Cisti nella testa di un neonato: cause, segni, trattamento

Sclerosi

Quando si fanno diagnosi relative a formazioni nel cervello, i genitori hanno molte domande diverse. Conoscere le manifestazioni di tali malattie nei bambini è molto importante. Ciò aiuterà a prevenire le condizioni potenzialmente letali in seguito. Molti genitori sono interessati a una cisti cerebrale nei neonati e nei neonati.

Cos'è?

Le cisti nel cervello sono cavità. Non confondeteli con i tumori, queste sono malattie completamente diverse. Una cisti non indica affatto che il bambino abbia una patologia oncologica. Vari effetti possono portare allo sviluppo di questa condizione.

In alcuni casi, le cisti nel cervello non vengono rilevate per tutta la vita. Il bambino cresce e non sospetta nemmeno che abbia qualche cambiamento. In altre situazioni, le cisti causano la comparsa di vari sintomi che portano disagio al bambino e disturbano il suo benessere. Tali casi richiedono un trattamento.

Di regola, una cisti in apparenza assomiglia a una palla. La dimensione dell'istruzione può essere diversa. Il contorno della cisti è regolare e uniforme. In alcuni casi, l'esame ha trovato diverse entità. Possono essere posizionati a una distanza considerevole l'uno dall'altro o affiancati.

Di solito, uno su tre su dieci bambini nati da medici diagnosticano le cisti cerebrali. Appaiono in posti diversi. Nella cavità della cisti è fluido. La piccola dimensione dell'educazione, di regola, non causa alcun disagio nel bambino.

Se la cisti non si trova vicino ai centri vitali, allora questo sviluppo della malattia non è pericoloso.

motivi

Vari fattori possono portare alla comparsa di formazioni cistiche nel cervello. In alcuni casi, possono agire insieme. L'esposizione prolungata o grave a vari fattori causali contribuisce alla comparsa nel cervello di varie formazioni cavitarie.

I motivi più comuni per il loro verificarsi includono:

  • Varie patologie congenite. Di solito si sviluppano nel periodo di sviluppo intrauterino. Patologie dello sviluppo del sistema nervoso centrale contribuiscono allo sviluppo di cambiamenti patologici nel cervello. Le cisti in questo caso sono congenite.
  • Lesioni subite durante il parto. Frutta troppo grande, la nascita di gemelli contribuisce al verificarsi di danni cerebrali traumatici nei neonati.
  • Infezioni che si verificano nella madre durante la gravidanza. Molti virus e batteri sono in grado di penetrare la barriera emato-encefalica. I medici spesso registrano le cisti cerebrali nei neonati a causa di malattie infettive che si sono manifestate durante la gravidanza. La meningite virale o batterica è spesso la causa principale della formazione di cavità.
  • Emorragia nel cervello Può verificarsi a causa di varie cause. Spesso, varie lesioni e cadute portano allo sviluppo di un'emorragia. Il danno cerebrale contribuisce alla formazione di una cavità piena di liquido, che diventa quindi una cisti.

L'esposizione a varie cause porta a formazioni addominali nel cervello. Possono essere localizzati nei suoi vari dipartimenti. Attualmente, i medici hanno identificato diverse possibili localizzazioni di cisti cerebrali.

Data la posizione, tutte le formazioni cavitarie possono essere suddivise in diversi gruppi:

  • Situato a livello della ghiandola pituitaria. Normalmente, questa sezione del cervello è responsabile della sintesi degli elementi necessari per la crescita e lo sviluppo degli ormoni. Con l'apparizione di cisti nel bambino, iniziano a comparire vari sintomi. Di solito senza sintomi in questa forma clinica non è completa.
  • Cerebellare. È anche chiamata cisti lacunare. Questi tipi di formazioni di cavità sono più spesso formati nei ragazzi. Sono abbastanza rari. Con il decorso rapido della malattia può portare alla comparsa di vari disturbi motori.

È richiesto un trattamento obbligatorio, poiché possono verificarsi gravi complicazioni - sotto forma di paralisi o paresi.

  • Situato vicino alla ghiandola pineale. Questo organo è chiamato epifisi. Funziona nella funzione endocrina del corpo. L'epifisi è ben fornita di sangue, specialmente di notte. Le violazioni nel suo lavoro portano a una violazione del deflusso del liquido cerebrospinale, che alla fine contribuisce allo sviluppo di cisti.
  • Aracnoide. Situato nella membrana aracnoidea. Normalmente copre il cervello all'esterno e lo protegge da varie lesioni. Molto spesso, questo tipo di cisti si verifica a causa di lesioni o infiammazione delle meningi a causa di malattie infettive.
  • Dermoide. Rivelato estremamente raro. Sono registrati nei bambini nel primo anno di vita. All'interno della cisti non c'è una componente liquida, e il resto delle particelle embrionali. In alcuni casi, è possibile trovare l'inizio di denti e ossa, vari elementi del sudore e delle ghiandole sebacee.
  • Cisti del plesso vascolare. Si verificano nel periodo di sviluppo prenatale. Molto spesso queste cavità sono registrate già a 28 settimane di gestazione. Dopo la nascita può rimanere per tutta la vita. Di solito il bambino non ha sintomi avversi, tutto procede senza cambiamenti clinici.
  • Cisti interstiziale. Situato nella piega della pia mater, che si trova nella zona del terzo ventricolo del cervello. Spesso rilevato solo dalla risonanza magnetica.
  • Pseudocyst. All'interno della cavità vi è il liquido spinale. La malattia è solitamente asintomatica. Il bambino non cambia salute e comportamento. In alcuni casi, ci sono diversi pseudocisti, che è una conseguenza del policistico.
  • Subaracnoidea. Situato nello spazio subaracnoideo. Spesso si verificano dopo vari danni cerebrali traumatici o dopo incidenti automobilistici. Può verificarsi con la comparsa di sintomi avversi. Con il decorso grave della malattia e la rapida crescita dell'istruzione, viene effettuato un trattamento chirurgico.
  • Cisti nel ventricolo del cervello. Situato nei collettori cerebrali del liquido cerebrospinale. Più spesso, queste cisti si formano nella zona dei ventricoli laterali. La rapida crescita delle formazioni porta alla comparsa di sintomi di ipertensione endocranica.
  • Subependimale. Le cisti più comuni nei neonati dell'infanzia. All'interno delle formazioni c'è il liquido cerebrospinale. La formazione addominale si verifica a causa di emorragie sotto il rivestimento del cervello e la rottura dei vasi sanguigni. Di solito, questa condizione si verifica durante il trauma della nascita. Possono essere di varie dimensioni - da 5 mm a diversi centimetri.
  • Retrotserebellyarnye. Formata all'interno del cervello, non al di fuori, come molti tipi di cisti. La formazione della cavità si verifica a seguito della morte della materia grigia. Varie cause provocatorie possono portare allo sviluppo di questo tipo di cisti: traumi, malattie infettive, emorragie e altri. Tali formazioni cavitarie di solito procedono piuttosto duramente e richiedono un trattamento.
  • Porentsefalicheskie. Questa condizione è estremamente rara nella pratica dei bambini. Caratterizzato dalla formazione di diverse cavità nel cervello - di varie dimensioni.

sintomi

La manifestazione dei segni clinici dipende dalla localizzazione iniziale della formazione della cavità. Se ci sono diverse cisti, si trovano in diverse parti del cervello, quindi un bambino può sperimentare una varietà di sintomi che rendono la diagnosi molto più difficile.

Le manifestazioni cliniche più comuni delle formazioni cistiche includono:

  • L'aspetto di un mal di testa. Può essere di intensità diversa: da facile a insopportabile. Il dolore è solitamente il massimo dopo il risveglio o i giochi attivi. Identificare questo sintomo nei bambini dell'infanzia è un compito difficile. Vale la pena prestare attenzione al comportamento del bambino, che cambia in modo significativo con l'aspetto di un mal di testa.
  • Cambia lo stato del bambino. In alcuni casi, il bambino diventa più inibito. Ha aumentato la sonnolenza, ci sono problemi pronunciati con l'addormentarsi. Nei bambini, l'appetito sta peggiorando, sono pigri applicati al petto. A volte i bambini rifiutano completamente l'allattamento al seno.
  • Aumento della dimensione della testa. Questa funzione non appare sempre. Di solito la dimensione della testa aumenta con la dimensione espressa delle cisti. Se un bambino presenta tali anomalie, è necessario un ulteriore esame per escludere le formazioni addominali nel cervello.
  • Forte pulsazione e fontanella sporgente. Spesso questo sintomo è il primo segno della presenza di massa addominale nel cervello, che ha già portato alla comparsa di ipertensione endocranica.
  • Disturbi del movimento e disturbi del coordinamento. Tipicamente, questi spiacevoli segni clinici compaiono in presenza di formazione addominale nel cervelletto del cervello.
  • Disturbi della vista Spesso, guardando oggetti ravvicinati, il bambino appare in visione doppia. Questa condizione patologica nasce come risultato della spremitura da una cisti crescente del nervo ottico.
  • Interruzione dello sviluppo sessuale. Si verifica a causa della presenza di una cisti nella ghiandola pineale - la ghiandola pineale. La violazione della produzione di ormoni porta a un ritardo pronunciato del bambino rispetto alle norme di età. In alcuni casi, si verifica la situazione opposta - pubertà eccessivamente precoce.
  • Attacchi di crisi epilettiche. Questa condizione appare quando si verifica una cisti nell'area delle meningi. Per eliminare i sintomi avversi, è necessario un trattamento speciale e in alcuni casi anche un intervento chirurgico.

diagnostica

È piuttosto difficile sospettare la presenza di una cisti nel cervello di un neonato. Per stabilire la diagnosi sono necessari ulteriori esami. Questi studi sono condotti su raccomandazione di un neurologo pediatrico. Se lo sviluppo di una ciste era preceduto da un trauma o un danno al cervello, allora dovresti consultare un neurochirurgo.

Per la diagnosi delle formazioni di cavità utilizzare:

  • Esame ad ultrasuoni del cervello. In neurologia, è anche chiamato neurosonografia. Questo metodo è abbastanza sicuro e può essere utilizzato anche per i bambini nei primi mesi di vita. Dal sondaggio non c'è dolore. 15-25 minuti sono sufficienti per determinare la diagnosi.
  • Tomografia computerizzata (o CT). Lo studio offre un'elevata esposizione alle radiazioni. Non dovrebbe essere eseguito per schermare le formazioni cistiche. Questo metodo viene utilizzato solo in casi clinici difficili in cui la diagnosi è difficile. Lo studio fornisce un quadro completo delle anomalie e dei difetti anatomici presenti nel cervello.
  • Risonanza magnetica (o risonanza magnetica). Il feedback dopo questo studio è molto positivo. Nella maggior parte dei casi, è stato con l'aiuto della risonanza magnetica che è stato possibile stabilire la presenza di lesioni cistiche nel cervello. Il metodo ha una risoluzione elevata e consente di identificare con successo le cisti, anche le più piccole. In casi diagnostici complessi, fanno ricorso all'introduzione preliminare del contrasto, che consente di stabilire la diagnosi in modo più accurato.

effetti

Di solito le cisti sono asintomatiche e non richiedono l'intervento dei medici. Tuttavia, in alcuni casi con localizzazione avversa, possono verificarsi complicanze e conseguenze della loro presenza nel cervello. I neurologi si occupano del trattamento di tali condizioni. Quando è impossibile il trattamento conservativo ricorrere all'esecuzione di operazioni chirurgiche.

La complicazione più frequente delle cavità addominali nel cervello (specialmente nei neonati) è un ritardo nello sviluppo fisico e mentale in futuro. In alcuni casi, il bambino ha disturbi visivi e motori (motori).

Una delle complicanze è anche un difetto congenito o acquisito dell'udito - dovuto alla presenza di una cisti nel cervello.

trattamento

Il neurologo pediatrico costituisce la tattica della terapia - dopo che il bambino ha rivelato segni di formazioni cistiche nel cervello. Di solito i bambini vengono osservati in tali medici per tutta la loro vita. Un esame regolare consente di controllare la crescita e lo sviluppo delle cisti.

È possibile trattare le masse cistiche nel cervello in modo conservativo e con l'aiuto di operazioni chirurgiche. La scelta della terapia rimane con il medico curante. Nessuno opererà immediatamente il bambino. In primo luogo, viene applicata una tattica di attesa. Il medico valuta il benessere del bambino utilizzando metodi diagnostici speciali. Se non ci sono violazioni nel comportamento del bambino, non è necessario eseguire l'operazione. Di solito, la terapia conservativa è ridotta alla nomina di farmaci che hanno un effetto sintomatico.

Con un aumento dell'ipertensione endocranica, vengono prescritti farmaci diuretici e vascolari. Aiutano a migliorare il deflusso e la circolazione del liquido cerebrospinale - e quindi a portare a una normale pressione intracranica maggiore.

Una cisti cerebrale è pericolosa per un neonato?

Le patologie cerebrali possono verificarsi anche durante il periodo dello sviluppo fetale intrauterino, che è associato con lo stile di vita e le abitudini della madre, così come la presenza di varie malattie croniche in lei, le caratteristiche del corso della gravidanza e l'infezione. La condizione del neonato si riflette anche nel fenomeno in cui una quantità insufficiente di ossigeno è fornita al suo cervello. Le cisti del cervello nei neonati sono abbastanza comuni e sono un fattore che influenza lo sviluppo e le condizioni del corpo. Questi tumori non hanno un carattere tumorale e non rappresentano una minaccia diretta per la vita del bambino. Tuttavia, il pericolo di cisti sta nel fatto che essi comprimono il tessuto cerebrale sano circostante, che causa disturbi mentali e fisici. Inoltre, queste neoplasie per lungo tempo non appaiono in alcun segno, e durante la pubertà cominciano a crescere attivamente, il che porta a un deterioramento della salute.

Caratteristiche della cisti cerebrale

Una cisti del cervello che si verifica in un neonato è chiamata una struttura del volume piena di liquido (cavità sferica), che sostituisce le regioni del cervello morto e può essere posizionata ovunque su questo organo. È sia singolo che multiplo. Questa patologia è spesso riscontrata e viene diagnosticata in circa il 40% dei neonati.

Una cavità con liquido localizzato nell'area del cervello può formarsi nel feto nell'utero o dopo la nascita del bambino. A volte diventa così piccolo che non influenza la condizione del bambino, e la neoplasia stessa si risolve col tempo. Ma se le cisti sono numerose e di grandi dimensioni, i bambini hanno un ritardo nello sviluppo psicomotorio, crescita lenta, scarso aumento di peso, deterioramento della funzione visiva.

Il Dr. Komarovsky parlerà delle cause e del trattamento della malattia nei bambini:

Dopo il parto, il test per la presenza di una cisti della testa in un neonato deve essere effettuato nei seguenti casi:

  1. Se ci fosse un trauma alla nascita;
  2. Se la madre è stata infettata da un'infezione da herpes durante la gestazione;
  3. Se la gravidanza è proseguita con complicazioni (grande dimensione del feto, acqua bassa).

Se la cisti è singola e di piccole dimensioni, il trattamento tempestivo avviato garantisce un risultato favorevole. Altrimenti, le conseguenze diventano irreversibili: il bambino resta indietro fisicamente, e poi nello sviluppo sessuale, soffre di problemi di udito e di disabilità visiva. Vi è un alto rischio di disabilità e nei casi più gravi si verifica la morte.

Cause della formazione

La cisti cerebrale in un bambino si forma sotto l'influenza di fattori quali:

  • Lesioni subite durante o dopo il parto;
  • Malattie infettive trasferite che colpiscono il sistema nervoso centrale (encefalite, meningite);
  • Anomalie congenite del sistema nervoso centrale;
  • Insufficienza di sangue al cervello, con conseguente ipossia - mancanza di ossigeno;
  • La presenza del virus dell'herpes nel corpo della madre che porta il frutto.

Tutte queste ragioni contribuiscono alla degenerazione del tessuto cerebrale, alla loro morte e alla formazione di spazio vuoto, che è pieno di liquido. Questa è una cisti.

Tipi di cisti cerebrali nei bambini

A seconda di dove si trova la cisti nell'organo di un neonato, si distinguono i seguenti tipi di questa formazione:

  1. Cisti subependimale È anche chiamato intracerebrale o cerebrale. Si manifesta nei bambini come conseguenza di ipossia e disturbi circolatori prolungati nei vasi cerebrali. Di solito, la patologia appare anche nel periodo dello sviluppo prenatale, se il feto ha un'ipossia acuta o moderata, che si sviluppa in malattie infettive, anemia, conflitto-rhesus. Altre cause di cisti sono ischemia cerebrale ed emorragia. Più spesso, il neoplasma si trova nelle regioni ventricolare e occipitale, cervelletto, lobo temporale, ghiandola pituitaria. Questo è il tipo più pericoloso di neoplasma: una cisti del ventricolo del cervello o altre strutture interne, se non trattata, porta a compromissione del funzionamento del sistema nervoso centrale, disabilità e persino morte;
  1. Cisti aracnoide del cervello. La presenza di questa neoplasia di solito non è espressa in sintomi specifici. Una cisti sorge tra le membrane del cervello, sulla superficie di un organo (il cosiddetto guscio di ragno). È una collezione di liquido cerebrospinale. Questo tipo è raro, solo il 3% dei casi. La cisti cresce rapidamente di dimensioni, schiacciando i tessuti e i reparti circostanti. Tuttavia, ha una prognosi più favorevole rispetto alla cisti subependimale, ma in assenza di trattamento porta al bambino in ritardo nello sviluppo psicomotorio;
  1. Cisti del plesso coroideo del cervello, che sono anche chiamate pseudocisti. Inoltre, questa neoplasia viene definita cisti retrocerebellare. Si sviluppa nel periodo dello sviluppo prenatale. Gli esperti ritengono che una tale cisti congenita sia un fenomeno relativamente normale, perché, mentre il feto cresce, si risolve da solo.

Se la patologia si sviluppa senza trattamento, allora è irto delle seguenti complicazioni:

  • Interruzione del funzionamento dell'apparato vestibolare;
  • Perdita dell'udito e della vista;
  • Ritardo mentale;
  • Sindrome convulsiva;
  • Coordinamento, andatura;
  • ictus;
  • Deformazione del cranio;
  • Paralisi e paresi.

Quadro clinico

Se la cisti, localizzata nel cervello, è di dimensioni limitate e non aumenta di dimensioni, non ci sono segni specifici di patologia nei neonati. Le uniche caratteristiche che possono essere notate dai genitori sono il gonfiarsi della fontanella e della pulsazione, il rifiuto del bambino dal seno o dalla bottiglia, il frequente e abbondante rigurgito, lo sviluppo mentale e motorio ritardato, la mancanza di risposta ai suoni.

Quando la cavità con il liquido cresce e mette sotto pressione i tessuti e le strutture circostanti, il quadro clinico viene espresso in modo più chiaro. I sintomi caratteristici di una cavità piena di liquido nel cervello includono quanto segue:

  1. Compromissione visiva, che si manifesta con sfocatura, visione doppia e punti davanti agli occhi;
  2. Mancanza di sviluppo fisico;
  3. Sviluppo sessuale ritardato;
  4. Mancanza di coordinamento;
  5. convulsioni;
  6. Intorpidimento degli arti superiori e inferiori;
  1. svenimento;
  2. Disturbo del sonno;
  3. Forte pulsazione nella testa;
  4. Nausea, vomito;
  5. Paralisi parziale degli arti;
  6. Arti tremanti.

L'intensità e la prevalenza di alcuni sintomi dipende esattamente da dove si trova la cavità piena di liquido nel cervello. Ad esempio, una cisti della ghiandola pineale (ghiandola pineale), un organo responsabile della produzione di melanina e serotonina, ha sintomi pronunciati solo se si forma formando grandi dimensioni. Questo tipo di cisti si manifesta in attacchi di mal di testa che possono durare per diversi giorni, crisi epilettiche, deficit visivi, delusioni.

Le grandi cisti nel cervelletto cerebrale provocano convulsioni, tremori, peggioramento della coordinazione motoria, paralisi e paresi degli arti superiori e inferiori, lo sviluppo dell'idrocefalo.

Metodi di diagnosi e trattamento delle cisti

Le cisti cerebrali nei neonati non richiedono sempre un trattamento, ma in tutti i casi è necessaria la supervisione medica.

Per fare una diagnosi e identificare una varietà di neoplasma, vengono prese le seguenti misure:

  • RM e ultrasuoni del cervello per stabilire la localizzazione della cisti e le sue dimensioni;
  • Esame di laboratorio del liquido cerebrospinale per rilevare infezioni e infiammazioni;
  • La neurosonografia è il principale metodo diagnostico mediante il quale vengono esaminate le strutture cerebrali di un neonato. L'accesso allo studio è una grande primavera non chiusa, quindi questa procedura è rilevante solo per i bambini al di sotto dei 2 anni in cui questa buca non è ancora stata ossificata;
  • Istologia: un metodo con cui è possibile valutare la natura del tumore, per effettuare la sua differenziazione dai tumori maligni.

Il trattamento della patologia dipende da quanto è grande la dimensione della cisti e in che posizione si trova. Se la crescita di una neoplasia non viene osservata, al paziente viene prescritta una terapia che consente di correggere le condizioni del bambino. Quindi, se la causa della formazione di una cavità fosse compromessa la circolazione del sangue nei vasi del cervello, prescrivere i mezzi appropriati. Se necessario, per interrompere il processo infettivo, viene prescritta una terapia antibiotica.

In casi speciali, è necessario un intervento chirurgico. Le condizioni per questo sono:

Maggiori informazioni sulla patologia raccontano al medico-neurochirurgo, D. m. Fayad Ahmedovich Farhad:

  1. Aumento della pressione intracranica;
  2. Violente violazione dei movimenti, coordinamento;
  3. Convulsioni.

In presenza di cisti nei bambini eseguire i seguenti tipi di operazioni:

  • Radicale. In questo caso vengono eseguite la trapanazione del cranio e la completa rimozione della neoplasia cistica. La manipolazione è efficace, ma è caratterizzata da un alto grado di trauma;
  • Endoscopico, il più delicato. Durante l'intervento chirurgico, viene eseguita una puntura, attraverso la quale viene inserito l'endoscopio. La prossima è la rimozione del contenuto della cavità formata;
  • Smistamento cisti. Il suo contenuto viene scaricato attraverso un tubo di drenaggio. La cisti non è completamente rimossa.

Se le misure appropriate non vengono prese in modo tempestivo, la formazione potrebbe esplodere. Ciò ha le seguenti conseguenze:

  1. Infezione del sangue;
  2. Sanguinamento nel cranio;
  3. Il processo infiammatorio causato dall'ingestione di contenuti purulenti nel liquido cerebrospinale;
  4. Paralisi completa;
  5. Morte.

Cisti del cervello nel neonato - una diagnosi frequente. Questa patologia è raramente fatale, ma in alcuni casi può portare a gravi disturbi dello sviluppo e della disabilità. Un tale stato richiede un monitoraggio costante da parte di uno specialista e, se necessario, un intervento chirurgico.

Quanto è pericolosa la cisti nei neonati nella testa?

In connessione con lo sviluppo della tecnologia medica e dei metodi diagnostici, l'identificazione di malformazioni e malattie del cervello nei neonati è diventata molto più semplice e accurata. A questo proposito, una diagnosi come una cisti in un neonato nella testa è diventata più frequente ultimamente. Alcuni decenni fa, era estremamente difficile identificare questa malattia, quindi il trattamento della malattia iniziò in un secondo momento, il che spesso portò a conseguenze disastrose. La cisti nella testa di un bambino è una formazione benigna, una cavità piena di liquido.

Questa formazione è correlata a pericolose patologie intracraniche e sorge a causa di difetti dello sviluppo embrionale o viene acquisita durante il parto. Questa patologia deve essere attentamente diagnosticata e misure tempestive adottate per il trattamento. Gli studi sul cervello dei neonati vengono effettuati per alcune ragioni mediche, come il trauma della nascita. Il rilevamento di una ciste cerebrale è possibile nei primi giorni di vita.

Cause di patologia

Tra i principali fattori che influenzano l'insorgenza di patologia cerebrale nel neonato sono i seguenti:

  1. Disturbi del sistema nervoso durante lo sviluppo fetale del bambino, associati a malattie della madre (virus, in particolare influenza, encefalite, meningite, herpes, ecc.). Il virus penetra nel feto attraverso la barriera placentare e lo influenza in un certo modo. L'infiammazione si sviluppa nel cervello, durante il quale una cavità piena di liquido appare al posto delle cellule morte.
  2. Lesioni alla nascita. A causa di lesioni o posizione errata del feto durante il parto, si forma un ematoma all'interno del cranio, le cui cellule vengono quindi sostituite
    liquido.
  3. Inoltre, una cisti può svilupparsi a causa di insufficiente circolazione del sangue nel cervello.
  4. Infezioni e processi infiammatori nel neonato possono causare lo sviluppo di patologie.

I sintomi della malattia

Se l'educazione è piccola, non influisce sulla condizione del neonato. Quando la cavità aumenta di dimensioni, il tessuto cerebrale viene schiacciato. Come risultato di ciò, la pressione intracranica aumenta, i tessuti cerebrali si spengono.

La sintomatologia dipende dalla dimensione della formazione e dalla sua localizzazione. Quando la cisti si trova nella regione occipitale, la vista è compromessa; nella periferia della cisti provoca danni all'udito; se il cervelletto è danneggiato, c'è una violazione della coordinazione e della parola.

Quindi, quando i genitori devono prestare attenzione e mostrare il neonato allo specialista:

  • Se il bambino è abbondantemente eruttante e questo processo è costante e non associato all'alimentazione;
  • Insuccesso del seno;
  • Reazioni inibite agli stimoli, compromissione della coordinazione degli arti;
  • Ritardo nella crescita e aumento di peso;
  • Crampi e disturbi del sonno.

Trattamento ed effetti

Educazione alla testa nei bambini rilevata mediante neurosonografia - esame ecografico del cervello. Nei primi giorni di vita e al raggiungimento dell'età di un mese, la primavera non è chiusa, il che rende possibile condurre uno studio con la massima precisione.

Inoltre, i bambini che hanno subito la rianimazione sono necessariamente sottoposti a questo esame. Il tumore di piccole dimensioni è soggetto a monitoraggio e monitoraggio costante da parte di specialisti. Negli stadi primari vengono utilizzati farmaci che migliorano la circolazione cerebrale, immunostimolanti, agenti antivirali e antibatterici. In questa fase, la malattia è soggetta a un trattamento conservativo, quindi non devi andare nel panico.

Con il rapido aumento delle dimensioni della formazione, viene mostrata un'operazione chirurgica, che avviene nei seguenti modi:

  1. Metodo di smistamento Durante questo, un "canale" viene creato nella testa del neonato per il deflusso del fluido. L'operazione ha uno svantaggio, come la probabilità di infezione durante il processo.
  2. Il metodo endoscopico non viene utilizzato in tutti i casi, ma quando la cisti si trova nell'area di accesso dell'endoscopio. Il contenuto del tumore viene rimosso attraverso una puntura nella testa.
  3. Trepidazione del cranio, durante il quale la cisti viene rimossa insieme alle pareti. Metodo molto traumatico e il periodo di recupero richiede molto tempo.

Le conseguenze per la salute e lo sviluppo dei neonati dipendono dalla dimensione della cisti e dal tasso di crescita. Se un bambino ha una cisti, è necessario visitare regolarmente un neurologo per evitare infezioni. Se l'educazione ha raggiunto dimensioni elevate, molto probabilmente l'unica soluzione per il trattamento della malattia sarà la chirurgia. Le previsioni per operazioni di questo tipo sono piuttosto ottimistiche. La cosa più importante è prestare attenzione ai sintomi e, se necessario, iniziare immediatamente il trattamento.

Offriamo la visualizzazione di video informativi sull'argomento dell'articolo:

Cisti nella testa di un neonato: tipi, trattamento ed effetti dei tumori nel cervello di un bambino

Una neoplasia cistica o cistica è una diagnosi abbastanza comune nei neonati, ma a volte viene somministrata a bambini di età compresa tra 2-3 mesi. Questa patologia può essere rilevata in qualsiasi parte del corpo, tuttavia, la testa e le cisti cerebrali sono i leader indiscussi tra i loro simili. Le formazioni cistiche sono di diversi tipi, la scelta della terapia dipende da essa. Quali metodi di trattamento di queste patologie esistono? Possono esserci conseguenze?

Segni di patologia

Come si può rilevare una cisti e quali sintomi di questa patologia esistono? I sintomi della malattia possono variare, a seconda di dove si trova il tumore, nonché delle possibili complicanze. Si noti che una piccola cisti non può causare disagio nel bambino ed essere invisibile ai genitori. I segni più evidenti di questa patologia:

  • tremore delle mani e dei piedi del bambino;
  • fontanella convessa;
  • movimenti non coordinati;
  • letargia, reazione ritardata agli stimoli;
  • insensibilità al dolore;
  • rigurgito frequente e abbondante;
  • convulsioni;
  • gruppi muscolari ipertonici o ipotonici;
  • problemi con l'udito, la vista;
  • insonnia;
  • mal di testa, che può essere giudicato dal comportamento irrequieto delle briciole, piangere;
  • ritardo mentale.

Questi segni possono essere presenti in varie combinazioni e avere diversi gradi di gravità. Inoltre, in 9 bambini su 10, la cisti passa da sola senza alcun trattamento. Tuttavia, in alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico. Il chirurgo può suggerire la rimozione del tumore se:

  • è innato e tende a crescere rapidamente;
  • è apparso in un bambino dopo la nascita;
  • ha grandi dimensioni, preme sui tessuti circostanti, a causa del quale esiste un pericolo di effetti meccanici sul cervello.

Se la diagnosi viene fatta in tempo e viene prescritto un trattamento adeguato, il tumore può essere eliminato. È importante che i genitori si rivolgano tempestivamente a un medico e seguano attentamente le prescrizioni del medico. Può essere mostrato terapia farmacologica o chirurgia.

Tipi di cisti

Abbiamo già detto che una cisti può essere un'anomalia congenita o può comparire dopo la nascita di un bambino:

  • Nel primo caso, il tumore appare come risultato di disturbi dello sviluppo del bambino mentre è nel grembo materno. È anche possibile la comparsa del processo infiammatorio dopo l'asfissia, che si è verificata alla nascita.
  • Nel secondo caso, la formazione cistica può verificarsi come complicazione dopo una lesione o un'infiammazione. Successivamente, consideriamo i tipi di queste patologie.

Cisti del plesso coroideo

Il plesso coroideo cattura una piccola area del rivestimento del cervello, che inizia a secernere fluido secretorio. Questo fluido si accumula, viene gradualmente bloccato dal tessuto circostante. Il risultato è una cavità piena di contenuto, una cisti del plesso coroideo.

Tali tumori si verificano in un bambino durante lo sviluppo fetale. Possono essere diagnosticati da un medico durante una sessione di ecografia. Si ritiene che i tipi vascolari di cisti nel feto si verificano a seguito di una malattia infettiva che una donna ha sofferto durante la gravidanza - di solito si tratta di herpes e delle sue varietà.

Di norma, le cisti delle navi hanno il tempo di sciogliersi anche prima della nascita del bambino e non rappresentano un pericolo. Tuttavia, in rari casi, rimangono con il bambino dopo la nascita. Se tale educazione è sorta nei bambini, ci sono varie opzioni per lo sviluppo degli eventi.

Qui l'area della localizzazione del neoplasma è di grande importanza. Ad esempio, una cisti del plesso coroideo nel cervelletto può causare capogiri, compromissione della coordinazione. L'educazione nella parte posteriore della testa porta spesso a problemi di vista, se la ghiandola pituitaria è interessata - sono possibili convulsioni, problemi di udito, paralisi delle aree degli arti, diminuzione o aumento della normale produzione di ormoni responsabili dello sviluppo sessuale.

Il Dr. Komarovsky afferma che questa educazione è fisiologica e non richiede nemmeno la supervisione di specialisti. Secondo lui, la cosiddetta pseudocisti dei composti vascolari non ha bisogno di trattamento.

Cisti subependimale

Ci sono ventricoli laterali nel cervello - sinistra e destra. Queste sono aree piene di liquido cerebrospinale. A volte una ciste si forma nella regione delle loro pareti, ha il nome subependimale. Questo tipo di neoplasma è molto più pericoloso del precedente.

I motivi principali per la sua comparsa:

  • Ischemia del cervello, che è il risultato di disturbi circolatori di qualsiasi parte di esso. Di conseguenza, l'area problematica del tessuto cerebrale perisce, il che porta alla comparsa di una cavità. Nel tempo, lo spazio libero è pieno di liquido cerebrale. Se tale formazione inizia ad aumentare di dimensioni, mette sotto pressione i tessuti circostanti, il che porta all'interruzione della struttura cerebrale, lo spostamento delle sue parti l'uno rispetto all'altro. In questa situazione, il bambino può iniziare le convulsioni e sviluppare una debolezza generale.
  • L'emorragia. Questo accade a causa di traumi alla nascita, asfissia, infezione del feto. Se questo è accaduto durante il parto o dopo, sarà più facile affrontare il problema, altrimenti le previsioni peggioreranno. La situazione è aggravata dal fatto che le cisti subependimali non sono trattate con farmaci.

Cisti aracnoide

Il cervello è circondato da conchiglie, una delle quali si chiama ragnatela. I suoi tessuti sono nelle immediate vicinanze del cervello. Una neoplasia riempita di fluido sieroso sulla membrana aracnoidea è una cisti aracnoidea. I medici ritengono che l'emergere della formazione cistica primitiva, cioè congenita, sia associata a compromissione dello sviluppo intrauterino del rivestimento del cervello. Il tumore può essere secondario o acquisito. Quindi il suo aspetto è associato a ferite o conseguenze di malattie.

Spesso, 2-3 mesi di pazienti con tale diagnosi hanno crisi epilettiche. Con questa patologia richiede un monitoraggio costante da parte di un neurologo. Cause dello sviluppo e sviluppo della cisti aracnoidea:

  • lesioni craniche;
  • malattie infettive come la meningite;
  • emorragia cerebrale.

Cisti retrocerebellari

La cisti retrocerebellare si verifica a seguito di un incidente cerebrovascolare. Questo può portare a lesioni, infiammazione dopo malattia. Nel tessuto cerebrale - "materia grigia", che è morto a causa della mancanza di una normale circolazione sanguigna, appare una cavità piena di liquido. La cisti retrocerebellare può non manifestarsi e può causare disturbi come mal di testa, perdita parziale dell'udito, visione, convulsioni, nausea e perdita di conoscenza.

Cisti periventricolare

Questa formazione cistica si forma nella "sostanza bianca" del cervello, a causa di anomalie prenatali o complicanze dopo le malattie infettive passate. La cisti periventricolare si riferisce al danno ipossico-ischemico al cervello, può causare paralisi infantile.

Tali malattie non vengono spesso diagnosticate, la scelta del metodo di trattamento in ciascun caso può essere diversa. Di norma, sono necessari sia l'intervento chirurgico che la terapia con farmaci farmacologici.

Cisti pencefalica

Questo tipo di neoplasma può verificarsi in qualsiasi parte del cervello. La patologia inizia a formarsi al posto del tessuto necrotico o completamente morto. Se viene rilevata una cisti parencefalica, il trattamento deve essere iniziato il più presto possibile, poiché può causare gravi complicanze. Ci sono frequenti casi di malattie come l'idrocefalo, così come lo sviluppo di anomalie cerebrali - la schizencefalia.

Cisti vela intermedio

Una cisti nella vela intermedia di un neonato è un fenomeno abbastanza comune. Nei brevi periodi di gravidanza nell'embrione c'è la formazione del cervello. Appaiono le pieghe della pia mater, che è chiamata vela intermedia e sembra una tasca. Nel corso del tempo, questa tasca viene trasformata in altre strutture del cervello, ma in rari casi rimane e rinasce in una cisti. Se l'educazione non si manifesta quando il bambino è piccolo, può continuare a rimanere al suo posto in uno stato di calma per tutta la sua vita.

Cisti subaracnoidea

Questa neoplasia si forma contemporaneamente su due strati del rivestimento cerebrale: solido e aracnoideo. Può apparire ovunque nelle shell. Le cause della sua comparsa sono le complicanze postoperatorie sul cervello, la meningite e la sindrome da anormalità del tessuto connettivo. Tuttavia, le cisti subaracnoide nei neonati vengono diagnosticate raramente.

Cisti dermoide

Le dermo-cisti rappresentano una forma separata di formazioni localizzate sulla superficie della testa, che possono anche formarsi sul collo, vicino alle clavicole, nella parte centrale dello sterno. Se parliamo di una neoplasia nella testa, si trova spesso negli angoli degli occhi, dietro l'orecchio, nella parte posteriore della testa, nella zona del naso, della bocca. Si ritiene che i siti di localizzazione dei dermoidi corrispondano a quelle aree in cui l'embrione ha avuto l'inizio delle branchie, che scompaiono entro l'undicesima settimana di vita intrauterina.

Una cisti dermoide sulla testa di un bambino è molto spesso una neoplasia densa, all'interno della quale si trova una massa viscosa con una mescolanza di follicoli e particelle di pelo. Le foto di questa patologia sul cuoio capelluto possono essere trovate sul web. È necessario rimuoverlo chirurgicamente, poiché tale neoplasma non ha tendenza al riassorbimento.

Come viene diagnosticata una cisti?

Per fare una diagnosi definitiva e determinare il tipo di patologia, il medico deve vedere i risultati di ecografia o neurosonografia. Questo studio è sicuro: durante una sessione, anche un bambino di solito si comporta in modo calmo. Va notato che questo metodo diagnostico è possibile solo nei bambini del primo anno di vita che non hanno ancora chiuso una primavera (maggiori dettagli nell'articolo: quando si chiude la primavera di una primavera in un bambino?). Il fatto è che le ossa del cranio non trasmettono ultrasuoni o distorcono le onde. A causa del fatto che le cisti si trovano spesso nei bambini dopo il trauma della nascita, questo tipo di ecografia è mostrato a tutti i bambini che hanno sofferto di asfissia, così come ai bambini prematuri - quelli che sono nati prematuramente.

trattamento

I metodi per trattare una cisti dipendono dalle sue dimensioni e dalla sua posizione. Alcune delle loro specie non hanno bisogno di alcun trattamento.

Se una cisti ha un diametro significativo o si riferisce a quelle specie che non si risolvono da sole, viene rimossa. Cere retrocerebellari, cisti dermoide desiderabili da rimuovere. Tale operazione viene eseguita urgentemente se:

  • la neoplasia aumenta rapidamente di dimensioni;
  • nel processo di crescita della cisti, sono interessate parti importanti del cervello;
  • al bambino è stata diagnosticata l'idrocefalo;
  • il paziente ha spesso convulsioni;
  • c'è un aumento significativo della pressione intracranica;
  • si è verificata un'emorragia.

Dopo aver preso la decisione di rimuovere una cisti, lo specialista offrirà diverse opzioni per sbarazzarsi della neoplasia. In alcuni casi, può essere rimosso solo con un bisturi. Oggi ci sono tali metodi di intervento chirurgico:

  1. L'escissione. Il chirurgo apre l'area del cranio dove è stato trovato il tumore e rimuove completamente la cisti. Questo metodo è considerato il più efficace. I suoi svantaggi includono traumi eccessivi a tutti i tessuti circostanti e un lungo periodo di riabilitazione.
  2. Smistamento o drenaggio Usando strumenti speciali, il chirurgo fa un buco nel cranio attraverso il quale il fluido viene rimosso dalla cisti. Non appena il tumore viene lasciato senza contenuto, la "bolla" inizia a diminuire e gradualmente scompare.
  3. Rimozione endoscopica. Il metodo più progressivo per sbarazzarsi della patologia. Con esso, il chirurgo fa anche un buco nel cranio, ma il tessuto è danneggiato in minima parte. Grazie a un'operazione così leale, il processo di recupero è più breve rispetto al primo e al secondo caso.

effetti

Se una ciste è stata scoperta nel tempo e adeguatamente trattata, le conseguenze potrebbero essere assenti o minime. Peggio ancora, se il tumore non è stato rimosso in tempo, e la cisti ha cominciato a crescere di dimensioni. Questa situazione è piena di problemi seri. Le seguenti complicanze sono possibili:

  • il bambino potrebbe essere in ritardo nello sviluppo dei coetanei;
  • il bambino avrà un udito, una visione, un disordine di coordinazione;
  • cominceranno le convulsioni;
  • possibile rinascita di una neoplasia da benigna a maligna;
  • paralisi.

Si noti che nei neonati, anche le cisti di grandi dimensioni dopo la rimozione quasi non danno complicazioni. I genitori dovrebbero guardare attentamente al bambino, notando eventuali manifestazioni atipiche nel suo comportamento. La diagnosi precoce aiuterà a negare i possibili problemi che una neoplasia porta nella testa delle briciole.

Una cisti nella testa di un neonato: tipi, trattamento e metodi per rimuovere la formazione

Una neoplasia cistica è abbastanza comune nei bambini del primo anno di vita. Questa è una bolla, all'interno della quale è contenuto un liquido. L'educazione può avvenire in diverse parti del cervello. Nel primo anno di vita di un bambino, i genitori dovrebbero osservare attentamente lo sviluppo del bambino e, se rilevano la patologia, iniziare immediatamente il trattamento.

cause di

Caratteristiche dello sviluppo delle cisti nella testa di un neonato

La formazione di cisti è associata ad uno sviluppo anormale del sistema nervoso del feto. Varie malattie infettive della madre durante la gravidanza possono influenzare questo: meningite, encefalite, ecc.

Il parto difficile e difficile può anche provocare la comparsa di cisti. A causa della scarsa disponibilità di sangue al cervello, la morte dei tessuti è possibile e, di conseguenza, la formazione di una bolla con un liquido. Una causa comune delle formazioni cistiche è la presenza del virus dell'influenza nel corpo.

Qualsiasi lesione può anche portare a questa patologia. Malattie congenite del sistema nervoso, emorragia cerebrale o ossigeno e sostanze nutritive insufficienti per entrare nelle cellule possono influenzare lo sviluppo delle cisti.

Questo porta ulteriormente a sintomi neurologici che influenzano lo sviluppo del bambino.

La cisti nella testa non è un tumore. Con una diagnosi tempestiva e la rilevazione della patologia, sarà possibile evitare possibili complicazioni.

specie

Tipi di cisti, loro descrizione e cause

La cisti può essere localizzata sia all'esterno che all'interno del cervello. A seconda di ciò, si distinguono i seguenti tipi di neoplasie:

  • Cisti aracnoide La neoplasia può essere localizzata tra la membrana aracnoidea e la superficie del cervello. Il tumore è pieno di liquido cerebrospinale. Può essere primario e secondario. L'educazione primaria o congenita viene solitamente rilevata durante la gravidanza avanzata. Inoltre, la patologia può essere diagnosticata nei primi giorni di vita di un bambino. L'educazione secondaria o acquisita si sviluppa durante il processo infiammatorio o dopo l'intervento chirurgico. Questa specie è più spesso osservata nei ragazzi. Il trattamento prevede un intervento chirurgico. Con la rilevazione tempestiva della patologia, è possibile evitare spiacevoli complicazioni.
  • Cisti retrocerebrale. Uno dei tipi di educazione che può causare la necrosi delle cellule cerebrali, a causa della quale la sua funzione viene persa. La cisti intracerebrale si sviluppa con l'accumulo di liquido al posto dell'area interessata del cervello.
  • Cisti subependemale. Questa è una patologia abbastanza seria. Il tumore si sviluppa nel tessuto cerebrale del neonato a causa della carenza di ossigeno. La formazione di cisti può essere dovuta a trauma della nascita ed emorragia nei ventricoli del cervello. A volte questo tipo di cisti si risolve da solo, ma è ancora necessario eseguire un controllo ecografico del cervello.
  • Plesso vascolare cistico. La patologia può essere rilevata già alla sesta settimana di gravidanza durante lo screening. La patologia si sviluppa durante la crescita dei vasi cerebrali a causa di infezione o malattia durante la gravidanza. Il plesso coroideo è coinvolto nel rifornimento di sangue al cervello. Questa patologia si verifica nelle fasi iniziali e può successivamente auto-assorbire. Una tale cisti non influisce sul funzionamento del cervello. La neoplasia non è pericolosa, ma insieme ad altre complicazioni può influire sulla salute del bambino.
  • Cisti periventricolare. L'educazione si sviluppa con la sconfitta della sostanza bianca del cervello come risultato di focolai di necrosi. Questo è un tipo di danno cerebrale ipossico-ischemico. Questa patologia si risolve da sola in rari casi. Il trattamento è prescritto farmaci in combinazione con un intervento chirurgico.
  • Cisti di liquori Formato tra gusci incollati tra loro. La patologia può essere diagnosticata solo in età adulta. È molto difficile da diagnosticare in una fase iniziale.
  • Cisti colloidale L'educazione si sviluppa nel periodo prenatale ed è congenita. Questa patologia può non disturbare per tutta la vita o essere accompagnata da crisi epilettiche, debolezza alle gambe, ecc. In genere, i sintomi compaiono in età avanzata.

Qualsiasi cisti viene sottoposta a trattamento, quindi è importante rivolgersi ai possibili sintomi della patologia e iniziare immediatamente il trattamento per prevenire lo sviluppo di complicanze.

Segni di patologia

I sintomi delle cisti si manifestano in modo diverso a seconda dell'area di studio

I sintomi dipendono dal tipo di cisti e dalla sua posizione. La neoplasia può crescere a causa della pressione di accumulo di fluido nella vescica, con una commozione cerebrale o la presenza di processi infiammatori e infettivi nel corpo di un bambino.

Quando si forma una cisti, si osservano i seguenti sintomi:

  • Visione offuscata
  • desensibilizzazione
  • Coordinamento del movimento
  • Disturbi del sonno
  • mal di testa
  • convulsioni
  • Tremore degli arti
  • vomito

Le piccole cisti non si manifestano durante l'infanzia, ma nella loro diagnosi è necessario monitorare.

Nuove crescite possono iniziare a crescere nell'adolescenza quando il corpo del bambino subisce dei cambiamenti.

Se la cisti si trova nella regione occipitale, allora questo causa danni alla vista e l'apparizione di un velo davanti agli occhi. La localizzazione della cisti vicino alla ghiandola pituitaria porta all'interruzione del sistema endocrino e ha anche un impatto diretto sullo sviluppo sessuale.

Metodi diagnostici

Ultrasuoni del cervello - un metodo efficace per la diagnosi delle cisti nei neonati

Nei neonati, l'ecografia (neurosonografia) viene utilizzata per identificare le cisti cerebrali. Questa procedura è innocua e indolore. Questo metodo è fatto prima del periodo fino a quando la primavera è invasa.

La neurosonografia è necessariamente eseguita in bambini prematuri o deboli, così come nei neonati sottoposti a procedure di rianimazione dopo il parto. Anche la tomografia computerizzata e la tomografia computerizzata vengono utilizzate per effettuare una diagnosi accurata.

Per stabilire la causa dei disturbi circolatori o lo sviluppo di un'infezione che ha contribuito alla formazione di una ciste, sono necessari ulteriori metodi di ricerca:

  • Doplerografia vascolare
  • Esame cardiaco
  • Pressione sanguigna
  • Esame del sangue

Cardiogramma e ultrasuoni del cuore possono rilevare l'insufficienza cardiaca. Le analisi del sangue possono mostrare un aumento del colesterolo e un'alta coagulazione. Questo indica una nave bloccata. L'esame della pressione aiuterà a prevenire possibili complicazioni. Durante il giorno, il paziente misura la pressione sanguigna sulla scheda di memoria, quindi analizza le informazioni ricevute. Dopo l'intero esame, il medico fa una diagnosi e viene trattato.

Fasi di trattamento

Rimozione chirurgica di una cisti nella testa di un neonato

Per il successo del trattamento di una ciste, è importante identificare la causa che ha influenzato la sua formazione. Se il tumore non ha sintomi caratteristici in un bambino, il trattamento non è richiesto.

Il trattamento della formazione cistica nelle fasi iniziali del farmaco e per ogni nuovo farmaco viene selezionato individualmente:

  • Il trattamento conservativo prevede l'uso di farmaci per ripristinare l'apporto di sangue e il riassorbimento delle aderenze (Karipain, Longidaza, ecc.). Sono anche prescritti agenti antivirali e antibatterici.
  • Per ottenere abbastanza ossigeno e glucosio nelle cellule cerebrali, usa i nootropici: Pantogam, Picamilon, Instenon, ecc.

Il corso di farmaci per il trattamento per 3-4 mesi. Il regime di trattamento viene eseguito 2 volte l'anno. Dopo aver eliminato la causa, la cisti si risolve da sola.

Se la cisti cresce, e il trattamento farmacologico non aiuta, ricorrere all'intervento chirurgico.

In questo caso, il tumore può spremere il tessuto cerebrale e causare un'elevata pressione intracranica. Quindi le previsioni dipenderanno dall'esecuzione tempestiva dell'intervento.

Video utile - ultrasuoni del cervello in un neonato.

La rimozione di una cisti viene eseguita in uno dei seguenti modi:

  • Metodo endoscopico Il metodo più sicuro per eliminare la patologia. La manipolazione viene eseguita come segue: una puntura viene eseguita nel cranio con l'aiuto di un endoscopio. Questo è un piccolo dispositivo, attraverso il quale è possibile condurre un sondaggio all'interno e rimuovere una cisti. Il liquido dalla bolla viene rimosso e le pareti iniziano ad autoassorbire. Questo metodo può essere eseguito solo per cisti superficiali. Ci sono anche controindicazioni per questa procedura. Dopo aver eseguito un metodo di rimozione cisti endoscopica, le complicanze si sviluppano molto raramente.
  • Trapanazione del cranio La procedura prevede l'apertura del cranio e la rimozione della cisti. La manipolazione più traumatica, quindi, viene eseguita solo secondo indicazioni. Questa è un'operazione chirurgica complessa, caratterizzata da un lungo periodo di recupero.
  • Smistamento cisti. Questo metodo è di rimuovere il contenuto introducendo uno shunt attraverso il quale viene effettuato il drenaggio. Quando si utilizza questo metodo a causa di una lunga permanenza nella cavità cranica dello shunt può causare infezione.

Quando si sceglie un metodo di intervento chirurgico, non vengono prese in considerazione solo le caratteristiche individuali del paziente, ma anche le dimensioni della cisti. Nella maggior parte dei casi, la prognosi è favorevole, se il trattamento è stato effettuato nella fase iniziale.

Le conseguenze della patologia

Le conseguenze dipendono da quale struttura del cervello è danneggiata. Se una cisti alla testa non viene diagnosticata in tempo e il trattamento è iniziato nelle fasi successive, possono svilupparsi le seguenti complicanze:

  • Coordinamento del movimento
  • Problemi con l'apparato vestibolare
  • Evento di idrocefalo
  • Ritardo di sviluppo
  • encefalite

L'idrocefalo e l'encefalite sono difficili da trattare e comportano un malfunzionamento del sistema nervoso centrale. Quando l'idrocefalo aumenta nel volume dei ventricoli del cervello, mentre l'encefalite sviluppa processi infiammatori in diverse parti del cervello.

Nei casi più gravi, la patologia può portare a conseguenze irreversibili.

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze, è importante identificare tempestivamente la patologia, determinare la causa della sua insorgenza e iniziare il trattamento. Se il bambino è a rischio, è necessario eseguire regolarmente un esame.