manifesta a destra e viceversa. Nausea e mal di stomaco si verificano in rari casi.

La natura dell'immagine clinica visualizzata

Per identificare le cause primarie della clinica in questione, gli specialisti studiano separatamente la natura della manifestazione di ciascun sintomo.

Di particolare importanza è la posizione del dolore nell'addome e la sua intensità. Inoltre tiene conto del tipo di dolore.

La diagnosi viene fatta dopo aver studiato la storia e la natura dei seguenti sintomi:

Possono aumentare col tempo, apparire improvvisamente, scomparire periodicamente. In alcune malattie, la clinica appare dopo la commissione di alcune azioni, tra cui mangiare, sesso ed esercizio fisico.

La posizione del dolore e altri segni considerati indica la posizione del problema principale.

Ma al fine di stabilire le cause esatte del problema, il medico prende in considerazione il fatto che la localizzazione del dolore potrebbe non corrispondere alla posizione dell'organo interessato.

Più spesso ha un carattere noioso, indistinto, diffuso. Ma dopo lo sviluppo della malattia, diventa acuto, acquisendo una clinica chiara e la posizione.

Quando la sindrome da appendicite è localizzata nell'addome, nell'ombelico. Inoltre, il paziente appare vertigini, nausea. La loro natura di manifestazione dipende dal decorso della malattia.

Il tipo e la natura della sindrome del dolore ha un buon contenuto informativo. Dolore e nausea costanti indicano infiammazione.

Allo stesso tempo, il primo sintomo progredisce e con il tempo diventa più forte, acquisendo un carattere su larga scala.

Una sindrome del dolore sordo avverte di una possibile poliposi intestinale o di disturbi intestinali. Un dolore forte, affilato e affilato indica una rottura di una cisti, un ascesso, un sanguinamento interno.

Se ci sono coliche renali, il paziente può lamentare dolori addominali, febbre, vertigini. La sindrome da dolore acuto e forte richiede cure mediche d'urgenza urgenti.

La sindrome di un carattere cramping indica problemi intestinali, che sono anche caratterizzati da nausea e febbre.

Problemi simili sorgono con la contrazione potenziata ea lungo termine della muscolatura liscia dell'intestino e di altri organi cavi.

Più spesso la clinica simile si sviluppa a NK, il meteorismo. Un dolore addominale del tipo crampi indica appendicite.

La natura del dolore, tenendo conto della diagnosi

Nelle donne, la natura del dolore può rivelare varie condizioni patologiche e patologie. Con la minaccia della nascita pretermine, il dolore si manifesta sotto forma di contrazioni. Può apparire nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore.

Inoltre aumenta il tono dell'utero. Tale clinica appare dopo 37 settimane. In questi casi, si raccomanda di chiedere urgentemente aiuto a un ginecologo.

Con l'inizio del travaglio pretermine, è richiesto un ricovero urgente della donna nella posizione. Con questa diagnosi fastidioso dolore nel basso addome.

Associazioni permanenti ammissibili. Tutti i sintomi si manifestano fino a 37 settimane, mentre il liquido amniotico può passare.

In caso di prematuro distacco della placenta, è necessario anche un ricovero urgente del paziente. In questo caso, il dolore è localizzato nel mezzo dell'addome.

Tra i sintomi aggiuntivi ci possono essere perdite di sangue, meno vertigini, lieve debolezza, svenimento, tachicardia. A volte l'impulso fetale non è rilevabile.

Quando l'utero si rompe, appaiono cicatrici o distrofia miometriale. È richiesto un ricovero urgente di una donna. Con questa diagnosi, c'è un forte dolore all'addome.

Questo fenomeno può verificarsi a 30-35 settimane di gravidanza.

Una clinica di dolore acuto può disturbare una donna nei seguenti casi:

  • Pipe WB si manifesta con dolori dolorosi o crampi nell'addome inferiore. Raramente, danno al retto. Questa clinica è osservata da 14-30 giorni, quando c'è un ritardo delle mestruazioni. Poi arriva lo spotting. La nausea può essere inquietante;
  • VB tubolare, innescato dalla rottura dell'albero da frutto verso l'esterno, è accompagnato da dolore acuto nell'addome inferiore. In precedenza è dolorante, si irradia verso la regione intestinale. Precedentemente c'è un ritardo delle mestruazioni con durata diversa. Al primo stadio il dolore è fastidioso. Quindi viene sostituito da sindromi da dolore acuto e sanguinamento addominale. Inoltre, appare la nausea, la pelle diventa pallida, le cadute di pressione sanguigna;
  • VB addominale o ovarico è accompagnato da dolore addominale acuto. Dalla clinica supplementare si manifesta mancanza di respiro, bassa pressione sanguigna, tachicardia. Questi sintomi possono avere un'immagine sfocata e mutevole. Nella fase acuta della patologia si sviluppano segni di sanguinamento addominale;
  • apoplessia ovarica si manifesta con emorragia improvvisa nell'ovaio e in altri tessuti. Con questo fenomeno, si verifica una sindrome acuta da dolore di diversa localizzazione. Molto spesso, questo fenomeno si sviluppa a metà o nella seconda metà del ciclo. A volte la patologia è accompagnata da sanguinamento abbondante, vertigini, debolezza, sudore freddo, nausea, tachicardia. Raramente, il sanguinamento si verifica in forma scarsa;
  • le gambe delle cisti ovariche sono ruotate di 90 gradi, mentre è difficile o completamente bloccato il deflusso di sangue dalle vene. Poi aumenta il tessuto delle taglie. Con questo fenomeno preoccupa, fastidioso, dolore debole o moderato da entrambi i lati dell'addome. I sintomi considerati si manifestano dopo il sesso o lo sforzo fisico;
  • le gambe della cisti sono ruotate di 360 gradi, bloccando il flusso di sangue arterioso, causando la morte dei tessuti. Con questa diagnosi, c'è un forte dolore. La temperatura corporea aumenta di alcuni gradi, provocando nausea con vomito. I sintomi si verificano dopo il sesso;
  • gli effetti dell'aborto si manifestano sotto forma di dolore crescente nell'addome - alte temperature, scariche di diversa consistenza vengono emesse da una clinica aggiuntiva;
  • il prolasso dell'utero oltre lo spazio è accompagnato da un forte dolore all'addome e alla parte bassa della schiena, che si manifesta dopo lo sforzo fisico. Dalla clinica supplementare, si verificano perdite di sangue, problemi urinari.

Una donna può provare dolore ricorrente o persistente nelle seguenti patologie:

  • l'irritazione del tessuto con il fluido follicolare è accompagnata da dolore debole e disagio nell'addome. Nessun altro sintomo;
  • l'infiammazione delle appendici dell'organo riproduttivo è accompagnata da dolore cronico all'addome e all'inguine. Allo stesso tempo, il ciclo è violato. L'infertilità può essere diagnosticata. Periodico sintomatico e soggetto all'estinzione. Molto spesso, questo fenomeno è provocato dal parto o dall'aborto;
  • L'algomorrea è associata a una mestruazione dolorosa. In generale, il fenomeno è normale, ma può richiedere la consultazione con un terapeuta. La sindrome del dolore è moderata, debolmente pulsante e angusta in natura. Spesso è dato nei fianchi e nella parte bassa della schiena. Il dolore si verifica all'inizio del sanguinamento durante le mestruazioni. Dopo 2 giorni, i sintomi scompaiono. La nausea, l'emicrania, la diarrea a volte possono disturbare;
  • L'endometriosi è associata alla crescita del rivestimento interno dell'organo genitale in organi e tessuti per questo innaturali. Nel mioma uterino viene diagnosticato un tumore benigno nei muscoli uterini.

Con questa diagnosi, lo stomaco fa male durante le mestruazioni, il sesso, la minzione. Da un'altra clinica, infertilità, periodi prolungati.

I sintomi negli uomini

Negli uomini, la prostatite cronica viene spesso diagnosticata. Con questa patologia compaiono dolori di natura oscura. Altri segni non compaiono.

Malattie maschili e femminili comuni includono:

  • peritonite, in cui vi è infiammazione nel peritoneo. Con questa patologia, la sindrome del dolore è cronica. Inoltre, il paziente può lamentare debolezza, febbre alta;
  • l'appendicite si manifesta in precedenza con dolore opaco e non chiaro. Quindi entra in una sindrome acuta, acquisendo un carattere spastico, aumentando per un po '. Nausea con vomito possibile;
  • la colite è associata a infiammazione intestinale. Con questa patologia, la natura dolorosa della sindrome del dolore è inquietante. Può aumentare dopo le feci. La sedia simultaneamente è disturbata, la diarrea, le preoccupazioni di costipazione.

Con la manifestazione delle suddette malattie necessarie per sottoporsi a un trattamento tempestivo.

Cause di vertigini, debolezza, nausea e dolore addominale

Il corpo umano è protetto dal sistema immunitario. Tuttavia, batteri, virus e altri agenti patogeni cambiano costantemente, trovando nuovi modi per superare la barriera immunitaria. Ecco perché si indebolisce, aumentando il rischio di infezione. Quindi probabilmente nausea, vertigini, debolezza, dolore all'addome. Le cause di questi disturbi possono essere molto diverse, così come i sintomi stessi. Ci sono molte malattie infettive, a volte danno segni molto simili, motivo per cui è importante la loro corretta diagnosi.

contenuto:

Malattie che causano dolore addominale inferiore, nausea, vertigini e debolezza

Sintomi come nausea, vertigini, debolezza, dolore addominale si verificano con varie malattie. Questi sono sintomi molto comuni che un paziente osserva durante le fasi iniziali della malattia. I sintomi possono essere più o meno pronunciati, si verificano uno alla volta o in un complesso, essere accompagnati da altri disturbi. Tutto dipende dal tipo di processo patologico, dalle caratteristiche individuali della salute del paziente. L'elenco delle malattie che si manifestano con nausea, mal di stomaco, debolezza è abbastanza ampio. È consigliabile che ogni persona si familiarizzi con esso al fine di comprendere i possibili processi che si verificano con esso.

avvelenamento

Scarsa ecologia, stile di vita malsano, condizioni di lavoro dannose, trattamento farmacologico inappropriato possono portare ad avvelenamento del corpo umano di diversa gravità. Può essere avvelenato:

  • alcool - in caso di abuso o scarsa qualità della bevanda;
  • cibo - il più delle volte i patogeni si moltiplicano nei latticini, uova, carne, pesce;
  • farmaci - overdose con qualsiasi farmaco, fondi scaduti;
  • prodotti chimici - gas, detergenti, prodotti chimici, ecc.

In qualsiasi forma di avvelenamento, il paziente può lamentarsi non solo che lo stomaco fa male, nausea e debolezza. Allo stesso tempo, il dolore risultante è molto acuto, può svilupparsi in aggiunta: diarrea, vomito, ecc. Le vertigini si trasformano in un forte mal di testa, la temperatura corporea aumenta. Una persona sperimenterà sete costante a causa della disidratazione.

L'avvelenamento può avere conseguenze molto gravi, inclusa la morte. Tutto dipende dalla sua gravità. Pertanto, è importante chiamare un'ambulanza, in attesa di fornire le misure di emergenza descritte di seguito.

  • Indurre il vomito con abbondante acqua bollita.
  • Dare carbone attivo o un altro assorbente.
  • Fornire bevande frequenti e pesanti.
  • Si consiglia di assumere rehydron per ripristinare il bilancio idrico ed elettrolitico.

In caso di avvelenamento è severamente vietato mangiare cibo fino a quando le condizioni del paziente non si stabilizzano.

Se le misure primarie non hanno avuto l'effetto desiderato e la condizione umana non migliora, l'ospedalizzazione è obbligatoria.

Toxicoinfection alimentare

Se la nausea, la distensione addominale, la debolezza, le vertigini si manifestano nello stesso momento, allora il paziente può essere infettato da un cibo tossicoinfettivo. Questi includono:

  • Staphylococcus aureus;
  • Botulismo da Clostridium;
  • batteri della specie Bacillus cereus, Clostridium perfringens, ecc.

In caso di sconfitta del corpo con le infezioni di cui sopra, il paziente può sentire che lo stomaco fa male. Il dolore addominale è molto acuto nell'ombelico (quando infetto da clostridi). Ciò può causare forte mal di testa, disfunzione dell'apparato visivo, diarrea, vomito e aumento della pressione sanguigna. In caso di tali disturbi, è necessario lavare lo stomaco, prendere assorbenti, fornire un sacco di drink.

Il botulismo dei batteri, i clostridi a volte portano alla paralisi dei muscoli respiratori, che può portare alla morte, quindi è importante chiamare un'ambulanza per fornire misure di emergenza e il ricovero della vittima

gastroenterite

L'influenza gastrica (gastroenterite) viene spesso scambiata per avvelenamento ordinario. Vertigini, dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, debolezza - i sintomi sono molto simili ai sintomi dell'avvelenamento. Solo questo aggiunge anche una caratteristica feci di colore giallo con un odore aspro, arrossamento delle proteine ​​dell'occhio, mal di gola, brividi e febbre. È una malattia virale che viene trasmessa più spesso da rotavirus e bastoncini intestinali.

La maggior parte dei bambini piccoli soffre di questa malattia, in quanto sono meno inclini a tenere le mani pulite. La gastroenterite viene trattata con farmaci antibatterici e raramente porta a gravi conseguenze. Serve la prevenzione - l'osservanza delle regole di igiene personale, in particolare il lavaggio delle mani regolari.

Meningite, encefalite, tumori cerebrali

La meningite è un processo infiammatorio che si verifica in una delle membrane del cervello. Il suo sintomo principale è il mal di testa implacabile, incline all'amplificazione con ogni movimento. Ma, oltre a questo, il paziente ha segni di un comune raffreddore - nausea, temperatura 37 ° C, debolezza, dolore addominale, dolori muscolari, febbre. L'encefalite ha gli stessi segni, ma in aggiunta, i pazienti hanno attacchi epilettici. Queste malattie sono molto gravi, possono interessare il cervello ad una velocità incredibile, pertanto è importante un trattamento terapeutico adeguato e tempestivo. Altrimenti, può verificarsi lo sviluppo di edema cerebrale, coma, che può essere fatale.

Una situazione simile si verifica durante i processi oncologici nel cervello. Vertigini, sonnolenza, debolezza, spesso accompagnati dal fatto che una persona è nauseata, il basso addome fa male. La perdita temporanea della vista, la memoria, la sensibilità delle estremità, ecc. Sono caratteristiche di questo stato.

Lesione cerebrale traumatica

Con lesioni alla testa di varia gravità, non solo può ferire e avere le vertigini. Dolore addominale, nausea, vomito, debolezza sono segni di commozione cerebrale. Sono completati da sonnolenza, disturbi visivi, uditivi e convulsioni. Alcuni disturbi del sistema nervoso contribuiscono anche alla comparsa di questi sintomi.

Aumento della pressione arteriosa e intracranica

L'ipertensione negli ultimi anni colpisce una crescente maggioranza della popolazione del nostro pianeta. Il suo aspetto è associato a:

  • stile di vita sedentario della gente moderna;
  • cibi malsani;
  • cattiva ecologia;
  • ereditarietà.

Compagni fedeli di ipertensione nausea, vertigini, debolezza, dolore all'addome. Le cause e il trattamento fluiscono sempre l'uno dall'altro. Con una pressione sanguigna elevata, al fine di evitare lo sviluppo di una crisi ipertensiva, è importante prendere la terapia corretta. È auspicabile rivedere completamente, cambiare stile di vita, in particolare, l'attitudine ai carichi sportivi e alla nutrizione.

L'alta pressione intracranica richiede anche un intervento medico obbligatorio, in quanto può portare a gravi problemi con l'attività mentale del cervello, emorragie e altre complicazioni.

gravidanza

Come sai, lo stato di gravidanza è tipico per la femmina. Il processo è naturale, ma non è così perfetto e indolore. Vertigini, dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, debolezza e sonnolenza costante sono segni di tossicosi. Spesso soffrono di donne che portano un bambino. Sfortunatamente, i pazienti spesso devono sopportare un certo periodo, poiché in questa situazione sono proibiti molti antidolorifici. Se la condizione della madre è a rischio, la prescrizione dei farmaci avviene sotto la stretta supervisione di un medico che controlla il paziente.

Prevenzione e trattamento del dolore addominale, vertigini e debolezza

Dolore addominale e addominale, vertigini, debolezza - questi sono i sintomi. Non è del tutto corretto trattarli, ma è necessario adottare misure per ridurre la probabilità che si verifichino. Anche se sei riuscito a rimuovere il disturbo con l'aiuto degli strumenti disponibili, devi cercare un aiuto specializzato. Questi sintomi sono molto comuni, possono segnalare diverse malattie. Questo è il motivo per cui è importante diagnosticare correttamente. Questo è necessario al fine di escludere gravi malattie, in cui ogni perdita di tempo porta ad un serio peggioramento della salute umana e minaccia la sua vita.

È importante! Se si nota una manifestazione patologica di sintomi come vertigini, nausea, mal di stomaco, debolezza, non continuare a visitare il medico. Questi sintomi possono essere gravi e richiedono un ricovero urgente.

Il medico ti riferirà agli esami necessari e, in base ai risultati, prescriverà il trattamento corretto. Non dimenticare che è meglio evitare la malattia che curarla. Il solito rispetto per la salute è la migliore prevenzione. Non trascurare l'esercizio fisico, una corretta alimentazione, l'igiene personale, passeggiate all'aria aperta e, naturalmente, ridurre al minimo le cattive abitudini.

Primo medico

Debolezza addominale dolore alla nausea

Nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome possono avere una varietà di cause. Ignorare i sintomi può portare a gravi conseguenze. È necessario determinare la causa del disturbo e valutare le condizioni generali del paziente.

Se non ti senti bene a causa del lavoro eccessivo, dello stress o di un cambiamento del tempo, puoi fare a casa con il trattamento. L'intervento medico è necessario se sospetti gravi malattie croniche o infettive. Inoltre, con il rapido deterioramento del paziente.

motivi

Nella maggior parte dei casi, questi sintomi sono segni di avvelenamento, malattie virali, infettive o croniche. Può verificarsi anche per motivi fisiologici.

avvelenamento

L'intossicazione alimentare è più comune. Si verificano a causa dell'uso di prodotti scadenti o scadenti, funghi non commestibili, abuso di alcool, uso improprio di droghe.

Le caratteristiche distintive dell'avvelenamento da cibo sono:

dolore addominale, pesantezza; nausea, vomito; mal di stomaco; grave debolezza; sonnolenza; disgusto per il cibo; vertigini; febbre alta; brividi.

Nella maggior parte dei casi, il dolore si diffonde in tutto l'addome. Il carattere dipende dal grado di avvelenamento. Può essere dolorante, opprimente e acuto, crampi. Rezi si presenta con grave avvelenamento. È necessario chiamare un'ambulanza, in quanto potrebbe essere necessario un lavaggio gastrico.

L'avvelenamento può essere fermato nella fase iniziale. Se si sospetta che il prodotto consumato fosse rovinato o che ci fosse una leggera indisposizione, è necessario prendere carbone attivo. È necessario rifiutare il cibo almeno per diverse ore.

alcool

L'avvelenamento da alcol ha gli stessi sintomi del cibo. Inoltre, può esserci dolore nell'ipocondrio destro, battito cardiaco frequente, abbassamento della pressione sanguigna, aumento della sudorazione. Inoltre, macchie rosse appaiono sulla pelle.

Se ci sono sintomi di intossicazione, è necessario indurre il vomito e iniziare a prendere assorbenti. È necessario rifiutare il pasto, usare una grande quantità d'acqua, in particolare tè caldo. Se non migliora, cerca l'aiuto di uno specialista.

funghi

L'intossicazione da funghi è particolarmente pericolosa, in quanto può essere fatale. Nei casi più gravi, si osservano convulsioni, alterata coordinazione dei movimenti, allucinazioni, perdita di coscienza.

farmaci

L'avvelenamento da farmaci si verifica per una serie di motivi:

uso improprio; sovradosaggio; applicazione dopo una data di scadenza; conservazione impropria; scarsa qualità; incompatibilità delle droghe; tentato suicidio; accessibilità per i bambini.

C'è debolezza, letargia, sonnolenza, malessere generale, battito cardiaco accelerato o polso, mancanza di risposta agli stimoli (dolore, luce). Può verificarsi una perdita di coscienza.

Un adulto dovrebbe bere cinque bicchieri di acqua calda. Il dosaggio per i bambini è calcolato in base all'età. Per ogni anno di vita ci sono 100 ml di acqua. È necessario indurre il vomito e irrigare lo stomaco finché non è chiaro. Prendi anche cinque compresse di carbone attivo tritato con acqua.

Prodotti non alimentari

Questo gruppo comprende coloranti, prodotti chimici per la casa, prodotti per la pulizia, detergenti, ufficio, materiali da costruzione e molto altro. Molti di loro sono tossici.

se ingerito; per inalazione; quando si accumula nel corpo; a contatto con le mucose.

Le caratteristiche distintive dei disturbi includono:

mal di testa grave e talvolta pressante; tosse; mancanza di respiro; disturbo della coscienza; abbondante salivazione; annaffiare; schiuma dalla bocca; menomazione temporanea o perdita della vista; disturbo del ritmo cardiaco; difficoltà a respirare; letargia; apatia.

Indipendentemente trattare con l'avvelenamento chimico è difficile. Devi chiamare un medico e consultare uno specialista in merito al primo soccorso. È necessario descrivere in dettaglio le condizioni del paziente e tutti i segni. Inoltre chiarisci cosa ha causato esattamente l'avvelenamento.

Per alleviare i sintomi, bere molta acqua in piccole porzioni. Il vomito è proibito. Il vomito può contenere sostanze chimiche che possono provocare ustioni. Possono anche entrare nei polmoni.

Quando l'avvelenamento da acidi e alcali è proibito fare il lavaggio. Il vomito può aumentare e interferire con la respirazione. Necessità di bere non più di 600 ml di acqua. In caso di avvelenamento da acidi, l'acqua viene diluita con una piccola quantità di soda e se intossicata con acido alcalino, citrico o acetico. Dovrebbe ottenere una soluzione del 2-3%. Prendi un cucchiaio ogni cinque minuti.

Malattie virali e infettive

Differiscono nella localizzazione del dolore, la natura del dolore, i sintomi e i metodi di trattamento.

Influenza virale o intestinale

Il più delle volte si verifica nei bambini e negli anziani. Negli adulti, con una buona immunità può verificarsi senza segni esterni. Quando un bambino è ammalato, è imperativo chiamare il pediatra. Determinerà se il ricovero è necessario o meno, prescrivere un trattamento.

Solo alcuni modi per trasmettere il virus:

cibo (frutta e verdura non lavate, latticini di scarsa qualità, acqua di rubinetto cruda, mani sporche, ecc.); disperso nell'aria (parlare, starnutire, tossire e simili); contatto e famiglia (luoghi di raccolta di massa di persone).

I principali sintomi dell'influenza intestinale sono:

mal di gola durante la deglutizione; dolore sordo al collo e parte occipitale; arrossamento e infiammazione della gola; feci molli fino a 5-10 volte al giorno; poca tosse e naso che cola; dolore intermittente intenso allo stomaco, specialmente nella parte superiore; rombo; aumento della temperatura corporea; arrossamento dell'occhio; nausea, vomito; la disidratazione; la debolezza; malessere generale; leggero capogiro.

Il trattamento principale prevede l'assunzione di farmaci che abbassano la temperatura e combattono l'indigestione. Hai anche bisogno di bere carbone attivo o altri assorbenti.

Per un po 'è necessario rifiutare il cibo che è debole e aderire a una dieta. È severamente vietato mangiare latticini e latticini. Provocano la crescita di organismi patogeni nell'intestino.

Al completamento del trattamento, è necessario ripristinare la microflora intestinale utilizzando preparati probiotici.

meningite

La meningite è un'infiammazione del midollo spinale e del cervello. Malattia piuttosto pericolosa che richiede un ricovero urgente. Il trattamento viene effettuato esclusivamente in ospedale. Più spesso nei bambini.

Il metodo più comune è in volo. Un bambino può acquisire microrganismi che causano la meningite dalla madre durante il travaglio. La madre può semplicemente essere un portatore della malattia. I bambini che nascono con l'aiuto della chirurgia sono a rischio. La trasmissione fecale orale colpisce i bambini che trascurano di lavarsi le mani dopo aver usato il bagno, camminando o giocando con gli animali. Trasmesso attraverso cibo e acqua contaminati da roditori. Attraverso punture di insetti, che sono portatori.

Durante la meningite si osserva:

aumento della temperatura; brividi; crampi; mal di testa; eruzioni cutanee sulla pelle o sul retro della gola; congiuntiviti; nausea, vomito; perdita di appetito; intolleranza alla luce, suoni; bassa pressione sanguigna; dolore addominale inferiore; aumento della frequenza cardiaca; la sete; allucinazioni; apatia; dolore quando si tocca il cranio; difficoltà a piegare la testa e raddrizzare le gambe piegate.

In alcuni casi, pochi giorni prima che la meningite inizi la SARS. Il più delle volte nei bambini.

Se si verificano sintomi di meningite, consultare un medico di emergenza. Il primo soccorso è fornito da uno specialista, basato sui segni iniziali. Il trattamento è gestito da uno specialista di malattie infettive e un neurologo.

Malattie croniche

Nausea, vertigini, debolezza, dolore all'addome possono verificarsi sullo sfondo di malattie croniche dei reni, cuore, tiroide, stomaco.

Infiammazione renale

I sintomi compaiono entro due giorni. Se i reni sono refrigerati, c'è:

mal di schiena; tirando dolore nell'addome inferiore sul lato sinistro; violazione della minzione; sangue, sabbia, sale nelle urine; gonfiore degli arti; brividi; aumento della temperatura fino a 39-40 gradi; eruzione cutanea.

Ci sono quattro cause della malattia:

ipotermia; malattie infettive batteriche (influenza, scarlattina, mal di gola e altri); virus che entrano nel sangue (Escherichia coli, stafilococco e altri); prendendo un gran numero di medicine.

È necessario superare un test delle urine e iniziare a prendere i farmaci prescritti da un medico. Di regola, prescrivi un complesso di farmaci, compresi diuretici e antibiotici.

Se non si prendono misure nella fase iniziale, possono svilupparsi malattie come pielonefrite, pielite, glomerulonefrite. In questo caso, il trattamento sarà più difficile e sarà necessaria una visita medica completa per determinare la diagnosi esatta.

ipotiroidismo

Violazione della ghiandola tiroidea. È un rilascio insufficiente di ormoni. Più comune nelle donne dopo 50 anni. I sintomi principali sono nausea, debolezza, flatulenza, gonfiore delle estremità, dolore addominale, aumento di peso, bassa pressione sanguigna, disturbi mestruali.

Il medico endocrinologo diagnostica la malattia. Eseguiti esami di laboratorio e strumentali. Il trattamento è piuttosto lungo, può richiedere da diversi mesi a diversi anni. In alcuni casi, è necessario assumere droghe per tutta la vita.

Ulcera allo stomaco

Difetto sulla mucosa gastrica. I più sensibili sono gli uomini tra i 20 ei 50 anni. La malattia è accompagnata dal dolore, che viene esacerbato nel periodo primaverile e autunnale. La natura del dolore può essere qualsiasi. Il dolore si presenta più spesso nel centro dell'addome, l'area dell'ombelico, ma può verificarsi nella parte superiore o nell'ipocondrio sinistro e destro.

Altri segni della malattia sono bruciore di stomaco, nausea e vomito, perdita di appetito, gonfiore, sensazione di pesantezza, diarrea, debolezza, presenza di sangue nelle feci. La diagnosi viene effettuata sulla base di esami del sangue, gastroscopia e altri esami prescritti da un medico.

Hai bisogno di un trattamento completo e una dieta rigorosa. Non puoi mangiare cibi piccanti, salati e fritti, spezie, carni grasse, carni affumicate, prodotti in scatola, prodotti da forno, tè e caffè forti, bevande gassate.

Cause fisiologiche

Sensazioni spiacevoli possono verificarsi durante le mestruazioni. Se sei preoccupato per il dolore acuto che dura diversi giorni o nausea, vomito, dovresti consultare un medico. Tirare i dolori solitamente dura i primi giorni del periodo mestruale. Possono essere sollevati a casa con l'aiuto di un leggero massaggio, una bottiglia d'acqua calda o una doccia calda.

Pronto soccorso

È imperativo chiamare il medico per il dolore acuto, la grave debolezza, il rapido deterioramento, il sospetto di malattie croniche e infettive. In altri casi, puoi provare a gestire i sintomi da solo. Tuttavia, questi segni non possono essere ignorati. Devi visitare un medico per capire cosa ha causato la malattia.

Rimozione del carico, rifiuto temporaneo di cibo, acqua potabile, assunzione di assorbenti aiutano ad alleviare lo stato durante avvelenamento e problemi con il tratto gastrointestinale. Il primo è abbandonare i prodotti fastidiosi. Se il miglioramento non si verifica o compaiono altri sintomi, è necessario consultare uno specialista.

Tè alle erbe, decotti di camomilla, ortica, menta piperita aiutano a ridurre i crampi mestruali. Puoi anche fare una doccia calda. Poggiatesta alleggerito Il più ottimale è la posizione dell'embrione.

Non dovresti provare a stabilire in modo indipendente la diagnosi e prendere medicine, specialmente gli antibiotici. Sintomi simili possono verificarsi in malattie completamente diverse. Assumere farmaci per altri scopi può peggiorare significativamente la condizione o portare a conseguenze più gravi.

conclusione

Se l'intossicazione o il malessere possono essere determinati a casa, allora con malattie croniche e infettive è più difficile. Sintomi simili di varie malattie rendono quasi impossibile l'autotrattamento. Le analisi e gli esami dell'intero organismo o dei singoli organi sono necessari per una diagnosi accurata, poiché tutti questi segni sono spesso una conseguenza e non la vera causa della malattia.

Ti sembra ancora difficile curare lo stomaco e l'intestino?

A giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe ora - la vittoria nella lotta contro le malattie del tratto gastrointestinale non è dalla tua parte...

E hai già pensato alla chirurgia? È comprensibile, perché lo stomaco è un organo molto importante, e il suo corretto funzionamento è una garanzia di salute e benessere. Dolori addominali frequenti, bruciore di stomaco, gonfiore, eruttazione, nausea, feci anormali... Tutti questi sintomi sono familiari in prima persona.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Ecco la storia di Galina Savina, su come si è liberata di tutti questi spiacevoli sintomi... Leggi l'articolo >>>

Quando hai mal di testa, non dovresti perdere immediatamente il cuore e sbrigarti ad essere esaminato, un'altra cosa, se questo accade spesso, è già una campana di qualche malattia.

Ma se vengono aggiunti sintomi come nausea, vertigini, debolezza generale e dolore addominale, è meglio scoprire la causa. Un atteggiamento frivolo nei confronti di tali sintomi, specialmente quando si tratta di minuti, può portare a un risultato irreversibile.

Tali sintomi sono causati da malattie o avvelenamenti cronici e infettivi pericolosi, che senza l'aiuto necessario porteranno a complicazioni, persino alla morte.

Cause dei sintomi pericolosi

La nausea, accompagnata da vertigini, debolezza con dolore all'addome, si verifica per vari motivi. Conoscendoli, è più facile e veloce alleviare il paziente dai sintomi pericolosi. A volte appaiono a causa di condizioni meteorologiche e malattie a lungo termine, così come di avvelenamenti e infezioni.

Infezioni, poisonings, malattie croniche - le cause principali di dolore addominale

avvelenamento

Avvelenamento - una violazione delle funzioni vitali degli organi umani a causa della penetrazione nei tessuti e nelle cellule del corpo di veleni o tossine.

Si verificano per vari motivi, a seconda dei quali si qualificano come:

Intossicazione da monossido di carbonio o gas di illuminazione; Intossicazione alimentare; Avvelenamento da funghi; Intossicazione da sostanze chimiche tossiche; Intossicazione da acidi o alcali; Intossicazione da alcol; Avvelenamento da droghe.

Molto spesso si verifica un'intossicazione alimentare insieme a intossicazione da alcol. La causa dell'avvelenamento da cibo risiede spesso nell'uso di prodotti avariati e di scarsa qualità o di funghi velenosi. L'intossicazione da alcool può verificarsi non solo dopo l'uso di bevande forti contraffatte, ma anche in caso di uso eccessivo di alcol di alta qualità.

Il bere prolungato è interrotto a causa dell'avvelenamento. I sintomi in entrambi i casi sono simili.

L'avvelenamento si verifica anche quando un veleno o una tossina entrano nell'esofago, sulla mucosa, nelle vie respiratorie o sulla pelle.

Malattia cronica gastrointestinale

Malattie croniche si verificano dopo una malattia acuta che è stata avviata, che sfocia in una malattia prolungata, con complicanze. La malattia cronica è difficile da trattare e più spesso incurabile. A causa di malattie croniche del tratto gastrointestinale, si verificano nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome, causati da ragioni correlate alla malattia.

L'elenco delle malattie croniche del tratto gastrointestinale è abbastanza ampio, a causa dell'abbondanza di organi inclusi in esso. Queste sono malattie dello stomaco, intestino, fegato, pancreas, milza.

infezione

L'infezione è batteri, virus, funghi che entrano nel corpo e lo infettano. Le infezioni intestinali sono rilevate da sintomi di dolore nell'addome, nausea, vomito, diarrea, vertigini e malessere, ci sono circa 30 forme.

Importante sapere! Più di un milione di bambini muoiono per infezioni gastrointestinali, di cui il 50% ha meno di due anni.

Le infezioni sono causate da batteri e virus ottenuti:

Da pazienti infetti: bevendo acqua cruda, latte, da carne scarsamente arrostita o bollita, pesce, uova, acqua ingerita in mare aperto, ingestione di prodotti infetti, infezioni trasmesse da goccioline trasportate dall'aria, da mani non lavate, dopo contatto con il paziente.

Nervosismo

La tensione nervosa è il risultato dell'esaurimento fisico e mentale. Questi includono malnutrizione, malattia e altri fattori di stress. C'è sonnolenza e stanchezza costante, formicolio, il paziente con disturbi minori si verifica squilibrio emotivo interno.

Lo stress è il risultato dell'esaurimento fisico e mentale.

La sovracapacità nervosa, secondo l'individualità, è riflessa da due reazioni: lentezza, accompagnata da passività, letargia, ansia e irritazione, caratterizzata da un'iniziativa accresciuta. Nel primo caso, si verificano spesso nausea, vertigini, debolezza e dolore addominale.

Le cause delle malattie in altre aree sono nascoste nell'ignorare i primi segnali di allarme.

Salti di pressione

La pressione del sangue durante il giorno è leggermente ridotta o aumentata, a seconda dell'ora del giorno, del tempo, del cibo consumato e delle bevande. Con questo cambiamento, non c'è disagio. Ma se le gocce sono più significative, allora si dovrebbe prestare attenzione a questo, specialmente ai picchi di pressione.

Le persone con una pressione costantemente aumentata o ridotta potrebbero non essere nemmeno a conoscenza di ciò, le loro navi e gli organi interni si sono già adattati. I vasi diventano resistenti all'ipertensione per lungo tempo, senza segni di ipertensione. Tuttavia, con un salto improvviso, i vasi non sono pronti per tali rapidi cambiamenti e si verifica uno spazio vuoto.

I salti di pressione sono un disturbo molto comune di qualsiasi età, con molte ragioni. La pressione può rapidamente aumentare o diminuire, il paziente si sente con debolezza generale, mal di testa, vertigini e nausea. Con un forte calo di pressione, la persona sviene.

gravidanza

Spesso, debolezza, nausea con vertigini accompagnano le prime fasi della gravidanza, indicando una scarsa circolazione del cervello, in tali casi, si dovrebbe fare attenzione a svenimenti.

La nausea accompagna la gravidanza in donne meteosensibili in giorni sfavorevoli.

Altri motivi

Ci sono molte altre cause di nausea, vertigini e debolezza generale che possono verificarsi dopo una lesione cerebrale con conseguente contusione o una commozione cerebrale. Ciò include anche disturbi del funzionamento dell'apparato vestibolare, il suo disturbo si verifica durante la normale cinetosi.

Solo con la cinetosi tutti i sintomi scompaiono non appena la causa viene rimossa, in contrasto con la violazione dell'apparato vestibolare causato dal virus. La nausea con vertigini, debolezza e vomito può verificarsi a causa del surriscaldamento del sole.

La causa di debolezza, vertigini e nausea può essere il colpo di calore.

Durante le mestruazioni viene aggiunto un dolore acuto al basso addome ai sintomi elencati e questa condizione può durare per diversi giorni.

Come alleviare i sintomi

Se si manifestano nausea, vertigini, debolezza, dolore all'addome, le ragioni della loro manifestazione devono essere immediatamente chiarite. Possono essere mortali, quindi vale la pena ricordare quello che è successo il giorno prima, quello che hanno mangiato, e se il pericolo è confermato, non esitare un attimo, dovresti chiedere aiuto medico, e prima del suo arrivo alleviare tutti i sintomi sgradevoli:

Metodi popolari

Da tali spiacevoli sensazioni ci sono metodi popolari.

Dovresti masticare le foglie di menta, da cui si ottiene l'olio, un agente nauseante. Inoltre, l'olio di menta piperita normalizza la digestione, attivando la distribuzione della bile.

Wormwood è usato per sciacquare la bocca e le inalazioni, elimina perfettamente la nausea. Lo zenzero è anche usato in zucchero o tè da esso, tranne che per la nausea, allevia perfettamente il dolore e attiva il lavoro dello stomaco.

Il tè alla camomilla calma e allevia lo stress, essendo il miglior rimedio per il sovraccarico nervoso. Ha un effetto positivo sulla digestione, lenisce i crampi allo stomaco che causano il vomito.

La camomilla calma e allevia lo stress

Ci sono un certo numero di altre erbe che hanno un effetto benefico sulla digestione e alleviano la nausea - cannella, chiodi di garofano, ecc. Sono assunte in qualsiasi forma. Per un'esposizione rapida, sono masticati così come sono, interamente.

L'intossicazione alimentare è trattata con successo con il decotto di miele all'aneto. In un acqua bollita, aggiungere un cucchiaino di aneto fresco tritato finemente, meglio fresco. Insistere minimo, quindi bollire a bagnomaria min. Quindi raffreddare e filtrare, aggiungendo arte. cucchiaio di miele. Bere a piccoli sorsi per min.

Ordinario, familiare a tutti i metodi - il solito tè nero forte, che si beve mezza tazza ogni 2-3 ore, o riso bollito - aiuterà anche a far fronte a sintomi non pericolosi.

agente medicinale

Lavare lo stomaco in caso di avvelenamento con una soluzione leggera di permanganato di potassio da 2,5 a 3 litri. Prendi qualsiasi sorbente. Con dolore intenso, prendere il paracetamolo, a differenza del numero di antidolorifici, non irrita la mucosa gastrica.

Quando i salti di pressione prendono i mezzi per ridurre la pressione e il diuretico. Motilium e Zerukal contribuiranno ad alleviare la nausea. Con una pressione media, ci sono farmaci per lo spasmo vascolare.

Nel caso di malattie croniche, ogni paziente ha una serie di farmaci che allevieranno la condizione. Tuttavia, non è necessario affidarsi completamente a loro, è comunque necessario monitorare le proprie condizioni.

Risorse fisse per nausea

In ogni caso, dopo il successo del sollievo dei sintomi, espresso da nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome, ai metodi folli o ai farmaci, è necessario consultare immediatamente un medico.

È importante ricordare! L'autotrattamento è pericoloso per la vita e la salute, non essere troppo sicuro di sé e consultare un medico con sintomi così pericolosi per un aiuto qualificato.

Caratteristiche del corso dell'infezione da rotavirus

L'infezione da rotavirus causa gastroenterite, nota anche come influenza gastrica. Nella fase iniziale, a causa della somiglianza dei sintomi, viene spesso confusa con l'avvelenamento. Si manifesta come nausea, vertigini, anche debolezza e dolore nell'addome, a causa dell'infezione da parte del vettore del virus.

Quasi tutti i bambini nei primi mesi di vita soffre di questa malattia. Spesso i bambini si infettano nelle istituzioni. La particolarità del decorso dell'infezione da rotavirus è espressa in una terribile intossicazione, travolgente vomito, il bambino soffre di diarrea. Inoltre, la temperatura aumenta, non c'è appetito, c'è un guasto.

L'infezione da rotavirus è molto sensibile ai bambini.

A causa della loro particolare struttura, i rotavirus sono più stabili nell'ambiente acido dello stomaco e alcalino - nella bile del duodeno. Il periodo di sviluppo della malattia dura da 12 a 24 ore, dopodiché iniziano il vomito, febbre alta e diarrea liquida. L'insorgenza acuta della malattia scorre rapidamente.

Prima di un pronunciato disturbo del tratto gastrointestinale, compare per prima cosa un'infiammazione delle vie respiratorie, espressa da un naso che cola, un mal di gola, motivo per cui un'infezione pericolosa è spesso considerata un'infezione o influenza respiratoria acuta. Ma poi, con l'emergere di sintomi pronunciati di gastroenterite, quando si verificano vomito e diarrea, le persone capiscono quanto fossero sbagliati.

L'infezione da rotavirus è più spesso predisposta dai bambini.

Sviluppano debolezza, perdita di appetito, mal di testa e crampi allo stomaco, localizzati in tutto lo stomaco o vicino all'ombelico.

Vomito e feci molli iniziano in un momento e possono durare da 3 a 7 giorni, fino a 10 volte al giorno, accompagnati da febbre alta.

Con una velocità colossale si verifica una perdita di liquido. Man mano che si perde, le condizioni del bambino peggiorano, aggravando il decorso della malattia, fino alla morte, in caso di cure mediche insufficienti o tardive.

Come distinguere l'appendicite da altre malattie

Si verificano anche nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome, a causa di un'infiammazione dell'appendicite, e per non andare nel modo sbagliato, dovresti conoscere le differenze di questa malattia dagli altri.

Ci sono un certo numero di malattie acute e croniche con dolore addominale. Ma l'appendicite differisce da altre malattie per localizzazione del dolore.

Va notato che all'inizio il paziente trova difficile indicare il luogo che emana dolore, si diffonde in tutta la cavità addominale, prevalente nell'addome superiore, spesso concentrato nell'ombelico.

Solo dopo circa sette ore il dolore si concentra in un luogo particolare e, nella maggior parte dei casi, questa è la parte iliaca destra, cioè appena sotto la cintura dei pantaloni, a destra.

L'apendicite è una malattia molto grave.

Naturalmente, non dovresti fare completamente affidamento sulla localizzazione del dolore. In alcuni casi, a seconda della struttura anatomica, l'appendice può essere più alta, quindi il dolore sarà trasferito alle costole, o potrebbe essere rotto, e il dolore è localizzato nella parte bassa della schiena.

Fai attenzione! Vomito, un sintomo così comune di un numero enorme di malattie e disturbi del corpo, durante l'appendicite contiene la bile.

La postura specifica del paziente aiuterà a distinguere l'appendicite da altre malattie, è spesso necessario per lui giacere sul suo lato destro, con le gambe premute verso il basso. Raramente, quando il paziente può sdraiarsi sulla schiena, a causa del verificarsi di dolore acuto nel raddrizzare il corpo.

Un sintomo molto notevole sarà un tentativo di cambiare la posizione del corpo, a causa del dolore che si alza, costringendoci a riprendere la posizione iniziale in cui si calma.

I movimenti sottili con l'infiammazione dell'appendicite causano dolore acuto, persino tosse o sospiro. Lo stesso processo di respirazione cambia, la parte inferiore dell'addome in movimento è chiaramente in ritardo rispetto al resto del corpo.

Quando procrastinare è pericoloso

Nausea, vertigini, debolezza e dolore all'addome - le ragioni per cui accadono sono diverse e sono causate da numerose malattie e ferite, oltre a vari gradi di gravità dell'avvelenamento, che sono fatali quando c'è un ritardo nella fornitura di cure mediche qualificate.

È necessario scoprire che cosa ha portato esattamente a tali segni: se il paziente è avvelenato, allora - come e con cosa, se ci sono malattie croniche - quali. Se ci sono tali sintomi, qualsiasi ritardo nel contattare un istituto medico è pericoloso per la vita e la salute.

Il ritardo è particolarmente pericoloso con l'appendicite, a prima vista, una malattia così innocua, che molto rapidamente si trasforma in peritonite e quindi il punteggio va avanti per minuti.

conclusione

In ogni caso, dovresti visitare un medico dopo questi sintomi e, nel caso in cui l'avvelenamento è finito, per evitare conseguenze e complicazioni. E nelle malattie croniche - specialmente, specialmente in caso di disturbi, manifestati prima in modo così doloroso. Non a caso la saggezza popolare dice che non si può comprare la salute.

In questo video, imparerai le cause del dolore addominale:

Video cause e sintomi di nausea:

In questo video, imparerai i consigli degli esperti sulle vertigini:

Gli attacchi di dolore addominale, soprattutto se associati ad altri sintomi, comportano sempre alcuni rischi. Un'alternativa sorge: limitati ai mezzi di un kit di pronto soccorso per la casa per prevenire un rapido deterioramento della condizione o ricorrere alle cure mediche. Comprendere le possibili cause dei sintomi di ansia ti permetterà di valutare il loro pericolo e prendere misure tempestive ed efficaci.

Il ruolo fisiologico del dolore

Il dolore è uno dei segni dello sviluppo del processo patologico, una sorta di segnale di allarme emanato dal nostro corpo, che mobilita le forze per proteggersi dagli effetti negativi: esterni o (e) interni. Certo, il dolore non è una necessità, ma, paradossalmente, ne abbiamo bisogno. È la sensazione di dolore o indisposizione che ci spinge a cercare aiuto da un medico, regola in modo riflessivo le risposte comportamentali.

Le irritazioni delle terminazioni nervose degli organi interni, attraverso molteplici trasformazioni degli impulsi nervosi, sono percepite dal sistema nervoso centrale (SNC) sotto forma di dolore. Spesso, avendo eseguito la sua funzione di "segnale", il dolore stesso diventa parte dei cambiamenti patologici ed è molto più pericoloso delle cause che lo hanno causato.

I fattori del dolore sono suddivisi in natura esterna, traumatica (meccanica, fisica, chimica) e interna (disturbi circolatori, accumulo di prodotti metabolici tossici). Il dolore intenso a lungo termine è spesso accompagnato da cambiamenti nella pressione sanguigna, da una diminuzione della secrezione delle ghiandole digestive, da una diminuzione della produzione di urina, da un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, da un aumento della frequenza cardiaca e da una scarica di adrenalina.

Fai attenzione! La lunga assunzione incontrollata di forti antidolorifici "lubrifica" l'immagine di qualsiasi malattia e rende la diagnosi molto più difficile.

Diagnostica "nascondino"

A volte il dolore si diffonde oltre i limiti dell'organo malato e in parti del corpo molto remote. Ad esempio, i disturbi circolatori del muscolo cardiaco (ischemia minacciante l'ictus) possono causare sensazioni dolorose molto più alte (o più basse) del torace, nell'addome, nella spalla sinistra, nel braccio e perfino nel palmo. Il dolore nella gravidanza ectopica viene spesso "dato" alle spalle e la cisti ovarica nella regione del pancreas, causando sintomi simili ai sintomi della pancreatite acuta (sintomo di Kocher).

I dolori addominali sono talvolta causati da lesioni spinali, fratture costali e ossa pelviche. Appendice infiammata: il principale simulatore del dolore in qualsiasi punto (!) Della cavità addominale. A questo proposito, la diagnosi di appendicite richiede talvolta "aerobatics mediche superiori".

Dolore in assenza di cambiamenti organici che possono essere la loro causa, chiamato dolore psicogeno. Lo sfondo più comune per la loro comparsa sono disturbi mentali, depressione, ansia, varie fobie.

I medici dicono che il dolore acuto intenso nell'addome causa a volte flatulenza ordinaria, e il prolungato dolore sordo che una persona ignora è solitamente un segno di una grave malattia.

Cause organiche del dolore

I microbi patogeni e le tossine hanno un effetto sulla regolazione della circolazione sanguigna, l'escretore, le funzioni respiratorie del corpo, la formazione di ormoni. Pertanto, le cause più comuni di dolore addominale sono:

processi infiammatori del tubo digerente e della piccola pelvi; ristagno di liquidi (per esempio, ascite), che porta ad un eccesso di pressione negli organi cavi o nel peritoneo (il sanguinamento interno è particolarmente pericoloso); gonfiore dei tessuti che impediscono il rifornimento di sangue all'organo e causano la loro necrosi (estinzione); spasmo delle pareti muscolari degli organi cavi; lesioni a corpi estranei mucosi (con il passaggio di pietre).

Un forte aumento del dolore addominale, accompagnato da sanguinamento, vomito, secchezza delle fauci, mal di testa e vertigini, richiede cure mediche immediate.

Condizioni acute che comportano dolore addominale

Esistono condizioni urgenti e potenzialmente letali, con la mancata fornitura di cure mediche tempestive che comportano la necessità di un intervento chirurgico con esito incerto:

appendicite acuta; infiammazione della cistifellea sullo sfondo della malattia calcoli biliari; un attacco di pancreatite acuta; ostruzione intestinale (a causa di aderenze, tumori, torsione dell'intestino); violazione di un'ernia che ha causato necrosi delle aree intestinali; processi infiammatori ginecologici, "torsione" delle gambe di una cisti ovarica, gravidanza ectopica; "Back" infarto del miocardio con irradiazione (riflesso) di dolore allo stomaco, nausea, vomito e tensione muscolare caratteristica; violazioni banali della dieta, con conseguenze "unbanal"; diverticolo intestinale, difetto congenito della parete intestinale sotto forma di tasca, che porta al ristagno del cibo; trombosi vascolare; perforazione (perforazione) di un'ulcera o un tumore; colica renale.

Le ulcere gastriche e duodenali che una persona ignora sono le mine cronometrate. Un processo infiammatorio di lunga durata prima o poi causerà una rottura (perforazione) della parete dell'organo, che porterà alla peritonite, la cui prognosi durante il trattamento tardivo è molto sfavorevole. L'operazione di sanificazione del peritoneo con peritonite è molto laboriosa: i chirurghi sono costretti a lavare costantemente tutti i cicli intestinali.

La formazione di ulcere nella maggior parte dei casi non passa inosservata: una persona soffre a lungo senza andare dal medico. I dolori alle ulcere gastriche e duodenali sono specifici ed esplicitamente associati all'assunzione di cibo. L'unica differenza è che con l'ulcera allo stomaco, il dolore della natura "tirante" di un diverso grado di intensità si verifica dopo aver mangiato. Con un'ulcera duodenale, è vero il contrario: dopo aver mangiato, il dolore scompare. Questi sono i cosiddetti dolori "affamati" che possono essere alleviati mangiando o bevendo un bicchiere di latte.

Ambulanza a casa

Freddo, fame e pace: queste sono le tre balene su cui si basa la strategia per affrontare il dolore a casa. Raffreddare la parte infiammata del peritoneo può avere solo un effetto curativo temporaneo, specialmente nell'appendicite acuta.

Fai attenzione! Qualsiasi procedura termica per il dolore addominale, soprattutto se la loro natura non è chiara, è una controindicazione assoluta, così come la stimolazione del vomito.

Le eccezioni sono i casi in cui il dolore si ripresenta, è riconoscibile e il paziente ha una ferma convinzione di essere "sulla strada", per esempio una pietra calcarea. In questo caso, un bagno caldo aiuterà a rimuovere lo spasmo dei dotti biliari e faciliterà il passaggio della pietra.

L'uso di farmaci antispastici (no-shpa, drotaverina, platifillina) contribuirà ad alleviare le condizioni del paziente, pur non distorcendo il quadro clinico della malattia.

Possibili cause di dolore addominale, a seconda della loro posizione

Queste tabelle sono piuttosto relative. L'innervazione della cavità addominale di ogni persona è unica, come le impronte digitali, quindi le manifestazioni della sindrome del dolore sono strettamente individuali.