Dolore nei templi: cause, natura, trattamento

Commozione cerebrale

Mal di testa con localizzazione nei templi sono familiari a quasi ogni persona - le statistiche dicono che almeno il 98% delle persone ha avuto questa sindrome sgradevole. Se la solita sindrome del dolore può essere sopportata e persino sopportare il suo impatto abbastanza intenso, allora il dolore nei templi anche le persone più tolleranti sono costretti a usare medicine. Ciò è dovuto al fatto che un gran numero di nervi e vasi si dispiegano nella regione temporale: la minima pressione sulle terminazioni nervose porta a dolore severo.

La natura del dolore nella parte temporale della testa

Il dolore nei templi è raramente caratterizzato come noioso e doloroso - il più delle volte i pazienti li descrivono allo stesso modo: spari, palpitanti, acuti, intensi. Inoltre, il dolore in questo punto della testa può essere di breve durata, ma in alcuni casi dura per ore e persino giorni, sconvolgendo il solito ritmo della vita.

È interessante notare che le cause del dolore nei templi non influenzano il loro carattere - differiscono sempre condizionatamente con la stessa intensità.

Cause del dolore nei templi

Il dolore nei templi può essere causato da vari motivi, spesso, a prima vista, non sono affatto correlati a questa parte del corpo.

emicrania


Questa malattia causa non solo un attacco acuto di dolore in una o l'altra parte della testa con una sensazione pulsante nella tempia, ma anche nausea, vomito, rifiuto di luce e rumore luminosi. L'emicrania può manifestare solo dolore intermittente nel tempio, accompagnato da irritazione e nervosismo.

Spesso i pazienti non sono consapevoli della presenza di emicrania, quindi se si verificano i sintomi di cui sopra, è necessario consultare un medico - la medicina ha sviluppato un trattamento specifico per questo disturbo, e l'uso di antidolorifici non porta sollievo.

Alcune malattie infettive

Pulsazioni, intensità moderata e dolore prolungato nelle tempie possono accompagnare alcune malattie infettive - ad esempio, è inerente allo sviluppo precoce di mal di gola, influenza, brucellosi e altri disturbi.

Fai attenzione: prendere antidolorifici non ha l'effetto previsto, richiede un esame, la consultazione con un medico e la nomina di un trattamento competente, non il dolore, ma le sue cause.

Carattere cerebrale angiodistonico

Questa malattia si sviluppa come conseguenza delle violazioni del tono delle pareti dei vasi arteriosi e venosi. Oltre al dolore nei templi, ci saranno sintomi accompagnatori:

  • debolezza delle braccia e delle gambe, intorpidimento delle dita (a breve termine);
  • vertigini;
  • acufene occasionale;
  • insonnia.

Mal di testa nella regione temporale si verificano con angiodistonia cerebrale improvvisamente / spontaneamente, indipendentemente dall'ora del giorno. Possono essere caratterizzati come stupidi, doloranti, caratterizzati da una sensazione di "dolori".

Alta pressione intracranica

Patologia, che è caratterizzata dalla presenza di una grande quantità di CSF (fluido) nel cranio - molta pressione su certe parti del cervello e provoca un mal di testa potente, regolare ed estenuante.

La malattia è abbastanza pericolosa, in quanto porta a violazioni della funzionalità delle singole parti del cervello. Oltre al forte dolore alle tempie, i pazienti hanno notato nausea, indebolimento della vista e una sensazione di pressione negli occhi "dall'interno". Fai attenzione: la caratteristica di un paziente con aumento della pressione intracranica è la costante ricerca di una postura confortevole in cui cessa il dolore temporale - a volte questa postura è una strana configurazione.

aterosclerosi

Di solito un mal di testa nella zona dei templi nell'aterosclerosi appare quando la malattia è già stata diagnosticata - si nota un restringimento del lume patologico dei vasi e si nota la loro ostruzione. Il dolore temporale diventa permanente, dura a lungo, nessun antidolorifico aiuta o ha un effetto a breve termine. I pazienti hanno notato una significativa riduzione della memoria, aumento della fatica, irritabilità immotivata.

Disfunzione autonomica

Una malattia sistemica caratterizzata da disfunzioni nelle funzioni che il corpo normalmente esegue automaticamente. Non tutti portano allo sviluppo del dolore nei templi - questa sindrome sarà inerente solo ai disturbi cerebrovascolari. Il dolore ai templi in questo caso sarà accompagnato da regolari capogiri, frequenti svenimenti e acufeni quasi incessanti.

Dolori a livello di gruppo

Sono inerenti agli uomini (nella maggior parte dei casi) che hanno un secondo o terzo grado di obesità e hanno l'abitudine di fumare. I dolori temporali a grappolo sono più spesso registrati nel periodo primaverile-estivo e hanno una manifestazione caratteristica:

  • sempre acceso all'improvviso;
  • il dolore è presente non solo nel tempio, ma si diffonde anche istantaneamente al bulbo oculare;
  • c'è una lacrimazione abbondante;
  • i seni nasali sono annotati;
  • faccia iperemica (marcato rossore).

Il dolore nei templi è così forte che una persona è costretta a fermarsi, a sedersi, inizia automaticamente a massaggiare la tempia con le dita. Tale attacco dura non più di un'ora, più di 15 minuti di attacchi di dolore ai cluster sono più frequenti.

Arterite temporale

In questa malattia, si osserva un processo infiammatorio nelle arterie / vene localizzate nella regione temporale. La sindrome del dolore in questo caso è potente, pulsante, aumenta di notte o di pomeriggio, molto spesso il dolore appare nei momenti di masticare o di conversazione attiva, quando si usano i muscoli del viso.

Fai attenzione: quando si sentono le ossa temporali (i pazienti di solito lo fanno meccanicamente per ridurre la sindrome sgradevole), il dolore aumenta significativamente.

ipertensione

L'aumento della pressione prolungata è sempre accompagnato da mal di testa - possono essere presenti in qualsiasi parte della testa, le sensazioni pressanti e pulsazioni attive sono caratteristiche delle tempie. Nell'ipertensione, il dolore nei templi può essere innescato dai seguenti fattori:

  • esplosioni psico-emotive;
  • improvviso cambiamento delle condizioni meteorologiche;
  • tempeste magnetiche.

Con l'ipertensione, il dolore alle tempie non è solitario, è sempre accompagnato da debolezza generale, mancanza di respiro, dolore al cuore e rumore nelle orecchie.

Nevralgia del nervo trigemino

Una condizione molto spiacevole, che è accompagnata da dolore lancinante nelle tempie - una tale camera incrociata può durare da 10 a 80 secondi. Il dolore sorge sempre spontaneamente / improvvisamente, la persona in quel momento si ferma a causa della paura di amplificazione della sindrome, un paio di secondi dopo la lombaggine nella tempia, si alza uno spasmo dei muscoli facciali sul lato affetto e il dolore si diffonde alla guancia, agli occhi, alle orecchie, al mento.

Disturbi ormonali nelle donne

I dolori temporali possono manifestarsi immediatamente prima dell'inizio delle mestruazioni o nel mezzo del ciclo mestruale (periodo di ovulazione). Di regola, sono più intensi in giovane età, quindi la loro forza diminuisce e, dopo il parto, il dolore scompare del tutto.

Il dolore nei templi può comparire nel periodo menopausale della vita di una donna - sono anche associati a cambiamenti ormonali nel corpo, sono caratterizzati da carattere noioso e doloroso, durano diversi giorni di seguito, descritti dalle donne come "ondulati, rotolanti".

Cambiamenti patologici dell'articolazione temporo-mandibolare

Il dolore nei templi con questa patologia non è unico - la stessa sindrome è presente anche nella parte posteriore della testa, potrebbe esserci un'irradiazione al collo e alle spalle. Un segno caratteristico di patologia dell'articolazione temporo-mandibolare, oltre al dolore temporale, è la macinazione dei denti, una forte compressione delle mascelle.

Ferite alla testa

Il paziente stesso indicherà la causa del dolore nei templi - c'è stata una caduta o un colpo alla testa. Quando ferire i dolori temporali non differiscono nella loro natura intensa, quindi, i pazienti non prestano loro attenzione, si danno sollievo consumando i soliti antidolorifici. E infatti, questa sindrome indica eventuali violazioni nella funzionalità del cervello, sistema circolatorio, che richiedono la partecipazione attiva di professionisti.

Oltre alle condizioni patologiche, vari processi infiammatori e infettivi, fattori esterni possono anche causare dolore temporale. Questi includono:

  1. Il digiuno. Il rifiuto totale del cibo, che le persone usano per scopi medicinali o in virtù della religione, può portare alla comparsa di un dolore palpitante, intenso e costante nei templi. Inoltre, le prime sindromi dolorose iniziano ad apparire entro 24 ore dall'inizio di un digiuno completo.
  2. Avvelenamento. Puoi avvelenare non solo cibo, ma anche sostanze tossiche nell'aria. Ad esempio, avvelenamento da monossido di carbonio, formaldeide, stirene, cloruro di vinile e altre sostanze nocive. Il dolore nei templi sarà di natura pulsante, accompagnato da vertigini, nausea e vomito, aumento della sonnolenza. Fai attenzione: materiali plastici spesso moderni contengono sostanze tossiche nocive. Pertanto, in caso di comparsa di mal di testa permanenti nella regione temporale immediatamente dopo il lavoro di riparazione in casa / ufficio o l'acquisto di nuovi mobili, è opportuno verificarne la qualità.
  3. Mancanza di sonno Secondo la ricerca medica, è stata fatta una conclusione: il dolore nei templi può comparire dopo i disturbi del sonno - ogni persona dovrebbe riposare almeno 8 ore al giorno.
    La tensione eccessiva delle banane può anche portare a mal di testa nella regione temporale - questo è spesso notato in persone il cui lavoro è collegato alla necessità di elaborare un gran numero di documenti da un computer da molto tempo.

Fai attenzione: Alcuni scienziati sostengono che il dolore alle tempie può essere causato dal glutammato monosodico. Questa sostanza è contenuta in molti alimenti, spezie, salse - per evitare che il suo uso sia quasi impossibile.

Trattamento del dolore nei templi

Non vi è alcuna raccomandazione specifica per alleviare il dolore nei templi - anche potenti antidolorifici non forniscono sollievo in alcuni casi. Un mal di testa nei templi può indicare lo sviluppo di patologia, che minaccia non solo la salute, ma anche la vita umana - un appello a un medico non dovrebbe essere rinviato a tempo indeterminato.

Il trattamento della sindrome del dolore può essere effettuato con una varietà di metodi:

  • il dolore nei templi dell'emicrania può essere fermato da specifici farmaci: ergotamina, triptani;
  • ipertensione, distonia vegetativa, aterosclerosi non possono essere trattati da soli - sarà richiesta una prescrizione di una terapia a lungo termine, durante la quale anche il dolore nei templi cesserà;
  • Se l'irritabilità e altri fattori psicologici sono la causa della sindrome che viene considerata, allora può essere rimossa con una seduta di aromaterapia - organizzare il relax per te usando oli essenziali di arancia, tea tree e menta;
  • la patologia della natura vegeto-vascolare viene trattata con metodi fisioterapici (praticando sport) e assumendo farmaci che regolano il tono delle pareti vascolari.

Fai attenzione: per il dolore al tempio, l'aspirina può aiutare - è questo farmaco antinfiammatorio non steroideo che ha effetti benefici sui vasi sanguigni. Ma è impossibile introdurre la ricezione di questo farmaco nel sistema - qualsiasi farmaco deve essere usato in modo autorizzato.

Primo, primo soccorso per i mal di testa nei templi:

  1. Bevi una tazza di caffè in silenzio e una stanza buia. Fai attenzione: Questa raccomandazione è adatta solo per quelle persone che hanno escluso l'ipertensione arteriosa e le malattie del sistema cardiovascolare.
  2. Fare un massaggio alla testa. Se la localizzazione della sindrome del dolore cade sulle tempie, allora devi agire in quest'area: usa le dita per premere la fossa temporale e resisti alla tensione per 5-10 secondi, puoi massaggiare con movimenti circolari.
  3. Procedure di contrasto Applicare sulle tempie e sulla fronte un impacco freddo per 5 minuti, quindi cambiarlo a caldo. 10-15 minuti sono sufficienti per tali procedure contrastanti e il dolore nei templi scomparirà.

Se parliamo di prevenzione e riduzione del numero di attacchi di dolore nei templi, puoi fare quanto segue:

  1. Prendi abbastanza tempo per dormire - una persona dovrebbe dormire almeno 6 ore al giorno, l'opzione migliore è di 8 ore.
  2. Più spesso, lasciate riposare i vostri occhi e muscoli durante il lavoro sedentario e duro, abbandonate seduti al computer al di fuori dell'orario di lavoro - meglio leggere un libro.
  3. Bevete regolarmente tisane - per esempio, fatte con fiori di camomilla farmaceutica (1 cucchiaio da tavola di acqua secca per tazza di acqua bollita, preparate come tè normale).
  4. Camminare attraverso l'aria fresca, ventilare regolarmente la stanza - la fornitura di ossigeno nell'aria garantirà un adeguato funzionamento di tutti i sistemi del corpo.

Le raccomandazioni di cui sopra si applicano alla consulenza generale - solo un medico può dare appuntamenti più specifici. La sindrome del dolore nella regione temporale della testa è un segnale di avvertimento che indica problemi di salute - solo un esame completo e professionale ti consentirà di escludere o confermare qualsiasi patologia.

Maggiori dettagli sui dolori nei templi sono descritti nel programma "Sii sano":

Yana Alexandrovna Tsygankova, revisore medico, medico generico della più alta categoria di qualificazione.

24.579 visualizzazioni totali, 4 visualizzazioni oggi

Dolore nei templi durante la masticazione

Questa nuvola di tag flash si può trovare sul sito "WordPress Plugin". Per visualizzare il cloud è richiesto Flash Player 9 o versione successiva.

categorie

  • Tradizioni salutari (171)
    • Sport curativi (15)
    • Sicurezza e medicina (13)
    • Mangiar sano (92)
      • Dieta (52)
    • Healthy Baby (25)
  • Approccio integrato (66)
    • Storia della Medicina (2)
    • Herpes Treatment (1)
    • Psicologia - Parapsicologia (46)
      • Child Psychology (5)
      • Placebo (2)
      • Problemi psicologici (16)
  • Medicina alternativa (86)
    • Apiterapia - Prodotti ape (3)
    • Aromaterapia (8)
    • Omeopatia (2)
    • Yoga (2)
    • Medicina tradizionale cinese (5)
    • Trattamento allergico (2)
    • Trattamento dell'infertilità (5)
    • Trattamento dei capelli (8)
    • Trattamento di sinusite (1)
    • Mal di testa (3)
    • Trattamento a freddo (2)
    • Trattamento a freddo (1)
    • Trattamento della sciatica (1)
    • Trattamento congiunto (2)
    • Herbal Treatment (16)
    • Trattamento della ghiandola tiroidea (5)
    • Massaggio (1)
    • Medicina tibetana (2)
  • Notizie (36)
    • Assicurazione medica (3)
      • Sicurezza in natura (1)
    • Mi chiedo solo (1)
  • Medicina tradizionale (182)
    • Gravidanza (20)
    • Vitamine (8)
    • Medicina estetica (23)
    • Alcolismo (3)
    • Trattamento allergico (15)
    • Trattamento dell'infertilità (3)
    • Trattamento delle vene varicose (2)
    • Trattamento di infiammazione (3)
    • Trattamento dell'ipertensione (4)
    • Trattamento dell'apparato respiratorio (11)
    • Trattamento dello stomaco (2)
    • Trattamento vista (6)
    • Trattamento dell'encefalite da zecche (1)
    • Trattamento di mastopatia (2)
    • Alopecia Treatment (1)
    • Trattamento del fegato (2)
    • Trattamento spinale (6)
    • Trattamento renale (2)
    • Trattamento della psoriasi (1)
    • Trattamento del cancro (3)
    • Trattamento delle malattie cardiovascolari (12)
    • Trattamento per l'udito (1)
    • Herbal Treatment (7)
    • Trattamento delle lesioni (2)
    • Liposuzione (1)
    • Organizzazioni mediche (1)
    • Scienza (5)
    • Primo soccorso (1)
    • Sclerosi multipla (1)
    • Riflessologia (1)
    • Cellule staminali (3)
    • Odontoiatria (4)
    • Cura della pelle (13)
  • Commenti recenti

    • admin su dentizione
    • Kennetix su Dentizione
    • admin su dentizione
    • admin su dentizione
    • Semenkda su Dentizione
    • admin su ampelotherapy - trattamento dell'uva
    • benPem su Ampelotherapy - trattamento dell'uva
    • Ecociv su Come utilizzare l'energia vitale degli alberi
    • Priumnojim sulla medicina tradizionale: l'erba del gozzo aiuterà la ghiandola tiroidea
    • mostra le cause di infertilità e metodi per risolvere questo problema.
    • Natalia su Come rafforzare l'immunità del bambino di fronte all'asilo?
  • Dolore alle mascelle e ai templi: questo non è un problema con i denti.

    Dolore alle mascelle e ai templi

    I sintomi dolorosi dell'articolazione temporomandibolare sono spesso confusi con problemi dentali. Di solito accompagnato da mal di testa, orecchio o collo, da qui puoi commettere un errore. Vi mostreremo come predeterminare la causa, e dopo la sua determinazione sarà efficacemente curata.

    Quando il dolore aumenta con il mangiare o il movimento della mascella inferiore, solo la malattia dell'articolazione temporomandibolare (ATM) può essere la fonte. I pazienti a cui è stata diagnosticata la causa del disturbo spesso cercano invano un aiuto efficace.

    Se il motivo si basa su condizioni anatomiche e fisiologiche (ad esempio, un morso errato), di regola, un dentista può aiutare in questo caso. Un osteopata - uno specialista in terapia manuale - aiuterà nella diagnosi dei disturbi funzionali.

    Qual è l'articolazione temporo-mandibolare?

    L'articolazione temporo-mandibolare è un'articolazione che collega l'osso temporale all'osso mandibolare. Il disco articolare, situato tra le superfici articolari, lo divide in due parti.

    Funzionalmente, due connessioni vengono utilizzate contemporaneamente. Il movimento nell'articolazione temporo-mandibolare si verifica ad ogni apertura della bocca, ma il lavoro più difficile si verifica durante la funzione di masticazione.

    I muscoli principali dell'ATM sono: muscoli temporali, muscoli cicatriziali, muscoli pterigoidei laterali, muscoli sul lato mediale.

    Tre principali cause di dolore e disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare:

    1. Eccessiva tensione muscolare, lavorando alla giunzione dell'articolazione temporo-mandibolare.

    2. Guarnizioni di dischi danneggiati e di scarsa qualità.

    3. Cambiamenti degenerativi o malattie dell'articolazione temporomandibolare (artrosi, artrite).

    Quando affrontiamo il problema del dolore muscolare, è difficile determinare la posizione esatta. I sintomi sono aggravati dal contatto e dall'attività (ad esempio durante i pasti). Può verificarsi una restrizione dei movimenti della mascella inferiore e cambiamenti nei suoi parametri.

    Il problema con il disco articolare si manifesta con il caratteristico "cluck" nell'articolazione durante l'apertura o la chiusura della mascella. Questo è dovuto ai sotto-dischi. Quando il disco si muove senza contrazione, compaiono limitazioni di mobilità e persino il blocco completo dell'articolazione.

    I cambiamenti degenerativi dell'articolazione temporo-mandibolare sono piuttosto inclini agli anziani. Quando si muove, appaiono crepitii e attriti. Spesso viene a limitare la riduzione della capsula articolare.

    L'infiammazione (artrite) può verificarsi durante le malattie che attaccano le articolazioni (ad esempio, l'artrite reumatoide o il lupus eritematoso). Sintomi di infiammazione: dolore, arrossamento, surriscaldamento innaturale, ascite, oltre a limitare la funzione dell'articolazione.

    Il dolore nell'articolazione temporo-mandibolare può essere un dolore al rachide cervicale. Altre patologie, come le malattie della laringe, la nevralgia (cefalea associata alla pressione sui nervi), l'infiammazione del nervo trigemino, i tumori e altri dovrebbero essere esclusi.

    Pertanto, in caso di dolore, il terapeuta o il dentista può raccomandare l'assunzione di un neurologo, ortopedico o otorinolaringoiatra. Succede che la consultazione psicologica o psichiatrica è raccomandata, perché quasi ogni dolore può essere discusso emotivamente.

    I disturbi associati all'articolazione temporomandibolare sono accompagnati da problemi come:

    - dolore al collo e rigidità;

    Principali cause del dolore dell'ATM:

    - psico-emozionale: come lo stress, i tratti comportamentali (ansia, bassa soglia del dolore);

    - anatomico: morso anormale (morso), mancanza di denti;

    - neuromuscolare (eccitazione muscolare eccessiva, aumento del tono muscolare);

    - frequente comparsa della cosiddetta coppia di funzioni: digrignamento dei denti;

    - cavità orale anormale: le donne mordono le unghie e le labbra;

    - lesioni, procedure chirurgiche.

    Una delle cause specifiche del dolore dell'ATM è il bruxismo. Questo è un serramento persistente di denti e denti che macinano (il più delle volte di notte). Può causare danni sia ai denti che all'articolazione temporo-mandibolare.

    Uno dei sintomi del bruxismo è l'ipertrofia dei muscoli masticatori. È interessante notare che le donne soffrono di TMJ 1,5-2 volte più spesso rispetto agli uomini e il trattamento viene trattato fino a 9 volte più spesso.

    Cosa può aiutare l'osteopata?

    Quando i sintomi non sono un segno di una malattia da recidiva o di un problema dentale o neurologico a distanza, un osteopata può essere utile.

    Questo è un dottore che, lavorando a mano, aiuta a ridurre ed eliminare il dolore dell'intero sistema muscolo-scheletrico. Nel contesto dell'ATM, attraverso metodi speciali, può ridurre l'eccessiva tensione miofasciale, la contrattura articolare (artrite), nonché influire sulla nutrizione e sulla corretta funzione del disco articolare.

    Inoltre, migliorerà il funzionamento del rachide cervicale, spesso associato al dolore nella mandibola. Il trattamento ripetuto è un elemento di una terapia più ampia, ad esempio, sull'ordine di un dentista.

    Dolore al tempio, durante la masticazione, visione offuscata come sintomi di arterite temporale

    La cellula gigante, o temporale, arterite di solito colpisce i rami delle arterie che si estendono dall'arco aortico, spesso le arterie temporali e oftalmiche. Le persone sopra i 60 anni sono ammalate. Senza trattamento, la metà dei pazienti diventa cieca.

    La principale lamentela è un dolore unilaterale persistente lieve o moderato nella tempia. Il dolore può cambiare la localizzazione, accompagnato da dolore focale e arrossamento del cuoio capelluto. Di regola, le arterie temporali superficiali sono dolenti alla palpazione, ispessite, non pulsano. Il dolore ai muscoli masticatori e alla lingua è possibile durante la masticazione e la deglutizione secondo il tipo di "claudicazione intermittente" o mal di denti, a causa della quale a volte un dente viene rimosso invano.

    Confusione, compromissione della concentrazione, afasia e altri sintomi neurologici focali indicano danni alle arterie intracraniche. Episodi ripetuti di visione offuscata o perdita di campi visivi possono essere precursori di cecità in uno o entrambi gli occhi. Spesso i pazienti avvertono malessere, aumento della temperatura corporea a livello subfebrillare, diminuzione dell'appetito, rigidità muscolare al mattino e perdita di peso.

    L'ESR aumenta quasi sempre e compaiono gli anticorpi antinucleari.

    La diagnosi differenziale comprende la depressione, l'ipertensione arteriosa, la deformazione dell'osteoartrosi del rachide cervicale e l'emicrania.

    Per confermare la diagnosi permette una biopsia dell'arteria temporale superficiale nella zona più infiammata e dolorosa. A causa dell'alto rischio di occlusione dell'arteria centrale della retina e di altre gravi complicanze, il trattamento inizia immediatamente, senza attendere i risultati della biopsia e di se stesso. Il risultato della biopsia può essere necessario in seguito se il medico dubita che la diagnosi sia corretta e si chiede se il paziente debba essere ulteriormente esposto al rischio di effetti collaterali della terapia con glucocorticoidi.

    Un altro modo per rilevare un restringimento del lume nei segmenti infiammati delle arterie extracraniche è uno studio Doppler.

    "Dolore al tempio, quando mastica, visione offuscata come sintomi di arterite temporale" ?? Un articolo della sezione Malattie nervose

    Dolore nei templi

    Il dolore nei templi è uno dei più comuni e diffusi reclami dei pazienti sia nella pratica neurologica che terapeutica. Il dolore temporale può avere, di regola, una diversa natura e gravità, non essendo una patologia indipendente, ma un sintomo di quello principale.

    Con lo sviluppo del dolore nei templi, è necessario prestare attenzione alle dinamiche del suo sviluppo: la presenza di dolore temporaneo crescente o dolore improvviso, così come il dolore subacuto nelle tempie possono più spesso indicare lo sviluppo di una malattia grave (ad esempio, emorragia subaracnoidea (subaracnoidea), meningite, tumore) cervello).

    La presenza di cefalea persistente o ricorrente è principalmente un sintomo di malattie croniche e non rappresenta un pericolo particolare per l'uomo.

    Va notato che il dolore nelle tempie può essere primario, mentre il dolore e i sintomi ad esso associati formano il quadro clinico principale. Allo stesso tempo, il dolore primario nei templi si sviluppa con dolori di tensione, emicrania, cefalea a fascio e mal di testa non associati a danni cerebrali organici.

    Il dolore secondario nei templi si sviluppa se è un sintomo di un'altra patologia. Questo può includere dolore a causa di trauma cranico, malattie vascolari, infezioni, condizioni patologiche del collo, cranio, orecchie e naso.

    motivi

    • danno a singole aree del TMT - la dura madre,
    • danno alle arterie della base del cervello,
    • lesione delle arterie extracraniche,
    • danno ai tessuti che coprono il cranio,
    • lesione dei nervi glossofaringei, trigeminali, vaghi,
    • la sconfitta delle due radici cervicali superiori del CM - il midollo spinale,
    • lesione delle parti periferiche del sistema nocicettivo, in particolare, gli strati superficiali del corno posteriore del 1 ° e del 2 ° segmento cervicale.

    classificazione

    A seconda del tipo di stimolo:

    • dolore psicogeno - dolore nei templi, associato all'azione di fattori personali e psico-emotivi socialmente significativi, in assenza di danni e processi patologici;
    • dolore fisico - dolore alle tempie causato da danni ai tessuti da fattori interni esterni, danni al PNS - il sistema nervoso periferico e il sistema nervoso centrale - il sistema nervoso centrale.

    A seconda del significato biologico:

    • dolore fisiologico - dolore alle tempie, caratterizzato da un'adeguata e normale reazione delle NS - il sistema nervoso, a stimoli irritanti per i tessuti e ad effetti potenzialmente pericolosi;
    • dolore patologico - dolore nei templi, caratterizzato da una reazione inadeguata e anormale del corpo senza l'influenza di uno stimolo esterno o dall'azione di fattori psicogeni.

    A seconda del tipo di recettori irritati:

    • exterocettivo, o superficiale, dolore nei templi,
    • dolore propriocettivo o profondo nei templi,
    • dolore interocettivo o viscerale nei templi.

    A seconda del grado di violazione delle funzioni vitali:

    • dolore epicritico - dolore alle tempie, causato da danni alle barriere di copertura (mucose, pelle, borse articolari), che porta a una violazione della costanza dell'ambiente interno del corpo; dolore epicritico nei templi, acuto, rapidamente e ben riconosciuto, con localizzazione chiara, di breve durata;
    • Dolore protopatico - il dolore alle tempie, causato dalla compromissione della funzione respiratoria dei tessuti, è noioso, doloroso o ruvido, consapevole di essere lento e malato, con un adattamento che si sta lentamente sviluppando o non sviluppandosi.

    A seconda del decorso clinico (durata):

    • dolore fulmine nei templi,
    • dolore acuto nei templi,
    • breve dolore nei templi (passaggio veloce),
    • dolore acuto ricorrente nei templi
    • dolore progressivo cronico (prolungato o persistente, incessante) nei templi,
    • dolore cronico (a lungo termine o persistente, incessante) non progressivo nei templi.

    A seconda dell'area e del volume della percezione del dolore:

    • dolore localizzato o localizzato nei templi;
    • dolore sistemico o generale diffuso nei templi.

    A seconda dell'origine:

    • dolore nei templi della genesi centrale;
    • dolore nei templi della genesi centrale.

    A seconda dell'intensità:

    • dolore nei templi di debole intensità
    • dolore nei templi di media intensità,
    • dolore nei templi di grave intensità.

    A seconda della profondità del tessuto danneggiato:

    • dolore nei templi, somatico superficiale - si verifica a causa di danni alla pelle, alle mucose;
    • dolore somatico profondo nei templi - deriva da danni alle ossa e al tessuto connettivo;
    • dolore nei templi profondo viscerale - nasce da stiramenti, compressione, danni al cervello e ai vasi sanguigni.

    A seconda della natura e della qualità delle sensazioni soggettive che si presentano:

    • dolore nei templi parossistico, parossistico, palpitante;
    • dolore nei templi che sparano, accoltellano, bruciano, opacizzano, tagliano, forano, costringono, spingono, tirano, lacerano;
    • il dolore nei templi è irradiante, intermittente, proiezione, reattivo, riflesso, fantasma.

    A seconda del grado di tollerabilità:

    • dolore nei templi facilmente tollerabile (lieve)
    • dolore nei templi difficile da tollerare (grave)
    • dolore nei templi intollerabile (intollerabile).

    Segni di

    Con l'emicrania:

    • natura pulsante del dolore;
    • localizzazione del dolore nell'area di un tempio;
    • dolore accompagnato da nausea e vomito;
    • l'associazione del dolore con la fotofobia (paura della luce);
    • l'associazione del dolore con la fonofobia (intolleranza ai suoni forti);
    • aumento del dolore nei templi con stress emotivo / fisico / mentale;
    • dolore nei templi, con sonnolenza;
    • dolore nei templi, accompagnato da diminuzione dell'appetito;
    • dolore nei templi, accompagnato da drastici sbalzi d'umore.

    Per mal di testa tensione (o HDN):

    • precedente isteria, trauma cranico, ansia, scoliosi spinale, depressione, conflitto, situazioni stressanti;
    • localizzazione bilaterale e / o unilaterale del dolore nei templi,
    • dolore locale limitato nei templi,
    • irradiazione del dolore nel buio o nella parte posteriore della testa, nella fronte;
    • dolore nei templi con intensità moderata e carattere opaco;
    • dolore accompagnato da diminuzione dell'appetito;

    Nell'arterite a cellule giganti (o arterite temporale):

    • la presenza di dolore, chiaramente localizzata in un certo punto della regione temporale;

    Per mal di testa cervicogenico (o TsGB):

    • irradiazione al collo o al collo;
    • dolore nei templi, accompagnato da coscienza offuscata,
    • dolore nei templi, con gli occhi rossi;
    • dolore nei templi, accompagnato da nausea e vomito;
    • dolore nei templi, con difficoltà a deglutire;

    Nella nevralgia del trigemino:

    • dolore nei templi, provocato parlando o deglutendo, masticando o lavando i denti, e anche rasando;
    • natura locale del dolore nei templi;
    • irradiazione del dolore nei denti, gengive;

    In caso di processi infettivi intracranici:

    • la forte natura del dolore nei templi;
    • dolore nei templi con crescente intensità;
    • dolore nei templi con la febbre;

    Per i cosiddetti mal di testa atipici:

    • dolore nei templi, provocato dall'assunzione o dal rifiuto di droghe, un brusco cambiamento del clima, l'uso di prodotti contenenti una grande quantità di nitrati (glutammato monosodico), PMS (nelle donne);

    Quando il dolore psicogeno:

    • presenza di sensazioni dolenti e dolenti senza localizzazione precisa;
    • inizio rapido di affaticamento e irritabilità;
    • la presenza del dolore, accompagnata da lacrime;
    • la presenza del dolore, accompagnata da una tendenza all'isteria;
    • ansia e disagio generale nei templi;

    Con lesioni dell'articolazione temporo-mandibolare:

    • irradiazione del dolore nelle tempie, regione occipitale, area delle scapole;
    • dolore, accompagnato da digrignamento dei denti e naturalmente - riflesso riflesso delle mascelle.

    Quali malattie si verificano

    • disordini autonomici - NDC,
    • emicrania,
    • ipertensione endocranica,
    • impatti emotivi,
    • stanchezza fisica e mentale,
    • infezioni influenzali,
    • ipertensione arteriosa,
    • aterosclerosi,
    • mal di gola
    • dolore psicogeno,
    • Sindrome da postumi di sbornia a causa di intossicazione da alcol,
    • emicrania,
    • disturbi ormonali (ad esempio, menopausa nelle donne),
    • dolori a grappolo nei templi,
    • arterite temporale (cellula gigante),
    • lesioni dell'articolazione temporo-mandibolare.

    Quali dottori contattare

    • neurologo,
    • reumatologo,
    • cardiologo,
    • terapeuta.

    Scegli i tuoi sintomi di preoccupazione, rispondi alle domande. Scopri quanto è grave il tuo problema e se hai bisogno di vedere un medico.

    Prima di utilizzare le informazioni fornite dal sito medportal.org, si prega di leggere i termini del contratto utente.

    Accordo per gli utenti

    Il sito medportal.org fornisce servizi soggetti alle condizioni descritte in questo documento. Iniziando a utilizzare il sito Web, confermi di aver letto i termini del presente Accordo utente prima di utilizzare il sito e di accettare integralmente tutti i termini del presente Contratto. Si prega di non utilizzare il sito Web se non si accettano tali termini.

    Descrizione del servizio

    Tutte le informazioni pubblicate sul sito sono solo di riferimento, le informazioni tratte da fonti pubbliche sono di riferimento e non sono pubblicità. Il sito medportal.org fornisce servizi che consentono all'Utente di cercare droghe nei dati ottenuti dalle farmacie come parte di un accordo tra farmacie e medportal.org. Per facilitare l'uso dei dati del sito sui farmaci, gli integratori alimentari sono sistematizzati e portati a una singola ortografia.

    Il sito medportal.org fornisce servizi che consentono all'Utente di cercare cliniche e altre informazioni mediche.

    limitazione di responsabilità

    Le informazioni inserite nei risultati di ricerca non sono un'offerta pubblica. L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'accuratezza, la completezza e (o) la pertinenza dei dati visualizzati. L'amministrazione del sito medportal.org non è responsabile per il danno o il danno che potresti aver subito dall'accesso o dall'impossibilità di accedere al sito o dall'uso o dall'impossibilità di utilizzare questo sito.

    Accettando i termini di questo accordo, comprendi e accetti pienamente che:

    Le informazioni sul sito sono solo di riferimento.

    L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di errori e discrepanze riguardo al dichiarato sul sito e l'effettiva disponibilità di beni e prezzi per le merci in farmacia.

    L'utente si impegna a chiarire le informazioni di interesse tramite una telefonata alla farmacia o utilizzare le informazioni fornite a propria discrezione.

    L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di errori e discrepanze riguardo al programma di lavoro delle cliniche, i loro dettagli di contatto - numeri di telefono e indirizzi.

    Né l'Amministrazione di medportal.org, né alcuna altra parte coinvolta nel processo di fornitura di informazioni, saranno responsabili per qualsiasi danno o danno che si è potuto sostenere per aver completamente fatto affidamento sulle informazioni contenute in questo sito.

    L'amministrazione del sito medportal.org si impegna e si impegna a compiere ulteriori sforzi per ridurre al minimo discrepanze ed errori nelle informazioni fornite.

    L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di guasti tecnici, anche per quanto riguarda il funzionamento del software. L'amministrazione del sito medportal.org si impegna al più presto a compiere ogni sforzo per eliminare eventuali errori ed errori in caso di accadimento.

    L'utente è avvisato che l'amministrazione del sito medportal.org non è responsabile per la visita e l'utilizzo di risorse esterne, i cui collegamenti possono essere contenuti nel sito, non fornisce l'approvazione per il loro contenuto e non è responsabile per la loro disponibilità.

    L'amministrazione del sito medportal.org si riserva il diritto di sospendere il sito, di modificare parzialmente o completamente il suo contenuto, di apportare modifiche all'Accordo con l'utente. Tali modifiche sono apportate solo a discrezione dell'Amministrazione senza preavviso all'Utente.

    Riconosci di aver letto i termini del presente Accordo per l'utente e di accettare tutti i termini del presente Accordo per intero.

    Le informazioni pubblicitarie su cui il posizionamento sul sito ha un corrispondente accordo con l'inserzionista, sono contrassegnate come "pubblicità".

    Perché quando mastica whisky dolente

    Le statistiche mediche mostrano che il 70% delle persone di età e genere diversi soffre periodicamente di mal di testa localizzati sul lato sinistro. Tuttavia, non tutti si rivolgono alle istituzioni mediche, quindi il numero può essere considerato solo come condizionale.

    Nel frattempo, questi sintomi non dovrebbero essere ignorati, poiché le loro cause potrebbero indicare la presenza di gravi patologie che richiedono un trattamento immediato.

    Tipi di dolore

    I pazienti che cercano assistenza medica descrivono un'ampia varietà di condizioni accompagnate da sintomi di accompagnamento. Il mal di testa può essere doloroso, opprimente, penetrante, pronunciato e sfocato.

    Per ogni tipo di cefalea, l'uno o l'altro sintomo è caratteristico e ulteriori segni indicano un certo tipo di processo patologico che si verifica nel corpo. Spesso, il dolore è accompagnato da una forte pulsazione nelle tempie, che è associata nei pazienti con i colpi di piccoli martelli, che impediscono loro di distrarre e addormentarsi.

    Dalla natura del meccanismo di formazione del dolore condividi:

    • Sul vascolare, causato da spasmo dell'aorta o dalla sua espansione, così come dal basso tono venoso.
    • Muscolo, che si verificano con aumento dell'attività di trasmissione di eccitazione nervosa.
    • Nevralgico.
    • Liquorodinamica, associata a fluttuazioni della pressione intracranica.
    • Centrale quando i meccanismi di dolore sopra elencati sono assenti.
    • Misto, a causa di diversi processi che si verificano contemporaneamente.

    Come puoi vedere, le cause e i tipi di dolore sono molti. Ecco perché è importante nella diagnosi raccogliere accuratamente la storia. Il medico dovrà scoprire esattamente come fa male il mal di testa, quali sensazioni il paziente sperimenta prima, durante e dopo l'attacco, che può provocare l'insorgenza di esacerbazioni, quali ulteriori sintomi vengono rilevati.

    Tuttavia, questa informazione non è sufficiente per stabilire le cause, pertanto vengono eseguiti esami di laboratorio e hardware.

    Per comprendere i processi patologici e capire cosa può essere causato dal dolore nella regione temporale, è necessario avere un'idea della struttura anatomica di questa parte del cranio.

    Consiste di diverse ossa - parietale, zigomatica e frontale. Tessuto adiposo e sottocutaneo, nervi, sangue e vasi linfatici. L'osso temporale si connette alla mascella inferiore, formando un'articolazione che prende una parte attiva nei movimenti masticatori, nella deglutizione e nelle funzioni del linguaggio.

    Tutte le strutture elencate - muscoli, nervi, tessuto osseo, vene, arterie, vasi linfatici e meningi sono in grado di infiammare. Inoltre, il dolore è causato da varie patologie di organi strettamente localizzati - udito, visione, odore.

    Inoltre, le cause della cefalea possono essere sostanze chimiche tossiche, alcol, droghe, medicinali e un aumento delle radiazioni.

    Tra i fattori esterni che causano mal di testa, va segnalata la malnutrizione, l'inattività fisica, la fame, mentre si osservano diete irrazionali o la mancanza della capacità di fornire un'alimentazione adeguata, una permanenza prolungata in una stanza con accesso limitato all'ossigeno. Oltre agli stress nervosi e alle sovratensioni di natura mentale e fisica, può causare lo sviluppo di cefalea, compreso il dolore temporale bilaterale, o concentrato a destra oa sinistra.

    Così come le malattie dei reni, del fegato, del pancreas, così come le violazioni dei processi metabolici che si verificano nel corpo, causando l'obesità. Cambiamenti nei livelli ormonali possono anche portare allo sviluppo di cefalea - diabete mellito, la formazione o malfunzionamento del ciclo mestruale, la menopausa, la gravidanza può causare mal di testa. Come puoi vedere, le cause della cefalea sono parecchie. Per salvare il paziente dalla sofferenza, è necessario determinare correttamente cosa lo ha causato e il trattamento deve essere diretto all'eliminazione delle cause alla radice e non alla rimozione dei sintomi. A tal fine, viene eseguita la diagnostica, compresi gli studi di laboratorio e dell'apparecchiatura, l'interrogatorio e l'esame dei pazienti.

    Possibili cause e malattie associate

    Il 75% della popolazione mondiale soffre di mal di testa. Tale condizione diventa una ragione frequente per chiedere aiuto medico. Tuttavia, la pratica internazionale mostra che una grande percentuale lascia il problema senza attenzione e non consulta un medico.

    Con tutta la varietà di disagio, i pazienti spesso esprimono lamentele di dolore alle tempie. Ciò può essere dovuto a varie patologie, quindi, prima di iniziare la terapia, è necessario fare una diagnosi per differenziare:

    • ipertensione;
    • osteocondrosi del rachide cervicale;
    • emicrania.

    Spesso il tempio può ferire con la depressione. Nelle donne, esplosioni ormonali causano questa condizione, per esempio, prima delle mestruazioni o durante la menopausa. Se il paziente si lamenta che la masticazione le fa male la testa, le ragioni dovrebbero essere ricercate in altre patologie. Per questo esame di laboratorio e hardware viene eseguita una cronologia dettagliata.

    Ignorare il dolore nella regione temporale è impossibile, perché con l'artrite in assenza di una terapia appropriata può verificarsi cecità. I pazienti si lamentano di avere un mal di testa durante la masticazione. Hanno arrossamento del cuoio capelluto. Le arterie temporali sono compattate e sporgono, non sentono il polso, sentono dolore quando vengono pressate. Oltre ai sintomi principali, la condizione è accompagnata da altri. I pazienti possono lamentarsi di avere un mal di denti o di lingua quando masticano il cibo e lo inghiottono.

    Nel frattempo, questo non è l'unico motivo in cui il disagio è concentrato nella parte sinistra della testa nella tempia, negli occhi e nella mascella superiore. Questa condizione è caratteristica dell'emicrania, in cui i sintomi associati sono debolezza, esacerbazione dell'odore, che provoca nausea e vomito. Inoltre, il dolore è esacerbato dall'impatto di suoni aspri e luce intensa.

    Le persone dipendenti dalle condizioni meteorologiche possono anche avere un mal di testa a sinistra quando il tempo e la pressione atmosferica cambiano, nei giorni di tempeste magnetiche.

    Sulla condizione umana possono avere altri fattori esterni. Ad esempio, quando si scalano montagne o si tuffano a una profondità maggiore, c'è disagio nella regione temporale. Ciò è dovuto alla caduta di pressione.

    L'osteocondrosi delle vertebre cervicali causata dalla deposizione di sali è un'altra causa di cefalea nella regione temporale. Il meccanismo della malattia è quello di spremere i vasi sanguigni che alimentano il cervello e la violazione della pressione intracranica e del flusso di fluido cerebrale. In questo stato, c'è una mancanza di ossigeno. Provoca un dolore doloroso a destra oa sinistra.

    Un ictus può anche causare sintomi simili, che sono accompagnati da una violazione dell'orientamento, della coscienza, del linguaggio, della paralisi parziale. Va notato che l'ictus - la rottura dei vasi sanguigni si verifica spesso nell'emisfero sinistro.

    Inoltre, i tumori cerebrali possono causare dolore temporale unilaterale. Lo stato è accompagnato da una diminuzione in memoria, la vista alterata, l'udito, la distrazione di attenzione è osservata.

    Infezioni come mal di gola, sinusite, influenza, otite media, infiammazione dei nervi dentali possono anche causare dolore nella parte sinistra. Diventano più intensi con curve, curve e movimenti bruschi. I segni caratteristici della sinusite aumentano il dolore durante un cambiamento di temperatura ambiente, ad esempio quando una persona va nel gelo o, al contrario, ritorna dalla strada in una stanza calda.

    Anche le inclinazioni della testa causano il deterioramento. Poiché il processo infiammatorio è localizzato nei seni cranici, dove si accumula il pus, si avverte dolore nell'area del naso, sulle guance, sulla fronte, che creano disagio quando masticano il cibo.

    La violazione del nervo trigemino dal lato sinistro o destro del viso causa anche forti dolori, che si irradiano all'orecchio, agli occhi, ai muscoli masticatori, al collo.

    Il dolore al tempio durante la masticazione può indicare varie patologie dell'articolazione temporomandibolare, che è una delle più mobili del corpo umano. In presenza di patologie, ad esempio, un anormale morso, dislocazione o altre lesioni, è doloroso masticare, ogni apertura della bocca è accompagnata da spiacevoli sensazioni e disagi.

    Inoltre, questi sintomi possono essere causati da problemi dentali.

    Se la tua testa fa male quando mastichi, dovresti consultare un medico per stabilire la causa alla radice. Solo una diagnosi correttamente eseguita ti permetterà di scegliere un metodo adeguato di terapia e allevierà dall'indisposizione.

    Il dolore ai templi durante la masticazione, le cui cause non sono state trovate, può durare per settimane e mesi, causando un significativo disagio ai pazienti. Inoltre, la mancanza di trattamento può causare gravi complicazioni. Ecco perché non dovresti ignorare la cefalea e assumere analgesici senza controllo. Questi farmaci li tranquillizzeranno solo per un po ', ma non possono risolvere il problema. La causa principale rimarrà, il che significa che il dolore tornerà di nuovo. Solo una terapia tempestiva aiuterà a liberarsi della sofferenza e mantenere la salute.

    Lacune dentali come carie, parodontite, pulpite, così come un morso errato, possono causare dolore alle tempie durante la dentizione o la rimozione dei denti del giudizio. L'aiuto in questa situazione è il trattamento delle patologie esistenti. Il dentista determinerà la causa ed effettuerà il trattamento necessario. Dovrebbe essere notato che il dolore causato dalla disfunzione dell'articolazione della mandibola e dal morso improprio richiederà una terapia a lungo termine con un ortodontista.

    I problemi dentali che causano dolore durante la masticazione includono flemmone e ascessi. Queste sono formazioni purulente che possono essere causate da varie malattie della cavità orale e dei denti. Il trattamento consiste nella dissezione chirurgica delle ulcere, che in ogni caso viene eseguita in modi diversi.

    Diversi tipi di lesioni cerebrali traumatiche possono anche essere accompagnate da disagio e tenerezza della parte temporale. Se hai ricevuto un colpo alla mascella, allora è possibile una frattura o lussazione, in cui l'apertura della bocca e la masticazione saranno accompagnate da un grave dolore intollerabile.

    Il primo soccorso per gli infortuni è quello di fissare la mascella e poi andare in una struttura sanitaria.

    Spesso ai pazienti viene chiesto perché, quando masticano, hanno mal di testa, quando un medico non riesce a diagnosticare nessuna delle patologie elencate. La risposta è semplice Il fatto è che un tale stato è spesso notato con nervosismo eccessivo, stanchezza cronica. Eccessivo sforzo fisico e mentale può causare mal di testa nelle tempie.

    Pertanto, si raccomanda ai pazienti con tali disturbi di normalizzare la routine giornaliera, stabilire il programma corretto di lavoro e di riposo, dormire a sufficienza per 8 ore. Un cambio di scenario aiuta ad alleviare un forte stress psico-emotivo. Si consiglia ai pazienti di evitare situazioni stressanti, è prescritto un corso di psicoterapia. Se necessario, effettuato una terapia farmacologica mirata a ripristinare il sistema nervoso.

    I dolori della tensione sono precisamente quei disturbi causati da stress, superlavoro e stanchezza cronica. Gli uomini ne soffrono più spesso. Sono tormentati da gravi mal di testa parossistici che possono durare da pochi minuti a una settimana. In questo caso, improvvise sensazioni sorgono improvvisamente, fluiscono in modo pronunciato e causano disagio.

    Patologie come l'artrosi possono causare dolore nei templi, che è aggravato dai movimenti masticatori. È caratterizzato da alterazioni degenerative dell'articolazione, causate dall'assenza di molari, dalla posizione scorretta dei denti del giudizio, da processi infiammatori che si verificano nel tessuto osseo.

    L'artrite può anche compromettere la funzione masticatoria a causa della ridotta mobilità della mascella inferiore.

    diagnostica

    Per scoprire perché, quando mastichi, i tuoi templi fanno molto male, devi essere testato. La medicina moderna ha una varietà di metodi diagnostici che determinano accuratamente le cause del disagio nella parte superiore della testa. E, quindi, prescrivere un trattamento adeguato.

    La diagnosi di lesioni è ridotta alla raccolta di anamnesi, durante il quale il medico ha bisogno di scoprire la natura delle lesioni. All'esame, si dovrebbe prestare attenzione alle condizioni della pelle, determinare la presenza di ematomi, tumori, abrasioni e graffi.

    Dopo aver parlato con il medico, il paziente viene inviato per un esame a raggi X, che consente di rilevare fratture o crepe. Imposta la posizione della loro localizzazione. La dislocazione è determinata durante l'ispezione. I segni caratteristici sono una bocca spalancata, l'incapacità di parlare. Con gravi lividi, vertigini, perdita di coscienza e nausea e vomito possono indicare una commozione cerebrale.

    La diagnosi delle patologie dell'articolazione mascellare viene effettuata raccogliendo la storia e l'ispezione visiva del paziente. Allo stesso tempo si richiama l'attenzione sull'asimmetria del viso, sulla presenza del gonfiore, sulla valutazione della mobilità della mascella inferiore. L'esame dell'apparato comprende raggi X, TC, ortopantomografia, artroscopia.

    Se si sospetta una malattia infettiva, oltre alla raccolta dell'anamnesi e all'esame di un paziente, vengono eseguiti numerosi test di laboratorio. Conta ematica contribuirà a determinare la presenza di un processo infiammatorio. Il medico durante l'ispezione attira l'attenzione sulla condizione della pelle del paziente, rivela arrossamento, gonfiore, sensazione dei linfonodi, che durante l'infiammazione devono essere compattati, ingrossati e dolorosi. È importante scoprire se il trattamento dentale è stato effettuato e per quale motivo. Spesso la terapia eseguita in modo errato provoca lo sviluppo di infiammazione.

    Quando si esaminano pazienti con disturbi del dolore durante la masticazione, il medico deve prestare attenzione alle condizioni delle mucose della bocca. La presenza di ulcere può indicare lo sviluppo di stomatite, infiammazione delle gengive.

    Spesso le malattie delle orecchie, della gola e del naso causano disagio alle tempie. Pertanto, i pazienti con reclami vengono inviati alla consultazione di un laringologo.

    Se si sospetta un tumore al cervello, vengono eseguiti TC e altri esami dell'hardware, oltre all'analisi citologica e alla biopsia di tumori e linfa.