Ormoni adenoipofisi, loro struttura e funzione

Commozione cerebrale

Qual è la ghiandola pituitaria che molti sanno, ma non tutti hanno sentito parlare della adenoipofisi. Un altro nome della ghiandola pituitaria è la ghiandola pituitaria, si trova proprio alla base del cervello. Il fatto che questa mucosa sia protetta dalle ossa del cranio sottolinea la sua eccezionale importanza per il corpo. Il peso della ghiandola pituitaria è molto piccolo - 0,5 grammi (dopo il parto nelle donne, aumenta a 1,5 grammi).

Struttura ghiandola

La ghiandola è rappresentata da tre lobi - il volume della neuroipofisi (il lobo posteriore della ghiandola pituitaria) è del 20%, il lobo medio è un sottile strato di cellule che va in profondità e ha uno stelo. La ghiandola pituitaria anteriore è chiamata adenoipofisi, gli ormoni che sono sintetizzati in essa, regolano il funzionamento delle ghiandole endocrine periferiche.Gli ormoni della adenoipofisi sono principalmente composti proteici o peptidici - prolattina, samatotropina, tireotropina, gonadotropina e altri.

Le parti della ghiandola pituitaria hanno una diversa struttura e sviluppo, anche le loro funzioni sono diverse. Ad esempio, l'adenoipofisi è direttamente coinvolta nello sviluppo del corpo umano. Se in questa attività ormonale lobo fallisce, allora la persona sviluppa acromegalia - arti lunghi e dita, labbra grandi e naso. Gli ormoni del lobo posteriore migliorano il lavoro della muscolatura liscia, sono responsabili del funzionamento dei vasi sanguigni, della pressione sanguigna, dei reni e dell'utero. La proporzione intermedia (media) della ghiandola pituitaria regola i processi di pigmentazione, mantiene il tono del sistema nervoso, è responsabile del dolore e partecipa ai processi metabolici del grasso.

Cos'è l'adenoipofisi

Il lobo anteriore della ghiandola pituitaria costituisce la maggior parte della sua massa totale. Nella fase embrionale dello sviluppo, l'adenoipofisi si forma dalle cellule epiteliali della parte posteriore della cavità orale, e con lo sviluppo dell'embrione si sposta gradualmente nella regione del diencefalo.

L'adenoipofisi consiste di due frammenti - distale e bulbare. Per quanto riguarda la composizione cellulare della adenoipofisi, l'istologia è la seguente: la porzione anteriore è costituita da cellule endocrine ghiandolari, rappresentate da due tipi, ciascuno dei quali produce un ormone specifico. Poiché le funzioni della ghiandola pituitaria sono principalmente assegnate alla parte anteriore della ghiandola, i disturbi in questo lobo possono causare gravi interruzioni in tutte le parti della ghiandola pituitaria.

Ormoni adenoipofisi

Gli ormoni della adenoipofisi sono divisi in due categorie: efficaci, questa categoria comprende prolattina e somatotropina e tropici, che includono ormoni stimolanti la tiroide e gonadotropici.

STH l'ormone regola la formazione ossea, è responsabile per l'accumulo di grasso e la sua distribuzione nel corpo. Inoltre, la somatotropina è responsabile della formazione dei muscoli, è direttamente coinvolta nei processi metabolici ed è un stimolante dell'insulina.

prolattina - la sua funzione principale è la riproduzione. Influisce sulla formazione delle ghiandole mammarie e durante l'allattamento è responsabile della combinazione delle strutture proteiche, della produzione e del ritorno del latte. Nonostante il fatto che la prolattina sia più un ormone femminile, è prodotta nel corpo di entrambi i sessi, perché è responsabile dello sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie, forma le caratteristiche sessuali primarie e attiva la sintesi del testosterone. Inoltre, la prolattina è responsabile dello sviluppo degli organi interni umani.

corticotropina - Questo ormone, che aiuta ad attivare lo strato corticale delle ghiandole surrenali. L'effetto di questo ormone stimola la produzione di corticosteroidi, progesterone, estrogeni.

lutropina - È un ormone che è coinvolto nella sintesi di testosterone e progesterone e crea anche condizioni favorevoli per la normale funzionalità delle ghiandole sessuali. Nel corpo maschile, questo ormone influisce sulla sintesi del testosterone e, nella femmina, attiva l'ovulazione.

tireotropina ha un effetto sulla ghiandola tiroidea. Follitropina stimola la crescita del follicolo, è coinvolta nel processo di spermatogenesi.

Come si può vedere da quanto sopra, gli ormoni nel corpo umano sono molto importanti, una quantità eccessiva o insufficiente di essi porta al malfunzionamento di vari sistemi e organi, che naturalmente influisce negativamente sulla salute del corpo nel suo complesso.

La maggior parte degli ormoni della adenoipofisi prende parte al lavoro delle ghiandole endocrine. Stimolano la ghiandola tiroidea, le ghiandole surrenali, le ghiandole sessuali. Tuttavia, alcune ghiandole endocrine sintetizzano i loro ormoni senza il coinvolgimento diretto della ghiandola pituitaria.

Malattie e patologie

La mancanza di ormoni che l'adenoipofisi produce può essere osservata come risultato di:

  • insufficiente apporto di sangue alla ghiandola pituitaria;
  • emorragia;
  • processi infiammatori nel cervello;
  • violazioni delle navi;
  • esposizione;
  • lesioni cerebrali.

Un eccesso di ormoni sintetizzati è più spesso associato alla presenza di un adenoma ipofisario - un tumore ormonalmente attivo di natura benigna. Può svilupparsi con l'uso a lungo termine di contraccettivi, dopo un trauma cranico o dovuto alla causa delle neuroinfezioni.

Le malattie associate al lavoro di adenoipofisi possono interrompere la funzionalità dell'intero organismo. Se si tratta di una patologia congenita, i cambiamenti si verificano nell'aspetto della persona. La mancanza di ormoni adenohypophysis porta a nanismo, e eccesso - a gigantismo.

Se si verifica un'insufficienza ormonale in una persona che si è già formata (da adulto), allora si può osservare acromegalia - la posizione è piegata, la voce diventa ruvida, le estremità aumentano di dimensioni, ci sono disturbi nel sistema cardiovascolare e nel lavoro degli organi interni. Quando l'insufficienza ormonale del lobo posteriore delle alterazioni della ghiandola pituitaria si verifica nel sistema urinario.

  1. L'ipotiroidismo è una malattia che può svilupparsi a causa di una carenza secondaria di ormoni ipofisari. In questa malattia, la concentrazione di ormoni tiroidei è nettamente ridotta. Il disturbo è diviso in primario (affetto da lesioni tiroidee, carenza di iodio, radiazioni), secondaria (interruzione della ghiandola pituitaria) e terziario (mancanza di ormoni tiroidei a causa di un malfunzionamento dell'ipotalamo).
  2. Gipreprolaktinemiya. Lo sviluppo di questa malattia porta a una eccessiva sintesi di prolattina. Questa malattia si manifesta con il rilascio di latte dalle ghiandole mammarie (nelle persone di entrambi i sessi), l'impotenza, l'insuccesso nel ciclo mestruale, l'insuccesso nel metabolismo, l'acne, l'infertilità e lo sviluppo sessuale ritardato. L'ipreprolattinemia può scatenare lo sviluppo del diabete.
  3. L'adenoma ipofisario può essere di due tipi: ormonalmente attivo e ormonalmente inattivo. Questi tumori benigni crescono lentamente e sono suddivisi in microadenomi e macroadenomi. È piuttosto difficile diagnosticare questa malattia, poiché i sintomi non compaiono. Tuttavia, con l'adenoma, possono svilupparsi malattie degli organi endocrini, obesità, mal di testa, diminuzione della vista e comparsa di verruche. Con la crescita attiva del tumore possono essere osservati disturbi mentali.
  4. Il nanismo ipofisario si sviluppa a causa dell'insuccesso della produzione di somatotropina. In questo caso, la crescita delle ossa e degli organi interni rallenta.
  5. Sindrome di Symmonds - manifestata in uno stato di costante debolezza e vertigini. Si verifica a causa della scarsa circolazione della ghiandola pituitaria e con lesioni infettive del cervello.
  6. Ipopituitarismo: una forte riduzione o cessazione della sintesi degli ormoni trofici. Nei bambini, porta a uno sviluppo ritardato e ad un ritardo della crescita. Negli adulti con questo disturbo, la sostituzione del tessuto muscolare con tessuto adiposo, una diminuzione della glicemia, atrofia dei genitali e del seno.
  7. Svuota sella turca. Se la ghiandola pituitaria non riempie completamente la sella turca, entra il liquido cerebrospinale, che provoca una diminuzione della ghiandola pituitaria in termini di dimensioni. In questo caso, la vista del paziente è significativamente ridotta, c'è una forte irritabilità, obesità.
  8. Sindrome di Itsenko-Cushing. In questo caso, il corpo aumenta la concentrazione di cortisolo. Il paziente ha un'obesità sproporzionata - i depositi di grasso compaiono nell'addome, nel collo e nella faccia. Inoltre, l'osteoporosi, l'aumento dei peli del corpo si sviluppa, il ciclo mestruale si ferma.

Misure diagnostiche

Se i sintomi della malattia sono espressi abbastanza chiaramente, allora è necessario consultare un endocrinologo. Lo specialista nominerà una serie di test di laboratorio che forniranno informazioni complete sui livelli di ormone umano. Se si sospetta la presenza di nodi nella ghiandola tiroidea, nominare un'ecografia dell'organo.

Per diagnosticare un tumore viene eseguita una scansione TC o MRI del cervello. L'esame degli organi della vista aiuta a scoprire quanto fortemente i rami dei nervi cranici sono affetti (con adenoma).

Trattamento necessario

Malfunzionamenti della ghiandola pituitaria sono trattati in modo completo. Prima di tutto, la terapia mira a normalizzare la sintesi degli ormoni. Il trattamento può essere farmaco, radioterapia e chirurgia. Nel caso di un adenoma, la terapia mira a ridurre la pressione che un tumore può avere sulla struttura del cervello.

In caso di insufficienza ormonale, la terapia ormonale sostitutiva è prescritta da analoghi sintetici degli ormoni naturali della adenoipofisi. Di norma, tale terapia è prescritta a lungo termine, e talvolta a vita.

Nonostante il fatto che gli adenomi ipofisari siano estremamente raramente maligni, questo non significa che il trattamento sarà facile - lo specialista deve raccogliere farmaci che non solo riducono l'attività ormonale della formazione, ma significa anche che inibiranno la crescita dell'adenoma e ridurranno le sue dimensioni.

Il nanismo ipofisario è una malattia complessa, per il cui trattamento i medici usano l'ormone della crescita. Non molto tempo fa, gli esperti hanno cercato di risolvere il problema del nanismo con l'insulina, tuttavia, al giorno d'oggi i medici scelgono sempre più steroidi anabolizzanti per il trattamento.

Il fatto è che le nane ipofisarie nella maggior parte dei casi hanno una maggiore sensibilità ad una diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue. Pertanto, se il medico decide di utilizzare l'insulina per il trattamento, si consiglia di iniziare a prenderlo a basso dosaggio e allo stesso tempo fornire al paziente una grande quantità di carboidrati nella dieta. L'insulina stimola la crescita del paziente, ma allo stesso tempo provoca l'obesità.

Il trattamento chirurgico viene principalmente utilizzato per rimuovere un tumore pituitario. La chirurgia viene eseguita attraverso la cavità nasale per ridurre il rischio di complicanze e ridurre la degenza postoperatoria del paziente.

Se è impossibile rimuovere chirurgicamente un tumore e se il trattamento medico è inefficace, i medici possono applicare la radioterapia, con la quale è possibile controllare con successo la crescita dell'istruzione. L'ultima tecnologia è progettata per garantire che solo la ghiandola pituitaria riceva una dose di raggi, mentre il resto del cervello rimane intatto.

Quale metodo sarà efficace in questo o quel caso dovrebbe essere scelto dall'endocrinologo, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente e della malattia stessa.

Microadenoma ipofisario del cervello: che cos'è, cause, sintomi, diagnosi e trattamento

La ghiandola pituitaria è l'organo principale del sistema endocrino, i cui ormoni controllano l'attività di tutte le ghiandole periferiche. Si trova alla base del cranio e consiste in una adenoipofisi e una neuroipofisi. L'adenoipofisi produce ormoni tiroidei, corticotropici, gonadotropici, somatotropici, melanotropici e prolattina. La neuroipofisi è responsabile della distribuzione di vasopressina e ossitocina.

Microadenoma ipofisario. Cos'è?

Il microadenoma ipofisario del cervello è una neoplasia benigna del tessuto ghiandolare, la cui dimensione non supera i 10 millimetri. I tumori ipofisari sono suddivisi in ormoni inattivi (non producono ormoni) e ormonalmente attivi. Tra questi ultimi, a seconda dell'ormone prodotto, si distinguono i seguenti tipi:

  • prolattinoma (prolattina);
  • corticotropinoma (adrenocorticotropina);
  • ormone della crescita (ormone somatotropo);
  • tireotropinoma (tireotropina);
  • microadenomi misti (che producono diversi ormoni).

Cause e fattori provocatori

Le ragioni per lo sviluppo di microadenomi ipofisari rimangono non identificate, ma alcuni fattori provocatori possono essere identificati che aumentano la probabilità di patologia. Possono essere divisi in fattori esterni e interni.

Fattori esterni:

  • ferita al cranio o al cervello;
  • danno cerebrale infettivo;
  • violazioni durante l'embriogenesi, a causa dell'effetto sul feto di sostanze medicinali, tossiche, radiazioni ionizzanti; sono importanti nei microadenomi congeniti;
  • l'uso prolungato di contraccettivi orali combinati da parte di una donna durante molti cicli mestruali riduce la produzione di ormoni ovarici, in risposta a questo la ghiandola pituitaria produce una maggiore quantità di ormoni luteinizzanti e follicolo-stimolanti, può verificarsi un microadenoma della corrispondente ghiandola pituitaria
  • nelle donne, la probabilità di sviluppare un tumore aumenta con molte gravidanze e aborti

Fattori interni:

  • riduzione della funzione tiroidea a causa di malattie a lungo termine;
  • violazione delle ghiandole surrenali;
  • riduzione della produzione ormonale del sistema riproduttivo;
  • nella sindrome da adenomatosi multipla, che è una malattia ereditaria, si osservano tumori di altre ghiandole, la probabilità di sviluppare il microadenoma ipofisario è più alta

La ghiandola pituitaria reagisce alla produzione insufficiente di ormoni migliorando il lavoro - è necessario normalizzare gli ormoni.

Sintomi di microadenoma ipofisario per tipo

Le manifestazioni del microadenoma ipofisario sono suddivise in specifiche e non specifiche.

I sintomi non specifici sono causati dalla compressione dei tessuti circostanti, possono essere osservati in qualsiasi tipo di neoplasma del sistema nervoso centrale. Tra loro ci sono:

  • Il mal di testa, che è di natura permanente, può essere sia bilaterale che unilaterale;
  • deficit visivo: diplopia, cambiamento nella percezione dei colori, strabismo - questi sintomi sono causati da compromissione del nervo ottico;
  • vertigini.

Le manifestazioni specifiche dipendono da quale parte della ghiandola pituitaria ha subito un cambiamento, il rilascio di quali ormoni sono disturbati.

prolaktinoma

Questo tipo di microadenoma ipofisario si verifica nelle donne circa 10 volte più spesso rispetto agli uomini. I sintomi caratteristici del prolattinoma sono causati dall'esposizione alla prolattina ormonale. Questo tipo di neoplasia indica una crescita lenta e una natura benigna del flusso.

A causa del fatto che i sintomi nelle donne compaiono prima, è possibile diagnosticare una prolattina nelle fasi iniziali dello sviluppo. Negli uomini, le manifestazioni non sono specifiche e la malattia viene rilevata in seguito.

Sintomi nelle donne:

  • disturbo mestruale: l'aumento della prolattina interrompe la sintesi degli ormoni luteinizzanti (LH) e follicolo-stimolanti (FSH), l'ovulazione è inibita; il ciclo mestruale è esteso a 3 mesi; c'è amenorrea - l'assenza di mestruazioni; la durata del sanguinamento mestruale diminuisce - può essere di 2 giorni o meno; scarso flusso mestruale alternato a sanguinamento;
  • la disfunzione ovarica, fino alla mancanza di ovulazione, può causare infertilità;
  • galattorrea - un liquido simile al latte viene rilasciato dai capezzoli;
  • basso estrogeno provoca una diminuzione della libido;
  • metabolismo alterato di minerali: le ossa perdono calcio, diventano fragili, di conseguenza - fratture frequenti, carie;
  • la prolattina colpisce le ghiandole surrenali, gli androgeni sono prodotti, provocano la crescita dei capelli di tipo maschile (sopra il labbro superiore, sulla schiena, sull'addome) e provocano la comparsa di acne (acne);
  • se il microadenoma ipofisario del cervello si sviluppa durante l'infanzia, il paziente è sottosviluppato negli organi riproduttivi;
  • I disturbi emotivi sono anche causati da un alto contenuto di prolattina nel sangue: c'è un indebolimento dell'attenzione e della memoria, affaticamento, costante affaticamento, disturbi del sonno e insonnia;
  • sotto l'influenza della prolattina, il metabolismo dei grassi cambia, i carboidrati vengono attivamente trasformati nei grassi, il che porta all'obesità

I sintomi negli uomini compaiono quando il tumore ha già raggiunto una grande dimensione - un aumento del livello di prolattina inibisce la formazione di testosterone.

  • Con il prolattinoma, c'è una carenza di sostanze, senza la quale la maturazione degli spermatozoi viene interrotta, si forma la sterilità;
  • impotenza o diminuzione della libido a causa della riduzione dei livelli di testosterone;
  • un aumento del livello di prolattina nelle donne causa cambiamenti nelle ghiandole mammarie di tipo femminile - ginecomastia;
  • i disturbi psico-emotivi sono simili alla manifestazione nelle donne: instabilità emotiva, memoria alterata, attenzione;
  • se la malattia ha avuto inizio prima della pubertà, c'è una violazione nello sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie: radi capelli facciali, obesità di tipo femminile - la deposizione di grasso sottocutaneo nelle cosce, spalle strette, riducendo le dimensioni dei testicoli.

Ormone della crescita

Il somatotropinoma secerne l'ormone somatotropo. Se la malattia si verifica in un adulto, si sviluppa acromegalia, che colpisce quasi tutti gli organi e sistemi:

  • gli organi interni aumentano di dimensioni: il fegato e il pancreas sono più spesso colpiti (vedi foto sopra);
  • il volto cambia: sopracciglia, naso, orecchie, aumento della mascella inferiore;
  • i piedi e le mani aumentano;
  • il diabete mellito si sviluppa con un lungo decorso della malattia, questo perché l'ormone somatotropo sopprime la produzione di insulina;
  • ipertensione arteriosa;
  • Il metabolismo del calcio è disturbato, può verificarsi urolitiasi;
  • l'iperplasia dell'osso e del tessuto connettivo provoca lo sviluppo di osteoartrite deformante.

Nell'infanzia, il somatotropinom può causare gigantismo. Vi è una crescita estremamente elevata, intorpidimento delle estremità delle gambe e delle braccia, forti mal di testa.

kortikotropinomy

L'ormone adrenocorticotropo, che è secreto dalla corticotropina, controlla l'attività delle ghiandole surrenali. Il suo eccesso provoca lo sviluppo della malattia di Itsenko-Cushing. Questa condizione ha i seguenti sintomi:

  • obesità caratteristica: il grasso sottocutaneo si deposita principalmente su viso, spalle, addome, petto, schiena, mentre gli arti rimangono magri;
  • distese di colore rosso scuro sulla pelle dell'addome, al torace;
  • i glucocorticoidi influenzano lo scambio di minerali, sotto la loro influenza il calcio lascia le ossa: si sviluppano osteoporosi e urolitiasi;
  • eccessiva pelosità;
  • a causa degli effetti sul sistema cardiovascolare, si sviluppa l'ipertensione arteriosa;
  • il diabete mellito si sviluppa a causa di una diminuzione della tolleranza al glucosio;
  • ovulazione compromessa nelle donne e diminuzione della libido negli uomini;
  • indebolimento del sistema immunitario, che si manifesta con frequenti malattie infettive e catarrale
  • depressione, comportamento disturbato e sonno

Tireotropinoma

Questo tipo di microadenoma ipofisario del cervello produce un ormone stimolante la tiroide che regola il funzionamento della ghiandola tiroidea. Di conseguenza, si sviluppa la tireotossicosi. I principali disturbi a tireotropinom sono associati a un cambiamento nel metabolismo basale:

  • perdita di peso sullo sfondo di appetito normale o addirittura aumentato;
  • sudorazione eccessiva, scarsa tolleranza al calore;
  • glicemia elevata (iperglicemia) - gli ormoni tiroidei hanno un effetto contro-insulare;
  • sotto l'influenza costante dell'ormone stimolante la tiroide, si verifica un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea;
  • diminuzione della frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, ipertensione arteriosa;
  • instabilità emotiva (tremore essenziale), tremore di tutto il corpo;
  • gli occhi dei pazienti sono sempre lucenti, nella presa dell'occhio che sporge, l'iride sta toccando la palpebra inferiore;
  • disturbo mestruale nelle donne, impotenza e ginecomastia negli uomini

Gli effetti dei microadenomi ipofisari

Un tumore ormonalmente attivo è in grado di distruggere il metabolismo minerale - i minerali vengono lisciviati dalle ossa, l'osteoporosi si sviluppa e il sistema endocrino, cardiovascolare, respiratorio e riproduttivo viene interrotto dall'azione degli ormoni. Nel 98% dei casi con microadenoma della ghiandola pituitaria è esclusa la gravidanza - si osserva infertilità.

Se il concepimento è avvenuto, c'è un grande rischio di interruzione spontanea. Pertanto, subito dopo aver stabilito il fatto della gravidanza, alle donne vengono prescritti farmaci che sopprimono la produzione di prolattina.

diagnostica

Se trovate i sintomi caratteristici dell'aumentata attività delle ghiandole periferiche, il medico prescrive una serie di studi che possono confermare o negare la presenza della malattia.

  • MRI (Magnetic Resonance Imaging) e CT (Tomografia computerizzata). I segni radiologici di microadenoma non hanno, pertanto, ricorrere a metodi di ricerca più accurati: TC e RM: consentono di visualizzare l'istruzione con un diametro inferiore a 5 millimetri.
  • Un esame del sangue per determinare il livello degli ormoni è molto istruttivo, può mostrare la presenza della malattia nella fase iniziale di sviluppo. Ma, a causa del fatto che non ci sono ancora manifestazioni cliniche, questo tipo di ricerca in una fase iniziale, di regola, non è nominato.
  • L'esame oftalmologico rivela un deficit visivo causato da microadenoma ipofisario.

Trattamento di microadenoma

Date le conseguenze di uno squilibrio ormonale, il trattamento delle neoplasie della ghiandola pituitaria dovrebbe iniziare immediatamente dopo la conferma della diagnosi. Di solito si basa sull'uso di tre metodi:

  • trattamento farmacologico - l'uso di farmaci che normalizzano i livelli ormonali
  • manipolazioni chirurgiche;
  • trattamento radiochirurgico

La scelta della strategia viene effettuata caso per caso individualmente. Se il microadenoma non si manifesta (è ormonalmente inattivo e non aumenta di dimensioni), non è richiesto alcun intervento. Ma l'osservazione è necessaria: il paziente deve visitare un endocrinologo una volta al mese e sottoporsi a una risonanza magnetica una volta ogni sei mesi. La terapia primaria è necessaria quando il microadenoma aumenta di dimensioni o produce una quantità eccessiva di ormoni.

Terapia farmacologica

La scelta dei farmaci influenza il tipo di ormoni secreti. Per valutare l'efficacia del farmaco, è necessario condurre regolarmente la risonanza magnetica e l'analisi del sangue per determinare la concentrazione di ormoni.

Per sopprimere i prolattinomi si usano droghe - agonisti della dopamina. Il loro obiettivo è normalizzare la ghiandola pituitaria e il livello di prolattina. Questi includono:

È consigliabile un trattamento farmacologico della somatotropina a condizione di sintomi moderatamente gravi e di un livello stabile di somatotropina nel sangue. Sono usati i seguenti farmaci:

  • Bromocriptina (parlodel);
  • norprolak;
  • octreotide;
  • Sandostatina LAR.

Il trattamento della tireotropinomia viene effettuato in modo conservativo se la crescita ormonale non viene osservata e non vi è compressione delle strutture cerebrali adiacenti. Analoghi della somatostatina ben provati. Se il microadenoma è attivo a livello ormonale, il trattamento farmacologico è prescritto solo come un supplemento alla chirurgia.

Il corticotropinom non è suscettibile al trattamento farmacologico, solo un effetto medicinale sulla corteccia surrenale è possibile al fine di ridurre la produzione di ormoni. Farmaci usati inibitori della biosintesi degli ormoni surrenali:

Ma solo il trattamento chirurgico può eliminare completamente la corticropinomia.

Di norma, l'uso della terapia farmacologica consente di evitare l'intervento chirurgico in alcuni tipi di microadenomi della ghiandola pituitaria del cervello. Ma in alcuni casi, la chirurgia è necessaria:

  • l'inefficacia della terapia farmacologica;
  • intolleranza ai farmaci prescritti;
  • un aumento dei prolattinomi in una donna incinta;
  • emorragie che causano la necrosi tumorale

Trattamento chirurgico

A causa dell'invasività minima (l'operazione viene eseguita per via endoscopica, il microadenoma viene rimosso attraverso il naso), è possibile evitare complicazioni gravi e abbreviare il periodo di recupero postoperatorio a 3 giorni.

Trattamenti radiochirurgici

Questo metodo è utilizzato per microadenomi con un basso livello di attività, se necessario, può essere combinato con l'uso di farmaci. Coltello radiochirurgico applicato - un raggio di raggi che colpisce il tessuto del tumore. Dopo tale manipolazione, il microadenoma diminuisce con il tempo, senza arrecare disagio al paziente.

Prognosi di recupero

Con i microadenomi, la prognosi è buona, la neoplasia è più facile da trattare rispetto ai grandi tumori. Se il microadenoma non è sensibile alla terapia conservativa e la chirurgia è prescritta, non si dovrebbe aver paura, perché la possibilità di complicazioni durante un intervento così minimamente invasivo è molto più bassa rispetto al rischio di progressione della neoplasia in assenza di trattamento. Se l'adenoma è ormonalmente inattivo e non ha sintomi, il compito principale è monitorare regolarmente le sue condizioni.

prevenzione

Non ci sono misure specifiche per evitare lo sviluppo del microadenoma ipofisario al momento. Tuttavia, esiste una serie di misure, a seguito delle quali è possibile ridurre significativamente il rischio di patologia:

  • in presenza di cambiamenti ormonali è necessario regolarli;
  • se i sintomi persistono, consultare immediatamente un medico;
  • trattare tempestivamente le malattie infettive del cervello, per conformarsi alle misure per la loro prevenzione;
  • alla presenza di una diagnosi stabilita, aderisca a tutte le raccomandazioni del dottore

È dimostrato che con la diagnosi precoce e il trattamento precoce della malattia nella fase iniziale di sviluppo, il microadenoma può scomparire da solo.

Adenoma ipofisario del cervello - sintomi. Trattamento e chirurgia per rimuovere l'adenoma pituitario nelle donne e negli uomini

Molte malattie sono rilevate per caso durante l'esame per altri motivi. Una di queste malattie è l'adenoma pituitario. Questa è un'educazione benigna che viene diagnosticata in ogni quinta persona. Se la malattia è pericolosa, se può essere maligna - quelle domande che si presentano nei pazienti con questo problema.

Cos'è un adenoma ipofisario del cervello

Un piccolo, ma molto importante per il nostro corpo, la ghiandola pituitaria si trova nella parte inferiore del cervello nella tasca ossea dell'osso cranico, la cosiddetta "sella turca". È un'appendice cerebrale di forma arrotondata, che è l'organo dominante del sistema endocrino. È responsabile della sintesi di molti ormoni importanti:

  • tireotropina;
  • ormone della crescita;
  • gonadotropina;
  • vasopressina o ormone antidiuretico;
  • ACTH (ormone adrenocorticotropo).

Un tumore nella ghiandola pituitaria (codice ICD-10 "Neoplasie") non è completamente compreso. Sotto l'assunzione di medici, può esser formato da celle di un'ipofisi dovuta al trasferimento:

  • neuroinfections;
  • trauma cranico;
  • avvelenamento cronico;
  • effetti delle radiazioni ionizzanti.

Sebbene in questo tipo di adenomi non osservino segni di malignità, sono in grado di comprimere le strutture cerebrali che circondano la ghiandola pituitaria mentre aumentano meccanicamente. Ciò comporta disabilità visive, malattie endocrine e neurologiche, formazione cistica, apoplessia (emorragia nella neoplasia). L'adenoma del cervello in relazione alla ghiandola pituitaria può crescere all'interno della sede locale della ghiandola e andare oltre la "sella turca". Quindi, la classificazione degli adenomi secondo la natura della distribuzione:

  • Adenoma endosulare - all'interno della tasca dell'osso.
  • Endoinfrassellary adenoma - la crescita avviene in una direzione verso il basso.
  • Adenoma endosuprasellare: la crescita si verifica verso l'alto.
  • Adenoma endolaterocellulare - il tumore si diffonde a sinistra ea destra.
  • Adenoma misto: la posizione sulla diagonale in qualsiasi direzione.

Microadenomi e macroadenomi sono classificati per taglia. Nel 40% dei casi, l'adenoma può essere ormonalmente inattivo e nel 60% dei casi - attivo per via orale. Le formazioni ormonalmente attive sono:

  • gonadotropinoma, a seguito del quale gli ormoni gonadotropici sono prodotti in eccesso. I gonadotropinomi non vengono rilevati sintomaticamente;
  • Thyrotropinomoy - nella ghiandola pituitaria è sintetizzato ormone stimolante la tiroide che controlla la funzione della ghiandola tiroidea. Con un alto contenuto di ormoni, il metabolismo accelera, rapida perdita di peso incontrollata, nervosismo. Thyrotropinoma: un raro tipo di tumore che causa la tireotossicosi;
  • corticotropinoma - l'ormone adrenocorticotropo è responsabile della produzione di glucocorticoidi nelle ghiandole surrenali. I corticotropinomi possono diventare maligni;
  • Ormone della crescita: viene prodotto un ormone somatotropo che influisce sulla ripartizione dei grassi, sulla sintesi proteica, sulla produzione di glucosio e sulla crescita corporea. Con un eccesso di ormone, si osservano grave sudorazione, pressione, alterazione della funzione cardiaca, curvatura del morso, aumento dei piedi e delle mani, ingrossamento delle caratteristiche facciali;
  • prolattinoma - sintesi dell'ormone responsabile della lattazione nelle donne. Sono classificati in base alle dimensioni (nella direzione di aumentare il livello di prolattina): adenopatia, microprolattinoma (fino a 10 mm), cisti e macroprolattinoma (più di 10 mm);
  • L'adenoma ACTH (basofilo) attiva la funzione surrenale e la produzione di cortisolo, una quantità eccessiva della quale causa la sindrome di Cushing (sintomi: deposizione di grasso nella parte superiore dell'addome e nella parte posteriore, petto, aumento della pressione, atrofia muscolare, smagliature sulla pelle, lividi, faccia a forma di luna);

Adenoma ipofisario negli uomini

Le statistiche mostrano che la malattia colpisce ogni decimo membro del sesso più forte. L'adenoma della ghiandola pituitaria negli uomini può non apparire a lungo, i sintomi non sono pronunciati. Molto pericoloso per il prolattinoma maschile. L'ipogonadismo si sviluppa a causa di una diminuzione del testosterone, dell'impotenza, dell'infertilità, della diminuzione del desiderio sessuale, dell'aumento delle ghiandole mammarie (ginecomastia), della perdita di capelli.

Adenoma ipofisario nelle donne

Un tumore nella ghiandola pituitaria può formare nel 20% delle donne di mezza età. Nella maggior parte dei casi, la malattia è letargica. La metà di tutti i casi di tumori ipofisari sono i prolattinomi. Per le donne, è irto di una violazione del ciclo mestruale, lo sviluppo di infertilità, galattorrea, amenorrea, di conseguenza, acne, seborrea, ipertricosi, obesità moderata, anorgasmia.

Non è necessario parlare di cause ereditarie, ma è stato osservato che nel 25% dell'incidenza di adenoma è dovuta a neoplasia endocrina multipla del secondo tipo. Alcune cause della formazione di un tumore nella ghiandola pituitaria sono peculiari solo per le donne. L'adenoma ipofisario nelle donne può comparire dopo un'interruzione artificiale della gravidanza o aborto spontaneo, nonché dopo ripetute gravidanze. Le ragioni per l'insorgenza di un tumore pituitario non sono state stabilite con certezza, ma le seguenti possono provocare una crescita della formazione:

  • malattie infettive che interessano il sistema nervoso;
  • ferite alla testa;
  • uso a lungo termine di contraccettivi.

Adenoma ipofisario nei bambini

Se un adenoma pituitario è considerato nei bambini, è principalmente la somatotropina (produzione di GH), a seguito della quale il gigantismo si sviluppa nei bambini (cambiando le proporzioni scheletriche), il diabete mellito, l'obesità, il gozzo diffuso. Attenzione dovrebbe essere, se il bambino notato:

  • irsutismo: eccessiva pelosità sul viso e sul corpo;
  • iperidrosi - sudorazione;
  • pelle grassa;
  • verruche, papillomi, nevi;
  • sintomi di polineuropatia accompagnati da dolore, parestesie, bassa sensibilità degli arti.

Segni di adenoma pituitario

Il tipo attivo di tumore pituitario si manifesta con compromissione della vista, visione doppia, perdita della visione periferica e mal di testa. La completa perdita della vista minaccia quando le dimensioni dell'istruzione di 1-2 cm. Per gli adenomi di grandi dimensioni sono caratterizzati da sintomi di ipopituitarismo:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • affaticamento, ipogonadismo;
  • la debolezza;
  • aumento di peso;
  • depressione;
  • intolleranza al freddo;
  • pelle secca;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • nausea;
  • mancanza di appetito.

I sintomi dell'adenoma pituitario sono spesso simili ai sintomi di altre malattie, quindi non è necessario essere troppo sospettosi, leggere i sintomi, confrontarli con i propri reclami e mettersi in uno stato di stress. In ogni malattia, la certezza e la precisione sono importanti. Se sospetti, consulta il tuo medico per un esame completo della tua malattia e, se necessario, del trattamento.

Diagnosi di adenoma pituitario

Gli adenomi della ghiandola pituitaria anteriore vengono diagnosticati identificando un gruppo di sintomi (Triade di Hirsh):

  1. Sindrome dello scambio endocrino.
  2. Sindrome neurologica oftalmica.
  3. Deviazioni dalla norma della "sella turca", apprezzabili radiograficamente.

La diagnosi di adenoma ipofisario viene effettuata utilizzando i seguenti livelli di verifica:

  1. Segni clinici e biochimici caratteristici degli adenomi ormone-attivi: acromegalia, gigantismo infantile, malattia di Itsenko-Cushing.
  2. Dati di neuroimaging e risultati operativi: localizzazione, dimensioni, invasione, modello di crescita, eterogeneità ipofisaria, strutture e tessuti eterogenei circostanti. Questa informazione è di grande importanza quando si sceglie un trattamento e un'ulteriore previsione.
  3. Esame microscopico, ottenuto mediante biopsia, diagnosi materiale-differenziale tra adenoma ipofisario e formazioni non ipofisarie (iperplasia ipofisaria, ipofisite).
  4. Studio immunoistochimico del neoplasma.
  5. Studi molecolari biologici e genetici.
  6. Microscopia elettronica

Trattamento di adenoma pituitario

Nella pratica medica, il trattamento dell'adenoma della ghiandola pituitaria del cervello viene effettuato con metodi conservativi (farmaci), chirurgici e con l'aiuto della radiochirurgia, radioterapia remota, terapia protonica, terapia gamma. Il metodo della droga include l'uso di bromocriptina (un antagonista della prolattina, normalizza il livello degli ormoni della prolattina, senza interromperne la sintesi), il dostex e altri analoghi. La terapia farmacologica non può sempre sconfiggere la malattia, ma a volte facilita il compito del chirurgo e aumenta le possibilità di recupero.

La radiochirurgia stereotassica è un metodo di trattamento non invasivo irradiando un tumore con un fascio di radiazioni da diversi lati. L'effetto della radiazione su questo metodo su altri tessuti ghiandolari è minimo. È conveniente trattare un tumore con radiazioni, dal momento che l'ospedalizzazione, l'anestesia e la preparazione non sono necessari. Se viene rilevato un adenoma che non sintetizza ormoni e non mostra alcun sintomo, il paziente viene osservato: nel caso del microadenoma, la tomografia viene eseguita ogni due anni, nel caso del macroadenoma si consiglia di controllare la condizione ogni sei mesi o ogni anno.

Rimozione di adenoma pituitario

Metodo chirurgico moderno di trattamento - rimozione di adenoma ipofisario transnasale (attraverso il naso). Questa operazione è minimamente invasiva, introducendo un endoscopio, è efficace per il microadenoma. Se la formazione ha una pronunciata crescita extracellulare, vengono utilizzati interventi transcranici. La controindicazione alla chirurgia è vecchia e infantile, la gravidanza. In questi casi, viene selezionato un altro metodo di trattamento. Un trattamento chirurgico transcranico può avere diversi effetti:

  • insufficienza renale;
  • alterata circolazione del sangue nel cervello;
  • disfunzione dei genitali;
  • visione offuscata;
  • lesioni di tessuti ghiandolari sani;
  • liquorrhea;
  • infiammazione e infezione.

Il metodo transnasale per rimuovere l'adenoma è meno traumatico e gli effetti negativi sono ridotti al minimo. Dopo l'intervento, il paziente trascorre in ospedale sotto osservazione per un massimo di tre giorni, se la rimozione dell'adenoma è passata senza complicazioni. Quindi il convalescente viene prescritto misure di riabilitazione al fine di eliminare successivamente le ricadute.

Trattamento di rimedi popolari di adenoma pituitario

Avendo imparato la diagnosi spiacevole, è normale che una persona lo neghi e cerchi metodi di trattamento meno dispendiosi - rimedi popolari. Dal punto di vista della medicina tradizionale, il trattamento dell'adenoma ipofisario con rimedi popolari è molto dubbio. Forse si può ottenere qualche effetto, ma i doni della natura non saranno in grado di correggere le perturbazioni del corpo causate da squilibri ormonali. Ritardare il trattamento con metodi indipendenti può essere mortale, soprattutto se si riscontra l'adenoma corticotropico.

Oltre al trattamento principale, le erbe possono essere prese, ma dopo aver consultato un medico. Inoltre, si deve tener conto del fatto che alcune piante, ad esempio la cicuta, sono molto velenose e devono essere utilizzate molto a dosaggio, altrimenti le conseguenze potrebbero essere tristi. Tra i rimedi popolari efficaci sono:

  • tintura di klopovnik 10% per alcool;
  • una miscela di zenzero macinato, semi di zucca, semi di sesamo, erbe di primula, miele;
  • infusione di cicuta su olio (goccia a goccia nel naso), per bere tintura di alcol;
  • chaga;
  • alpinista serpente;
  • melissa;
  • piantaggine;
  • valeriana;
  • frutti di cenere di montagna;
  • salvia, calendula, camomilla.

Video: tumore pituitario

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Adenoipofisi: di cosa si tratta e di cosa è responsabile?

Poche persone sanno che un certo numero di malattie si verificano a causa di fallimenti nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria.

Ma perché succede questo e quale ruolo gioca l'adenoipofisi nello sviluppo del corpo umano?

Queste domande e rispondono al nostro articolo introduttivo.

Cos'è?

L'adenoipofisi si riferisce al lobo anteriore della ghiandola pituitaria, che rappresenta il 70-80% della massa totale. Inizialmente, è formato dall'epitelio della parete posteriore della cavità orale e ha una forma allungata di piccole dimensioni. Nel processo di miglioramento dell'embrione, l'adenoipofisi aumenta e si precipita nel cervello intermedio.

L'adenoipofisi partecipa alla crescita e allo sviluppo del corpo umano.

Il lobo anteriore dell'ipofisi consiste di due frammenti:

  1. Distale - situato nella fossa pituitaria.
  2. Bugornaya - consiste di corde epiteliali, che si estendono verso l'alto e si collegano con l'imbuto dell'ipotalamo.

Il lobo anteriore è costituito da cellule ghiandolari endocrine - acidofile e basofile.

Ogni tipo di cellula produce il proprio ormone.

Ormoni adenoipofisi

Gli ormoni sono divisi in due categorie:

  1. effettore (somatotropina e prolattina);
  2. tropico (adrenocorticotropico, luteinizzante, follicolo-stimolante, tireotropico).

Analizziamo in dettaglio gli ormoni della adenoipofisi.

  • La somatropina (somatotropa, ormone della crescita) è responsabile della formazione dello scheletro, in particolare per la crescita delle ossa tubulari. Accumula grasso sottocutaneo e lo distribuisce nel corpo. L'ormone forma proteine. La somatropina forma il tessuto muscolare e lo rende più potente. Partecipa al metabolismo, stimola i processi metabolici dell'insulina e del pancreas.
  • La prolattina (luteotropa, LTG) è coinvolta nell'implementazione della funzione riproduttiva. Influenza lo sviluppo delle ghiandole mammarie, la combinazione di proteine ​​e altri componenti del latte, accelera la produzione di latte. L'ormone è sintetizzato in persone di sesso diverso. LTG attiva la produzione di testosterone e forma i genitali. Responsabile delle caratteristiche del sesso secondario, deposizione di grasso e istinti genitoriali. La prolattina influenza la crescita e lo sviluppo degli organi interni.
  • La corticotropina (adrenocorticotropo, ACTH) attiva la corteccia surrenale. Sotto l'influenza di ACTH, viene prodotta la quantità principale di corticosteroidi. Stimola la secrezione di progesterone, mineralcorticoidi ed estrogeni. L'ACTH è coinvolto nel processo di isolamento dei pigmenti.
  • Lyutropin (luteinizing, LH) crea le condizioni per il corretto funzionamento delle ghiandole sessuali, aiuta nella produzione di progesterone e testosterone. Nelle donne, la lutropina colpisce la membrana ovarica e la ghiandola temporanea, attiva l'ovulazione e aumenta il composto di progesterone ed estrogeno nelle cellule delle ghiandole sessuali. Nel corpo degli uomini accelera la sintesi del testosterone.
  • La tireotropina (tireotropica, TSH) è una proteina costituita da due forme di α e β. Il TSH attiva la ghiandola tiroidea per rilasciare ormoni contenenti iodio in un volume accettabile. Con il processo di invecchiamento del corpo, si verificano violazioni nella secrezione di tireotropina e la sua quantità diminuisce. L'ormone in eccesso viola la funzione e la struttura della tiroide.
  • Follitropina (follicolo-stimolante, FSH) - attiva la crescita dei follicoli prima dell'ovulazione, migliora la secrezione di steroidi sessuali. Stimola la crescita dei tubuli e dei testicoli seminiferi, è coinvolto nel lancio della spermatogenesi. Aumenta la sintesi di estradiolo in cellule di Sertoli isolate.

Ghiandole adenoipofisi dipendenti

Ci sono quattro elementi periferici del sistema endocrino, a seconda della adenoipofisi:

  1. La corteccia surrenale forma ormoni che controllano il metabolismo, trasformano le proteine ​​in carboidrati, aumentano la resistenza del corpo alle influenze negative e controllano il metabolismo del sale.
  2. Ghiandola tiroide: mantiene la costanza dell'ambiente interno necessario per l'attività naturale della vita. Il ferro produce ormoni, la cui struttura include lo iodio, senza la quale il funzionamento del corpo è impossibile.
  3. Piante da seme - sviluppa lo sperma e la secrezione di ormoni sessuali, influenzando i segni primari e secondari. Le piante da seme oltre alle molecole di segnalazione producono BAS.
  4. Ovaie - svolgono diverse funzioni significative. Le ghiandole sono il luogo di conservazione e la maturazione mensile delle cellule germinali - i follicoli. Per le ovaie caratterizzate dal rilascio nel flusso sanguigno di ormoni sessuali: estrogeni, progesterone e androgeni.

Le malattie delle ghiandole sono correlate con interruzioni nella formazione di composti organici nella adenoipofisi.

Uno dei tumori cerebrali comuni è l'adenoma pituitario. Fortunatamente, il tumore è benigno e curabile.

A proposito di una tale deviazione come la sindrome di Sheehan, puoi leggere qui. Perché questa patologia spesso si sviluppa dopo il parto?

Ci sono malattie che possono essere identificate dall'aspetto del paziente. L'acromegalia è una malattia che cambia una persona oltre il riconoscimento. Se sei interessato a conoscere i dettagli, leggi questo articolo con i materiali fotografici.

Struttura eterogenea della adenoipofisi: che cos'è?

In una persona sana, l'adenoipofisi ha una struttura omogenea. Quando i cambiamenti patologici del suo tessuto appaiono vari sigilli benigni: adenomi, cisti. Alcuni di loro possono trasformarsi in maligni. Questo si trova dagli studi ecografici e tomografici.

I tumori sono di diversi tipi e sono divisi per:

  • la natura degli ormoni prodotti;
  • posizione;
  • grandezza;
  • secrezione dell'ormone.

L'adenoma si verifica quando un numero elevato di ormoni viene generato dalle cellule dell'adenoipofisi.

Un tumore si verifica più spesso in uomini e donne dai 25 ai 50 anni. Qualche volta diagnosticato nei bambini.

La dimensione del sigillo varia da 1 a 10 cm. Gli adenomi si dividono in: attivi ormonalmente, che si manifestano con disturbi del sistema endocrino e ortonalmente inattivi.

Una cisti è una piccola fiala con fluido all'interno. È congenito e acquisito. La maggior parte dei sigilli non interferisce con il corpo, ma richiede un monitoraggio continuo. Una piccola frazione inizia a produrre una quantità significativa di ormoni, che è piena di problemi nel funzionamento degli organi. La malattia colpisce persone di età diverse, preferendo le donne.

Possibili malattie

La produzione insufficiente e aumentata di ormoni provoca lo sviluppo di tumori e, di conseguenza, manifestazioni di gravi patologie:

Segni di acromegalia pronunciati

  1. Nanismo ipofisario - fallimento della sintesi di somatotropina. Questo rallenta la crescita delle ossa dello scheletro, gli organi interni e porta allo sviluppo fisico tardivo. Un bambino dopo due anni è stentato.
  2. La sindrome di Symmonds è più spesso rilevata nelle donne giovani e in pre-menopausa. Meno spesso negli uomini, nelle donne di vecchiaia e negli adolescenti. Si manifesta con infezioni cerebrali, dopo ferite, malattie vascolari e interventi chirurgici. Manifestato dalla debolezza del corpo, vertigini.
  3. Ipopituitarismo: fallimento della produzione di ormoni nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Completa o riduce la produzione di uno o più ormoni trofici. La malattia di un bambino si manifesta in una crescita rachitica, in uno sviluppo lento. In età avanzata - riduzione del desiderio sessuale, mancanza di peli pubici e ascella, sostituzione del tessuto muscolare con tessuto adiposo. Basso livello di zucchero nel sangue, pressione sanguigna. Marcata atrofia delle ghiandole mammarie e dei genitali.
  4. Sindrome di Sheehan o necrosi postpartum della ghiandola pituitaria. Il motivo è un forte sanguinamento, a seguito del quale si sviluppa ipotensione arteriosa. Un segno di malattia - cessazione dell'allattamento. I restanti sintomi compaiono dopo alcuni mesi o addirittura anni. Questa assenza di mestruazioni per diversi periodi, ipotiroidismo.
  5. Ipercorticoidismo o sindrome di Itsenko-Cushing - un aumento del cortisolo nel corpo. Questo si verifica durante l'uso a lungo termine di glucocorticoidi, a causa di tumori che si formano nella adenoipofisi. Provoca anche l'insorgenza di adenoma surrenalico, tumori maligni nei polmoni e ghiandola tiroidea. I principali segni visibili della malattia sono l'obesità disomogenea. Il grasso corporeo in eccesso appare sul viso, sul collo e sull'addome. Una persona sperimenta costante affaticamento, irritabilità, debolezza nei muscoli. Le ossa diventano fragili. Nelle donne, le mestruazioni si fermano e appare un'eccessiva pelosità.
  6. L'acromegalia è caratterizzata da un'aumentata formazione di somatotropina. Appare negli adulti dopo la crescita del corpo. Con la malattia c'è un aumento delle caratteristiche del viso: mascella inferiore, naso, orecchie, labbra, sopracciglia. Così come la crescita patologica dei piedi, delle mani. Mal di testa e dolori articolari, interruzioni delle funzioni sessuali e riproduttive sono costanti compagni di questa malattia.
  7. Sindrome vuota sella turca. La ghiandola pituitaria si trova nella fossa pituitaria, che si trova al centro della sella turca. Se la ghiandola pituitaria non riempie completamente il solco, entra il liquido cerebrospinale. Questo fenomeno è chiamato SPTS. Di conseguenza, la ghiandola pituitaria è ridotta di dimensioni. La malattia può essere associata ad anomalie congenite, disturbi cardiovascolari, ormonali e immunitari. Così come trauma cranico, processi infiammatori. Compromissione della vista, grave irritabilità. Le malattie sono più sensibili alle donne con molti bambini che sono obesi dopo i 35 anni di età.

La ghiandola pituitaria è una parte molto piccola del cervello, ma è responsabile delle funzioni più importanti del corpo. Gli ormoni dell'ipofisi anteriore influenzano la crescita e lo sviluppo degli esseri umani, oltre a regolare la ghiandola tiroidea.

Puoi leggere i principali tipi di anormalità nella ghiandola pituitaria in questo articolo.

Al fine di non portare la questione a un intervento chirurgico, si dovrebbe contattare uno specialista quando rileva 2-3 segni. Egli prescriverà le procedure necessarie e prescriverà i farmaci.

L'adenoipofisi è uno degli organi significativi del corpo. Nonostante le dimensioni ridotte, controlla le ghiandole del sistema endocrino, che non riguardano solo il metabolismo, l'attività umana e il suo aspetto, ma anche contribuire alla nascita di una nuova vita.

Adenoma ipofisario

Adenoma della ghiandola pituitaria - una formazione tumorale di carattere benigno, proveniente dal tessuto ghiandolare della ghiandola pituitaria anteriore. Clinicamente adenoma pituitario è caratterizzato Opthalmo-neurologica sindrome (cefalea, disturbi oculomotorie, visione doppia, campo visivo) e endocrino e sindrome metabolica, in cui, a seconda del tipo di adenomi ipofisari possono verificarsi gigantismo e acromegalia, galattorrea, disfunzione sessuale, ipercortisolismo, ipo - o ipertiroidismo, ipogonadismo. La diagnosi di "adenoma pituitario" è impostato sulla base dei dati di diffrazione a raggi X e TC Sella risonanza magnetica e angiografia cerebrale, misurazioni ormonali e visita oculistica. L'adenoma pituitario viene trattato mediante esposizione alle radiazioni, metodo radiochirurgico e rimozione transnasale o transcranica.

Adenoma ipofisario

La ghiandola pituitaria si trova nella fossa della sella turca alla base del cranio. Ha 2 lobi: anteriore e posteriore. Adenoma ipofisario - un tumore pituitario originario dei tessuti del suo lobo anteriore. Produce 6 ormoni che regolano la funzione delle ghiandole endocrine: tirotropina (TSH), ormone della crescita (STH), follitropina, prolattina, lutropina, e ormone adrenocorticotropo (ACTH). Secondo le statistiche, l'adenoma ipofisario rappresenta circa il 10% di tutti i tumori intracranici trovati nella pratica neurologica. L'adenoma pituitario più comune si verifica nelle persone di mezza età (30-40 anni).

Classificazione dell'adenoma pituitario

La neurologia clinica divide gli adenomi ipofisari in due grandi gruppi: ormonalmente inattivo e ormonalmente attivo. L'adenoma pituitario del primo gruppo non ha la capacità di produrre ormoni e quindi rimane sotto la giurisdizione della sola neurologia. adenoma pituitario del secondo gruppo, come tessuti ipofisari, ormoni pituitari prodotta ed è anche oggetto di studio per endocrinologia. A seconda ormoni secreti adenomi ipofisari ormonale attive classificate come: somatotropo (somatotropinomy), prolattina (prolattinoma) kortikotropnye (kortikotropinomy), tiroide (tireotropinomy) gonadotropic (gonadotropinoma).

A seconda delle sue dimensioni, l'adenoma pituitario può riferirsi a microadenomi - tumori con diametro fino a 2 cm o macroadenomi con diametro superiore a 2 cm.

Cause di adenoma pituitario

L'eziologia e la patogenesi dell'adenoma pituitario nella medicina moderna rimangono oggetto di ricerca. Si ritiene che adenoma ipofisario può verificarsi in caso di esposizione di provocare fattori danno cerebrale traumatico, infezioni neurali (tubercolosi, neurosifilide, la brucellosi, la poliomielite, encefalite, meningite, ascesso cerebrale, malaria cerebrale, ecc), gli effetti negativi sul feto durante il periodo il suo sviluppo prenatale. Recentemente, è stato notato che l'adenoma ipofisario nelle donne è associato all'uso prolungato di preparati contraccettivi orali.

Gli studi hanno dimostrato che in alcuni casi l'adenoma ipofisario si verifica a seguito di una maggiore stimolazione ipotalamica della ghiandola pituitaria, che è una risposta alla diminuzione primaria dell'attività ormonale delle ghiandole endocrine periferiche. Un meccanismo simile di comparsa di adenoma può essere osservato, ad esempio, nell'ipogonadismo primario e nell'ipotiroidismo.

Sintomi di adenoma pituitario

Clinicamente, l'adenoma ipofisario si manifesta con un complesso di sintomi neurologici oftalmici associati alla pressione di un tumore in crescita su strutture intracraniche situate nella regione della sella turca. Se l'adenoma ipofisario è attivo a livello ormonale, la sindrome da scambio endocrino può emergere nel suo quadro clinico. Allo stesso tempo, i cambiamenti nelle condizioni del paziente spesso non sono associati all'iperproduzione dell'ormone pituitario tropico stesso, ma all'attivazione dell'organo bersaglio su cui agisce. Le manifestazioni della sindrome dello scambio endocrino dipendono direttamente dalla natura del tumore. D'altra parte, l'adenoma pituitario può essere accompagnato da sintomi di panipopituitarismo, che si sviluppa a causa della distruzione del tessuto ipofisario da parte di un tumore in crescita.

Sindrome neurologica oftalmica

I sintomi neurologici oftalmici che accompagnano l'adenoma ipofisario dipendono in gran parte dalla direzione e dall'estensione della sua crescita. Di norma, questi includono mal di testa, cambiamenti nei campi visivi, diplopia e disturbi oculomotori. Il mal di testa è dovuto alla pressione che l'adenoma ipofisario esercita sulla sella turca. Ha un carattere noioso, non dipende dalla posizione del corpo e non è accompagnato da nausea. I pazienti con adenoma ipofisario lamentano spesso che non sempre riescono ad alleviare il mal di testa con analgesici. Il mal di testa che accompagna l'adenoma ipofisario è solitamente localizzato nelle regioni frontali e temporali, oltre che dietro l'orbita. Forse un forte aumento del mal di testa, che è associato o con emorragia nel tessuto tumorale, o con la sua crescita intensa.

La limitazione dei campi visivi è causata dalla soppressione dell'adenoma in crescita del chiasma ottico situato nella regione della sella turca sotto la ghiandola pituitaria. L'adenoma pituitario a lungo esistente può portare allo sviluppo dell'atrofia del nervo ottico. Se l'adenoma pituitario cresce nella direzione laterale, nel tempo stringe i rami dei nervi cranici III, IV, VI e V. Di conseguenza, vi è una violazione della funzione oculomotoria (oftalmoplegia) e doppia visione (diplopia). Forse una diminuzione dell'acuità visiva. Se l'adenoma pituitario germoglia il fondo della sella turca e si diffonde al seno etmoide o sfenoidale, il paziente ha una congestione nasale che imita la clinica della sinusite o dei tumori nasali. La crescita dell'adenoma ipofisario verso l'alto provoca danni alle strutture dell'ipotalamo e può portare allo sviluppo della coscienza alterata.

Sindrome dello scambio endocrino

Somatotropinoma - adenoma pituitario, che produce GH, nei bambini mostra sintomi di gigantismo, negli adulti - acromegalia. Oltre ai cambiamenti caratteristici dello scheletro, i pazienti possono sviluppare diabete e obesità, una ghiandola tiroidea ingrossata (gozzo diffuso o nodulare), solitamente non accompagnata da disturbi funzionali. Spesso c'è irsutismo, iperidrosi, aumento di untuosità della pelle e comparsa di verruche, papillomi e nevi. Forse lo sviluppo della polineuropatia, accompagnato da dolore, parestesia e ridotta sensibilità delle parti periferiche degli arti.

Prolattinoma - adenoma pituitario che secerne la prolattina. Nelle donne, è accompagnato da una violazione del ciclo mestruale, galattorrea, amenorrea e infertilità. Questi sintomi possono manifestarsi in un complesso o essere osservati isolatamente. Circa il 30% delle donne con prolattinoma soffre di seborrea, acne, ipertricosi, obesità moderatamente grave, anorgasmia. Negli uomini, i sintomi oftalmici-neurologici di solito vengono alla ribalta, contro cui si osservano galattorrea, ginecomastia, impotenza e diminuzione della libido.

La corticotropina - un adenoma pituitario, che produce ACTH, è rilevata in quasi il 100% dei casi di malattia di Itsenko-Cushing. Un tumore si manifesta con i sintomi classici dell'ipercortisolismo, che è potenziato dalla pigmentazione della pelle come risultato dell'aumentata produzione insieme all'ACTH e all'ormone stimolante i melanociti. Sono possibili anomalie mentali. Una caratteristica di questo tipo di adenomi pituitari è la propensione alla trasformazione maligna seguita da metastasi. Lo sviluppo precoce di gravi disturbi endocrini contribuisce all'identificazione di un tumore prima dell'inizio dei sintomi oftalmici neurologici associati al suo allargamento.

Il tireotropinoma è un adenoma pituitario che secerne il TSH. Se è di natura primaria, manifesta sintomi di ipertiroidismo. Se si verifica nuovamente, si osserva ipotiroidismo.

Gonadotropinoma - adenoma pituitario, che produce ormoni gonadotropici, ha sintomi non specifici ed è rilevato principalmente dalla presenza di sintomi tipici oftalmici-neurologici. Nel suo quadro clinico, l'ipogonadismo può essere combinato con la galattorrea, causata dalla ipersecrezione della prolattina dei tessuti ipofisari che circondano l'adenoma.

Diagnosi di adenoma pituitario

I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario è accompagnato da una sindrome oftalmica neurologica pronunciata, di regola, cercano l'aiuto di un neurologo o di un oftalmologo. I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario si manifesta con la sindrome da scambio endocrino, più spesso vengono dall'endocrinologo. In ogni caso, i pazienti con sospetto adenoma ipofisario dovrebbero essere esaminati da tutti e tre gli specialisti.

Per visualizzare l'adenoma, viene eseguito un radiogramma della sella turca, che rivela i segni ossei: l'osteoporosi con la distruzione della parte posteriore della sella turca, la tipica bi-scala del suo fondo. Inoltre, viene utilizzato un carro cisterna pneumatico che determina lo spostamento delle cisterne chiasmatiche dalla loro posizione normale. Dati più accurati possono essere ottenuti durante la scansione TC del cranio e la risonanza magnetica cerebrale, la scansione TC della sella turca. Tuttavia, circa il 25-35% degli adenomi pituitari è così piccolo che la loro visualizzazione non riesce nemmeno con le moderne funzionalità di tomografia. Se c'è motivo di credere che l'adenoma ipofisario cresca nella direzione del seno cavernoso, viene prescritta l'angiografia cerebrale.

Importante nella diagnosi di studi ormonali. La determinazione della concentrazione di ormoni ipofisari nel sangue è prodotta da un metodo radiologico specifico. A seconda dei sintomi, vengono determinati anche gli ormoni prodotti dalle ghiandole endocrine periferiche: cortisolo, T3, T4, prolattina, estradiolo, testosterone.

Disturbi oftalmologici che accompagnano l'adenoma pituitario vengono rilevati durante un esame oftalmologico, perimetria e controllo dell'acuità visiva. Per escludere la malattia dell'occhio produci oftalmoscopia.

Trattamento di adenoma pituitario

Il trattamento conservativo può essere applicato principalmente in relazione alla piccola dimensione della prolattina. È effettuato da antagonisti di prolactin, per esempio, un bromkriptin. In caso di piccoli adenomi, è possibile utilizzare i metodi di irradiazione per influenzare un tumore: terapia gamma, radiazione remota o terapia protonica, radiochirurgia stereotassica - somministrazione di una sostanza radioattiva direttamente nel tessuto tumorale.

I pazienti il ​​cui adenoma ipofisario è grande e / o accompagnato da complicanze (emorragia, deficit visivo, formazione di una cisti cerebrale) devono essere consultati da un neurochirurgo per valutare la possibilità di un trattamento chirurgico. L'operazione per rimuovere l'adenoma può essere eseguita con un metodo transnasale usando tecniche endoscopiche. I macroadenomi sono soggetti a rimozione mediante il metodo transcranico - mediante trapanazione del cranio.

Prognosi di adenoma pituitario

L'adenoma ipofisario è una neoplasia benigna, ma con un aumento delle dimensioni, come altri tumori cerebrali, assume un andamento maligno a causa della compressione delle strutture anatomiche che lo circondano. La dimensione del tumore è anche dovuta alla possibilità della sua completa rimozione. L'adenoma ipofisario con un diametro superiore a 2 cm è associato alla probabilità di recidiva postoperatoria, che può verificarsi entro 5 anni dopo la rimozione.

La prognosi dell'adenoma dipende anche dal suo tipo. Quindi con i microcorticotropinomi nell'85% dei pazienti c'è un completo recupero della funzione endocrina dopo il trattamento chirurgico. Nei pazienti con somatotropinoma e prolattinoma, questo indicatore è significativamente inferiore - 20-25%. Secondo alcuni dati, in media dopo il trattamento chirurgico, il recupero è osservato nel 67% dei pazienti e il numero di recidive è di circa il 12%. In alcuni casi, con emorragia nell'adenoma, si verifica l'auto-guarigione, che è più spesso osservata nei prolattinomi.