Il mal di testa non va via per diversi giorni

Emicrania

Il mal di testa è spesso un segnale per i problemi nel corpo. Questa condizione può durare da pochi secondi a diversi giorni e persino mesi. Se hai mal di testa per una settimana, questo potrebbe essere un segno di una grave malattia.

Pertanto, non dovresti tollerare il disagio e dovresti contattare immediatamente gli esperti. Ci sono entrambi i metodi medicinali per il trattamento del mal di testa e della medicina tradizionale per far fronte alle emicranie prolungate.

Cause di mal di testa prolungato

Le ragioni per cui c'è mal di testa, parecchio. Il disagio prolungato può essere associato a lesioni organiche di alcune aree della corteccia cerebrale. Quali sono le cause del dolore?

  • Emicrania. Questa malattia è particolarmente comune tra le donne con più di 30 anni.
  • Mal di testa "tensione".
  • Meningite o encefalite.
  • Lesioni gravi che portano a commozione cerebrale.
  • Malattie del sistema vascolare.
  • Cambiamenti nella pressione intracranica, ecc.

Il mal di testa può verificarsi con la sindrome post-alcol. Ma in questi casi non differisce in durata e di solito passa in poche ore. All'inizio dello sviluppo di infezioni virali respiratorie acute, i pazienti notano anche dolore al collo o alle tempie. Possono essere osservati i primi giorni dell'inizio della malattia. Il disagio viene eliminato con l'aiuto di farmaci e di solito scompare completamente dopo un trattamento efficace dell'infezione.

"Primo soccorso" per il mal di testa

Se un mal di testa fa male per diversi giorni, allora è un segnale di pericolo. Particolarmente importante è l'assistenza immediata di un medico nei seguenti casi:

  • Dolore di natura sconosciuta, nuovo di sensazioni.
  • Il dolore si verifica solo al mattino, alcuni giorni di fila e nei passaggi serali.
  • Sono comparsi sintomi concomitanti: intorpidimento di una parte del corpo, mancanza di respiro, vomito, debolezza, ecc.
  • Il dolore peggiora solo col tempo.

Se ci sono alcuni di questi sintomi, è necessario contattare uno specialista (neurologo o terapeuta). Per ottenere risultati affidabili, dovrai eseguire una TAC o una risonanza magnetica. In presenza di gravi malattie associate al danno cerebrale, la diagnosi aiuterà a identificarle tempestivamente.

Nel caso in cui il terzo giorno abbia un mal di testa e la pressione arteriosa sia aumentata, allora entrambe queste condizioni sono correlate. Il vasospasmo provoca disagio, che può essere accompagnato da nausea e debolezza. Se questa è la causa di un'emicrania, dovresti fare questo:

  • Per prima cosa devi misurare la pressione sanguigna, per non dubitare che sia davvero elevata.
  • Se questo è il caso, allora dovrai prendere un antispastico, riposarti.
  • Aiuta ad alleviare gli spasmi e favorisce il flusso di sangue dal bagnoschiuma caldo della testa.

L'infezione da adenovirus può essere accompagnata da dolore. Questa malattia è trasmessa da goccioline disperse nell'aria e ha diversi sintomi:

  • Aumento della temperatura;
  • Mancanza di appetito;
  • Congestione nasale o scarico di muco denso;
  • Mal di gola, ecc

Con questa malattia, il mal di testa può verificarsi durante l'intero corso della malattia. Sono trattati sintomaticamente, i farmaci convenzionali (analgesici) sono in genere sufficienti.

Tipi di mal di testa

Il mal di testa (cefalea) è di vari tipi:

  • vascolare,
  • nevralgico,
  • associato a tensione muscolare, ecc.

Ognuno di essi si manifesta in modo diverso. Anche la durata del disagio è collegata a questo. Alcuni pazienti si lamentano che l'emicrania non lascia andare il loro secondo giorno, in altri può richiedere un mese o anche di più.

Quando si estendono le pareti dei vasi sanguigni, si presentano varie malattie:

La sindrome del dolore si manifesta con pulsazioni opache pulsanti. Le sensazioni spiacevoli sono spesso accompagnate da:

  • nausea,
  • pallore,
  • oscuramento negli occhi.

In queste situazioni è necessario un trattamento a lungo termine della malattia stessa, prescritto da un medico. Una delle cause della malattia è una forte tensione. Questo è particolarmente vero per le persone con lavoro sedentario e stile di vita. Sedendosi in una posizione scomoda, spuntini porta al fatto che il cervello non riceve abbastanza ossigeno.

Questo si manifesta con mal di testa, che compaiono nel tardo pomeriggio. In tali casi, non è necessario prendere pillole immediatamente. Per aiutare a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli può essere una normale passeggiata all'aria aperta, yoga o aerobica.

Emicrania: cause e trattamento

Spesso la ragione per cui il terzo giorno ha un mal di testa è un'emicrania. È facile distinguere questa malattia dagli altri.

  • In primo luogo, di regola, il dolore da un solo lato.
  • In secondo luogo, il dolore pulsa.

Qualsiasi attività fisica aumenta solo il disagio. Una passeggiata all'aria aperta non aiuterà in questo caso.

Si ritiene che le donne siano più inclini alle emicranie rispetto agli uomini. Ciò è dovuto alle caratteristiche ormonali del corpo femminile. Gli anticoncezionali di ammissione non fanno altro che esacerbare la situazione. L'emicrania può dipendere dal ciclo, spesso inizia in un determinato giorno della settimana (ad esempio, il giorno prima delle mestruazioni, ecc.). Il fattore che provoca l'esacerbazione della malattia può essere grave stress.

Cosa non aiuta con le emicranie:

  • assumere antispastici;
  • analgesici (sono efficaci solo per lievi manifestazioni della malattia);
  • camminare all'aria aperta;
  • attività motoria.

Ciò ridurrà l'attacco:

  • assumere farmaci speciali prescritti da uno specialista;
  • silenzio, mancanza di luce intensa e suoni forti;
  • riposo e sonno adeguati;
  • bendaggio stretto sulla sua testa.

Neoplasie nel cervello

Qualsiasi neoplasma nel cervello porta al fatto che per un lungo periodo, ad esempio, un mese ha un mal di testa.

I tumori sono quasi sempre accompagnati dal dolore. All'inizio il dolore può essere lieve, diventando più palpabile entro la fine della giornata. Le cisti parassitarie causano anche spiacevoli sintomi. Per determinarli, è necessaria una diagnosi tempestiva e di alta qualità, che invierà uno specialista.

Se entro un mese un mal di testa, allora la ragione potrebbe essere malattie infiammatorie. Nella maggior parte dei casi è l'encefalite o la meningite. Il dolore è caratterizzato non solo dalla durata, ma anche dalla forte intensità. Gli analgesici in questa situazione non aiutano, il che può complicare notevolmente il trattamento.

La sensazione dolorosa può durare una settimana o più a causa dell'uso costante di antidolorifici. In una situazione del genere, emettere una sindrome secondaria. Mal di testa di bassa e media intensità, tuttavia, differiscono in frequenza. A volte una persona si risveglia già con l'apparenza di sensazioni spiacevoli. Questa situazione può ricadere nella cefalea cronica, che è difficile da trattare. In media, dopo la sospensione del farmaco, la sindrome del dolore dovrebbe scomparire nel tempo.

Trattamento per la Cefalgia

Indipendentemente dal fatto che il mal di testa continui per il terzo o il quarto giorno, non dovrebbe essere tollerato. Spesso, è un segno che indica problemi nel corpo, specialmente per il cervello.

L'autoterapia con analgesici non deve superare i tre giorni. Se la condizione non è migliorata, è necessario contattare uno specialista.

L'efficacia del trattamento prescritto dipende da diagnosi tempestive e di alta qualità. I seguenti metodi sono usati nel complesso:

  • terapia manuale;
  • fisioterapia;
  • comprime;
  • farmaci;
  • esercizi terapeutici;
  • massaggio;
  • agopuntura, ecc.

Mal di testa in nessun caso non dovrebbe essere tollerato. Soprattutto se sono disturbati per diversi giorni. In effetti, una malattia piuttosto pericolosa è spesso nascosta dietro questa sindrome.

Il trattamento deve essere prescritto da uno specialista, dopo un'accurata diagnosi e identificazione della causa della malattia.

Questa malattia dovrebbe essere riferita a un neurologo, che determinerà in che modo la cefalea è innocua per le condizioni generali del paziente e i metodi di trattamento terapeutico di esso.

Il secondo giorno di mal di testa: le cause di dolore prolungato, tipi, caratteristiche di dolore emicranico

Ogni persona ha familiarità con un mal di testa. Questa condizione riduce significativamente la qualità della vita, non consente di concentrarsi, fastidioso. Tuttavia, pochissime persone si rivolgono a uno specialista quando compare una malattia. È più conveniente bere semplicemente una o due pillole antidolorifici. Questo è quello che fa la maggior parte delle persone. Quando una compressa non aiuta, la mano raggiunge il secondo. Se il secondo giorno fa male alla testa, e anche il terzo, solo allora una persona può consultare un medico.

Questa è la decisione giusta. Mal di testa o cefalea non sono una malattia indipendente. Spesso questa è una conseguenza di altre condizioni patologiche più gravi.

In alcuni casi, a causa dell'uso prolungato di antidolorifici, si nota lo sviluppo di una sindrome secondaria. Quindi il dolore non solo si attenua, ma diventa cronico. In alcune malattie, non ha senso prendere antidolorifici, poiché non sono in grado di influenzare la causa alla radice del dolore.

Le sensazioni dolorose possono essere diverse - premendo, palpitante, crampi, si verificano in fronte, tempia, collo. Il trattamento di una malattia dipende dalla ragione principale del suo verificarsi, solo uno specialista qualificato può prenderlo e solo dopo un esame approfondito.

Naturalmente, l'assunzione di farmaci con effetti analgesici può aiutare a minimizzare o eliminare sensazioni spiacevoli. Ma poiché non aiuta a eliminare la vera causa della malattia, l'autotrattamento non è raccomandato. Farmaci inappropriati possono causare il peggioramento della situazione.

La prima cosa che deve essere fatta in caso di dolore alla testa, e specialmente se il secondo giorno ha mal di testa e non se ne va, consultare un medico. Darà risposte a tutte le domande, ti dirà perché un mal di testa per due o tre giorni di fila, e perché non passa il dolore.

Ciò che provoca la comparsa di dolore alla testa

Ci sono molte ragioni per mal di testa prolungato. Il dolore costante, che tormenta il paziente per giorni, può indicare la presenza di danni organici al sistema nervoso centrale. La malattia cerebrale può essere congenita e acquisita, ma la cefalea prolungata è spesso una conseguenza di una malattia acquisita.

Se il secondo giorno ha un mal di testa, può essere attivato da:

  • abuso di alcol;
  • l'emicrania;
  • mal di testa da tensione;
  • encefalite;
  • la meningite;
  • gravi ferite alla testa;
  • commozione cerebrale;
  • patologie del sistema cardiovascolare;
  • cambiamento nella pressione intracranica.

Il dolore può verificarsi sullo sfondo della sindrome post-alcol. Tuttavia, in questo caso, non è lungo e passa circa dopo due o tre ore. Forse la comparsa di dolore alla testa con un'infezione virale respiratoria.

Il dolore appare nella regione temporale e occipitale. Disagio, malessere e mal di testa possono essere osservati in uno o due giorni. Le persone depresse possono provare dolore per 3-4 giorni. Questo è un dolore di natura psicogena, può essere periodico, può placarsi e quindi intensificarsi di nuovo. Questo potrebbe spiegare perché il mal di testa fa male il secondo giorno.

Inoltre, l'insorgenza di dolore alla testa può essere innescata da:

  • stanchezza cronica;
  • stanchezza;
  • situazione stressante;
  • brusco cambiamento del tempo;
  • trasferirsi in un'altra città con un clima diverso;
  • la fame;
  • tensione prolungata dei muscoli del collo.

L'insorgenza di cefalea può anche essere dovuta a: glaucoma, anemia sideropenica, sinusite, sinusite, nevralgia cervicale.

Il dolore alla testa non si verifica da solo. Questo è sempre un segno di insuccessi nel lavoro di un certo sistema, organo. Non esitate a visitare il medico. La mancanza di una terapia adeguata e tempestiva può causare il peggioramento di una situazione.

Specie di Cefalgia

Esistono mal di testa nevralgici, vascolari e associati a tensioni muscolari. Le manifestazioni di ogni tipo di malattia sono diverse, così come la durata del disagio e delle sensazioni spiacevoli. In alcuni casi, il dolore non scompare per diversi giorni, e in altri - per settimane o addirittura mesi.

Lo stiramento delle pareti vascolari porta allo sviluppo di ipotensione, ipertensione ed emicrania. Il dolore in queste patologie è pulsante, noioso. Inoltre, il verificarsi di nausea, malessere, sbiancamento della pelle, oscuramento degli occhi. La comparsa di dolore opaco e pressante è dovuta al gonfiore delle pareti vascolari.

A causa di crampi prolungati, si verifica l'ipossia del tessuto cerebrale. Il dolore doloroso nella zona frontale, accompagnato dalla comparsa di gonfiore della mucosa nasale, nonché delle palpebre, indica un forte rilassamento delle pareti venose.

Emicrania: caratteristiche dello sviluppo, natura del dolore

Un forte mal di testa che si verifica spesso in una metà della testa, che può durare per giorni, è chiamato emicrania. Dolore quando l'emicrania pulsa. La vera cefalea emicranica si riferisce a un tipo separato di patologia.

L'aspetto di un attacco potrebbe essere dovuto a:

  • cambiamenti ormonali, squilibri;
  • situazioni stressanti;
  • predisposizione genetica;
  • abitudini distruttive;
  • sforzo fisico.

Secondo le statistiche mediche, l'emicrania è più suscettibile alle donne. Gli uomini soffrono di questa patologia tre volte di meno. La comparsa di un attacco nel sesso debole è provocata, di regola: assunzione di estrogeni, progesterone, gravidanza, il periodo postpartum, menopausa.

La ragione principale è un cambiamento nei livelli ormonali. I sintomi caratteristici (emicrania con aura) possono precedere l'inizio di un attacco. Nebulosa visiva, vertigini, nausea, vomito, stati pre-inconsci, malessere, disturbi del linguaggio, distrazione, allucinazioni (tattili, gustative, visive) sono i precursori di un attacco.

Per l'emicrania, l'assunzione di antispasmodici o antidolorifici, camminare all'aria aperta è tutto inefficace. Le manifestazioni possono essere ridotte al minimo assumendo farmaci speciali prescritti dal medico, applicando una benda stretta alla testa, un buon riposo e il sonno.

2 giorni di mal di testa: cosa fare, come trattare e se è possibile prevenire con l'aiuto della prevenzione

Cefalgia - un segnale per il corpo su gravi interruzioni. Se hai un forte mal di testa per 2 giorni, o anche di più, mentre il dolore non scompare dopo l'assunzione del farmaco, devi immediatamente cercare l'aiuto di un medico. I dolori prolungati non passano da soli. Per evitare complicazioni, è necessario visitare il medico.

Per identificare la causa principale, nominerà:

  • Ecografia Doppler;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • radiografia del rachide cervicale;
  • esame del sangue (per determinare il livello di ormoni, nonché la concentrazione di glucosio).

Le persone che hanno spesso mal di testa per 2 o più giorni dovrebbero tenere un diario. È necessario descrivere la natura del dolore, la durata dell'attacco, la localizzazione, nonché i metodi, i tablet, che hanno contribuito all'eliminazione del dolore. Se un bambino soffre di mal di testa, i genitori devono immediatamente mostrarlo al pediatra.

Cefalgia di emergenza

Se hai mal di testa, soprattutto se la testa fa male, senza smettere di 2 o più giorni, non devi esitare. Dolore prolungato - un segnale al corpo di un grave fallimento.

Se la natura del dolore è cambiata, le sensazioni sono cambiate, l'attacco si verifica solo al mattino, per diversi giorni di fila, ed è eliminato solo la sera, e anche se c'è una sensazione di indisposizione, nausea, vomito, intorpidimento di una parte del corpo, mancanza di respiro - è necessario cercare l'aiuto di un neurologo.

Esiste un certo algoritmo di azioni per la comparsa della cefalea, che aiuta a ridurre il mal di testa, oltre a migliorare le condizioni generali:

  1. Per prima cosa devi misurare la pressione sanguigna.
  2. Se la pressione aumenta, dovresti bere un farmaco antispasmodico, rilassarti, riposare.
  3. Il pediluvio aiuterà a eliminare gli spasmi e il flusso di sangue dalla testa.

Se la causa della sindrome del dolore è l'infezione da adenovirus, accompagnata da febbre, mal di gola, congestione nasale, perdita di appetito, quindi il dolore può essere eliminato con l'aiuto di un analgesico.

Sollievo dal dolore domestico

Se, dopo l'esame, non sono state identificate malattie gravi, ma il mal di testa è già stato doloroso per 2 giorni, è possibile utilizzare la medicina alternativa. I rimedi erboristici ti aiuteranno ad eliminare lo stress e a migliorare il flusso sanguigno. Prima di utilizzare un particolare prodotto, assicurarsi che non vi siano controindicazioni e allergie.

  1. Attaccare alle tempie di una cipolla tagliata aiuterà nella lotta contro la patologia. La procedura viene eseguita tre volte al giorno. La sua durata è un quarto d'ora.
  2. È molto efficace con mal di testa come uno strumento. È necessario macinare il rizoma di zenzero, quindi mescolare con una piccola quantità di acqua. La massa pastosa viene avvolta in una garza e quindi applicata all'area frontale per 10-15 minuti.
  3. Utile per la cefalea causata da un nervoso sovraccarico di latte tiepido con miele e da bacche di viburno pestate.
  4. Aiuterà nella normalizzazione del benessere freddo comprime. Olio essenziale di menta - un paio di gocce, mescolato con la stessa quantità di olio di lavanda e acqua - un quarto di tazza. Nel liquido risultante, inumidire il tessuto naturale, e quindi applicato sulla fronte per mezz'ora.
  5. Massaggiare il naso, così come la testa contribuirà all'eliminazione del mal di testa. La durata della procedura è di un quarto d'ora.
  6. Un bagno caldo con lavanda o sale marino, così come un pediluvio caldo contribuisce al rilassamento e all'eliminazione della cefalea.
  7. È utile anche l'erba dolce (camomilla, menta) o il tè nero.

Azioni proibite nell'attacco

Alcune azioni nel dolore grave e persistente alla testa possono causare un peggioramento della situazione.

Ogni persona dovrebbe sapere cosa non fare con la Cefalgia:

  1. Assumere farmaci senza la conoscenza del medico.
  2. Abuso antidolorifico.
  3. Bere alcol o provare a soffocare il dolore con l'alcol.
  4. Applica metodi radicali: tuffati in un buco nel ghiaccio, visita un bagno o una sauna.

Caratteristiche del trattamento della patologia

Non esiste un metodo universale per sbarazzarsi dei mal di testa. Il metodo terapeutico, così come i farmaci, vengono selezionati dopo aver chiarito la causa, nonché tenendo conto dell'età del paziente, della gravità della patologia, delle caratteristiche individuali dell'organismo. Nella lotta contro la malattia usando una varietà di farmaci. Alcuni aiutano la medicina alternativa, qualcuno si riposa e altri non possono fare a meno di assumere farmaci. Spesso per il trattamento della patologia prescrivono complessi speciali: Zoriga, Sumatriptan, Amigrenina.

Quel trattamento per la cefalea è individuale e solo un medico può prescrivere un particolare farmaco.

Misure preventive

Al fine di prevenire il verificarsi di mal di testa, gli esperti raccomandano: condurre uno stile di vita sano e moderatamente attivo, smettere di fumare e bere alcol, correggere la dieta (smettere di mangiare spezie, dolci, cibi affumicati, formaggio, salsicce), spesso camminare all'aria aperta Scaldare regolarmente i muscoli della schiena e del collo, dare abbastanza tempo per dormire - almeno otto ore, evitare lo stress.

Il secondo giorno già un mal di testa... Cause di dolore prolungato

Perché il mal di testa - il meccanismo dell'emicrania

La prima conseguenza dell'emicrania (che può durare un giorno, due giorni o anche più) è una diminuzione dell'afflusso di sangue a certe parti del cervello sotto il livello critico, che a sua volta porta alla comparsa di sintomi dell'aura (visivi, sensoriali, motori, a volte vertigini) e condizione quando (spesso - molto) un mal di testa.

La testa spesso fa male (e addirittura gira) il primo, il secondo e forse il terzo giorno a causa del fatto che una persona è sotto stress da molto tempo o in una posizione con un collo teso.

A causa del ridotto flusso di sangue al cervello, i vasi sanguigni che alimentano il cervello sono dilatati. Allo stesso tempo, viene rilasciato un gran numero di sostanze, che iniziano ad agire in vari punti del corpo umano. Il risultato di questo processo è un'ulteriore dilatazione dei vasi sanguigni e la formazione di infiammazione. Tutti i fattori insieme portano a uno stato estremamente spiacevole - un mal di testa (o vertigini) fa molto male, si verifica una condizione che si chiama emicrania. Il dolore può durare per diverse ore, un giorno, due giorni, a volte più a lungo.

I suddetti fattori giocano un ruolo importante in caso di problemi allo stomaco (vomito o nausea). Colpiscono anche il sangue, che durante un attacco di emicrania può coagulare più velocemente.

  1. Mal di testa (dolore pulsante, meno spesso - noioso).
  2. C'è rigidità dei muscoli del collo.
  3. A volte prima o dopo l'attacco vertigini.
  4. L'attacco può durare diverse ore, un giorno, due giorni, a volte di più.

Il trigger può essere che una persona è in uno stato di stress per un lungo periodo di tempo, in una posizione con muscoli del collo tesi, o sta assumendo un sacco di antidolorifici.

Perché, infatti, c'è un'emicrania?

Una delle cause principali dell'emicrania è uno squilibrio della serotonina e il suo effetto sui vasi sanguigni.

Altri fattori che producono un attacco:

  1. Predisposizione congenita
  2. Stress (lavoro, malattia, mancanza di sonno).
  3. Problemi emotivi in ​​famiglia, al lavoro, cambiamento di lavoro, ansia.
  4. Cambiamenti ormonali, abbassando i livelli di glucosio.
  5. Condizioni ambientali (forte luce, tabacco, profumo, clima, cambiamenti di pressione).
  6. Alcuni cibi e bevande (formaggio, cioccolato, noci, alcool, caffè...).

Quali sono le fasi dell'emicrania e le loro manifestazioni?

Fase 1: prodromico

  1. Cambiamento di appetito
  2. Fatica.
  3. Sensibile agli odori e alla luce.
  4. Ritenzione di liquidi
  1. Lampeggia davanti agli occhi.
  2. Doppia visione.
  3. Intorpidimento degli arti.
  4. Difficoltà con la parola.

Fase 3: un mal di testa

  1. Dolore: intensità da moderata a grave, la natura pulsante, di regola, mal di testa su un lato.
  2. Il vomito può essere presente, raramente - vertigini.
  3. Sonnolenza.
  4. Sensibilità alla luce, odori, rumore.

Fase 4: Post-Drom

Fase 5: recupero

  1. Diminuzione dell'appetito
  2. Fatica.
  3. La testa gira (sensazione di "camminare sull'acqua").

Questioni sociali legate all'emicrania

Le aree sociali che sono importanti per chi soffre di emicrania includono la tendenza del paziente e del medico a presumere che la malattia sia causata dallo stress, senza definire ulteriori esami e terapie, il che crea l'impressione errata che la persona sia in grado di affrontare la malattia e l'emicrania rimane pericolosa non trattato Infatti, le persone sono più vulnerabili ai mal di testa causati da fattori scatenanti biologici, in particolare a causa di cambiamenti nei livelli di estrogeni e non di fattori emotivi o psicologici.

Quali sono i trigger e i sintomi più comuni di emicrania?

Un numero di principi da seguire nel trattamento

Nel trattamento di molti aspetti sono importanti che possono influenzare la malattia:

  1. Lo stress.
  2. Depressione.
  3. Le mestruazioni.
  4. Alcol.
  5. Fumo.
  6. Mancanza di sonno, ecc.

A volte, cambiamenti di stile di vita intenzionali, trattamento specifico delle condizioni depressive, omeopatia, psicoterapia e fisioterapia possono alleviare i sintomi della malattia.

  1. Impacchi freddi che riducono il dolore.
  2. Riposa in una stanza buia.
  3. Esclusione di fattori provocatori.
  4. Il sonno.
  5. Ritmo regolare del sonno e della veglia.
  6. Outorening finalizzato a superare lo stress.

Perché l'emicrania è principalmente una questione di salute delle donne?

Questo accade per diverse ragioni, sia mediche che sociali. Ad AHS, la prima conferenza sulla cefalea nel novembre 1998, per la prima volta durante il simposio, sono state affrontate le questioni relative all'emicrania nelle donne. In particolare, circa l'80% dei pazienti con emicrania sono donne. Nel complesso, questa malattia ha colpito 26 milioni di persone. Circa 1 donna su 5 soffre di emicrania, mentre negli uomini questa cifra è 1 su 16.

Poiché la malattia è significativamente influenzata dai cambiamenti ormonali, ci sono alcuni eventi associati a questo disturbo nelle donne, ad esempio il ciclo mestruale, la contraccezione, la gravidanza, la condizione postpartum, la menopausa e la terapia con estrogeni. il numero di entrambi i sessi che soffrono di emicrania è quasi uguale nell'infanzia, ma nella pubertà il numero di donne emicraniche inizia a crescere e supera il numero di uomini.

Emicrania mestruale

Circa il 14% delle donne che soffrono di emicrania soffre del cosiddetto. Circa il 14% delle donne che soffrono di emicrania soffre del cosiddetto. emicrania mestruale, che è direttamente correlata al ciclo mestruale (il sequestro compare il 1 ° giorno o prima del 1 ° giorno delle mestruazioni).

L'emicrania mestruale è difficile da trattare, poco può essere fatto per prevenirlo. L'aspetto positivo è che una donna può predire meglio un attacco.

Emicrania e gravidanza

Il mal di testa e la gravidanza sono una domanda piuttosto complicata. Circa il 58% delle donne che soffrono di emicrania, indicano che la malattia scompare o migliora durante la gravidanza. Questo miglioramento è molto probabilmente dovuto all'assenza di eventi ormonali precedentemente presenti, come il ciclo mestruale o l'uso di contraccettivi. L'emicrania in questi pazienti, di regola, peggiora di nuovo dopo il parto o l'interruzione dell'allattamento al seno.

Il 22% delle donne indica che la loro condizione durante la gravidanza non cambia e il 17% crede che la malattia in questo periodo peggiori. Alcune donne provano l'emicrania per la prima volta durante la gravidanza o dopo il parto.

La difficoltà sta nel fatto che c'è poco che può essere fatto in misure terapeutiche. Una donna incinta dovrebbe assumere solo farmaci sicuri (che sono innocui per il feto e la futura madre). Se hai mal di testa, puoi prendere Paracetamolo o Panadol. In caso di vertigini, si consiglia di consultare un medico.

Idealmente, una donna che sta cercando di rimanere incinta o incinta dovrebbe interrompere l'assunzione di farmaci. Tuttavia, da allora le convulsioni possono aumentare durante la gravidanza, il medico deve prestare attenzione a consigliare ai pazienti di evitare l'uso di droghe in qualsiasi circostanza, in quanto ciò può provocare una donna a cercare le proprie risorse, come l'utilizzo di vecchie ricette della nonna o l'assunzione di erbe e medicinali OTC, alcune delle che può essere molto pericoloso per il feto. Pertanto, se fa male (e / o vertigini) durante la gravidanza, deve essere prescritta la dose efficace più bassa possibile, che non minaccia il feto e, se possibile, il trattamento delle convulsioni deve essere posticipato durante il 2 ° e 3 ° trimestre.

Mal di testa e contraccettivi orali, fumo, ictus

È stato scoperto che le donne che soffrono di emicrania con aura, aumenta significativamente il rischio di ictus (fino a 4 volte); il fumo e l'uso di contraccettivi hanno lo stesso effetto. I contraccettivi orali possono anche aumentare il rischio di mal di testa.

Emicrania e vecchiaia, menopausa

La frequenza della malattia di solito diminuisce con l'età, circa 2/3 delle donne si sentono migliorate dopo la menopausa fisiologica. Al contrario, la menopausa chirurgica porta ad un peggioramento della condizione in 2/3 delle donne che hanno sofferto di disturbi prima. Pertanto, l'isterectomia non ha alcun effetto efficace sul mal di testa, nonostante alcune opinioni di supporto. Al contrario, la terapia sostitutiva con estrogeni o progestinici può, da sola o in combinazione con testosterone, migliorare la condizione.

In generale, se il mal di testa nelle donne che richiedono un trattamento ormonale sostitutivo per i sintomi della menopausa, ma in cui tale terapia causa la malattia, il trattamento è abbastanza complesso. Pertanto, la condizione delle donne che soffrono di emicrania durante la menopausa o la terapia ormonale deve essere attentamente monitorata.

Il secondo giorno un mal di testa: come liberarsi da indisposizione?

Con un mal di testa, molti corrono rapidamente nel kit di pronto soccorso per una pillola. Non sempre aiuta, e poi la mano raggiunge la seconda pillola. E se una persona si lamenta che la sua testa è stata ferita per il secondo giorno, quanto ha bevuto volontariamente - quattro, cinque dosi?

Dovrebbe essere capito che un mal di testa, o cefalea, non è un disturbo indipendente. È una conseguenza dei processi patologici nel corpo. A volte l'uso a lungo termine di antidolorifici causa la sindrome secondaria, e quindi il dolore non solo non diminuisce, ma si sviluppa in una forma cronica. E in alcune malattie, l'uso di analgesici non ha senso, dal momento che non sono in grado di influenzare la causa del dolore.

Cosa causa mal di testa

Dolori costanti che affliggono le settimane, possono segnalare lesioni organiche nel sistema nervoso centrale. La patologia del cervello può essere congenita, ma la cefalea lunga è solitamente il risultato di una malattia acquisita causata da:

  • trauma cranico;
  • lesione dei vasi cerebrali (ipertensione arteriosa, arterite temporale, emorragia, malformazione artero-venosa);
  • infezioni (encefalite, meningite);
  • un brusco cambiamento nella pressione intracranica;
  • sovradosaggio di alcool e sindrome postnarcotica.

Spesso, le persone depresse per 4 giorni o più sono afflitte da mal di testa di natura psicogena. Possono essere periodici, quindi diminuire, quindi aumentare. È difficile identificare la loro localizzazione, poiché in questo caso non c'è nessuna lesione nel cervello.

Le stesse caratteristiche sono inerenti al dolore causato da superlavoro, reazione individuale ai cambiamenti climatici, fame, mancanza di ossigeno, inalazione di fumo di tabacco, sostanze chimiche, rumore, affaticamento della vista da luce intensa o occhiali scelti in modo errato.

La causa del dolore che non disturba un giorno può appannarsi nella lunga tensione dei muscoli del collo. Lavorando per il quinto giorno consecutivo su una sedia scomoda, senza distogliere lo sguardo dal monitor, una persona provoca una violazione del flusso sanguigno nella colonna cervicale. Le navi non forniscono più correttamente il sangue al cervello, motivo per cui si sviluppa la cefalea. È in grado di consegnare il tormento per 2 giorni di fila e anche di più.

Altri disturbi che sono accompagnati da cefalea:

  • un attacco di glaucoma (un dolore acuto negli occhi dà alla regione occipitale e temporale);
  • anemia sideropenica (una quantità sufficiente di ossigeno non viene trasportata al cervello a causa della bassa emoglobina nel sangue);
  • sinusite (infiammazione nei seni, che è caratterizzata da dolore nella parte frontale della testa);
  • nevralgia cervicale (si verifica quando una brutta copia banale, mal di testa fastidio con la tosse, girando la testa).

Può il dolore fermarsi

Attraverso la cefalea, il corpo può segnalare sia l'infiammazione grave che il momento di iniziare a dormire a sufficienza. Ma anche un'indicazione accurata della posizione e della descrizione della natura del dolore non è sufficiente per una diagnosi.

Se la dolorosa lombalgia della testa non è correlata allo stress, ma è disturbata per più di 5 giorni, vale la pena di apparire a un neurologo che farà riferimento a:

  • un esame del sangue per determinare il livello di ormoni e glucosio;
  • radiografia delle vertebre cervicali;
  • RM per escludere anomalie nei vasi cerebrali;
  • Ecografia Doppler del feto durante la gravidanza;
  • esame da un ginecologo dopo il parto.

Si raccomanda a una persona che soffre di una prolungata cefalea di prendere appunti e segnare ogni focolaio di dolore, indicando la sua natura e posizione, la data di inizio e la durata dell'attacco.

Emicrania

Nelle persone, qualsiasi mal di testa è chiamato emicrania. Tuttavia, la vera emicrania cefalea è un tipo separato di mal di testa. Il suo aspetto contribuisce a:

  • squilibrio ormonale e improvvise emissioni di serotonina, portando a un restringimento dei lumi nei vasi del cervello;
  • predisposizione genetica;
  • situazioni stressanti;
  • cambiamenti nei livelli ormonali nelle donne durante il ciclo mestruale.

Se gli attacchi cefalici sono accompagnati da "nebulosa", cerchi, linee, punti davanti agli occhi, vertigini, disturbi del linguaggio, distrazione, intorpidimento, allucinazioni tattili, gustative, visive, uditive, allora forse questa è una manifestazione di emicrania con aura.

In questo caso, l'aura - questo è l'insieme dei sintomi associati.

L'inizio di un'emicrania senza aura disturba una media di due giorni. Il dolore pulsa e si concentra in un emisfero. Il rafforzamento delle sensazioni spiacevoli viene osservato durante lo sforzo fisico e il lavoro mentale, la nausea o anche il vomito, è possibile aumentare la suscettibilità ai suoni e alla luce.

Antidolorifici, antispastici e, stranamente, le passeggiate e l'attività fisica non aiuteranno a liberarsi di uno dei due tipi di emicrania. Una completa pace in silenzio con una luce ovattata, un sonno profondo faciliterà lo stato. Le medicine possono aiutare, ma dovresti consultare un medico per la prescrizione.

L'emicrania più spesso attacca le donne

Ci si aspetta che le donne svolgano molte funzioni sociali, che le mantengono in uno stato di tensione costante. Ma lo stress non è il fattore principale. La causa principale della malattia sono i cambiamenti ormonali, ed è il corpo femminile che è più spesso esposto a loro. Le variazioni dei livelli ormonali si verificano durante:

  • ciclo mestruale;
  • la gravidanza;
  • periodo postparto;
  • uso contraccettivo
  • la menopausa;
  • terapia con estrogeni o progesterone.

Non in tutti i casi, la guarigione è possibile. Ad esempio, l'emicrania mestruale deve resistere. Si verifica nel 14% delle donne con il primo giorno del ciclo, ma non dura a lungo. Un tale attacco non è suscettibile di trattamento preventivo, ma è prevedibile.

Per le future mamme, la condizione è particolarmente dolorosa, quando improvvisamente la testa fa male e non si può prendere una pillola di risparmio. Se l'attacco è avvenuto per la prima volta, non dovresti andare in farmacia alla ricerca di droghe innocue. L'assunzione di qualsiasi farmaco comporta rischi di effetti negativi sul feto.

A volte, per far passare il dolore, basta massaggiare le tempie, il ponte del naso, cercare di addormentarsi. Ma quando un'emicrania diventa un compagno costante della gravidanza e il dolore copre la quarta volta in una settimana, questo è un motivo per consultare un medico. Lui prescriverà un trattamento adatto per la donna nella sua posizione.

Alcune donne incinte, al contrario, si chiedono perché una cefalea precedentemente annoiata scompaia improvvisamente. Molto probabilmente, il loro mal di testa era associato all'uso di contraccettivi o mestruazioni orali. E con l'inizio della gravidanza, questi fattori provocatori scompaiono.

Le donne che non hanno fretta di smettere di fumare e l'alcol aumentano le loro possibilità di diventare vittime di attacchi di emicrania.

Se l'uso di contraccettivi è accompagnato da mal di testa cronico, è consigliabile pensare a metodi alternativi di protezione.

Più della metà delle donne anziane hanno meno probabilità di lamentarsi della lombalgia dolorosa alla testa dopo la menopausa. Ma questo vale solo per l'invecchiamento fisiologico. Se la menopausa è artificiale, risultante dalla rimozione di organi riproduttivi, non influirà sull'emicrania, né aggraverà. Coloro che non hanno sentito un miglioramento durante la menopausa legata all'età possono contattare uno specialista per la nomina della terapia ormonale sostitutiva.

Come rimuovere gli attacchi di dolore a casa

Cosa succede se non ci sono patologie gravi, ma il dolore non scompare per il quarto giorno? O ancora peggio: la testa ha cominciato a ferire ogni giorno? È necessario dare una possibilità alle ricette della medicina tradizionale, assicurandosi che non ci sia alcuna allergia ai componenti e altre controindicazioni. Tutti questi metodi hanno lo scopo di alleviare la tensione e migliorare il flusso sanguigno:

  • massaggiare il naso e poi tutta la testa per 5-10 minuti;
  • stendersi in un bagno di gradevole temperatura con sale marino o lavanda;
  • fare un pediluvio caldo;
  • preparare tè nero dolce o alle erbe (con camomilla, menta);
  • attaccare una foglia di cavolo alle tempie o alla fronte, pre-schiacciato prima di estrarre il succo;
  • bere 3 volte al giorno un quarto di succo di ribes nero;
  • applicare l'aglio grattugiato alle tempie per 15 minuti;
  • fare un impacco fresco sulla fronte aggiungendo alcune gocce di menta e di oli essenziali di lavanda all'acqua;
  • in caso di sovraccarico nervoso, bere un bicchiere di latte tiepido, a cui si aggiunge un cucchiaio di miele con bacche pestate di viburno;
  • grattugiare la radice di zenzero, leggermente diluita con acqua e tenere questa pasta sulla fronte per 15 minuti;
  • tre volte al giorno si applica alle tempie una cipolla tagliata per 15 minuti.

Non lasciare la possibilità di mal di testa

I consigli per la prevenzione della cefalea non sono originali.

Ma allo stesso tempo, tutto è anche efficace:

  • rinunciare all'alcool, fumare;
  • eliminare dolci, spezie, prodotti affumicati, formaggi, salsicce dalla vostra dieta;
  • spazza la stanza più spesso e trascorri più tempo all'esterno;
  • effettuare un riscaldamento regolare per il collo e i muscoli spinali;
  • non dimenticare che la durata di un sonno sano è un terzo del giorno;
  • cercare di far fronte a situazioni stressanti più veloce, avere un hobby che aiuterà a fuggire da pensieri seri.

Il rispetto di queste raccomandazioni contribuirà a migliorare la salute generale e prevenire altre malattie.

Ma se il secondo giorno ha un mal di testa, e le ragioni sono sconosciute, non dovresti aspettare un'altra settimana, sperando che la cefalea passerà da sola, perché può segnalare un grave problema di salute, e qualsiasi malattia è più facile da trattare nella sua fase iniziale.

Perché alcuni giorni di fila mal di testa - cosa fare?

Secondo le statistiche, circa il 20% della popolazione adulta lamenta mal di testa ogni giorno. La cefalea si verifica nelle aree industriali con un alto contenuto di gas di scarico nell'aria, così come nelle grandi città, dove il rumore delle macchine non si ferma nemmeno di notte, quindi è difficile per i pazienti rilassarsi.

Non sempre le malattie provocano disagio. Si trova anche in una persona sana. La natura della malattia è semplice: condizioni meteorologiche avverse, sonno irregolare, alto carico di lavoro.

Tipi di cefalea

Il dolore persistente per il secondo giorno o anche la seconda settimana si riflette sia nella condizione generale del corpo che nella produttività della persona al lavoro. Prima di iniziare il trattamento e la soppressione del dolore, è auspicabile identificare le cause. In questo caso, il paziente è aiutato dalla differenziazione del dolore in natura, forza e durata.

Emicrania e attacco di emicrania

L'emicrania è caratterizzata da un quadro clinico simile al dolore parossistico in qualsiasi parte della testa (principalmente tempie o lobo frontale), più spesso è un mal di testa pulsante. Allo stesso tempo, si possono osservare spiacevoli sintomi del tratto gastrointestinale (nausea, rotazione).

Attacchi di emicrania per due giorni consecutivi si verificano nel 16-20% dei casi. I medici identificano alcuni fattori che contribuiscono alla manifestazione dell'emicrania - questo è il sesso, l'età e la natura psico-emotiva di una persona.

Distinguere anche la natura del dolore:

Nel primo caso, un leggero mal di testa ti permette di svolgere le tue attività quotidiane, portando un disagio insignificante.

Con un decorso moderato della malattia, la capacità lavorativa è ridotta, è quasi impossibile concentrarsi sull'implementazione dei compiti stabiliti.

encefalite

L'encefalite è una malattia del sistema nervoso centrale causata da batteri e virus patogeni. Le ragioni:

  • morso di zecca, che è un portatore del virus (il giorno 5, la diagnosi è già visibile);
  • Encefalite giapponese, che si verifica dopo il morso di una zanzara che aveva precedentemente consumato il sangue di una persona infetta;
  • l'encefalite influenzale si manifesta sullo sfondo dell'influenza trasferita, come complicanza (di solito un mal di testa per 2-3 giorni di seguito). Senza un trattamento adeguato, ci sono 4 giorni consecutivi);
  • l'encefalite reumatica come una malattia infettiva-allergica danneggia il sistema nervoso centrale (alterazioni patologiche manifestate nella corteccia cerebrale), le articolazioni e il cuore;
  • l'encefalite epidemica è una malattia pericolosa che ha causato circa un milione di vite nel secolo scorso, ma la natura non è stata ancora identificata.

Il paziente è sensibile alla luce intensa e suoni acuti, ha un mal di testa per 4 o 6 giorni di fila, una cura completa in due settimane. Nei casi più gravi, non è in grado di fare nulla, nemmeno alzarsi, e ha un bisogno urgente di prendere antidolorifici.

Dolori a livello di gruppo

I dolori a grappolo sono a volte confusi con le emicranie, poiché la natura del flusso di entrambi è molto simile. Tuttavia, i dolori a grappolo sono più come un "punto dolente" in qualsiasi parte del cervello.

  • dolore acuto e penetrante;
  • sembra che il paziente stia piangendo, ma queste sono solo le conseguenze dell'aumento del dolore, a causa del quale gli occhi stanno annaffiando, una settimana senza sosta;
  • ci sono una serie di sintomi collaterali: aumento della sudorazione, pallore e dolore (se premuto) della pelle più di una settimana;
  • accuratezza e breve durata - ogni giorno il dolore si manifesta in un certo periodo di tempo e non dura più di un'ora e mezza. Gli attacchi appaiono e spariscono di nuovo in un posto per molto tempo.

Stress da dolore

I pazienti provano dolore doloroso e opaco, in altre parole un mal di testa pressante, è anche di natura bilaterale. Con manifestazioni episodiche di convulsioni si verificano frequentemente, ma non più di 15 casi al mese. Con corso cronico - da 4 giorni a settimana e più di 15 giorni al mese.
Lo stress mentale provoca un tale dolore. Lo stress cronico è la causa degli spasmi muscolari, a causa dei quali i vasi sono compressi e la nutrizione dei muscoli peggiora. Ansia, depressione abbassa il livello di serotonina, che ha una funzione analgesica.

meningite

La malattia è di natura infettiva e infiammatoria, localizzata nel rivestimento del cervello, così come il midollo spinale. Allo stesso tempo mal di testa tutto il giorno. Le cause della meningite includono un numero di funghi, batteri e virus.

  • alta temperatura;
  • forte mal di testa (5 giorni di fila);
  • mal di testa nella parte posteriore della testa, è difficile da girare e inclinare;
  • mancanza di appetito, nausea, vomito, che non porta sollievo;
  • debolezza.

Le principali cause di mal di testa prolungato

Anche le cause minori portano a forti mal di testa tutto il giorno. Sono provocati da fattori esterni e interni. L'esterno include tempeste magnetiche, scarsa ecologia, rumore industriale. Considerano le malattie interne e la predisposizione genetica.

Stress cronico

Lo stress non solo provoca disagio per diversi giorni, ma indebolisce anche l'intero corpo. La tensione costante peggiora il sonno, una persona tormentata dalla nevrosi non può dormire a lungo e rilassarsi, causando problemi di concentrazione e mal di testa.

Lacrimazione, sudorazione, aumento del battito cardiaco e della pressione si uniscono al quadro generale.

aterosclerosi

L'aterosclerosi dei vasi cerebrali è anche la causa del dolore frequente, che è accompagnato da gravità. Non passano e si amplificano entro la fine della giornata lavorativa. La caratteristica principale è la costanza e il dolore ciclico.

Lesione cerebrale traumatica

La cefalea dopo gli infortuni dura circa 2 settimane. In questo caso, è necessaria la diagnosi per il trattamento necessario. Determina il grado e la gravità del trauma cranico, a causa del quale il mal di testa non può passare per tre settimane.

Osteocondrosi della vertebra cervicale

L'osteocondrosi viene rilevata dopo un lungo periodo di dolore al retro della testa. Ciò è causato dalla compressione dei nervi vertebrali, dallo spostamento delle vertebre del rachide cervicale, dall'ernia, ecc.

ipertensione

Nell'ipertensione, i cambiamenti nella pressione sanguigna portano a cefalea. Clinica del dolore a causa di problemi con la pressione del sangue è ampia:

  • lieve mal di testa;
  • spremitura e dolore pulsante;
  • dolore acuto e dolorante.

In questo caso, è necessario iniziare rapidamente il trattamento in modo da non causare sanguinamento nel cervello.

diabete mellito

Se c'è malessere sullo sfondo del diabete, parla di neuropatia e ipoglicemia. Con la neuropatia, il dolore suggerisce un alto livello di glucosio. Quando il glucosio ipoglicemico è inferiore al normale.
La cosa principale è non confondere il dolore con un'emicrania e fare il controllo necessario, poi nel secondo giorno niente disturberà.

Sigarette e alcolici

Gli effetti dannosi dell'alcol e del fumo sono stati a lungo dimostrati. Distruggono il sistema nervoso, inquinano e danneggiano i vasi sanguigni. Una sbornia è uno stress incredibile per il corpo quando un mal di testa è grave e la nausea non ha nemmeno un sospiro.

Farmaci (dolore abuzusnaya)

La ragione di questo tipo di dolore è considerata l'uso incontrollato di vari farmaci quando si sviluppa una dipendenza e la testa non passa affatto.

Potrebbe essere l'anemia.

L'anemia raramente va senza dolore, perché con questa malattia si osservano ipossia, intossicazione e aumento della pressione intracranica. Spesso si sente dal paziente che ha già avuto un mal di testa per una settimana, c'è un dolore sordo nella regione dei templi.

È necessario condurre un trattamento completo, in cui si presterà attenzione alla cefalea e all'anemia.

arterite

Questa malattia è caratterizzata da infiammazione delle arterie della testa e del collo. Il dolore ha un carattere mite e doloroso che dura a lungo. Di sera, di solito migliorato.
Si trova solo nelle persone anziane e finora non è stato possibile identificare la causa.

Tumori al cervello

Neoplasie, anche non cancerose, hanno gravi conseguenze sulla salute. Un mal di testa che passa sopra già in tre settimane sarà il primo segno di qualsiasi cambiamento nella struttura del cervello. Allo stesso tempo sono accompagnati da vertigini, possono essere nauseati.

Ipertensione arteriosa e intracranica

L'ipertensione intracranica è nota come aumento della pressione intracranica. Il dolore si verifica per un'intera settimana a causa della patologia che si forma nei tessuti cerebrali: un aumento del volume di liquido cerebrospinale, sangue o fluido tissutale.

Si manifesta nelle ore del mattino e nei casi gravi della malattia è accompagnata da nausea, lividi sotto gli occhi e nervosismo sono anche noti nei pazienti.

Bassa pressione sanguigna

Se soffri di mal di testa da molto tempo, molte persone si lamentano della pressione bassa e questo non sorprende. Sono tormentati da un dolore lancinante nei lobi occipitale e frontale, che si verifica a causa di disturbi circolatori. Per sbarazzarsi della cefalea in questo caso è semplice, ea volte basta bere un caffè.

Cosa rende il mal di testa di un bambino per diversi giorni di seguito?

Le denunce di dolore da parte dei bambini devono essere trattate con particolare attenzione, perché, a causa della loro giovane età, non sono in grado di descrivere con precisione i sintomi e cercare aiuto in tempo.
Cause del dolore in un bambino:

  • l'emicrania, come una malattia genetica, si manifesta già nell'infanzia;
  • problemi nevralgici caratterizzati da dolore acuto o sordo nelle tempie e nel collo;
  • le lesioni si verificano spesso nei bambini, ma paure gravi causano mal di testa che sono sorti;
  • fattori esterni - può anche ferire la testa.

I medici hanno 5 tipi di cefalea

La Cefalgia non appare mai senza una causa. Pertanto, la natura di una malattia è determinata dalla natura del dolore.

nevralgico

La cefalea nevralgica appare come dolore parossistico, come se si sparasse per diversi giorni. Movimento della mascella, rasatura del volto, masticazione - tutte le prove di infiammazione del nervo trigemino. In questo caso, è importante escludere la sinusite.

vascolare

Dura ogni settimana ed è considerato il più comune. Ciò è dovuto a un forte restringimento o espansione dei vasi sanguigni. Più o meno quantità di sangue passa attraverso le navi di quanto sia necessario.

Sembra che la testa faccia male, non cessa, ma viene colpita da martelli, i pazienti devono andare all'ospedale.

Infettiva tossico

In questo caso, il disagio è molto lungo, in assenza di un trattamento adeguato e probabilmente è probabile anche un esito fatale. Ciò è dovuto al processo infiammatorio in tutto il corpo, e specialmente nel sistema nervoso centrale. L'infezione si verifica con batteri e virus pericolosi, che indeboliscono l'immunità generale.

Tensione muscolare

Quando i muscoli sono sovraccaricati, i carichi quotidiani in palestra possono causare dolore al cranio. C'è una sensazione di pressione sui lobi occipitale e temporale. Ciò non accadrà se si concede al corpo un riposo adeguato dopo l'esercizio.

liquorodynamic

Si verifica nelle persone anziane inclini a cambiamenti nella pressione sanguigna. Hanno aumentato la pressione intracranica. Il resto è causato da complicazioni di altre malattie: durante la rinite fredda e grave.

Cosa fare

Il dolore si manifesta sempre nel momento più inappropriato, quindi raramente qualcuno è preparato per questo. Solo dopo una serie di attacchi puoi trovare il miglior rimedio. In caso di dolore regolare, non sovraccaricare con una visita dal medico.

Diagnosi della malattia

Il mal di testa indica un'altra malattia che lo provoca o la presenza di sensibilità ai cambiamenti meteorologici. I sintomi e la diagnostica moderna aiuteranno a trovare questa o quella deviazione dalla norma.
Durante l'esame iniziale, il medico stabilisce una diagnosi preliminare del quadro clinico e lo invia a uno specialista del profilo appropriato. Se ci sono ragioni serie, istruisci sul passaggio della diagnostica strumentale:

  • L'elettroencefalogramma determina le fluttuazioni dei potenziali elettrici nel cervello;
  • esame del fondo da parte dell'oculista per la presenza di numerose patologie;
  • La risonanza magnetica fornisce un'immagine dello stato di tutta l'attività cerebrale, rivela anormalità nelle fasi iniziali;
  • L'USDG è un metodo che determina lo stato dei vasi della testa e della spina dorsale nella regione cervicale (se la parte posteriore della testa fa male).

Aiuto rapido

All'atto di manifestazione di un'indisposizione è migliore per coricarsi e proteggersi da sostanze irritanti. Se questo non aiuta, e la testa non passa, ricorrere ai farmaci. È necessario valutare la situazione ed eliminare le malattie che causano dolore, quindi assumere i farmaci necessari.
Se c'è una sensazione di depressione, il paziente è ovattato e pallido, è doloroso deglutire, quindi questo significa che ha un raffreddore o un'altra malattia virale.

Quando le pillole non aiutano?

Le compresse non aiutano in due casi:

  • se la medicina è scelta in modo errato;
  • se ti abitui a uno di loro.