Istruzioni per l'uso del farmaco Askofen-P - composizione, indicazioni, effetti collaterali, analoghi e prezzo

Prevenzione

Per i dolori di varia intensità, i medici raccomandano di prendere la medicina Askofen-P - da cui queste pillole possono ancora essere prese, secondo le istruzioni. La maggior parte dei pazienti assume questo farmaco se ha mal di testa o il mal di denti li sta privando del sonno e del riposo. Le compresse di Askofen-P sono efficaci antidolorifici, forniscono un effetto sistemico, ma devono essere prescritte da un medico rigorosamente curante per ragioni mediche.

Cos'è Askofen-P

Questo farmaco medico appartiene al gruppo farmacologico di antipiretici analgesici della composizione combinata, raccomandato per l'uso nella sindrome del dolore di varia gravità. Askofen-P ha proprietà antinfiammatorie, antipiretiche, analgesiche, analgesiche, svolge le funzioni del farmaco antinfiammatorio non steroideo. Puoi acquistarlo in qualsiasi farmacia, non è necessaria una prescrizione, ma devi seguire le prescrizioni mediche.

struttura

Ascofen per il mal di testa fornisce un rapido effetto terapeutico, che si ottiene grazie all'azione dei componenti attivi, alla loro complessa interazione. Questo prodotto medico è combinato nelle sue proprietà farmacologiche, si distingue per le seguenti caratteristiche della formula chimica, in cui ciascun ingrediente attivo migliora l'effetto dell'altro:

  1. L'acido acetilsalicilico allevia l'infiammazione, allevia il dolore, regola la sintesi delle prostaglandine, riduce il rischio di coaguli di sangue.
  2. La caffeina dilata i vasi sanguigni di muscoli, cuore, reni e corteccia cerebrale, mentre aumenta l'intensità di questi organi, stimola l'effetto terapeutico.
  3. Il paracetamolo ha effetti antipiretici, antinfiammatori e analgesici, migliora l'azione dell'acido acetilsalicilico.

Azione farmacologica

Le compresse Askofen-P hanno un effetto diretto sui vasi, contribuiscono al restringimento delle pareti vascolari, aumentano la pressione. Si osserva un assorbimento produttivo nella circolazione sistemica, mentre l'acido acetilsalicilico raggiunge la sua concentrazione plasmatica limitante dopo 1-2 ore. La caffeina viene assorbita più a lungo, l'intervallo di tempo specificato è di almeno 2,5 ore. L'80% dei principi attivi sono escreti dai reni, il metabolismo è osservato nel fegato La composizione di Ascofen nelle compresse è delicata, ma il corso del trattamento deve prima essere concordato con il medico.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco medico Askofen-P in compresse agisce come l'Aspirina classica, fornisce un moderato effetto anestetico, la stabilizzazione del regime di temperatura. Per curare la malattia, infine, è molto problematico, ma è possibile ridurre in modo significativo la gravità dei sintomi di ansia. Soprattutto per un forte attacco di dolore di diversa eziologia e infiammazione. Le indicazioni per l'uso dei tablet sono le seguenti:

  • frequenti attacchi di emicrania;
  • nevralgie;
  • morbilità di eziologia inspiegata;
  • mialgia;
  • dolori reumatici;
  • artralgia;
  • mal di denti;
  • sindrome della radice del torace, lombalgia;
  • mal di testa;
  • algomenorrea.

Modulo di rilascio

Il farmaco medico Askofen-P è disponibile sotto forma di compresse di forma rotonda di colore bianco o crema. Ha un debole odore, non si esclude la marmorizzazione, altre modifiche delle pillole caratteristiche. Le compresse di Askofen sono intese per l'ingestione e i componenti attivi iniziano ad agire sulla patologia della patologia già un quarto d'ora dopo una singola dose. Prima di ordinare un medicinale e acquistarlo in un negozio online, è necessario leggere attentamente le istruzioni allegate per l'uso, consultare il proprio medico.

Istruzioni per l'uso Askofen

Le compresse di Askofen-P sono ugualmente prescritte per adulti e bambini, e in tutti i quadri clinici è necessario seguire le dosi giornaliere prescritte, per evitare casi pericolosi di sovradosaggio. Poiché vi è un'alta probabilità di compromissione dell'attività degli organi dell'apparato digerente dopo l'assunzione del farmaco, si consiglia di assumerlo dopo i pasti, bere molto latte, acqua alcalina o gassata. Per gli adulti, è opportuno assumere il farmaco orale 1-2 compresse tre volte al giorno con un intervallo di almeno 4 ore. La dose massima è di 6 compresse all'interno.

Per i bambini

Se le compresse di Askofen-P sono prescritte da un medico durante l'infanzia, il dosaggio sopra è consentito per i pazienti dai 15 anni di età. Ad un'età più precoce, il farmaco caratteristico è categoricamente controindicato, che è descritto in dettaglio nelle istruzioni per l'uso. È meglio non somministrare compresse di Ascofen-P ai bambini, perché gli ingredienti di un medicinale possono influire negativamente sul funzionamento degli organi e dei sistemi interni.

Aumenta o diminuisce la pressione Askofen-P

Questo farmaco non solo riduce la concentrazione di piastrine nel sangue, ma controlla anche la pressione sanguigna. Poiché la caffeina è presente nella composizione chimica, questo ingrediente naturale mantiene le pareti vascolari in forma, contribuisce al loro restringimento e aumento della pressione sanguigna. Per evitare anomalie nel sistema cardiovascolare, è necessario monitorare l'indicatore della pressione sanguigna durante la terapia intensiva. Le compresse di Askofen-P sono spesso prescritte per l'ipotensione e lo sviluppo di mal di testa su uno sfondo di pressione arteriosa ridotta.

Effetti collaterali

Durante la terapia intensiva, non è escluso lo sviluppo di spiacevoli anomalie associate a un periodo difficile di adattamento del farmaco in un organismo indebolito. Gli effetti collaterali dell'assunzione del farmaco non sono locali, quindi possono influenzare molti organi e sistemi interni. Se compaiono, è necessario un ulteriore trattamento per sospendere temporaneamente, consultare nuovamente il medico. Per non deteriorare bruscamente il benessere generale, è importante leggere le istruzioni in base alle quali possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • da parte del tubo digerente: segni di dispepsia, sanguinamento gastrointestinale, diarrea, vomito, insufficienza epatica e insufficienza renale;
  • sistema nervoso: vertigini, stato depressivo, confusione, sonnolenza;
  • da parte del sistema cardiovascolare: aritmia, tachicardia, nausea, ipertensione arteriosa;
  • dalla parte della pelle: locale, reazioni allergiche, angioedema, broncospasmo, shock anafilattico.

Inoltre, i medici non raccomandano l'uso a lungo termine delle compresse di Ascofen-P, poiché sono in grado di sviluppare malattie estremamente sgradevoli nel corpo che sono inclini a un decorso cronico. Tra questi, una riduzione dell'aggregazione piastrinica, aumento del sanguinamento delle gengive, sordità e tinnito, cecità, sindrome emorragica, ipocoagulazione, sindrome di Stevens-Johnson dovrebbe essere evidenziata.

Controindicazioni

Le tavolette Askofen-P sono economiche, specialmente nei cataloghi dei negozi online, quindi non vale la pena inseguire irrimediabilmente la loro economicità. La prescrizione del farmaco non è indicata per tutti i pazienti e l'auto-trattamento superficiale è completamente pericoloso per la salute. Le istruzioni contengono controindicazioni per l'uso, che devono essere familiarizzate prima di iniziare il corso, per consultare un terapeuta. Quindi, le limitazioni mediche sono le seguenti:

  • ulcera gastrica, tendenza all'erosione e sanguinamento del tratto digestivo;
  • malattie croniche del fegato e dei reni;
  • asma innescato dall'acido acetilsalicilico;
  • aneurisma aortico;
  • ipertensione portale;
  • disturbi nervosi;
  • glaucoma progressivo;
  • carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • diatesi emorragica;
  • cardiopatia ischemica;
  • bambini fino a 15 anni;
  • aumento dell'attività dei principi attivi.

overdose

Se sovrastimi sistematicamente la dose giornaliera del farmaco, è possibile un sovradosaggio. Questo accade quando si supera la dose massima di compresse in quantità di 7 pezzi. Il paziente sperimenta debolezza, attacchi di tachicardia, altri effetti collaterali si intensificano patologicamente. Il paziente ha urgente bisogno di lavare lo stomaco, prendere assorbenti e aderire al riposo a letto.

Particolarmente pericoloso effetto dell'acido acetilsalicilico - con un'eccessiva concentrazione nel sangue, avvelena l'intero corpo. Il paziente si lamenta di attacchi di nausea e vomito, non può affrontare le palpitazioni cardiache. È possibile un'interruzione della funzione respiratoria. Il sollievo di tali attacchi spiacevoli è anche accompagnato da lavanda gastrica e dall'assunzione di assorbenti.

Interazione farmacologica

Quando si prescrive un regime di trattamento complesso ci sono sempre dei limiti. Se stiamo parlando dell'interazione farmacologica di altri farmaci con Askofenom, la presenza dei suoi componenti attivi può alterare le proprietà terapeutiche dei singoli gruppi farmacologici. Un'enfasi speciale è raccomandata sulle seguenti combinazioni:

  1. Le compresse Askofen-P potenziano l'effetto di anticoagulanti indiretti, eparina, reserpina, agenti ipoglicemici e steroidi.
  2. Il farmaco specificato riduce l'effetto terapeutico di spironolattone, farmaci antipertensivi, furosemide, farmaci anti-gotta.
  3. Tablets Askofen-P è controindicato per combinarsi con barbiturici, zidovudina, farmaci contro l'epilessia, rifampicina, alcool.
  4. L'acido acetilsalicilico causa effetti collaterali di GCS, FANS, derivati ​​sulfonilurea, analgesici non narcotici, Metotrexato.
  5. La caffeina accelera l'assorbimento dell'ergotamina, mentre la metoclopramide stimola la penetrazione del paracetamolo nella circolazione sistemica.

Istruzioni speciali

Il trattamento a lungo termine con questo strumento non solo non porta un effetto terapeutico, ma può anche causare nuove malattie nel corpo. Con una terapia intensiva, è necessario monitorare la pressione sanguigna, la funzionalità renale e epatica e la concentrazione di acido urico (per evitare attacchi di gotta). Non è consigliabile usare le compresse di Askofen-P nell'infanzia anche con malattie respiratorie e alla luce della prossima operazione è necessario sospendere temporaneamente la somministrazione orale.

Ascofen durante l'allattamento e la gravidanza

Il farmaco medico è rigorosamente controindicato nel primo e nel terzo trimestre di gravidanza, in quanto può provocare un aumento del tono dell'utero. Nel secondo trimestre, un tale appuntamento farmacologico non è vietato, tuttavia è possibile bere le compresse di Askofen-P solo se il beneficio della madre è maggiore della potenziale minaccia per la salute del feto. Durante l'allattamento, è anche meglio astenersi da tale trattamento, o per il periodo di terapia intensiva per interrompere temporaneamente l'allattamento al seno.

Analoghi di Askofen-P

Se il farmaco non è adatto al paziente, i medici selezioneranno un sostituto. Le compresse di Ascophen-P, che hanno una serie di controindicazioni mediche, possono solo danneggiare la salute, quindi il medico le introduce con grande cura nel regime di terapia intensiva. Se non ci sono stati miglioramenti evidenti, ma ci sono stati ulteriori reclami, abbiamo bisogno di un analogo. Le seguenti sono medicine efficaci con un effetto simile:

  • aspirina;
  • Atsifein;
  • Tsitramarin;
  • Tsitrapar;
  • Kofitsil plus;
  • Excedrin;
  • Migrenol Extra.

Il costo delle compresse Askofen-P è disponibile per tutti gli acquirenti, tuttavia, l'acquisto non autorizzato e l'ulteriore somministrazione orale sono strettamente controindicati. I prezzi nella farmacia online sono molto più bassi, mentre la consegna è veloce, redditizia e affidabile. Ecco i prezzi approssimativi per il farmaco nella capitale, che sono presentati nella seguente tabella:

askofen

Istruzioni per l'uso:

Azione farmacologica

Ascofen è un farmaco combinato che ha un effetto analgesico e antipiretico.

La composizione di una compressa di Ascophen contiene 0,2 g di acido acetilsalicilico e fenacetina, nonché 0,04 g di caffeina. L'acido acetilsalicilico sopprime la sintesi delle prostaglandine responsabili della comparsa di dolore e gonfiore nel sito di infiammazione, inibisce la formazione di trombi e l'aggregazione piastrinica. A causa di questo componente, l'uso di Askofen consente di alleviare il dolore, in particolare causato da processi infiammatori, per migliorare la microcircolazione nel fuoco infiammatorio.

La fenacetina aumenta le proprietà antipiretiche e analgesiche dell'acido acetilsalicilico. La caffeina, parte di Askofen, influenza l'eccitabilità riflessa del midollo spinale, stimola il vasomotore e i centri respiratori, riduce l'aggregazione piastrinica e dilata i vasi sanguigni. Inoltre, la caffeina consente di aumentare le prestazioni fisiche e mentali, ridurre l'affaticamento e la sonnolenza, normalizzare il tono vascolare del cervello e accelerare il flusso sanguigno.

In Askofen P, la fenacetina è sostituita dal paracetamolo (0,2 g), che determina le proprietà antinfiammatorie, antipiretiche e analgesiche di questo farmaco. Il vantaggio di questo componente è che la probabilità di formazione di metaemoglobina durante l'utilizzo è minima.

Indicazioni per l'uso Askofen

Questo farmaco è raccomandato per mal di testa, malattie catarrali, nevralgie. Va notato che l'uso di Askofen sta sempre più sostituendo l'uso di Askofen P e Askofen L, a causa della maggiore sicurezza del paracetamolo rispetto alla fenacetina, così come una combinazione più efficace dei componenti che compongono questi farmaci.

Askofen P è prescritto per:

  • sindrome da dolore moderato (mal di denti, emicrania, mal di testa, artralgia, nevralgia, mestruazioni dolorose);
  • febbre causata da malattie reumatiche e catarrale.

Istruzioni per l'uso Askofen

Secondo le istruzioni, Askofen viene somministrato 1 compressa 2-3 volte al giorno. Askofen P è raccomandato in una dose di 1-2 compresse, che deve essere assunto tre volte al giorno dopo i pasti, accompagnando l'assunzione di droga bevendo molti liquidi. Il corso del trattamento di Ascophen P di solito dura 5-7 giorni. Per alleviare il dolore acuto una volta prendere 2 compresse.

Effetti collaterali

L'uso di Askofen e Askofen P può portare a conseguenze indesiderabili quali reazioni allergiche, disturbi dispeptici, esacerbazione dell'asma bronchiale, disturbi del fegato e dei reni, lesioni dello stomaco e ulcera duodenale dell'ulcera emorragica.

Controindicazioni Ascophen

Le istruzioni per Askofen P indicano le malattie in cui l'uso di questo farmaco può danneggiare il corpo:

  • sanguinamento gastrointestinale;
  • ulcera peptica e ulcera duodenale;
  • insufficienza renale-epatica;
  • hypocoagulation;
  • carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • ipertensione portale.

La gravidanza, l'allattamento al seno e l'ipersensibilità ai componenti di Askofen e Askofen P sono le ragioni per non assumere questi farmaci.

Ulteriori informazioni

La durata di conservazione di Askofen è di 4 anni, Askofen P - 3 anni. Questi farmaci devono essere conservati in un luogo asciutto e buio, a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, sono fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Le droghe allergiche negli Stati Uniti da sole spendono più di $ 500 milioni all'anno. Credi ancora che sarà trovato un modo per sconfiggere finalmente l'allergia?

Anche se il cuore di un uomo non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci ha mostrato il pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si fermò alle 4 dopo che il pescatore si perse e si addormentò nella neve.

Durante gli starnuti, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

Un tempo lo sbadiglio arricchisce il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che con uno sbadiglio, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

Lo stomaco di una persona si comporta bene con oggetti estranei e senza intervento medico. È noto che il succo gastrico può persino sciogliere le monete.

Il peso del cervello umano è circa il 2% dell'intera massa corporea, ma consuma circa il 20% dell'ossigeno che entra nel sangue. Questo fatto rende il cervello umano estremamente suscettibile ai danni causati dalla mancanza di ossigeno.

Nel 5% dei pazienti, l'antidepressivo Clomipramina provoca un orgasmo.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti su topi e hanno concluso che il succo di anguria impedisce lo sviluppo di aterosclerosi. Un gruppo di topi beveva acqua semplice e il secondo - succo di anguria. Di conseguenza, le navi del secondo gruppo erano prive di placche di colesterolo.

Le ossa umane sono quattro volte più forti del cemento.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo a cui anche l'influenza non può competere.

Secondo gli studi, le donne che bevono un paio di bicchieri di birra o vino a settimana hanno un aumentato rischio di sviluppare il cancro al seno.

Secondo uno studio dell'OMS, una conversazione giornaliera di mezz'ora su un cellulare aumenta del 40% la probabilità di un tumore al cervello.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, strappare i denti cattivi era responsabilità di un comune barbiere.

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

La più alta temperatura corporea è stata registrata in Willie Jones (USA), che è stata ricoverata in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

Sembrerebbe, beh, che cosa potrebbe essere nuovo in un argomento così banale come il trattamento e la prevenzione di influenza e ARVI? Tutti sono stati a lungo conosciuti come i vecchi metodi delle "nonne", quello.

Cosa aiuta le compresse di Askofen-P? Istruzioni e recensioni

Ascofen è un analgesico combinato anti-prescrizione.

Grazie ai suoi componenti costitutivi, ha un effetto antinfiammatorio, analgesico e psicostimolante.

In questa pagina troverai tutte le informazioni su Askofen-P: istruzioni complete per l'uso di questo farmaco, prezzi medi nelle farmacie, analoghi completi e incompleti del farmaco, nonché recensioni di persone che hanno già utilizzato Askofen-P. Vuoi lasciare la tua opinione? Si prega di scrivere nei commenti.

Gruppo clinico-farmacologico

Composizione combinata antipiretica analgesica.

Condizioni di vendita della farmacia

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Quanto costa Askofen-P? Il prezzo medio nelle farmacie è a 45 rubli.

Rilascia forma e composizione

Askofen-P è disponibile in compresse, ognuna delle quali contiene:

  1. Aspirina (acido acetilsalicilico): agisce sulle prostaglandine - sostanze attive che aumentano la sensibilità dei recettori, anestetizza, riduce la temperatura e ha un effetto antinfiammatorio. Il farmaco previene i coaguli di sangue, "diluisce" il sangue. Il contenuto di aspirina in 1 compressa di ascophen è 200 mg.
  2. Caffeina (40 mg in 1 compressa). Migliora l'effetto analgesico dei primi due farmaci; stimola i centri respiratori e vasomotori del cervello, contribuendo al miglioramento dell'attività fisica e mentale. Espande i vasi sanguigni, previene l'adesione delle piastrine nel sangue.
  3. Paracetamolo. Ha anche effetti antipiretici e analgesici; Particolarmente efficace in combinazione con acido acetilsalicilico. Il contenuto quantitativo di askofen è lo stesso, e il dosaggio totale dei due farmaci nel complesso non supera le dosi indicate per la monoterapia.

Effetto farmacologico

L'acido acetilsalicilico inibisce la biosintesi dei mediatori del dolore e dell'infiammazione - le prostaglandine, riducendo così il gonfiore e la gravità del dolore nelle malattie della genesi infiammatoria. Questa sostanza è in grado di rallentare l'aggregazione piastrinica, che riduce il rischio di formazione di trombi, ma aumenta la probabilità di sanguinamento.

La caffeina ha proprietà psicostimolanti e vasodilatanti. Questo componente normalizza il tono dei vasi cerebrali, accelera il flusso sanguigno, riduce la sensazione di affaticamento fisico e mentale e stimola il centro respiratorio. La sostanza aumenta l'effetto dei restanti ingredienti.

Le proprietà antalgiche e antipiretiche dell'acido acetilsalicilico aumentano la fenocetina. Il paracetamolo presente in Askofen-P blocca non selettivamente l'enzima cicloossigenasi, che contribuisce a ridurre la produzione di prostaglandine. Colpisce anche direttamente il centro ipotalamico di termoregolazione. Il suo vantaggio rispetto alla fenocetina è che la metaemoglobina non si forma nel processo del metabolismo.

Indicazioni per l'uso

Cosa aiuta Askofen in forma di pillola? Il farmaco è raccomandato per:

  • artralgia;
  • nevralgie;
  • dolori con reumatismo;
  • ciclo mestruale doloroso;
  • mal di testa;
  • mal di denti;
  • mialgia di varie eziologie;
  • febbre che accompagna l'influenza e ARVI.

Il farmaco medico Askofen-P agisce come un classico Aspirina, fornisce un moderato effetto anestetico, la stabilizzazione della temperatura.

Controindicazioni

L'uso di Askofen-P è controindicato nelle seguenti condizioni:

  • gipoprotrombinemii;
  • Avitaminosi K;
  • emofilia;
  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco, tra cui - asma "aspirina";
  • Lesioni ulcerative del tubo digerente;
  • Sanguinamento gastrointestinale;
  • Diatesi emorragica;
  • Insufficienza renale;
  • Carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
  • il glaucoma;
  • Disturbi del sonno;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Ipertensione arteriosa severa;
  • Cardiopatia ischemica;
  • Età da bambini fino a 15 anni.

Askofen-P deve essere usato con cautela nelle malattie del fegato e della gotta.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'ammissione a Askofen durante la gravidanza, specialmente nei trimestri I e III, è severamente vietata. In caso di emergenza, è consentita una singola dose di Askofen durante la gravidanza nell'II trimestre. Secondo i ricercatori, l'uso del farmaco all'inizio della gravidanza causa spesso malformazioni del feto, cioè patologie quali labbro leporino o palatoschisi, che è caratterizzato dalla scissione del palato superiore.

L'uso di Askofen in gravidanza per più di 25 settimane può portare ad un indebolimento del travaglio. Anche Askofen influisce negativamente sul bambino, causando la chiusura del dotto venoso, che contribuisce allo sviluppo di iperplasia delle arterie polmonari e ipertensione vascolare nel sistema circolatorio.

Se necessario, l'uso del farmaco durante l'allattamento dovrebbe interrompere l'allattamento al seno. L'acido acetilsalicilico viene escreto nel latte materno, il che aumenta il rischio di sanguinamento in un bambino a causa della disfunzione delle piastrine.

Istruzioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso indicano che assumono Askofen-P per via orale dopo i pasti, 1-2 compresse 2-3 volte al giorno.

  1. La dose giornaliera massima è di 6 compresse.
  2. La pausa tra l'assunzione del farmaco dovrebbe essere di almeno 4 ore.
  3. Per ridurre l'effetto irritante sul tratto gastrointestinale, il farmaco deve essere assunto dopo i pasti con acqua, latte, acqua minerale alcalina.

In caso di funzionalità renale o epatica compromessa, l'intervallo tra le dosi è di almeno 6 ore.

Il farmaco non deve essere assunto più di 5 giorni se prescritto come anestetico e più di 3 giorni come antipiretico. Altre dosi e regimi sono determinati dal medico.

Effetti collaterali

Il farmaco può contribuire allo sviluppo di tali indesiderate reazioni collaterali: lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale, vomito, tachicardia, aumento della pressione sanguigna, broncospasmo, manifestazioni allergiche.

L'uso prolungato di pillole può innescare lo sviluppo di vertigini, mal di testa, visione offuscata, tinnito, gengive sanguinanti, sangue dal naso.

overdose

Un sovradosaggio di Ascofen-P si manifesta con dolori allo stomaco, disturbi dell'udito / visione e indigestione. Se il dosaggio di questo farmaco è stato superato in modo significativo, è possibile il coma.

In caso di avvelenamento del corpo con questo farmaco, è necessario sciacquare immediatamente lo stomaco e condurre una terapia sintomatica.

Istruzioni speciali

L'aspirina ha effetti teratogeni, se usato nel primo trimestre, porta ad una scissione del palato superiore, nel terzo - per chiudere il dotto arterioso nel feto e l'inibizione del lavoro. L'acido acetilsalicilico viene escreto nel latte materno e altera la funzione delle piastrine, con conseguente aumento del rischio di sanguinamento in un bambino, e pertanto è vietato assumere Askofen-P durante l'allattamento.

  1. La preparazione potenzia l'azione degli ormoni steroidei, anticoagulanti, eparina, reserpina, agenti ipoglicemizzanti, riduce l'efficacia dei farmaci antiipertensivi, furosemide, spironolattone e agenti protivopodagricakih promuovono l'escrezione di acido urico.
  2. Con l'uso prolungato di Askofen-P, è necessario monitorare l'immagine del sangue periferico e lo stato funzionale del fegato.
  3. Con l'uso simultaneo di Askofen-P con etanolo aumenta il rischio di sanguinamento gastrointestinale ed effetti epatotossici, quindi durante il periodo di trattamento dovrebbe astenersi dall'uso di bevande contenenti alcol.
  4. Se un paziente che sta assumendo Askofen-P deve sottoporsi a un'operazione chirurgica, deve comunicarlo al medico, poiché l'acido acetilsalicilico rallenta il processo di coagulazione del sangue.
  5. I bambini sotto i 15 anni sono controindicati tutti i farmaci contenenti acido acetilsalicilico, come nel caso di un'infezione virale, può causare la sindrome di Reye - una condizione pericolosa, accompagnato da vomito continuo, acidosi metabolica, iperpiressia, encefalopatia severa, ingrossamento del fegato e una violazione delle sue funzioni.

Il rischio di effetti collaterali di Askofen-P aumenta con l'uso simultaneo con altri farmaci anti-infiammatori e metotrexato.

Interazione farmacologica

Askofen-P riduce l'effetto terapeutico di coagulante indiretta, reserpina, eparina, ipoglicemizzanti, ormoni steroidei, spironolattone, furosemide, serdstv antipertensivi, agenti protivopodagricakih promuovono l'escrezione di acido urico.

Askofen-P migliora l'effetto tossico di GCS, derivati ​​sulfonilurea, metotrexato, analgesici non narcotici e farmaci antiinfiammatori non steroidei.

Non è consigliato combinare il farmaco con barbiturici, farmaci antiepilettici, zidovudina, rifampicina e alcol.

Il paracetamolo è in grado di potenziare l'effetto degli anticoagulanti.

Recensioni

Secondo numerose recensioni, Askofen è un farmaco economico ma allo stesso tempo efficace che aiuta a combattere il dolore e la temperatura. Molti indicano che anche con l'uso a lungo termine del farmaco, la sua efficacia non diminuisce, tuttavia, chiariscono che dovrebbe essere preso periodicamente.

Specialisti che discutono anche del farmaco, notano che i suoi antinfiammatori, antidolorifici e capacità antipiretici sono equivalenti. Inoltre, i medici in vari forum consigliano di non trarre conclusioni premature sugli effetti collaterali del farmaco.

analoghi

Le seguenti sono medicine efficaci con un effetto simile:

  • aspirina;
  • Atsifein;
  • Tsitramarin;
  • Tsitrapar;
  • Kofitsil plus;
  • Excedrin;
  • Migrenol Extra.

Prima di usare analoghi, consultare il medico.

Condizioni di conservazione e durata

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini a una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni.

Compresse "Askofen": cosa aiutano?

Da quello che aiuto tablet "askofen" e "askofen-P" tutti dovrebbero conoscere l'uomo moderno, era questo il farmaco farmacologico nel cui armadietto delle medicine a casa. Si prega di notare che in alcune situazioni è strettamente controindicato.

  • Ascophenum-P e Ascophenum (nome latino del farmaco) si distinguono per un componente incluso nella loro composizione.
  • Composizione "askofen P" Compresse: l'aspirina (acido acetilsalicilico), caffeina benzoato (benzoatis coffeini) e paracetamolo (paracetamolum).
  • Composizione "askofen" Compresse: l'aspirina (acido acetilsalicilico), caffeina benzoato (benzoatis coffeini) fenacetina (phenacetinum).

La fenacetina è stata sostituita dal paracetamolo in considerazione del fatto che l'effetto tossico di questa sostanza sul sistema ematopoietico è stato stabilito. In alcuni pazienti, si sono formati splenomegalia e sclera da icteria.

Il peso 1 compressa è di 500 mg. Di questi, 200 mg - è l'acido acetilsalicilico, 200 mg - è il paracetamolo, 40mg - è la caffeina benzoato. Il restante 60 mg - è eccipienti includono amido, acido stearico, stearato di calcio, povidone e alcuni altri componenti. Le istruzioni e le indicazioni per l'uso proposte ti indicheranno la pressione e il mal di testa con cui questo medicinale può essere usato.

Le compresse sono vendute in blister con cellule di contorno. Un blister contiene 10 compresse. Il costo è di 30 - 45 rubli. Pertanto, questo farmaco farmacologico può essere in ogni cassa di medicina di casa. Solo è necessario accompagnarlo con le informazioni che a pressione elevata, l'ammissione è severamente vietata.

Azione farmacologica (farmacocinetica e farmacodinamica)

L'azione farmacologica di Askofen è la risposta alla domanda su cosa possa essere preso da questo farmaco. Per capire da cosa può essere d'aiuto "Askofen P", vale la pena conoscere e ricordare che ha un'azione complessa combinata. Inoltre, tutti i componenti migliorano l'azione l'uno dell'altro. Quindi, l'acido acetilsalicilico è il più forte agente antinfiammatorio non steroideo. È in grado di alleviare il dolore, ridurre l'infiammazione e abbassare la temperatura corporea ai normali parametri fisiologici.

Il paracetamolo è un agente analgesico e antipiretico senza effetto anti-infiammatorio. Migliora l'effetto dell'aspirina. La caffeina è un neurostimolatore, migliora il tono della parete vascolare e influenza l'aumento della pressione sanguigna. Di conseguenza, il primo, da cui queste compresse ("Askofen") possono essere applicate, è l'ipotensione dovuta al basso tono vascolare.

Considerando la farmacocinetica possono essere esplorati ulteriormente "P askofen", e da quello che queste pillole aiutano bene. Se ti concentri sulla acido acetilsalicilico, sarebbe logico utilizzare il farmaco con una temperatura elevata del corpo, mal di testa, mal di denti.

C'è una lista di indicazioni, da ciò che aiuta "askofen" e questa lista include anche algomenoreya (dolore durante le mestruazioni), crampi addominali, mal di denti, mal di testa genesi diversa, tranne per i sintomi di alta pressione sanguigna. Se consideriamo la questione di ciò che aiuta a "P askofen", la lista di lettura sarà esattamente lo stesso di sostituzione fenacetina paracetamolo non ha assolutamente simili proprietà farmacologiche. Suoi farmacodinamica possono fornire rapidamente un effetto antipiretico e analgesico con l'effetto della pressione alta alla norma fisiologica.

Fai attenzione! La benzoato della caffeina è una sostanza completamente sintetica. Ha la massima biodisponibilità. Più del 90% della dose ricevuta entra nel sangue del paziente. Letteralmente 15 minuti dopo aver preso la pillola all'interno, iniziano la stimolazione riflessa delle membrane del midollo spinale e la trasmissione degli impulsi nervosi lungo i nervi radicolari. Dopo 20 minuti, si verifica un aumento della frequenza cardiaca e dei movimenti respiratori. Il processo di aggregazione piastrinica è ridotto (ciò contribuisce alla prevenzione efficace della trombosi). C'è un effetto sulla parete vascolare. La pressione sanguigna aumenta Lo spasmo viene rimosso dai vasi del cervello principale. Il sollievo dal dolore arriva rapidamente.

In alcuni casi, i pazienti utilizzano le compresse "Askofen P" per condizioni asteniche, aumentando così il loro livello di prestazioni. Vogliamo avvisarti immediatamente contro tali esperimenti con la tua salute. La caffeina crea dipendenza. In futuro, non si occuperà in modo efficace di sonnolenza e letargia. E hai bisogno di tempo per ripristinare la naturale funzione di bilanciare la tua salute.

Istruzioni e indicazioni per l'uso

Istruzioni per l'uso di P askofen compresse "racconta non solo di ciò che rende la droga, ma porta anche le istruzioni specifiche fornite dal produttore, inclusi i possibili effetti collaterali. Ma, purtroppo, nella maggior parte dei casi, per ridurre il costo del farmaco viene rilasciato sotto forma di una vescica, senza cartone. In questo caso, le istruzioni per l'uso non sono allegate e il consumatore rimane senza informazioni preziose. Abbiamo deciso di colmare questa lacuna significativa.

Offriamo istruzioni su cosa aiuta Ascofen P e come usarlo nella vita di tutti i giorni per varie sindromi dolorose. Per cominciare, vale la pena fare attenzione quando lo prendi. Il fatto è che tutti i componenti inclusi in questa composizione vengono risucchiati nel sangue di una persona a diversi intervalli di tempo:

  • il paracetamolo inizia ad agire 20 minuti dopo l'assunzione della pillola, il suo effetto dura da 2 a 2,5 ore;
  • l'acido acetilsalicilico inizia ad agire dopo un'ora e ha un effetto antipiretico per 2 ore;
  • la caffeina inizia ad agire 15 minuti dopo l'ingestione e continua ad interessare fino a 4 ore.

A questo proposito, non è necessario prendere le compresse "Askofen P" uno per uno. Attendere almeno 40 minuti e solo dopo iniziare a valutare l'efficacia dell'azione. È possibile assumere non più di 2 compresse entro 4 ore. La dose massima giornaliera è di 6 compresse.

Dal corpo, tutti i componenti del farmaco vengono escreti dai reni nelle urine. Una piccola parte può essere visualizzata in forma invariata con le masse delle feci. Nel fegato, quasi l'80% della sostanza attiva viene trasformato.

Le principali indicazioni per l'uso delle compresse di Ascophen P includono i seguenti stati:

  • qualsiasi sindrome del dolore dovuta alla reazione infiammatoria primaria dell'ematoma dei tessuti molli;
  • dolore odontogeno, incluso per lesioni cariose, flusso e pulpite;
  • tensione muscolare di mal di testa;
  • lieve attacco di emicrania;
  • neuralgia oculare, facciale o trigeminale;
  • nevralgia intercostale;
  • miosite con diversa localizzazione, dolore alle grandi articolazioni sullo sfondo di processi di intossicazione in caso di infezioni catarrali e virali;
  • ipertermia e stati febbrili di genesi infettiva;
  • distonia vegetativa-vascolare di tipo ipotonico (con sollievo locale di un attacco).

In alcuni casi aiuta con algomenorrea, spasmi nella cistifellea e nell'intestino. Fare attenzione quando si assumono gastrite e duodenite. Con il giusto dosaggio, non si verificano effetti collaterali. In alcuni casi, se il medico ha prescritto un ricevimento per più di 3 giorni consecutivi, si consiglia di assumere 1 compressa di qualsiasi agente gastroprotettivo (Omeprazol, Omez, De-Nol, ecc.) 20 minuti prima di assumere Ascophen.

Askofen-P

Descrizione del 10 luglio 2014

  • Nome latino: Ascophenum-P
  • Codice ATX: N02BA71
  • Principio attivo: Acido acetilsalicilico + Caffeina + Paracetamolo (Acido acetilsalicilico + Caffeina + Paracetamolo)
  • Produttore: Pharmstandard OJSC, Russia

Composizione Askofen-P

Ogni compressa contiene i seguenti ingredienti attivi: paracetamolo 200 mg, acido acetilsalicilico 200 mg, caffeina 40 mg.

Eccipienti: acido stearico, povidone, fecola di patate, talco, stearato di calcio, emulsione di silicone e paraffina liquida.

Modulo di rilascio

Askofen-P è prodotto nella forma di targhe di un'ombra leggera, una forma piatta-cilindrica senza un odore speciale. Nelle farmacie, il farmaco viene venduto in confezioni da 10 pezzi.

Azione farmacologica

Il farmaco ha un effetto combinato che combina l'antinfiammatorio non steroideo, l'analgesico non narcotico e l'effetto psicoattivo.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Farmaco combinato, la cui efficacia è fornita dalle sue componenti costitutive.

L'acido acetilsalicilico ha un significativo effetto analgesico, antipiretico e anti-infiammatorio, inibisce l'aggregazione piastrinica.

Il paracetamolo ha anche un effetto antipiretico e analgesico.

La caffeina aiuta ad aumentare l'eccitabilità riflessa del midollo spinale, stimola le funzioni respiratorie e vasomotorie, espande i vasi sanguigni, i muscoli, il cuore, il cervello, i reni e riduce l'aggregazione piastrinica. Inoltre, l'assunzione di caffeina aiuta a ridurre la sonnolenza e l'affaticamento, migliorare le prestazioni e così via.

Di conseguenza, l'ingestione assorbe quasi il 90% del farmaco. La concentrazione massima di sostanze nel siero è raggiunta in tempi diversi: paracetamolo - entro un'ora, caffeina - 2,5 ore, acido acetilsalicilico - 1-2 ore.

Dal corpo, quasi l'80% dell'acido delle sostanze attive espulso dai reni.

Indicazioni per l'uso Askofen-P

  • sindrome da dolore moderato di varie eziologie, ad esempio: mal di testa o mal di denti, emicranie, nevralgie, mialgia, artralgia e così via;
  • febbre causata da raffreddori e malattie reumatiche.

Askofen-P durante la gravidanza

Va notato che questo farmaco non è raccomandato per l'uso durante la gravidanza, in particolare nel I e ​​III trimestre. L'uso una tantum del farmaco è consentito nel 2 ° trimestre di gravidanza, ma se è ben stabilito che ciò non danneggerà il feto.

Come sapete, l'assunzione del farmaco nel primo trimestre può causare una malformazione del feto sotto forma di scissione del palato superiore, causata dall'effetto teratogeno dell'acido acetilsalicilico.

Nel terzo trimestre - la probabilità di inibizione dell'attività lavorativa, la chiusura del dotto arterioso in un futuro bambino, causando iperplasia dei vasi sanguigni nei polmoni e ipertensione nei vasi sanguigni, viene preservata.

Controindicazioni

  • intolleranza al farmaco o ai suoi componenti;
  • varie lesioni gastrointestinali;
  • anomalie nel fegato o nei reni;
  • anomalie nell'attività dell'apparato respiratorio, ad esempio nell'asma;
  • stratificazione dell'aneurisma aortico;
  • alcuni disturbi del sistema nervoso e cardiovascolare;
  • età inferiore a 15 anni;
  • allattamento, gravidanza e così via.

Effetti collaterali

Durante il trattamento di questo farmaco, possono sorgere vari problemi nell'attività del tratto gastrointestinale sotto forma di: anoressia, nausea, vomito, gastralgia, diarrea, lesioni erosive e ulcerative, sanguinamento. È anche possibile lo sviluppo: insufficienza epatica o renale, tachicardia e aumento della pressione sanguigna.

I farmaci a lungo termine causano: vertigini, tinnito, mal di testa, ipocoagulazione, una varietà di sindromi indesiderate e disturbi del fegato.

Compresse Askofen, istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

Come indicato dalle istruzioni per l'uso di Askofen-P, queste compresse sono prescritte per ricevere dopo i pasti 2-3 volte al giorno in una quantità di 1-2 pezzi. Allo stesso tempo, la dose massima giornaliera non deve superare i 6 pezzi e la pausa dovrebbe essere inferiore a 4 ore.

Date le indicazioni per l'uso di Askofen, è necessario osservare alcune caratteristiche della reception:

  • è meglio lavare le compresse con latte, acqua calda o minerale ordinaria;
  • i pazienti con funzionalità renale o epatica compromessa dovrebbero aumentare l'intervallo tra l'assunzione del farmaco - da 6 ore.

Inoltre, il corso di terapia del dolore non deve superare i 5 giorni e il trattamento del calore - più di 3 giorni. In altri casi, la durata del trattamento e il dosaggio sono determinati dal medico.

overdose

L'overdose può manifestarsi:

  • nausea, vomito, dolore nel tratto digestivo;
  • sudorazione, pelle pallida;
  • tachicardia;
  • suonare nelle orecchie;
  • sonnolenza, collasso, stato convulso;
  • broncospasmo, problemi respiratori e così via.

Se c'è il sospetto di avvelenamento, allora un urgente bisogno di cercare assistenza medica. Di solito la vittima viene lavata e nomina gli assorbenti.

interazione

Il trattamento simultaneo con Askofen-P porta ad un aumento degli effetti di eparina, reserpina, anticoagulanti indiretti, ormoni steroidei e alcuni agenti ipoglicemizzanti. È anche probabile che diminuisca l'efficacia di furosemide, spironolattone, antipertensivi e farmaci anti-gotta che aiutano a rimuovere l'acido urico dal corpo.

È stato notato un aumento degli effetti collaterali dei glucocorticosteroidi, del metotrexato, dei derivati ​​sulfonilurea, dei farmaci antinfiammatori non steroidei e degli analgesici non narcotici.

Non è raccomandato combinare questo farmaco con barbiturici, farmaci antiepilettici, zidovudina, rifampicina e bevande contenenti alcool, poiché permane la probabilità di sviluppare un effetto epatotossico.

L'effetto del paracetamolo aumenta il periodo di clearance del cloramfenicolo di quasi 5 volte. Per quanto riguarda la caffeina, aiuta ad accelerare l'assorbimento di ergotamina.

La terapia combinata con salicilamide e altri stimolanti dell'ossidazione microsomiale contribuisce alla produzione di metaboliti tossici del paracetamolo che influenzano negativamente la funzionalità epatica.

L'assunzione simultanea con metoclopramide aumenta l'assorbimento del paracetamolo. L'uso ripetuto può aumentare l'effetto degli anticoagulanti.

Istruzioni speciali

Il trattamento prolungato con questo farmaco richiede il monitoraggio del sangue periferico e della funzionalità epatica.

L'acido acetilsalicilico ha un effetto antiaggregante, per questo motivo i pazienti devono immediatamente avvertire i medici che stanno assumendo questo farmaco prima di eseguire una procedura chirurgica. Bassi dosaggi di acido acetilsalicilico riducono l'escrezione di acido urico, che spesso provoca un attacco di gotta.

Condizioni di vendita

Queste compresse sono disponibili senza prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Il farmaco deve essere conservato in un luogo abbastanza secco e buio a temperature fino a 25 ° C.

Periodo di validità

Il farmaco è valido per 2 anni.

analoghi

Anche i seguenti farmaci hanno un effetto simile: Orafen, Fleksen, Diklovit, Artrozilen, Bofen e altri.

Alcool e Askofen-P

Nel trattamento di questo farmaco è vietato l'uso di bevande alcoliche, in quanto aumentano il rischio di sanguinamento nel tratto gastrointestinale.

Recensioni Askofen-P

Come dimostrato dalle numerose recensioni di pazienti lasciati in vari forum, questo farmaco è un rimedio combinato eccellente, economico ed efficace. Molti utenti hanno assunto le compresse di Ascophen per un lungo periodo di tempo, il che non riduce l'effetto curativo, poiché vengono utilizzati periodicamente.

Allo stesso tempo, alcuni pazienti chiedono, da che cosa Askofen-P aiuta meglio e quanto spesso può essere usato? Per questo, gli esperti dicono che le pillole hanno un effetto analgesico, antipiretico e anti-infiammatorio equivalente. Tuttavia, quando questi sintomi indesiderati non scompaiono rapidamente, è necessario consultare un medico.

Inoltre, ci sono molte caratteristiche e controindicazioni per l'assunzione di questo farmaco. Ad esempio, Askofen Darnitsya è in grado più di altre forme di esacerbare la manifestazione di asma, causando lo sviluppo delle più forti reazioni allergiche.

Ascofen aumenta o abbassa la pressione sanguigna?

Questo farmaco è spesso assunto da persone che soffrono di ipotensione, cioè bassa pressione sanguigna, per liberarsi da questa malattia. Tuttavia, sostengono che tale trattamento è stato raccomandato a loro da un medico. La maggior parte dei pazienti è soddisfatta dell'effetto prodotto.

Naturalmente, questa combinazione di sostanze include un piccolo dosaggio di caffeina, che non è in grado di esercitare un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale, ma normalizza il tono vascolare del cervello e accelera il flusso sanguigno. Pertanto, i pazienti con pressione alta dovrebbero prendere queste pillole con cautela e le persone con pressione sanguigna bassa non dovrebbero comunque abusare di questa terapia.

Prezzo Askofen-P, dove acquistare

Questo medicinale è disponibile per quasi tutti i pazienti, poiché nelle farmacie russe il prezzo è di 14 rubli.

Askofen: istruzioni per l'uso, indicazioni, recensioni e analoghi

Il farmaco medico Askofen consente di minimizzare il dolore causato dallo sviluppo di processi infiammatori e migliora anche la microcircolazione nei focolai di infiammazione. I componenti del farmaco riducono la sonnolenza e l'affaticamento, normalizzano il tono dei vasi cerebrali e accelerano il flusso sanguigno.

Ascofen è un farmaco combinato con effetti analgesici, antinfiammatori e psicogogici. Questi effetti terapeutici sul corpo forniscono le sue componenti costitutive.

Gli agenti attivi Ascophen sono paracetamolo, fenacetina e caffeina. La composizione di una compressa di Ascophen contiene 0,2 g di acido acetilsalicilico e fenacetina, nonché 0,04 g di caffeina.

In Askofen P, la fenacetina è sostituita dal paracetamolo (0,2 g), che determina le proprietà antinfiammatorie, antipiretiche e analgesiche di questo farmaco.

L'acido acetilsalicilico ha un significativo effetto analgesico, antipiretico e anti-infiammatorio, inibisce l'aggregazione piastrinica.

La fenacetina aumenta le proprietà antipiretiche e analgesiche dell'acido acetilsalicilico. Il paracetamolo, che ha sostituito la fenacetina in Askofen P, ha anche un effetto febrifugo e analgesico.

La caffeina, parte di Askofen, influenza l'eccitabilità riflessa del midollo spinale, stimola il vasomotore e i centri respiratori, riduce l'aggregazione piastrinica e dilata i vasi sanguigni. Oltre a queste proprietà, la caffeina aumenta la resistenza fisica, migliora le prestazioni mentali e riduce anche l'affaticamento e la sonnolenza del paziente, normalizza il tono vascolare del cervello e generalmente accelera il flusso sanguigno.

A causa delle proprietà terapeutiche dei prodotti farmaceutici, sono state evidenziate le seguenti raccomandazioni per l'uso di questo agente:

1. Eliminazione del dolore. Allo stesso tempo, la natura del dolore non ha importanza: dentale, mal di testa, tipo di emicrania, nevralgico, artralgia, mialgico, "come una donna".
2. L'effetto antipiretico è giustificato quando si rimuove la febbre causata da raffreddore o malattie reumatiche.

Indicazioni per l'uso Askofen e Askofen P

Askofen P, da che cosa sono queste pillole? Si raccomanda l'assunzione di Ascofen con sindrome del dolore di gravità debole e moderata (di varia genesi), anche con:

  • mal di testa, emicrania,
  • nevralgie,
  • mialgia,
  • artralgia,
  • algodismenorei,
  • ciclo mestruale doloroso,
  • mal di denti.

Inoltre, Askofen viene utilizzato per le condizioni febbrili causate da raffreddori e / o malattie reumatiche.

A causa della rapida insorgenza dell'effetto analgesico, Askofen è così efficace nella nevralgia, nell'artralgia e anche in caso di comparsa di sensazioni di malattia durante le mestruazioni. Inoltre, le compresse di Askofen devono essere assunte per la febbre causata da malattie catarrale o reumatiche.

Vale la pena sottolineare che l'assunzione del farmaco non influisce sul decorso della malattia di base ed è solo un elemento ausiliario del trattamento.

Istruzioni per l'uso Askofen, dosaggio

Il farmaco Askofen usato all'interno dopo aver mangiato 1-2 compresse 2-3 volte al giorno. La dose giornaliera massima è di 6 compresse. La pausa tra l'assunzione del farmaco dovrebbe essere di almeno 4 ore.

Per ridurre l'effetto irritante sul tratto gastrointestinale, il farmaco deve essere assunto dopo i pasti con acqua, latte intero, acqua minerale alcalina.

Secondo le annotazioni ufficiali Askofen prese nel seguente dosaggio:

- adulti e bambini da 15 anni: 1-2 pezzi tre volte al giorno con un intervallo di 4-6 ore (dose giornaliera - fino a 6 pz); durata del corso - 10-12 giorni;
- come febrifuge - secondo il programma non più di 3 giorni;
- come antidolorifico - secondo il programma non più di 5 giorni;
- su appuntamento del dottore si possono stabilire altri termini di terapia e dosaggio.

Caratteristiche dell'applicazione

Al momento di assumere le compresse, Askofen deve astenersi dall'uso di alcol a causa del rischio di sanguinamento gastrico.

L'uso di Askofen non influisce sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con dispositivi potenzialmente pericolosi.

Come anestetico, Askofen può essere preso non più di 5 giorni, e come antipiretico - non più di 3 giorni. Il farmaco viene assunto solo dopo aver consultato un medico.

Effetti collaterali e controindicazioni Askofen

L'uso di Askofen e Askofen P può portare a conseguenze indesiderabili - disturbi dispeptici, esacerbazione di asma, disturbi del fegato e dei reni, lesioni dello stomaco e del duodeno, natura ulcerativa-emorragica, aumento del sanguinamento, dolore nella regione epigastrica, orticaria e altre reazioni allergiche, izgoga.

Quando si utilizzano sedativi di origine vegetale (ad esempio, valeriana, Motherwort, tintura di peonia), Askofen non è raccomandato perché contiene caffeina, che ha un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale, causando disturbi del sonno e un'eccessiva stimolazione del sistema nervoso.

overdose

Sintomi: nausea, vomito, mal di stomaco, sudorazione, pelle pallida, tachicardia.

Per lieve intossicazione, ronzio nelle orecchie; intossicazione grave - sonnolenza, collasso, convulsioni, broncospasmo, difficoltà respiratorie, anuria, sanguinamento.

All'aumentare dell'intossicazione, la progressiva paralisi della respirazione e la dissociazione della fosforilazione ossidativa provocano l'acidosi respiratoria. Se il dosaggio di questo farmaco è stato superato in modo significativo, è possibile il coma.

In caso di avvelenamento da Ascofene, è necessario lavare immediatamente lo stomaco, prescrivere l'assunzione di adsorbenti (carbone attivo), lassativi salini e terapia sintomatica. Durante il trattamento con un sovradosaggio di Askofen, è necessario il controllo dell'equilibrio elettrolitico e dell'equilibrio alcalino.

Controindicazioni:

  • sanguinamento gastrointestinale;
  • insufficienza renale-epatica;
  • ulcera peptica e ulcera duodenale;
  • hypocoagulation;
  • ipertensione portale;
  • carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi e molto altro.

Secondo le istruzioni, l'uso di Askofen nel primo e nel terzo trimestre di gravidanza è controindicato.

Nel secondo trimestre, Askofen è consentito solo su prescrizione medica, se il beneficio atteso per la madre supera i possibili rischi per il feto.

L'uso di Askofen durante l'allattamento (l'allattamento al seno) è controindicato. Se è necessario prendere Askofen l'allattamento al seno deve essere interrotto andando in uno speciale alimento per l'infanzia (miscela).

Il farmaco non deve essere usato nei bambini a causa del rischio di sindrome di Reye (iperpiressia, acidosi metabolica, disturbi del sistema nervoso e della psiche, vomito, alterazione della funzionalità epatica) in caso di ipertermia in presenza di malattie virali.

Un elenco completo di controindicazioni e condizioni in cui Askofen è usato con cautela dovrebbe essere studiato prima di assumere il farmaco. L'istruzione è allegata ad ogni confezione del farmaco.

Analoghi di Askofen, una lista

I seguenti farmaci sono analoghi di Ascofen:

  1. Excedrin,
  2. Citramon II,
  3. Kofitsil plus,
  4. Citramon Ultra,
  5. Tsitrapar,
  6. Migrenol Extra.

Se è necessario selezionare un sostituto, è consigliabile consultare prima un medico. Importante - Le istruzioni per l'uso di Askofen, il prezzo e le recensioni agli analoghi non si applicano e non possono essere utilizzate come guida per l'uso di farmaci di composizione o azione simili. Tutti gli appuntamenti terapeutici dovrebbero essere eseguiti da un medico. Quando si sostituisce Askofen con un analogo, è importante consultare un esperto, potrebbe essere necessario modificare il corso della terapia, i dosaggi, ecc. Non automedicare!

Come numerose recensioni dei medici dimostrano, Askofen è un rimedio combinato eccellente, economico ed efficace. Molte persone hanno assunto compresse di Ascophen per un lungo periodo, senza ridurre l'effetto terapeutico del farmaco.