Se 2 giorni hanno un mal di testa

Sclerosi

Il mal di testa è spesso un segnale per i problemi nel corpo. Questa condizione può durare da pochi secondi a diversi giorni e persino mesi. Se hai mal di testa per una settimana, questo potrebbe essere un segno di una grave malattia.

Pertanto, non dovresti tollerare il disagio e dovresti contattare immediatamente gli esperti. Ci sono entrambi i metodi medicinali per il trattamento del mal di testa e della medicina tradizionale per far fronte alle emicranie prolungate.

Cause di mal di testa prolungato

Le ragioni per cui c'è mal di testa, parecchio. Il disagio prolungato può essere associato a lesioni organiche di alcune aree della corteccia cerebrale. Quali sono le cause del dolore?

  • Emicrania. Questa malattia è particolarmente comune tra le donne con più di 30 anni.
  • Mal di testa "tensione".
  • Meningite o encefalite.
  • Lesioni gravi che portano a commozione cerebrale.
  • Malattie del sistema vascolare.
  • Cambiamenti nella pressione intracranica, ecc.

Il mal di testa può verificarsi con la sindrome post-alcol. Ma in questi casi non differisce in durata e di solito passa in poche ore. All'inizio dello sviluppo di infezioni virali respiratorie acute, i pazienti notano anche dolore al collo o alle tempie. Possono essere osservati i primi giorni dell'inizio della malattia. Il disagio viene eliminato con l'aiuto di farmaci e di solito scompare completamente dopo un trattamento efficace dell'infezione.

"Primo soccorso" per il mal di testa

Se un mal di testa fa male per diversi giorni, allora è un segnale di pericolo. Particolarmente importante è l'assistenza immediata di un medico nei seguenti casi:

  • Dolore di natura sconosciuta, nuovo di sensazioni.
  • Il dolore si verifica solo al mattino, alcuni giorni di fila e nei passaggi serali.
  • Sono comparsi sintomi concomitanti: intorpidimento di una parte del corpo, mancanza di respiro, vomito, debolezza, ecc.
  • Il dolore peggiora solo col tempo.

Se ci sono alcuni di questi sintomi, è necessario contattare uno specialista (neurologo o terapeuta). Per ottenere risultati affidabili, dovrai eseguire una TAC o una risonanza magnetica. In presenza di gravi malattie associate al danno cerebrale, la diagnosi aiuterà a identificarle tempestivamente.

Nel caso in cui il terzo giorno abbia un mal di testa e la pressione arteriosa sia aumentata, allora entrambe queste condizioni sono correlate. Il vasospasmo provoca disagio, che può essere accompagnato da nausea e debolezza. Se questa è la causa di un'emicrania, dovresti fare questo:

  • Per prima cosa devi misurare la pressione sanguigna, per non dubitare che sia davvero elevata.
  • Se questo è il caso, allora dovrai prendere un antispastico, riposarti.
  • Aiuta ad alleviare gli spasmi e favorisce il flusso di sangue dal bagnoschiuma caldo della testa.

L'infezione da adenovirus può essere accompagnata da dolore. Questa malattia è trasmessa da goccioline disperse nell'aria e ha diversi sintomi:

  • Aumento della temperatura;
  • Mancanza di appetito;
  • Congestione nasale o scarico di muco denso;
  • Mal di gola, ecc

Con questa malattia, il mal di testa può verificarsi durante l'intero corso della malattia. Sono trattati sintomaticamente, i farmaci convenzionali (analgesici) sono in genere sufficienti.

Tipi di mal di testa

Il mal di testa (cefalea) è di vari tipi:

  • vascolare,
  • nevralgico,
  • associato a tensione muscolare, ecc.

Ognuno di essi si manifesta in modo diverso. Anche la durata del disagio è collegata a questo. Alcuni pazienti si lamentano che l'emicrania non lascia andare il loro secondo giorno, in altri può richiedere un mese o anche di più.

Quando si estendono le pareti dei vasi sanguigni, si presentano varie malattie:

La sindrome del dolore si manifesta con pulsazioni opache pulsanti. Le sensazioni spiacevoli sono spesso accompagnate da:

  • nausea,
  • pallore,
  • oscuramento negli occhi.

In queste situazioni è necessario un trattamento a lungo termine della malattia stessa, prescritto da un medico. Una delle cause della malattia è una forte tensione. Questo è particolarmente vero per le persone con lavoro sedentario e stile di vita. Sedendosi in una posizione scomoda, spuntini porta al fatto che il cervello non riceve abbastanza ossigeno.

Questo si manifesta con mal di testa, che compaiono nel tardo pomeriggio. In tali casi, non è necessario prendere pillole immediatamente. Per aiutare a sbarazzarsi di sintomi spiacevoli può essere una normale passeggiata all'aria aperta, yoga o aerobica.

Emicrania: cause e trattamento

Spesso la ragione per cui il terzo giorno ha un mal di testa è un'emicrania. È facile distinguere questa malattia dagli altri.

  • In primo luogo, di regola, il dolore da un solo lato.
  • In secondo luogo, il dolore pulsa.

Qualsiasi attività fisica aumenta solo il disagio. Una passeggiata all'aria aperta non aiuterà in questo caso.

Si ritiene che le donne siano più inclini alle emicranie rispetto agli uomini. Ciò è dovuto alle caratteristiche ormonali del corpo femminile. Gli anticoncezionali di ammissione non fanno altro che esacerbare la situazione. L'emicrania può dipendere dal ciclo, spesso inizia in un determinato giorno della settimana (ad esempio, il giorno prima delle mestruazioni, ecc.). Il fattore che provoca l'esacerbazione della malattia può essere grave stress.

Cosa non aiuta con le emicranie:

  • assumere antispastici;
  • analgesici (sono efficaci solo per lievi manifestazioni della malattia);
  • camminare all'aria aperta;
  • attività motoria.

Ciò ridurrà l'attacco:

  • assumere farmaci speciali prescritti da uno specialista;
  • silenzio, mancanza di luce intensa e suoni forti;
  • riposo e sonno adeguati;
  • bendaggio stretto sulla sua testa.

Neoplasie nel cervello

Qualsiasi neoplasma nel cervello porta al fatto che per un lungo periodo, ad esempio, un mese ha un mal di testa.

I tumori sono quasi sempre accompagnati dal dolore. All'inizio il dolore può essere lieve, diventando più palpabile entro la fine della giornata. Le cisti parassitarie causano anche spiacevoli sintomi. Per determinarli, è necessaria una diagnosi tempestiva e di alta qualità, che invierà uno specialista.

Se entro un mese un mal di testa, allora la ragione potrebbe essere malattie infiammatorie. Nella maggior parte dei casi è l'encefalite o la meningite. Il dolore è caratterizzato non solo dalla durata, ma anche dalla forte intensità. Gli analgesici in questa situazione non aiutano, il che può complicare notevolmente il trattamento.

La sensazione dolorosa può durare una settimana o più a causa dell'uso costante di antidolorifici. In una situazione del genere, emettere una sindrome secondaria. Mal di testa di bassa e media intensità, tuttavia, differiscono in frequenza. A volte una persona si risveglia già con l'apparenza di sensazioni spiacevoli. Questa situazione può ricadere nella cefalea cronica, che è difficile da trattare. In media, dopo la sospensione del farmaco, la sindrome del dolore dovrebbe scomparire nel tempo.

Trattamento per la Cefalgia

Indipendentemente dal fatto che il mal di testa continui per il terzo o il quarto giorno, non dovrebbe essere tollerato. Spesso, è un segno che indica problemi nel corpo, specialmente per il cervello.

L'autoterapia con analgesici non deve superare i tre giorni. Se la condizione non è migliorata, è necessario contattare uno specialista.

L'efficacia del trattamento prescritto dipende da diagnosi tempestive e di alta qualità. I seguenti metodi sono usati nel complesso:

  • terapia manuale;
  • fisioterapia;
  • comprime;
  • farmaci;
  • esercizi terapeutici;
  • massaggio;
  • agopuntura, ecc.

Mal di testa in nessun caso non dovrebbe essere tollerato. Soprattutto se sono disturbati per diversi giorni. In effetti, una malattia piuttosto pericolosa è spesso nascosta dietro questa sindrome.

Il trattamento deve essere prescritto da uno specialista, dopo un'accurata diagnosi e identificazione della causa della malattia.

Questa malattia dovrebbe essere riferita a un neurologo, che determinerà in che modo la cefalea è innocua per le condizioni generali del paziente e i metodi di trattamento terapeutico di esso.

Il secondo giorno di mal di testa: le cause di dolore prolungato, tipi, caratteristiche di dolore emicranico

Ogni persona ha familiarità con un mal di testa. Questa condizione riduce significativamente la qualità della vita, non consente di concentrarsi, fastidioso. Tuttavia, pochissime persone si rivolgono a uno specialista quando compare una malattia. È più conveniente bere semplicemente una o due pillole antidolorifici. Questo è quello che fa la maggior parte delle persone. Quando una compressa non aiuta, la mano raggiunge il secondo. Se il secondo giorno fa male alla testa, e anche il terzo, solo allora una persona può consultare un medico.

Questa è la decisione giusta. Mal di testa o cefalea non sono una malattia indipendente. Spesso questa è una conseguenza di altre condizioni patologiche più gravi.

In alcuni casi, a causa dell'uso prolungato di antidolorifici, si nota lo sviluppo di una sindrome secondaria. Quindi il dolore non solo si attenua, ma diventa cronico. In alcune malattie, non ha senso prendere antidolorifici, poiché non sono in grado di influenzare la causa alla radice del dolore.

Le sensazioni dolorose possono essere diverse - premendo, palpitante, crampi, si verificano in fronte, tempia, collo. Il trattamento di una malattia dipende dalla ragione principale del suo verificarsi, solo uno specialista qualificato può prenderlo e solo dopo un esame approfondito.

Naturalmente, l'assunzione di farmaci con effetti analgesici può aiutare a minimizzare o eliminare sensazioni spiacevoli. Ma poiché non aiuta a eliminare la vera causa della malattia, l'autotrattamento non è raccomandato. Farmaci inappropriati possono causare il peggioramento della situazione.

La prima cosa che deve essere fatta in caso di dolore alla testa, e specialmente se il secondo giorno ha mal di testa e non se ne va, consultare un medico. Darà risposte a tutte le domande, ti dirà perché un mal di testa per due o tre giorni di fila, e perché non passa il dolore.

Ciò che provoca la comparsa di dolore alla testa

Ci sono molte ragioni per mal di testa prolungato. Il dolore costante, che tormenta il paziente per giorni, può indicare la presenza di danni organici al sistema nervoso centrale. La malattia cerebrale può essere congenita e acquisita, ma la cefalea prolungata è spesso una conseguenza di una malattia acquisita.

Se il secondo giorno ha un mal di testa, può essere attivato da:

  • abuso di alcol;
  • l'emicrania;
  • mal di testa da tensione;
  • encefalite;
  • la meningite;
  • gravi ferite alla testa;
  • commozione cerebrale;
  • patologie del sistema cardiovascolare;
  • cambiamento nella pressione intracranica.

Il dolore può verificarsi sullo sfondo della sindrome post-alcol. Tuttavia, in questo caso, non è lungo e passa circa dopo due o tre ore. Forse la comparsa di dolore alla testa con un'infezione virale respiratoria.

Il dolore appare nella regione temporale e occipitale. Disagio, malessere e mal di testa possono essere osservati in uno o due giorni. Le persone depresse possono provare dolore per 3-4 giorni. Questo è un dolore di natura psicogena, può essere periodico, può placarsi e quindi intensificarsi di nuovo. Questo potrebbe spiegare perché il mal di testa fa male il secondo giorno.

Inoltre, l'insorgenza di dolore alla testa può essere innescata da:

  • stanchezza cronica;
  • stanchezza;
  • situazione stressante;
  • brusco cambiamento del tempo;
  • trasferirsi in un'altra città con un clima diverso;
  • la fame;
  • tensione prolungata dei muscoli del collo.

L'insorgenza di cefalea può anche essere dovuta a: glaucoma, anemia sideropenica, sinusite, sinusite, nevralgia cervicale.

Il dolore alla testa non si verifica da solo. Questo è sempre un segno di insuccessi nel lavoro di un certo sistema, organo. Non esitate a visitare il medico. La mancanza di una terapia adeguata e tempestiva può causare il peggioramento di una situazione.

Specie di Cefalgia

Esistono mal di testa nevralgici, vascolari e associati a tensioni muscolari. Le manifestazioni di ogni tipo di malattia sono diverse, così come la durata del disagio e delle sensazioni spiacevoli. In alcuni casi, il dolore non scompare per diversi giorni, e in altri - per settimane o addirittura mesi.

Lo stiramento delle pareti vascolari porta allo sviluppo di ipotensione, ipertensione ed emicrania. Il dolore in queste patologie è pulsante, noioso. Inoltre, il verificarsi di nausea, malessere, sbiancamento della pelle, oscuramento degli occhi. La comparsa di dolore opaco e pressante è dovuta al gonfiore delle pareti vascolari.

A causa di crampi prolungati, si verifica l'ipossia del tessuto cerebrale. Il dolore doloroso nella zona frontale, accompagnato dalla comparsa di gonfiore della mucosa nasale, nonché delle palpebre, indica un forte rilassamento delle pareti venose.

Emicrania: caratteristiche dello sviluppo, natura del dolore

Un forte mal di testa che si verifica spesso in una metà della testa, che può durare per giorni, è chiamato emicrania. Dolore quando l'emicrania pulsa. La vera cefalea emicranica si riferisce a un tipo separato di patologia.

L'aspetto di un attacco potrebbe essere dovuto a:

  • cambiamenti ormonali, squilibri;
  • situazioni stressanti;
  • predisposizione genetica;
  • abitudini distruttive;
  • sforzo fisico.

Secondo le statistiche mediche, l'emicrania è più suscettibile alle donne. Gli uomini soffrono di questa patologia tre volte di meno. La comparsa di un attacco nel sesso debole è provocata, di regola: assunzione di estrogeni, progesterone, gravidanza, il periodo postpartum, menopausa.

La ragione principale è un cambiamento nei livelli ormonali. I sintomi caratteristici (emicrania con aura) possono precedere l'inizio di un attacco. Nebulosa visiva, vertigini, nausea, vomito, stati pre-inconsci, malessere, disturbi del linguaggio, distrazione, allucinazioni (tattili, gustative, visive) sono i precursori di un attacco.

Per l'emicrania, l'assunzione di antispasmodici o antidolorifici, camminare all'aria aperta è tutto inefficace. Le manifestazioni possono essere ridotte al minimo assumendo farmaci speciali prescritti dal medico, applicando una benda stretta alla testa, un buon riposo e il sonno.

2 giorni di mal di testa: cosa fare, come trattare e se è possibile prevenire con l'aiuto della prevenzione

Cefalgia - un segnale per il corpo su gravi interruzioni. Se hai un forte mal di testa per 2 giorni, o anche di più, mentre il dolore non scompare dopo l'assunzione del farmaco, devi immediatamente cercare l'aiuto di un medico. I dolori prolungati non passano da soli. Per evitare complicazioni, è necessario visitare il medico.

Per identificare la causa principale, nominerà:

  • Ecografia Doppler;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • radiografia del rachide cervicale;
  • esame del sangue (per determinare il livello di ormoni, nonché la concentrazione di glucosio).

Le persone che hanno spesso mal di testa per 2 o più giorni dovrebbero tenere un diario. È necessario descrivere la natura del dolore, la durata dell'attacco, la localizzazione, nonché i metodi, i tablet, che hanno contribuito all'eliminazione del dolore. Se un bambino soffre di mal di testa, i genitori devono immediatamente mostrarlo al pediatra.

Cefalgia di emergenza

Se hai mal di testa, soprattutto se la testa fa male, senza smettere di 2 o più giorni, non devi esitare. Dolore prolungato - un segnale al corpo di un grave fallimento.

Se la natura del dolore è cambiata, le sensazioni sono cambiate, l'attacco si verifica solo al mattino, per diversi giorni di fila, ed è eliminato solo la sera, e anche se c'è una sensazione di indisposizione, nausea, vomito, intorpidimento di una parte del corpo, mancanza di respiro - è necessario cercare l'aiuto di un neurologo.

Esiste un certo algoritmo di azioni per la comparsa della cefalea, che aiuta a ridurre il mal di testa, oltre a migliorare le condizioni generali:

  1. Per prima cosa devi misurare la pressione sanguigna.
  2. Se la pressione aumenta, dovresti bere un farmaco antispasmodico, rilassarti, riposare.
  3. Il pediluvio aiuterà a eliminare gli spasmi e il flusso di sangue dalla testa.

Se la causa della sindrome del dolore è l'infezione da adenovirus, accompagnata da febbre, mal di gola, congestione nasale, perdita di appetito, quindi il dolore può essere eliminato con l'aiuto di un analgesico.

Sollievo dal dolore domestico

Se, dopo l'esame, non sono state identificate malattie gravi, ma il mal di testa è già stato doloroso per 2 giorni, è possibile utilizzare la medicina alternativa. I rimedi erboristici ti aiuteranno ad eliminare lo stress e a migliorare il flusso sanguigno. Prima di utilizzare un particolare prodotto, assicurarsi che non vi siano controindicazioni e allergie.

  1. Attaccare alle tempie di una cipolla tagliata aiuterà nella lotta contro la patologia. La procedura viene eseguita tre volte al giorno. La sua durata è un quarto d'ora.
  2. È molto efficace con mal di testa come uno strumento. È necessario macinare il rizoma di zenzero, quindi mescolare con una piccola quantità di acqua. La massa pastosa viene avvolta in una garza e quindi applicata all'area frontale per 10-15 minuti.
  3. Utile per la cefalea causata da un nervoso sovraccarico di latte tiepido con miele e da bacche di viburno pestate.
  4. Aiuterà nella normalizzazione del benessere freddo comprime. Olio essenziale di menta - un paio di gocce, mescolato con la stessa quantità di olio di lavanda e acqua - un quarto di tazza. Nel liquido risultante, inumidire il tessuto naturale, e quindi applicato sulla fronte per mezz'ora.
  5. Massaggiare il naso, così come la testa contribuirà all'eliminazione del mal di testa. La durata della procedura è di un quarto d'ora.
  6. Un bagno caldo con lavanda o sale marino, così come un pediluvio caldo contribuisce al rilassamento e all'eliminazione della cefalea.
  7. È utile anche l'erba dolce (camomilla, menta) o il tè nero.

Azioni proibite nell'attacco

Alcune azioni nel dolore grave e persistente alla testa possono causare un peggioramento della situazione.

Ogni persona dovrebbe sapere cosa non fare con la Cefalgia:

  1. Assumere farmaci senza la conoscenza del medico.
  2. Abuso antidolorifico.
  3. Bere alcol o provare a soffocare il dolore con l'alcol.
  4. Applica metodi radicali: tuffati in un buco nel ghiaccio, visita un bagno o una sauna.

Caratteristiche del trattamento della patologia

Non esiste un metodo universale per sbarazzarsi dei mal di testa. Il metodo terapeutico, così come i farmaci, vengono selezionati dopo aver chiarito la causa, nonché tenendo conto dell'età del paziente, della gravità della patologia, delle caratteristiche individuali dell'organismo. Nella lotta contro la malattia usando una varietà di farmaci. Alcuni aiutano la medicina alternativa, qualcuno si riposa e altri non possono fare a meno di assumere farmaci. Spesso per il trattamento della patologia prescrivono complessi speciali: Zoriga, Sumatriptan, Amigrenina.

Quel trattamento per la cefalea è individuale e solo un medico può prescrivere un particolare farmaco.

Misure preventive

Al fine di prevenire il verificarsi di mal di testa, gli esperti raccomandano: condurre uno stile di vita sano e moderatamente attivo, smettere di fumare e bere alcol, correggere la dieta (smettere di mangiare spezie, dolci, cibi affumicati, formaggio, salsicce), spesso camminare all'aria aperta Scaldare regolarmente i muscoli della schiena e del collo, dare abbastanza tempo per dormire - almeno otto ore, evitare lo stress.

Che cosa succede se una settimana ha un mal di testa

Il mal di testa dolorante, palpitante, monotono, a volte non scompare per settimane e diventa abituale. Come essere una persona che ha qualche mal di testa? È necessario comprendere le cause del disagio e ricevere un trattamento.

Cause di mal di testa prolungato

Prima di tutto, va notato che il mal di testa regolare compare in una persona se sviluppa un tumore cerebrale maligno.

Gli specialisti distinguono diversi tipi di cefalea (mal di testa), che si manifesta per un lungo periodo di tempo:

  • Vascolare. Con un aumento o diminuzione della pressione sanguigna.
  • Nervoso. Causato da stress, stanchezza psicologica.
  • Il dolore dello stress. Accompagnato dal dolore nella colonna cervicale.
  • Toxic. Provocato da cibo, droga, intossicazione da alcol.
  • Infettiva. Si manifesta con meningite, encefalite, a volte accompagnata da raffreddore, influenza, mal di gola.

Provocano mal di testa a lunga durata con ferite alla testa, al collo e alla commozione cerebrale. Inoltre, il disagio può apparire non solo immediatamente dopo la lesione, ma anche dopo un certo periodo di tempo dopo il recupero: in un mese, un anno.

Se il paziente ha mal di testa per il terzo giorno, non bisogna dimenticare una condizione patologica come un aumento della pressione intracranica.

Caratteristiche della sindrome del dolore

La natura del mal di testa si manifesta a seconda della causa del disagio. Non è sufficiente dire al medico che hai mal di testa per una settimana, devi anche descrivere i tuoi sentimenti in dettaglio. Per lungo tempo il dolore accompagna:

  • Emicrania. C'è una natura pulsante di dolore che può diventare fastidiosa. Non è solo la testa che fa male, i ritorni di fiamma danno all'orecchio, agli occhi, alla mascella. La durata dell'attacco - fino a due giorni.
  • Dolori a grappolo - bruciore, acuto, parossistico. Sensazioni spiacevoli coprono una parte della testa, gli occhi, gli zigomi. L'attacco dura 15-30 minuti e passa. Quindi appare di nuovo lo stesso giorno. Gli episodi di dolore del cluster durano da due settimane a quattro mesi.
  • Meningite. Il picco di dolore nella meningite si raggiunge quando la temperatura sale a 40 gradi. Il danno alle meningi provoca un dolore acuto insopportabile. Sensazioni dolorose afferrano l'intera testa, gradualmente appare una sensazione di distensione (come se la testa esplodesse).
  • Encefalite. La malattia è accompagnata da un prolungato intenso mal di testa inarcato, natura opprimente. Le sensazioni spiacevoli non passano dopo un sogno, amplificano in movimento.
  • Aumento della pressione sanguigna Certo, puoi identificare la malattia misurando la pressione con un tonometro. Ma cosa succede se questo dispositivo non è a portata di mano? È possibile sospettare lo sviluppo di ipertensione arteriosa se il paziente ha un mal di testa nella parte posteriore della testa per il secondo giorno. Allo stesso tempo, le sensazioni sgradevoli sono simili a quelle che una persona prova durante l'emicrania: pulsazione, febbre, distensione. Potresti sentire la pelle d'oca che corre lungo la nuca, sul collo.
  • L'abbassamento della pressione sanguigna è accompagnato da un dolore sordo, opprimente e doloroso nella regione frontale e parietale della testa. Il disagio si verifica dopo un pelo, copre gradualmente l'intera testa.
  • I dolori da stress di solito compaiono da due lati della testa, hanno un moderato carattere di spremitura. Non c'è pulsazione, quando lo spostamento del disagio aumenta leggermente.

Dolore con avvelenamento

Il mal di testa prolungato si verifica se una persona è esposta ad avvelenamento da droghe - per lungo tempo assumendo un determinato farmaco che causa disagio. La natura specifica del dolore dipende dalla causa dell'avvelenamento:

  • L'avvelenamento da piombo provoca l'esasperazione del dolore cronico che si ripercuote a intermittenza su tutta la testa.
  • Con l'inalazione regolare dei vapori di benzina, c'è dolore doloroso in diverse aree della testa, cambiando spesso la sua posizione.
  • Se il disagio è causato da intossicazione alimentare, costipazione, il dolore è inespresso, di natura opaca e diffuso diffusamente in tutta la testa.

Fattori psicologici

Già un mal di testa settimana, cosa potrebbe essere? Se si escludono lesioni, malattie infettive, il dolore può essere di natura psicologica. Con questo tipo di disagio, si notano dolori pulsanti e pulsanti in uno o due punti della testa, a volte con una sensazione di pienezza.

Come eliminare il dolore?

Cosa fare se il mal di testa non passa anche dopo le pillole? Quando il disagio è causato da ipertensione, le seguenti attività sono accettabili a casa:

  • Misurazione della pressione arteriosa utilizzando un monitor automatico della pressione sanguigna.
  • I pazienti ipertesi che sono stati diagnosticati possono prendere i farmaci prescritti dal medico prima.
  • Se la pressione sanguigna è aumentata in una persona per la prima volta e il paziente avverte dolore per diversi giorni, può assumere un antispastico (No silo, Drotaverina).

Se la causa del dolore è l'avvelenamento, la tossicità corporea dovrebbe essere ridotta:

  • Per smettere di prendere una droga tossica.
  • Bere carbone attivo - 1 compressa per 10 kg di peso umano (non più di 15 compresse al giorno).
  • Quando l'intossicazione alimentare - lavare lo stomaco, dopo aver bevuto una grande quantità di acqua.
  • Bevi Aspirina per assottigliare il sangue e alleviare il dolore.

Nonostante le attività e le medicine assunte, il mal di testa non va ancora via? È indispensabile eliminare la fonte di intossicazione, ad esempio, per ventilare costantemente la stanza o installare un depuratore d'aria se le finestre dell'appartamento si affacciano su una strada trafficata.

I pazienti che soffrono periodicamente di emicrania, dolore al cluster, sanno che l'assunzione di farmaci può non portare sollievo. Riduce il disagio:

  • Testa avvolgente stretta, puoi usare una sciarpa, un canovaccio, una sciarpa di lana.
  • Riposo completo: è preferibile dormire almeno 10 ore in assoluto silenzio.
  • Dormire in una stanza senza fonti di luce. Con un tale riposo, la produzione di ormoni del sonno è normalizzata, una persona si riprende più velocemente.

Non riesci a dormire? Chiedi alla tua famiglia di non fare rumore, evitare suoni forti, luce intensa. Questa regola si applica anche quando una persona ha disagio a causa di un raffreddore. Inoltre, il dolore può essere alleviato se:

  • Bere molto: succo di frutta, camomilla, tè nero con lamponi, miele.
  • Prendi antipiretici: paracetamolo, ibufen.
  • Rispettare il riposo a letto.
  • Non guardare la TV, non giocare sul computer.
  • Dormi molto

Non appena il paziente inizia a riprendersi, il mal di testa diminuirà.

Come evitare complicazioni dopo un trauma cranico o gli effetti dello stress?

Dopo una commozione cerebrale, un mal di testa soffre, vola mosche davanti ai tuoi occhi per diversi giorni, una sensazione di estrema stanchezza apparso? È necessario estendere il periodo di riabilitazione:

  • Sdraiati sul letto, solo alzati in bagno.
  • Osservare la modalità silenzio: non ascoltare la musica in cuffia, escludere l'apparizione di suoni forti.
  • Non giocare ai giochi per computer, abbandonare completamente l'uso dei gadget: telefono, e-book.
  • Non leggere libri, giornali.
  • Evita scandali, prove di forza, shock nervosi.

Se le sensazioni spiacevoli nella testa sono causate da uno shock nervoso, si dovrebbe anche normalizzare il proprio stato psico-emotivo.

  • Bevi il tè con la menta, la melissa.
  • Prendi un sedativo: estrai Valeriana, Glicina, Sedavit.
  • Fai un massaggio rilassante alla testa.
  • Riposati attivamente: fai escursioni, visita un museo, vai in bicicletta, fai una nuotata in piscina o vai a una lezione di yoga.
  • Tirare indietro dai problemi dell'ufficio.
  • Costruisci relazioni familiari.

Puoi trovare un'attività di tuo gradimento, un hobby che ti affascinerà e ti aiuterà a dimenticare i problemi. A volte, per sbarazzarsi di un mal di testa nervoso, è necessario contattare uno psicologo o uno psicoterapeuta.

Tattiche per il mal di testa cronico

Hai mal di testa per 4 giorni? Il dolore cambia continuamente il carattere, poi la fronte dolorante, poi brucia la parte posteriore della testa? Analgin e Sumamigren non aiutano e le compresse fredde aumentano solo il disagio?

Quando a casa è impossibile liberarsi del disagio, dovresti consultare un medico. Altri motivi per le cure mediche di emergenza:

  • In precedenza, il dolore di questa natura del paziente non è disturbato.
  • Non molto tempo fa, a un paziente è stata diagnosticata una commozione cerebrale.
  • Ci sono stati moderati dolori quotidiani al mattino, passando per la sera.
  • Il disagio è accompagnato da dolore acuto negli occhi, dietro l'orecchio, intorpidimento degli arti, disturbi della parola, visione.
  • Si sospetta un attacco di emicrania, ma dopo tre giorni non va via, le pillole non aiutano a far fronte a sensazioni spiacevoli.
  • Il paziente ha la febbre alta e non scappa con farmaci antipiretici.
  • Un uomo cade, perde conoscenza.
  • Ogni giorno il dolore si sta rafforzando.

Va notato separatamente che non puoi fare:

  • Bere una a una pillole per il dolore.
  • Sopprimere il disagio con l'alcol.
  • Fai una diagnosi da solo e inizia il trattamento con potenti farmaci, tranquillanti.
  • Cercando di liberarsi del dolore in modo radicale: andare al bagno, tuffarsi nel buco nel ghiaccio.

Attenzione! Tali malattie come la meningite, l'encefalite sono trattate solo in ospedale. Una diagnosi esatta può dottore. In caso di sindrome da dolore atipico, assicurati di chiamare un'ambulanza.

Metodi tradizionali di trattamento

Quando una settimana ha un mal di testa e non c'è la possibilità di consultare un medico, è possibile alleviare la condizione con l'aiuto di semplici procedure. A un certo momento rimuove il disagio:

  • Pediluvio caldo.
  • Doccia contraria
  • Auto-massaggio del collo e della testa.
  • Digitopressione.
  • Utilizzare impacchi caldi o freddi.
  • Lozioni con ingredienti naturali: patate grattugiate, poltiglia di zucca, foglie di cavolo, bardana.
  • Aromaterapia (può essere utilizzata per l'inalazione di olio dell'albero del tè, limone, valeriana, alloro, menta, lavanda).
  • Brodi con erbe medicinali: origano, salice, camomilla, menta piperita.

Ricordate! Il trattamento domiciliare non è una panacea. Questa è solo una soluzione temporanea che può essere utilizzata quando non è possibile ricevere assistenza medica.

prevenzione

Guarda la tua dieta, mal di testa prolungato si verificano nei pazienti che abusano di bevande contenenti caffeina, cioccolato, mangiare un sacco di prodotti sintetici, spezie contenenti glutammato monosodico.

Dosa carichi fisici e intellettuali. Anche le persone assolutamente sane "bruciano" sul lavoro, si rifiutano di riposare, comunicare con gli amici e il tempo libero culturale.

Quei pazienti che non possono organizzare un regime quotidiano hanno mal di testa da molto tempo, vanno a letto tardi e si alzano per cena. Normalizza la tua routine quotidiana, riposati, sottoporti regolarmente a esami medici e il disagio non ti disturberà.