Emicrania con aura

Emicrania

Emicrania con aura - cefalea parossistica primaria, prima dell'apparizione dei disturbi visivi, disturbi della sfera o del discorso sensibili. Si differenzia da una semplice emicrania in 10-60 minuti. fino a un mal di testa e punti luminosi che scompaiono prima del suo aspetto, fulmini, punti scuri o chiari negli occhi, distorsione della percezione visiva, rallentamento o linguaggio confuso, formicolio o intorpidimento degli arti, allucinazioni uditive o olfattive, paresi. La diagnosi di emicrania con aura si basa su esami neurologici e oftalmologici, EEG, RM e TC del cervello. Il trattamento include la prevenzione e il sollievo delle convulsioni.

Emicrania con aura

L'emicrania con aura è una forma di cefalea primaria (mal di testa), cioè appare completamente autonomamente e non come uno dei sintomi di una malattia. Secondo gli specialisti nel campo della neurologia clinica, l'emicrania si verifica nel 18% delle donne e nel 6% degli uomini. Circa un quarto dei casi di emicrania sono emicranie con aura. Aura è un risultato di 10-60 minuti. prima di un attacco di cefalea emicranica, disturbi visivi visivi, sensoriali, del linguaggio, alterazioni del gusto, dell'olfatto o dell'udito. Di regola, l'aura di emicrania non dura più di 60 minuti. A volte non provoca mal di testa.

Tra i casi classici di emicrania con aura, si possono osservare attacchi di emicrania con una cosiddetta aura allungata. Si dice un'aura prolungata quando almeno uno dei suoi sintomi dura più di 60 minuti, ma allo stesso tempo, i dati dell'esame neurologico e dei metodi di neuroimaging non rivelano alcuna patologia. Se l'aura emicranica dura più di 7 giorni, allora con alta probabilità possiamo assumere lo sviluppo di tali complicazioni come l'infarto emicranico, la cui presenza è confermata usando i metodi di neuroimaging.

Cause di emicrania con aura

Secondo i concetti moderni, l'emicrania si basa sull'aumentata eccitabilità dei recettori del dolore cerebrale. L'aspetto dell'aura è dovuto a un cambiamento nell'attività biochimica e bioelettrica dei neuroni di una certa parte del cervello. Pertanto, si suppone che l'aura più frequente di un personaggio visivo si manifesti a causa dell'ipereccitazione dei neuroni nell'area della corteccia del lobo occipitale, che è responsabile del "trattamento" delle informazioni visive.

L'emicrania con aura è una malattia polietiologica. Tra le ragioni del suo verificarsi, si segnalano principalmente situazioni di stress e sovraccarico mentale. Poiché il livello di stress in una determinata situazione è individuale per persone diverse e dipende dalla loro reazione soggettiva, si può sostenere che l'insorgenza dell'emicrania con aura è in gran parte dovuta a ripetute attitudini scorrette della persona alle circostanze in evoluzione. È indicativo che le persone che riescono a mantenere un atteggiamento benevolo in varie situazioni di vita soffrono di emicranie molto meno spesso di quelle che trovano difficile resistere al malcontento, alla rabbia e all'irritabilità.

Possono provocare emicrania con aura: mancanza di sonno, cambiamenti meteorologici, luce troppo intensa, sfarfallio del monitor, rumore, odore forte, attività sessuale eccessiva, ecc. Nelle donne, i fattori scatenanti sono: l'inizio delle mestruazioni, la terapia contraccettiva orale o la terapia ormonale menopausa. L'emicrania con aura può essere osservata in pazienti con nevrosi depressiva, sindrome da stanchezza cronica, nevrosi ipocondriaca, insonnia e altri disturbi del sonno.

Si nota l'insorgenza di un attacco di emicrania con aura quando si usano determinati cibi. Molto spesso questi "provocatori" sono cibi contenenti tiramina: banane, formaggio, noci, agrumi, uova di pesce e vino rosso. Tuttavia, la risposta dei pazienti a diversi prodotti è molto individuale. A questo proposito, i neurologi suggeriscono che il verificarsi regolare di un attacco dopo aver consumato un determinato prodotto non è correlato al prodotto stesso, ma al fatto che una volta che il suo consumo nel cibo coincide con l'insorgenza di un attacco di emicrania e il cervello lo "fissa".

Clinica di emicrania con aura

La natura dell'attacco di cefalea con emicrania con aura non è diversa dalla solita emicrania. Un mal di testa palpitante o pressante di solito colpisce solo metà della testa, accompagnato da nausea, leggero capogiro, aumento della percezione dei suoni e degli stimoli luminosi. Un'emicrania con aura, così come una semplice emicrania, può avere un prodromo sotto forma di un cambiamento di umore, sonnolenza o aumento dell'eccitabilità, aumento dello sbadiglio, debolezza generale, ecc. La principale differenza è la presenza di aura. Allo stesso tempo, quest'ultimo non deve essere confuso con i sintomi prodromici che compaiono diverse ore (a volte 1-2 giorni) prima di un attacco di emicrania.

Di solito, la malattia è caratterizzata dall'aspetto e dall'aumento di cefalea durante la prima ora dopo la scomparsa dei fenomeni di emicrania. In alcuni casi, i sintomi dell'aura appaiono di nuovo durante il periodo di mal di testa e talvolta persistono anche dopo la sua cessazione. La cefalea d'attacco può durare da 4 ore a diversi giorni. Dopo di lui, il paziente avverte debolezza e affaticamento. In altri casi, si addormenta e si sveglia completamente sano, cosa che accade spesso nei bambini.

Tipi di aura emicranica

Molto spesso i pazienti hanno un'aura di carattere visivo. Nella versione classica, inizia con l'apparizione di un punto irregolare e scintillante, che può avere un colore bianco, arcobaleno o dorato. Questo spot o scotoma si trova in entrambi gli occhi omolaterali, ovvero sia a destra sia a metà sinistra del campo visivo. Gradualmente espandendo, lo spot può riempire completamente metà del campo visivo in ciascun occhio. Quindi la visione viene ripristinata e si verifica un tipico attacco di cefalea.

Nell'infanzia, l'emicrania con aura di carattere visivo è spesso espressa nella forma di "sindrome di Alice", quando le dimensioni, la forma e i contorni degli oggetti sono visivamente distorti, appaiono allucinazioni visive. L'aura visiva (oftalmica) include anche fenomeni come punti neri e punti scintillanti davanti agli occhi, visione offuscata, "nebbia" e "lampi di fulmine" negli occhi. In rari casi, c'è un'aura retinica, espressa nell'aspetto di uno scotoma centrale, seguita da cecità transitoria.

L'emicrania con aura può essere caratterizzata da disturbi sensoriali transitori prima del mal di testa. Il più tipico di un'aura sensibile è il verificarsi di formicolio e / o intorpidimento (iperestesia) nella punta delle dita di una mano con la diffusione di questo fenomeno sull'intero braccio, metà della testa e del collo e, in alcuni casi, dell'intera metà del corpo. Tali fenomeni come il ronzio nelle orecchie, l'apparizione di suoni o odori insoliti possono agire come un'aura.

In alcuni pazienti, c'è un'aura sotto forma di disturbi del linguaggio temporanei: afasia, pronuncia ritardata della frase, conversazione confusa e selezione difficile delle parole. Meno comune è un'aura sotto forma di disturbi motori causati da debolezza muscolare transitoria nel braccio e nella gamba di una metà del corpo.

Diagnosi di emicrania con aura

La consultazione di pazienti con attacchi di emicrania con aura è effettuata da un neurologo. Il suo compito diagnostico principale è quello di escludere le patologie cerebrali organiche (tumore intracerebrale, cisti, encefalite) e vascolare (TIA, encefalopatia dyscirculatory, ictus ischemico) che possono causare sintomi simili all'aura emicranica. A tal fine, un esame neurologico, RM o TAC del cervello; la consultazione dell'oftalmologo con definizione di campi visivi e l'oftalmoscopia è nominata.

Un punto importante nella diagnosi di emicrania con aura è un'elettroencefalografia (EEG), che consente di ottenere dati sull'attività funzionale e sulle caratteristiche individuali del ritmo bioelettrico del paziente. I risultati EEG sono ulteriormente utilizzati nella selezione di farmaci per la terapia farmacologica.

Trattamento di emicrania con aura

La terapia farmacologica ha due direzioni: fermare un attacco e prevenirne il verificarsi in futuro. Viene selezionato individualmente, tenendo conto della gravità degli attacchi e dei dati EEG.

I FANS (naprossene, ibuprofene, diclofenac) o analgesici combinati sono solitamente usati per alleviare un attacco. Nei casi di cefalea ad alta intensità vengono prescritti preparati triptani: zolmitriptan, naratriptan, eletriptan, sumatriptan. Se tali attacchi sono accompagnati da vomito ripetuto, vengono utilizzati anche agenti antiemetici (metoclopramide), clorpromazina o domperidone. La terapia di attacco di emicrania è tanto più efficace quanto prima veniva preso il farmaco di arresto. I pazienti che soffrono di emicrania con aura, possono completamente prevenire il verificarsi di un attacco se assumono tale farmaco ai primi sintomi dell'aura.

Il trattamento mirato alla prevenzione delle convulsioni è solitamente indicato quando si verificano 2 o più volte al mese. Questo è un lungo, a volte prendendo diversi mesi di terapia. Può essere basato su antidepressivi (venlafaxina, duloxetina, milnacipran), anticonvulsivi (valproato, topiramato) o farmaci psicotropi. Come regola generale, il trattamento profilattico dell'emicrania con aura viene effettuato con un farmaco accuratamente selezionato. La terapia di combinazione è usata solo in casi difficili.

La ricerca di modi più efficaci per curare l'emicrania è in corso. In Europa, sono in corso studi sull'uso di un antagonista del recettore CGRP, che impedisce l'espansione dei vasi cerebrali che si verificano durante un attacco di emicrania. Gli scienziati americani stanno esplorando l'uso della stimolazione magnetica transcranica (TMS) per interrompere le convulsioni. L'aerosol da emicrania è in fase di sperimentazione clinica, la cui efficacia e velocità è paragonabile alla somministrazione endovenosa.

Aspetti non farmacologici del trattamento dell'emicrania con aura

La terapia dell'emicrania non è solo un farmaco. Altrettanto importante è l'atteggiamento del paziente nei confronti della sua malattia e gli sforzi che sta facendo per affrontarlo. In realtà, il paziente ha bisogno di ricostruire il proprio stile di vita. Tè, caffè, cola, limonata, ecc., Dovrebbero essere evitati poiché sovraccaricano il sistema nervoso. È utile bere tè alle erbe, composte, uzvara e solo acqua. Se si verifica un attacco di emicrania in risposta all'uso di un particolare prodotto, è meglio escluderlo dalla dieta.

Insieme all'introduzione di una routine quotidiana fattibile, un buon sonno e una corretta alimentazione, il paziente deve capire esattamente quali situazioni, quali azioni e relazioni sta provocando un altro attacco di emicrania con o senza aura. Se possibile, dovresti evitare situazioni di innesco e, ancora meglio, cambiare il tuo atteggiamento nei loro confronti. I pazienti che non stanno cercando di capire le cause della loro malattia e le possibili modalità non farmacologiche per prevenire un altro attacco, sono a rischio di ricevere un trattamento a lungo termine con aumentate dosi di farmaci senza l'effetto desiderato.

Emicrania con aura

L'emicrania con aura è un attacco doloroso che copre un lato della testa, diverso per intensità e frequenza, preceduto da una combinazione di sintomi neurologici. La malattia è anche chiamata emicrania classica, secondo le statistiche, è stata osservata nel 25% delle persone affette da questa malattia.

Sintomi e segni di emicrania classica hanno il maggior numero di sottospecie. Secondo il criterio del tempo, ci sono attacchi con un'aura tipica e di lunga durata: per il dolore, un'aura senza mal di testa o con esordio acuto viene separata. Particolare attenzione viene data all'emicrania basilare con aura, che colpisce le arterie principali che forniscono ossigeno e sangue al cervello e emicrania emiplegica familiare che provoca disagio ai membri della famiglia con la stessa predisposizione.

Per evitare che l'emicrania si cronicizzi e non causi complicazioni, è necessario, tenendo conto dei sintomi associati, cercare i fattori che lo provocano. Questo ti permetterà di scegliere i metodi di trattamento per alleviare il dolore rapidamente ed efficacemente al momento dell'attacco.

Cause dell'emicrania classica

Nonostante la mancanza di conoscenza delle cause dell'emicrania, ci sono fattori che, in una singola variante o combinazione, possono provocare la comparsa di un attacco classico. Questi includono:

  • ereditarietà;
  • esaurimento psico-emotivo causato da shock nervoso, insonnia, depressione, disturbi mentali, superlavoro;
  • malattie vascolari e neurologiche;
  • attività legate al lavoro intellettuale, al lavoro permanente con i computer, al pubblico;
  • attività fisica calcolata erroneamente;
  • cambiamenti climatici o condizioni meteorologiche;
  • sonno che dura più di 10 ore;
  • essere in un luogo pubblico o rumoroso (discoteca, supermercato);
  • guardare la TV o ascoltare musica ad alto volume;
  • cibo (formaggio, cioccolato, noci, condimenti, bevande gassate, pesce, agrumi);
  • bevande a basso contenuto di alcol;
  • giorni critici o menopausa nelle donne;
  • effetto collaterale del farmaco;
  • insufficienza ormonale;
  • iperattività sessuale.

L'impatto di uno o più dei fattori descritti porta allo sviluppo di un'intensa sindrome del dolore e di una serie di sintomi, secondo cui l'emicrania classica è classificata.

Come riconoscere un'emicrania con aura: sintomi, diagnosi

Il precursore dell'insorgenza di un attacco di emicrania è l'aura sotto forma di una combinazione dei seguenti sintomi specifici:

  • comparsa di disturbi visivi (annebbiamento, sfocatura delle immagini prima degli occhi, bagliori luminosi);
  • disturbi psico-emotivi irragionevoli (aggressività, paura, irritazione o sonnolenza, apatia);
  • diminuzione della concentrazione e del coordinamento, disturbi del linguaggio temporanei;
  • diminuzione dell'olfatto o, al contrario, della sua ipersensibilità;
  • intorpidimento dell'arto o parte della testa dallo sviluppo di un attacco.

I segni dell'aura compaiono 1-2 ore prima dell'inizio dell'attacco e al momento dello sviluppo del dolore nella maggior parte dei casi passano, lasciando il posto ad altri sintomi più pronunciati e dolorosi. A questo punto, il paziente appare una combinazione dei seguenti segni:

  • emicrania a crescita lenta, pulsante, localizzata nella parte posteriore della testa, lobo frontale o temporale, regione cervicale;
  • le preoccupazioni di mal di testa da un lato, meno spesso diventano bilaterali;
  • brividi e vertigini;
  • nausea dolorosa, che, con intenso mal di testa, si trasforma in vomito;
  • diarrea;
  • minzione frequente;
  • pallore, debolezza.

Per diagnosticare l'emicrania classica, è necessario escludere la presenza di altre patologie con sintomi simili. Dopo questo, la diagnosi "emicrania con aura" viene effettuata se il paziente ha rivelato:

  1. Due o più criteri che caratterizzano lo stato durante l'aura:
    • segni di disturbi visivi e tattili che si verificano prima che gli attacchi siano identici;
    • ciascuno dei sintomi dell'aura dura da 5 a 60 minuti;
    • i segni dell'aura sono progressivi.
  2. Due o più criteri che caratterizzano lo stato dopo l'aura:
    • i disturbi visivi scompaiono;
    • la parola è ristabilita;
    • le sensazioni tattili vengono ripristinate (l'intorpidimento scompare).
  3. Due o più criteri che caratterizzano l'emicrania:
    • localizzazione unilaterale del dolore;
    • alta gravità del dolore;
    • pulsazione costante;
    • aggravamento dello stato durante il movimento, pendenze.
  4. La durata dell'attacco senza l'uso di droghe è da 4 a 72 ore.
  5. La condizione è esacerbata dall'esposizione al rumore, luce intensa.
  6. Al momento dell'attacco c'è nausea e vomito angosciante.
  7. Cinque o più convulsioni con sintomi descritti nei paragrafi 3-6.

La tempestiva diagnosi di emicrania sui segni e la frequenza delle convulsioni consente al paziente di assegnare un trattamento adeguato per alleviare il mal di testa, nonché misure preventive per prevenirli.

Trattamento di emicrania

L'obiettivo principale nel trattamento dell'emicrania con aura è eliminare le cause della malattia, alleviare attacchi dolorosi e ridurre la loro frequenza e intensità. A tale scopo, vengono utilizzati metodi medici e fisioterapici in combinazione con rimedi popolari e misure preventive.

Per il trattamento degli attacchi di emicrania includono i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Analgesici (Tempalgin, Kofalgin);
  2. Antispastici (No-Spa, Spazgan, Kombispazm);
  3. Triptani (Sumatriptan, Relpaks, Zomig);
  4. Preparati con principio attivo di alcaloidi della segale cornuta (Ergotamina, Ergotale);
  5. Calcio antagonisti (verapamil, nifedipina);
  6. Antidepressivi (Persen, Sedalgin, Novo-Passit);
  7. Anticonvulsivi (fenobarbital, esamidina);
  8. Preparati di magnesio, complessi vitaminico-minerali;
  9. Mezzi, che migliorano l'apporto di sangue (Vasobral).

Per prevenire le crisi in combinazione con farmaci, è consigliabile utilizzare procedure fisioterapeutiche e tecniche non convenzionali. Questi includono:

  • massaggio del collo, della testa, del collo;
  • calore di agopuntura, laser, freddo;
  • digitopressione;
  • agopuntura;
  • manuale e riflessologia.

In consultazione con il neurologo, il trattamento può essere completato con rimedi popolari che aiutano ad alleviare il dolore e prolungano il periodo di remissione tra gli attacchi. Per prevenire un attacco e alleviare il dolore, puoi usare:

  • Succo di patate 50 ml di succo fresco Per la prevenzione dell'emicrania dovrebbero essere presi tre volte al giorno.
  • Una miscela di canfora e ammoniaca. Le proporzioni uguali di farmaci si mescolano e lentamente si inalano durante gli attacchi intensi.
  • Tè verde molto fermentato.
  • Succo fresco di viburno o ribes nero con forti mal di testa.
  • Tè con melissa, valeriana e camomilla.
  • Uovo con latte Un uovo crudo deve essere versato con un bicchiere di latte bollente, mescolato e bevuto immediatamente. Lo strumento è efficace sia al momento dell'attacco, sia per prevenirlo.

Un prerequisito per il trattamento dell'emicrania è il rispetto delle misure preventive. Per questo è necessario:

  • Rivedi la dieta quotidiana, sostituendo i prodotti che provocano emicranie, cibo sano.
  • Con intensa attività fisica o mentale nel programma di lavoro per allocare il tempo di riposo.
  • Sviluppare e coordinare con il medico un complesso di esercizi terapeutici.
  • Smetti di bere e fumare, se le cattive abitudini sono la causa dell'emicrania.
  • Limita il tempo a guardare la TV.
  • Determina il tempo di sonno ottimale fornendo aria fresca alla stanza per questo tempo.
  • In caso di segni di aura, prendere immediatamente un agente anti-emicrania, senza attendere lo sviluppo della fase attiva dell'attacco.

Esecuzione di queste semplici azioni contribuirà a ridurre in modo significativo il numero di attacchi di emicrania, nonché a prevenire lo sviluppo di complicanze.

L'aura nella neurologia è

Aura (αὔρα greco antico - brezza leggera, respiro) (sequestro epilettico "parziale" (focale, non sviluppato) - qualsiasi sensazione o esperienza che preceda regolarmente un attacco epilettico o un sequestro indipendente. È un sintomo di epilessia.

Sintomi di Aura:

Le manifestazioni dell'aura sono molto diverse e dipendono dalla posizione dell'area del cervello, la cui funzione è compromessa (fuoco convulsivo). Questo può essere un aumento della temperatura corporea, e ansia e ansia, suono, sapore strano, odore, cambiamento nella percezione visiva, sensazioni spiacevoli nell'addome, vertigini, uno stato di "già visto" (deja vu) o "mai visto" (jamais vu ), una sensazione di beatitudine interiore o desiderio, e altre sensazioni o esperienze.

Cause di aura:

La natura dell'aura è che l'aura è una manifestazione clinica dell'attività del fuoco convulsivo, che, tuttavia, non ha raggiunto il livello al quale, sullo sfondo di questo livello di prontezza convulsiva del cervello, può verificarsi la sua specifica reazione epilettica. Questa specifica reazione epilettica del cervello si manifesta clinicamente come un attacco epilettico dispiegato. Di conseguenza, abbiamo una sorta di sensazione o esperienza specifica per il paziente, che precede l'attacco di epilessia ed è un'aura per lui. L'aumento dell'attività della concentrazione convulsiva non raggiunge sempre il livello critico a cui si verifica una crisi epilettica generalizzata (sviluppata). In questo caso, l'aura non è un precursore, ma una manifestazione indipendente di un attacco epilettico. E l'essenza di questa manifestazione è la seguente: l'aumento dell'attività del fuoco convulsivo è sufficiente per la manifestazione dei segni clinici (irritazione) di quest'area cerebrale, ma non abbastanza per superare un certo livello soglia della prontezza convulsa di un dato cervello, dopo di che si verifica una crisi epilettica generalizzata.

Trattamento dell'aura:

Trattare secondo il principio della terapia antiepilettica: gli anti-convulsivi prevengono o interrompono lo sviluppo delle convulsioni. I farmaci antiepilettici sopprimono l'eccitabilità dei neuroni di un focus epilettiforme o inibiscono (opprimere) l'irradiazione degli impulsi patologici da un focus epilettogeno ad altre regioni del cervello, riducono la frequenza e la gravità delle convulsioni, rallentano il processo di degradazione mentale.

Sintomi e cause dell'emicrania con aura

L'emicrania è una patologia di natura neurologica, in cui la caratteristica cefalea diventa il sintomo più importante. La malattia può procedere senza o con un'aura. Nel primo caso, le convulsioni si sviluppano senza precursori evidenti. La seconda forma è un'emicrania classica, che si verifica in circa un quarto delle persone con questa diagnosi. Nel suo caso, la sindrome del dolore è preceduta dalla comparsa di un numero di sintomi neurologici.

L'emicrania con aura può verificarsi in diversi scenari. In alcuni casi, la durata dell'aura varia da 5 minuti a un'ora, in altri, le manifestazioni specifiche persistono fino a 7 giorni.

Che cosa è un'emicrania con aura

Le donne in età fertile soffrono molto spesso della malattia. I primi attacchi di solito compaiono dopo 20 anni. La loro intensità aumenta gradualmente fino a 35 anni, dopodiché inizia a diminuire.

L'emicrania con aura può svilupparsi in diversi scenari, in alcuni casi, ci sono caratteristiche individuali del processo. In alcuni pazienti, le convulsioni non si verificano più di una volta al mese, in altri, fino a diverse volte alla settimana.

Una caratteristica della malattia è la comparsa dell'aura - un insieme di segni neurologici - prima di un attacco. Molto spesso, i pazienti hanno problemi di vista. Notano una diminuzione della chiarezza dell'immagine, la comparsa di punti o linee davanti ai loro occhi. Spesso sviluppa "sindrome di Alice". Allo stesso tempo, la percezione dei colori è distorta, gli oggetti cambiano le loro dimensioni, i loro contorni perdono la chiarezza. A volte c'è un'aura combinata, che è caratterizzata da un'intera lista di precursori.

La durata della presenza dell'aura prima di un attacco di emicrania è individuale, ma raramente supera i confini di 5-60 minuti. Dopo questo arriva un periodo di mal di testa. I segni dell'aura allo stesso tempo nella maggior parte dei casi scompaiono. In rare situazioni, persistono, il che aggrava le condizioni del paziente. A volte rimangono dopo la fine dell'attacco e mantengono fino a 7 giorni.

Sintomi di emicrania con aura

Il principale sintomo di un'emicrania, indipendentemente dal suo tipo, è il mal di testa. Le sensazioni sono concentrate in una metà della testa, con pochissime eccezioni. Molto spesso la fonte è localizzata nella parte frontale e dà al tempio o all'occhio, meno spesso la parte posteriore della testa fa male. Il carattere del sintomo è pulsante, doloroso e in crescita. È esaltato dal movimento, sotto l'influenza di stimoli esterni: luce, suoni, odori. L'attacco può essere accompagnato da nausea. Se il vomito si verifica, porta sollievo e consente al paziente di addormentarsi. La durata della cefalea può essere di diverse ore, se non si prende la medicina giusta.

In alcuni casi, un'emicrania con o senza aura si sviluppa dopo uno stato prodromico preliminare. È caratterizzato da debolezza, letargia, sonnolenza o irritabilità. La sua durata varia da diverse ore a un paio di giorni. Se impari a determinare le condizioni del paziente e ad assumere farmaci in questa fase, c'è la possibilità di prevenire lo sviluppo di un attacco o di indebolirne le manifestazioni.

A proposito di come la patologia si manifesta nelle donne, imparerai da questo articolo.

Prima di recarsi dal medico Prima di andare dal medico dovresti tenere un diario del mal di testa per due settimane: ciò velocizzerà in modo significativo la determinazione della causa e la diagnosi corretta. Diario online

Perché si verifica l'emicrania

I motivi per cui vi è un'emicrania con aura, così come il meccanismo di sviluppo della condizione patologica non sono pienamente compresi. Gli esperti avanzano una serie di ipotesi, ognuna delle quali ha una base e il diritto di esistere.

Le principali cause di emicrania con aura - teorie:

  • diminuzione della funzionalità dei vasi - un improvviso restringimento o spasmo dei canali del sangue nel cervello provocano ischemia, sullo sfondo del quale si sviluppa l'aura. La successiva espansione dei vasi provoca cefalea;
  • cambiamenti nella composizione del sangue - a causa delle proprietà modificate delle piastrine, si verifica l'incollaggio delle cellule del sangue. Questo contribuisce alla produzione dell'ormone serotonina e dello spasmo vascolare, che provoca un'aura. Quando il volume della sostanza diminuisce, i canali si espandono, causando dolore;
  • diminuzione dell'attività nervosa - la depressione strisciante provoca alterazioni ischemiche e vascolari nel cervello. La costrizione e l'ulteriore dilatazione dei canali del sangue portano alla comparsa di un'aura e di mal di testa successivi;
  • violazione della relazione tra vasi sanguigni e nervi - la teoria dominante, secondo la quale l'emicrania con aura diventa il risultato di un fallimento delle connessioni tra il nervo trigemino e i canali del sangue del cervello;
  • predisposizione genetica - studi statistici dimostrano che il rischio di emicrania nelle persone la cui famiglia ha già casi di malattia è molto alta.

L'insorgenza dell'emicrania può essere causata dall'esposizione a stimoli esterni sul corpo umano con una diagnosi. In ogni caso, sono individuali. Gli esperti identificano una serie di punti chiave che richiedono attenzione. Nel 5-10% dei casi, i provocatori sono specifici e persino insoliti. Nel 5% dei casi, l'esacerbazione si sviluppa senza una ragione apparente.

Trigger - trigger - attacco di emicrania:

  • impatto di cause esterne - cambiamento di clima, luce intensa, odori forti, rumori forti, fumo di sigaretta;
  • caratteristiche di stile di vita - stress, superlavoro, sonno diurno, jet-lag, cattive abitudini, mancanza di esercizio fisico o lavoro troppo intenso senza allenamento, disidratazione;
  • bevande e alimenti - eventuali conservanti o additivi alimentari, caffeina, sottaceti e carni affumicate, cioccolato, agrumi, specialità di mare;
  • farmaci - può essere qualsiasi farmaco, ma il più delle volte convulsioni provocano contraccettivi orali e altri ormoni;
  • lesione cerebrale - lo statuto delle limitazioni non ha importanza;
  • cambiamenti ormonali - processi patologici e fisiologici (gravidanza, menopausa, mestruale);
  • Attacco "fine settimana" - l'esacerbazione può iniziare dopo una vacanza, il primo giorno lavorativo.

Questi momenti non causano necessariamente un attacco, anche nei casi in cui lo hanno già provocato. Allo stesso modo, non vi è alcuna garanzia che il grilletto non funzioni se prima il corpo rispondeva normalmente allo stimolo. La prevenzione comporta la riduzione al minimo dell'impatto di tutti i punti elencati.

Perché c'è una malattia negli uomini, leggi qui.

Ti fa male la testa? Le tue dita si intorpidiscono? Per prevenire un mal di testa da un ictus, bevi un bicchiere.

Tipi di aura emicranica

Sotto l'aura si riferisce a un elenco di sintomi neurologici reversibili che si verificano contemporaneamente a un attacco doloroso o davanti a lui. La combinazione di questi fattori è chiamata emicrania associata.

Separatamente, gli esperti identificano uno stato in cui appare un'aura senza mal di testa. Il paziente ha disturbi transitori visivi, motori, sensoriali o comportamentali che durano per 20-30 minuti e si trasmettono. Per l'emicrania l'aura senza mal di testa è caratterizzata dall'assenza di cefalea. Gli uomini maturi hanno maggiori probabilità di soffrirne. La sintomatologia della patologia è simile al quadro clinico dell'ischemia cerebrale e pertanto deve essere valutata da un medico e da una diagnostica.

L'aura di emicrania può essere:

  • Il visual è la forma più comune in cui soffre la percezione visiva del mondo. Capace di manifestarsi sotto forma di punti, linee, punti "ciechi", zigzag. I pazienti con un'aura visiva possono sentire di essere ciechi a uno o entrambi gli occhi, hanno problemi a leggere i testi;
  • con una violazione della sensibilità - un lato del corpo è interessato, principalmente la sua parte superiore. Aura è caratterizzata dalla comparsa di "pelle d'oca", formicolio, intorpidimento. I sintomi di solito compaiono nella mano, sollevano il braccio, raggiungono la testa e persino colpiscono la lingua;
  • con disturbo del movimento - il quadro clinico è caratterizzato da debolezza muscolare di un braccio o di una gamba, a volte è interessata l'intera metà del corpo. La paresi reversibile degli arti si verifica raramente;
  • con disturbo del linguaggio - è difficile per il paziente parlare e formulare frasi significative, difficilmente riesce a trovare le parole. I disturbi del linguaggio sono spesso accompagnati da una diminuzione della capacità di memorizzare e ripetere parole, distinguere tra numeri e lettere;
  • misto - combina due forme di aura o più.

In alcuni casi, i sintomi dell'aura portano il paziente ancora più a disagio degli attacchi del dolore stesso. Se durano solo pochi minuti, gli esperti raccomandano di attendere in anticipo o di preparare in anticipo preparazioni per l'emicrania per la cefalea. Con una significativa gravità dei sintomi, la terapia aggiuntiva può essere condotta a discrezione del medico.

Imparerai di più sui sintomi dell'emicrania dell'occhio qui.

Scenari per lo sviluppo di un attacco di emicrania con aura

Solo un'emicrania decapitata - una variante del decorso della malattia solo con un'aura, senza successiva cefalea - procede con una certa specificità. In altri casi, lo sviluppo della esacerbazione della malattia avviene secondo un piano. Il tempo dell'attacco può variare in base alle condizioni e alle caratteristiche del corpo. Anche la gravità delle manifestazioni è individuale.

Emicrania associata si verifica come segue:

  • La fase 1 - quella iniziale - precede lo sviluppo di un attacco, appare entro poche ore o un paio di giorni prima, a volte assente. È caratterizzato da sbalzi d'umore, sonnolenza, sbadigli, disturbi del sonno, maggiore suscettibilità alla luce, suoni e odori;
  • Fase 2 - aura - a seconda del tipo, può assumere la forma di "sindrome di Alice", problemi di linguaggio, sensibilità o funzioni motorie. Le fasi dell'aura si verificano immediatamente dopo la fine della fase iniziale. Il mal di testa non si verifica sempre dietro di esso, a volte si sviluppa sul suo sfondo. Durata - 5-60 minuti;
  • La fase 3 - il periodo del dolore - dura da 2-3 ore a 3 giorni. La gravità delle sensazioni è individuale, ma più spesso sono dolori lancinanti che non ti permettono di fare le tue solite attività;
  • Fase 4 - risoluzione dell'attacco - può avvenire indipendentemente o come conseguenza di un trattamento. Dopo di che, il paziente di solito si calma e si addormenta;
  • Fase 5 - recupero - i pazienti notano un aumento dell'appetito, un aumento del volume di urina, un aumento delle visite al bagno. Alcune ore o giorni una persona si sente sopraffatta. A volte, al contrario, c'è un alto livello emotivo ed euforia.

Un attacco di emicrania senza aura avviene secondo lo stesso piano, solo il suo secondo stadio cade. Alcuni momenti possono essere sfocati, ma in generale, il quadro clinico per la maggior parte delle persone sembra più o meno lo stesso.

Criteri diagnostici per l'emicrania con aura

Una corretta diagnosi è la chiave per elaborare un regime terapeutico adeguato e ottenere l'effetto desiderato dal trattamento. Non dovresti provare a gestire le situazioni da solo, devi contattare un neurologo. Un diario di attacchi di emicrania può aiutare il medico, nel quale è necessario contribuire in dettaglio alla cronologia degli eventi e alle sensazioni vissute.

La diagnosi di emicrania con aura è fatta al paziente, se nel suo caso le seguenti affermazioni sono vere:

  • ci sono segni di almeno un tipo di aura e sono stati registrati almeno due volte;
  • i sintomi dell'aura passano prima dell'inizio del dolore, dopo un attacco o la loro durata non supera i 6 giorni;
  • il quadro clinico della cefalea è caratteristico dell'emicrania;
  • i segni dell'aura stanno aumentando in natura e durano per 5-60 minuti.

I casi atipici di emicrania sono rari e non è così facile diagnosticarli. A volte i segni di una crisi vegetativa vengono alla ribalta. Gli attacchi sono accompagnati da brividi, aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro, cambiamenti della pressione sanguigna.

Trattamento di emicrania con aura

Eliminare completamente la malattia è impossibile. Spesso passa nel tempo. Il trattamento di una malattia è ridotto a ridurre la gravità degli attacchi, riducendone la frequenza, prevenendo le esacerbazioni. Particolare attenzione è rivolta alla terapia farmacologica. Inoltre, con spettacoli di emicrania, massaggi, fisioterapia, agopuntura, riflessologia.

Trattamento farmacologico

I medicinali per l'emicrania sono selezionati da un medico. Esperimenti indipendenti con le droghe possono peggiorare la situazione.

A seconda della situazione, possono essere utilizzati severità e cause dell'attacco, analgesici, antispastici, triptani, ergotamine. Per il trattamento e la prevenzione della malattia non vengono sempre utilizzati farmaci popolari per l'emicrania.

A volte il regime si basa sull'assunzione di antidepressivi, calcio antagonisti, anticonvulsivi, complessi vitaminici e prodotti per migliorare la circolazione sanguigna.

Maggiori informazioni sui farmaci, in particolare i triptani, troverete qui.

Rimedi popolari

I prodotti di origine naturale occupano un posto speciale nel trattamento dell'emicrania con aura. Il loro uso dovrebbe essere concordato con il medico. In alcuni casi, tali prodotti sono specificamente combinati con farmaci per migliorare l'effetto terapeutico.

Rimedi naturali efficaci e sicuri per l'emicrania:

  • comprime dal cavolo - è sufficiente rimuovere una vena densa da un foglio, collegarlo alla testa e pintintovat;
  • succo di ribes nero - è necessario berlo 50 ml fino a 4 volte al giorno;
  • Infuso di menta piperita - versare un cucchiaino di raccolta con acqua bollente leggermente raffreddata nella quantità di vetro e tenere per 10 minuti a bagnomaria. Fresco, decantare e bere durante il giorno per tre visite prima dei pasti;
  • impacco al limone - avvolgere la polpa del frutto in sacchetti di garza e attaccare alle tempie;
  • l'uso regolare di camomilla o di tè alla melissa riduce il rischio di un attacco.

Il trattamento dell'emicrania non è raccomandato per limitare l'assunzione della medicina tradizionale. L'inizio della terapia prima di una diagnosi accurata è proibito. Questi stimolanti naturali possono causare l'esacerbazione di un certo numero di malattie del cervello.

Qui imparerai di più sui rimedi popolari per la malattia.

prevenzione

La pratica dimostra che evitare un attacco di emicrania non è così facile, ma possibile. L'introduzione al regime di una persona con una spiacevole diagnosi di semplici regole e manipolazioni ridurrà la frequenza delle riacutizzazioni e ridurrà la gravità dei sintomi.

Prevenzione efficace dell'emicrania:

  • tenere un diario della malattia per identificare i trigger - la loro eliminazione;
  • evitando caffè, fumo, alimenti integrativi e altri potenziali stimolanti;
  • Migliorare la qualità del sonno - il rifiuto del riposo diurno, un sonno notturno completo di 8 ore;
  • introduzione al regime di risparmiare attività fisiche regolari concordate con il neurologo;
  • prevenzione della disidratazione - l'uso di almeno 1,5-2 litri di acqua pulita al giorno;

L'esclusione di situazioni stressanti, sovraccarichi fisici ed emotivi dalla vita è un prerequisito non solo per le persone diagnosticate, ma anche per quelle con una predisposizione a frequenti mal di testa. Inoltre, vale la pena di temperare il corpo, l'assunzione stagionale di vitamine e complessi minerali. Di volta in volta è necessario applicare la medicina tradizionale sopra elencata.

In alcuni casi, per la prevenzione dell'emicrania con aura, è necessario assumere ulteriori farmaci in cicli. Non rifiutare se il medico consiglia questo approccio. Ignorare il problema e provare a sopportare una grande agonia nel periodo di malattia acuta ha un effetto dannoso sul corpo. Questo può portare allo sviluppo di nevrosi, psicosi, depressione prolungata.

Modi per trattare l'emicrania con aura

Emicrania - una malattia conosciuta fin dall'antichità. Una delle varietà di questa condizione è un'emicrania con aura. Che cos'è, come si manifesta e cosa sarà richiesto per il trattamento?

Cos'è l'emicrania

Questa è una malattia neurologica caratterizzata da tipici attacchi di mal di testa. Nei tempi antichi, questa malattia era chiamata emicranio - o una malattia di metà della testa. Questo nome descrive parzialmente la natura del dolore che si alza: un attacco convulsivo indica chiaramente metà della testa, mentre il dolore si fa sentire negli occhi, nei muscoli di metà del viso e persino nella metà della mascella.

Le donne soffrono di questa patologia più spesso - circa il 25% della popolazione. Negli uomini, questa malattia è molto rara - tra l'1-2%. I primi attacchi si verificano all'età di 10 a 20 anni. Nella vecchiaia, l'emicrania si ferma da sola. Di grande importanza nell'aspetto di un'emicrania in un paziente è l'ereditarietà. È dimostrato che questa malattia è trasmessa attraverso la linea femminile.

Clinica di emicrania con aura

Emicrania con aura - questo tipo di malattia è meno comune dell'emicrania classica senza aura. Un'aura è un insieme di sintomi specifici che compaiono immediatamente prima di un attacco doloroso. Una persona con una lunga storia di malattia può prepararsi in anticipo al dolore, sulla base dei sintomi dell'aura.

L'emicrania con aura e i suoi sintomi sono divisi in diversi gruppi a seconda della loro natura. In relazione a questi ci sono diverse varietà:

  • Oftalmico - con i precedenti sintomi della vista. Primo, il paziente vede stelle tremolanti davanti ai suoi occhi. Il loro numero aumenta gradualmente e si uniscono in un punto, mentre parte del campo visivo si abbassa. Questo spot è chiamato scotoma.
  • Un emi-anestetico è un tipo di aura in cui il paziente nota intorpidimento nella metà destra o sinistra del corpo. Successivamente, nella stessa metà della testa ci sarà un attacco doloroso.
  • Emiparetico - richiama la versione precedente, ma al posto del torpore appare la paresi della metà del corpo.
  • Afatichnaya - caratterizzato da varie violazioni della funzione del linguaggio. Questa potrebbe essere l'incapacità di pronunciare parole, comprendere il discorso o la sostituzione del paziente di una parola con un'altra.
  • Basilar - opzione estremamente rara. Allo stesso tempo ci sono varie violazioni delle funzioni del tronco cerebrale. Il paziente presenta sintomi quali linguaggio offuscato, andatura instabile, tremore degli arti, diminuzione della sensibilità e lieve compromissione della coscienza.

Un attacco di emicrania con aura può essere innescato da vari fattori ambientali o cause interne:

  • Forte carico emotivo;
  • Stanchezza, mancanza di sonno;
  • Periodo premestruale o mestruazione stessa;
  • Alcuni alimenti possono causare un attacco di emicrania: alcol, caffè, cioccolato, legumi, noci, formaggio;
  • Digiuno, violazione del movimento intestinale;
  • Stimoli esterni: luce, suono, temperatura;
  • Malattie infettive;
  • Sovratensione dell'apparato visivo.

Ad un certo punto, quando esposto ai motivi sopra esposti, una persona ha sintomi di una delle varianti dell'aura. Dopo pochi minuti, inizia un tipico attacco di emicrania. Perché sorge un'aura? La ragione di ciò è l'attivazione di alcuni gruppi di neuroni nel cervello. A seconda di quali neuroni di quale parte del cervello sono attivati, questi sono i sintomi dell'aura. Ma perché questa attivazione si verifica in risposta a stimoli esterni o interni è ancora sconosciuta.

Un mal di testa emicranico è caratterizzato da unilateralità - fa male la metà destra o sinistra della testa. E il dolore non è localizzato in un punto, ma copre la parte posteriore della testa, la fronte e la parte anteriore. L'irradiazione del dolore nella cavità oculare e la metà della mandibola è caratteristica.

Il dolore è estremamente intenso, accompagnato da una maggiore sensibilità alla luce, al suono, al movimento dell'aria. Un paziente con un attacco di emicrania si sente meglio in una stanza buia con porte chiuse e finestre. Il dolore aumenta con lo sforzo fisico, anche il più piccolo. Il vomito eccessivo è possibile all'altezza del dolore. Caratteristicamente, dopo aver vomitato, il paziente non diventa più facile.

Un attacco di emicrania può durare da diverse ore a giorni. L'intensità del dolore in questo periodo varia leggermente. Dopo un attacco, una persona si addormenta e, dopo essersi svegliato, sente debolezza, dolori muscolari, disorientamento nello spazio.

C'è una variante speciale della malattia - emicrania senza testa. Questa è una condizione in cui si notano solo gli attacchi dell'aura - nelle sue varie manifestazioni. Non c'è mal di testa. Disturbi visivi più frequentemente osservati, cioè un'aura oftalmica. Tali attacchi di emicrania senza mal di testa possono alternarsi a periodi di emicrania tipica, con mal di testa.

L'emicrania con aura ha anche complicazioni. Questi includono lo stato di emicrania e infarto cerebrale. Queste complicazioni sono piuttosto gravi e possono essere irreversibili.

  • Lo stato di emicrania è la durata di un tipico attacco di emicrania per più di tre giorni che non risponde a una terapia specifica. L'attacco può essere uno, o ci possono essere diversi, ma a intervalli di non più di quattro ore. Questa complicazione è stata osservata nel 2% dei pazienti con emicrania.
  • L'infarto cerebrale emicranico è una condizione più grave. Dicono di lui quando un attacco di dolore dura sette giorni o più. Allo stesso tempo ci sono disordini neurologici di varia gravità. La tomografia computerizzata mostra tutti i segni di infarto cerebrale.

diagnostica

La diagnosi si basa solo su un tipico quadro clinico. Ci sono alcuni criteri per stabilire una diagnosi di emicrania con aura. Il primo gruppo di criteri riguarda l'aura:

  • l'improvvisa comparsa di sintomi legati a una delle opzioni dell'aura;
  • la loro improvvisa scomparsa e il successivo attacco di dolore.

Il secondo gruppo di criteri si riferisce all'attacco stesso:

  • si verifica dopo determinati fattori provocatori;
  • è tipico;
  • scompare da solo o dopo aver preso preparativi speciali.

Metodi di ricerca strumentale - tomografia, reografia, esame del fondo oculare - sono necessari per eliminare la natura organica del mal di testa. Al momento dell'attacco di emicrania, è auspicabile condurre un'elettroencefalografia, che indica l'attività dei biopotenziali del cervello.

trattamento

L'emicrania con trattamento dell'aura è piuttosto complessa e non sempre efficace. Farmaci e metodi non farmacologici possono essere usati per ridurre il dolore. La complessità del trattamento sta nel fatto che la patogenesi della malattia e il substrato morfologico - la base dell'emicrania - non sono completamente compresi. Quindi, è sconosciuto e completo trattamento.

Durante un attacco, una persona ha bisogno di riposo a letto e riposo completo.

Dei farmaci nel trattamento degli attacchi di emicrania, vengono utilizzati tre gruppi:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Preparazioni di Ergot o agonisti del recettore 5HT1 non selettivo;
  • Agonisti selettivi di questi recettori.

I preparati del gruppo di FANS hanno l'effetto anestetico più debole. Sono usati mezzi come Nurofen, Eksedrin, Mig.
I mezzi degli ultimi due gruppi hanno un effetto più pronunciato.

I farmaci a base di Ergot sono ergotamina e diidroergotamina. La loro azione si basa sul restringimento dei vasi del cervello espanso durante un attacco di emicrania. L'efficacia di questi farmaci aumenta se associata alla caffeina.

I farmaci sono disponibili sotto forma di compresse, gocce nasali o spray, soluzioni per iniezioni.
Agonisti selettivi dei recettori 5HT1 - sono anche chiamati triptani. La loro azione si basa anche sul restringimento dei vasi cerebrali, ma lo fanno in modo più selettivo. Inoltre, questi farmaci riducono l'attività del nervo trigemino, che può anche essere la causa dello sviluppo dell'attacco di emicrania. Con il mezzo di questo gruppo includono Sumatriptan, Relpaks, Zomig.

Possono anche essere prodotti in diverse forme di dosaggio - compresse, spray e soluzioni iniettabili.

Con dolori molto intensi e difficoltà ad addormentarsi, vengono prescritti farmaci del gruppo del tranquillante, il fenazepam. In caso di vomito grave e ripetuto, metoclopramide è prescritto per iniezione.

Il trattamento delle complicanze emicraniche dovrebbe essere effettuato in un ospedale. Ciò richiederà una terapia intensiva, compresa la terapia a goccia e la disidratazione per i segni di edema cerebrale.

Oltre alla terapia farmacologica, il dolore durante un attacco di emicrania può essere alleviato con metodi non farmacologici. Questi includono le seguenti tecniche:

  • applicare freddo alla testa - potrebbe essere un impacco di ghiaccio, un impacco freddo o semplicemente un asciugamano imbevuto di acqua fredda. Tutto ciò contribuisce allo spasmo dei vasi sanguigni;
  • un pediluvio caldo aiuta il flusso di sangue dal cervello;
  • una persona con un attacco di emicrania dovrebbe essere collocata in una stanza con finestre chiuse, tende spesse e l'assenza di forti rumori;
  • per facilitare l'addormentamento, puoi usare decotti di erbe medicinali - l'erba madre, la melissa e l'erba di San Giovanni.

Un delicato massaggio del cuoio capelluto ha un buon effetto. Anche una bella doccia può dare sollievo. Anche i metodi di fisioterapia - elettroforesi dell'area del collo - sono abbastanza efficaci. Utilizzato nel trattamento dell'emicrania e delle ricette della medicina tradizionale:

  • tritare finemente la radice di rafano, le arance insieme alla scorza, coprire con lo zucchero e aggiungere acqua. Fai bollire per dieci minuti e prendi un quarto di tazza tre volte al giorno;
  • una miscela di uova crude sbattute e latte caldo viene presa durante un attacco;
  • tè verde - hanno solo bisogno di sostituire tutte le bevande;
  • Le compresse di cavolo vengono anche utilizzate durante un attacco di dolore.

Prognosi e prevenzione

L'emicrania con aura è una malattia cronica. Per eliminare la comparsa di attacchi oggi è impossibile. La malattia scompare spontaneamente nella vecchiaia. Tuttavia, è possibile ridurre al minimo il rischio di attacchi di emicrania. Per questo è necessario seguire alcune regole.

Poiché la prevenzione della droga è prescritta:

  • farmaci che regolano il lume dei vasi sanguigni - il più delle volte è una combinazione di anaprilina e verapamil;
  • corso profilattico di farmaci a base di ergot;
  • antidepressivi dal gruppo - Amitriptilina, Fluoxetina;
  • un buon effetto ha un farmaco per il trattamento dell'epilessia Finlepsina - inibisce l'attività del nervo trigemino.

La prevenzione dei sequestri è il regolamento del giorno. È necessario fornire al paziente un sonno completo durante la notte. Lo stress emotivo, lo sforzo fisico pesante dovrebbe essere evitato. Con una lunga permanenza al computer, dovresti fare delle pause regolari per riposare gli occhi e il cervello.

Di grande importanza è il rifiuto delle cattive abitudini. L'alcol e la nicotina sono fattori che innescano lo sviluppo di un attacco di emicrania. È anche necessario seguire una certa dieta, esclusi i prodotti che possono servire come provocatori di attacco di emicrania.

L'emicrania con aura è una condizione spiacevole. Tuttavia, l'approccio corretto alla prevenzione e al trattamento consente a lungo tempo di liberarsi delle convulsioni.

Emicrania con aura

L'emicrania chiama la patologia di natura neurologica. Le manifestazioni di questa condizione possono verificarsi con frequenze diverse, ma in media vengono diagnosticate mensilmente fino a otto ripetizioni. Durante il periodo di manifestazione dei segni di emicrania una persona perde la capacità lavorativa, e quindi non può svolgere pienamente le proprie mansioni lavorative. Spesso, alle persone con questa patologia viene assegnata una disabilità. L'aura dello stadio di emicrania è considerata una delle forme più gravi della malattia.

Cos'è un'emicrania con aura?

L'emicrania con aura è diagnosticata nel 25% di tutti i casi della malattia e ha un tratto importante. Qualche tempo prima della comparsa di un mal di testa, il lavoro dell'organo della vista viene interrotto.

In alcuni casi, l'aura ha anche sintomi neurologici. Spesso c'è un disturbo dell'udito, dell'olfatto, della parola, del gusto. Una persona può reagire in modo molto sensibile all'influenza di fattori esterni.

In seguito, c'è un secondo stadio - un mal di testa. La maggior parte dei pazienti lamenta che il disagio è localizzato non nell'intera testa, ma solo nella sua parte. A questo proposito, il dolore dà alla parte del collo, mascella, in un occhio.

Questo stage può avere durate molto diverse. Quindi, per alcune persone dura solo pochi minuti e non può causare gravi disagi.

Altri soffrono di dolore per molte ore, il che causa notevoli inconvenienti.

Cause di emicrania

Le ragioni che portano alla comparsa dell'emicrania possono essere diverse, ma scienziati e medici ritengono che la ragione principale risieda nel fattore ereditario.

Nelle donne, l'emicrania è osservata molto più spesso rispetto agli uomini.

C'è un intero complesso di fattori che servono come stimolo per lo sviluppo di un attacco:

  • stanchezza cronica e mancanza di sonno;
  • cattiva alimentazione, salta i pasti;
  • eccessivi carichi di lavoro intellettuale;
  • mancanza di acqua;
  • odori taglienti;
  • esclusione di caffeina dalla dieta;
  • lunghi viaggi, cambio di fuso orario;
  • illuminazione brillante o tremolante;
  • sonno in eccesso;
  • stress e tensione;
  • cambiamento delle condizioni meteorologiche;
  • gravidanza, mestruazioni, menopausa.

Negli uomini, questa malattia è rara. Se appare, non è di natura ciclica.

Molto spesso, le convulsioni dipendono da vari fattori:

  • cattive abitudini - alcol e fumo;
  • stress e stress emotivo;
  • sport intensi.

Una malattia pericolosa è considerata come uno spasmo di vasi cerebrali. L'astuzia di questa malattia sta nella sua immediatezza.

Può essere la causa delle convulsioni nei bambini. Maggiori informazioni su questo possono essere trovate nell'articolo.

Sintomi e segni di emicrania con aura

Questo tipo di emicrania è associato al sintomo principale, vale a dire una violazione dell'organo della vista.

Questo disturbo può avere varie manifestazioni:

  • punti ciechi di dimensioni diverse, linee pulsanti;
  • luci tremolanti;
  • difficoltà a focalizzare la visione;
  • sentendo che una persona sta guardando attraverso i vetri rotti.

Questo stadio può durare diversi minuti o anche un'ora. E i sintomi più spesso colpiscono entrambi gli occhi. Anche se a volte sembra a una persona che vede effetti simili con un solo occhio.

Il lavoro di altri corpi non è così spesso disturbato. Tali disturbi sono raramente un sintomo - spesso accompagnano difetti visivi. I problemi più frequenti in questo caso includono il formicolio.

Di solito si verificano nelle dita, poi si diffondono al braccio e raggiungono la lingua e metà della faccia. Nelle gambe, normalmente non succede nulla del genere.

Diagnosi di emicrania con aura

Per fare una diagnosi di emicrania con aura, prendere in considerazione tali fattori:

C'è almeno un segno:

  • disturbi visivi che scompaiono dopo l'aura - varie scintille, lampi, punti, linee;
  • disturbi del linguaggio che passano dopo lo stadio dell'aura;
  • tutti i tipi di formicolio che scompaiono dopo un attacco.

Nella fase dell'aura dovrebbero esserci almeno due segni:

  • i sintomi dell'aura non appaiono bruscamente, gradualmente;
  • la disabilità visiva e i segni tattili coincidono in ciascun caso;
  • uno qualsiasi dei sintomi può durare da cinque a sessanta minuti.

La natura delle sensazioni di disagio coincide con le caratteristiche distintive di un'emicrania. I sintomi della malattia non sono in alcun modo associati ad altre patologie.

Cosa distingue un attacco di emicrania con aura dal resto?

L'emicrania con lo stadio dell'aura è sempre accompagnata da un funzionamento scorretto dell'organo visivo - queste possono essere scintille luminose, linee, mosche lampeggianti, una sensazione di appannamento. Ci possono essere allucinazioni, coordinamento disturbato dei movimenti.

Inoltre, con questa patologia, i disturbi dell'udito, del gusto e del linguaggio sono abbastanza comuni. In alcuni casi, c'è stupore e vertigini. Il mal di testa di solito segue l'aura.

Se un'emicrania non ha uno stadio dell'aura, allora non è associata a tali caratteristiche. Questa condizione è caratterizzata da un mal di testa piuttosto intenso e questo sintomo di solito dura per diverse ore o giorni.

Se sei interessato ai sintomi del meningioma cerebrale, qui troverai tutte le informazioni necessarie su questa malattia.

Le ragioni della miopatia di Duchenne sono descritte in dettaglio qui.

Seguendo il link, si scopre che cosa è la sindrome da astinenza da alcol di quanto non sia pericoloso e come evitare http://gidmed.com/bolezni-nevrologii/alcogolizm/alkogolnaya-abstinentsiya-simptomy-lechenie.html.

Metodi di trattamento

Il trattamento deve essere complesso. Il fatto è che il compito della terapia non è solo quello di combattere le manifestazioni della malattia.

È molto importante eliminare le cause e i fattori che provocano questo stato, e solo uno specialista competente può farlo.

Inoltre, un importante compito di trattamento dovrebbe essere il rafforzamento generale del corpo. La terapia in questo caso deve necessariamente tenere conto della relazione del sistema nervoso con il sistema endocrino.

La terapia combinata consente di far fronte a un mal di testa. Inoltre, offre l'opportunità di affrontare le cause di questa malattia. Un importante effetto positivo di tale trattamento è la normalizzazione della circolazione sanguigna, che ha un effetto positivo sull'offerta di sangue al cervello.

Il trattamento aiuta anche a rafforzare il tono vascolare, che influisce favorevolmente sulla condizione dei pazienti. Una normalizzazione dello stato psico-emotivo del paziente è un ulteriore fattore che aiuta a prevenire gli attacchi in futuro.

Un trattamento efficace di questa malattia è impossibile senza l'uso di varie procedure:

Oltre ai metodi tradizionali, comuni e popolari di trattare questa malattia:

  • succo di patate fresche. Si consiglia di utilizzare 50 ml di questo prodotto 2-3 volte al giorno;
  • tè verde, caffè, decotto dei frutti di corniolo. Tutti questi strumenti fanno anche un ottimo lavoro con segni di emicrania;
  • uovo fresco con latte. Per combattere il mal di testa, puoi rompere un uovo fresco in un bicchiere, aggiungere latte bollente, mescolare e bere. Questo dovrebbe essere fatto per diversi giorni e prima dell'attacco in arrivo;
  • comprime da crauti. Devono essere applicati alla testa. Anche con questo scopo sono le foglie perfettamente perfette di lillà e cavolo fresco;
  • decotti di piante medicinali. In questo caso, erbe come il sambuco, l'erba di San Giovanni, l'origano, l'assenzio, la camomilla, la valeriana e la melissa sono perfetti.

Emicrania Medicinali con Aura

Se c'è uno stadio dell'aura, possono essere usati farmaci antispastici:

Se rimuovi lo spasmo in tempo, puoi prevenire lo sviluppo di un attacco.

Se la seconda fase è comunque arrivata, è necessario assumere medicinali che hanno un effetto vasocostrittore:

  • paracetamolo;
  • droghe di ergot;
  • triptani;
  • acido acetilsalicilico;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Per distinguere uno stadio dall'altro, è necessario tenere conto di tali caratteristiche distintive: quando uno spasmo di vasi sanguigni la pelle diventa pallida, in caso di espansione diventano rossi.

Ai fini del trattamento complesso della patologia, sono prescritti preparati di magnesio, vitamine, erbe medicinali.

Dopo aver letto l'articolo, imparerai come si manifesta nell'osteocondrosi cervicale e in che modo queste malattie sono correlate.

Come trattare un segno di spunta nervoso, e perché si trova nella sezione.

Emicrania con aura durante la gravidanza

In attesa che il bambino nel corpo femminile aumenti significativamente il livello di estrogeni.

Pertanto, se prima della gravidanza una donna ha avuto un'emicrania, quindi dopo il concepimento le manifestazioni di questa patologia possono completamente scomparire o sostanzialmente diminuire.

Tuttavia, vi è una situazione inversa in cui la malattia appare durante l'attesa del bambino per la prima volta. In questo caso, è molto importante condurre una diagnosi completa e approfondita al fine di escludere la presenza di patologie molto più gravi.

Per alleviare i sintomi della malattia, il paracetamolo può essere usato durante la gravidanza. Tuttavia, è molto importante attenersi al dosaggio prescritto dal medico. Molti altri farmaci che le mamme in attesa non possono essere prese - in particolare, comprendono l'aspirina e l'ibuprofene.

Se una donna ha una forma grave della malattia, avrà sicuramente bisogno di consultare un medico. Solo un esperto sarà in grado di scegliere uno strumento che non nuoccia al futuro bambino.

Conseguenze e prevenzione della malattia

Ci sono studi di scienziati che dimostrano che l'emicrania con aura è una malattia molto pericolosa, perché aumenta ripetutamente il rischio di sviluppare patologie così gravi come infarto e ictus.

Tuttavia, altre forme di emicrania non aumentano il rischio di insufficienza cardiaca. Pertanto, questo stato in nessun caso non può essere ignorato.

Gli eventi più popolari includono:

  • smettere di fumare e uso di droghe;
  • aderenza al giorno;
  • corretta alimentazione;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • riduzione di situazioni stressanti;
  • evitare lo stress mentale eccessivo.

L'emicrania con aura è una patologia molto seria, che è associata a sensazioni di disagio e può avere conseguenze molto pericolose. Pertanto, è importante consultare un medico in tempo, che farà la diagnosi corretta e selezionare il trattamento necessario.

Il video racconta i principali provocatori dell'emicrania: